Giannini: “De Rossi ha cambiato la Roma, con Mourinho i giocatori erano timorosi. Daniele merita il rinnovo”

9
273

NOTIZIE AS ROMA – Giuseppe Giannini, ex capitano e bandiera della Roma, ha rilasciato un’intervista all’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. L’ex calciatore giallorosso ha parlato di De Rossi e delle prestazioni offerte dalla sua squadra. Ecco le sue parole:

Sorpreso dalla vittoria della Roma in casa del Milan, a San Siro?
“Sì, come tutti penso. De Rossi ha portato risultati, gioco e mentalità. La Roma cerca sempre di fare la partita. Poi si può anche perdere, ma c’è una sicurezza diversa, i giocatori mi sono più convinti. E il derby ti dà uno stato di esaltazione”.

Cosa ha portato in più De Rossi rispetto a Mou?
“Un po’ tutto. Prima c’erano giocatori nervosi, timorosi. Ha lavorato sulla testa, sulla convinzione del gruppo. E poi ha messo delle idee importanti in campo, l’ultima è quella di El Shaarawy a destra, che prima non ci aveva mai voluto giocare”.

Oggi che gara ti aspetti?
“Il derby ha consacrato una mentalità vincente. Sono sicuro che sarà una Roma vogliosa di fare risultato. Poi puoi anche pareggiare o perdere, ma l’atteggiamento sarà giusto, la concentrazione sarà la stessa, oggi e anche giovedì. Dybala? Penso che oggi possa riposare. A San Siro l’ho visto alla grande, sarebbe un peccato vederlo poco lucido giovedì…”.

La Roma può arrivare in fondo all’Europa League?
“Dovessi superare il Milan, anche gli avversari ti guarderanno in modo diverso. Il Leverkusen è una grande squadra, se dovesse poi essere lei la rivale. Ma un passo alla volta”.

A chiudere, secondo lei De Rossi si è meritato il rinnovo?
“Assolutamente sì. Ha dato sicurezza e tranquillità e dimostrato di avere idee importanti. E poi ha portato quella romanità che fa sempre piacere avere all’interno del nostro club”.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLa Roma 2 alla prova del nove
Articolo successivoAouar, Bove, Zalewski e Baldanzi: così De Rossi cambierà la Roma a Udine

9 Commenti

  1. Giannini… ma cosa ne capisci di calcio tu rispetto ai gufi tiratori scelti che vivono nel giardino di Mourinho e che scrivono su questo sito…..(????!!!!)👉🤣
    grande Principe!!!!
    Forza Roma!!!!
    Daje DDR!!!

    • Impossibile che non venga rinnovato il
      Contratto a DDR. Sarebbe un suicidio puro.

      Fino a qualche tempo fa avrei detto.
      Certo se me prendi Klopp…?!

      Oggi dico manco se
      Me prendi Kloop.
      Perché il calcio è anche sentimento e passione. E nulla da negli occhi di mio figlio la stessa gioia di vedere DDR sul bordo campo. Soprattutto se sta dimostrando di essere un ottimo allenatore

    • @007
      io adoro klopp, e da tanto tempo… vedevo cosa poteva fare e dove sarebbe arrivato, e ora è là… ma De Rossi mi fa lo stesso effetto, è uno di noi e potrà crescere con noi! Vi prego, Dan… Ryan… lasciate l’aereo nell’hangar… l’allenatore top lo abbiamo già!!

  2. A chiudere, secondo lei De Rossi si è meritato il rinnovo?
    R.: DDR sta dimostrando quello che tanti di noi abbiamo sempre pensato, è nato allenatore e poi è pure un uomo intelligente.
    Ma, lei sa’ molto bene come funziona in un grande club, servono le vittorie, i trofei…
    Si sta mettendo bene questo si, e glielo auguriamo di tutto cuore, poi se arriverà il rinnovo è perché ha centrato gli obbiettivi e saremo molto felici…

  3. De Rossi sta dimostrando di essere all’altezza di allenare in serie A, non ostante non abbia una grande esperienza. Penso che sarebbe una grande sciocchezza non dargli l’opportunitá di seguire ad allenare la Roma !

  4. Se quello è il parametro per essere un grande club, allora Bologna, Torino e Pro Vercelli sono più grandi di noi, visto che hanno vinto 7 scudetti. Tifare Roma non è mai stato legato alle vittorie, altrimenti ci sono le strisciate per chi ha qualche complesso di inferiorità e deve compensare con le vittorie altrui. La sola cosa che conta è vincere, l’ha detta un gobbo che ha rovinato l’Italia, quindi preferisco tenermi la mia Roma meno vincente, ma pulita

  5. Giocatori timorosi di Mou?…quante scuse si mettono in campo pur di difenderli…semplicemente erano contro l’allenatore…non prendiamoci in giro..quando la società non è presente fanno e disfanno loro…

    • Se la leggi come ti pare a te (cioè male) è tutto buono.
      Non ha detto “timorosi di Mou” ma che erano “nervosi, timorosi”, non dell’allenatore ma era l’atteggiamento col quale scendevano in campo, una cosa che hanno visto e annotato anche gli orbi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome