Gabriel Sara, Phillips o Frattesi: De Rossi spinge per avere un centrocampista box to box

43
941

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO – Un centrocampista box to box, che faccia cambiare ritmo al passo troppo cadenzato della mediana giallorossa. Un calciatore che abbia qualità diverse da Paredes, Cristante e Pellegrini.

Quel giocatore non può essere Aouar, che quelle caratteristiche non le ha proprio, ma nemmeno Bove, che pur avendo una buona gamba ha bisogno di maturare esperienza per capire se è pronto per fare il salto di qualità. Ed è per questo che De Rossi, scrive oggi Il Messaggero, freme per avere quel rinforzo sul mercato di cui ha estremo bisogno.

Tra i nomi sondati nelle ultime settimane dal ds Ghisolfi c’è quello di Gabriel Sara, 24 anni, centrocampista brasiliano del Norwich che milita nella Serie B inglese. Nella scorsa stagione ha messo a referto 14 reti e 12 assist e il costo del cartellina si aggira intorno ai 20 milioni di euro. 

Nella lista di De Rossi ci sarebbe anche Kalvin Phillips, 28 anni, mediano inglese del Manchester City in scadenza di contratto, ma gli infortuni subiti negli anni suscitano dei dubbi sull’affidabilità a lungo termine. Ma attenzione anche a Davide Frattesi, per il quale c’è stato un ritorno di fiamma per via del 30% del cartellino che la Roma deve incassare dall’Inter, cifra che si aggira intorno ai 10 milioni.

Fonte: Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLa Roma bussa in Premier: chiesto Minteh al Newcastle
Articolo successivoRyan Friedkin passa all’Everton, la Roma sotto il controllo di Dan

43 Commenti

    • anche io sono per Gabrirl Sara, ma 20 milioni..mi sembrano esagerati, un rischio troppo alto soprattutto considerando che arriva dalla serie b. Se costasse 10 o 15 andrebbe anche bene. Frattesi lo eviterei, troppo costoso, e poi non mi convince, soprattutto guardando le partite della nazionale dove Spalletti non è assolutamente contento e se avesse un alternativa lo cambierebbe di sicuro. Per Phillips non credo Derossi voglia rischiare, di giocatori con una certa storia clinica ne abbiamo francamente abbastanza..meglio non rischiare e scegliere altro. Basta figurine, meglio giocatori di sostanza, giovani e sui quali costruire nel giro di 2 anni una squadra solida e affidabile e vincente come succede a Bologna e atalanta che spero di non rivedere più sopra di noi in classifica

    • gioca al posto di Cristante o in alternativa a Cristante.
      quindi più Paredes e un box to box, come viene definito oggi.

    • Vale.. Per la precisione.. Quali sono le mezzali della Roma?

      Paredes non è una mezzala..
      Pellegrini e più un trequartista
      Cristante ormai è più un mediano..
      Sanches se ne va..
      Aouar e molto simile a Pellegrini per ruolo..
      Bove e l’unica mezzala di movimento..

      La Roma gioca con un centrocampo a tre.. Questo significa che servirebbero 4 mezzali se vuoi giocare 3 competizioni..

      Noi.. Anche se consideriamo Pellegrini, Cristante e Bove.. Ne abbiamo 3..

      Tra questi l’unico di movimento è Bove.. Ed il suo livello è ancora molto basso..

      Il calciatore che più è mancato in questi anni alla Roma e proprio il centrocampista box to box.. Il Radja della situazione..

      Non ci serve una mezzala?.. C’è ne servono anche due.. Fuori Aouar.. Fuori tutti.. Siamo il centrocampo più lento d’Italia.. Sarebbe ora di cambiare.. Proprio partendo dalla zona più importante del campo..

      Forza Roma

  1. Da quello che scrivono i giornalisti D.D.R. non ha le idee molto chiare, credo che con questi siano già 45 i giocatori richiesti da lui, sarà vero o sono tutte fantasie loro ? FORZA ROMA.

    • Paolo V, la verità è che se nessuno parla i giornalai romani qualcosa devono scrivere, quindi fai tu….
      inoltre se tutti i giorni escono nomi con valutazioni fuori mercato e considerato che alla Roma servono almeno cinque innesti, ovvero titolari, fai un po’ tu …

    • Don l’ho scritto + volte che i giornalisti che scrivono della ROMA devono avere molta fantasia, quello che non mi piace è che diano sempre il merito D.D.R. Per il resto lascia che scrivano, si tratta pur sempre solo di calcio parlato. FORZA ROMA.

  2. il 30% la Roma lo deve incassare da Sassuolo non dall’inter. Non iniziamo a fare giri strani che c’è sempre qualcuno dietro l’angolo che prova a mettertelo in quel posto…

    • dipende come è il contratto, può darsi che li abbia già incassati, può darsi che glieli debba il Sassuolo, può darsi che glieli debba l’Inter, se qualcuno ha letto il contratto tra Roma e Sassuolo e quello tra Sassuolo ed Inter possiamo dipanare il mistero.
      Ma poichè la fonte è inaffidabile io direi di aspettare Tonali al rientro dalla squalifica.
      Tanto come informazione ha lo stesso valore di Gabriel Sara a 20 milioni.

    • Ah… ci mancava la commissione per la salvaguardia della lingua italiana. Poi cosa? Il sabato balilla?
      Comunque “to”, non “tu”

  3. Di centrocampisti bravi ne servirebbero almeno due.
    Gabriel Sara e O’Riley sarebbero proprio una bella coppia.
    Come d’incanto la Roma diventerebbe un’orchestra nella quale la difesa diventerebbe più granitica e l’attacco più prolifico.
    Speriamo che Daniele riesca a comprendere l’importanza di rivoluzionare il nostro centrocampo monopasso e mononeurone.

  4. Dati x probabili gli addii di Bove ed Aouar, oltre che ovviamente quello di Renato Scianchez, di centrocampisti ne servirebbero in teoria 3, quantomeno 2 se si va a prendere un esterno offensivo a destra alternativo a Dybala (nell’altro articolo si parla di Minteh), si riporta Baldanzi al suo ruolo naturale che è quello di trequartista, quindi come alternativa a Pellegrini e magari si rinforza il reparto dando minutaggio a qualcuno dei nostri ex primavera tipo Pagano o Pisilli.
    Tra i nomi usciti uno che potrebbe avere un fondo di verità ə Prati del Cagliari, giocatore in grado di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo.
    Per l’altro posto mi piacerebbe molto Gabriel Sara, ma in alternativa c’è anche un’ottima opzione a parametro zero che potremmo sondare, vale a dire Ndidi, in scadenza al Leicester.
    Frattesi andava ripreso prima.

    • Baldanzi si riporta ad Empoli o una squadra simile, non è pronto.

    • X 30 Denari
      I giovani vanno aspettati.
      Non si può bocciare Baldanzi per meno di mezzo campionato alla Roma, peraltro giocato fuori ruolo da esterno offensivo dx.
      Il fatto che non sia pronto non vuol dire che non possa diventarlo.
      Già ora con la preparazione dall’inizio insieme alla squadra ed a DDR mi aspetto dei progressi.
      Dal tuo nick è chiaro il tuo approccio critico, ma la Roma non ha la forza economica x allestire un instant team di “Gambioni” pronti, sicché l’alternativa è puntare sui giovani confidando nella loro rapida crescita.
      Tertium non datur

  5. @ddrmaancheno : lo so come si scrive (conosco l’inglese…), l’ho fatto apposta a scriverlo così, per snobbismo/menefreghismo. Chi è scarso d’intelletto ha abboccato subito…

    • Ok, non ho la pretesa di essere intelligente, però abbastanza x trovare stucchevoli, oltre che eco di un passato di cui vergognarsi, queste precisazioni per l’utilizzo di espressioni italiane in luogo di quelle inglesi ormai universalmente adottate

  6. Frattesi si sta vedendo agli europei , bravo negli inserimenti ,scarso nella costruzione e partecipazione di gioco , 40 mln come quotazione è fuori dalla grazia di Dio.
    Personalmente ne investirei 15 su Suslov gran bel talento , e avere liquidità per un altre zone del campo.

    • L’alternativa suonerebbe artificiosa e ridicola come i francesi che chiamano il tie-break “jeu decisif”

    • Al solito si confrontano cose differenti, il termine specifico “boxtobox” è per delineare uno specifico tipo di calciatore centrocampista che ha determinate caratteristiche tecniche e fisiche, è un termine tecnico “nuovo” che nulla a che vedere con “tutto campo” che si usava un tempo. Un traduzione ufficiale del termine tecnico non c’è e si usa quello originale come succede in molti campi, un musicista tedesco, francese o statunitense usa il termine “Allegretto” o “Andante” in italiano e non una traduzione fatta a cavolo, così come un musicista italiano usa il termine tecnico francese “Overture” e mai userebbe una traduzione raffazzonata di un termine tecnico, tipo “Apertura” che in italiano significa altre cose e non la specifica forma musicale che viene nominata col termine “Overture”. Personalmente trovo ridicole cose come “jeu decisif” in francese al posto di Tie Break, inventarsi una paola per sostituirne un’altra inventata in un’altra lingua solo per dargli un aria “francese” per me è ridicolo. Ben diverso quando si usano invece PER MODA, termini inglesi al posto di quelli che esistono da sempre, tipo usare “CEO”, ovvimante italianizzando la pronuncia, quando la legge e l’uso comune italiano imporrebbe “Amministratore delegato”, quella si che è una moda e non un termine tecnico, mentre per i temini tecnici specifici è naturale usare i termini usati quando c’è stata la creazione come il Computer oma anche il termine Robot che deriva dall’ungherese ma è adottato in tutto il mondo.

  7. frattesi MAI ! sua sorella per i villaggi vacanze dove i bikini ridotti sono apprezzati. VERGOGNA. Solo CAMPIONI.

  8. khephren Thuram in scadenza con scadenza di contratto nel 2025 sarebbe meglio di questi 3 nomi. Giocatore BOX to BOX completo che abbina gamba e tecnica, profilo che manca a questa squadra… Gabriel Sara buon profilo di se oltre ad Aouar si decide di mandare a giocare fuori anche Bove…

  9. A roma abbiamo incensato giocatori come frattesi che lo vado dicendo da molto tempo, sono limitati.

    Frattesi è un perrotta 2.0, ma i difetti sono i medesimi: tecnica limitata, negli spazi stretti tanta difficoltà, poca visione di gioco e piede sicuramente non sopraffino.

    Al contempo tanta corsa, tanta grinta e tanti inserimenti.

    Penso che nel calcio moderno i centrocampisti per arrivare ad alti livelli debbano eccellere in più cose, soprattutto a centrocampo dove è il reparto nevralgico del campo, dove devi saper portare il pallone, devi saperlo lanciare e saper giocare nello stretto, cosa che sara sa fare, o anche o’riley citanto vegemite sopra e non frattesi che infatti è panchinaro nell’inter.

    Serve gente che eccelle a centrocampo, non gregari alla cristante che non ti portano da nessuna parte.

  10. ammazza sto De rossi quanti giocatori vole peccato che molti de questi so solo invenzioni dei giornalai. Comunque anche se fosse vero sti nomi nun te portano da nessuna parte

  11. Per me Gabriel Sara è un mediocre centrocampista. il livello della B inglese é notevolmente sceso negli ultimi anni. In quel campionato sembra un fenomeno perché ha tutto il tempo di giocare il pallone senza avversari che gli vanno sotto; la serie A italiana é un po’ diversa.
    Giocatore che, al massimo, vedrei bene al Genoa o al Cagliari. 20 mln é un prezzo folle.

    • Gerson era il nuovo Totti, Schick il nuovo Ibra, Iturbe il nuovo Aguero, Ünder il nuovo Dybala, questo é il nuovo Koopmeiners… daje, che tutti noi li scoviamo i “nuovi” fenomeni 😀
      se fà pe scherzà, eh…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome