Friedkin in soccorso della Roma, ora tocca alla squadra

40
6103

AS ROMA NEWS – Con l’aumento di capitale aumentato a 210 milioni da versare entro il 2021, Dan Friedkin stanno cercando di tamponare le perdite del club e gestire al meglio la difficile situazione che i texani hanno ereditato.

La nuova proprietà, scrive oggi il Corriere della Sera (L. Valdiserri), ha già immesso 92 milioni nella Roma, oltre a quelli versati a James Pallotta per l’acquisto. Ma i numeri della delibera del CdA dicono che non sono abbastanza. Anche per colpa degli effetti della pandemia da Covid-19, infatti, il totale dei ricavi è crollato a 141 milioni (contro i 232 di dodici mesi fa) e questo renderà obbligatorio un aumento di capitale da 210 milioni entro il 31 dicembre 2021, al posto di quello già previsto da 150 milioni al 31 dicembre 2020.

È stata anche allungata al 6 novembre la data per il completamento dell’Opa. I Friedkin stanno affrontando con coraggio la situazione. Ora sarebbe utile che la squadra gli desse una mano. Come? Con i risultati: giocare la Champions League permetterebbe alla Roma di aumentare considerevolmente i propri ricavi.

Fonte: Corriere della Sera

40 Commenti

    • Dan Friedkin nostro eroe, cyi hai salvato da una situazione con il gnocchettaro compromessa, ti ringrazio ancora anche da parte dei trolletti.

      È un articolo ineccepibile quello di Valdiserri. Adesso spiegaci cosa ha scritto di tanto insensato?

  1. La precedente gestione ha innescato un circolo vizioso, i cui effetti sono stati aggravati dall’emergenza Covid, da cui non sarà facile uscire.
    Speriamo che i Friedkins abbiano i superpoteri…
    Per la squadra, la qualificazione alla prossima CL è obiettivo imprescindibile; ma a questo scopo, bisogna tornare sul mercato, a gennaio, per completare una rosa che, altrimenti, rischia di non agganciare il quarto posto.
    Anche se, va detto, negli undici titolari saremmo, sulla carta, la terza forza del campionato.
    Daje ROMA
    un solo grido, un solo allarme…

    • E non riesci a spiegare come mai Friedkin spenda così tanti soldi per una società che non vale niente, perché se parli così della precedente gestione dovrebbe aver fatto tali danni da rendere il tutto un cumulo di macerie senza valore.

      Milan, Inter e Juventus parlano di buchi di bilancio dovuti al covid, e leggevo pure all’estero, come lo utd con ben mezzo miliardo di rosso.

      A Roma invece gli intelligentoni dicono che è colpa della precedente gestione, il covid ha solo aggravato, così dicono.

      Però ripeto, qualcuno ci spieghi come faccia Friedkin ad averci speso già 450 pippi, e entro dicembre 2021 ne dovrà sborsare altri 60 minimo.

      E’ un benefattore?

      Un pollo?

      O forse lui vede che ne vale la pena, cioè l’esatto contrario della versione che ci propinate voi?

      Perché se ne vale la pena, una cosa è certa, il valore della Roma è ben maggiore di quanto ci volete fa credere, e chissà perché?
      Mistero?
      Oppure Friedkin riconosce la qualità di un lavoro fatto nei 10 anni che per voi, imbeccati da giornalai formellesi, è inesistente?

    • Pesando le parole mi adeguo a lei caro Adelmo.
      “La qualità di un lavoro ben fatto si ottiene quando i bilanci non sono in ROSSO”, E QUESTO DOVREBBE essere inciso su marmo e metterlo all’ingresso della sede a Viale Tolstoj.

      Quindi caro Adelmo, il suo sermone quotidiano equivale a ZERO,ci spiace tanto

    • “A Signo’, me chiameno Er Principe…”
      “Er Principe… ma davero?”
      “Sì, Er Principe dei pallottari.”

    • stento a credere che ci siano persone che mettono like sulle bambinate, devi essere un autopolliciatore, Onanismo virtuale.

      perché non c’è una big in serie A senza rosso, quindi di che parli number 0?

      del nulla cosmico, come al solito, parlate parlate, ma non sapete niente, altro che 10, 0.

    • E quale sarebbe la qualità che Dan Friedkin ha trovato nel lavoro lasciato da Pallotta,i 280 mil. di debito? Un debito quadruplicato in 9 anni di gestione? Come al solito la butti in caciara e, le tue sono solo provocazioni, Bambolotto! Fiumi di parole per non dire nulla e spesso contraddirti.

      A proposito,tu non sei uno di quelli che avrebbe detto che l’Omino buffo non avrebbe venduto a meno di 800 ml.? Come mai ha tirato i remi in barca o,in scialuppa di salvataggio accettando le condizioni con i cache dei Friedkin? eheheh

    • la qualità che Friedkin ha trovato? nessuna, 0, caro number 0, così ci dite.

      E avete talmente ragione che Friedkin la Roma l’ha comprata a due lire…..

      già solo questo fa capire quanto siete sul pezzo.

      degli 800 milioni si parlava prima del covid ed erano cifre snocciolate dai tuoi idoli con la penna, forse ti è sfuggito tra le tante cose anche sto piccolo particolare.

      “come mai ha tirato i remi in barca?”

      ahahah, manco il covid esiste, così come il ffp. Siete negazionisti di tutto tranne che della vostra cultura, ma la realtà è l’esatto opposto.

    • …poi il miracolo (perchè tale è), Dan Friedkin, che si accolla, in questa situazione pandemica e con tutti i settori economici in grave difficoltà, la AS ROMA 1927 carica di debiti grazie all’INETTO MORTISSIMO di FAME de Boston regalandoci FUTURO e SPERANZA di VITTORIA…in fondo ha già tirato fuori, in questo momento, più di 300 mln€ di tasca sua (che equivalgono al quasi costo di costruzione del solo stadio)…
      …sicuramente Dan, moglie e figlio sono innamorati di ROMA e a breve lo saranno completamente anche della AS ROMA 1927 !!!

      p.s. ovviamente per Florestano è tutto merito del morto di fame e testa di legno Unicredit venuto da Boston se i Friedkin si sono comprati La Roma.
      Però se Florestano deve ricordare Rosella Sensi scrive c’ha fatto scappà, con l’aiuto di Pippo Marra, addirittura Geroge Soros (notizia falsa ma usata dai mistificatori come te) e dimentica il russo Kerimov che già ai tempi di Franco SENSI si sarebbe comprato la Roma se non ci fosse stato l’intervento di Cesare Geronzi, Silvio Berlusconi e la guardia di finanza italiana.

      Quanto sopra per ricordarti che l’appeal della Roma non è merito di quell’inutile ometto de Boston!!!

      Una domanda Florestà: “ma le maestre ti permettono di usare il pc in classe a scopo personale e senza mai metterti in castigo???”

    • Visto Number_Ten? Non ha detto nulla neanche stavolta, ma lo ha detto benissimo! Poi scrive un rigo e ne lascia uno vuoto, tanto da far sembrare il nulla un trattato di teologia.
      E’ un grandissimo, c’è solo da imparare…

    • Ecco, adesso se si analizza i nostri commenti,si capirà che le tue, sono solo parole…i Friedkin non ha trovato nessuna qualità nel lavoro di Pallotta in 9 anni di gestione, questo era il punto in questione.

      0 (Zero) qualità, come te d’altronde.

      Per me il dialogo finisce qui,un saluto Adelmo

    • ….. 🥱…. Ao ma i fatti?
      Abbiamo visto che bla & bla sono stati messi alla porta.
      I debiti quando lo scrisse deloitte era stata aizzata dai mariolones.
      Quando i giornali ritrattavano il prezzo di acquisto tu parlavi di 800mln e erano mariolones pure loro.
      Ma attacchetti da hater a parte, cosa hai mai azzeccato? Ti capita mai di rispondere sul pezzo? Poi dici nun te se può leggere, ripeti roba trita ritrita e smentita.
      Dicci il tuo valore aggiunto, va, per capire eh.

    • Numeri, numeri e sempre numeri.

      Buffi, buffi e solo buffi.

      Non era più bello quando i tuttologi del sito esperti di tutto scrivevano, ancora oggi, che tutto era sotto controllo compresa la continuità aziendale e che il magnifico INCAPACE di Boston è un grande finanziere e non una “SOLA”???

      In fondo al genio!?!? della borsetta della Nonna di New York sarebbe bastato plusvalenzare 4/5 giocatori, tra cui Zaniolo e Veretout, per dimezzare il buffo…non tutto ehhh!!!

      Ora i vari portatori del verbo su come si è Romanisti, Adelmo, il prenditore Amedeo, lo scomparso Indiana Jones (oltre ai tanti altri spollottiani spariti) ci diranno che con l’INUTILE OMETTO de Boston stavamo all’ ELDORADO e nun se ne semo accorti perchè sprovvisti di una visione GeoMondiale che invece loro hanno !!!

      Il tutto per 1 bonsai !!!

    • Insomma come è finita?
      Di florestano dopo le 18 e 30 nessuna traccia: i romanisti del cartellino specializzati in gestioni da fast food e grandi conoscitori di prosiuttos.
      Contenuti:0
      Ma tante chiacchere, eh. Il nostro commercialista.

  2. È un obbligo, non mi basta, da tifoso, puntare tra i primi quatto posti, sono diventato esigente, credo anche la nuova proprietà. ❤️🧡💛 DAJEEEE!!!!!

  3. In pratica stiamo scoprendo l’acqua tiepida: se vuoi aumentare i ricavi allora partecipa a tornei più prestigiosi, che portano più soldi nelle casse societarie…
    Ma va…?!?!?
    La squadra dunque deve fare risultati e scalare posti in classifica.
    Geniale.

    E quando si fa il mercato estivo allora perché, per risparmiare qualche milioncino, si aspettano gli ultimi giorni per concludere quelle operazioni che renderebbero più competitiva proprio la squadra dalla quale ci si i aspettano quei risultati che portino decine e decine di milioni in più in cassa?

    Perché, sempre per incassare qualche altro spicciolo, si sballottano in giro i ragazzi a giocare amichevoli inutili (a fare spesso anche figuracce con squadre che stanno più avanti) quando la condizione fisica è ancora precaria e il rischio infortuni è più elevato, invece di farli preparare come si deve, dando anche al tecnico il tempo di conoscere meglio i nuovi arrivati e studiare sul campo come inserirli al meglio nel collettivo esistente, studiando schemi nuovi e addestrando tutto il gruppo lavorando sull’amalgama tecnico-tattico?

    I punti persi a inizio stagione hanno un peso enorme nell’economia generale del campionato, NON in quanto punti persi in genere, inevitabilmente se ne perdono molti durante la stagione in svariate occasioni; i punti che vengono lasciati per strada nelle prime 3-5 giornate sono duvuti all’impreparazione e all’incompletezza della squadra, sono quindi punti che si potrebbe tranquillamente evitare di perdere se si arrivasse pronti e al completo al via.

    Dovendo competere per i primissimi posti, questi sono punti LETTERALMENTE BUTTATI NEL CESSO, SONO PUNTI CHE FANNO TUTTA LA DIFFERENZA DEL MONDO A FINE STAGIONE; È ORA DI CAPIRLO, UNA VOLTA PER TUTTE!

    Mi aspetto che un imprenditore competente e ambizioso, abituato ad investire per guadagnare, non abbia difficoltà a comprendere questi semplici concetti, per i quali non serve conoscere in modo specifico il calcio o essere uomini di campo.
    Mi aspetto dunque che questo approccio venga adottato già dalla prossima finestra di mercato invernale, che non si trascuri l’opportunità di rafforzare debitamente la rosa e che non si aspetti l’ultimo giorno di mercato per mettere i nuovi giocatori a disposizione del tecnico.

    • Non è proprio così semplice e lineare. Lo sarebbe se avessi la potenza di fuoco di ricavi annui dai 500 mln in su. Perché se sbagli cadi sempre in piedi. Un po’ quello che sta accadendo nel MU, che ormai toppa da diverse stagioni, buttando centinaia di milioni nel WC, ma che non ha a che fare con conti da profondo rosso.
      Altrimenti rischi di fare la fine del Milan di Fassone, Mirabelli e del fantomatico “cinese”: compri a 50 quello che potresti pagare 20 con un fatturato che non lo consente, non centri la Champions perché comunque, grazie al cielo, il calcio resta sempre una scienza piuttosto aleatoria e resti in braghe di tela per gli anni a venire.
      Una società come la Roma deve fare investimenti oculati e sostenibili, e proprio per questo stanno cercando di trovare i profili adatti per mettere su una rete di scouting efficiente, che ti consenta di scovare talenti finché il prezzo è ancora abbordabile. E di poter scontare il rischio di un’annata storta senza che questa ti pregiudichi il cammino. I Friedkin vogliono andare certamente nella direzione dello sviluppo sostenibile.
      In controtendenza rispetto al gambling delle plusvalenze, che ti fa viaggiare sempre sul filo del rasoio e ti dà poco o nullo margine di errore. Oltre ad impedirti di mantenere intatta l’ossatura della squadra per un numero congruo di anni.

    • Giusto, però io personalmente non chiedo certo operazioni faraoniche, non l’ho mai fatto, chiedo solo di non fossilizzarsi ad aspettare ad oltranza certi giocatori in ruoli critici, tipico il caso di Mahrez con Monchi, e trascurare alternative più abbordabili che almeno coprano bene il ruolo.
      E poi far preparare bene la squadra in estate, invece di saltare da un aereo a un altro per giocare amichevoli inutili e dannose.
      Serve un ripensamento di tutte le modalità con le quali si gestiscono gli aspetti non solo sportivi, ma anche promozionali e comunicativi.

  4. Logico … da qui si capiscono certe scelte fatte in EL dell’allenatore, certamente accettate e programmate con la dirigenza … permettere a tutti di giocare e rimanere o recuperare il ritmo partita, contro un avversario che sulla carta era molto inferire, considerato la rosa stretta, e puntare alla partita di stasera ritenuta più importante in questo momento … Continuo a leggere tifosi che danno addosso al mister, ma per me non è scarso, ed anzi denota una grande intelligenza… poi come tutti è soggetto anche ad errori, ma farlo passare da cojotes è inappropriato e sconsiderato … Pirlo sta dimostrando quanto sia complicato il campionato italiano nonostante la corazzata che ha … ed anche Gasperini nelle ultime due giornate ha fatto una figura barbina e da novellino … quindi avanti Fonseca e forza Roma!

    • Io ho commentato severamente la formazione iniziale con lo YB, non perché ritenga che Fonseca sia un brocco, ma perché ha osato troppo tutto insieme pur avendo alternative diverse per sfruttare la rosa e risparmiare i migliori; oggettivamente la Roma si è ritrovata a non poter giocare decentemente per più di 45 minuti neanche con l’avversario modesto che aveva di fronte l’altra sera.

      Fonseca non è un fesso, lo ripeto, ma qualche volta a mio parere fa troppo il fenomeno; mi auguro che nelle prossime occasioni mostrerà maggiore equilibrio nelle scelte.

  5. I proventi della CL avrebbero effetti sul bilancio 2022. Bisogna arrivarci e bisogna rafforzare la squadra a gennaio 2021. In ogni caso i Friedkin avevano messo in conto di non cavarsela con i 199 milioni pagati ai vecchi azionisti. Adesso pensiamo al Milan. Forza Roma!

  6. Ma qual’e’ il problema? Che forse non lo sapevano anche prima del cambio di gestione? Ma che li fanno caduti dal pero i Friedkin? Fortunatamente questi i soldi ce li hanno. Il problema, per molti, è che hanno deciso di investirli qui da noi. E meno male…

  7. mi sembra un sogno, quello che stà facendo la nuova proprietà è qualcosa di bellissimo, non sò ancora quando friedkin resterà a roma , ha tanti altri settori in cui investe e che dovrà presto riprendere a seguire, ma è qui per capire il calcio, per imparare e per innamorarsi . poi ci penserà il figlio a continuare il percorso sempre con la supervisione di Dan . secondo me il migliore acquisto del 2020 sono loro

    • Condivido al 100%, e mi aspetto che tante cose cambino nella gestione della AS Roma, non solo limitatamente all’iniezione di denaro fresco nel capitale sociale.
      Mi aspetto una rivoluzione nella mentalità con la quale si gestiscono tutti gli aspetti della vita di questa squadra, a tutti i livelli.

  8. Se no, tra intrallazzi vari della federazione, crisi economica, Pastore, Pallotta, Covid-19, sai dove finivamo? Forza Roma, 3 punti a Milano e zona Champion pienamente riconquistata. Per intanto ce basta.

  9. Ammesso che questo campionato potrà concludersi, direi che le anomalie legate a eventuali contagi e le difficoltà che stanno avendo juve e atalanta, possono rappresentare una buona occasione per provare con determinazione a centrare il quarto posto. La CL toglie energie a chi ci era davanti e non sono convinto della tenuta sul lungo periodo del Milan, quindi mi auguro che la squadra ci creda e dia il massimo, ovviamente con un paio di innesti a gennaio per eliminare quantomeno i due più macroscopici difetti della rosa. E stasera andiamo a espugnare San Siro! Forza Roma!

    • Spero sia come dici tu ma se il buongiorno si vede dal mattino non lo so.
      A prescindere che abbiamo delle mancaze dietro forse anche a centrocampo, io il faraone lo andrei a riprendere a gennaio , perché lui qui si trova a meraviglia, perché sappiamo che ci vuole tornare e soprattutto perché sappiamo che lui qui funziona e soprattutto segna

  10. La squadra da champion era stata comunque fatta in questi ultimi due anni se è stata mancata, non credo sia stata colpa di Pallotta la non qualificazione.
    Ora però vediamo, che la champions è vitale per tutti quindi almeno un faraone a gennaio sarebbe da prendere, perché oltretutto questo anno mi sembra un campionato molto più competitivo rispetto ai passati e noi davanti abbiamo Dzeko e siamo aggrappati ai gol di Dzeko il suo sostituto boh lascia molto perplessi.
    Servono i gol del faraone che anche venendo a gennaio ti potrebbe fare una decina di gol decisivi e darti i soldi champions, tanto questi contano più che altro.

    • Luca, giudicare Mayoral per una partita su un campo sintetico mi pare ingeneroso. Abbiamo aspettato così tanti giocatori, che stroncare lui per una partita storta mi sembra prematuro. I gol intanto ce li stanno portando Pedro e Miki…poi Elsha potrebbe anche essere un buon innesto, ma personalmente vedo molto più urgenti un terzino destro vero e un centrocampista che faccia rifiatare Veretotut

    • La squadra è sempre stata da primi quattro posti, a volte anche da scudetto…. la società no.

    • pallotta ha sbagliato totalmente la gestione tecnica non si capiva qual era il progetto se giovani o no. viveva ad occasioni e questo non va bene perche ti puo capitare dzeko ma ti possono capitare i pastore i nzonzi ecc che quelli non li vendi piu.

    • La squadra è sempre stata da primi 4 posti? Le reliquie di Pastore, Nzonzi, Moreno, Marcano, Gonalons, Jonathan Silva, Karsdorp, Olsen, Kuivert, Under, Coric, Santon, Cristante…
      A parte quelli che sono rimasti, fondamentalmente perché nessuno li cerca, mi dici in quali top club giocano gli altri?

  11. Cari amici tifosi, la gestione Pallotta ha lasciato un buco economico che lascia intravedere le grandi difficoltà che la nuova gestione debba affrontare, dai malumori dei giocatori dovute a cessioni prestiti, dai chiacchiericci dei dirigenti che senza un direttore sportivo tutti si sentono manager che avvelenano l’aria dello spogliatoio, dall’ipotizzare che Fonseca resti, vada, dal momento drammatico creato dal Covid che ha fatto si che gli introiti si siano dimezzati rispetto l’anno precedente questo a creato altri problemi economici che li Freikclin devono tamponare senza averlo previsto, Si fa presto da parte nostra ( la tifoseria ) stare sugli spalti e sentirsi tutti presidenti e tutti allenatori senza cacciare un becco dun quattrino. Propongo a tutta la tifoseria di sostenere Caldamente la presidenza, tutta la rosa dei giocatori e da ultimo e non per ultimo l’allenatore Paolo Fonseca piaccia o non piaccia ma lasciamogli tempo e sopratutto cerchiamo di fargli sentire che sta bene insieme a Noi, saluti a tutti
    Forza Roma Forza lupi son finiti i tempi cupi! lo ricordate?

    • Ma se a Pallotta gli hanno fatto spendere più di 50 milioni per Pastore e Nzonzi, lui che colpa ha avuto?
      Lui di calcio non si intendeva, però aveva dato l’ok per prendere 2 giocatori e pagarli 50 milioni, per andare in Champions.
      Sono altri che hanno sbagliato o forse l’hanno tradito

    • Intervenne però per impedire a Sabatini di investire 4 mln su Schick il nostro mai troppo rimpianto Grande Skipper. Chissà perché fare le pulci su quella cifra e non indagare a fondo su un investimento di quel tipo su un 29enne parcheggiato spesso in infermeria.
      Non serve intendersi di calcio, basta guardare le statistiche. Friedkin sembra lo abbia fatto nel caso di Milik.
      E’ esperto di calcio? Io ero convinto che tra il Grande Skipper e il Gran Ciarlatano di Siviglia sarebbero volati veri stracci. Nulla, solo qualche piccola schermaglia ad uso e consumo dei media.
      Il silenzio conveniva forse ad entrambi?

  12. Ok disputare una CL ma ad oggi stiamo facendo una EL e ASSOLUTAMENTE non occorre snobbarla per puntare al quarto posto specialmente se non è scientificamente assegnato, altrimenti si rimane col mocco in mano 🕯️

  13. questi Friedkin convincono sempre di più, zitti zitti ma sempre presenti cacciando soldi veri con i quali si stanno ripianando le macerie trovate amplificate dal Covid… non è arrivato il fondo arabo, quindi inutile sperare in megainvestimenti, ma per ora basta una gestione mirata a non creare plusvalenze ma una squadra che possa crescere per lottare per il vertice…
    Adè un’informazione, esistono anche imprenditori che usano le squadre per pura propaganda e/o ambizione, non solo per speculazione…
    e da qui si giustificherebbe una ingente somma già versata, 63ml per la ASRoma che diventano 199 per le altre società (di cui 70 solo per quella che gestisce lo stadio), più una 90ina già versati, circa 300ml, e almeno altrettanto per i prox 2 anni una cifra inimmaginabile per noi normali lavoratori, ma non per chi sta veramente nella classifica di forbes…
    cè chi ancora lo giustifica “ma che colpa aveva se gl’hanno fatto comprà Pastore e Nzonzi”, nessuna se maneggia soldi virtuali non sua, perchè i Friedkin che mettono soldi loro e veri come l’hanno fermata la trattativa con Milik, perchè non sono solo presenti ma si interessano in prima persona…
    UB… hai notato ultimamente comè preoccupato per i pollici su e giù??? gl’avranno dimezzati i compensi a pollice???

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome