Fonseca: “Abbiamo dato la vita”

18
831

NOTIZIE ROMA CALCIO – Il debutto nel derby, nonostante il pareggio finale, ha lasciato moderatamente soddisfatto Fonseca. Il tecnico quarantaseienne è apparso sereno per la prestazione della sua Roma, in una partita che ha visto numerose occasioni per entrambe le squadre, ed è convinto che i suoi ragazzi abbiano dato il massimo sul campo: “Per chi ama il calcio è stata una partita straordinaria, un vero privilegio parteciparvi. Le due squadre si sono rispettate, hanno creato tantissime occasioni da gol e grande spettacolo. Abbiamo lasciato qualche anno di vita in campo, è stata una bella sfida e un inno al calcio. Non è il risultato che volevamo ma abbiamo affrontato una squadra forte che si è dimostrata tale”.

Ovviamente il tecnico portoghese, elettrizzato per l’atmosfera dello Stadio Olimpico, non può non riconoscere che ci siano alcune situazioni tattiche da sistemare: “In alcuni momenti siamo stati obbligati ad abbassare le nostre linee per merito della Lazio quindi Dzeko è rimasto più isolato nella nostra uscita palla. Loro ci hanno creato più problemi sulla fascia sinistra. Nel pressing non siamo stati sempre efficaci ma non è facile pressare una squadra che imposta sempre a tre. Abbiamo optato per restare un po’ più compatti, l’infortunio di Zappacosta ci ha obbligato a ripensare ad alcune cose”.

Fonseca, che ha fatto chiaramente intendere come il mercato sia ancora aperto, ha voluto però evidenziare anche i progressi visti rispetto al match con il Genoa della scorsa settimana: “Abbiamo migliorato la fase difensiva, la squadra è stata più compatta, abbiamo cercato di correggere qualcosa, come chiede il campionato italiano che è molto esigente. Mi è piaciuto come la squadra si è comportata centralmente e come ha gestito le giocate in profondità. Mercato? Ci stiamo lavorando e contiamo che ci siano novità da qui alla fine”.

Nulla da recriminare anche nelle parole di Mancini: “E’ stato un derby giocato a viso aperto, faceva molto caldo. Non abbiamo mai pensato di perdere, perché loro hanno preso dei pali ma anche noi. Ogni volta che andavamo su avevo la sensazione che potevamo segnare. La condizione era quella che era e l’importante era non perdere e ci siamo riusciti. Al ritorno dalle nazionali la rivedremo e cercheremo di migliorare in tante cose. Siamo all’inizio e dobbiamo farlo per fare un’ottima stagione”. Anche capitan Florenzi è contento dello spirito dimostrato dalla squadra: “Ripartiamo da questo gruppo che ha lottato in campo con orgoglio e da chi dagli spalti ci ha sostenuto con passione. Tutti assieme per riportare il nome di Roma in alto”.

(Il Tempo, F. Biafora)

Articolo precedenteLady Zaniolo insultata: lei risponde
Articolo successivoZappacosta ko: torna l’incubo infortuni

18 Commenti

    • A tutti quelli che dicono che ci potevano asfaltare consiglio di fare domanda all’Anas, per il resto oltre ai due pali invito a ricordare tutti i nostri contropiedi sprecati malamente.

  1. Come preannunciato nei giorni scorsi , non ho volutamente visto il derby (in altri tempi NON sarebbe mai successo), perché preferivo fare altro di più interessante ad Ibiza .

    Guardando i le statistiche e i numeri del tabellone finale vedo dei numeri largamente a favore della Lazio quasi un dominio che non ho mai visto da quando vedo le partite .

    Quello che mi chiedo è : ma dove siamo arrivati ?

    Siamo arrivati al punto che la Roma viene presa a pallonate dalla Lazio ?

    Ma ancora c’è qualcuno che difende questa proprietà ?

    Io proprio non ce la faccio a vedere questo scempio .

    Ieri stavo a Ibiza , ma la prossima partita andrò a farmi un altra gita fuori porta il 15 settembre andrò a San Gimignano (splendido borgo Medievale)

    A Ottobre ogni weekend a Perugia a mangiare…

  2. La Roma è un laboratorio e devono ancora fare il loro esordio diversi giocatori che si riveleranno assai utili … ok ieri la fortuna ci ha aiutato (e ben venga un po’ di fortuna anche per noi) ma io sono fiducioso per il futuro…

  3. As azienda bravo vattene a Ibiza o dove ti pare che ce frega. Io invece anche se mi aspettavo un’imbarcata della nostra amata ho visto la partita e ho colto fattori positivi. La partita è stata bella e la Roma mi ha dato fiducia per il futuro, continuate a battere i piedi contro pallotta come i bambini. Gli altri guardano le partite e tifano

  4. Ho visto tutte le squadre di serie A chiaramente compreso la Roma. Attualmente vedo la Roma al livello di Sassuolo fiorentina Brescia Cagliari e udinese. Il mio augurio è che quando giocheranno i nuovi la musica cambia,se no sono dolori.

  5. Johnny B , lo scempio era preannunciato da tempo .

    Tra L altro ho capito anche che Fonseca non è un allenatore intelligente: è riuscito a schierare per la seconda volta consecutiva Pellegrini e Cristante MEDIANI , 2 giocatori che sono tutto FUORCHÉ mediani !

    Infatti i risultati (impietosi) si sono visti : un centrocampo pressoché nullo .

    Mi dici che non vedi le partite ?

    Lo scempio era preannunciato da tempo caro Jonnhy Dep.

    Oh ma qui c’è gente che prendeva per buona Roma Real dell 11 agosto , pensavano che la Roma fosse quella e che il Real avesse giocato al 120% delle sue possibilità

  6. Commenti tattici sono superflui quando ci sono dei limiti tecnici spaventosi,quando nn si riescono a fare 2 passaggi consecutivi di cosa vogliamo parlare…

  7. Commenti tattici sono superflui quando ci sono dei limiti tecnici spaventosi,nn si riescono a fare 2 passaggi consecutivi di cosa vogliamo parlare…

  8. Punto guadagnato!

    Le pagelle dei quotidiani non si possono leggere, per il Romanista Pellegrini 7 Cristante 6,5 Dzeko 6,5, per altri Pastore 5,5 (non ha sbagliato un passaggio) quanto Santon ?! Secondo me i migliori in campo (malgrado pochissime sbavature) sono stati Lopez, Zaniolo e l’inesauribile Florenzi, ha ricoperto 2 ruoli senza mai buttare l’ancora…un diesel sontuoso!!

    Cristante, Pellegrini e Santon non possono giocare insieme

    Mancini come centrale non da sicurezza, mejo terzino

    Kolarov, bravo ma non ha i 90 minuti sulle gambe

    Dzeko, quasi inesistente, senza centrocampo i palloni giocabili diventano veramente pochi

    La nota positiva è che abbiamo giocato senza 4/5 titolari, l’unico appiglio a cui ci possiamo attaccare!

  9. Frank, giocare senza 3/4titolari non e’un’appiglio, mi sembra un motivo abbastanza valido.Oltretutto con una squadra ancora in costruzione, siamo andati a incontrare alla seconda giornata probabilmente la squadra piu in forma del campionato. Quindo esserne usciti con un pareggio,anche se con un po di fortuna,secondo me e’una piccola impresa.Probabilmente al ritorno la Lazio incontrera’ una Roma diversa, mentre loro saranno gli stessi, e li’ si vedra’ la nostra vera identita’!

  10. As azienda dice la verità è tutti contro,perché non siete coerenti. Pellegrini e Cristante non possOno giocare in mediana insieme.lo hanno dimostrato in tante occasioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome