FONSECA: “La squadra ha giocato con ambizione. Il cambio di modulo è stata una scelta mia. Su Villar punto molto per il futuro”

29
2691

AS ROMA NEWS ULTIME – Mister Paulo Fonseca, allenatore della Roma, commenta a caldo il risultato del match che si è appena giocato all’Allianz Stadium contro la Juventus. Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese ai microfoni delle varie emittenti televisive.

PAULO FONSECA A SKY SPORT

Cosa ha avuto di più la Juventus rispetto alle altre?
“Complimenti alla Juventus per il campionato, è una squadra forte con un grande allenatore che ha meritato di vincere il campionato”.

Modo migliore per preparare la sfida contro il Siviglia?
“La squadra ha giocato con ambizione, abbiamo cambiato molti giocatori perché stavamo pensando al Siviglia. Adesso pensiamo agli andalusi, poi vincere in casa della Juventus è sempre importante”.

Zaniolo?
“Mi è piaciuta la sua prestazione, sta bene. All’intervallo era un po’ stanco, però ha giocato bene”.

Il cambio modulo è una scelta personale o dei giocatori?
“È stata una mia scelta, non ho parlato con i calciatori. Dopo le tre sconfitte di fila ho pensato che dovevamo essere più sicuri difensivamente”.

PAULO FONSECA A ROMA TV

Complimenti per la vittoria…
Questa vittoria non cambia niente, dobbiamo pensare ora al Siviglia.

Anche se arriva all’ultima di campionato, è importante come vittoria?
Una vittoria è sempre importante. Ho detto ai ragazzi che bisogna essere ambiziosi, non importa la partita, se conta o non conta per la classifica. Una squadra che è ambiziosa deve lottare sempre per vincere, oggi abbiamo fatto questo. Le due squadre hanno cambiato molti giocatori, ma abbiamo fatto una gara seria.

La squadra reagisce bene anche ai gol presi…
Sì, come ho detto la squadra è in un buon momento. Ribaltare il risultato non è facile, l’abbiamo fatto perché la squadra è in fiducia e abbiamo aggredito sempre.

Villar ha dimostrato grandi qualità, quanto è importante nella fase di costruzione?
Villar è un giovane, non possiamo dimenticare che pochi mesi fa giocava nella seconda divisione spagnola. Si sta adattando, sta imparando dal calcio italiano, ma è un giovane su cui noi puntiamo molto per il futuro della Roma, oggi ha fatto una partita fantastica. Villar è giovane, ma è molto coraggioso.

Questa vittoria può cambiare qualcosa in vista delle scelte per il Siviglia?
È sempre buono sentire che i giocatori che non giocano molto, quando lo fanno danno risposte positive. Devo confessare che per la partita con il Siviglia ho qualche dubbio, vediamo come staranno Zaniolo, Pellegrini e altri giocatori.

Tirando le somme del campionato, lasciando perdere la coppa, ha dei piccoli rimpianti?
Sì, sicuramente. Noi abbiamo sempre spazio per migliorare e penso che se acquisiamo continuità possiamo aumentare molto la qualità di questa squadra.

29 Commenti

    • In ogni caso meglio tardi che mai, anche perché sennò più che cambio modulo sarebbe stato cambio allenatore.

    • incredibile, neanche una serie di vittorie con bel gioco riesce a compattare la tifoseria della Roma. Leggere i commenti sembra che ai piu, comunque sempre i soliti che si spacciano giallorossi, dispiaccia che Fonseca con la squadra abbia trovato veramente quella quadra che la fa volare. Ieri nonostante avesse schierato tanti giocatori poco utilizzati durante l’anno, la squadra non ha cambiato identita, ha continuato nonostante il gol subito a macinare gioco sovrastando i piu quotati giocatori della juve. Da non dimenticare che si giocava a Torino!!!

  1. Da quando Dzeko e Kolarov si sono messi a fare gli allenatori,la Roma non perde un colpo…
    Fonzè,fai fare a loro che poi te vesti da Zorro… 👍

    • Nico, se vogliamo rinfrescarci la conoscenza alla voce “Zenone” troviamo : “Zenone di Elea è stato un filosofo greco antico presocratico della Magna Grecia e un membro della Scuola eleatica fondata da Parmenide. Aristotele lo definisce inventore della dialettica”. ecco, appunto. Non si gode più della squadra e del risultato sportivo, ma anche il tifoso, anche quello che si denuncia colto, applica al tifo le leggi della bassa politica odierna. Ciò che dice un altro è sbagliato a prescindere, e ne facciamo esercizio (di dialettica) per documentarlo. Ciò che dico io è giusto e quindi va opportunamente argomentato affinché risulti tale. Zenone, inventore della dialettica. Il tifo per la propria squadra dovrebbe essere una cosa più semplice: forza Roma, sempre! Ho preso esempio in Zenone in quanto espressione alta (dichiaratamente nel Nick) di questa aberrazione critica che, continuamente perpetrata credo finisca per essere tutt’altro che positiva.

  2. In realtà, Sarri l’altro giorno ha spiegato che in nessun posto al mondo, l’allenatore decide da solo. Detto questo, c’era chi parlava di decisione tardiva… critica assolutamente legittima, visti i risultati, ma almeno lui prima o dopo lo ha fatto, a differenza di altri che invece hanno continuato a sbattere il grugno per le loro fisse… Garcia in primis. D’altronde, sei sei bravo, l’allenatore lo fai sul campo, e non con gli slogan in conferenza stampa.

    • Qui invece ti stai girando la frittata. Quando in molti si pensava che un modulo a 3/5 sarebbe stato più consono alle caratteristiche dei giocatori, tu eri lo schizzinoso che ci portava ad esempio il Sassuolo.
      In realtà si può fare un gioco propositivo anche giocando in questo modo. Ma senza farsi beccare regolarmente scoperti dietro le spalle e offrire il fianco anche ad avversari modesti.
      E Garcia non aveva fisse, non aveva proprio idee oltre a quella del palla a Gervinho e s’abbracciamo. Che ha funzionato fintanto che gli altri gli hanno lasciato spazio.

  3. Il cambio modulo lo ha voluto Pallotta su consiglio di Baldini, dai! Che Fonseca preferisca un altro modulo c’è chiaro ma che quasi schifi questo e lo accetti giusto perché vince mi sembra veramente un assurdità. L’avesse utilizzato prima invece di pasticciare con le formazioni magari un posto in CL ce lo potevamo conquistare!

  4. No siete soddisfatti manco quando vinciamo contro la Juve!!!!

    Però se perdevamo aperte cielo , sai che rottura de palle che facevate.

    Anche se penso che in questa rubrica ci sono molti laziali , perché non posso credere che i tifosi della Roma siano cosi ipocriti!!!! Sempre forza Roma

  5. Avere capito di dovere cambiare modulo e’ certamente un merito.
    Però Fonseca tu sei allenatore professionista e forse lo avresti dovuto capirlo prima.

  6. Ma mo che caxxo c’entra la vittoria con il discorso del modulo. Allora se la mettiamo così ti dico chiaramente che me rode proprio il cuxo perché se come allenatore avevi il sospetto che era il modulo il problema della mancanza di gioco della squadra sei doppiamente un coglxxxe perché oggi eravamo sicuramente in Champions. Se invece il cambio modulo è stata una botta di culo tanto per provare in estremis dopo che rischiavi la 4a sconfitta vuol dire che restano forti dubbi sulle capacità dell’allenatore. Ce mancherebbe che me dispiace che abbiamo vinto ma qui la questione è un’altra, ovvero che sia scaturita per bravura dell’allenstore e non per pura casualità. Nel primo caso allora può essere credibile vincere l’EL.

  7. In qualsiasi posto di lavoro dopo nove mesi se perseveri nei tuoi errori vai a casa…come e’giusto che sia!!a Fonse il covid ti ha salvato altrimenti da mo che stavi nella steppa siberiana!!!

  8. non so se avete sentito le parole o meglio la lagna di conte a sky a proposito della società cinese… Ha fatto dichiarazioni pesanti e ha fatto capire per quale motivo la juve vince da nove anni. Se ha sbroccato con suning che non lo hanno protetto dalle palate di c… come ha detto lui, non oso immaginare cosa avrebbe fatto se fosse venuto qui. Vabbe che lui è un maestro dei piagnistei però un fondo di verità c’è. Sono sicuro che al primo articolo storto agnelli o chi per lui si attacca al telefono, qui a roma stiamo in pieno far west.

    • Si lamenta della Società perché era abituato con la Juve : nel dubbio sempre a FAVORE.
      Oppure perché la Società non ha investito ?
      Lukaku Sanchez Eriksen Godin Young Moses Lanzaro Barella Sensi Biraghi Bastoni Politano
      Ah forse per gli incontri ravvicinati.
      Pensare che la ROMA spesso non ha AVUTO le 72 ore di riposo.
      Forse rammaricato per gli infortuni ( Fonseca non li ha mai ricordati ma..Zappa Zaniolo Diawara etc etc).
      Conte alla ROMA sarebbe impazzito ed avrebbe TOPPATO.
      FONSECA un SIGNORE e FORTE ALLENATORE

  9. Comunque la ragione sta dalla parte di Fonseca che ha lavorato anche sulla difesa a tre ed i risultati si vedono, poi penso che qualche senatore della squadra abbia dato dei suggerimenti al mister.

    Personalmente e da inizio stagione che vedevo questa opportunita’ tattica anche perche’ tra tutti gli esterni che avevamo dire che Zappacosta era l’unico terzino marcatore che avevamo non era un’eresia, anzi sono convinto che come difensori marcatori anche Cetin e Juan Jesus con la difesa a 3 sono piu’ duttili e danno un rendimento piu’ alto in quanto sono molto veloci cosi come lo sono Smalling e Ibanez, molto di piu’ di quanto non lo siano Mancini e Fazio, anche se va detto che Mancini tra tutti i difensori ha i piedi piu’ educati.

    Ora se Smalling non dovesse rimanere, bisognera’ pensare di prendere un calciatore veloce con esperienza di piede sinistro io mi auguro sia Vertogen e puntare su un forte difensore ed giovane di grande prospettiva entrambe di piede destro, Tomiasu dal Bologna e Papetti dal Brescia, ammesso che ci siano soldi per tesserarli.

    Persino Cristante gioca piu’ in fiducia con la difesa a tre e due esterni fluidificanti, anche se non lo vedo nel futuro della rosa, uno tra Cristante e Pellegrini e’ di troppo, preferisco Pellegrini che ha piu’ gamba e sa adatrarsi a piu’ posizioni in campo.

    Considerando che la rosa per le coppe deve essere composte da almeno 4 calciatori cresciuti nel vivaio le solo 4 opzioni delle 7 selezionate tra cui scegliere sono tra parentesi.

    Portieri: Fuzato, Mirante, (Cardinali).

    Difensori: Ibanez, Vertogen, Kolarov, Mancini, Tomiasu, Papetti.

    Centocampisti: Villar, Veretout, Diawara, Pellegrini L..

    Esterni: Calafiori, Spinazzola, Peres, Bohua, Hickey. (Pellegrini)

    Trequarti: Zaniolo, Mikitarian, Perez, Bonaventura.(Verre) (Dalessandro)

    Punte: Dzeko, Pedro, Orsolini.(Scamacca)
    (Okaka) (Caprari)

  10. Onestamente Johann mi auguro di vedere una rosa molto diversa da quella che leggo.. Capiamoci, ognuno ha i suoi gusti.. Li rispetto, ma vorrei di più..

    Mirante va per i 38 anni.. Fuzato lo abbiamo visto solo ieri.. Non vorrei giudicarlo in modo eccessivamente severo, ma tra uscite a farfalle, palloni semplici da trattenere.. Ad oggi non lo ritengo assolutamente un possibile titolare della Roma.. Io direi che un prestito potrebbe fargli bene.

    In difesa.. Mancini, Tomiyasu, Ibanez, Kolarov.. Mi trovi d’accordo.. Ma tenere Smalling dovrebbe essere una priorità assoluta, Si è adattato subito.. Vertonghen e stato sicuramente un grande giocatore.. Mai va comunque per i 34 anni.. Nono vorrei vederlo a Roma in vacanza..

    Ma è sugli esterni che proprio non sono d’accordo.. Brunetto Peres sta giocando meglio.. Ma da qui a portare solo Peres vicino ad un primavera sulla destra.. Anche no.. Ci saranno i ritorni di Florenzi e Karsdorp.. Due giocatori che con la difesa a 3 possono fare un vero salto di qualità.. L’olandese senza infortuni, con questo modulo potrebbe essere un treno.

    Sulla fascia opposta stesso discorso.. Va bene Spinazzola.. Calafiori va benissimo fargli fare una mezz’ora.. Ma un altro “semi titolare” serve..

    Sul centrocampo.. Pellegrini viene considerato un trequartista nel 3-4-2-1.. Quindi.. Ok Diawara.. Ok Veretout.. Va bene Villar.. Ma un vice Diawara ed un un vice Veretout a mio avviso servirebbero

    Nella trequarti ad oggi non serve nulla.. Pellegrini, Zaniolo, mikitaryan, Perez, Pastore, Perotti, Under, Kluivert.. Più l’arrivo di Pedro.. E un reparto affollatissimo.. E chiaramente più di un giocatore sarà ceduto..

    Mentre un vice Dzeko deve arrivare.. Pedro con questo modulo dovrebbe giocare dietro alla punta ( come ieri giocavano Perotti e Zaniolo).. E spererei in qualche giocatore più forte di quelli elencati.. Tralasciando che orsolini sarebbe un trequartista / seconda punta su questo modulo..

    Ce molto lavoro da fare.. Molti prestiti che rientreranno a Roma.. Qualcuno da valutare, qualcuno da provare al mandare via definitivamente.. Una base già esiste.. Ma qualcosa serve se si vuole puntare più in alto.. Poi dipende quanto in alto.. Si vedrà..

    Forza Roma.

    • Ciao Marco 79

      Tra le righe ho scritto anche se ci sono i soldi ed ho messo diveesi calciatori a parametro zero, certo cge de poi prendi Tonali, cabia tutto, ma questa proprieta’ non ha neanche glinocchi per piangere ed e’ grasdo che cola se rimangono almeno la meta’ di quanti ho messo in rosa.

      La mia e’ un’ipotesi credibile (non penso sia la migliore ma la piu’ credibile) se poi vogliamo farne una di fantasia e’ molto piu’ facile a partire dal portiere.

    • Si i soldi sono pochi, hai ragione.. Ed anche iole so che miracoli non verranno fatti.. Ma credo che qualcosina alla fine accadrà…

      A partire dal portiere ad esempio se non arrivassero offerte per Pau me lo terrei per un secondo anno… Non è Alisson e non lo sarà mai.. Ma un secondo anno concluso Savorani può dolo aiutarlo.. Fuzato io adoro esempio lo manderei in prestito.

      In difesa può partire Fazio, Jesus.. Cetin in prestito (ed onestamente lo avrei tenuto)..
      Mancini, Ibanez, Kolarov, Poi c’è Tomiyasu.. Che si è un buon giocatore.. Ma il Bologna te lo fa pagare non meno di 25.. ( e mi sto tenendo basso).. Tenere Smalling significa tenere il signore della difesa.. Esperienza, velocità, forza fisica, un signore dentro l’area, per me in difesa lui e essenziale.

      A centrocampo se piazzano Cristante.. Un colpo si può fare, senza spendere cifre folli..

      Sugli esterni.. A destra tornano florenzi, Karsdorp, quindi Bruno Peres.. 2 li tieni.. 1 lo vendi.. Tenendo comunque Bouah dietro..

      A sinistra.. C’è già Spinazzola.. Calafiori stesso discorso di Bouah.. Con i soldi dell’esterno che parte.. Spendi una decina di milioni per la sinistra..

      Guarda il Milan.. Si è presa il giovane Saleamakers con appena 7 milioni.. Ed è un sicuro talento che già ora si mangia il campo..

      Sulla trequarti bisogna solo vendere.. Con i soldi dei giocatori venduti si prendono Smalling ed un vice Dzeko..

      Certo serve un DS che sappia lavorare, che ti porta giocatori che magari ancora nono sonotentazione esplosivo, ma di sicuro avvenire..

      Lo so che non ci possiamo permettere follie alla Tonali (anche se non sappiamo ancora cosa succederà a livello societario).. Però invece ogni caso, con un buon lavoro di scouting.. Oppure pescando in premier, giocatori che giocano poco, scontenti (vedi Smalling).. Qualcosa si può combinare..

      A mio avviso saper lavorare bene ti porta risultati anche se nono hai un portafogli proprio gonfio.. E molte squadre lo hanno dimostrano.

      Spero possa accadere anche al mercato della nostra Roma.

    • A dire il vero non sono pochi i soldi, non ci sono proprio.

      Ora se e’ vera la notizia del mercato bloccatto posso benevolnente pensare che sia arrivata l’ora X e le bocce devono rimanere ferme in quanto nessun nuovo proprietario subentrerebbe se trovasse delle sorprese, quindi salta anche la trattativa con Pedro e quindi si riparte dal Via.

      Io personalmente cambierei molto a partire dal D.S. al tecnico, gli unici calciatori che terrei sono:
      Fuzato, Cardinali, Ibanez, Mancini, Kolarov, Calafiori, Spinazzola, Diawara, Veretout, Villar, Mikitarian, Zaniolo, Perez, Kluivert, Dzeko.

      Tecnico, Simeone

      D.S. Sartori.

      Poi ti diro’ chi vorei come calciatori..

    • E questi sono gli acquisti da fare.

      Meret
      Tomiasu
      Papetti
      Pau Torres
      Tonali
      Kurzawa
      Hickey
      Neres
      Makinowsky
      Raul de Tomas
      Scamacca

      Forza Roma.

    • Ciao Johann..

      La Roma deve rientrare di 150 mln..
      Però, se non erro, il FpF quest’anno sorvolera’, chiaramente bisognerà rientrare di qualcosa, questo è scontato..

      Da qui ci sono trattative come quella per Under, Kluivert, probabilmente anche Florenzi.. Etc etc etc..

      Da ciò che ho capito, il mercato è bloccato fino alla chiusura delle trattative.. Per cedere la società.. (per questo dico che sappiamo veramente poco).. Io penso che alla fine qualcosa uscirà fuori.. E con il cambio di proprietà spero anche in qualcosa di più..

      Sui nomi dal quale ripartire più o meno concordo con te..

      Fuzato e ingiudicabile.. Personalmente lo darei in prestito, senza perderne però il controllo.. Se mi devo basare sulla partita di ieri (l’unica sul quale ci si possa esprimere).. Per me è stato il peggiore in campo…

      Ma sarebbe un giudizio severo.. Che a mio avviso non merita… E un ragazzo ed ha bisogno di fare esperienza.

      Come secondo me siamo severi con Pau Lopez.. Manca di esplosivita’ lo spagnolo.. Ha fatto un paio di papere.. Ma uno come Szczesny fece anche peggio.. Poi però diventò quasi insostituibile..

      Per questo, se non dovessero arrivare offerte da 30 in su.. Darei un ulteriore possibilità allo spagnolo.

      Discorso diverso su Kluivert.. Se la Roma continuerà con questo modulo.. Lui non c’entra assolutamente nulla… E un ala che gioca sulla linea del fallo laterale.. Dialoga poco.. Con questo gioco c’entra poco e niente..

      In questo caso io mi sarei tenuto più Under.

      Come allenatore.. Simeone per quanto la sua squadra porta risultati mi annoio veramente troppo.. Sono più per un Kloop.. Che comunque i suoi risultati li ottiene sempre, anche giocando un calcio completamente diverso.

      Ma ci sta e una semplice questione di gusti.

    • Questo sugli acquisti lo vedo solo ora..

      Beh si qui è molto fantacalcio. 😀

      Io puntavo più su cose fattibili.. Ed intendevo che, tra Verre e Tonali a livello economico una via di mezzo si può trovare, insomma esiste 😀

      Pau Torres mi piace molto.. Un mancino che gioca in Spagna, ottimo giocatore.

      Hickey e un prospetto.. Terzino sinistro.. Abbiamo già Calafiori.. Prospetto che gioca a sinistra.. Mi butterei più per farla semplice anche un Laxalt.. Copre tutta la fascia.. Abbastanza esperto.. Sa giocare con la difesa a 3..veloce, difficile gamba, pronto.. E non costa una fortuna.

      Neres piace a tutti, Tonali idem, Meret anche.. Ma questi tre insieme costano circa 180 mln. 😀

      Scamacca invece è un nome interessante.. Ed anche fattibile.. Io in quella posizione punterei forte su Malen.. Ma anche Scamacca e un nome interessante.

      I nomi che si possono fare sono davvero tantissimi.. Guardare tutti i campionati, cercando di capire quale tipo di giocatore può rendere in questa squadra, con questo modulo.. Cercare le qualità più che il nome.. Se il nome è sconosciuto non ci faccio caso.. Basta che ha le caratteristiche che servono alla squadra.

      Se costa 4 mln dal campionato belga, non mi importa, koulibaly e stato preso così a 6 mln..

      Ed in questo caso è il Ds con la rete di scouting che si deve dimostrare efficiente.

      Il solo problema e che, non abbiamo nemmeno un Ds. 😀

  11. Ve lo ricordate il gioco per PC chiamato “Lemmings”?
    i lemmings camminavano e i capelli dietro andavano su e giù
    Ecco chi mi ricorda Smalling quando corre!

  12. Non esiste al.mondo un’ allenatore che cambi modulo di gioco senza confrontarsi con i giocatori piu rappresentativi della squadra.Quindi Fonseca dice una stron..ata per prendersi meriti che non ha ,o perlomeno non per intero.Gasperini fu cacciato dall’ inter per voler giocare a tre in difesa, e trovandosi la squadra contro!

  13. Parlate della difesa a 3, che fece anche all’andata contro l’Atalanta, con risultati disastrosi, tanto che tornò a 4. Le prime partite post covid la squadra non correva (spero preparazione studiata per arrivare bene ad agosto, visto che il campionato era andato), se non corri puoi fare anche il 5-5-5 di Oronzo Canà, ma sempre gli schiaffi prendi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome