Lukaku sempre più vicino all’Arabia. La Roma si muove: Ekitiké o Lucca in estate

37
687

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Il presente di Romelu Lukaku è la Roma, ma il futuro parla sempre più arabo. Intendiamoci: De Rossi, o chi per lui, sarebbe ben felice di averlo ancora in rosa anche l’anno prossimo, ma i costi elevatissimi per trattenerlo a Trigoria lo spingono verso l’addio.

Una volta scaduto il prestito, Lukaku farà ritorno al Chelsea, ma solo di passaggio: la sua storia con il club inglese è ormai finita. A quel punto le probabili soluzioni per il belga sono due: la più probabile è che uno dei principali club arabi gli offra ponti d’oro per trasferirsi nella Saudi Pro League, con Rom pronto a lasciarsi lusingare dalla proposta.

Se invece Lukaku volesse ancora restare a giocare ancora per un po’ nel calcio che conta, occhio ad Antonio Conte, vicino al rientro in Italia: l’allenatore potrebbe anche chiedere un sacrificio al suo prossimo club per averlo ancora con lui.

La Roma intanto si coccola Abraham, ormai in rampa di lancio, e pensa al nome del prossimo centravanti da aggiungere in rosa al posto del belga. I due candidati, scrive oggi la Gazzetta dello Sport, sono Hugo Ekitiké, 21, francese del Paris Saint-Germain, con cui il club giallorosso ha un rapporto privilegiato dopo le operazioni Paredes, Wijnaldum e Sanches, e Lorenzo Lucca, 23, dell’Udinese, in prestito dal Pisa.

Attaccanti giovani che la Roma sta seguendo con vivo interesse da mesi. A decidere sarà il nuovo direttore sportivo, che il club annuncerà nelle prossime settimane.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteFiorentina, sogno De Rossi se Friedkin lo molla
Articolo successivoSvilar in stile “The Terminal”: ora è rimasto senza nazionale

37 Commenti

  1. Sì certo, le solite notizie ansiogene, distribuite a piene mani: Dybala all’Atletico, Lukaku in Arabia e Abraham sulla Luna. Cosa ci propongono in cambio Ekitike (7 partite e un assist! e Lucca, 8 milioni, che sta giocando il primo campionato in serie A! Questi giornalai del Nord farebbero carte false per smantellare la Roma! Non date retta, se resta De Rossi sono convinto che faremo una squadra competitiva e adatta al suo gioco! 💛❤️

    • Meraviglia quel “occhio ad Antonio Conte”. Non si sa se allenerà, non si sa chi allenerà, ma già sappiamo che vorrà Lukaku.

  2. Ekitike ha sicuramente qualità importanti, ma in Germania si è eclissato.
    Anche il fatto che Luis Enrique, il quale pratica un gioco simile a quello di DDR, non abbia ritenuto di trattenerlo come riserva dei big li davanti va tenuto in considerazione.
    Ad oggi mi sembrerebbe molto meno scommessa la conferma di Azmoun che l’acquisto di Ekitike.
    Lucca sta passando un buon periodo di forma che gli è valso la convocazione in nazionale, ma a mio parere non è un centravanti del livello di una squadra da primi posti.

  3. Il problema è sempre lo stesso, la coperta corta, vuoi giocatori “sicuri?” purtroppo li devi pagare di cartellino e di ingaggio e ne puoi avere pochi. Vuoi promesse in erba? li paghi meno, ma rischi che non mantengano da subito le promesse o che li devi aspettare. Con la certezza di diventare una squadra di passaggio, verso lidi più remunerativi. A prescindere da quello che vuoi fare il nodo è chi costruisce la squadra, scegli che strategia attuare e trova i dirigenti giusti. Solo così puoi sperare di crescere.

  4. Ekitike è un giocatore dal potenziale enorme.
    Certo fa pensare che da quando l’ha preso il PSG il giocatore si sia letteralmente perso.
    L’Eintracht ha un diritto di riscatto a 30 ml che non eserciterà.
    Al giusto prezzo è una scommessa da fare.
    Il discorso è se la Roma avrà risorse per scommesse o se a malapena riusciremo a completare i ruoli che lasceranno scoperti i giocatori attualmente in prestito.

  5. Basta con il PSG, di fregature ce ne ha rifilate parecchie. Lucca mi sembra sua nella sua dimensione all’Udinese non mi sembra abbia fatto vedere cose eccezionali ultimamente anzi… Secondo me sono nomi buttati li senza un senso.

  6. Per quanto riguarda il prossimo anno tutto dipenderà se ci saranno i soldi della Champions oppure no. Comunque vada non credo che Lukaku possa restare, con Abraham in rampa di lancio credo sia la scelta più semplice puntare sull’inglese (a meno che Big Rom ancora in prestito + Tammy e via Azmoun). In ogni caso fondamentale la permanenza di Dybala che continuerebbe ad affiancare un giovane forte come Baldanzi che cmq ritengo sia ancora acerbo per mettersi sulle spalle una squadra. Considerando che andranno via sicuramente Spina, Rui Patrizio, Huijsen e Kristensen, la conferma di Derossi dovrà però corrispondere al riscatto di Angelinho e Llorente più l’aggiunta di almeno 3 TOP Player e qualche altro innesto intelligente per completare la rosa.
    Le uniche Plusvalenze credo Zalewski, magari Belotti e Kardorp ma purtroppo come sempre qualche giovane interessante della primavera. Questa la mia idea per il 4 3 3

    Svilar – X

    TOP – Celik
    Mancini – Smalling
    Ndika – Llorente
    Angelinho – X

    TOP – Bove
    Paredes – Cristante
    Pellegrini – Aouar

    TOP – Elsharawy
    Abraham – Azmoun
    (Lukaku – Abraham)
    Dybala – Baldanzi

    • Concordo, è meglio puntare su Abraham.
      I soldi, che saranno pochi, meglio spenderli sulle fasce o per giocatori di centrocampo.

    • Concordo con te su conferme e ruoli vacanti da colmare, tuttavia, viste le nostre finanze ed i paletti imposti dalla UEFA, dubito che avremo la forza di prendere un “TOP” x ognuno di questi ruoli.
      Credo che dovremo essere bravi come Pinto l’anno scorso ad andare su qualche giocatore in scadenza interessante, tipo Casteels o Meret x la porta, Juan Miranda e Coufal per il ruolo di terzino o Ndidi x il centrocampo al posto dell’ ologramma di Renato Sanches.
      Le poche risorse disponibili, magari ricavate anche dalla cessione e di Zalewsky che ha il contratto in scadenza nel 2025 e che con DDR fatica a trovare una collocazione, essendo ormai anche in nazionale un quinto di centrocampo con la difesa a tre, le investirei nell’esterno offensivo di sinistra.

    • Per il centrocampo punterei Prati del Cagliari che è già un ex pupillo di DDR dai tempi della Spal e che è in rampa di lancio. Ci assicureremo così un nuovo DDR per il futuro prossimo. Alla Roma servono profili giovani almeno per il centrocampo oltre a Bove. Poi prenderei Falcone per affiancarlo con Svilar e 1 terzino per parte (Juan Miranda lo puoi prendere a parametro zero dal Real Betis completando la fascia sinistra) e prenderei Arnau in scadenza anch’egli col Girona. In difesa come sostituto di Huijsen punterei Zeno Debast (Zenone non ti impazzire visto che si chiama quasi come te) prospetto interessantissimo in scadenza anch’egli, poi udite udite, come vice Tammy in scadenza c’è Marc Guiu, consigliatissimo perché viene dalla Masia e il varca col vivaio ci azzecca sempre (vedi Yamal). Tutti questi sono prendibili a prezzi accessibili per le nostre casse e ci penserei diverse volte prima di sacrificare Zalewski perché già con là nazionale sta mostrando segni di miglioramento (a meno che non si voglia puntare su Cherubini). Così abbiamo completato la squadra per l’anno prossimo.

  7. Abraham è titolare il prossimo anno.
    è un tuo asset non puoi non puntarci.
    lukaku va verso i 31 anni e vuole soldoni che l’Arabia gli da oltre a Chelsea che vuole cash 40 mln.
    Lorenzo Lucca è un bel giocatore mi ricorda luca toni è 2metri ed ha più tecnica.
    Sotto de Rossi che gli fa tirare fuori gli attributi può fare reparto da solo.

    • lucca con la tecnica ci ha litigato. Ha difficoltà a stoppare un pallone e segna con il contagocce. L’udinese è il massimo a cui può aspirare.

  8. “Attaccanti giovani che la Roma sta seguendo con vivo interesse da mesi..”
    Per poi subito dopo dire che a decidere sarà il prox Ds che ora non c’è…
    La Cazzetta…🤷🤦

  9. Certo come si fa a mettere due nomi da Udinese al massimo Sassuolo nella rosa della Roma è il bene che ci vogliono i giornali italiani ,seguiti da chi che aono 6 mesi che stiamo senza osservatori e direttore sportivo ma fatemi la cortesia .Se Lukaku non ci sarà in Italia punterei su retegui tutta la vita e non riscattare azmun prendendo un altro più fisico . ma il centrocampo e i terzini sono da rifare totalmente !i tre di adesso farebbero panchina o tribuna nelle massime squadre europee.

  10. ma magari Lucca, potenziale enorme, qualità da top player, sarebbe un acquisto formidabile!

  11. Voglio dare una notizia in anteprima mondiale: la squadra del prossimo anno la deciderà, anche sulla base delle disponibilità economiche, l’allenatore del prossimo anno di concerto con il direttore sportivo del prossimo anno. Questo è il vero scoop.

  12. Naturalmente il Milan che non ha manco gli occhi per piangere tratta Zirkzee, mentre la Roma è interessata a giocatori di secondo piano (almeno per il momento). Poi, però, ad ogni mercato a Roma arriva qualche big, al Milan arrivano le scartine, a meno che non trovino il folle che gli compra Tonali a 80 milioni.

  13. Nel panorama italiano Lucca è un giocatore raro per caratteristiche ed età. Col Pisa sembrava destinato a diventare un giocatore di primissimo piano ma a questi livelli sta faticando più di quanto avrei detto. Lo prenderei, se il prezzo fosse ragionevole.

  14. Lukaku é sicuro che non rimane come Renato sanches e kristensen fine contratto Smalling Spinazzola booer magari firma Ekitike che giocatore

  15. lukaku e’ un giocatore in affitto con noi fino ad ora si e’ comportato bene ma non abbiamo i soldi per tenerlo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome