Fonseca e la Roma, nervi tesi: l’allenatore scontento del mercato, il club pensa a un cambio

53
3216

NOTIZIE AS ROMANervi tesi in casa Roma alla vigilia di un match delicatissimo come quello di domenica contro la Juventus, campione in carica e rinforzata dall’arrivo del centravanti (Morata) di cui Pirlo aveva bisogno.

A Trigoria invece non è ancora arrivato il difensore esperto che Paulo Fonseca aveva chiesto da tempo, e cioè Chris Smalling. La situazione dentro la Roma, scrive oggi il Corriere della Sera (L. Valdiserri) è agitata dal caso Diawara e dallo scollamento tra giocatori e allenatore. Fonseca non è contento della squadra che deve allenare: il portoghese aveva messo l’esperto centrale dello United in cima alle sue preferenze e ha ricevuto Kumbulla, un giovane di prospettiva.

Ma se Fonseca non è contento della Roma e del mercato fatto, anche la Roma non è soddisfatta del suo tecnico e ora sta valutando alternative in vista di un possibile passo falso in campionato dopo una partenza tutt’altro che esaltante.

Dan Friedkin ha incontrato da tempo Rangnick: sarebbe perfetto anche come traghettatore, per avviare in anticipo una rivoluzione che aspetta la Roma. Tra gli allenatori italiani liberi ci sono Sarri e Allegri. Il primo lavorerebbe molto volentieri con Paratici, il secondo no. La vera speranza è che la Roma reagisca alla brutta figura di Verona. Solo i risultati possono rinsaldare la posizione di Fonseca fino al termine della stagione.

Fonte: Corriere della Sera

53 Commenti

  1. Fonseca a casa subito prima che faccia ulteriori danni. La nuova proprietà deve agire con rapidità prima che anche questo campionato ci veda solo come comprimari

    • con sto carrozzone di dirigenti, un allenatore di seconda fascia, una rosa mediocre, un bilancio in profondo rosso perchè la rosa mediocre è pure costosissima (sia cartellini, sia ingaggi)…
      ….ma ormai anche questa stagione è bruciata.
      Tanto vale che i fredkin facciano la rivoluzione con calma e fatta per bene

    • La dovete fare finita a cavalcare le zizzanie create ad arte dei giornalai al soldo delle strisciate.

      La dovete far finita ad avvelenare i pozzi ogni volta che si gioca contro le strisciate.

      L’ansia da mercato ce l’avete solo voi, non di certo chi ha le mani in pasta.

      Perché non parlate del mercato della lanzie? O di quello dell’Inter che si sta a vende tutti (oggi pare pure skriniar) per comprarsi giocatori a parametro 0 o quasi?

      Lasciate stare l’allenatore e i giocatori. Hanno da vincere una partita, sempre se vi interessa.

  2. potete accusare fonseca fin che volete, ma poi in campo mancano i giocatori: la rosa era insufficiente l’anno scorso, a maggior ragione ora.
    mancano almeno 2 punte di peso, un laterale dx, un regista, e smalling.
    e il 5 ottobre la bottega chiude..

    • Quoz d’accordo che la rosa è insufficiente questo è chiaro a tutti, però non puoi solo considerare gli errori societari e non dell’allenatore. Ti faccio tanti esempi delle baggianate dell’allenatore la scelta su Pau Lopez è stata di Fonseca o petrachi? Pau Lopez come mai adesso non è più titolare, preferendo mirante che è stato persino sotto covid, dopo tanta insistenza nel farlo giocare per forza titolare? Vogliamo parlare delle tre sconfitte in casa rimediate con Bologna Torino Udinese e la figuraccia col Siviglia? Vogliamo parlare della preferenza di bruno Peres santon karsdorp rispetto a florenzi, anche quando hai cambiato modulo, creandoti così un problema su un terzino destro? Vogliamo parlare di cristante difensore centrale e Pellegrini trequartista? Vogliamo parlare di Riccardi che non ti sei mai portato in panchina nemmeno quando eri a corto di centrocampisti? Vogliamo parlare della scelta scellerata di non considerare più cetin? Vogliamo parlare delle dichiarazioni che ha fatto sulla buona stagione della Roma svolta e sulla trattativa smalling? Infine vogliamo parlare della gestione di dzeko? Ti ho elencato una serie di errori commessi nell’arco di sei mesi dell’allenatore, se il tecnico non è in grado di gestire la squadra e non riesce a dargli un’identità è giusto che se ne vada via. Capisco che è l’ennesimo allenatore mandato via, ma quando fai tanti errori uno dietro l’altro e perdi il filo con la realtà non più allenare la Roma. La società è vero che non gli ha consegnato una rosa adeguata, ma è anche vero che i friedkin hanno messo piede a Roma dal 7 settembre e si sono ritrovati con una Roma allo sbando senza Ds e il tecnico cosa fa anziché rivalutare determinate decisioni prese si ostina e pretende nonostante le figuracce fatte negli ultimi mesi, mi dispiace ma Fonseca vattene

    • @Alessandro
      Lungi da me una difesa d’ufficio a favore di Fonseca, per carità, ha le sue responsabilità, anche solo per come si è scesi in campo a Siviglia, basterebbe quello.
      Tuttavia molte delle situazioni che hai ben descritto secondo me non sono attribuibili all’allenatore (o quantomeno non solo a lui), e altre mi vedono d’accordo con le scelte fatte (ovviamente ci spostiamo nella soggettività)

      Esempio: condivido la partenza di florenzi – non sono mai stato un suo fan – e preferisco karsdorp (finanche peres) come rincalzi, ma è inutile girarci attorno: il problema è che manca l’acquisto di un laterale titolare.

      Altra cosa che mi chiedo: è meglio che giochi Pau lopez (voluto da petrachi, costo: 30 milioncini se non sbaglio) continuando a svalutarsi e a trascinarci a fondo con lui (alla olsen, per capirsi) o meglio far giocare san mirante, e nel frattempo piazzare pau (o farlo giocare quando – e se – sarà recuperato?)

      Su cristante, pellegrini, cetin e riccardi ti do pienamente ragione; su smalling e dzeko no: ds (chi?) e società prendano direzioni e decisioni chiare, il campionato è già iniziato e il calciomercato sta per concludersi.

      E’ imbarazzante continuare a ignorare che davanti mancano 2 punte di categoria, e non solo negli ultimi 6 mesi..

      Detto questo, se prendi o confermi fonseca poi tu società lo devi supportare, e lavorare sostenendo il suo progetto (ora non c’è manco il ds, ma pure prima fonseca giocava cuori e petrachi rispondeva picche).

      Altrimenti chiami SUBITO allegri o rangnick (sarri NO: vi pregooo!!!): ma subito però!
      Non a novembre, e non nascondendoti dietro la foglia di fico della partita con la juve, e via col nuovo progetto, chiaramente prima che chiuda il mercato.

      Staremo a vedere…

  3. Diciamo che Fonseca o non Fonseca nessun allenatore sarebbe contento del mercato attuale. Cmq gli ultimi innesti da fare io li farei scegliere al nuovo allenatore che personalmente io prenderei domani stesso, ma il tempo davvero sta finendo.

    • Sono arrivati Pedro e Kumbulla. Se non fossero giocatori, dai cognomi sembrerebbero una coppia di trapezisti, o di giocolieri, o di clowns anche. Ed ora, i nostri amici si lanceranno insieme nel cerchio di fuoco!… Un bell’applauso a Pedro e a Kumbulla!…

  4. Non è arrivato Smalling, non è arrivato il vice Dzeko tutto giusto e da questo punto di vista Fonseca non ha torto. Detto questo pero l’allenatore non ha fin qui dimostrato una grossa preparazione, basta vedere che a partite in corso entra in tilt e non cambia mai e se lo fa sbaglia spesso. Oltre a questo non ha risvolti caratteriali tali da tranquillizzare l’ambiente, delle volte sembra vivere di mini “vendette” personali verso alcuni giocatori che, è vero, sono spesso prime donne altezzose; ma come dare torto a Dzeko dopo la partita di coppa persa senza una impostazione di gioco ?

    • Comunque ‘sta cosa dei cambi è tipo un morbo che becca gli allenatori quando vengono a Roma: ricordo già Capello farne spesso solo 2 o il terzo tipo all’87esimo. Pure Spalletti e Garcia mi sembra avessero una fissa simile.

      Paura degli infortuni? Timore di alterare gli equilibri della squadra? Sogni premonitori? Boh!

    • Ma se per Smalling ti chiedono 25 milioni l’allenatore ha anche il dovere di farsi uscire dalla bocca altri nomi.
      Altrimenti è un allenatore miope, che non segue, il calcio e non conosce i calciatori e si fida solo di quelli che ha allenato.
      Allenatore molto limitato da cambiare subito

  5. Ammesso e non concesso che le cose stiano effettivamente così, in questo caso l’allenatore non avrebbe tutti i torti: se lui chiede certi giocatori la società deve cercare di metterglieli a disposizione, ovviamente senza fare follie sul mercato. Anche perché se (ma speriamo proprio di no!) le cose non dovessero andare bene, il primo a pagare sarebbe lui. Più in generale mi auguro che la Roma non rinunci a un giocatore forte come Smalling per risparmiare uno o due milioni di euro. Parere personale, come sempre.

  6. Mah…io mi sento di riuscire ad avere un’opinione ferma.
    Da un lato, l’allenatore oggettivamente non è mai stato messo in condizioni di avere una rosa compatibile con il suo modo di giocare: mancano i mediani, pieni di trequartisti e senza ali, esterni bassi logori e/o di scarsa qualità. Così il 4231 non poteva per forza funzionare. Il cambio modulo con la difesa è stato un buon tentativo per riuscire ad impiegare al meglio almeno alcuni giocatori.
    Quindi qui, almeno la responsabilità grossa c’è l’ha avuta la società nel costruire una rosa sbagliata negli ultimi 2 anni/anno e mezzo. Inutile girarci intorno.
    Non mi sentirei quindi di puntare il dito su Fonseca. Quanto meno non credo ci sia mai stato un momento in cui poteva dire “questa è la mia squadra” ed essere poi giudicato.
    Poi, magari ha anche dei limiti nel leggere le partite. Questo forse, ci sta. Ma non vorrei che fosse l’ennesimo capro espiatorio.
    Se dovesse anche venire Allegri e non gli danno giocatori utili al gioco che vorrà fare, sarà la stessa cosa…

    • Buona la tua disamina. Fonseca non è un top alenatore ma neanche un brocco. E vero che dovrebbe essere giudicato con un squadra forgiata da lui ma purtroppo non è cosi. La partita con la Juve non puo essere una prova perché il divario di qualita è troppo distante. Cmq io li rimprovero di non sapere leggere le partite, non sapere gestire i cambi, non sapere prendere delle contro misure e anche il punto della motivazione prepartita, non mi sembra un maestro. MA, se dovesse rimanere, avrebbe cmq tutto il mio supporto, perché da tifoso, voglio il bene della mia amata squadra.

    • Condivido tutte le tue osservazioni QuoVadis. Non è un brocco, ma ha certamente dimostrato di avere tutti i limiti che scrivi (e che non sono certo di poco conto).
      Certo è che anche lo staff tattico ha grossi deficit. Insomma, alcune di queste cose sarebbero compensabili con un buon staff si analisti tattici di supporto al mister. Su questo piano, il team tecnico complessivo fa acqua e andrebbe valutato.

    • Da quello che dite, però, se non è un brocco direi che è un broccolo… Ma poi scusate ma quale rosa compatibile, quali giocatori non messigli a disposizione. Pau Lopez l’ha scelto lui, di Cristante, Pellegrini, Brunetto si è messo lui i poster in camera a momenti, mentre Florenzi è stato trattato da appestato. Ha difeso Kalinic (ao’, Kalinic!!!) fino all’ultimo, mo’ Karsdorp, all’inizio dell’anno scorso andatevi a leggere quello che diceva nei prepartita di Kluivert e Under, manco fossero Salah e Sterling. A Zaniolo ha fatto in tempo a “riprenderlo” e adesso ha litigato pure con Dzeko. Tra lui e Petrachi hanno fatto più danni e detto più ca..ate di Trump e Boris Johnson messi insieme. Fonseca, inoltre, ha cambiato modulo in continuazione e vorticosamente non perché sia “pragmatico” (come è stato sostenuto imprudentemente da alcuni giornaloni e radioloni e zazzaroni vari) o un genio dal calcio, ma perché è andato in confusione totale nel nostro calcio, dopo poche giornate. Nel “marasma completo”, come diceva Fantozzi. Altro che riconfermarlo, dargli fiducia… Ma per cortesia!

  7. Fonseca ha mille giustificazioni circa la qualità della squadra attuale. Resta il fatto che quel Verona riempito di comprimari e riserve delle riserve, avrebbe dovuto vincere anche con la squadra attualmente a disposizione.

    • Secondo me persino con un Kalinic in campo avremmo vinto! Non per difendere l’allenatore,ma non si può cominciare un campionato così e con un allenatore sfiduciato,se volevano cambiare lo potevano fare,se c’è stata una frattura dopo Siviglia Roma andava analizzata dalla dirigenza e risolta in un modo o in un altro.Se hanno tenuto l’allenatore perchè,la scorsa stagione,ha avuto tante scusanti,non lo metti in condizioni di lavoro peggiori delle precedenti,se l’allenatore è scontento farebbe bene a dimettersi,perchè sa bene che sarà il primo a pagare

  8. Credo che mister Paulo Fonseca vada fatto lavorare in serenità. Se dovessero invece esserci dei dubbi sul suo operato professionale meglio procedere ad un avvicendamento qualunque sia il risultato di domenica sera che mi auguro sia pienamente positivo….

  9. Le colpe sono anche di Fonseca ma è anche vero che la proprietà precedente gli ha venduto giocatori e non ha comprato nessuno. Quindi, non date la colpa ai Friedkin, perché loro sono appena arrivati e stanno capendo come ripartire dall’interno della società, pensate un po che caos regnava all’interno della società!?. Nonostante tutto senza infortuni e con qualche acquisto azzeccato per me siamo in corsa tranquillamente per il quarto posto. Con la juve, purtroppo, sarà durissima ma i Friedkin in tutto questo non centrano.

    • saranno squattrinati, ma la roma è seconda in italia per le spese negli ingaggi. paghiamo il doppio della lazio e 4 volte l’atalanta e come entrate siamo nettamente inferiori a inter e milan , sia come sponsor che come pubblico pagante.
      uno squattrinato non si prende a carico un carrozzone simile

  10. Non sono di certo Allegri o Sarri a poter risolvere i problemi. Ciò che manca di più alla Roma sono i dirigenti e in particolar modo il DS. Non abbiamo un’idea di mercato e infatti c’è un immobilismo non giustificato. Poi chi ne pagherà le colpe sarà il meno colpevole cioè Fonseca.

    • Allora anche il portiere se deve essere Pau Lopez è meglio fare senza e se il presidente deve essere Pallotta è meglio fare senza. Per fortuna non ci sono solo manager e calciatori scarsi, ce ne sono anche di bravi. Basta saperli scegliere.

  11. Quindi il nuovo allenatore dovrebbe arrivare con la squadra già fatta e senza la possibilità di intervenire per un anno (se non si possono fare grandi investimenti ora non si potrà neanche a Gennaio)?
    La scelta di tenere Fonseca è anche dovuta al fatto che questo sarà un anno di assestamento.

  12. Fonseca ha ragione in parte, è vero che La Rosa attuale è scarsa, manca un dc,td,un cc, e un attaccante . Ma è scarso pure lui che in un anno non ha saputo valorizzare nessun giocatore presente in rosa, per non parlare del capriccio pau lopez 30 milioni buttati, e di tutti i punti persi contro le piccole che non avevano di certo una rosa come la nostra

  13. Fonseca ha delle responsabilità, ma gli hanno dato una squadra dal suo arrivo molto scarsa e che veniva dai danni di DiFrra e Monchi. Oltre a questo ci metti i problemi societari inclusa la vendita, i problemi di giocatori che si rompono sempre da noi ed un ambiente mediatico che ti da addosso in continuazione e che in mancanza di infos le inventano creando maggiori problemi all’ambiente, se poi ci mettiamo pure giocatori che guadagnano tanti soldi per prendere a calci un pallone e rompono pure i [email protected], praticamente il dado è tratto … lascio perdere i tifosi, ma anche da noi molti sono da serie b e da bar … Allenare la ROMA è un’impresa! 😁

  14. Quello che viene continuamente additato come un “mezzo allenatore” l’hanno scorso ha avuto la brillante idea di un cambio modulo (da difesa a 4 a difesa a 3) per salvare una stagione disastrosa e i risultati (fino alla gara di EL contro il Siviglia gli stavano dando ragione). Se qualcuno pensa che un Sarri (deludentissimo con la juve) o Allegri (che come gioco non vedo distantissimo da quello di Fonseca – forse ancora più soporifero) possano fare meglio sono contento per lui…io queste certezze non le ho. Poi per piacere, siamo già bravissimi noi a fare le nostre cavolate, mi raccomando prendiamo Paratici che almeno oltre al danno siamo sicuri che negli errori ci sarà anche i dolo.

  15. alla roma serve un’allenatore capace di costruire una rosa da zero, cosa che ne sarri ne allegri sanno fare, forse Rangnick ma rimane un incognita si per adattamento personale sia per come verrà accolto dall’ambiente

  16. lasciate lavorare in pace Fonseca, giornalai dei miei stivali. è stato criticato perchè sabato non ha fatto i cambi, ma avete visto chi c’era in panchina nella roma ?

  17. Fonseca non sarà un fulmine di guerra, ma è un anno che lavora senza un DS e senza un presidente, perché Pallotta al massimo comunicava con Fienga per vendere la società, non di certo per sapere se la squadra e Fonseca c’avevano problemi.

    Con Friedkin, dopo un mese, il DS latita ancora, quando doveva essere la prima figura da prendere.

    Non a caso, a 10 giorni dalla fine del mercato abbiamo la stessa rosa dell’anno prima, ma senza Smalling e Kolarov e con un Dzeko demotivato.

    Smalling non l’hanno ancora preso e parliamo di un giocatore che ci verrebbe a piedi da noi e ha 31 anni, non 50!!! Che poi, Rudiger pensate che costi meno di Smalling?

    Con Milik se la sono cantata e suonata da soli.
    Hanno fatto la caxxata dei documenti con un 3-0 a tavolino e 1 punto può valere una posizione champions, perché spesso te la giochi per 1-2 punti.

    Togli Fonseca e metti Allegri non cambia nulla. Anzi, bisogna sperare che Fonseca non sbrocchi e si dimetta da solo altrimenti ci ritroviamo Fienga pure in panchina

  18. Ragazzi è vero che a Fonseca non gli è mai stata consegnata una rosa adeguata dalla vecchia proprietà e da quella nuova che possiamo dire in un solo mese di presidenza (si sono ritrovati senza DS e quelli cercati per tale ruolo hanno dato due di picche, aggiungiamoci i quasi 300 milioni di debiti lasciati dal carissimo bostoniano). Detto questo siamo realistici Fonseca si è dimostrato un allenatore scarso per la Roma, perché non mi puoi preferire santon bruno Peres karsdorp rispetto a florenzi nemmeno col cambio modulo, non mi puoi tenere 95 minuti in panchina dzeko a Verona, non mi puoi mettere cristante difensore e Pellegrini trequartista, non mi puoi perdere in casa col Bologna Udinese Torino assieme alla figuraccia di Siviglia, non mi puoi dichiarare buona stagione fatta della Roma assieme a smalling in arrivo nei prossimi giorni ed non mi puoi scegliere con tanta insistenza un Pau Lopez fra tanti portieri al mondo e strapagarlo a quasi 30 milioni mettendo in difficoltà il resto del mercato della Roma. Fatevi due conti se questi non sono i presupposti per esonerare un allenatore e prenderne uno più esperto preparato allora non meritiamo di lottare per l’Europa; se un allenatore è scarso non ha dato un’identità alla squadra e perde il filo con la realtà va mandato via a pedate senza ma o forse SVEGLIA

  19. 1) fonseca prima va meglio è.
    2) il 5 di ottobre chiude il mercato ma dopo 2 mesi già siamo nella finestra invernale.
    3) calma,continuo a sostenere che per fare una grande squadra servono dirigenti ad hoc e non giustapposti.
    4) le critiche alla gestione precedente adesso sono davanti agli occhi di tutti, prendersela con i subentrati non ci porta a niente.
    5) per tutti quelli che (🤣🤣🤣) credono che friedkin sia la continuazione di pallotto vi dò una differenza: questi soldi sono garantiti da friedkin non da soci banchieri.
    Ecco spiegato perché delle doppie visite a milik.
    6) probabilmente erano vere pure le parole di saba quando parlava di “centri di potere” adesso che il potere esercita da trigoria il centro è uno e alcuni sono obbligati alle dimissioni.
    Pazienza questi sono gente seria, si vede.

  20. Inspiegabile la mancanza di un ds proprio nel momento in cui devi smaltire i fondi di magazzino, lo trovo un un’errore grave e infatti la rosa è a pezzi mancano almeno 6 giocatori equamente suddivisi tra i reparti per non parlare dei portieri

    • ma perchè, da quando in quà a roma i DS sono stati in grado di vendere i nostri esuberi ? la roma non è da ieri che si porta dietro almeno 10 esuberi, sono anni che ci sono sempre i stessi nomi sul mercato e puntualmente te li ritrovi in rosa

  21. È anche vero che il vivace Fonseca sembra aver caldeggiato o perlomeno avallato la cessione dei giocatori più esperti e dotati di personalità. Possibile che kolarof va bene come terzo di difesa a Conte e non va bene per la Roma? E non mi dite di dzeko che d’improvviso scopre di aver bisogno di cambiare aria. Così sarà possibile affrontare la juve a colpi di tikete – takete e tok, novello Barcellona in cui la parte di xavi la fa Djavara’, quella di Iniesta( Dio ci perdoni!) Pilgrim, quella di Sergi( Dio ci straperdoni!) Cristans il quale però può anche rifulgere nella parte di Piquet(e qui penso proprio che non ci perdonerebbe e una scarica di fulmini potrebbe dar luogo alla sospensione. Magari!

  22. Ma con sFonseca pure quando c’erano i titolari si giocava da schifo, sta storia non regge.

    Non e’ contento del mercato ? Se ne torni in Ukraina !!!!

    Che Spalletti era contento di Grenier a Gennaio quando era ancora in corsa su tre fronti ?

    No ! Ma i risultati li ha portati, perché e’ un allentore vero no un pescatore !

    Fonseca puo’ solo mettersi il cappellino da Jaques Cousteau e andare a perscare, poi finita la pesca puo’ andare ad allenare il Maritimo de Madeira se proprio non ha altro da fare.

    Ma l’ allenatore della ROMA non puo’ fare, punto e basta.

    Al di là del fatto che e’ un incapace ed e’ dimostrato, questo va cacciato subito perché e’ una scelta di BALDINO !

    Noi la prima cosa che dobbiamo fare e’ tagliare i ponti al piu’ presto con la squallida, sciagurata, umiliante e fallimentare gestione precedente.

    Qua nessuno vuole vedere 90min di passaggetti orizzontali senza mai tirare in porta !!!!!!

    BASTA CON STO SCHIFO !!!!!!

    Se la guardasse baldino la squadretta de sFonseca !!!!!

    Quella schifezza là ce la siamo dovuti sorbire per 10anni perché bisognava soddisfare le esigenze estetiche di un filosofo che sta a Londra a raccontare fregnacce ad un ristoratore di Boston a cui una banca ha fatto credere che si potessero fare bei soldi comprando e rivendendo una squadra di calcio in Italia !

    Questi presupposti osceni e vomitosi non ci sono piu’, e’ ora di finirla co ste stronxate !!!!

    Cacciatelo subito e prendete un allenatore NORMALE !!!!!

  23. Poche idee e anche confuse! Rangnick allenerebbe lui stesso e,poi,sceglierebbe un allenatore con la sua stessa filosofia,calcio verticale ed offensivo,De Zerbi sarebbe una scelta alla Rangnick,non Allegri e non Sarri.Paratici Allegri altro binomio incompatibile.Prima del mercato giocatori-allenatori andrebbe fatto il mercato dirigenziale! AD,DG che scelgano poi il DS e strutturino l’area tecnica,perchè se lo fa Fienga siamo fregati!

  24. io l penso cosi i giornalisti sono solo per riempire le pagine di cavolate per mettere zizzania a fie mercato allora si puo parlare solo e sempre forza roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome