Fonseca al capolinea, spaccatura con la squadra. Allegri o Nagelsmann per il prossimo anno

183
7032

AS ROMA NEWS – Corsa a due per la panchina della Roma del prossimo anno. Il destino di Fonseca sulla panchina giallorossa infatti è ormai segnato. Lo scrive in questi minuti il portale “Repubblica.it” (M. Pinci), che parla di spaccatura ormai segnata tra l’allenatore giallorosso e la squadra.

Dzeko che fissa il vuoto in panchina, Pellegrini che va contro il pensiero del tecnico in tv, Pedro che esce dal campo spazientito. Tutti segnali di una frattura ormai consumata tra Fonseca e i suoi ragazzi, e che spingerà la nuova proprietà a cambiare allenatore a fine stagione.

I Friedkin, Tiago Pinto e Charles Gould hanno iniziato uno scouting dei migliori tecnici disponibili per il prossimo anno: il primo sulla lista è Massimiliano Allegri con il quale ci sono già stati dei contatti. Il tecnico toscano ha aperto alla Roma, ma i capitolini non sono gli unici a corteggiarlo.

L’altro nome è quello di Julian Nagelsman, 33 anni, del Lipsia. Due filosofie opposte tra cui scegliere: la corsa con vista sul futuro è iniziata. Quella di Fonseca sembra arrivata invece al capolinea.

Fonte: Repubblica.it

Articolo precedenteJuventus nel caos: urla e insulti nello spogliatoio. Agnelli furioso, Pirlo ora rischia
Articolo successivoItalia, Mancini: “Zaniolo all’Europeo? Non possiamo rischiare di chiamarlo se non sarà pronto”

183 Commenti

  1. Mi porto avanti con il lavoro : tra 18 mesi chi sarà il nuovo allenatore che sostituirà quello che sostituirà Fonseca?

    • Se prendi un’altra quinta scelta in panchina e gli dai una squadra di p&p salvo 3 – 4 elementi fai bene a portarti avanti col lavoro.

    • Dipende da come la vedi, quelli bravi tipo Spalletti e capello alla fine se ne sono voluti andare quando hanno capito che più di tanto non si poteva fare.
      Difficile che un allegri verrà mandato via, è talmente bravo che otterrà qualche risultato, qualora arrivasse, potrebbe essere lui a propendere per altri lidi se il progetto cominciasse bene per poi bloccarsi e rimanere statico.
      Se arriva un’ altra scommessa probabilmente finirà come dici tu.
      In ogni caso le cose vanno fatte per gradi, finire la stagione e liberarsi del portoghese,poi il resto.

    • Chiediti chi lo sceglierà, perchè a mio avviso già oggi dovrebbe esserci un personaggio di spessore internazionale riconosciuto nell’ambito tecnico che vada a chiedere conto a fonseca del perchè continui a perseverare in certi errori, perchè schieri determinate formazioni con errori che neanche in LND si fanno e si ripetono puntualmente, prendendosi miss-match inaccettabili a questi livelli, perchè la Roma sciabbolone, non è laboratorio dove il piccolo chimico fà i suoi esperimenti e prova a diventare un luminare della scienza, perchè i big-match non possono essere usati per fare dei collaudi importanti, si preparano seriamente e li si affrontano in maniera altrettanto seria, non in maniera superficiale concedendo tutto agli avversari e rimanendo con le mani in mano per 70′ senza provare a rimediare ad alcune situazioni di sofferenza, l’as Roma ha la sua dignità e non la si può esporre alla berlina nazionale ogni qualvolta si giochi un match importante e tantomeno i propri tifosi meritano spettacoli come quelli di ieri che sono l’ennesima prova assurda. Io oggi dirigente della Roma a te Fonseca ti chiedo il perchè del centrocampo di ieri, il perchè Cristante messo ad accettare gli 1vs1 con insigne o maertens, perchè chiedi a pedro di farti il 3/4sta e gli chiedi i rientri a 33 anni, quando ha sempre giocato in fascia, hai pellegrini che è ruolo suo e può aiutare un pò il centrocampo, perchè non parti con villar titolare a fianco di diawara ieri, perchè non ti curi di lazzari al derby e per 90′ lo fai diventare cafù, perchè non ti curi di hernandez che ti asfalta a destra e tutto il milan per un tempo gioca dalla parte di karsdorp, perchè mi schieri fazio e cristante in campo insieme in un big match, quando hai provato una buona soluzione difensiva col braga 3 giorni prima? e devi darmi risposte convincenti altrimenti ti sollevo seduta stante se vedo che hai preso la Roma per una tua palestra.

    • Il problema è che se il tuo allenatore all’ultimo appuntamento utile ti dice che abbiamo preparato bene la partita, la squadra è pronta… parole sue giusto?? E poi ti viene a dire dopo l’ennesima figuraccia che la squadra non è pronta ad affrontare certe squadre… allora vuol dire che hai fallito totalmente!!! E proviamo a chiederci perché abbiamo cambiato 9 allenatori in 10 anni… perché abbiamo sempre preso allenatori mediocri… prendiamo un allentore come si deve e poi vediamo se ne cambiamo ancora 9…!! ci dimentichiamo con chi abbiamo vinto i 2 scudetti che abbiamo? Avevamo anche i giocatori.. vero!! Ma avevamo allenatori con le palle che hanno sicuramente tirato fuori il meglio dai loro giocatori, facendoli giocare dove dovevano giocare e non sperimentando ogni volta nuove posizioni o schemi… !! I giocatori poi se gli fai fare brutte figure te mollano e ti giocano contro!! Quindi puntiamo su un allenatore con le palle e basta scommesse!! Le abbiamo perse tutte!!!

    • È simpatica come battuta… Ma io da tanti nomi fatti, metterei subito FRANCESCO ROCCA e si inizia con il lavoro serio, costante e pesante, scherzo, ma a Kawasaki gli darei il settore giovanile. ❤️🧡💛 Anche se alla Roma, serve come il pane Allegri oppure Sarri per vincere qualcosina e qualcosa…. ❤️🧡💛

    • Sciabbolone, non ti risparmi mai la propaganda da laziale. Fonseca è stato tenuto due.anni nonostante fosse un incapace.a.causa di quelli come te

    • Con i più forti infortunati smalling Zaniolo veretout Miki non puoi reggere quattro partite in dieci giorni. Mentalmente e fisicamente la Roma strappa in Europa ligue ma in campionato paga. C è ancora una coppa da giocare è trenta punti di campionato. Forza Magica Roma Forza Mister Fonseca

    • Ottimo Samurai!
      Samurai forse non ci rendiamo conto che a volte escono fuori degli articoli, come il tuo, per i quotidiani di domani e forse sciabbolino ha raggiunto lo scopo…sciabbolì che percentuale c’hai? 😆

    • Quelli buoni, Capello e Spalletti sono durati rispettivamente 5 e 4 anni (più uno e mezzo). Se poi prendi parodie di allenatore come Di Farsesco e Zorro…

    • @samurai il contratto di Fonseca che rimane in scadenza è esattamente quel “chiedere conto”. Se a un mese dalla fine della stagione nessuno ti ha nemmeno chiamato a discutere, lo capisci che le tue vaccate non sono passate inosservate…

    • “sempre forza roma” hai ragione, Rocca in panchina e Nela che li aspetta negli spogliatoi per attaccarli al muro !

    • Amico mio, (salvo Allegri che ritengo il migliore sul mercato) per me il Mister dovrebbe essere confermato e gli investimenti vanno fatti sulla squadra smaltendo per fine contrattuale, o benedetta risoluzione con cessione contestuale del cartellino pure a zero, alcuni elementi in rosa (tra gli altri purtroppo, Pastore (aspettarlo ancora non ha senso), Mirante, Jesus e Fazio, questo Pedro). Un altro allenatore (De Zerbi, Juric, Italiano, Gasperini, lasciando perdere i Nagelsmann, Ragnik o simili) sarebbe un triplo passo indietro, della serie tipo “mo progettiamo e poi famo lo stadio”. Alla ROMA servono 2/3 giocatori di 25/28 anni (non di più, non ventenni) di buona personalità tra difesa, 2 (laterale e centrale) e centrocampo, 1 (tipo Nandez o meglio Barella, no Locatelli), é assolutamente un attaccante di rendimento “garantito” (2, se parte Dzeko). Certo, come ho spesso pensato, l’ignorata scadenza contrattuale di Fonseca non é indice della volontà dei proprietari di puntare su di lui. Al netto delle dichiarazioni di signor Pinci, a mio avviso tra le più inattendibili del panorama dell’informazione sportiva, se attendibili ve ne fossero.

    • Giustissimo Sciabbolone, siamo ancora in corsa per un posto champion e per il passaggio di turno in E.L. e molti tifosi cosa fanno? Sparano sull’allenatore e sui giocatori. Mi auguro solo che non siano veri tifosi.

    • Oggettivamente miky smalling veretout oltre zaniolo non si regalano a nessuno. La difesa però senza un portiere è un disastro. Mo che c’entra Fonseca?

    • Vedo la Roma in mano a gente poco avvezza col calcio italiano l’unico Fienga non basta….zero considerazione della federazione ….zero rapporto con la classe arbitrale…..questa è una squadra che ha 10 nazionali e nella Roma giocano da schifo…

    • @Ansu
      Temevo anche io un crollo nella partita contro il Napoli, ma nel secondo tempo. Non dal primo minuto della partita! Non inventiamo scuse sulla stanchezza, contro il Napoli non abbiamo giocato, come non giocammo all’andata. Io ho visto due partite identiche, ha sbagliato l’andata e ha fatto gli stessi errori al ritorno

    • Questo caro sciabbolone è uno dei motivi cardine se non il primo, del perché a ROMA non si vince… non dare tempo parlo di almeno 3/4 anni, mancanza di equilibrio, tutti professori della tattica e tutti che parlano dal divano! guardatevi il percorso di molti allenatori che adesso sono diventati inarrivabili, Klopp per esempio.

  2. si ok e insieme mi levassero dalle pa..lle anche pellegrini, zdeko e pedro che di seghe ce ne abbiamo a sufficienza cosi come di vecchi che vonno esse giovani

    • Pellegrini no manco per sogno. Se abbiamo un allenatore incompetente se Totti giocasse ancora anche lui gli andrebbe contro. Dzeko dorme
      Pedro gioca male e si lamenta. Loro due forse

  3. Ma per forza…. ci sono limiti tattici evidenti, che non si vedono solo contro squadre meno attrezzate e troppo spavalde… Non si può ogni volta porre il punto sul carattere, la personalità. La rosa è buona, quelli che ci sono, chi più chi meno, come nella stragrande maggioranza delle squadre, sanno giocare a pallone.
    Questa squadra gioca con giocatori fuori ruolo (Cristante, bravissimo, è il primo ed è fortemente penalizzato, Pellegrini, che non è un fenomeno, un altro) e senza densità a centrocampo, anzie dovendosi affidare al rientro dei trequartisti per dare copertura (che poi quando ci beccano sulle ripartenze, giustamente non ce la fanno), e senza sufficiente alimentazione per la punta…

    • Il Problema che si sottovaluta è proprio questo: Troppe volte abbiamo affrontato incontri con giocatori fuori ruolo e i risultati si vedono. Senza contare ripartenze e passaggi all’indietro al portiere Rinvii lunghi di quest’ultimo offrono finiscono sui piedi dell’avversario Altro difetto che notavo è che troppo spesso ad una nostra azione, segue quel madornale errore che porta al gol avversario Ieri è successo per l’ennesima volta con Ibanez. Se non ricordo male: Stoppato (anche se in malo modo) in area di rigore del Parma, causa il successivo contropiede. Seguito dallo svarione dello stesso Ibanez. Calcio di Punizione per il Napoli e relativo 0-1 Troppe volte abbiamo subito reti causa nostri errori. Che dire del secondo?!
      Solito svarione difensivo…

    • Basara condivido. E se mi consenti, al di là della pessima scelta tattica giallorossa, sui due goal ci sono grandissime responsabilità di Pau Lopez (che, anche basta).
      Sulla punizione, stava dietro alla barriera. Meglio prendere un goal sotto al sette sul lato della barriera, che un goal con tiro a giro sul palo del portiere…
      Sul secondo, vabbé….qui c’è il problema che questo portiere sulle palle alte è francamente inesistente.
      Pau Lopez ha buoni riflessi, si. Ma è corto, non ha presenza sulle palle alte, coi piedi non sa giocare, ha poca comunicazione in area, non para i rigori (ma proprio non li vede). Insomma, ce n’è per sancire la fine della sua esperienza a Roma.

    • Basara piantala. Hai sostenuto Fonseca uccidendo la Roma fino a ieri. Ci metti qualche anno per capire le cose. Non ci servono i tuoi interventi.

    • Aldair ho sostenuto Fonseca in quanto al contrario di te non giudico a priori ne odio a prescindere Er bulletto pecoraro fallo con qualcun’altro Piantala lo dici a qualche tuo parente lazialetto vai a pascolare il gregge All’ignoranza neanche rispondo piu’.

  4. Non c’è consequenzialità tra la premessa (“spaccatura aperta con la squadra”) e “l’esito” (“dal prossimo anno”).
    Ci sono ancora 10 partite di campionato da giocare e tentare di salvare qualcosa, per non far svalutare tutta la rosa coinvolgendo pesantemente le finanze societarie, è d’obbligo.
    Un nuovo allenatore AVREBBE SENSO da subito (le soluzioni, le più varie, si trovano): basti dire che i difensori e i solitari centrocampisti non possono essere esposti a continue figuracce largamente evitabili (a parte il discorso Dzeko che è ormai chiaribile solo con un tecnico che non sia in contrasto insanabile).

    Inoltre, – ammesso che la rottura sia tale come riportata da un quotidiano che da sempre odia la Roma-, c’era stato il dopo Spezia di CI, con situazione precipitata a livelli già allora non tollerabili.
    La parte di campionato che manca al suo termine è troppo lunga per essere lasciata inerzialmente nell’attuale caos conflittuale.

    • Ma dove lo trovi in questo momento un allenatore affidabile che traghetti la squadra fino a giugno??? Sarebbe un grosso azzardo.
      Ormai è inevitabile finire in Fonseca in attesa del sostituto…

    • Sento questa obiezione ripetuta come un mantra.
      Ma non è ADEGUATA alla situazione che si è creata…3 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 5 partite di campionato e giocatori che “rigettano” l’allenatore; ma con che motivazione vuoi che si allenino, che è già una mezza burletta ora come ora? Con quale forza mentale e fisica vuoi che giochino, dopo tutto quanto è accaduto e la solita dichiarazione dell’allenatore che butta la colpa sui giocatori?.

      Forse non ci si rende ancora bene conto della gravità del caos e del danno ulteriore che porterebbe questa situazione, invariata e lasciata a incancrenirsi per 10 giornate.

      Anche Allegri subito senza fare calcoletti economici miopi; anche Rocca traghettatore…anche altro che non sto a dire (ma che un tempo sarebbe stato normale contemplare in situazioni come queste).
      Cadere in una specie di incubo, indegno della Roma, è semplicemente da evitare. Assolutamente.

    • Tra le tre sconfitte e il pareggio ci sono 5 vittorie. 4 in Europa ligue ora la CACIARA puntuale per rompere le palle all’ unica squadra rimasta nelle competizioni che non ha una maglia a strisce o pigiami azzurri

    • Non posso credere che i giocatori mollino adesso… loro hanno l’obbligo morale e, soprattutto, economico di dare sempre il massimo, sia in allenamento che in partita… che poi ci sarebbe pure un presidente che li osserva… se qualcuno molla vuol dire che non è interessato a restare a Roma… i Friedkin non parlano ma agiscono… non permetterebbero mai una cosa del genere…

    • Perché secondo te Allegri viene a stagione in corso con il rischio di andare sotto alle aspettative (la squadra non è stata costruita e preparata per e da lui) e vedere diminuito il suo valore sul mercato degli allenatori? Secondo te il Sousa di turno viene per sei mesi in amicizia senza garanzie per il futuro? Ha senso sobbarcarsi le spese per la buonuscita di un allenatore che ha due mesi di contratto?

    • Allegri viene a seconda delle condizioni del contratto; se un biennale con opzione per il terzo anno decorresse da subito, sarebbe fattibile (aggiungendovi i due/tre mesi della restante stagione attuale).

      La reazione della squadra, ora come ora, non potrebbe che essere o positiva, o molto positiva. Tutti i giocatori, infatti, sarebbero stimolati a dare il meglio di sè, proprio sapendo che NON sarebbe un allenatore traghettatore.

      Il rischio per Allegri non sussiste nella presente stagione (data la durata complessiva del contratto); ed è comunque irrilevante sul suo potere (più che “valore”) di mercato, poiché se ne riparlerebbe alla scadenza del biennale (con aggiunto il finale di questo campionato), cioè quando avrà fatto un paio di campionati con una squadra costruita secondo le sue indicazioni.
      Avendolo in panchina subito, piuttosto, egli stesso sarebbe in grado di fornire indicazioni ben più “meditate” per il prossimo mercato.

    • ma chiedere a Di Francesco di portare la squadra fino a fine campionato? Peggio di Fonseca non può essere!

    • Sì ma Allegri non è un tifoso della Roma. Sa benissimo di poter strappare contratti migliori in estate. La risposta dei giocatori potrebbe anche essere positiva, ma la preparazione esiste perché l’allenatore possa mettere in condizione la squadra di poter rendere secondo i suoi dettami, cosa non scontata a stagione così inoltrata e con una rosa così giovane e mentalmente debole

  5. A sto punto temo le partite con atalanta inda e cazzio… questi, con l accesissima rivalità che hanno nei nostri confronti, se hanno la possibilità de sicuro nun se fermano, e noi, co sta specie de mister, ndo cazzio annamo? Per quello continuo a sostenere da mesi che il cambio di allenatore andava fatto PRIMA…

  6. Mmmh non credo che sia così… cambiare dobbiamo cambiare ma secondo me non si tratta dell’allenatore ma dei giocatori che abbiamo. Esempio scemo? Non puoi mettere diawara e pellegrini a fare reparto difensivo perchè diawara è un incontrista mentre pellegrini non è capace a difende. Ma vi dico anche chi ce metti? A giugno ce serve un mediano VERO come Villar o veretout poi ne riparliamo. Certo contro il Napoli poteva mette Mancini e CC e Villar mettendo kumbulla in difesa però ok

    • Poteva mettere Cristante che è il suo ruolo e invece continua a farlo giocare difensore centrale. Mi dispiace ma il giudizio sul tecnico non può che essere negativo. Ha dato alla squadra un gioco che si può fare solo con le squadre più scarse (come era abituato in Ucraina, dove questo aveva un senso). In Italia devi giocartela o cercare di farlo anche con quelle di pari livello o più forti e questo non lo sa proprio fare. È un limite del tecnico. In coppa si è visto con il Siviglia e, putroppo, sono terrorizzato di cosa potrà accadere con l’Ajax

    • Marco il vero ruolo de cristante è sula 3/4 come pellegrini. E il problema di eri sera non è cristante difensore perchè dopo 20 partite che gioca DC se è imparato un po a difende. La cosa che mi fa rimanere perplesso non è tanto cristante DC ma che in assenza de veretout continua a mettere diawara invece di mettere Mancini DC e kumbulla non lo fa giocare. Abbiamo constatato l’anno scorso che Mancini è fortissimi CC e affianco ci metti Villar fai un signor centrocampo con pellegrini che rientra con davanti dzeko/mayoral con elsha/pedro/Peres sulla fascia scegliete quale

    • Valerio icolaro i giocatori contano come dici, più sono forti più hai possibilità di vincere questo è chiaro ma anche L’allenatore conta se in due stagioni con una rosa migliore rispetto a quella dell’anno scorso non hai fatto meglio anzi peggio a parte la variante di Europa League dove lì ci ha detto pure bene sui sorteggi fino ai quarti è da cambiare specie se si vuole alzare l’asticella; ormai il cambio non lo puoi fare a 10 giornate dalla fine, se doveva essere fatto dopo l’ottavo di coppa Italia con lo Spezia che avevi tutte le giustificazioni per farlo ma di certo adesso no. Il cambio di allenatore si farà a fine stagione ormai a giochi già fatti.

  7. Nagelsmann NO.
    Nagelsmann NO.
    Nagelsmann NO.
    Nagelsmann NO.
    Perseverare è diabolico.
    Perseverare è diabolico.
    Perseverare è diabolico.
    Perseverare è baldiniano.
    La sola soluzione per riemergere dalla mediocrità è il mio nick.
    I guru nel calcio non esistono.
    Solo Allegri.

    • in tutta onestà, ma perchè mai Nagelsmann dovrebbe venire ad allenare la Roma? prende 5 milioni l’anno, ha un contratto fino al 2023, allena una squadra che è seconda in Bundes e farà la CL…cosa gli dai per convincerlo? allora diciamo Klopp, tanto per dire nomi alla caxxo, uno vale l’altro…

    • Ma ancora state credendo Allegri alla Roma?

      I giornali finanziari, e la Rubbentus è quotata in borsa, già da tempo hanno informato gli investitori del prossimo ritorno di allegri alla Rubbe.

      Criticate, criticate…..

  8. Ho sempre difeso e sostenuto Fonseca… ieri però credo si sia definitivamente rotto qualcosa nello spogliatoio… la squadra è entrata in campo molle e senza idee… ovviamente gli errori di alcuni singoli non sono imputabili al mister… se Ibanez e Pau Lopez fanno prestazioni disastrose c’è poco da fare… ma l’atteggiamento propositivo non dovrebbe mai mancare, quel furore agonistico che ti consenta di mettere sotto pressione la squadra avversaria è fondamentale… invece abbiamo guardato il Napoli giocare a calcio per 45 minuti (il secondo tempo nemmeno lo considero, era inevitabile che i ragazzi avessero una minima reazione ma la sensazione è stata sempre di precarietà… se mai avessimo segnato un goal il Napoli ce ne avrebbe fatto subito un terzo e forse un quarto).
    A questo punto credo sia fondamentale puntare su un allenatore di altissimo profilo come Allegri.
    Nagelsmann, seppur bravo, ha 33 anni e allena il Lipsia in una condizione di grande serenità senza particolari pressioni… qui se lo magnano e se lo [email protected]@no in meno di 24 ore!!
    È arrivato il momento di dare una svolta… all in su Allegri!!
    Anche se oggi me rode più del solito… DajeRomaDaje sempre e comunque
    ❤️🧡💛

    • Scusa ma tu pensi che Allegri dopo aver vinto non ricordo più quanti campionati con la Juve e aver giocato finali di Champions etc.etc. venga ad allenare Cristante ,Pellegrini,Dzeko con le stampelle,Borja Majoral,e quant’altro?Mi sembra che tra molti tifosi quando dicono “Subito Allegri!”serpeggi questa insana convinzione mentre dovrebbe essere chiaro che per il salto di qualità ci vuole un investimento che nessuno ci ha fin qui promesso.L’Atalanta di Gasperini che gioca benissimo e che tutti ammiriamo a bocca aperta ed invochiamo come esempio in tutti questi anni non ha vinto assolutamente nulla esattamente come noi…

  9. E aggiungo che purtroppo Fonseca ha poche soluzioni tattiche alternative… Difficilmente dà un apporto utile a partita in corso e mi sembra ceh si valutino poche varianti, sia di modulo, sia di impostazione. Per come la vedo io, le partite si vincon e si perdono a centrocampo. E questa squadra deve avere una mediana con almeno 3 giocatori (1 regista, una mezzala e un interdittore)… e poi basta con questo giropalla basso che mette sempre in diffcoltà i centrali…

    • L’ho sempre difeso, dalla prima partita pareggiata 3-3 col Genoa… però inizio a pensare che sia diventato schiavo della difesa a 3… ha imputato la sconfitta alla mancanza di coraggio… anche lui però poteva essere più coraggioso mettendo la difesa a 4 con i terzini più bloccati e infoltire un centrocampo a rombo con Cristante, Villar, Diawara e Pellegrini vertice alto dietro a Dzeko-Pedro o Dzeko-ElSha… non sono certo io a dovergli dire come mettere la squadra in campo ma ieri, dopo 5 minuti, era palese che fossimo in inferiorità numerica nella zona centrale… se poi la squadra gioca lunga e permette al Napoli di passarsi la palla infinite volte il patatrac è servito… la formazione di ieri sarebbe stata perfetta con un gioco alla Gasperini… difensori che salgono a centrocampo per andare a prendere l’uomo, squadra cortissima in 30/40 metri (così se perdi palla hai tutti i giocatori in prossimità del pallone per il recupero immediato) e un atteggiamento aggressivo su ogni portatore avversario…

  10. Solo Max Allegri, no ad un altro straniero senza esperienza in Italia che viene qua a fare curriculum e ci manda a fondo .

  11. Servono pesanti, pesantissimi investimenti sulla rosa, per almeno due, forse tre anni di seguito. Servono giocatori di primissimo livello. Serve un programma ambizioso e gli uomini giusti per metterlo in pratica. E, certo, serve l’allenatore giusto. Che voglia venire, ovviamente, che condivida il progetto e ce la metta tutta per attuarlo.

    • Serve fare le cose che si devono fare, senza buttare fumo negli occhi come ha fatto il pallonaro di Boston per un decennio, coi risultati che vediamo. Quindi bisogna prendere un tecnico in ascesa e affamato, e tre giocatori in grado di portare molto (Musso, Locatelli e Belotti, tanto per fare un esempio), altro che spendere soldi che ormai non ha più nessuno, in un momento in cui rischia di sparire dal calcio il Barcellona.

    • Seeeee… stai sognando, magari fosse.
      Tra l’ altro cercando di essere lucidi rischieresti di bruciare subito il nuovo allenatore ammesso che ce ne sia uno bravo tipo allegri, Spalletti o sarri disposto a subentrare ora per raccogliere i cocci del portoghese.
      Se no ci sarebbe L’ ipotesi traghettatore, ma boh… ormai lo abbiamo sopportato sempre a stento per quasi 2 anni non saranno 2 mesi a fare la differenza.
      Certo che con questo il rischio settimo posto con estromissione dalle coppe è concreto.

  12. Pinci ha scoperto l acqua calda….
    E propone un altro allenatore straniero con le sue idee estremiste e rigide.Basta!!!!

    • Nagelsmann tutto è meno che un estremista, il Lipsia ha una perfetta organizzazione difensiva.

  13. Aspettiamo la Gentile smentita di Allegri ringraziando per il bel pensiero. Per il tedesco mi viene da ridere forte forte. Chissà in quale stato verrà pescato il prossimo mago del gioca jouer. Tristezza infinita.

  14. Era chiaro che si arrivasse a questo punto, l’Europa League ha allungato il brodo, ma ora come ora anche la coppa rimane un’incognita. Spero solo che ora la squadra non si lasci andare e conquisti almeno un posto per l’Europa League. Alla ripresa del campionato ci aspetta il Sassuolo, e con questi chiari di luna sarà un’altra via Crucis, come tutte le partite che ci aspetteranno alla fine del campionato, non facciamoci illusioni se pensiamo che questa squadra che non e’ stata capace di lottare per il quarto posto lotti ora con il coltello tra i denti per l’Europa League…

  15. Allegri da subito.
    Senza aspettarsi granché per questa stagione ormai compromessa, ma perlomeno ha tempo di impostare il lavoro per la prossima.

    • @Bartolo: Bisogna vedere che ne pensano i Friedkin, Allegri e se ve ne sono le condizioni. Detto ciò se proprio debbo cambiare è l’unico che vorrei sulla nostra panca. Basta con minestre riscaldate, con chi ha già fallito e soliti traghettatori Occorrono mentalità nuove Gente esperta che sappia dare la giusta impronta e sferzata ad un ambiente oramai saturo

    • Se proprio devi cambiare? No, aspetta dai, un altro anno esaltante come questi ultimi quattro ci vuole proprio…

    • @Dario il “se proprio devo cambiare” era dovuto alle decisioni che prenderanno i Friedkin Non è che comandi il sottoscritto…

    • Questo campionato se ne andato con la sconfitta di Parma. Inutile cambiare adesso. Giochiamoci questa Coppa UEFA poi, a fine campionato, saluti e’ ripartiamo con un nuovo allenatore.

  16. Per me ci vuole coraggio e determinazione da subito , via Fonseca e dentro un allenatore tosto e italiano che abbia la possibilità di vedere chi sarà funzionale al progetto e chi da mettere sul mercato .Si otterrebbero 4obiettivi : dare una scossa , togliere alibi e maggior impegno per meritarsi la riconferma e più tempo per valutare e fare scelte ponderate per il prossimo anno

  17. Premesso che sulla scena non vedo molti nomi che mi entusiasmano e premesso che Fonseca mi sta simpatico ed è gradevole da sentire, credo che quello che abbia detto ieri in conferenza stampa sia osceno. Dire “questa squadra non ha la mentalità per giocare certe partite” significa attaccare frontalmente i calciatori senza assumersi la minima responsabilità. Gattuso, criticatissimo a Napoli, vincitore di coppa italia, agisce in modo opposto : si assume lui ogni colpa e libera i calciatori (vedi rigore sbagliato da insigne in supercoppa). I grandi uomini si comportano così, quelli piccoli piccoli come Fonseca

    • Gattuso è un grande allenatore. Lo vedrei bene a Roma, ma aspetto il maestro Sarri

    • Effettivamente l’avevo sottolineati ieri e oggi lo ribadisco: Per la prima volta nell’intervista di ieri Fonseca riversando tutte le responsabilità sulla squadra mi ha letteralmente “spiazzato”. La reputo un accusa grave e ben precisa. Se non ricordo male, stesse parole optate dal Pescarese nel tentativo di giustificare il suo operato. Ricordiamoci cosa accadde subito dopo…

  18. Ripeto quanto scritto nell’altro thread:

    “Nel 2021, il mantra “l’allenatore deve essere italiano e deve conoscere il nostro campionato”, è alquanto stucchevole. Insomma, abbiamo ancora il vizio di considerare la Serie A come se fosse una roba da fisici nucleari e composta da eccellenze, peccato poi che il fallimento delle squadre italiane in Europa sia sotto gli occhi di tutti. Secondo me un allenatore deve essere semplicemente competente e intelligente, anche perché, a dispetto dei luoghi comuni, i “pragmatici” stanno pure all’estero, così come in Italia ci sono tanti “santoni”.”

    Tradotto: se si può puntare uno tra Sarri e Allegri, ben vengano loro due, altrimenti va benissimo anche Nagelssmann, che a differenza di quello che potrebbero pensare tanti, è un tecnico che ha già un curriculum importante, al punto che è ambito da club europei di primo livello… tant’è che secondo me, ingaggiarlo è tutt’altro che scontato.

    • No no ma che sei matto, se non viene dal glorioso calcio del bel Paese è un integralista estremista che fa lo sgambetto alle vecchie e mangia i bambini. Questo ha portato l’Hoffenheim dalla zona retrocessione alle coppe europee, sta attaccato al Bayern con una squadra a cui hanno appena venduto il miglior giocatore, ma qui a quanto pare è meglio Di Francesco

    • Non si tratta di discutere il valore assoluto di Nagelsmann, così come di tanti altri. E’ questione di considerare la piazza, frustrata da un oltre un decennio di digiuno e vacue promesse, e il momento di una società che si sta strutturando.
      Prendere un tecnico così giovane, che dovrebbe comunque fare il suo noviziato in un campionato “sporco” come il nostro, imparare la lingua e tante altre cose, beh, non è il momento. Sempre dando per scontato che accettasse l’incarico ovviamente, cosa che scontata non è affatto.
      Di gente in grado di gestire la Roma in un momento simile purtroppo non ce n’è molta. Motivo per il quale mi rammarico del definitivo naufragio di Fonseca ieri sera.
      Se ti sfugge Allegri, o in second’ordine Sarri, rischi di trovarti col tuo bel cerino acceso in mano. Spero di sbagliarmi, ma non ne vedo altri in grado di gestire la nostra attuale contingenza.

    • Che già è una critica più sensata, invece tanti straparlano di tattica senza capirci niente. Che poi, per quanto mi riguarda, se un allenatore è forte viene fuori lo stesso, in una piazza tritacarne come Madrid hanno promosso Zidane dalla primavera e direi che gli è andata parecchio bene

    • Sì amico mio, ma a Zidane hanno consegnato comunque un top team. In crisi quanto vuoi, ma imbottito di campioni. Senza contare che Zizou era di casa al Real e non ha dovuto perdere un giorno ad apprendere tutte le cose che un Nagelsmann dovrebbe comunque imparare.
      E adesso alla Roma questo tempo e pazienza non ci sono. Serve uno che imposti subito a dritta il timone. Altrimenti sarà solo il prossimo agnello sacrificale.

  19. Arriverà il maestro Sarri a riportare il calcio a Trigoria. Serviranno sostanziosi investimenti sulla rosa ed un bravo ds italiano.
    Vedrei bene Marcello Carli e Sebino Nela con Rocca.
    Via gli zombie portoghesi ed i residui baldiniani

  20. Allegri non verra’, ne sono sicura.
    “L’ambiente” mangierebbe Nagelsmann vivo al primo mezzo passo falso. Poi allena una squadra che va molto meglio della Roma in un campionato migliore della Serie A.
    C’e solo un nome buono … Luciano Spalletti. Dopo il Barone senza dubbio il migliore tecnico che abbiamo avuto. Con una propieta’ e senza dover gestire il ritiro di Totti da solo farebbe grandi cose con noi.

    • David One 😎 - tifosotti blablabla 🗣️🗣️🗣️ - Rinnegato per la Roma - 🚫 🐀 no rats

      L’avventura del mister ancora non è finita.

      Calma.

      #FronteUnicoRoma
      #HastaLaVictoria

    • L’ho scritto altrove, giochiamoci questa Coppa UEFA ma il nostro campionato fini’ con la sconfitta di Parma.
      Apprezzo il tuo ottimismo Davide One.
      FORZA ROMA SEMPRE

    • @David One,
      fermo restando il “tifosotti blablabla” che mi crea un certo fastidio,
      l’avventura del Tuo mister doveva essere “terminata” subito dopo il derby vergognosamente perso tatticamente dal Tuo presunto allenatore.
      Non ci sarebbe stato il caso Dzeko e relativo malumore della squadra e probabilmente con un allenatore semplice e capace saremmo ancora attacati all’Inter.

      Speriamo che finisca questa settimana st’avventura patetica!!!

  21. Quale che sia la scelta sull’allenatore, è ora di fare un bel repulisti anche nella rosa. Stiamo dando come al solito la colpa all’allenatore (che ne ha una larga fetta), ma personalmente trovo che gli unici a meritare i nostri colori sono Miki, Veretout, Spinazzola, Mancini e Villar. Tutti gli altri, escluso Zaniolo che prego che torni quello di prima, per me possono fare la valigia domani mattina. E non sto salvando dei “campioni”, ma solo gente che almeno ci mette un minimo di grinta e di voglia di lottare. Vedere Pellè, Mertens e Scamacca (parlando di gente che qua è stata schifata come se fossero lebbrosi) e paragonarli oggi a uno Dzeko, è già un’eresia, senza scomodare i veri Attaccanti del campionato, ma pensare di arrivare quarti con quell’ectoplasma in campo penso che manco mia nipote che c’ha 6 mesi ce crederebbe

    • Criptico ma secondo te il problema della Roma è Dzeko e qualche infortunato oppure l’incertezza dell’attuale allenatore? Ma qualcuno gli ha obbligato a fare un unico modulo quando le cose non girano soprattutto a partita in corso? Ma devi adattare per forza dei giocatori a determinati ruoli che non sono i loro pur di fare quello stesso modulo? Va bene escludiamo per un attimo il modulo tattica giocatori ecc. ma Dio buono facciamo dei paragoni tra stagione dell’anno scorso con quella di quest’anno? Ha fatto meglio quest’anno o l’anno scorso escludendo l’Europa League che ci sono stati i sorteggi favorevoli fino adesso? Scontri diretti quanti ne ha vinti quest’anno o fatto punteggio rispetto all’anno scorso? Europa League arrivati ai quarti senza troppe fatiche? Rosa di quest’anno con quella dell’anno scorso? Aggiungo altro? E ancora bisogna confermarlo per un altro anno piuttosto che prenderne un’altro migliore e magari costruirci seriamente qualcosa no per carità è un’infamia

  22. Siccome ho un break,passando da un cantiere all’altro (saranno contenti gli Abbocconi…🙀) voglio aprire una breve parentesi sulla quantità di allenatori che si sono succeduti sulla panchina della Roma nell’ultimo decennio.
    E’ indubbiamente vero che sono stati tantissimi,ma di tutti questi chi è stato l’unico allenatore di scuola italiana,con esperienza e carattere? Uno solo…Spalletti,e con lui la Roma non ha fatto bene ma benissimo. E noi sappiamo che gli allenatori italiani sono ricercati in tutta Europa per le loro capacità tecnico-tattiche e di gestione della squadra. Per il resto,nella Roma si soono avvicendati tutte scommesse o invenzioni di Sabatini,Baldini o chi per lui,da Luis Enrique fino a Fonseca. Zeman e Di Francesco,neanche li calcolo. Alla fine di questo sintetico excursus,voglio dire che la Roma deve ritornare nel solco di un allenatore di scuola ITALIANA, di comprovata esperienza e capacità : Allegri,Sarri sono le prime scelte.
    Se andiamo appresso ai Rangnik o Nagelsmann,siamo punto e da capo.
    Certo però che a me,uno come Tiago Pinto,non ispira affatto fiducia.

    • Sono d’accordo su l’allenatore ma cambia nick @Zenone. Quando parli di calcio ne capisci ma lasciamo stare con Pallotta.

    • E sono d’accordo! Se vogliamo essere realisti,però, immaginando un ulteriore anno senza Champions, ricavi scesi al minimo,un ulteriore passivo di bilancio,un debito monstre, la necessità di abbassare i costi e ,contemporaneamente , rinforzare la squadra più che Pinto servirebbe Pio,Padre Pio. Nel calcio post pandemia in cui nessuno compra certe zavorre neanche regalate le accolli! Con questo scenario è più facile prevedere qualche cessione eccellente che Allegri alla Roma. Un allenatore di prima fascia prevede anche giocatori di prima fascia,Spalletti che neanche rientra tra i top,ma,sicuramente, è stato l’unico esperto e di fascia medio-alta ha usato la Roma per rilanciarsi,firmando per un solo anno per poi andarsene in assenza di progetto tecnico,la Roma si sarebbe,infatti,ridimensionata. Pensa che,per come sto adesso,neanche Sarri mi andrebbe bene!

  23. Giusto attribuire le responsabilità a Fonseca, dopotutto l’organizzazione e l’atteggiamento dei giocatori in campo dovrebbero essere una sua prerogativa. Però sono anche evidenti i limiti strutturali della squadra(portiere in primis, senza dimenticare tutti gli altri), che consta di elementi mediocri ai quali forse non si possono chiedere prestazioni ‘fuori dalle loro corde’. Per vincere, da sempre, SERVONO I CAMPIONI(quanti ne abbiamo ora in squadra?), non presunti tali. Per questo nel mercato estivo saranno necessari investimenti molto importanti e una pianificazione seria, che ci permetta di tornare competitivi sin da subito.

  24. Se non è Allegri deve essere Spalletti, o altrimenti Sarri non si dovrà uscire da questa lista.
    Andiamo sul concreto, questi allenatori stranieri saranno anche bravi, ma sono bravi al paese loro, poi quando vengono qui si perdono sempre

  25. E come l’anno scorso

    Sul mare col pattino

    Vedremo gli ombrelloni lontano, lontano

    Nessuno ci vedrà, vedrà, vedrà……..

  26. Chi sa di calcio tra quelli che devono scegliere? Gould e l’algoritmo? Friedkin? Pinto? Pinto più degli altri,ma…. Non è un uomo di campo,non conosce il calcio Italiano e di tattica ha le conoscenze di un tifoso,se Fonseca,dopo 2 anni ancora non ha capito determinate caratteristiche in Serie A,figuriamoci Pinto. Pigliate Allegri e non sbagliate.😁. Nagelsmann è quello del calcio offensivo e verticale? In Italia,contro la maggior parte delle squadre che te verticalizzo? In verticale puoi andare al massimo a sbattere contro un muro in velocità. Dopo tutti questi anni sposo la filosofia di Allegri: il fine giustifica i mezzi!

  27. Pjamose Allegri prima che ce lo soffi il Tottenham.

    Tanto, na bona parola, ce la mette la siora Angiolini .

    Altroché algoritmi, logaritmi, vpn e forbidden …

  28. non c’è piu’ il bananaro con l’opera della congrega da tre soldi.
    mi fido dei friedkin. sicuramente non verra’ una quarta scelta causata dal disastro economico di un mediocre sonatore di nacchere

    da quanto è che dico che sconteremo per anni le macerie del bananaro???
    speriamo sempre meglio, ma quest’annata resta ancora figlia del fruttarolo della costa est.

  29. Nel rispetto della migliore tradizione giallorossa :
    1- nel momento topico pijamo le tranvate.
    2- nel finale di stagione l’allenatore viene scaricato dai senatori. Però, chi so’ sti senatori nun se sà. Forse c’entra qualcosa kolarov da milano.
    3- l’allenatore però resta in sella. Ma si zero a zereggia col Sciasciuolo e la situazione continua a peggiorare.
    4- Dopodichè si perde. Tipo, 2-1 con l’ajax, ma prendiamo un palo e ci negano un rigore sullo 0-0. Partono i preparativi per la 782esima partita della vita, al ritorno. Nel forum tutti fomentati e fiduciosi.
    5- si vince col bologna. Qualcuno azzarda “La squadra è viva!”.
    6- ritorno con l’ajax: ElShaarawy al 15esimo, 1-0 e tutti fomentati. Al 57 esimo l’ajax fa 1-1 al 55esimo. All’ 89esimo Dzeko imita J.Baptista contro l’Arsenal. Al fischio finale scatta la rissa. Tra de noi però.
    7- il giorno dopo gara di insulto moderno e vittimismo vintage nel forum. Zenone rimpiange Pallotta, qualcuno esorta alla rivoluzione giallorossa, io avvisto Allegri al fungo dell’Eur. Qualcuno ce crede. Qualcun altro ritira fuori Focene, così, senza senso.
    8- Fonseca cacciato. Sostituito con Mazzarri che aspettava la telefonata all’Hotel Cicerone da giugno 2018.
    9- Nelle successive partite si vince, si perde e si pareggia con estrema mediocrità. L’inter ci asfalta alla 36esima giornata e, tanto per gradire, festeggia lo scudetto contro di noi.
    10- vinciamo il derby e in qualche modo arriviamo sesti. Faremo l’EL.
    11- Mazzarri si guadagna la conferma.

    Lo so è una brutta storia, ma al punto 11 però nun ve tagliate le vene.

    • vinciamo il derby? ok, dove se firma? m’hai convinto…direi che messa così almeno una soddisfazione ce l’avemo, sennò temo seriamente che manco quella ce tocca…

  30. Ma vorrei capire ma perché un altro straniero dove hai disponibili allegri Sarri Spalletti e addirittura tra poco Gattuso che non sarà un fenomeno divino ma è uno che ha carisma che ha dimostrato qualcosa che è proprio quello manca alla squadra? Se allegri non dovesse arrivare buttatevi su Sarri o Gattuso di corsa ma basta allenatori stranieri con la problematica del tempo di adattamento prendiamo allenatori già pronti militanti nel nostro campionato

  31. purtroppo Fonseca è inadeguato, lui è in teorico il suo calcio può andar bene nelle aule di Coverciano, ma la pratica è un’altra cosa .Del resto c’è un detto che recita: chi sa fare fa chi non sa fare insegna: mi scuso con gli insegnanti, ma sono desolatissimo

  32. Ci sono anch’io, anche io ho la mia proposta. Ridare la presidenza a Rosella Sensi, Spalletti come allenatore e De Rossi secondo, Totti team manager e Francesco Rocca general manager. Almeno, se dovemo morì, morimo tutti giallorossi!

  33. L unica cosa che serve è un allenatore e un portiere ….. e inizi ad assomigliare ad una squadra di calcio che poco non è…. poi aggiustamenti si faranno ma fino a che nn si parte dal sostituire uno che nn legge una partita e se lo fa reagisce con 50/60 minuti di ritardo che perlopiu gioca senza il portiere nn se ne uscìra mai …..
    ps. Ieri ennesima partita che con un portiere degno di nome anche nn prendi gol

  34. Julian Nagelsmann mi sembra un azzardo …
    Sarri, che alcuni nominano, ritengo che sta bene a casa sua … ma in ogni modo per il rilancio è necessario ricostruire da un allenatore italiano, certamente essendo Allegri sul mercato, sarebbe un bel colpo … per me viene alla Roma se sulla bilancia i Friedkin mettono un progetto di rilancio e di investimento, altrimenti credo che allenerà i “Blancos” …
    Alla fin fine servono soprattutto i giocatori di livello che ti fanno fare il salto di qualità, altrimenti nessuno può fare miracoli, Fonseca incluso …

  35. Comunque gira e rigira anche quest anno la scusa per queste pippe al sugo l hanno trovata. Colpa dell allenatore. N artra vorta
    Anche quest anno sti giocatori de mmxxxa l hanno sfangata. Bene

    • Franco apri bene gli occhi sulle due stagioni che ha fatto Fonseca confronta i risultati concreti quelli di quest’anno con quelli dell’anno scorso e dimmi se ci è stato un netto processo di miglioramento crescita oppure di decrescita totale ed intendo tutto, considerando anche le differenze della rosa di quest’anno con quella dell’anno scorso e vedrai che il problema non è solo la mancanza di giocatori validi in determinati ruoli scoperti ma anche dell’allenatore stesso che è mediocre; anzi ti dirò di più a parte l’Europa League dove anche lì ci devi mettere un pizzico di fortuna con i sorteggi mi piaceva più il Fonseca dell’anno scorso rispetto a quello di quest’anno che almeno qualcosina te l’aveva creata ma quest’anno veramente Fonseca considerando che è stato in gran parte accontentato sul mercato ma che ha combinato di così straordinario per meritarsi una sua conferma per un altro anno? Io non vedo questo successo per me proprio in virtù del fatto che i friedkin debbano investire per la squadra sia il caso di prendere non solo giocatori validi in ruoli scoperti ma anche un’allenatore preparato di esperienza in grado di dare una sterzata alla squadra, ma di certo non è Fonseca la risposta a costruire un ciclo vincente

    • Vero … se la Roma ha perso sempre con i diretti avversari la colpa non può essere solo dell’allenatore … ma vai a farlo capire )))) … cmq Fonseca non può continuare ad allenare la Roma dopo questo campionato … meglio per tutti seguire altre strade

  36. L’allenatore puo’ arrivare anche dalla Papuasia, rimane da capire se e capace o meno, l’amico Samurai ha fatto un’analisi oggettiva io faro’ quella tattica, molto semplice, e’ tutto l’anno che scrivo dell’integralismo di Fonseca (oltre che integrslita pure capoccione dicono a Roma), continua a giocare con 3 difensori centrali, 2 interditori o mediani se lo preferite, 2 trequartisti, questo se giochi contro, Bologna, Crotone, Torino, Fiorentina, Udinese ancora ti va bene na come incontri, Samp, Genoa, Parma, Sasduolo, Verona, Spezia, Benevento ti complicano la vita se poi sali di livello ti asfaltano.
    chiedo a Fonsdca e’ possibile in alcuni casi che si possa giocare con un 4-4-2 oppure con un 4-3-1-2 ??????
    o almeno tenere in considerazione anche come mettere in difficolta’ avversari di pari caratura ??????
    il suo integralismo del 3-4-2-1 e troppo vulnerabile.

  37. Nagelsmann ? Se cosi’ fosse significa che non si è capito niente.
    Già abbiamo preso un ds lusitano (con tutte le perplessità del caso), ora se fosse andiamo a prendere un altro fenomeno che dovrà fare due anni di apprendistato prima di capire che il campionato italiano non è la bundesliga ?

    Se vuoi crescere c’e’ un’unica strada, prendere allegri ed investire sulla rosa.
    Tertium non datur.

  38. Io chiederei un gesto di onestà intellettuale a quella larga fetta di tifosi romanisti che fino ad oggi spolliciavano in giù inveendo contro chi preventivamente aveva già visto l’epilogo di questa situazione. Avevano iniziato dicendo siamo terzi, in coppa italia, in corsa per l’EL, Fonseca bisogna ringraziarlo.
    Ora che è rimasta solo l’EL, presi a pallonate dalle prime sette e con uno spogliatoio spaccato, lorsignori hanno qualcosa da dire o si rifugeranno in un comodo silenzio ?

    • Gli spolliciatori ubbidiscono a ordini di scuderia, ovviamente anche questi errati.
      Del resto se la soluzione è mettere la mondezza sotto il tappeto non possiamo farci nulla.

    • bella domanda….ma se non lo cacciano quando è il primo lui a dire che non è in grado non so che pensare.

  39. Io lo ridico abbiamo l’imbarazzo della scelta degli allenatori italiani disponibili allegri Sarri Spalletti e tra poco pure Gattuso, la Roma ha questi che può andarsi a prendere e lo può fare concretamente se vuole ma per favore basta con gli allenatori stranieri pure se bravi o adeguati sempre con il solito problema dell’adattamento della piazza ecc. andiamo su cose sicure no esperimenti.

    • Posso dire che quelli che postano le formazioni dei loro sogni sono gli utenti più noiosi del web?
      Proprio del web, dico, non solo del forum.
      Oh, senza offesa, eh.

  40. Salve a tutti
    Io non ho visto la partita perché sono all’estero e qui erano alle 2 del mattino, ma me la posso immaginare Dai commenti che leggo e dagli highlights che ho visto in TV ….però vorrei fare una domanda a tutti quanti: c’è qualcuno che mi può spiegare come mai a Roma tutti gli allenatori falliscono e quelli buoni dopo un anno due se ne vanno loro?
    Io resto sempre dell’idea che sia un problema di ambiente ..perché non è possibile che questa squadra faccia 2-3 partite giocate benissimo seguita da altre partite addirittura scandalose ..e poi come al solito Chi è a pagare è sempre l’allenatore… Ma gli 11 che sono in campo che sono tutti grandi maturi e strapagati un po’ di attributi non dovrebbero tirarli fuori anche loro da soli ?.

    così giusto una domanda per contribuire alla discussione..
    di tutti i nomi che si fanno come alternative secondo me va bene solamente Allegri che però deve essere pagato e al quale vanno a comprati i giocatori che chiede lui e che non sono certo gli ultimi arrivati… e quindi anche questi devono essere pagati e servono soldi… ma allora mi chiedo …se ci sono i soldi per Allegri e giocatori che lui vuole ma non potevano essere spesi un po di questi soldi per comprare tre o quattro campioni anche in questa squadra ?..c’è qualcosa che non torna in questa situazione… senza contare che vanno venduti almeno una decina di giocatori perché altrimenti il prossimo anno ci ritroviamo con una rosa di 40000 persone..di cui 39995 inservibili…

    • Karlo te lo spiego nei 10 anni che tu dici abbiamo avuto un presidente che non c’era non gli interessava vincere ma fare plusvalenze e fare lo stadio, smontando e rimontando la squadra e scaricare L’allenatore ogni 18 mesi o due anni quando le cose andavano male; questo giochetto è andato avanti con Sabatini che gli ha fatto miracoli, ma al momento in cui si è passati al monco come Ds il giochetto si è frantumato con aumento del debito cattivi acquisti e col bostoniano che non voleva più cacciare un Euro. Arrivato petrachi che è riuscito in parte a tamponare i danni del monco in due anni di sua gestione e dopo il mazzo per esserselo preso, con poco è riuscito a ridare qualcosa alla squadra cosa che poi successivamente in maniera arrogante lo stesso bostoniano chissà perché l’ha mandato via. Arriviamo a Fonseca ripercorriamo il suo percorso a Roma al posto di Ranieri, ma Fonseca chi è? Da dove proviene? CV da allenatore? Cosa ha fatto per essere etichettato un grande allenatore nonostante gli apprezzamenti? Era la prima scelta della vecchia proprietà o la quinta per caso? Ma in due anni del suo percorso a Roma che miglioramenti ha fatto per meritarsi conferma e per essere un grande allenatore? Campagna acquisti nei suoi due anni è stata completamente indecente e poco sostenuta o tutt’altro dalla vecchia e anche nuova proprietà che l’ha confermato e sostenuto. Fonseca lo si può giustificare quanto si pare si possono pure comprargli i giocatori mancanti che egli stesso richiede ma se uno ha limiti tattici tecnici piuttosto evidenti non leggendo le partite in corso neanche cambiando quando stai sotto rifacendo sempre gli stessi errori su errori ma perché bisogna per forza di cose continuare con lui nonostante i due anni di alti e bassi avuti quando la società vuole certezze. Se vuoi certezze e tentare di vincere devi prendere giocatori buoni e soprattutto un allenatore decente carismatico di esperienza in grado di sottomettere la squadra con giocatori che seguono il proprio tecnico solo così puoi aprire un ciclo vincente mica le scommesse che non sono mai una certezza.

  41. Io riproverei con Di Francesco ma stavolta oltre a Defrel gli compriamo pure Berardi quanto je piace.. piedi sinistro che parte da destra,piede destro che parte da sinistra…mah a me sembra l’unico che parte a meta’campionato e’sempre lui..

  42. Ma quanti ne abbiamo avuto negli ultimi anni?
    Mantella.. Garcia ( grande uomo..un peccato mortale che sia finita male..amava Roma e la Roma come ho visto fare a pochi)..Luis Enrique..ovviamente da noi ha fallito..strano che poi sia stato chiamato dal Barca e dalla Nazionale Spagnola..Di Francesco..? Anche lui bene x un po..poi out!..e chi più ne ha più ne metta …in tutte queste situazioni è possibile che la colpa sia sempre degli Allenatori ? gente che poi, almeno alcuni di loro, quando sono andati via da Roma Hanno continuato a fare bene… Adesso Fonseca probabilmente non sarà Guardiola.. però in Portogallo ha vinto in Turchia ha vinto campionato e Coppa e se non erro anche vinto una Europa League ma potrei sbagliarmi… comunque qualcosa ha vinto ..non può essere un totale incapace .
    Non è che magari come sempre noi abbiamo un gruppo di giocatori straviziati che a Roma fanno la bella vita strapagati ?Ricordatevi che le colpe non sono mai tutta solo da una parte..

    • Caro Karlo, una sbirciata a wikipedia dalla però.
      Ma quale Turchia, ma quale Europa League?
      Ha vinto con lo Sciattar – con noi sono stati sciatti proprio – 3 doppietes consecutivi, scudetto e coppa, e prima due coppette in Portogallo.
      Saludos

    • in portogallo ha vinto una coppa di lega, l’equivalente della nostra coppa Italia, ma con squadre più scarse, in turchia non c’è mai manco stato credo, allenava in Ucraina e ha vinto 2 campionati, ma devi calcolare che è un campionato dove ci sono 2 squadre di calcio e 18 squadre di comparse, allenando lo shaktar matematicamente arrivi o primo, o secondo, Europa League l’ha vinta alla Play station, ma non in multigiocatore, solo in giocatore singolo contro CPU…. A CASA!!!

    • Karlo se hai letto bene ciò che ho scritto se la Roma non ha vinto niente in 10 anni proprio perché abbiamo avuto una cattiva gestione societaria manovrata da uno che non c’era mai che gli interessava fare plusvalenza e lo stadio fregandosene completamente di vincere qualcosa. I cambi di allenatori che tu dici ogni 18 mesi chi l’ha fatti l’incapace bostoniano che ha manovrato la Roma in maniera presuntuosa arrogante distruggendo tutto ciò che si faceva di buono oppure il texano in 7 mesi di gestione societaria. Hai citato Luis Enrique ma il caro Luis che aveva già un posto assicurato al Barcellona ma con una squadra del genere che aveva all’epoca come faceva a non vincere con i vari messi Suarez Neymar e altri forti che aveva in squadra? Mi citi mantella ma in realtà Montella, ma mi spieghi Montella allenatore cosa ha fatto di grande a parte una finale di Coppa Italia anni fa? Garcia l’unico che veramente ci abbiamo fatto due anni e mezzo e l’unico dove si è fatto davvero un ciclo ma come potevi vincere con una Juve dominatrice quell’anno? Spalletti che l’ha rilevato che risultati ha ottenuto rispetto ai suoi successori record di punti e secondo posto nell’ultimo anno assieme Dzeko capocannoniere. Eusebio di Francesco terzo posto e la grande impresa che ha fatto col Barcellona grazie anche ai diversi giocatori che avevamo in rosa e dati via miseramente senza averli sostituiti adeguatamente, ma dopo l’esperienza di Roma e Sassuolo cosa ha fatto? Con Ranieri signore poi che l’ha sostituito e non confermato per finire col portoghese quinta scelta. Infine arriviamo a Fonseca la quinta scelta della vecchia proprietà proveniente da categorie minori allenando squadrette in Portogallo e lo shaktar in Ucraina ma mi spieghi cosa ha fatto per essere etichettato grande allenatore escludendo la Turchia Europa League fantasiosa? Una coppa di lega portoghese e due campionati vinti con lo shaktar e questo lo fanno essere un grande allenatore. Certo che abbiamo fatto un ascesa imponente passando dal vertice al baratro. Ma per favore ogni allenatore si giudica dai risultati ottenuti se in due anni Fonseca sostenuto dalla vecchia proprietà e nuova con mercato in base alle sue richieste e non ha ugualmente ottenuto progressi anzi pure una decrescita va mandato via basta con le incertezze. Se si vuole costruire qualcosa vanno presi giocatori idonei e allenatore preparato con tanto di esperienza e carisma mica gli esperimenti e altre baggianate.

    • Sop la Juve di Allegri non smontava le squadre ogni anno anche se mi fa schifo dirlo vendendo i migliori per fare plusvalenza e poi rimontando la squadra con altri innesti alcuni giusti altri sbagliati questo giochetto è andato avanti con l’era pallottiana per anni e non ha portato a niente. Per costruire un ciclo vincente serve una società che si impegna finanziariamente che compri giocatori affidabili e ingaggiare un’allenatore preparato con carisma. La risposta non può essere di certo Fonseca al futuro della Roma soprattutto se vogliamo vincere questa è la realtà

  43. Io vedo le partite inglesi e non ho mai capito perché a Roma vanno come le lumache mentre gli inglesi a mille anche con molta tecnica ,passaggi di prima ,movimenti in corsa,tiri da fuori area
    In Italia oltre l Atalanta ci sono squadre che corrono anche se con poca tecnica ,noi che abbiamo giocatori con tecnica(vabbè lasciamo perdere) perché camminano e questo succede da anni non solo con Fonseca.Spero che la nuova presidenza cambi sto lumachismo in una bella Ferrari

    • Condivido in pieno. A volte penso che sto guardando la partita del cuore. Ripeto serve un DS competente in Italia. L’ultimo bravo ma un po’ filosofo e’ stato Sabatini. Il ragazzino portoghese non mi ispira fiducia. E poi cosa più importante, per competere servono i campioni con C maiuscola e per quelli serve la grana. Ricordo che Viola disse che per fare venire a Roma i campioni occorreva spendere di più perché non siamo appetibili. Friedkin ha la forza e la volontà per fare tutto questo ?

    • Quello cazzuto e italiano ce l’avevamo.
      Però li sgridava, era brutto, diceva pure le parolacce e i ragazzi si sono intimoriti.
      Ai più giovani si era chiuso pure lo stomacuccio… porelli.

  44. ok.diciamo così.allenatori italiani sono bravi.in campionato vince squadra che subisce meno.e soprattutto che non commette errori stupidi come facciamo noi.ma ditemi ultimi 20 anni quale allenatore italiano ha vinto qualcosa..eccetto Ancellotti e Sarri in campo internazionale. coppa europea.perche Gattuso esce con Granada Pirlo contro Porto .Conte non pasa neanche girone già da 2 anni..si adesso dite abbiamo battuto Shaktor.Braga.pero Shaktor ha battuto Real e Ha fatto fuori Inter.Braga.Porto è 10 punti da Sporting .Braga e 4 punti da Porto..A prescindere da allenatore Roma deve acquistare portiere. centrocampista. centravanti. Liberarsi di Dzeko (da Bosniaco lo dico)PedroPastore B.Peres Fazio Jesus…facile scagliarsi contro Ibanez Cristante.ma contro big quelli hanno reso meno.sono vecchi.Pedro Dzeko El Saravi come ieri..allenatore ne ha colpe.pero ormai bisogna finire stagione ..e poi con decidere..speriamo che Friedkin lo sanno bene.e soprattutto valutano bene..cmq forza Roma

  45. Allenatore alla frutta dopo quello che ha detto ieri sera va cacciato subito…al peggio non c’è mai fine. Meglio mettere qualcuno col patentino e basta, tanto è uguale.

    • …forse un ragionamento simile potrebbe andar bene al “viperetta”..noi siamo la Roma…

  46. Tutti contro fonseca ma io direi che non abbiamo un parco giocatori adeguato. Li abbiamo esaltati troppo…. la verità è che, a parte due o tre elementi buoni , gli altri sono piuttosto normali, adeguati per il posto in classifica che occupiamo. È una rosa da 6/7 posto, centra poco l’allenatore o perlomeno non è solo colpa sua.

  47. Io l’ho sempre detto,anche quando Paulo vinceva partite su partite e l’opinione del tifoso romanista cambiava giorno dopo giorno. Paulo è un allenatore “Internazionale” ama il calcio di possesso,controllo della partita e fare calcio. Debuttante con la Roma con il suo 4-2-3-1 modulo più utilizzato e vincente in Europa. In italia però siamo indietro anni luce,basti guardare le italiane in europa. Noi pensiamo ad un calcio più equilibrato,l’inter capolista scende in campo con un 3-5-2,giocando un calcio di rimessa contro le grandi e un calcio propositivo con le piccole,quando però è andata in europa ha sempre fatto fatica proprio perchè il calcio italiano che fà la squadra di Antonio Conte è limitato in europa. Ecco spiegato i successi di Paulo Fonseca in Europa,lui ha cambiato modulo ma è rimasto con la stessa filosofia offensiva del 4-2-3-1. In italia non è adatto perchè,le italiane non ti fanno giocare,si chiudono in dietro e ti ripartono in contropiede,se non hai in rosa Campioni tipo “Ibrahimovic” “Lukaku” è difficile superare le linee difensive se non con una giocata di un campione. Quindi lui è qua da due anni e non ha ancora saputo adattarsi al nostro campionato,non è nel suo dna,non lo farà mai. Ora bisogna capire il “Progetto” dei Friedkin,se la Roma vuole costruire una base vincente in italia fin da subito Max Allegri è il migliore. Conosce il nostro calcio,gioca all’italiana,ha un bacheca trofei che parla,e sopratutto sà scegliere i giocatori adatti al suo molto probabilmente 3-5-2. Nagelsmann è un allenatore “Internazionale” tipo Fonseca,con la sola differenza che sà adattarsi alla situazioni. In Germania ha saputo variare diverse volte 4-3-3/3-4-3/3-5-2 i suoi moduli cambiati e provati più volte anche in base alla qualità della rosa. La sua filosofia è Guardiolana,ama il calcio veloce,possesso e dominio del campo.Per farlo in Italia ci vuole tempo è la domanda è,La Roma può aspettare ancora 2-3 anni per vincere?

  48. ..dopo lo sfogo per la sconfitta di ieri (e ci sta tutto!) vediamo di approfittare di questa sosta: recuperare gli infortunati, rimanere uniti e fare gruppo, la Roma oltre alle 10 giornate ha ancora una Europa League da giocare…agli altri “fenomeni” è rimasto solo questo campionato farlocco…non dimentichiamolo. Daje Roma daje

  49. Bisogna essere intellettualmente onesti , juve e inter è piena di campioni , il napoli ne ha 6 o 7 , il milan 2-3 , l’atalanta non ne ha ma ha un progeto avviatissimo da 6 anni , giocano a memoria , perfino la lazio ha continuità tecnica tattica , noi oltra a miki abbiamo giocatori discreti o buoni ed tanti giovani da crescere , nessuno vincerebbe così senza avere una continuità o senza campioni , i campioninn possiamo comprarli , l’unica è avere un progetto tecnico di media lunga durata , cambiare ogni anno e mezzo allenatore preclude anche questa unica strada rimasta , un allenatore deve avere almeno 3 anni per potersi davvero esprimere , questo è ovunque se non hai campioni in rosa , nn è che allegri o conte sono dei maghi , o dai loro tempo o compri loro dei campioni , da noi nn accade né lìuna e né l’altra , non è che nn si vince per sfortuna , nn c’è mai stata programmazione , è evidente .

  50. Ma ancora date retta al povero pinci, secondo voi Allegri viene ad allenare sta squadra de femminucce che in campo si [email protected]@no sotto degli avversari e poi fanno i duri fuori dal campo lamentandosi se non giocano o sui social rischiando di bruciarsi pure lui, ma fate i seri se volete l’allenatore bravo ci vogliono i giocatori forti e no le figurine che camminano in campo e pretendono pure tanti soldi, cominciamo a mandare a casa qualche presunto fenomeno a cominciare dai 3 che cita il povero pinci e prendere giocatori veri con le [email protected]@e allora si che a quel punto Allegri ci può anche pensare a venire, mettetevi in testa che il tanto odiato Fonseca sta facendo i miracoli con questa squadra e ieri senza Smalling Veretout e miky che non e’ poco perdevi pure se ci stava Allegri in panchina quindi calma so che la sconfitta brucia ma dobbiamo continuare così. Forza Roma

  51. Ragazzi c’è ancora chi sostiene fonseca qui stiamo al limite del masochismo quando è evidente la sua pochezza tattica nel lasciare sempre il centrocampo in mano agli avversari perché lui gioca con un solo centrocampista anche un asino lo capirebbe perché perdi con le big loro giocano con tre centrocampisti

  52. Caro fegatus la Roma non può permettersi certe star che ti vincerebbero le partite da sole.. Anche con Oronzo Canà in panchina! Non possiamo comprare messi haaland Mbappé e chi più ne ha più ne metta! La via x vincere è una grande organizzazione di gioco. Una grande preparazione atletica. Furore agonistico ecc. Come l Atalanta di Gasp. E se l Atalanta di Gasp è arrivata a fare certe cose con un fatturato più basso e un Presidente squattrinato(Percassi) noi con più mezzi economici sia di budget di club che di proprietà possiamo fare anche meglio. Tradotto ambire a vincere qlcosa. Ma serve un altro tipo di allenatore non certo Fonseca. Che vince appunto solo se gli dai una rosa di fuoriclasse.

    • Contraddizione in termini. Se fosse un fenomeno e la rosa fosse da 6° posto, non dico tanto ma almeno 2 posizioni ce le farebbe avanzare. Sei da 6° posto e arrivi 6° che fenomeno sei ? Sei un medio/normale allenatore.

    • questo è un della schiera di cui parlavo sopra. siamo da sesto posto, fonseca è un grandissimo, ma siamo comunque al sesto posto. io gli toglierei l’accesso allo stadio sine die a questi

  53. Al di là che non mi piace Fonseca come allenatore credo che sia una squadra costruita malissimo. Pensate ai trequartisti: Miki Pedro Elsha Zaniolo Pastore Cristante (all’Atalanta lo era) Peres Pellegrini. A centrocampo chi c è? Veretout Villar e Diawara, se uno dei tre è infortunato o squalificato siamo senza uomini.

  54. Al di là che evidentemente ci saranno pure allenatori stranieri bravi, il discorso non sta solo in questi termini. Dovranno comunque adattarsi non soltanto al nuovo campionato, ma anche a lingua, consuetudini, usi e quant’altro, che richiedono i necessari tempi. Possiamo permetterci di aspettare altro tempo?

    • …spero il tuo ragionamento non valga pure per Guardiola o klopp…ma questi non vengono per problemi di lingua o adattamento…

  55. Siamo una squadra ridicola, e un allenatore che lo è ancora di più. Pau Lopez e Ibanez fanno ridere, Cristante ha solo buona volontà ma è imbarazzante, in difesa e a centrocampo, Pellegrini da Sassuolo e nulla più, Pedro ex giocatore, Dzeko ormai andato, El Shaarawy da panchina, Mayoral da nn riscattare.
    Bisogna ricominciare da Smalling, Mancini, Kumbula, Villar, Spinazzola, Karsdorp, Veretout, Miki. Occorrono un portiere, un difensore, due centrocampisti e due attaccanti forti. Oltre a un allenatore degno di tale nome. Via i mezzi figuranti che ci stanno umiliando. E questo saltimbanco di allenatore.
    Arriveremo sesti e usciremo con l’Ajax. La squadra è questa. Rassegnamoci.
    Lo dico da settembre….

  56. Sto perdendo le speranze su Fonseca anche io che lo reputavo un buon allenatore e che credo ancora che si dovrebbe puntare ad tenere allenatori per almeno 5 anni.

    Certo e’ che le cose si stanno mettendo male, ma ancora siamo in cora sia in campionato che in coppa. Rimango dubbioso sul fatto che con il cambio di allenatore si possano vincere trofei immediatamente, ammeno che la proprieta’ non investa tanti miliardi per comprare tanti campioni.

    Sinceramente non saprei chi sarebbe l’allenatore piu’ adatto per la Roma ma a me piacerebbe vedere una squadra che gioca il 4-3-3… io vedrei bene questi giocatori:

    Meret/Fuzato/Mirante

    Karsdorp Mancini Smalling Palmieri
    Reynolds Kumbulla Ibanez Spinazzola

    Veretout Jorginho Locatelli
    Castrovilli Villar Cristante
    Pellegrini

    Zaniolo Belotti El Shaarawy
    Berardi Kean Mikhitaryan
    Scamacca

  57. Mia opinione ,vorrei vedere tutti i club italiani giocare con un solo giorno di preparazione ,da una trasferta difficile per una qualificazione con giocatori che ti rientrano da infortuni di almeno un mese ,che giocanobfuori ruolo per coprire i quelli infortunati ,avere arbitraggi che commettono errori (vedere i ns club a livello internazionale ) a fare giurisprudenza in campo nazionale ogni anno noi siamo sempre primi in questo aggiungo la Roma e’ diventata da fatto sportivo esclusivamente fatto politico dai tempi di Viola (anche prima) e non solo per lo stadio più odiata che amata, abbiamo cambiato una innumerevole quantità di allenatori ,giocatori ,presidenti in tutti questi anni “solo 3 campionati per non contare in posti o 3 ,una finale di campionato (non sconfitti sul campo, ma dalla sorte ai rigori) 9 coppe italia 2 super coppe una coppa delle fiere una anglo italiana ,una coppa bonsai ,daĺa fondazione ad oggi la Roma dalla buona sorte non e6 stata aiutata ,(neanche dalle manipolazioni della lega tutt’altro anxi abbiamo fatto giurisprudenza sia in campo nazionale che internazionale per concludere se non hai la buona sorte dalla tua ,si fa ben poco tanto è vero che puoi avere i viola ,i sensi liedholm capello o falcao o marasco i totti e altro per quello che dovevamo e potevamo fare la sorte è in debito con noi

  58. Pirlo è un’allenatore? CV da allenatore? Il Napoli non aveva mezza squadra che gli mancava? Se poi Gattuso va da dé Laurentiis a chiedergli rinforzi e lui non gli compra niente o tutt’altro ma che deve fare Gattuso. Inoltre Gattuso subentrato ad Ancelotti dopo mezza stagione fallimentare ti ha portato una coppa Italia a casa Fonseca cosa ha fatto di così straordinario per la Roma? L’Europa League quest’anno chi abbiamo affrontato di veramente forte fino adesso per definire grande Fonseca? Lo shaktar è come la Fiorentina in Italia, il Real Madrid è in un cambio generazionale come l’allenatore ormai in rotta, aggiungiamoci pure l’Inter di conte che ha deciso di sua spontanea volontà di tagliarsi fuori dalla Champions per dedicarsi solo esclusivamente al campionato quindi non è che abbiamo affrontato queste gran squadre in Europa League per stabilire se Fonseca sia un grande tecnico considerando anche la nostra rosa decisamente superiore all’anno scorso e migliore alle squadre incontrate in Europa League.
    È vero servono dei giocatori che ormai la stagione deve essere finita con Fonseca ok ma dalla prossima stagione nuovo ciclo con rinforzi e allenatore di esperienza carismatico basta con Fonseca mediocre

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome