Felix alla Cremonese, un “capolavoro” di Pinto: la Roma fa una plusvalenza del 2000%

97
4054

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Un vero e proprio capolavoro. Così viene vissuta a Roma la cessione di Felix alla Cremonese da parte di Tiago Pinto.

Il giovane attaccante ghanese, dopo un avvio scintillante in prima squadra (realizzò una doppietta da applausi al Genoa all’esordio), ha faticato tantissimo a ripetere i fasti iniziali.

Forse il peso delle aspettative è stato troppo grande, così come il successo improvviso con tutti i riflettori puntati addosso, culminati con l’inaspettata convocazione da parte della sua nazionale maggiore. Fatto sta che Felix da quel momento ha cominciato una parabola discendente che gli hanno fatto perdere terreno nelle gerarchie di Mourinho, subito disponibile a prendere il ragazzino sotto la sua ala prorettrice.

E così gli applausi dei tifosi si sono trasformati in mugugni dopo qualche stop di palla errato di troppo. Poi qualche giorno fa è arrivata la mazzata finale: l’infortunio di Wijnaldum viene accollato in modo irresponsabile al giovane attaccante, che finisce nel tritacarne dei social.

Allo stadio, il giorno di Roma-Cremonese, il giocatore viene fischiato alla lettura dei nomi della formazione nonostante la dura presa di posizione di Mourinho. E’ il colpo di grazia. Il giocatore capisce che restare in giallorosso per lui sarebbe stato impossibile. E così accetta il trasferimento alla Cremonese, che gli quadruplicherà lo stipendio percepito alla Roma.

Quando la notizia della cessione comincia a circolare, Pinto viene osannato dai tifosi perchè è riuscito a cedere Felix per una cifra molto vicina ai 10 milioni inizialmente richiesti per il calciatore (6 milioni di euro più 3 di bonus, e una percentuale sulla rivendita del 10%).

Se la Roma avrà fatto davvero un affare a privarsi di Felix a queste cifre lo sapremo con certezza solo nei prossimi anni. Di sicuro al momento c’è la gigantesca plusvalenza (il 2000%) fatta dal gm: Felix era arrivato a Roma due anni fa per poco meno di 300 mila euro. Questo sì, un vero capolavoro. In bocca al lupo al ragazzo.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteGini non perde il sorriso: Mou e i compagni sbalorditi dalla reazione dell’olandese
Articolo successivoNainggolan: “La Roma? Mi pento ancora oggi, ho fatto una scelta sbagliata. Tornerei se potessi, ma sono chiacchiere da bar”

97 Commenti

    • Bravo Andrea, qualcuno che ragiona.
      Non solo la plusvalenza è stato esclusivo merito di Mourinho aver valorizzato Felix ma è stato costretto a farlo perché l’attaccante che gli aveva preso Pinto, Shomorudov, non gli andava bene.
      Peraltro, con tutto il dovuto rispetto, non stiamo parlando di Marquinhos scoperto dalla Roma ed andato a giocare al PSG, ma di Felix andato alla Cremonese (che non ringrazieremo mai abbastanza).
      Dobbiamo dare merito a Pinto di aver concluso gli affari Dybala e Gini, però attendiamo di vedere come sbroglia la grana centrocampisti prima di innalzarlo a gloria eterna e fargli una statua al Campidoglio..
      Noi romanisti viviamo di esaltazioni e di depressioni.. diamo tempo al tempo..

    • Si è un capolavoro ma perché sti articoli non li fanno dopo i comunicati ufficiali? Se quelli della Cremonese leggono poi magnano la foglia…… 😂
      Comunque grande Pinto, io l’ho rispettato dal primo giorno. Uno che a 32 anni si prende la Roma come direttore generale vuol dire che ha due palle quadrate

    • Si certo è anche merito di Mou che l’ha fatto esordire in serie A… A dirla tutta se si fosse limitato ad utilizzarlo per quella partita col Genoa e nn si fosse incaponito a farlo giocare anche altre partite magari sarebbe passato per un top player e nn si sarebbero notati troppo i suoi grossi limiti…. Magari così riuscivamo a venderlo per 25 milioni in Premier ahahahah si scherza eh…. Bravi tutti : Mou Friedkin e Pinto.

    • Purtroppo si continua a non capire..

      Il capolavoro è di un team.. Tra questi ci sono sia Pinto che Mourinho..

      Mourinho lo ha fatto giocare.. Alcune volte anche troppo..

      Ma chi ha spinto sul prezzo e Pinto.. Quindi non cambiamo le carte in tavola adesso.. A queste cifre lo ha venduto Pinto..

      Per quanto riguarda Shomurodov.. Sul suo acquisto c’è anche la firma del mister.. E lo ha detto anche lui nell’altra conferenza stampa..

      Magari anche lui si aspettava un giocatore diverso.. Uno pronto a dare tutto per emergere..

      L’errore di Pinto in quel caso è stato.. Spendere troppo.. Questi sono i suoi errori.. Lui si occupa del lato finanziario.. Mou sceglie.. Dovrebbe essere evidente ormai..

      La Roma con Pinto, Mourinho, La famiglia Friedklin.. Sono una squadra.. Tutti hanno dei meriti quando fanno le cose bene.. Tutti hanno delle colpe quando si fanno degli errori..

      E questo sminuire sempre Pinto.. Per dare ogni merito al mister (che ne ha).. E diventato veramente triste..

      Come se ci fosse bisogno di una valvola di sfogo..

      Anche con Dybala.. Mou ha dei meriti.. Pinto ne ha altri.. Mou ha parlato con Dybala.. Pinto ha trovato il modo di portarlo, Occupandosi di un contratto complicato per costi..

      C’è una squadra.. E questo dovrebbe piacere al tifoso.. Cercare miti e colpevoli non ci ha mai portato da nessuna parte..

      Forza Roma..

    • @Marco79
      Complimenti!
      Aggiungo solo una cosa: mi spiace aver “perso” il controllo di Afena perchè questo ragazzo è una sorta di mina vagante. Felix è straripante fisicamente, vede la porta ed è, al momento, “limitato” tecnicamente ma gioca a calcio da soli 4 anni…..potenzialmente può diventare un crack o non fare nulla, chi può prevederlo?

    • Bravo Marco. Quello che dici dovrebbe (avrebbe dovuto) essere chiaro da maggio 2021. Ma c’e’ gente e gente e la vita e’ bella perche’ e’ varia. Come diceva il grande Gadda ” non tutti siamo condannati ad essere intelligenti” 😂😂😂😂

    • Che tristezza questi commenti, conditi pure da un “finalmente uno che ragiona”.
      Mourinho stesso è stata una fulminea intuizione di Pinto. E’ stato lui a contattarlo immediatamente dopo l’interruzione del rapporto col Tottenham e a proporlo a Dan & Ryan dopo aver ricevuto un’apertura. E’ storia.
      E Mourinho, dall’alto della sua esperienza e curriculum, non credo abbia avuto l’impressione di parlare con un giovanotto mezzo addormentato e accettato di lavorare spalla a spalla con lui per tre anni.
      Basterebbe questo a dimostrare l’insipienza di alcuni commenti.
      Ovviamente manco lui è infallibile; chi lo è? Marotta? Paratici? Ausilio? Per finire col tanto discusso Sabatini? Devo farvi la lista di seghe conclamate e alcune pure molto costose che questi presunti santoni si sono accollate negli anni?
      Pinto sta lavorando da gennaio 2021 in un club che perde 200 mln a esercizio. Che per tale motivo è nelle “grazie” dell’Uefa.
      Con lui sono arrivati Mourinho (Sabatini il top l’ha raggiunto con Spalletti) e un trofeo internazionale. Sta rinforzando la squadra mantenendo un saldo attivo e senza cedere alcun big.
      Veramente…meno male che c’è qualcuno che “ragiona”, una fortuna…

    • Marco@79
      tutto giusto quello che dici che viene prima la squadra da tifare .. però se scriviamo nei social è per ragionare insieme come migliorarla altrimenti questo sito non avrebbe ragione di esistere.
      In passato abbiamo avuto Monchi e sappiamo come è finita .. con la Roma scesa dalla Champions alla Conference, quindi, purtroppo noi possiamo tifare allo stadio senza fine ma le scelte sbagliate di un DG/DS (e del presidente che allora aveva avvallato tali scelte) possono condannarci alla sconfitta.
      Ora è evidente a tutti che senza Mourinho non avremmo avuto la vittoria in Conference e la conquista della Europa League (valorizzando giocatori della primavera per colmare errori del suo DS)e l’arrivo di tanti giocatori che sono stati attirati dal suo nome e dalle prospettive di crescita futura della società (per questo ritengo che prendere giocatori di seconda fascia per sostituire Gini darebbe un pessimo segnale all’ambiente).
      Come è evidente che Pinto ha commesso diversi errori che ci sono costati finanziariamente molto (ingaggi e cartellini di Vina e Shomu) ed oggi prendiamo giocatori svincolati anche perché non possiamo permetterci di spendere ulteriori soldi per cartellini “pesanti” dopo quegli errori.
      Quindi tutto bello quello che dici pensiamo solo a tifare però poi vedi i vari Barella all’Inter, i giovani del Milan e del Napoli e capisci che il lavoro del DS/DG conta molto per stare là davanti.
      Un saluto e Forza Roma.

      PS. Chiedo a questo sito se può farsi promotore di una iniziativa per reintrodurre la possibilità di portare acqua dentro lo stadio. Abbiamo telecamere ogni dove e dobbiamo ancora vietare l’accesso alle famiglie con bottigliette? capisco le esigenze di monopolio da garantire ai punti di vendita interni ma lunedì alle 18.45 è stato un calvario tra file e caldo..
      Grazie

    • Caro @UB40 quanto nervosismo ..
      Mourinho lo hanno preso i Friedkin che gli pagano lo stipendio. Lui ha accettato Pinto perché doveva (è il presidente che sceglie il dg non l’allenatore) ed anche perché avere un DG giovane gli consentiva una maggiore influenza sugli acquisti come aveva in Premiere.
      Sabatini anche in una recente intervista ha detto che probabilmente avrebbe litigato con Mou perché sono due maschi alfa.
      Però Sabatini con tutti i suoi errori mi ha costruito una squadra da Champions smantellata da Monchi mentre Pinto ancora deve arrivare in Champions quindi ho detto solo di aspetterei prima di costruire la statua.
      Quest’anno tutte le prime quattro si sono rafforzate ed è per questo che il lavoro di Pinto è importante per colmare il buco dovuto agli infortuni.
      Personalmente dopo l’affare shomorudov che non era palesemente un giocatore da Roma come scrissi lo scorso anno (sebbene sommerso dalle critiche dei pro Pinyoya prescindere) ho alcune remore su Pinto.
      Ho visto Zakaria, Anguissa ed altri giocatori giovani andati ad altre squadre a prezzi che potevamo permetterci.
      Quindi aspettiamo il Gallo e soprattutto un centrocampista ed un difensore centrale (Smalling santo subito) prima di tessere le lodi a Pinto..

    • Asterix con Pinto e Mourinho si è vinta una Conference League Con Monchi, Sabatini e Petrachi se semo riempiti solo de buffi Sarà un caso ma quando criticate omettete sempre di dirlo

    • prendo atto che Ariedo Braida ( scheva, gullit, van basten, rijakard, vieira, whah, Kakà e molti altri ) porta la sveglia al collo, l’anello al naso, dorme da piedi, è un giuggiolone….
      vabbè,
      il circo mediatico e le pecorelle ammaestrate…
      Forza Roma, sempre!
      Z!

    • Ancora con questi paragoni del ciufolo?
      Zakaria e’ costato 8,6ml ed e’ gia’ ai margini. Anguissa 15 ml e non ha mai inciso.
      Dybala, ZERU EURU. E meno male che Pinto e’ un bradipo.

    • perché la doppietta la fece Mourinho, non Felix. Perché il calciatore l’ha voluto Mourinho, non Pinto, giusto?

      In questa città, si idolatrano alcuni, e si oscurano altri. E’ sempre la solita solfa.

      Sia chiaro, Mou è il MIO allenatore preferito, il top – e quando parlo di top, intendo che se io avessi una squadra, senza limiti di budget, la farei allenare da lui.

      Però in questa città si sottolineano i meriti di alcuni e si negano quelli degli altri. Se vogliamo dirla tutta, Felix è stato lanciato come “il salvatore della patria” quando le cose nella Roma giravano male, tra Ottobre e Dicembre – perché a Gennaio, c’è stato uno switch, la squadra è cambiata, ed è diventata veramente la “Roma di Mourinho”. In quel lasso di tempo, il ragazzo è stato investito di responsabilità eccessive, mentre ad altri (vedi Zaniolo, che prende uno stipendio decisamente più oneroso), non veniva chiesto nulla: anzi, bisognava aspettarlo. Questo ragazzo, che doveva giocare nella PRIMAVERA, è diventato l’eroe, il salvatore della patria: e non era quello il suo ruolo. E’ stato letteralmente bruciato. Io sono convinto che questo ragazzo, in una squadra di provincia, possa fare bene: ha delle ottime doti atletiche, e sulla tecnica, ci si può lavorare, in fondo, ha 19 anni.

      Detto ciò, Pinto ha fatto un grande lavoro: abbassando il monte ingaggi, e dando alla Roma un mercato che ad oggi risulta essere in attivo.

      Nel frattempo la società ha in tasca due contratti che dai rumors sembrerebbero essere piuttosto vantaggiosi: Adidas e Toyota.

      La Roma, il prossimo anno, sarà altamente competitiva.

      Quest’anno, invece, dobbiamo puntare assolutamente ad arrivare tra le prime quattro e andare il più lontano possibile in Europa League. La Roma deve puntare la finale.
      Perché? Guardare i risultati di ieri. Marsiglia, Bodo, Trabzonspor sono in champions: squadre che la Roma ha vinto e affrontato. L’Europa League è alla nostra portata.

    • Asterix.. Però no, hai detto delle inesattezze incredibili..

      E non hai capito il mio discorso precedente..

      La AS ROMA sul mercato lavora insieme.. Gli errori di Pinto sono gli errori di Mourinho.. Shomurodov e stato scelto anche da Mourinho.. L’errore di Pinto non riguarda la scelta.. Semmai la parte economica..

      Queste cose non le sto dicendo io.. Le ha dette proprio Mourinho..

      Stesso discorso vale per la primavera, sin dalla prima conferenza stampa Mou ha detto più e più volte che si sarebbe servito anche della primavera.. Perché questa era il progetto della società.. Non il progetto di Pinto.. E nemmeno il suo..

      Mourinho e un grande allenatore.. Ed i grandi allenatori richiamano grandi giocatori.. Ma questo è ciò che succede da una vita all’Inter.. Anche quando l’Inter è allenata da Inzaghi..

      I giocatori vogliono vincere.. Scelgono squadre vincenti.. E noi ahimè al contrario delle strisciate non abbiamo tutti questi trofei.. Quindi dovrei pensare che il lavoro di Marotta tra Juventus ed Inter è facile?.. La Roma con Mou si è è solo messa alla pari..

      Con una grande differenza.. L’Inter fattura 400 mln… La Juventus ne fattura 600.. La Roma 150..

      L’esempio con Monchi e un esempio sbagliatissimo Asterix.. Monchi comprava 18 trequartisti ad un allenatore che giocava senza trequartisti..

      La Roma dei Friedklin è un team… Se Mou non vuole un giocatore Pinto non lo può prendere.. Ma queste sono parole di Mourinho non mie.. Parole dette pochi gg fa..

      Per quanto riguarda il grande centrocampista.. Tu pretendi da Pinto il grande colpo.. Ma lo deve fare senza soldi.. Perché la Roma non può spendere..

      Però non ha meriti quando lui porta una decina di mln per un ragazzo che non ha dimostrato assolutamente nulla.. Mourinho ha fatto ciò che era da programma iniziale.. Lo ha schierato..

      Punto.. Chi ha contrattato la parte economica.. Non è Mou..

      Ripeto.. Mourinho è Pinto sono una squadra.. I meriti di Pinto sono anche di Mou in parte.. E questo vale anche per gli errori.. Gli errori di Pinto sono gli errori di Mou..

      Ma questo è facile da notare..

      Ultimo discorso.. Pinto ha contattato Mendes.. I Friedklin volevano Mou.. Dopo che Pinto ha parlato con la presidenza, dicendo che c’era la possibilità di portarlo..

      Perché dobbiamo cambiare le storie?

      Io non lo capisco veramente..

      Forza Roma..

    • Caro Marco, la vediamo differentemente e si continuano a raccontare inesattezze su Shomorudov..
      In primo luogo l’errore di Pinto, se anche fosse stato solo per la parte economica, sarebbe grave per una società con debiti come la Roma perché ha buttato soldi per una seconda punta.
      Però Shomu lo ha scelto Mou appena arrivato avrà detto si a prendere shomu come seconda punta dietro Dzeko posto che per Majoral il riscatto costava troppo (poteva essere riscattato l’anno prima a poco) ma dubito che dalla premiere lui lo conoscesse sto fenomeno..
      Mou aveva chiesto a Pinto un regista Xhaka.
      Poi sappiamo che ha dovuto coprire Spina e Pinto ha speso i soldi inutilmente per Vina e ci siamo trovati con un centrocampista in meno.
      Quest’anno abbiamo approfittato di Matic svincolato e Gini in prestito per colmare il vuoto di Miky e la cessione di Veretout ma sempre con un centrocampista in meno ci troviamo..
      Sono d’accordo che Monchi era il peggiore Ds che abbiamo mai avuto (però era appoggiato dalla società ed aveva un allenatore debole che subiva) e Pinto è sicuramente migliore ma per arrivare in Champions servono i campioni.
      Domenica abbiamo vinto ma il centrocampo ha sofferto troppo la Cremonese..

    • Asterix.. Non si tratta di vederla diversamente
      Ma di seguire le cose..

      In primis.. Pinto ha fatto degli errori.. E ne farà ancora.. Chi lavora fa errori.. Non è di certo perfetto.. Ma non va bene neanche trovare sempre lui come colpevole..

      Secondo punto.. Mourinho vuole sempre 3 attaccanti.. Ed uno deve essere un attaccante di movimento, rapido.. Che può giocare su più parti del campo.. Mayoral non aveva quelle caratteristiche..

      Terzo punto.. Mourinho conosceva Shomurodov probabilmente meglio di Pinto.. Ci sono le loro foto insieme di 4 anni fa..

      Quarto punto.. Mourinho prima di Salernitana – Roma… Tra me e la società c’è un rapporto che PROIBISCE alla società di portare giocatori senza il mio ok.. E questo dovrebbe dire tutto.. Anche su Shomurodov e Vina!!

      Ora no.. Ma deve essere più chiaro di così??
      Ma uno come Mou.. Se non gli fosse stato concesso potere decisionale su tutto.. Sarebbe venuto a Roma?… Ma davvero lo pensi?

      Lo scorso anno Pinto ha fatto degli errori.. Sotto il punto di vista economico.. E qui sono d’accordo.. Ma sulla scelta.. Suvvia.. Non scherziamo..

      Per finire.. Il tanto famoso Xhaka non serviva tanto a livello numerico.. Ma per caratteristiche.. Per esperienza.. Per mentalità..

      E qui torno a chi sceglie.. Prima dell’arrivo di Mou.. Koopmeiners era molto vicino alla Roma.. Anche il giocatore in un intervista se lo lasciò sfuggire.. Dopo l’arrivo di Mou.. La Roma aveva lasciato la pista Koopmeiners per andare su Xhaka

      Quella era probabilmente una scelta di Pinto.. Mou invece in un centrocampo senza esperienza.. Senza mentalità.. Voleva un calciatore diverso.. Ossia Xhaka..

      Ma poi.. Se lo dice anche Mou in conferenza.. Come si fa a dire il contrario?.. Veramente.. Significa credere più nelle nostre idee personali che in chi è dentro la società e sa tutto meglio di me, di te, di tutti quelli che stanno qui..

      Forza Roma..

  1. Pinto è un grande nel suo mestiere!
    La Uefa lo premi piuttosto che romperci le scatole!!!
    Un top player della nostra scuderia!
    FORZA ROMA

    • Sta mano poesse piuma e poesse fero, oggi è stata na piuma, del domani non v’è certezza.

  2. non faremo mai abbastanza in tempo per capire che ottimo dirigente è questo pinto.
    bisognerebbe smettere di denigrarlo (parlo a una minoranza), anche perché lo attaccano solo perché anello debole della catena, o cosi almeno pensano.
    se poi uno crede che un’altra figura come un DS-talent scout potrebbe affiancarlo non lo so. non me ne intendo. ma ricordiamo che pinto scherzando aveva detto di aver offerto un lavoro a Massara…. magari il prossio anno ci potrebbe stare…

    • Per me da ieri è l’anello forte…. dall’acquisto di Matic…. sta facendo e attuando una strategia operativa universale….se si ripercorre ogni giorno e passo…. si capisce che Tiago è un fenomeno un genio….

      Tiago nn ha venduto un calciatore importante

      Ecco perché José Mourinho nell’ultima conferenza ha detto… chiedete al direttore

      Per me è tempo di rendere gli onori a Tiago pinto
      Per me è un colosso insieme ai titani friedkin e José

      Forza grande Roma ale’

    • tra l’altro c’è un’immagine di Tiago Pinto esultante sui pulman del dopo Tirana con la barba di 2 giorni che è fantastica. io ne farei una T-shirt

    • È ancora poco più di un ragazzo che all’inizio si è trovato nel tritacarne di ROMA dove è stato attaccato dalla solita melma immonda di stampa e radio. Ha dimostrato il suo valore con il viaggio a londra dove ha riportato tammy che in prima battuta preferiva l’arsenal. Ha sbagliato un paio di dichiarazioni, come quando si è dato un voto alto al calciomercato o quella su zaniolo. Peraltro, dichiarazioni normalissime che in italia puoi fare in tutte le squadre del nord, al napoli o alla lazio e non ti succede nulla, mentre alla ROMA scoppia il finimondo. Però sta crescendo a dismisura settimana dopo settimana, questa campagna acquisti ancora deve finire e io aspetto, anche se ho la sensazione che stia prendendo le redini anche della Città, perché la sta capendo sempre di più. Daje tiago.

    • Massara chi? Il mediocre calciatore che in 20 anni ha cambiato 12 squadre, passando dal Torino al Montesilvano? Il vice allenatore del Martina Franca? L’ex DS della Roma (2 volte) che non mi pare sia stato in grado di riparare neanche lontanamente i disastri di sabatini e monky? Ma senza gli aiutini il milan avrebbe vinto?

  3. Fiorini occhio a scrive che Topo Gigio ha fatto un capolavoro qst’anno, perché poi arrivano utenti come Massimo e compagnia brutta a spiegacce che nn è vero niente, tutto quello che si fa di buono è merito solo di Mou & Friedkin, Pinto è una merd@ccia impiegatuccio alla rag. Fantozzi è noi nn ne ce capimo un c@zzo essendo calcisticamente analfabeti 😀

    • 👏👏👏👏👏👏
      Non si nomina il nome di massimo in vano ma che te sei impazzito?😮‍💨
      Pregherò per amico giallorosso non vorrei che venissi inviato in tribuna a pagare per il tuo peccato.
      Questa è gente che ha bisogno di attenzioni, a loro non importa se positive o negative basta che le abbiano, così dentro di loro possono pensare “allora al mondo esiste qualcuno che da retta alle stronzate che scrivo”.

  4. Magico Tiago pinto….. è tutto più chiaro…. ora si capisce la strategia del gruppo friedkin e del GM…. sposata completamente dall’imperatore José

    In silenzio stanno alzando il livello della squadra e rispondendo con i fatti….all’uefa….i conti sono sotto controllo….e saranno perfezionati

    Quando arriverà ufficialmente l’uscita dalla borsa…..

    Il presidente friedkin parlerà con il portafoglio…. glielo sbatterà in faccia a tutti i miscredenti blasfemi eretici e criminali

    Forza grande Roma ale’

    • Speriamo solo che non faccia troppo male ai miscredenti, che altrimenti su ‘sti forum ci ritroviamo solo io, mammeta e te! 😂😂😂😂 😂😂😂😂 😂😂😂😂

    • Marione cambia idea ad ogni soffiata di vento…. magari in qst momento lo sta osannando.

  5. L’ennesima dimostrazione del fatto che prima di criticare qualcuno (per esempio Pinto) bisogna lasciargli sempre il tempo e la possibilità di mostrare ciò che sa e può fare.

  6. queste sono le plusvalenze che ci piacciono, rivendere una mezza sega a 20 volte il suo valore reale, rinforzando la rosa
    ci eravamo tristemente abituati a veder andar via ogni anno i più forti, sostituiti con dei giocatori mediocri o a volte nemmeno quello
    Grande Pinto, teniamocelo strettissimo

  7. Tra qualche anno sapremo se Pinto avrà svenduto un possibile crack o ,come tendo a credere,si sarà reso responsabile di circonvenzione d’incapace,ahahahah! In futuro si vedrà,ma adesso Felix non vale più di 1,5 mln! Dessers è stato pagato 6 mln,per pagare Felix così significa che dovrà diventare un calciatore da almeno 25 mln!

    • Buongiorno Monika.
      Si dai… sarà senz’altro fatta una circoncisione all’incapace… 🙂
      Cavolate a parte, Tiago Pinto ha infranto ogni record di abilità manageriale. Quando vidi Afena Felix fare quella doppietta al Genoa (e che doppietta!) oltre che giocare con grinta rincorrendo ogni avversario, dissi senza mezzi termini che avevamo trovato in casa un futuro fuoriclasse.
      Poi però la realtà mi ha riportato tristemente sulla Terra: Afena Felix ha due seri problemi che indurrebbero ad esortarlo sia chiaro, CON TUTTO L’AFFETTO DEL MONDO perché è un bravissimo ragazzo, a cambiare sport. Felix è disordinatissimo tatticamente (ma in questo può senz’altro migliorare) e soprattutto è molto limitato tecnicamente, nei fondamentali. E qui invece se li hai puoi sicuramente migliorarli, ma se non li hai…continui a correre (adesso neanche più come agli inizi…) a testa bassa e a fare gli stop “allungati”…

    • il punto è che a forza di aspettare “qualche anno” cani e porci qua se stamo a fa vecchi
      questa è stata la filosofia degli ultimi anni, compravano i vari Iturbe, Schick, ecc. che poi si aspettavano invano, col risultato che ci rimanevano sul groppone e qualcuno ancora ce l’abbiamo
      Pinto e Mourinho sono di un’altra scuola, della serie: ok ti aspetto, ma intanto te ne vai altrove perché non sei pronto per vincere con la Roma
      Così si costruisce la mentalità di una grande squadra

  8. Cioè, stiamo dicendo che l’acquisto dei cartellini di Celik, Gini, Matic, Dybala e Belotti viene coperto completamente dal cartellino di Felix? Me lo avessero detto l’anno scorso…

    • Io aspetto l’ufficialità, ma se le cifre sono queste siamo davvero al capolavoro.
      Non ci avrei scommesso un euro su una vendita sopra i 2-3ML.

    • Bè, per forza, che ti aspettavi? Se vendi un crack voluto da tutti e ti ci compri 5 mezze pippe 🤭…🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  9. Senza nulla togliere a Pinto , il capolavoro di cui sopra , semmai , è dell’allenatore che lo ha valorizzato , a mio parere , molto al di sopra delle sue reali qualità . Merito a lui!

    • Quindi, se facciamo una minusvalenza con Shomu, e’ colpa di Mou che non lo ha quasi mai fatto giocare, svalutandolo. Ah, no. Quella e’ SEMPRE colpa di Pinto che nottetempo, strusciando di nascosto al di fuori di Trigoria, e’ andato a Genova (con la capelliana auto della Societa’) e ha concluso l’affare, mettendo poi i Frieds e Mou davanti al ‘fait accompli’!
      Posate er fiasco.

  10. Gli auguro il.meglio ma per.me giocatore solo istinto e corsa ,scarso tecnicamente….palla.nei piedi…..per.carita….auguri al.ragazzo ma operazione…eccellente…

  11. Ragazzi miei però caxxo avete una mente contorta…..state discutendo di chi è il merito….

    Mettetevelo nella testa…. è della as Roma…. di Dan Ryan José e Tiago… che sono una famiglia… sono la stessa cosa… sono l’as Roma

    Ma godetevi e amate la cosa più bella al mondo
    L’as Roma

    Avete rotto er….

    Forza grande Roma ale’

    • Bravo, sottoscrivo tutto. Non aiuta dividere: abbiamo un’ottima squadra in campo (come non avevamo da tempo) e una squadra eccezionale nella dirigenza. Ma la smettete de rompe er c@@zo con distinguo e contrapposizioni? Uniti si vince

    • Ti abbraccio forte sandrone…

      Me sa che sei della vecchia guardia…. c’erano tempi che eravamo temuti e rispettati ovunque in ogni stadio

      Ora troppi filosofi scienziati ragionieri…. difendono pure l’arbitri….

      Nn so perché ma mi hai fatto ricordare il vecchio Cucs…. Roma curva Sud vecchie maniere

      Forza grande Roma ale’🧡❤️🏆

    • Caro JMDF,
      ma qui sta il punto (o Pinto?).
      Come fanno dei rosiconi pseudoromanisti a godersi l’AS Roma?
      Tu te le godi le strisciate e/o gli sbiaditi napolo-agropontini?

    • Abu
      Io ogni giorno sono felice a pensare alla as Roma…e vinco ogni giorno ad essere romanista

      Ti abbraccio forte
      Forza grande Roma ale’

    • Merito di Pinto che gli ha fatto credere di vendergli un fenomeno e demerito del DS del PSG che ha comprato latta colorata credendo fosse oro.

  12. Premesso che, da cremonese, l’operazione mi ha lasciato perplesso e non poco, Braida non mi sembra il tipo che si fa infinocchiare. Vedremo nei prossimi anni…

    • Certo, non sappiamo. Quando si conclude un affare, tutte le parti pensano di averlo fatto loro.
      A volte uno toppa di brutto, a volte può essere veramente così.
      Questo potrebbe essere uno di quei casi: la Cremonese può attendere Felix anche tre anni, la Roma aveva bisogno di gente pronta subito e di cash.
      Se la Roma ottiene i suoi obiettivi e Felix tra tre anni varrà 50 mln non si potrà dire che qualcuno ha sbagliato, ma che tutti hanno fatto un affare.

    • Mmm ..lo sai che il Como scarto’ Messi? Ad oggi e a quelle cifre( aspettiamo il comunicato ufficiale!)è manna dal cielo. Come diceva quel tale ? ” del domani non v ‘ è certezza “..

  13. Sono un estimatore di Pinto, ma a mio avviso l’operazione Felix è un affare corretto che accontenta tutti.
    “il prezzo è giusto”, non certo una circonvenzione di incapace ai danni del Cremona, né una svendita a braghe calate.
    Bisogna considerare che quando si compra un 19enne si paga no solo la qualità attuale del giocatore, ma anche le sue prospettive future.
    Nessuno sa con certezza cosa diventerà un futuro Felix, ma si tratta comunque di un 19enne dotato di velocità fuori dal comune che da appena maggiorenne, all’esordio in serie A, ha piazzato una pregevole doppietta, comprensiva di rientro ed immediato tiro a giro a fin di palo.
    Ci guadagna la Cremonese che prende un giovanissimo che ha già dimostrato di poter competere in serie A e che ha caratteristiche ideali per il suo gioco.
    Ci guadagna la Roma che incassa un’ottima plusvalenza per un giocatore che deve ancora dimostrare molto e che a Roma sarebbe stato chiuso dai competitors.
    Ci guadagna il giocatore che si ritroverà lo stipendio quadruplicato ed una squadra adatta alle sue caratteristiche disposta a puntare molto su di lui.
    6+3+10% della futura rivendita non sono una cifra esorbitante, ma è un esborso al limite delle possibilità della Cremonese ed una cifra congrua tenuto conto anche degli attuali limiti del giocatore.
    Quanto a Pinto di apprezzabile c’è la sua fermezza nel mantenere il punto sulle sue giuste richieste, il che ne dimostra le qualità anche in uscita, oltre che nell’acquisto.

  14. Per me Pinto non è il classico DS furbacchione e ammanicato, ha le sue competenze e non è certo un pesce fuor d’acqua, ma altrettanto non ha grandissima esperienza, non sembra essere quell’uomo di campo, talent scout che fa sognare ad occhi aperti i tifosi.
    A me però appare perfetto per il ruolo che gli hanno conferito i Friedkin, soprattutto è una persona intelligente e riflessiva, di personalità decisa ma composta, capace di lavorare senza sosta e imparare da quel che ha intorno e dai suoi stessi errori.
    Diventerà un grandissimo dirigente.

    • @Carlo66, infatti a mio parere il “peccato originale” è stato pensare che Tiago Pinto fosse stato assunto per svolgere l’incarico come lo hanno fatto (non tutti…) i suoi precedessori alla Sabatini, Petrachi e Monchi. L’idea della proprietà, invece, mi sembra tutt’altra. Tiago Pinto ha altre competenze e lo dimostra ampiamente il suo operato in questi due anni.
      Per contro mi pare evidente sottolineare che Mourinho non è il classico allenatore o, perlomeno, non è l’allenatore che si limita alle faccende di campo (in cui è decisamente bravo) ma svolge il ruolo di General Manager e indica in maniera inequivocabili i profili dei calciatori da tenere in considerazione.
      In fondo, nella gestione di un club non credo esista un modello societario universalmente valido, ma va perseguito quello più adatto al contesto che consenta di realizzare gli obiettivi preposti.
      Al limite, se l’impianto societario restasse questo, un domani andrebbe ricercato un profilo simile a quello di Mourinho e un “classico” allenatore.
      Ciao e Forza Roma

    • Mi auguro che questo sodalizio Friedkin Mourinho Pinto duri a lungo e divenga ancor più affiatato; quando Mourinho lascierà la nostra panchina si dovrà cercare un tecnico di caratteristiche manageriali simili, oppure introdurre un nuovo elemento nella dirigenza: un DS supervisionato da Pinto GM e dai proprietari.

  15. Oggi si applaude al capolavoro, domani chissà. Anche perché mi assale un dubbio : ma quelli della Cremonese sono così scemi da buttare i soldi nel cesso?
    Dalle scelte che hanno fatto tipo Dresser, non mi sembra proprio.
    Mah 🕶️

    • Bella vendita ma non dimentichiamo che ha appena 19 anni con già un anno quasi pieno di serie A. E’ un nazionale, sicuramente non ha i fondamentali del fuoriclasse , ma a livello fisico è di cemento , è veloce, resta comunque un rebus di come si sia trasformato in negativo da quel di Genova in poi…

  16. Tiago Pinto N°1 ASSOLUTO

    a Luchetto come li sorci eheh esci fori dal sottoscala e vattela a pijare in quel posto sulla Formellese va

  17. il merito è di pinto mou lo ha portato lui purtroppo alcuni tifosi sono feccia grazie pinto il piu grande manager di sempre

  18. Se felix UN GIORNO diventasse palone d’oro felice per lui, ma OGGI è un giocatore che farebbe fatica anche in serie B per tecnica, debolezza fisica nei contrasti e a tenere la posizione e non proprio acume tattico.

    Noi abbiamo schifato gente come ibarbo e iturbe ma in confronto questi erano fenomeni.

    Purtroppo noi siamo abituati a pensare per affetto o per conseguenza alle decisioni di mourinho e poco per quello che vediamo; effettivamente felix è uno dei giocatore, ALMENO OGGI, più sopravvalutati che io abbia visto negli ultimi anni. è veloce, ma neanche troppo se non sai driblare, portarti avanti la palla in velocità per mancanza di tecnica o saper stoppare la palla con bravura.

  19. E questa volta voglio abbracciare da fratello romanista Andrea Fiorini….e nn da direttore…

    Gli editti imperiali…a tutela a protezione della as Roma li fa sempre nei momenti determinati….li ricordo tutti…. alla faccia di chi dice che mou nn ha gioco…. fondamentale

    Ora dopo i due infortuni e problema UEFA….a protezione Tiago pinto e società

    Onore a te Andrea fratello romanista

    Forza grande Roma ale’

  20. Tifosi. come Andrea e Asterix non hanno chiaro il concetto del compito di Pinto. Mourinho i giocatori li allena e li fa giocare…..ma non li vende e non decide il prezzo. Felix lo ha trattato e venduto Pinto. Come tratta e d acquista giocatori come Dybala,Gini ecc. E’ chiro il concetto?

    • Quei personaggi che dici tu, davanti ai nomi hanno l’Alfa privativo (per chi ha studiato greco). Non aggiungo altro, che mi hanno gia’ “cassato”!

  21. In un estate piena di brutte notizie.
    Dopo gli addii di MOSTRI SACRI come PIERO ANGELA.
    dopo che ci hanno lasciato grandi attori come ANTONIO CASAGRANDE ( uno , se non l’ultimo, Eduardiano)
    di icone come Olivia NEWTON JOHN..
    Poco fa ho sentito che ci ha lasciato il GRANDE ENZO GARINEI.
    Non sapevo che il suo esordio come attore risaliva al 1949 nel film “TOTÒ LE MOKO”.
    Ma sapevo che era romano e romanista.
    Un saluto ovunque siano.
    ( Sembra che porto il conto, ma e’solo tristezza per questi GRANDI che ci lasciano ed Enzo GARINEI E ANTONIO CASAGRANDE erano due grandissimi attori).

  22. Su Felix sono sicuro che abbiamo fatto bene, mentre su Shomu sono convinto che sia un gran bel giocatore, certamente non ha dimostrato carattere ma ha giocato troppo poco. Ovviamente a 20mln lo venderei di corsa, ma mai a 10 o meno. In prestito è la miglior cosa.
    Per quanto riguarda Tiago Pinto, spero che piazzi questi esuberi al più presto possibile, solo allora mi sentirò davvero rilassato, anche se non li pago io😎.

  23. Finalmente una buona notizia per i fan di PALLOTTO !

    Ne avevano bisogno, poretti erano due anni che subivano soltanto :

    prima la dipartita vigliacca del loro pseudo-Presidente,

    poi l’ arrivo un Allenatore Vincente che non fa il 4-3-3 con cui si perde sempre,

    poi ben 3 sessioni di mercato senza fare cessioni importanti,

    poi il loro idolo sabatino che torna tristemente a lavorare da Lotirchio ,

    e per finire si so dovuti subire perfino la nostra vittoria di un TROFEO !

    Stanno a pezzi poveretti,

    meno male che abbiamo fatto sta plusvalenza và,

    cosi’ almeno possono passare UNA giornata serena

    dopo 2anni di umilianti sconfitte che certificano senza ombra

    di dubbio alcuno che PALLOTTO e’ stato

    IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO.

  24. Pinto dovrebbe ancora spiegarci come ha fatto a portare qui (con la micragna che abbiamo) 2 giocatori scarsi come Vina e Shomurodov per ben 30 milioni, roba che se lo avesse fatto il giustamente vituperato Monchi…
    Per finire potrebbe anche parlarci di Reynolds…
    Dybala e Gini sono merito di Mou e dei buoni rapporti dei Friedkin con il PSG, fosse stato per lui avremmo preso tale Zakaria…

    • C’era un contadino che va dall’avvocato per una disputa col vicino. L’avvocato studia le carte e di tanto in tanto commenta.
      – Su questo punto ce lo 🎺
      – Anche su questo punto ce lo 🎺
      – Eh, su questo punto ti si 🎺
      La litania prosegue sulla stessa falsa riga per un po’, e alla fine il contadino sbotta:
      – Avvuca’, ma cumme’ che quanno c’e’ da da’ semo in 2 e quanno c’e’ da prenne su solo iu?
      E’ chiara la morale (applicata a Pinto e co.)?

  25. Pinto migliora mese dopo mese e con una velocità di apprendimento notevole.
    La cosa mi sorprende solo in parte perché l’ho sempre reputato molto brillante, intelligente e con indubbie capacità organizzative e manageriali come testimonia il suo passato alla Polisportiva del Benfica.
    Siamo passati da un mercato in uscita da benefattori con giocatori svenduti o prestati a destra e a manca senza un ritorno economico che non fosse il solo risparmio dell’ingaggio, ad uno in cui giustamente il nostro GM vende cara la pelle e strappa condizioni a lui favorevoli.
    E sul fronte delle entrate finalmente diciamo la nostra nel mercato degli svincolati o delle occasioni in prestito dopo aver sperperato clamorosamente in cartellini la scorsa estate.
    Anche nel completamento della rosa vedo progressi notevoli. Già a gennaio era stato velocissimo a sistemare le due caselle vuote. Ora se non fosse per l’infortunio di Gini avremo dovuto solo aspettare un’occasione nel reparto dei centrali di difesa per essere completi.
    Ma volendo guardare in ottica futura, non potendo ipotizzare un Mou allenatore manager della Roma in eterno, io continuo a reputare che la mancanza di conoscenze da DS o da scout costituisca per Pinto il suo vero tallone d’Achille.
    Chi prende le decisioni non può sempre appoggiarsi su valutazioni altrui.
    In attesa che il nostro GM acquisisca le necessarie competenze il problema si potrebbe agevolmente superare affiancandogli un DS al pari di quello che succede al Milan dove Maldini si giova enormemente dei consigli di Massara.
    Chissà magari in futuro!

  26. GNENTE, nun c’e’ gnente da fa’!
    Ancora non capiscono che Mou (con i suoi scout) funziona da fac totum alla Sir Alex Ferguson. Massara, Marotta et alia restassero li’. Il primo e’ gia’ stato 2 volte DS. Non mi pare che abbia lasciato tracce indelebili o che abbia rimediato agli sfaceli di sabatini, baldini, pallotta, monky e petra…chi?, come sta facendo da 2 anni il nostro GM. Noi abbiamo la sacrissima trimurti giallorossa (i Frieds, Pinto e Mou) e ci basta.

  27. Ho sempre seguito la primavera e valutato felix un ottimo attaccante ed un
    riferimento dei compagni. È molto probabile che il suo exploit in prima squadra e la conseguente consacrazione a futura promessa da parte di una tifoseria non facile come quella romana abbia destabilizzato questo ragazzino non ancora ventenne forse carente (leggasi la sua vita) di certezze, di stabilità psicologica e di supporti familiari. Probabilmente la diminuita pressione in una squadra come la Cremonese se ben guidato gli permetterà di affinare e gestire le sue doti che ormai nell’attuale ambiente difficilmente sarebbero emerse. In bocca al lupo felix. Comunque Pinto quest’anno continua a fare un ottimo lavoro.

  28. secondo me voi novelli fans di Pinto siete gli stessi che osannavano Pallotta e Monchi appena sbarcati all’aeroporto : non ho il minimo dubbio su questo….
    comunque sempre forza Roma!

  29. La critica quando è costruttiva ha un senso.. La critica che serve solamente ad insultare secondo me non ha alcun senso..

    Mourinho prima di Salernitana – Roma spiega delle cose.. Cose che per alcuni erano già evidenti..

    Gli acquisti di Vina oppure di Shomurodov erano acquisti concordati tra Pinto e Mou.. Non sono scelte di Pinto..

    Mourinho dice.. I giocatori presi sono giocatori che mi piacciono, concordati.. Non sono giocatori che io non volevo.. Anche perché abbiamo un rapporto che PROIBISCE queste situazioni..

    Proibisce.. Questa è una parola importante..

    Mou e venuto a Roma con una garanzia.. Lui decide.. Se lui dice.. Shomurodov non lo voglio.. La società non lo può prendere..

    Un rapporto che proibisce queste situazioni..

    Ergo la Roma lavora di squadra.. I meriti di Pinto sono anche di Mou.. Gli errori di Pinto sono anche di Mou..

    Pinto si occupa della parte economica.. Magari porta dei profili.. Profili che si possono prendere con un determinato budget.. Mou sceglie.. Pinto se ne occupa..

    Questo è il modo di lavorare della Roma.. E un team che lavora insieme..

    Stesso discorso sulle vendite.. Se dai spazio a Felix.. E Felix fa quella partita contro il Genoa.. Mou aiuta Pinto in sede di calciomercato.. Se Mou non fa giocare mai Shomurodov.. Non lo aiuta..

    È un team.. Meriti e demeriti..

    Ma noi qui abbiamo bisogno di mitizzare uno e distruggere un altro per ogni cosa..

    Quindi se viene Dybala e merito di Mou.. Pinto che ha trovato le condizioni giuste non ha meriti.. Se vendi Felix alle giuste condizioni è ancora merito di Mou.. Non di Pinto che non si è fatto prendere per il collo..

    Se invece Shomurodov stecca.. Colpa di Pinto..

    C’è il bisogno costante di avere un colpevole..

    Di costruttivo non c’è nulla, solamente odio da spargere su un colpevole.. Colpevole di tutto..

    Forza Roma

  30. ora nn esgeriamo han duicato varie voler più guicatoei x w sono ancora sul groopone ,,,,en cesare qyek che è di cesare a pinto quel che è du pinto

  31. La plusvalenza si confronta con tante Minus mentre resta forte dubbio sull’effettiva valore del giocatore in quanto è dotato di uno stato pesante e vede la porta Speriamo non si tratti un altro sala h e de bruyne

  32. Francamente abbiamo superato un sistema calcio fatto da DG, DS e DT per come ci siamo strutturati ora, anzi abbiamo creato e ci siamo aggiornati ad un modo di fare in questa sessione di calciomercato costruendo le basi a partire dall’anno scorso per poter operare in questo modo, e secondo me stiamo andando molto bene, che altre società soprattutto di proprietà straniera, vorranno lavorare in futuro seguendo il “Friedkin Style” (al limite i vari dirigenti e scout alla vecchia maniera italiana dovrebbero imparare e non il contrario).
    Pinto è un GM ed il solo compito suo ma alcuni si dimenticano che non è un DS, il suo compito è di negoziare, gestire e chiudere le trattative per calciatori già identificati e seguiti da un team di scout internazionali (5 assunti la scorsa estate (Fontes, Weimar, Leo, Paresce, Scarchilli) che hanno completato un ciclo completo di scouting annuo, cosa necessaria per avere una completa valutazione su migliaia di calciatori sotto tanti aspetti più un 6 scout aggiunto nel 2022) che facevano la prima scrematura, team guidato e che lavorava in simbiosi con un allenatore/manager (Mou) che dettava lui i parametri dei calciatori che voleva e come ha detto lui stesso, senza il suo “ok” non arriva un calciatore, i Friedkin che approvano loro gli affari sotto un punto di visto finanziario e seguono le trattative anche in prima persona, con in più un rinforzato team (guidato da Norys) di altri professionisti (basta pensare al Dybala Day, cosa mai vista fatta in Italia come presentazione per un calciatore) ed i super nuovi accordi con Adidas a cifre pazzesche (e sono cose come il Dybala Day che secondo me sta cambiando la prospettiva internazionale della Roma anche agli occhi di aziende come Adidas e futuri sponsor quali Toyota).
    Stiamo avanzando, ci stiamo evolvendo in un club che ambisce a voler diventare sotto tutti i punti di vista uno dei top club più ambizosi a livello internazionale, che sta lavorando benissimo, e per questo incominciamo a fare paura a tanti.

  33. Ora non esageriamo …a cesare quel che è di cesare a pinto quel che è di pinto …ci sono stati 1000 giocattori che Mou o scopigno o mazzone e tanti altri che hanno esordito con gol e buone partite … ma ancora sono sul groppone da anni …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome