Con Sabatini ds torna l’ipotesi Mihajlovic

34
3933

NOTIZIE AS ROMA – Paulo Fonseca resta sotto esame, racconta oggi Il Messaggero (S. Carina). L’allenatore portoghese non ha convinto pienamente e i risultati ottenuti alla guida della Roma in questo primo anno non sono di certo esaltanti. Ma la nuova proprietà ha i tempi troppo stretti per pensare a un cambio di tecnico.

Tra meno di 20 giorni la stagione ripartirà, e bisogna prima di tutto capire se il prossimo direttore sportivo avrà già in mano un allenatore da mettere sulla panchina giallorossa al posto di Fonseca. Con Sabatini in giallorosso ad esempio il ds proverebbe a portare con sé Sinisa Mihajlovic.

Al momento però la soluzione più probabile è che il portoghese abbia una nuova chance. Stavolta però la Champions sarà il metro di giudizio della nuova proprietà: l’obiettivo minimo sarà il quarto posto, senza il quale Fonseca verrebbe bocciato e stavolta senza appello. Stare per tre anni senza l’Europa che conta può pesare anche ad un magnate come Friedkin.

Fonte: Il Messaggero

34 Commenti

  1. Ieri girava anche la voce di Pochettino….ecco secondo me servirebbe un profilo del genere:
    Internazionale ed abituato a palcoscenici importanti.

    • Serve una società forte alle spalle,se no qualunque allenatore,DS,giocatore fallirà,soprattutto un allenatore straniero,altrimenti serve un allenatore-manager,ma,in Italia,a parte,forse,Mancini non ce ne sono

    • Che serve una società forte lo sappiamo, ma anche uno che non sia limitato tatticamente e in grado di leggere le partite. Cosa che Fonseca non sa fare. E’ vietato poi tirare in porta ? Noi facciamo solo cross per chi poi ? Serve un allenatore vero il prossimo anno

    • La butto là… Una provocazione tra il serio e il faceto… Se la juve mette Pirlo in panca noi potremmo chiamare DDR. Ma sto a scherza’. In un anno di transizione non mi voglio bruciare Danielino. Meglio continuare così e sperare nel 4º posto. Non c’è il tempo materiale. Qualcosa di più si potrà fare a gennaio.

    • L allenatore lo fa la società. Sarri è l esempio, non avrebbe mai vinto niente se fosse rimasto al Napoli. Pirlo diventerà un grande allenatore anche non avendo mai allenato. Ricordate Luis Enrique. Allegri ha vinto alla Juventus E al Milan a Cagliari non avrebbe vinto mai niente e forse avrebbe visto anche la serie B e così Guardiola e adesso Kloop. Ancelotti, pluridecorato ha dovuto abbandonare Napoli, finito fuori dal giro champions. Sacchi ha cambiato il modo di giocare in Italia ed ha creato la squadra più forte di sempre , in Italia e forse in Europa ma senza Berlusconi sarebbe stato un signor nessuno. Sulla falsa riga di Pirlo puoi mettere DDR l importante è una società presente che si fa rispettare e programmi e i risultati arriveranno.

  2. Preferisco uno Tra Sarri e Allegri. Già sanno come far giocare una squadra Italiana tutti e due freschi di scudetto. Non mi dispiace anche l’idea Pochettino, ma se devo prendere nuovamente un allenamento straniero in questo momento rimango con Mr Fonseca visto il poco tempo

  3. Ma lasciamo perdere Mihajlovic. Una brava persona ci mancherebbe, ma come allenatore alla Roma serve ben altro. Altrimenti ricadremo nei soliti errori. Degli errori saranno sicuramente commessi, ma se partiamo già così allora siamo messi male. Io ho detto, ho Allegri oppure il ritorno di Spalletti. Ciao e Forza Roma

    • Da Fonseca a Mihajolovic c’è un upgrade da tregenda. Il primo è una parodia di allenatore. Per cui mi accontenterei.

  4. per me è l’organizzazione generale che va rivista: Capello Direttore area tecnica a cui rispondono: responsabile del mercato, allenatore e responsabile giovanili etc. poi tutto il resto della società risponde all’amministratore a cui risponde anche capello.

  5. Fonseca è stato cacciato dalle dichiarazioni di dzeko e pellegrini dopo la partita di el. Quindi per favore avanti un altro…

  6. Sarebbe da andare su allegri ad occhi chiusi purtroppo ha firmato con il psg…occhio ad allenatori stranieri tra un mese inizia il campionato è vergognoso che non abbiamo ancora un ds e non si inizino le trattative il 27 inizia il ritiro e abbiamo una squadra da smantellare e ricostruire da capo abbiamo una rosa di pippe: pau lopez b peres santon kolarov fazio j jesus cristante vilar(in prestito) perotti under kluivert pastore….senza considerare shick olsen kardorsp florenzi coric e smalling Zappacosta e kalinic già andati via …16 operazioni da fare solo in uscita in 20 giorni un’impresa

    • Ma tiettelo stretto,stretto, nun lo fa scappà sto “fenomeno” da panca, prometticelo…

  7. Non penso che mister Friedkin si presenti con un 70enne con problemi di salute e un presuntuoso laziale/interista in panchina.

    Troppo intelligente mister Friedkin per fare questa ballottata.

  8. Sabatini e Mihajlovic,a salute stanno uno peggio dell’ altro,facciamo il lazzaretto,oltre a fare un ritrovo insieme a Kolarov per ex laziali!

  9. No grazie se proprio deve andare via fonseca preferisco altro riprovate con altri nomi cari giornalai. Forza Roma

  10. Ste cassate nun le vojo legge nemmeno sotto forma de bufale…Io lo dico, se uno come Mihajlovic poggia le kiappe sulla panca de la Magica, smetto de seguilla finché non lo sfanculano…

  11. Ma quale non c’è tempo, se si vuole cambiare un allenatore si cambia, mai come questo anno ci sono tanti allenatori buoni/ottimi liberi,basta saper scegliere

  12. Secondo me andrà così : Sabatini da ( sa vendere bene, e prende giocatori di prospettiva forte) , Spalletti in panchina e rosa rinnovata. Il mio sogno rimane paratici ds con Totti nel ruolo di vice (come Nedved alla Juve) con DDR nel ruolo di allenatore con il padre Alberto come secondo per dargli quell’esperienza iniziale di allenatore ( come conoscenza calcistica non gli manca) ….giocatori tutti venduti ( Pau Lopez,fuzato,b.peres, Florenzi,Zappacosta,Fazio,Juan Jesus,Kolarov,,cristante, Perotti, pastore,kluviert,under,kalinic ) più le vendite dei prestiti in ritorno ( Olsen, kardrops, gonalons , già venduto, coric, antonucci, ect..) .
    Promozioni in prima squadra di bouah , calafiori e Riccardi.
    Acquisti mirati e ben fatti non necessariamente campioni del mondo ma funzionali e di carattere ( come DDR) gollini , il ritorno di smalling, due terzini dx ( si parlava di montiel e Murru) due centrocampisti di cui uno con carattere e corsa e l’altro regista ( si parla di mazdroui per l’altro si parla di castrovilli) acquisto di un attaccante e almeno un trequartista .
    Capitolo pellegrini : io lo venderei , ma se arrivano Totti e DDR rimane .a questo punto deve dimostrare il suo valore… O scarparo o fenomeno .
    Squadra ideale per me : gollini , montiel,smalling,Mancini,Spinazzola , veretout , castrovilli, zaniolo , xxxx, xxxxx, Dzeko in panchina mirante , Murru, bouah , calafiori , xxxxx,xxxxx, Perez, xxxx, xxxx, Belotti

  13. Tutte ipotesi da giornalai per vender qualche copia in più sti giorni di fermento. la combriccola rimane quella, Fiengola e Fonsega, troveranno un ds raccattato da qualche parte, profilo basso, anziendalista yesman che si muove per ordine del Fendi…tutto questo nel momento in cui mette piede il nuovo proprietario a Trigoria, poi se cambia registro, tocca avere pazienza ancora fino a ognissanti suppergiù…quando solleveranno dagli incarichi il Portoghese per prendere un traghettatore a campionato in corso…non capisco xke si opera così male alla Roma, che avemo fatto de male per meritarci sto scempio.

  14. Smettetela de fa i ragazzini, state avendo la stessa reazione degli juventini quando è arrivato Allegri, che poi ha vinto 5 scudi di fila e ha fatto 2 finali di CL. Sinisa prima di essere un giocatore della Lazio lo è stato della Roma, è un professionista, e poi se l’Inter ha preso Conte non vedo perchè noi non dovremmo prendere Sinisa, levatevi i paraocchi! E’ un ottimo allenatore, sa lavorare con i giovani, usa il bastone e la carota, tenendoli a freno ma proteggendoli dall’ambiente quando serve e sappiamo quanto sia importante a Roma, è uno che si assume le responsabilità e lavora con il materiale che ha facendolo rendere al meglio senza troppe pretese.
    Dovremmo essere solo che contenti se uno come lui sedesse sulla nostra panchina, con una società decisa anche negli investimenti, nella questione stadio e con un DS capace potremmo davvero fare un salto di qualità

  15. Se viene Burdisso porta Derossi se viene Paratici porta Sarri..se viene Sabatini porta Mihajlovic..ma se viene Prade’ nessuno ha scritto che porta Iachini!!!povero Iachini!Pensa quante tocca sentinne fino alla fine

  16. Secondo me per come sono e stanno andando le cose opterei per un allenatore italiano che conosca bene il nostro calcio.
    Azzardare di nuovo un allenatore straniero ( per quanto blasonato possa essere) potrebbe rivelarsi una scelta poco azzeccata. Stiamo ripartendo e scelte semplici potrebbero portare i loro frutti.

    Per quanto mi riguarda conta molto di piu’ l’organico a disposizione dell’allenatore che l’allenatore in se’.
    Anche se arrivasse il miglior mister al mondo con la rosa che abbiamo ci farebbe poco o nulla.

    A me piaceva molto Di Francesco , era palese che con la rosa smantellata dopo la champions non avrebbe potuto rispetersi.

    Alisson, Salah, Strootman, Nainggolan , De Rossi e probabilmente ho scordato qualcun altro… ragazzi avevamo una rosa da paura.

  17. Serve naz società forte che sappiamcome rubnare, questa èl’unica varità ..ve lo ripetp perrl’ennesima volta …in 100 anni 8 scudetti da firenze i giu, possibile che non vi entra in testa ? Possibile che siate tutti ciechi, continuate a dare la colpa ai vari presdenti, allenatori, giocatoi preparatori ecc.ecc. quando sono 100 anni che la vertià ce l’abbiamo sotto gli occhi ,…. in 100 anni 8 OTTO scudi e vinti quandoin squdra cerano campioni assoluti e irripetibili, RIVA MARADONA TOTTI DRIIIINNNNNNNNNNG sveglia !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome