Fiorentina, sogno De Rossi se Friedkin lo molla

26
482

NOTIZIE AS ROMA – La Fiorentina ha in mente un nome e un cognome per l’erede di Vincenzo Italiano: si tratta dell’attuale tecnico della Roma, Daniele De Rossi, sotto contratto con i giallorossi fino a giugno di quest’anno.

Il futuro dell’allenatore romanista è ancora incerto: per i media il rinnovo è quasi scontato dopo gli ottimi risultati ottenuti in questi mesi dall’ex capitano. Ma con i Friedkin tutto è sempre possibile, anche i clamorosi colpi di scena.

La priorità di De Rossi è la Roma: fosse per lui non ci sarebbero dubbi sul suo futuro da allenatore. Ma la proprietà texana non ha ancora sciolto le riserve, ed aspetterà le prossime settimane, e magari l’annuncio del nuovo direttore sportivo, per decidere il futuro tecnico della squadra giallorossa.

La Fiorentina aspetta e spera: Pradè sogna De Rossi in viola, considerandolo l’allenatore ideale per continuare il lavoro iniziato da Italiano, che quasi certamente saluterà la Toscana a fine stagione. Ma tutto passerà inevitabilmente dalla decisione dei Friedkin.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRiecco Abraham, De Rossi prepara il super attacco con Lukaku
Articolo successivoLukaku sempre più vicino all’Arabia. La Roma si muove: Ekitiké o Lucca in estate

26 Commenti

  1. vorrei sapere l idiota che ha scritto questa stronzata vorrei sapere quale sarebbe il presidente pazzo che non fa un contratto a un allenatore che su 15 pqrtite ne ha perse 2

    • Guarda, allo stato attuale, lasciar andare via ddr ha senso solo se hai in mano un accordo con Klopp.

    • aldo,
      io invece vorrei sapere per quale motivo i Friedkins non dovrebbero prolungare il contratto a DDR. Cosa aspettano?
      Qualcuno mi sa dire un motivo plausibile?

    • @Kawa, Ciao Kawa. Un motivo plausibile c’è, se vogliamo ragionare solo col cuore e non anche con la testa, DDR andrebbe rinnovato ieri… ma se invece si ragiona con la testa (appunto), l’entusiasmo e l’ottimo calcio dimostrato da un giovane ed esordiente allenatore (non consideriamo che è DDR), va valutato attentamente ed alla lunga, sul resto del campionato e della coppa. Dal punto di vista dei Friedkin, non possono permettersi di legarsi a “scatola chiusa” senza sapere se, finito l’entusiasmo, la squadra continuerà a fare bene o meno. DDR (da persona intelligente quale è), sa aspettare, non credo che si senta “offeso” di qualunque mancata chiamata da ora fino a fine campionato, percui, questa potrebbe essere una spiegazione abbastanza concreta e veritiera, se la si guarda con gli occhi dei proprietari.

    • AleSsandRo,
      che DDR sia intelligente e sappia aspettare ne sono convinto, anche perché non gli converrebbe minimamente mostrare segni di insofferenza e non sarebbe nelle condizioni di “forza” per poter chiedere alcunché alla proprietà. Deve solo lavorare bene (come ha fatto finora) e aspettare.
      Invece è il punto di vista dei Friedkins che trovo opinabile: non posso immaginare che il futuro di DDR sia legato ai risultati di Coppa. Uscire ai quarti può accadere e non mi pare che possa essere quella la “tagliola” che deciderà le sorti del nostro allenatore. Il contrario lo troverei irragionevole, incomprensibile e assolutamente irrispettoso nei confronti di DDR che, ricordo, non è un allenatore qualsiasi, è una nostra BANDIERA, che in quanto tale va tutelata e rispettata (anche dalla proprietà).
      I risultati in campionato? Nella speranza di proseguire il cammino virtuoso intrapreso, anche lì, calendario alla mano, non possiamo escludere che arrivi qualche stop. La qualificazione alla CL resta difficile ma, a meno di un improvviso tracollo, la Roma dovrebbe poter consolidare il quinto posto (che poi era la posizione da me pronosticata a inizio stagione, dopo l’arrivo di Lukaku; ma questo conta zero).
      Ma se pure si chiudesse al sesto o settimo posto, sarebbe onesto e corretto addebitare tale piazzamento a DDR come un insuccesso? No, perché questa squadra è dal 2018 che non va oltre il quinto posto… ricordiamocelo sempre.
      Un saluto giallorosso.
      K

    • sono d’accordo con ale. alla fine anche con mou (STO A FA N’ESEMPIO) É stato cos í il primo anno . vediamo se dura.

    • Sta facendo bene, ma è ancora indubbiamente una scommessa, un allenatore con 2 mesi di serie A all’attivo e quasi zero esperienza. È normale che i Friedkin vogliano prendersi ancora del tempo per conoscerlo meglio prima di fargli un triennale. Ad esempio nessuno di noi sa ancora come reagirebbe lui e la squadra a un periodo no di 2-3 sconfitte ravvicinate.

    • Secondo il fulgido ragionamento esposto poc’anzi,
      i Friedkins, per decidere se prolungare o meno il contratto di DDR, starebbero aspettando che arrivi il periodo NO, per vedere come “reagisce”.
      Poi dici perché certi utenti non li consideri proprio…
      A proposito: chi ha parlato di triennale?
      “Sop” è il diminutivo di soppressata?

    • Kawa ho detto la mia, se ti va dici la tua. Se invece “non mi consideri proprio” evita di rispondere, vai in trasferta, vai a scrivere striscioni, vai a fare le tue quotidiane azioni da romanista duro e puro che pensa di contare più di tutti e lascia in pace chi sta su un forum serenamente a parlare di Roma.

  2. Allora i giornali di oggi..Lukaku va in Arabia,hunjsen torna alla Juventus,De Rossi lo vuole la fiorentina..Dateve pace cartolari.

  3. La Viola è possibile ma solo se la Roma decide di non confermarlo ipotesi da non scartare e significherebbe che la Roma ha già in mano un allenatore importante a cui la piazza giallorossa non può dire no.

    • La piazza giallorossa farebbe passare Klopp come un nestofante…
      tempo un paio di anni e si cambia sempre tutto

  4. Occhio perché De Rossi, unico allenatore di Serie A, si è visto a Firenze alla camera ardente di Joe Barone.
    Spero vivamente che i Friedkin rinnovino il contratto a Danielino.
    Inoltre mi suonano un po’ strane queste continue interviste a Mourinho che critica i Friedkin.
    Prego Iddio ma la cosa più brutta che ci possa capitare è il ritorno di Mourinho con una nuova proprietà.

    • E la cosa più bella quale sarebbe che i Friedkin rimangono e prendono un altro pinto a fare il mercato senza soldi da investire? Preferisco Mou o klopp con una società facoltosa che qualsiasi altra alternativa.

    • @Pogo, credo che DDR abbia partecipato per non incorrere in un secondo passo falso, dopo il mancato funerale di Giacomino Losi. Con questo non voglio dire che non sentisse partecipazione per la morte del povero Joe Barone, ma pensare che ci possa essere una correlazione tra la sua presenza al funerale ed una vicinanza “speciale” con la Fiorentina in vista del prossimo campionato… bhè stiamo correndo parecchio con la fantasia.

  5. Ma come si fa a ipotizzare il nome di Klopp, quando dal prossimo mercato bisognerà accantonare una somma di qualche decina di milioni di euro per tappare il deficit societario?
    E soprattutto,come si fa a credere a una panzana del genere?
    Fossi Friedkin, rinnoverei adesso il contratto a De Rossi,prima dell’aprile terribile che attende la Roma e non aspetterei i risultati,qualunque essi possano essere.
    Sarebbe una buona iniezione di fiducia a tutto l’ambiente giallorosso. Purtroppo queste finezze non rientrano nella mentalità degli amaracani.

  6. Non credo che DDR saluta a fine stagione é un allenatore moderno che sa preparare la squadra sia tatticamente che fisicamente andare apprendere un Gobbo come Conte che pretende i giocatori forti già affermati invece con Daniele possiamo puntare su giovani promettenti

  7. A Pogo se Mourinho dovesse torna con una nuova proprietà’ con tutti giocatori top tu pensi che un par de scudi calli calli e na’ Champions da festeggia te farebbe proprio schifo oppure fai come i laziali che mo’ cercano ed bergiogo?

  8. De Rossi probabilmente aveva già un accordo con la Fiorentina prima che lo chiamasse la Roma. Per Friedkin la soluzione ponte DDR andava bene perché traghettava l’attuale gestione fino a fine campionato e fino alla cessione da altri. Per DDR andava bene perché fino a giugno aveva poco altro da fare. Tutti contenti. Se è così, il De Rossi che conosciamo e rispettiamo manterrà gli accordi presi e i nuovi proprietari si porteranno il loro DS/allenatore/staff, che tra l’altro sarebbe la cosa più sensata.

  9. sappiamo che a firenze sanno fare bene tre cose: sesso con certe impiegate di un certo ente, non vincere trofei e spalare fango. la quarta e’ invidiare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome