Florenzi: “Ciao Roma, è stato un viaggio splendido. Ho scelto la via del silenzio per rispetto della società”

79
1955

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ ufficiale il riscatto di Florenzi da parte del Milan. Alla Roma andranno 2,7 milioni di euro. Il giocatore ha salutato con questa lettera i tifosi giallorossi:

Ciao Roma, é stato un viaggio splendido! Avevo 11 anni la mia prima volta a Trigoria. In vent’anni solamente quattro volte ti ho detto arrivederci.

La prima volta per crescere e “farmi le ossa” e negli altri casi perché a volte la vita ci insegna ad accettare situazioni che vanno diversamente da come abbiamo sempre immaginato.

Ho scelto la via del silenzio, perchè è qui che nasce per me il significato di rispetto per una squadra e per una società.

Ci tengo con tutto il cuore a ringraziare le persone che hanno lavorato in questi anni a Trigoria, insieme siamo stati “CASA”. Sereno e consapevole di aver dato il massimo per la maglia e i tifosi…vi auguro il meglio”.

Articolo precedenteCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoMkhitaryan: “La Roma è un club unico. Ho dato tutto me stesso dentro e fuori dal campo. A Tirana il finale perfetto”

79 Commenti

    • Io non so dove sia la ragione o il torto. Ma ti va riconosciuto un primato. Sei riuscito caro Florenzi ad unire una tifoseria nel desiderio di vederti andar via.
      E sei stato di gran lunga il capitano ( anche se per poco) meno amato nella storia della Roma.
      Io non entro nel merito. Ma queste cose vorranno pure dire qualcosa.
      Con le mani… con le mani… ciao ciao

    • Ma parla pe te.
      Vorrei proprio capire che c4zzo vi ha fatto di male sto ragazzo…
      Mai na parola a sproposito contro la Roma.

      In bocca al lupo a Alessandro

    • Però si dice da più parti che fosse lui la “gola profonda” dello spogliatoio della Roma: quindi, se fosse vero (e pare che sia proprio questo il motivo per il quale è stato svenduto al Milan), non avrebbe detto nulla contro la Roma davanti ma dietro… Però, ripeto, sono voci: solo i diretti interessati sanno la verità.

    • Si dice, si dice…vox populi vox dei. A me sembra che quando ci fu il famoso episodio tra Dzeko e Fonseca uscì tutto nei minimi particolari, ma Florenzi già non c’era più.
      Così come il discorso infuocato di Mourinho, virgolettato per filo e per segno, confermato dallo stesso tecnico, negli spogliatoi di S.Siro dopo la sconfitta in Coppa Italia.
      Florenzi era lì per caso? No, mi pare di no.
      La rottura tra Florenzi e (parte) della tifoseria ha una data ben precisa: quella della sconfitta casalinga contro la Fiorentina, nella quale non andò a beccarsi gli insulti dei caporioni della curva, tra l’altro obbedendo a precise disposizioni della questura.
      Tutto il resto è appunto vox populi…

  1. Per me eri un buon giocatore, e mi piacevi tanto personalmente prima del prestito al Valencia. Mi ricorderò di te, il gol fantastico al Barcellona da centrocampo, il gol contro il Genoa e poi la rincorsa verso tua nonna. In bocca al lupo Bello de Nonna!

    • Devo augurare cosa ad uno che se n’è andato perche Fonseca non gli assicurava il posto da titolare per andare in Nazionale…chi te se copre bello de nonna. C’è solo l’As Roma.

    • Per me il quarto di difesa non può assolutamente farlo, ma giocando a tre dietro l’esterno poteva anche farlo, un cambio per Karlsdorp, senza complicarsi la vita con gente tipo L’anonimo inglese.
      Le cose sono andate diversamente, ti auguro comunque il meglio, meno quando giochi contro la ASR.

    • Tutto molto romantico, sono d’accordo.. sarebbe stato un buon rincalzo, ma 3 milioni di euro all’anno per un panchinaro sarebbero stati troppi, no?
      L’errore fu rinnovargli il contratto a quelle cifre facendogli credere di essere una bandiera della Roma..
      Vi lascio le parole del nostro ex ds monchi (mortacci sua) alla firma:
      “Sono molto felice della decisione di Florenzi” “Eravamo entrambi determinati a continuare insieme questa bellissima storia. Alessandro per noi non rappresenta solo un calciatore importante, ma è una delle nostre bandiere”.

  2. Hai scelto la via del silenzio? Ma se hai addirittura fatto un video dove gridavi “RISCATTAMI PAOLO!”. Questa è la via del silenzio? Ma fammi il favore, che razza di falsone che sei…

    • dove?
      Ho detto oggi primo Luglio Florenzi ancora non era stato ufficilaizzato teoricamente come se fosse un’altra volta a Roma,
      Quando ve piace gira le cose , goliardia questa sconosciuta…

  3. “La via del silenzio”. Cosa doveva dire? Ricattata la società per un’estate intera per rinnovare il contratto a cifre folli dopo una serie di infortuni da manicomio, fascia da capitano lasciata anche in momenti in cui avrei preferito vederla addosso a scarsoni clamorosi ma rispettosi. Florenzi ha scelto la via del silenzio perchè è meglio così per lui, non c’è letteralmente un tifoso che rimpianga il suo trasferimento

    • No. Non rimpiango. Ma non provo nessuna cattiveria per lui.

    • Non è sto fenomeno ma un bravo giocatore romano e romanista, che ha avuto la sfortuna di capitare nel periodo Pallottiano dove il romano e romanista non andava più di moda anzi schifato, non ti rimpiango ma un grande in bocca al lupo

    • la via del silenzio??? è stato mandato via perchè era uno che faceva uscire le cose da trigoria il ripulisti della società è iniziato da tutti quelli che parlavano ai giornali..ora non sa più un cacchio nessuno..o quasi tanto che le cose se le devono inventare…tanti personaggi addirittura regalati senza neanche una trattativa via tutti

    • Quanto ci piace mistificare le cose, oppure ricordarle come ci fa comodo.
      Quando Florenzi rinnovò il contratto, il 2 agosto 2018, a 2,8 mln netti più premi, gli “infortuni da manicomio” li aveva già lasciati alle spalle e veniva da una stagione molto positiva con 42 presenze tra campionato e coppe.
      Non mi pare che dopo sei stagioni, gran parte delle quali positive, per un giocatore nel giro della nazionale italiana, quel tipo di contratto potesse essere ritenuto “folle” nel momento in cui è stato siglato, con società, all’epoca, disposte ad offrirgliene quattro, in particolare l’Inter.
      Chissà perché, solo per lui, fu ritenuto un crimine contro l’umanità discutere a lungo un rinnovo che era anche il più importante della sua carriera, a 27 anni.
      Forse i motivi dell’astio e delle calunnie vanno ricercati altrove…

  4. Hai scelto di non lottare e combattere per la maglia in un momento di difficoltà, un capitano è questo che deve fare. Hai abbandonato la nave per una misera maglia della Nazionale. Senza rancore e con indifferenza ti accoglieremo. Sei uno dei tanti passati di i qui. Forza Roma

  5. Chissa’ che ha combinato “a casa”… d’ave’ cosi tanta vergogna de non pote’ piu’ torna’ nonostante nel frattempo Presidenti, DS e allenatori a Trigoria so cambiati…..
    I calciatori so viziati… se scelgono “la via del silenzio” al 99% dei casi e’ per vergogna, non per proteggere qualcuno……
    Non mi mancherai.

  6. Un altro che quando hanno deciso di darlo via è scoppiata una mezza rivolta (anche qui). Poi si è visto il suo valore… adesso è Zaniolo il nuovo fenomeno che guai a cederlo! E ce ne sarebbero tanti altri, ma lasciamo stare va!

  7. Queste parole non aggiungono e non tolgono niente….
    Parole appese che rimangono lì…
    Per me quando c’è un problema, se c’è un problema si affronta e un personaggio pubblico (i giocatori sono personaggi pubblici) devono utilizzare la comunicazione.
    Altrimenti si sceglie il silenzio ma quello vero, cioè sempre, anche questa volta.

  8. Non è una perdita da strapparsi i capelli. Buon calciatore, sicuramente molto versatile ma qualcosa in lui non ha mai quadrato. Non capivo se dipendesse dai rapporti con i compagni, con i giornalisti, dal carattere o da chissà cosa. È una sensazione che ho spesso avvertito

  9. Leggo critiche feroci, ingiuste, ignoranti verso un Capitano che ha onorato la Maglia Giallorossa segnando gol importantissimi. La riconoscenza e’ parte di poche anime nobili. Mi dispiace che la ROMA abbia stravolto il suo ruolo e non l’ abbia saputo apprezzare. GRAZIE.

  10. Sono sereno nel dire che non mi è mai piaciuto. La fascia non la meritava. Poi io non sono nessuno e lui è miliardario però io sto apposto con la coscienza mentre lui gridava “riscattami Paolo “ e con la mano destra mandava il messaggio di addio . Mai rimpianto e mai applaudito

  11. Per me resta un buon giocatore non lo rimpiangiamo nessuno perché abbiamo trovato un altro buon giocatore ke è karstorp che ha cambiato totalmente mentalità e fisicamente è più terzino di lui

    • Che cos’è Karsdorp? Ma non scherziamo…
      Karsdorp è il titolare più scarso della squadra.
      Celik lo panchinerà a stretto giro, per fortuna…

  12. È andata com’è andata e pazienza, però a me un po’ dispiace che sia andata così. Sinceramente non ho capito cosa sia successo. Avrà litigato di brutto con qualcuno in società ed è stato allontanato? Può darsi. Il suo stipendio da top non era più in linea col rendimento dopo i gravi i infortuni e quindi gravava troppo sui conti? Ci sta anche questo. La cosa che non mi è mai piaciuta è che tanti lo infamavano perché non era un terzino forte, ma lui è nato attaccante esterno e si è messo a disposizione giocando in tutti i ruoli in cui lo hanno messo i vari mister.

    • Non può essere stato un problema di conti della società, la Roma negli ultimi anni ha buttato via centinaia di milioni di ingaggi, se penso a pastore, fazio, santon, juan jesus, diawara, nzonzi, kluivert …. il problema economico non regge, successo qualcosaltro sicuro, ma tanta cattiveria nei suoi confronti non la capisco.
      Sebbene non sia mai stato un “idolo”…. boh.

      Buona fortuna

  13. Zaniolo lo chiede la Juventus….ed io che ho visto strappare a mio padre l’abbonamento della Roma quando vennero ceduti ai gobbi capello spinosi e Landini vi dico che se Zaniolo verrà venduto ai bianconeri in 50 anni non è cambiato niente….avoja a pia in giro Pallotta ed altri…..non cresceremo mai se non impariamo a dire di no a strisciati nordisti

  14. Il Milan aveva un diritto di riscatto a 4,5 ml.
    Alla fine Pinto l’ha ceduto a 2,7 ml.
    Non c’è altro da aggiungere.

    • Se un giocatore non rientra nei piani del mister che fai per 1.5M di differenza, te lo riaccolli con tutto lo stipendio?
      E comunque prezzo onesto per la riserva di Calabria.

    • Vabbè che sarebbe uno sconto di 1.8 ml, ma dopo 1 anno e mezzo di prestito, dopo prestazioni positive al Milan e in nazionale, si poteva fare qualcosa di meglio.
      A forza di calare le braghe in ogni trattativa ormai siamo diventati una barzelletta.

  15. Ciao Ale, romanista vero.
    I soliti beceri che vituperano senza rispetto non sanno nemmeno il perché di alcune scelte.
    Anche io da semplice tifoso non conosco i retroscena che hanno portato a questo divorzio ma di certo non mi metto ad insulatre un giocatore per di più romanista solo perché non risiede più sportivamente a trigoria.
    Benvenuti nella nuova tifoseria 2.0 quelli che battono i tasti ringhiando su internet.

    • Guarda il tuo discorso non fa una piega. Però concordo che ci sono molte cose che non quadrano… inutile riepilogarle. Per tutte, basta quel video del “Riscattami Paolo” che stona con questo laconico messaggio del “silenzio”. Capisci bene che basta questo per diffidare di lui. Se non avesse esternato in quel modo (inutile) la richiesta di riscatto, ti avrei messo pollice alto.

    • Se mi superano a destra con la macchina, insulto lo stesso, pure se vedo che c’è il gagliardetto della Roma appeso allo specchietto… Questo per dire che se sbagli in qualcosa gli insulti li devi mettere in conto, e te li prendi… Poi, Florenzi ha fatto degli errori verso la società, i tifosi e alcuni compagni di squadra? Si… Ha provato a cambiare le cose o è scappato? Ovvia la risposta… Un anno fa non si è presentato in ritiro dopo che il mister l’aveva convocato, ce lo siamo già scordato?… Sta bene dove sta… Daje Roma Daje

    • Romanista? Io sono Romanista e i miei compagni di stadio che vestriremmo la nostra maglia gratuitamente. Ti ricordo che il Signor Florenzi non è stato cacciato dalla Roma ma se n’è voluto andare perché non gli è stato assicurato il posto da titolare…ricordati le parole di Totti .

  16. Va beh poi magari sicuramente quando smetterà di giocare uscirà il solito libro del cavolo e forse spiegherà i motivi per cui se n’è voluto andare.
    C’è molta amarezza in quello che ha scritto, come se fosse stato vittima di chissà quale grande ingiustizia, però le cose o si dicono o non si dicono, lui allude fa capire, ma non dice niente, a volte invece vuotare il sacco sarebbe meglio.
    Questo però, la sua storia, deve essere anche un monito, noi tifosi vogliamo il giocatore romano, lo sogniamo, ma poi a volte diventiamo ferocissimi contro di loro, pretendiamo l’impossibile, anche noi come tifosi a volte siamo spietati

    • Caro Luca , Bruno COnti, Agostino, Peppe Giannini, Totti, De Rossi siamo noi in campo, sono esattamente l’incarnazione di ogni tifoso , ogni ragazzino nato e cresciuto nei quartieri Romani che ha coronato il suo sogno. Ed è per questo che l’abbandono, lo sgarbo è sentito come un tradimento doppio, è rinnegare se stessi, è come se ognuno di noi dopo 30 anni che tifi Roma, che sei malato di Roma, che non dormi per la ROma, che hai sperperato una fortuna per la ROma, che hai tolto tanto di quel tempo alla tua famiglia, un bel giorno ti alzi e dici: oggi cambio squadra e divento di una strisciata. QUesto è il massimo tradimento, è inaccettabile per un tifoso Romanista, non potremmo essere Romanisti se non ci accompagnasse questo modo di vivere la ROma.

    • @ Ales però non dimentichiamo che, a onor del vero, anche Agostino è andato al Milan. Comunque certo è una storia che non si può paragonare, per quel che ne so (io ero troppo piccolo e so quello che se ne legge ora). Però per me l’errore nella questione Florenzi è stato quello di dargli la fascia di capitano, figura per la quale non era assolutamente tagliato, sotto nessun punto di vista. A Roma ci sono stati altri giocatori romani di passaggio, tipo Aquilani per dirne uno, ma per i quali non mi sembra si siano mai generati tutti questi casini e incomprensioni etc.
      Poi vabbè il problema di Florenzi, lasciando da parte questi “problemi romani”, rimane quello tecnico: secondo me il calciatore è stato rovinato, per non dire finito, da quando è stato spostato in un ruolo che assolutamente non è in grado di interpretare. Non sarebbe mai stato un campione, sia chiaro, ma sarebbe potuto essere una buona ala, o un buon esterno di centrocampo, in particolare in un centrocampo a 5 (secondo me il suo ruolo ideale). Ma esterno di una difesa a 4 ma proprio mai nella vita.

  17. Er silenzio nun sai ‘ndo sta de casa… lo spifferaio maggico… dopo anni de cantate, tra te e quell’ artro sonnacchione, mo’ guarda ‘npo nun esce manco na loffia da Trigoria…me ricordo pure i sorisi e l’abbracci coi juventini dopo na sconfitta ‘n casa, co la fascia de Capitano ar braccio… Statte bene… Daje Roma Daje

  18. Un giocatore utile quando dietro di lui giocava un fuoriclasse come Maicon. Mi ricorderò del “capitano” per il fallo da rigore inutile in Champions ad Oporto che ci butto fuori e che decretò l’esonero di Di Francesco. Mi ricorderò di lui dopo che prendemmo un gol ignobile all’Olimpico contro l’Atalanta perché lui invece di giocare stava protestando con l’arbitro, da lì Fonseca giustamente non lo fece più giocare. Addio.

  19. Nel periodo di Garcia è stato il migliore insieme a Gervigho, ed era una bella Roma. È un giocatore che poteva essere utile alla Roma, non entro nelle dinamiche dei contratti, dei rapporti con la squadra e la società perché non li conosco e preferisco non parlare di ciò che non conosco

    • Già, bella quella stagione, quando giocava nel suo ruolo. o comunque in un ruolo in cui era in grado di giocare.

  20. Premetto che il mio è un giudizio personale non conosco tutti i retroscena che hanno portato a questa situazione, come giocatore mi piaceva, alcuni atteggiamenti ecumenici di sfacciata amicizia con gli avversari mi sembravano finti o esagerati, ma questo è un mio problema. Probabilmente De Rossi era amici di tanti avversari ma sul campo le dava e le prendeva. Se Ronaldo gli avesse fatto il gesto che ha fatto a Florenzi 2 minuti dopo sarebbe uscito per infortunio e De Rossi espulso, salvo poi fuori andare a cena insieme. Ma una cosa mi preme. Se ci sono delle cose da dire, si dicono senza tante storie, è antipatico lasciar intendere e poi non chiarire. Personalmente mi fanno incaxxare i discorsi tipo, “ti rispetto e non vorrei dirti che sei uno stronxo”, ma cavolo lo hai appena detto,
    messaggi tipo ho scelto il silenzio per rispetto implicano un “ho tante cose da dire che è meglio che non parlo. Beh mai errore più grande, se mi rispetti dici quello che devi dire e mi dai la possibilità di difendermi oppure di fare una figura barbina, ma questo metodo subdolo di dire e non dire, non mi sembra da uomini.

  21. Ciao Mattia. Sono perfettamente d’accordo con te. Oramai per alcuni essere tifosi significa randellare sul pc. Florenzi è un buon giocatore che aveva chiuso la sua permanenza con Noi ma questo non significa mandargli invettive e maledizioni. Cerchiamo di essere tifosi maturi perché anche in questo modo facciamo crescere la nostra Roma

  22. per le vedove di Florenzi, il giocatore è stato ceduto per un piatto di lenticchie e da Trigoria non hanno scritto neanche due righe per salutare l’ex capitano.
    fatevene una ragione, è stato trattato come un Santon qualsiasi….

  23. Prima de fasse male, è stato un signor giocatore. Tutti ormai lo ricordano solo per il gol al Barcellona, ma se si va a vedere su internet “i gol di Florenzi” probabilmente più di uno cambia idea…..

  24. Perché florenzi deve dire e la società no. L’ omertà e la regola nel mondo del calcio, la paura che si rompa il giocattolo è più forte della dignita’. A Roma se dice ” o ce fate o ce sete”: cosa è successo a quelli che hanno “.detto ” ? Tifosi sì, ma no babbaloni.

  25. A Giuda.Hai anteposto i tuoi interessi personali a quelli della squadra che ti aveva insignito della fascia di Capitano.Sei andato a Valencia per giocare all’ europeo sei un fallito.Capitani veri come il Principe avevano avuto prima di te dissidi con gli allenatori,con Bianchi,con Mazzone,ma solo uno e’ fuggito con la coda tra le gambe per aver rotto con Fonseca.

  26. stai bene dove stai, e restace pure dopo finita la carriera .

    bella mandrakata in italia bulgaria 1-1 , ci è costata , insieme ai rigori di quell incapace di giorginho e la farsa con la macedonia , l’eliminazione mondiale

    • Che l’Italia non giocasse il Mondiale per colpa di Florenzi, ancora non l’avevo letta…
      Fra un po’ ce manca che j’accollamo pure er covid e la guerra in Ukraina, me raccomando…

      Peccato che nun se po’ fa’ calciomercato pure coi tifosi…

  27. Rimarrà sempre un mistero.. Giocatore che ho apprezzato, per impegno e spirito di sacrificio/adattamento, ma che poi a un certo punto è rimasto prigioniero in questo vortice di strani equivoci, sia tecnici che di “ambiente”: 1) un ruolo non suo, e che oggettivamente non sa fare, e in cui si trova stranamente costretto a finire la carriera 2) una fascia da capitano che non avrebbe mai dovuto avere e che forse neanche lui avrebbe mai voluto 3) un rapporto di empatia mai stabilito con la tifoseria, fatto dovuto al suo essere “diversamente romano” (questa cosa potrà sembrare strana ma non saprei come altro definirlo…)
    Boh

  28. Di assurdo c’è solo che avete risposto in 80 al post che riguarda il saluto di Florenzi..non perdete tutto sto tempo dobbiamo pensa’ alla Roma.

  29. Grande protagonista dello scudetto del milan… complimenti.. ti hanno preso con lo sconto ma manco quello vali per me. Cmq sul fatto che dava tutto in campo è vero, ma ti è servito e ti servirà per fare panchina al milan dove il titolare è calabria… direi non un fenomeno no!?

  30. Ma tu non devi proprio parlare l unica cosa indegna per noi tifosi e che ti hanno dato la fascia di capitano…..non sei degno di roma rimani dove stai ………non te volemo neanche per patocco al portone

  31. Il commento di Davide asR merita un bel 10 perchè dopo la parolaccia – porta sfiga “monchi” ha messo tra parentesi il suo commento, che è il mio e quello di tutti i ROMANISTI: mortacci sua!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome