Giudice sportivo: un turno di squalifica a Lukaku, stop anche per Zalewski

39
768

AS ROMA NEWS – Tutto confermato: sarà di un solo turno lo stop di Romelu Lukaku dopo il rosso diretto rimediato nel corso di Roma-Fiorentina. Questo è quanto deciso dal giudice sportivo. 

L’attaccante belga salterà la gara contro il Bologna di domenica prossima ma sarà regolarmente a disposizione di Mourinho per Roma-Napoli del 23 dicembre.

Un turno di stop anche a Nicola Zalewski, anche lui espulso (ma per doppio giallo) nella gara pareggiata per 1 a 1 contro la Fiorentina.

Giallorossi.net – A. F. 

Articolo precedente“ON AIR!” – PRUZZO: “Gli arbitri fanno un tifo sfrenato contro il rinnovo di Mourinho”, CIARDI: “La grande novità è il possibile incontro con i Friedkin”, CORSI: “I texani vogliono mantenere lo status quo”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Out Spinazzola, Azmoun e Dybala. Ok Kumbulla. Domani Mou in conferenza con Aouar

39 Commenti

  1. Sinceramente temevo na squalifica più severa per Lukaku.
    Romelu giocherà in EL dove proverà a collezionare la goleada nella speranza che il Servette riesca nel miracolo di non perdere a Praga, dopodiché riposerà col Bologna, in modo da essere al cento per cento contro il napoletame.
    Finalmente Belotti avrà le sue occasioni che speriamo abbia la prontezza di sfruttare.
    Anche Nicolino avrà la possibilità di riscattarsi contro lo Sheriff, mentre per questo ruolo la speranza è che Spina riesca a risolvere i suoi “fastidi muscolari” in tempo per domenica, altrimenti dovremo affrontare la temibile squadra di Motta con Celik adattato sulla fascia sinistra, visto che El Sha sarà chiamato a comporre il tandem d’attacco con il gallo, data l’indisponibilità di Dybala ed Azmoun.

    • Napoletame ??? 🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️😥😥😥😥😥

    • La Roma passa se vince e lo Slavia perde (praticamente impossibile).
      Se vince e lo Slavia pareggia (scenario davvero ottimistico) le occorrono 5 goals di scarto.
      Penserei al Bologna, facendo riposare Romelu che ha il fiato tra i denti.

  2. Per me ,e l’ho scritto a caldo nel dopo partita, la direzione dell’arbitro Rapuano non è stata così negativa come tanti Abbocconi hanno voluto far credere.
    La realtà è che arbitrare una partita della Roma è un esercizio stressante per qualunque direttori di gara,sottoposto a pressioni psicologiche non indifferenti già nel prepartita.
    Durante l’incontro poi,ad ogni fischio c’è un capannello di giocatori che contesta tutto,falli laterali,punizioni, figuriamoci 2 espulsioni,mentre per regolamento soltanto il Capitano potrebbe conferire con l’arbitro.
    La panchina ? Hanno preso più squalifiche Foti e Nuno Santos che Mourinho stesso.
    Ritornando a Rapuano,ho già fatto notare che il recupero di 7 minuti,accordato domenica, si è ridotto a 1 minuto di gioco effettivo.
    In quanto a Lukaku e Zalewski hanno preso giustamente 1 turno di squalifica perchè i loro falli sono stati plateali. Anche in questo Rapuano non ha commesso scorrettezze ,calcando la mano nel suo referto .
    Per i suddetti motivi a Rapuano per la partita di domenica scorsa do un bel 7 in pagella.

    • Sostenere Rapuano dopo quanto accaduto o è provocazione oppure malafede. Non ti è venuto in mente che tanta bontà sia dovuta a quel Mourinho che (prima di un certo Sassuolo-Roma) aveva sollevato dei dubbi sulle direzioni arbitrali? Se avessero dato piu’ giornate, si sarebbero sollevate una marea di polemiche, quindi meglio evitare. Rifatti il conto delle squalifiche inflitte a Mourinho tra FIFA e UEFA, ti sei perso qualche espulsione. Mi raccomando mò rispondi sfottendo che quello è il tuo marchio di fabbrica.

    • Sette in pagella? Giuste le espulsioni, ma il regolamento dice che le trattenute per la maglia vanno punite con un cartellino giallo! Giusto? Primo tempo, 9 falli Fiorentina di cui 3 si Dybala e 1 su Lukaku, con trattenuta di maglia plateale, sanzionate con una punizione, ma niente cartellino giallo!!!! È giusto anche questo? Mi pare che qualcuno, come al solito, deve dare sempre addosso alla Roma! Probabilmente non ha visto la partita oppure ha bisogno di un oculista! Il regolamento dovrebbe essere uguale per tutti! Poi giuste le espulsioni ma a noi manca più di qualcosa!!!! E poi voto 7 all’arbitro????? Bastian contrario per notorietà o per cecità?

    • Aa’ zenobabbione, il tuo amico rapuano ha ammonito il primo viola dopo oltre un ora di gioco, nel primo tempo almeno tre possibili ripartenze fermate con il tirare la maglia di Lukaku o Dybala. È stato un arbitraggio decisamente anti Roma ma, vabbè, tu sei quello che dopo la tripletta di rocchi in juve – Roma davi ragione a pallotta che diceva di rimanere calmi e fare un bel respiro. Tu e la Roma state agli antipodi anche se c’hai 107 anni e hai visto qualche partita di una vita fa’. Dedicate ai cantieri che è mejo.
      C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!!

    • a Zeno’, sull’espulsione de Lukau posso esse d’accordo, sul secondo giallo a Zalewski un po’ de meno perché si poteva sorvolare, ma che dire del fatto che tutti i fabbri ferrai della Fiorentina nel primo tempo non hanno beccato nemmeno un giallo?

    • Boloca der Sassuolo prende una giornata, se chiama uniformità de giudizio. Quella che non ha avuto Rapuano. E non per Lukaku, episodio in se giusto. Ma per le mancate ammonizioni ai viola nel primo tempo ( 3 gialli) contro l’espulsione a Zalewski per somma di ammonizioni ( a fronte de falli di minore gravità di quelli non sanzionati nel primo tempo). Se questo non è condizionare una partita…Me sembra oggettivamente chiaro er giudizio. Altro che abbocconi

    • Condivido la posizione di Lazio in B e faccio notare a Zenone un aspetto.
      Trovo corretto il fatto che arbitrare una partita della Roma è un esercizio stressante per qualunque direttore di gara per le pressioni prima, durante e dopo la partita, ma, sottolineo, c’è chi con questo atteggiamento (dalle parti di Torino e Milano) ci ha costruito una bacheca di trofei piuttosto ampia e non mi sembra che in questi ultimi casi sia stata data così tanta enfasi nel corso degli anni da parte dei mezzi di stampa…….

    • su Lukaku ok il rosso, il secondo su Zalewski un po’ troppo fiscale per un arbitro che ha aspettato il minuto 66 per dare un cartellino a un viola eppure tra entratacce su Zalewski e Kristensen e almeno 4/5 falli, alcuni con tirata di maglia, per fermare ripartenze come minimo un cartellino giallo ci stava. Tra l’altro mi ha ricordato altri arbitraggi che abbiamo subito in passato quando ci siamo avvicinati troppo alla zona cl.

    • Si va bene, la bacheca di trofei l’hanno costruita con i capannelli intorno agli arbitri, non con Trezeguet Ibrahimovic Thuram Cannavaro Baggio ecc
      Diciamo che si sono un po’ aiutati, ma erano sempre squadroni che qui raramente abbiamo avuto.

    • Zenone, quella e’ stata una conduzione o meglio direzione di gara.
      Rapuano abilmente l’ha fatta scivolare cosi come avviene troppo spesso quando viene designato un’arbitro alla Roma.
      Vorrei che Voi tutti rivedeste i primi 45 minuti di gara dove scientificamente le ripartenze della Roma venivano interrotte a palla coperta con l’arbitto che si limitava a fischiare la punizione senza battere ciglio sul fallo sistematico che imperversava.
      Un buon arbitro al quarto fallo a chi tocca tocca ti ammonisce e questo Rapuano non lo ha fatto.
      Quindi, caro Zenone se sei abituato a vedere le partite di calci continua pure ada applaudire Rapuano e la setta dell’A.I.A.

    • Zenone… difendendo gli arbitri mi sono guadagnato una certa reputazione su questo sito, ne sono consapevole. Ma stavolta non sono d’accordo con te: ieri Rapuano non mi è piaciuto per niente. Alcune delle cose che hai detto sono vere, ad esempio che arbitrare la Roma è veramente difficile, anche perché spesso i nostri giocatori ci mettono del loro per creare problemi, ed essendo un amante dello sport pulito spero sempre che questi comportamenti si riducano al minimo. Ma questo non giustifica alcuni aspetti negativi della prestazione di Rapuano di ieri sera, in particolare il metro di giudizio ondivago e la non buona gestione dei cartellini.

    • @ Ago. Ciao, ho visto che ieri sera hai aggiunto un ulteriore commento dove (anche con @Nando Mericoni) si discuteva del fallo del fiorentino su Zalewski durante il primo tempo, quello che Mou ha mostrato la foto su IG. Bene, hai scritto che per te il fallo citato non era rosso come quello di Lukaku, hai spiegato in dettaglio la differenza tra i due interventi (velocità dell’azione, altezza della gamba). Allora o fai il finto tonto o non ci siamo capiti. Non si discute l’espulsione (giusta) del nostro centravanti e neanche il secondo giallo a Zalewski, ma il fatto che il fallo del fiorentino su di lui non è stato neanche sanzionato. Cosi come altri due o tre per trattenute su nostre ripartenze. Non devi spiegarmi il regolamento ma, se vuoi, la ragione della disparità di giudizio. Grazie

    • Napolista: buona sera a te. Ho detto che Rapuano per me ha arbitrato male, che posso dire di più? Non posso certo entrare nella sua testa per sapere perché ieri Kayode o diversi dei suoi compagni non sono stati ammoniti e Zalewski sì. Sarebbe come chiedere a te cosa aveva in testa Lukaku quando ha fatto quell’entrataccia: è chiaro a tutti che ha fatto una sciocchezza. Ma qualcuno di noi sa perché, o cosa lo ha spinto a fare un intervento del genere? No.

    • Si, Zenone, veramente una ottima conduzione di gara. Poi magari mi spieghi coma mai la Viola ha menato di brutto (quell’entrata a gamba tesa era riferita ad un’altra partita?) e commesso una marea di falli c.d. tattici riuscendo a prendere il primo cartellino giallo dopo oltre un’ora.

    • quando leggo sti commenti buttati li a cxxxo penso sempre alle campagne formellesi.
      Sarebbe meglio lazialamente, cambia nome.
      Forza Roma

  3. No Zenone nn sono d’accordo. L’arbitraggio di Rapuano non mi è piaciuto. E non perché sia stato antiromanista.
    Non lo è stato.

    Non mi è piaciuto perché ha usato metri di giudizio che hanno scontentato entrambe le squadre.
    All’inizio per esempio lascia correre la serie continua di falli dei difensori viola che non sapevano che pesci pigliare nell’uno contro uno con Dybala e Lukaku.
    Lì dovevano esserci ammonizioni per i giocatori viola.

    Invece cambia metro di giudizio nel finire del primo tempo, e le ammonizioni le prendono Llorente e Ndicka, quasi a gratis.

    Sul fallo di Zalewsky, ingenuo, inutile, poteva avere la sensibilità di non influire nell’inerzia della gara non comminando l’ammonizione che avrebbe portato all’espulsione. Ovviamente poteva redarguirlo severamente dicendogli che al primo accenno di fallo lo avrebbe ammonito e quindi espulso.
    Ma alla fine è un rosso per doppia ammonizione, porta una giornata di squalifica, mica dipende dall’arbitro. Certo se Zalewsky lo mandava affanculo sarebbe stata un’altra cosa. Ma non lo fa. Quindi né bravo né altro.

    Sul fallo di Lukaku non poteva fare altro, se anche avesse solo ammonito il var lo avrebbe, giustamente, richiamato.
    Espulsione diretta per fallo di gioco porta a una giornata di squalifica.
    Lukaku se ne sta zitto e buono e se ne va. Non c’è comportamento violento, non c’è alcuna frase irriguardosa.
    Una giornata è quello che normalmente viene da regolamento.

    Sui 7 minuti che la Roma fa in modo che diventino 2 di gioco effettivo, si. Un bastardo tipo Tayolor lo scorso anno lo avrebbe fatto durare altri dieci minuti.
    A parti invertite avrei voluto così pure io. Ma questo è il calcio. Si è sempre perso tempo in tutti modi leciti e meno leciti quando serve.

    E’ stato detto all’inizio della stagione “no a recuperi monstre”. Gli arbitri si stanno regolando così.

    Quindi anche lì, si è attenuto al regolamento.

  4. Ma il Sig. Zenone che scrive certe cose ha visto un’altra partita. A mio avviso mancano almeno tre cartellini gialli prima dell’espulsione di Zale. C’è un fallo di Kayode su Zale che resta con il piede a martello colpelndo la caviglia, non fischiato proprio. Questa è malafede altro che 7. Sette calci in culo si meriterebbe, oppure un presidente dalla Turchia tanto per intenderci.

    • @ Gio. Il Sig. Zenone è soltanto un gran provocatore. Questo è il suo ruolo. Non per niente ci chiama abbocconi. Non per niente siamo qui a risponderlo…
      SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

  5. stiamo al fatto arbitro non sanzionati I viola nel momento che si grea un azioni importante
    seconde zalenski colpito con piede à martello niente sanzione
    dybala colpito al solito flessore conosciuto piu dai giocatori avversari che evidentelente sanno come tterlo giorni per lungo tempo
    espulso il polacco
    espulso il belga
    11 contro noi in 9 non riescono a vincere avendo un bel gioco
    ma che se so fatti?

  6. stiamo al fatto arbitro non sanzionati I viola nel momento che si grea un azioni importante
    seconde zalenski colpito con piede à martello niente sanzione
    dybala colpito al solito flessore conosciuto piu dai giocatori avversari che evidentelente sanno come tenerllo fuorigioco per lungo tempo
    espulso il polacco
    espulso il belga
    11 contro noi in 9
    non riescono a vincere avendo un bel gioco
    ma che se so fatti?
    venivano dalla coppa italia con.il parma che meritava di passare il turno altro che calcio di rigore
    ma questo e’ il calcio

  7. Dotto ‘voglio farmi una visura oculistica…
    Perché? Non ci vede bene?
    Ecco, ho visto un arbitraggio da voto 7!
    Nientedimeno , ed in quale partita?
    Roma -Fiorentina, arbitro Rapuano…
    Ahhh, ma allora il caso e’grave, senta lei non ha bisogno di un oculista, ma di un neurologo e psicologo….

  8. Una volta tanto il regolamento è stato rispettato, una giornata di squalifica, non oltre.
    Ma resta il fatto che i viola dovevano giocare in 9 prima di noi e con l’aggravante di essere sotto di un gol, significa che in quelle condizioni avrebbero perso, quindi avrebbero dovuto avere giocatori squalificati anche loro. Gli stessi falli loro, anche peggio perché erano i viola a menare come fabbri, non sono stati puniti mentre Cristante si è preso il cartellino al primo fallo commesso.
    Andrebbe fermato pure l’arbitro incapace che ha gestito le ammonizioni a senso unico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome