Fatece largo

96
1445

AS ROMA NEWS Un rullo compressore. La Roma di De Rossi non ha alcuna intenzione di fermarsi. A farne le spese stavolta è il Milan, partito coi favori del pronostico in questo derby di coppa. I giallorossi confermano di essere cresciuti sotto l’aspetto della mentalità oltre che del gioco, raggiungendo una semifinale europea per il quarto anno consecutivo. 

Dopo la grande prova di San Siro la Roma si ripete anche all’Olimpico, battendo il Milan per 2 a 1 al termine di una partita vibrante e ricca di emozioni, specie nel primo tempo. Pioli cerca di sorprendere i giallorossi inserendo Musah al posto di Reijnders, schierandolo però largo a destra. De Rossi invece conferma la mossa di una settimana fa, spostando El Shaarawy sul lato di Celik per arginare la propulsione di Leao e Theo Hernandez. Il Faraone risponde presente anche stavolta, sfoderando una prestazione superlativa per quantità e qualità. 

Tutti si aspettano un Milan arrembante, e invece è la Roma a colpire con un uno-due da urlo: prima è Pellegrini a inventarsi un destro a giro di rara bellezza che centra il legno, Mancini è più lesto di tutti a ribadire in rete, poi è Dybala a regalare una perla al pubblico dell’Olimpico con uno splendido sinistro che si insacca all’angolino. Nel mezzo una traversa colpita da Loftus-Cheek, l’unico vero pericolo costruito dai rossoneri in oltre 100 minuti di partita (grotteschi i 7 di recupero assegnati da Marciniak nel primo tempo).

La qualificazione sembra già in ghiaccio per la Roma, quando improvvisamente Celik si fa scappare Leao e sceglie la soluzione peggiore, intervenendo sul portoghese da dietro senza colpire il pallone, rimediando un rosso severo dal direttore polacco. L’ingenuità però è del terzino turco (Leao era lontanissimo dalla porta), che lascia in dieci i suoi per i restanti due terzi di gara. Fortunatamente la Roma, sostenuta da un Olimpico da brividi, è ben disposta alla lotta e si difende con grande attenzione.

Nella ripresa la superiorità dei rossoneri è solo numerica, perchè Pellegrini e compagni tengono il campo con ordine nonostante l’infortunio di Lukaku (niente di grave) e l’uscita dal campo di Dybala. Anzi, i giallorossi non disdegnano le ripartenze, creando i pericoli maggiori dalle parti di Maignan: Spinazzola prima e Abraham poi hanno sul destro la palla del tre a zero, ma sprecano (soprattutto l’inglese) due ghiotte occasioni. Solo nel finale il Milan trova la rete con Gabbia, a segno di testa, quando la partita si stava ormai avviando alla conclusione.

Lo stadio esplode di gioia, la Roma fa fuori il Milan e si guadagna un’altra semifinale europea: a inizio maggio sarà di nuovo il Bayer Leverkusen, fresco campione di Germania, a contendere la finalissima ai giallorossi. Per i tedeschi sarà una rivincita dopo l’eliminazione dell’anno scorso. L’ostacolo è duro, ma questa Roma non sembra partire battuta contro nessuno.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedentePAREDES: “Abbiamo fatto la partita giusta. Il gioco di De Rossi è perfetto per me. Io come lui? Magari arrivassi alla metà…”
Articolo successivoCinque squadre italiane in Champions, ora è ufficiale: la Roma a oggi sarebbe qualificata

96 Commenti

  1. Non ho MAI avuto il minimo dubbio sul passaggio del turno. A partire dal sorteggio: il Milan è questa squadra qui, da molto tempo. La Roma in 8,5 contro 12 (Tammy non saltava per via dell’infortunio, sul finale) è ampiamente bastata per demolirli. E va scritto ancora una volta contro 12 a causa dell’ennesimo killer mandato dall’amico Rosetti. La gara di Taylor (era Taylor truccato da Marciniak, l’ho riconosciuto dalla panza e dalla pelata) è stata: due gialli non dati a inizio partita al Milan, un rosso assurdo per un fallo non violento (giustamente al 91esimo il VAR lo richiama per togliere il rosso al Milan in circostanze analoghe) e 7 minuti di recupero alla fine del primo tempo. Naziniak, come Zweyer, ha poi capìto che anche se stavano lì fino a Ferragosto il blasonato Milan non sarebbe mai passato, e l’ha mollata lì.
    Er blasone, c’avevano… Sai dove se lo mettono, mo’, ER blasone. Però devo dire che la faccia (ho detto la faccia, state bbòni) di Gravina in tribuna mentre il Bbila veniva asfaltato mi ha fatto godere come il sinistro della Joya o il quarterback Lukakone. Era, ne sono certo, la stessa faccia dei commentatori Rai, Scai e Dazzòn (io ho seguìto i primi, mi hanno riferito che gli altri due sono stati pure peggio, ci credo ad occhi chiusi).

    Ecco, sulla Roma (e l’Olimpico) che voi dì. ‘Na favola. La Coppa Semifinale non esiste, quindi andiamo a giocarci la qualificazione con le aspirine di Rudy Völler; la Dea ha buttato fuori i Reds, quindi si può fare.
    Intanto domani pomeriggio voglio lo scudetto della Roma femminile.

    • gabbia in corsa che cerca di spintonare lukaku in piena accelerazione con 2 mani e con tutto il corpo,
      ma lukaku è una montagna partita in progressione,
      e a cadere a terra è gabbia stesso,
      quindi secondo gol di dybala.

      quell’immagine da sola racconta tutta la partita tra Roma e Milan, andata e ritorno, e tutta l’estasi dei cuori giallorossi

    • Centrare la quarta semifinale europea di fila con allenatori diversi e giocatori diversi ci proietta in una dimensione internazionale assoluta e fra i club più importanti d’Europa e questa è una cosa che mi riempie di orgoglio, soprattutto perché non essendo giovane ho vissuto in passato tante annate nelle quali risultati di questo tipo te li sognavi.
      Ora sarebbe bello centrare anche la terza finale consecutiva e sarà durissima perché i tedeschi son forti e magari riuscire finalmente ad alzare un altro trofeo dopo la conference.
      Quanto alla partita siamo stati semplicemente perfetti. Questa squadra in pochi mesi è stata plasmata da Daniele a sua immagine e somiglianza, intelligenza tattica e forza fisica sono le qualità che aveva DDR in campo da giocatore e che in poco tempo ha trasmesso alla squadra.
      C’è solo una cosa da temere e cioè la tenuta fisica dei giocatori chiave con così tante partite ravvicinate e di livello da giocare.

    • E poi ieri TROPPAGRAZIA è divenuta NOSTRA SIGNORIA. Riconosco in LORENZO PELLEGRINI un grande talento, un vero CAMPIONE. IERI SI È PRESO LA FASCIA DI CAPITANO CHE IO GLI AVEVO TOLTO! IMMENSO!

    • A dire il vero su Sky a riguardo dell espulsione…. Soprattutto Serena ha ampiamente manifestato perlomeno grosso stupore se nn di più ….

    • L’hoseguita su Dazn e francamente non mi pare che sia stata una telecronaca faziosa pro Milan. Sull’arbitro sono d’accordo con te: un killer mandato appositamente per farci fuori, per me in assoluta mafede e la dimostrazione sono i 7 minuti alla fine del primo tempo allungati arbitrariamente di altri secondi per permettere al Milan di finire l’azione di attacco. Sette minuti dati in quelle circostanze, dopo aver ridotto la Roma in dieci, sono cruciali: se avessero segnato in quel frangente non so come sarebbe finita. Comunque la Roma è stata superlativa.

    • regà fallo da dietro a falciare le gambe. magari poteva dare il giallo perché era il primo fallo. ma quello é sempre rosso. celik poteva tranquillamente tirargli la maglietta , se propio voleva fermarlo.

    • Eppure c’era qualcuno che 3 mesi fa (non 3 anni) prima di Milan-Roma diceva “Il potenziale delle squadre da top 4 non è paragonabile con noi.” e “Non sono Harry Potter, non ho la bacchetta magica”.

    • La telecronaca su RTL in tedesco te la raccomando, sti pezzi de mrda, se la sono presa in der Kuhlo. Televisione de mrda, telecronisti de mrda che pure la mrda si offende ad essere paragonata a loro… FR

    • @Francesco: almeno su RTL danno tutti gli highlights di tutte le partite, la RAI ha i diritti e nisba. Purtroppo una delle due semifinali tocca RTL perché credo che la RAI trasmetterà Roma e Atalanta alternate.

    • Non è MAI rosso, lui non lo falcia, lo stende per impedirgli di ripartire, il campo bagnato e le “intemperie” meteo del momento accentuano e SPETTACOLARIZZANO la caduta di leao… il “martello” io non l ho visto, anche perché celik non aveva nulla da vendicarsi col portoghese… giallo sacrosanto, rosso vergognoso.

    • Che dicevano quii crucchi infami?! Ma speramo de sfonnaje le kiappeh pure a quell’artri appassionati der wurstel….

    • Ceferin, Rosetti, Rocchi, Gravina… Finchè i punti chiave del Calcio Europeo e Italiano, saranno manovrati da personaggi alquanto ambigui, corrotti e di parte non aspettiamoci mai favoritismi!

    • Splendido Idi!
      Sul fallo: era sostanzialmente un fallo tattico a cc non da ultimo uomo e neanche particolatmente violento, quindi da giallo.
      Sui krauts: se preferivano il bilan avranno i loro buoni motivi, quindi peggio per loro.

    • sulla faccia di Gravina mi associo, era una goduria vedere come rosicava. Sull’arbitro non sono d’accordo, Celik ha fatto una cretinata inutile ed il fallo intenzionale (e pericoloso) è sempre da rosso. Poi il polacco, a parte il mancato giallo del fallo su Dybala, ha diretto con sicurezza, vicino all’azione, ed ha impedito ai milanisti di buttarla in caciara, come fanno spesso. Taylor avrebbe dato il rigore sul fallo di mano ed il gol sulla carica a Svilar

    • IDI ammetto che non avevo tutta la tua sicurezza, sebbene il Milan abbia goduto di giudizi generosi negli ultimi anni (nonché di aiutini come ricordo lo scorso anno al ritorno all’Olimpico).
      La Roma ha giocato due partite perfette, merito di Daniele De Rossi, e di alcuni giocatori che hanno dato tanta sostanza (Elsharawy in primis) e di due veri campioni da Champions che abbiamo (Lukaku e Dybala).
      Vedete la faccia del difensore del Milan sul gol di Dybala (che ha segnato a Magnan per me uno dei migliori portieri della serie A, se in forma), che ha alzato le braccia per dove Dybala ha fatto passare il tiro con 2 difensori davanti.
      Il bello del calcio è il gol di Dybala (e su questo Montella ha ragione che ricorda certi suoi gol tipo quello contro il Milan).
      Sull’espulsione ritengo, mia opinione personale che era da “arancione” perché Celik lo colpisce da dietro (non di fianco come Theo) ed in EL sono più severi. Poi Rafa (sopravvalutato) fa quella sceneggiata per farlo espellere e l’arbitro ci è cascato.
      Contentissimo anche del ritorno di Abraham in tutto il suo repertorio (il sacrificio, la corsa, il gol magnato, lo pseudo infortunio). Ci sarà utile per il ritorno.
      Poi da ieri abbiamo 4 titolari a centrocampo !
      Con il Bayer vediamo come va.. il triplete non lo raggiungono tutti..

    • paolo b. certo! intervento a piedi uniti, in scivolata da dietro, a centrocampo. secondo il regolamento non é mai rosso nono!

  2. Come avevo previsto,De Rossi ha messo in atto la tattica che avevo suggerito. Dopo 20 minuti era 2 a 0.
    IO ci azzecco sempre, voi altri schiumate d’invidia. Poverelli.

    Zenone 😎
    16 Aprile 2024 At 13:01
    Secondo me,giovedì la Roma parte sparata all’attacco.
    Sarà questa la mossa a sorpresa di mister De Rossi.

    17

    1

    • e infatti NON è partita sparata all’attacco. Ha atteso e colpito quando c’è stata l’opportunità. IL secondo gol è un contropiede classico, ma probabilmente ti è sfuggito 😀

    • Attendiamo ora il ritorno precipitoso di Mourinho (come pronosticato da Zenone) nonché l’affidamento ai giovani della primavera (sempre vaticinato dal medesimo) per salvare la stagione. Non c’è che dire: egli la sa lunga!
      Però ammiro il coraggio di continuare a scrivere dopo svariate, clamorose, cantonate prese.

    • ‘r problema sete voi che je risponnete… se sente solo,è anziano,ancora nun lo avete capito?!
      C’È SOLO L’ ASROMA 💛❤️!!!

    • @Lup man…sono stato l’unico in Italia a prevedere l’eliminazione del Liverpool da parte dell’Atalanta.
      Aripjate compà…😱

    • Diamo anche merito al filosofo presocratico di aver perorato la causa del non rinnovo al
      Faraone,che come si vede,ad oggi e’ un giocatore chiaramente bollito..

    • @Bertogna …sei scarso di memoria, come scarso era il giocatore del tuo nick.
      Mai detto di non rinnovare il contratto al Faraone,pertanto tu sei un falsone.

    • @zenone ancora non smetto di ridere dopo la tua definizione personalissima di cosa sia una metafora; non mi serve riprendermi perché sto benissimo, ma se mi servisse so che tu puoi sempre regalarmi un sorriso 😀

    • Grande Bertogna, dice le cose e poi le nega… indimenticabili anche: “ de Rossi apprendista” “ Dybala dopo il mondiale sta in pensione a spese della Roma” .
      Lui è il nuovo… ipse dixit!

    • Zenone visto quanto ce piji ce scrivi da no yacht a Montecarlo o dal centro anziani de Tor Marancia?

  3. Partita eccellente, squadra che sembra trasformata. Il Bayer è forte, non ha mai perso, ma il Qarabag ha dimostrato che può essere messo in difficoltà.
    Speriamo di non avere troppe assenze col Bologna, è la partita probabilmente decisiva per la corsa Champions.

    • Sarà tosta, quello che mi preoccupa non poco oltre al loro valore è che per loro il campionato è finito e potranno dedicarsi solo alla coppa mentre quelle grandissime mxxde a noi come lo scorso campionato ci hanno acchittato a cavallo delle semifinale tre partite in cui sarà impossibile fare turnover senza incorrere in pessime conseguenze

  4. Pensare solo 3 mesi fa di poter sovrastare il Milan in casa e fuori e con un uomo in meno, sarebbe stato da ricovero. Questa è la squadra che non poteva nemmeno avvicinarsi agli scontri diretti, piena di giocatori finiti e sopravvalutati. E tutto questo ce lo hanno ripetuto fino allo sfinimento, fino a convincerci. Quanto tempo buttato.
    E non finisce qui…

    • hai visto non risponde nessuno di quelli che fino a tre mesi fa avrebbero venduto l’anima per Mourinho. Mala tempora currunt

    • Santarini che dobbiamo fare ? Io ero uno dei seguaci di Mourinho dobbiamo portarla avanti nei secoli sta storia o godere delle vittorie?
      Ho scritto , parlo per me , cfr mi sono sbagliato e mi sputo in faccia per averlo pensato e detto.
      I risultati stanno sotto gli occhi di tutti
      Però e parlo sentire per me,
      NON HO MAI TIFATO CONTRO LA ROMA
      PER POTER DIRE IO AVEVO RAGIONE.
      Non ho mai insultato DANIELE DE ROSSI
      GIUSTO per ricordarlo al mistificatore moralizzatore seriale…

  5. Vista la partita su Sky: Aldo Serena VERGOGNOSO!!!! Gli mancava solo il megafono (quello dell’andata) per sembrare un capo ultrà! “Milan tambureggiante ad inizio partita”: erano passati 7 minuti!!!! Avessero fatto poi chissà che! E per tutta la partita era un delirio di “fantastico”, “delizioso”, “magistrale” e via dicendo. E allora adesso … pijatela ‘n der …!

    • Vero, ma purtroppo sono e sarò ‘obbligato’ a vedermi li le partite europee della Roma per mere ragioni scaramantiche. Va detto che da quanto ho capito TUTTE le piattaforme che hanno trasmesso la partita hanno avuto un commento diciamo un filino di parte. Meglio, sentire quelle voci tristi a fine partita mi ha raddoppiato il godimento. Continuate cosi per favore.

    • Posso solamente che confermare la vomitevole e spudorata telecronaca a senso unico di Serena. Mai mi sarei aspettato una siffatta presa di parte nei confronti della Roma. Sul fallo di Celik non ha detto nulla anzi.
      Ribadisco il piatelanderkulo caro serena minuscolo come la tua anima. Ciao.
      Grazie Roma.

  6. Questo è soprattutto il momento della gioia per noi romanisti. Battere una strisciata, per di più in una competizione europea, è troppo bello. Avanti così!

  7. Voglio capire Mancini che ha sbagliato a fare i calcoli a partita appena conclusa, ma vorrei ricordare a tutti che questa è la QUARTA semifinale consecutiva.

  8. Il Leverkusen è tosto,difficilissimo e non so come finirà.
    Ma se passeremo quest’anno dopo quasi mezzo secolo ci portiamo l’EL a casa per la prima volta

  9. Gran bella serata giallorossa!
    Bravi anche i ragazzi della Curva Nord che si sono fatti sentire e rispettare.
    Ottima notizia il rinnovo al nostro DDR.
    Avanti Roma, tosti così ora e per sempre.

    • KAWA62 15 Gennaio 2024 At 10:23
      …E lo dico subito: se, come si legge, si dovessero presentare con DDR come sostituto di Mourinho la considererei la mossa più ruffiana del mondo, una vera e propria presa per i fondelli verso i Romanisti.
      I Friedkins stanno giocando col fuoco, forse non l’hanno capito… chiedessero a pallotta.

      Ciao Kawa…salutami il tuo amico Mourinho, e ringrazia i Friedkin e pure Pallotta.

    • @Pogo, anzi, poghissimo…
      Capisco che tu possa sentirti stimolato a ingaggiare una sfida personale col sottoscritto…
      Purtroppo per te, l’interesse non è reciproco.

      Già ho spiegato sufficientemente il mio pensiero, non ho altro da aggiungere.
      Se non capisci, il problema è tuo.

      Sempre forza Roma e daje DDR, nostro vanto!

    • Un ringraziamento alla società dopo che hanno fatto a quello che chiedevi ci poteva anche stare.

    • @Kawa Giustamente, essendo tu parte in causa (chi si loda si sbroda) non lo sottolinei, lo faccio io: grande e commovente scelta del Commando della Sud per la scenografia in commemorazione di Antonio De Falchi. 💛❤️
      Forza Roma

  10. Sapere che l’ intera nazione, a parte noi e forse gli interisti, oggi probabilmente starà in depressione mi rende ancora piu orgoglioso di questa squadra. Piu forti dei gufi, degli arbitri, della uefa, dei super campioni con il dna europeo, dei commentatori tv. Stranamente mi ha strappato un sorriso anche la clip dello staff del Leverkusen che esulta quando vede che saremo noi la squadra che devono affrontare in semifinale. Credo siano convinti di conoscerci e di batterci agevolmente.

    • L’Italia intera non tifa certo Milan e andiamo su. Così come è ovvio che quelli del Bayer esultavano perché hanno la possibilità di avere una rivincita subito, cosa che nel calcio non succede spesso.

    • Perché, secondo te un tifoso della lazie, della juve, del napoli, dell’ atalanta, della fiorentina ecc. sperava in un nostro passaggio del turno? Le risatine con annessa esultanza dello staff di Alonso sono per la ‘rivincita’ e non per trovarsi secondo loro davanti alla squadra piu semplice da affrontare? Dove vivi, nel fantabosco? Dai su, un po meno finto buonismo per favore.

  11. Io vivo nel Milanese e quindi nelle varie tv locali si parla soprattutto di “strisciate”. Ieri sera su una di queste ci stavano dei personaggi (pseudo-giornalisti?…Boh!) milanisti che dicevano,prima della partita “vabbè,un gol glielo facciamo”….Infatti lo hanno fatto ma non hanno preso minimamente in considerazione che ne potevano prendere 2….Ovviamente appena finita la partita ho subito messo il loro canale per vedere le loro facce……Goduria immensa! E non finisce quì,perche stasera rimetto il canale per vedere come rosicano….E per godereun’altra volta…..’ Sti spocchiosi che davano quasi per scontato il loro passaggio del turno…..

  12. Goduria calcistica assoluta.Vedere la squadra giocare in questo modo mi rende orgoglioso di essere romanista.Forza A.S Roma sempre.

  13. Ma è Pioli che è scarso come pochi o è Danielino nostro che lo fa apparì come n’miracolato de la panchina? Era troppo liscia annà sur due a zero e amministrà fino ar novantesimo. Nun sarebbe stata na serata da Romanisti. C’ha pensato Celik, cor polacco, a mette n’po’ de pepe su a’ partita.
    Pe na vòrta me so gustato più li pianti de l’avversario che la gioia nostra. Primo perché li milanisti me stanno sur casso, pure più de l’interisti. Secondo perché sta narrativa nazionale che pompa a tutto spiano er nulla, come er milan e la giuve, ma le strisciate in generale, m’ha proprio sfaciolato li khojoni. Co sta cassata che ripetono a tutto spiano su er “DNA europeo” rossonero, so più ridicoli de li pajacci der circo Orfei. Tutti increduli, ma come è possibile? C’è na squadra italiana che sta fa lo stravedi in Europa da anni, mica lo sottolineano. Ma sti cassi! Mentre voi ve interogate sur come, e sur perché sete usciti fòri da la coppa, noi se preparamo a vive n’antra serata Europea.
    Mo’ sotto co quell’artro clown de Xabi Alonso, che purtroppo è meno fagiano de Pioli…

    • A Nico guarda che er polacco ja fatto un favore immenso a pioli co quell’espulsione perche’ ieri era volta bona che er milan pijava n’imbarcata clamorosa

  14. Ma come difendiamo? Compatti su ogni avversari è ogni pallone ormai la Roma subisce un gol solo se qualcuno dei suoi giocatori fa una mega cappellata tipo hujsen con l’udinese. Forza Roma concentrati per la semifinale sarà una battaglia

  15. grande grandissima Roma complimenti al mister.
    Adesso spero di ricevere buone notizie su Lukaku che ieri era un treno fino all’infortunio.
    Spero non sia nulla.
    Che dire partita falsata da un’espulsione inesistente. Senza quella sarebbe finita tre a zero ne sono certo.
    Sono sempre più schifato da questo calcio torbido.
    Sette minuti di recupero è un’altra porcheria unica.

  16. Non so se è stata un’allucinazione ma io a un certo punto ho visto capitan futuro in mezzo al campo dominare la scena e sbaragliare le armate nemiche….

  17. ho rivisto la replica e noi in 10 almeno 5 occasioni nitide, chiare, palesi…..
    xavi alonso contento? il 2 maggio vedremo cosa accadrà…… lo aspetto a braccia aperte…..

  18. Ddr a Llorente” e che ve lo devo di io?! in mezzo ar campo ce state voi mica io! Porco ……” Un fomento mai provato !!! Forza Roma.

    • Secondo me non è andato a chiedere quanto mancava ma a dire che se faceva l’ultima sostituzione in quel momento poi non c’erano altri slot e si rischiava di restare in 9 (c’era anche Abraham che si toccava la spalla). Al che DDR gli ha detto qualcosa tipo “e che non lo so ? Torna in campo che ci penso io”.

  19. io mi immagino come ha festeggiato ieri Mou….si starà già sfregando le mani nel pensare i ricchi bonus che gli arriveranno in caso di vittoria della EL e di qualificazione alla CL….si parla di milioni!!!!!

  20. La AS Roma ha ampiamente meritato la qualificazione grazie alla schiacciante superiorità dimostrata nelle due partite contro il Milan.
    Superiorità tattica, atletica, tecnica. Allenatore e calciatori.
    Xabi Alonso stia attento, perchè il Leverkusen non dispone di alcuni elementi di talento superiore che l’AS Roma può invece schierare.
    Dobbiamo andare in finale.

  21. la buona notizia che deriva dalla carognata dell’espulsione di celik, è che avremo celik e dybala riposati per bologna oltre a cristante anch’esso riposato.
    Speriamo che lukaku non abbia nulla e sarebbe un altro fresco.
    Oltre ad un abraham più rodato

  22. Ma quanto è stato bello il risveglio stamattina! Ancora non credo ai miei occhi.
    Il calcio regala storie incredibili, forse l’unico motivo per seguirlo ancora pur con tutte le sue storture.
    Tre mesi fa vedevi una squadra che aveva paura della sua stessa ombra, che Cremonese o Inter scendeva in campo con lo stesso atteggiamento, viveva di nervi e dei lampi di Dybala, una trasferta a San Siro era vissuta con cristiana rassegnazione.
    Una rosa di cui il 90% dei componenti sembrava in disarmo, vecchi catorci e pippe che non sapevano stoppare un pallone, mettere un cross.
    E’ bastata una mossa che sembrava il bluff del pokerista disperato, fuori uno degli allenatori più titolati al mondo per uno che aveva nel curriculum 17 partite in B e un esonero.
    Nella migliore delle ipotesi una mossa ruffiana per attutire il dissenso, un nome romano e romanista, un grande calciatore che però come tecnico doveva dimostrare tutto, forse troppo per la sua esperienza.
    E invece accade il miracolo che ben pochi potevano prevedere, la squadra si trasforma, tecnicamente, tatticamente, caratterialmente.
    Rispetta ogni avversario ma non ha più paura di nessuno, con la stessa disinvoltura palleggia e costruisce dal basso e si difende come un sol uomo quando la partita lo richiede.
    Scopriamo di avere un gran portiere, giocatori moralmente e fisicamente depressi come Pellegrini e Spinazzola risorgono, El Shaarawi raggiunge picchi forse mai toccati in carriera, Paredes esce dal tunnel che aveva imboccato da un paio d’anni.
    Dybala e Lukaku, lungi dal patire l’esonero di Mourinho, si mettono a completa disposizione dell’allenatore neofita.
    Oggi viviamo un sogno, siamo tornati a vincere i derby, abbiamo brutalizzato il grande Milan in un quarto di finale di Europa League, anche 10 vs 11. Contro il vento e le misere previsioni dell’Italia intera.
    Tutto troppo bello, per favore non svegliateci.

  23. Più forti der Bilan, più forti der 🤘ornutone polacco calvo, più forti fisicamente e mentalmente de quanto lo eravamo un anno fa! Questa Roma ha dimostrato de pote’ batte chiunque. Ora testa e cuore ar Bologna e famoje vede chi è più forte! DAJE ROMA DAJEEEEEE 💪 💛❤️

  24. Scusate, ma qualcuno ha più visto Julius Caesar (“De Rossi ha avuto un calendario facile. Con le squadre importanti verrà fuori la sua inesperienza e la poca qualità dei giocatori”)??? Chiedo per un amico…

  25. aggiungo inoltre che mi hanno felicemente sorpreso due giocatori: elshaarawi e paredes.
    il faraone non l’ho mai visto così, ieri contro leao è stato incredibile! l’argentino non credevo fosse così determinante, decisivo, equilibratore e motore di questa squadra rinata, resuscitata da un FENOMENO in panchina….

    • Paredes formò con verratti uno dei cc più forti d’europa.

      Paredes che da molti veniva visto come uno che non ha mai giocato il mondiale per esempio, ha giocato gli stessi minuti di enzo fernandez con la differenza che il romanista ha battuto il rigore decisivo con sulle spalle un popolo e storia intera.

      Ancora ricordo gente che preferiva cristante a lui… roba da matti.

  26. LA COSA BELLA DI IERI?

    Che la roma giocava a calcio anche quando subiva e lo ha fatto per oltre 70 minuti (incluso il recupero).

    Nel recente passato quando si subiva, erano lancioni lunghi a spazzare e l’azione veniva accompagnata da massimo 2/3 persone, quando andava bene.

    Oggi c’è una coralità meravigliosa.

    Detto questo, POSSO DIRE che mancini ad oggi è il pù forte difensore che c’è un serie A?

    POSSO DIRE che la mancanza di cristante non è tutta questa mancanza? neanche fosse tony kroos.

    POSSO DIRE che finalmente pellegrini è maturato?

    POSSO DIRE che el sharawy è stato eroico?

    POSSO DIRE che uno spinazzola così è da rinnovare?

    POSSO DIRE TANTE COSE, ma non le dico.

    La roma è bella, struggente ed eroica.

    • tu ce l’hai con Cristante, e non capisco perché. È sempre tra i migliori, raramente sbaglia partita, lo fanno giocare tutti gli allenatori, sia a Roma che in nazionale, soprattutto è della Roma, ma che ti ha fatto?

  27. Signori siamo onesti. De Rossi è un grande, ma Mou senza centrali, senza Smalling e con Dybala assente 3 mesi e mezza squadra in infermeria è normale andasse in sofferenza. Dopodichè la squadra c’è. Evitiamo di esaltarci e manteniamo l’equilibrio che fino a questo momento è stata la forza della Roma fino alla fine. E anche dopo nenanche sarebbe da esagerare perchè non è bello umiliare gli avversari e porta male oltretutto, ma sopratutto gli esami non finiscono mai e vorrei una Roma che sa il fatto suo anche da ora in avanti.
    Che poi un De Rossi il quale era già allenatore in campo a 20 anni con un padre altro grandissimo allenatore forse anche sottovalutato, diventasse a Roma quello che è diventato si poteva anche immaginare anche perchè una volta tanto nella storia della roma le stelle si sono allineate. Teniamolo stretto e ricordiamocelo anche quando dovesse arrivare qualche momento negativo. Detto questo al di là di tutto la vera novità è stata Svilar. Di questo De Rossi ha un merito esclusivo. E varrà almeno 15 anni.

    • Mou non faceva rotazioni, sarà che se facevano male pure per questo? Dobbiamo tenere conto di tutte le variabili del caso…

    • È vero, Mourinho ha avuto problemi con gli infortuni e la squadra aveva mostrato segni di miglioramento già con lui, prima della cacciata. Però De Rossi ha rimesso al loro posto ideale giocatori come El Sharawy, Zalewski (quando gioca), Pellegrini, ecc, abbandonando il 352 che non è il modulo adatto ai giocatori in rosa. Ricordo che in estate tutti i commentatori davano la Roma tra le prime 4, perché con gli acquisti fatti poteva giocare col 433. Mou invece ha insistito troppo sul 352, che senza dei laterali specialisti e dei corridori a centrocampo ti costringe a partite di sacrificio. Giusto mantenere equilibrio, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare

  28. Dopo 2,5 anni di rosari in mano e patemi , oggi o vinco o perdo non mi importa , ma l’orgoglio di aver ritrovato la nostra Roma non ha paragoni con nessuna competizione vinta. Grazie Daniele, grazie ragazzi ieri sera non ho visto lupi in campo, ma 12 leoni……grazie grazie grazie…..

  29. se vogliamo essere buoni possiamo dire arbitraggio ridicolo. ma non non siamo buoni e allora diciame che è evidente che il gruppo arbitarle è venuto all’olimpico con l’obiettivo di far passare il turno al milan.penso che nessuno possa contestare questa mia opinione alla luce delle decisioni arbitrali. dYbala ha subito un fallo da dietro su ripartenza identico a quello di celik su leao e l’autore del fallo non è stato neanche ammonito. sette minuti di recupero nel primo tempo è la prima volta che si vede nella storia del calcio. ha effettuato il controllo var sperando di trovare gli estremi per dare un rigore al milan quando anche a velocita’ normale chiunque aveva potuto vedere che il fallo di mano era di Giroud. infine si è rimangiato l’espulsione di Hernandez andando a ricontrollare l’azione cosa che non ha fatto sul fallo di Celik. alla luce di questo arbitraggio sono molto preoccupato per le prossime partite perchè è evidente che c’è un tentativo del designatore di danneggiare la Roma.

  30. Buongiorno ROMANISTI, da Milano…..
    Non aggiungo altro….
    Che bello eeeeee’, quando esco di casaaaaaa, per andare al lavorooooooo, a veder milanistiiiiii, oh oh oh ohhhhh.
    Che gioia rega’!!!
    Dio quanto ti amo Roma mia bbbella!!!
    FORZA ROMA

    • Se piangono troppo fa loro notare che gli è andata pure bene.
      Per come sono scesi in campo si sono consegnati. Da polli.
      Senza espulsione il primo tempo finiva 4-0.

  31. Fatece largo come Lukaku che trattenuto in tutti i modi possibili ed immaginabili è andato via di forza e Gabbia che ha provato a saltargli in braccio è volato via come un pupazzetto, poi pure la finta a mandare a vuoto completamente il bilanista. Troppo bella, encomiabile ed emblematica quell’azione di Big Rom che si è conclusa col gran gol di Dybala.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome