“ON AIR!” – PRUZZO: “Gli arbitri fanno un tifo sfrenato contro il rinnovo di Mourinho”, CIARDI: “La grande novità è il possibile incontro con i Friedkin”, CORSI: “I texani vogliono mantenere lo status quo”

24
873

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Vincent Candela (Rete Sport): “La Roma domenica ha perso una grande occasione, purtroppo le succede spesso… Il Bologna sta facendo un ottimo campionato, ma non mi preoccupa nella corsa Champions. Poi se diventa grande tra 5-6 anni vedremo, ma ora Motta non ce la può incartare anche se è un allievo di Mourinho. Se era un predestinato a diventare un grande allenatore? Sì, come tutti i centrocampisti: Capello, Conte, Di Francesco, Simeone, Guardiola… Per i fantasisti invece è più difficile…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Questo, tolta l’Inter, è un campionato mediocre. Se il Bologna è al quarto posto significa che qualcuno ha sbagliato…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Quando ho letto del povero Sanches che è andato dallo sciamano, vabbè…tre padre, ave e gloria… Io odio i maghi, i ciarlatani, gli auguro una diarrea a vita, gente che fa piangere le famiglie e gli ruba i soldi…sono delinquenti che fanno male alle famiglie. Pellegrini non gioca male perchè prende troppi soldi o perchè è il capitano della Roma, gioca male perchè non sta bene. Dybala? E’ di cristallo, ma nessuno al mondo può gestirlo meglio di Mourinho. Purtroppo l’argentino ha una soglia del dolore molto basso. Noi uomini quando stiamo male sembriamo in coma irreversibile, le donne invece continuano a lavorare, a stirare, a portare i figli a scuola…Purtroppo Dybala è così, e dobbiamo accettarlo…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Pellegrini? Va ricordata sempre una cosa: non ha puntato la pistola alla tempia della Roma per farsi fare il rinnovo di contratto. Quando si usa la tematica del quanto guadagna per insultarlo, secondo me lo si fa con pregiudizio, in malafede. Poi possiamo discuterne se quei soldi li merita, ma quello è un altro discorso…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Pellegrini è un centrocampista completo, bravo in entrambe le fasi. Secondo me in questo momento gioca male perchè non ha la gamba…Io penso che la sua sfortuna sia quella di fare paragoni con i capitani di prima. Purtroppo lui non sarà mai un nuovo Totti o un nuovo De Rossi…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Per Mourinho non è mai stato un problema di soldi il rinnovo con la Roma, altrimenti non avrebbe snobbato la montagna di soldi che gli erano stati offerti dall’Arabia Saudita. Tre settimane fa vi abbiamo anticipato che l’allenatore percepiva che c’era questa apertura dall’altra parte a parlare… Quando un quotidiano così autorevole (la Gazzetta dello Sport, ndr) scrive oggi cose che abbiamo detto 20 giorni fa… Io sono ancora cauto sul rinnovo, in questo momento la grande novità è il possibile incontro tra le parti laddove fino a qualche mese fa non c’era nessuna prospettiva…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Grande Ranieri, lui queste rimonte le faceva spesso anche con la Roma. Sanches? E’ veramente incredibile…lui ha questo problema e si affida al santone…Rinnovo di Mourinho? Friedkin fa i i conti da imprenditore: bisogna mantenere i 60 mila allo stadio e questa euforia, perchè i tifosi sono con la Roma che si vinca o che si perda. Ecco perchè io Friedkin il contratto glielo rinnovo, per mantenere lo status quo… Mourinho, se mai fosse vera questa cosa del rinnovo annuale, e mi dicono di no, la prenderebbe come un’offesa…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Rinnovo di un anno a Mourinho? Per me la proposta è diversa…Io penso che alla fine si arriverà a un contratto biennale che farà felice sia Mou che i Friedkin, ma questa è una mia sensazione… I Friedkin sicuramente hanno cambiato idea e ora vogliono rinnovare il contratto di Mourinho, e dall’altra parte c’è ampia disponibilità a parlarne. Io penso che la quadra si potrebbe trovare con un biennale e ritocco dell’ingaggio, formalizzato tra gennaio e febbraio…”

Daniele Lo Monaco (Rete Sport): “La Roma tranne contro Milan e Inter, non meritava di perdere. Contro Salernitana e Verona meritava di vincere, e ha preso un punto. A Genova ha fatto una partita orribile, ma ha comunque tirato in porta il doppio del Genoa…poi ha fatto errori clamorosi, ma non è stata dominata dai rossoblù. Per il resto le sue vittorie se l’è meritata tutte, mentre la Juve ha vinto partite che non meritava di vincere, come contro il Napoli. La Juve sta facendo più di quanto meritava, ma il campionato mi sembra già scritto…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Un anno di contratto per Mourinho? Ma saranno due…ragazzi, ma di che stiamo parlando…Mou è un asset per la Roma. Il popolo giallorosso vuole ancora Mourinho, e i Friedkin glielo daranno, mi sembra pure giusto. La volontà della proprietà è cambiata completamente, è cambiato tutto nel giro di 15 giorni…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Mourinho parte sempre a handicap, ci sono partite dove ti sono mancati 5-6 giocatori, e a Bologna rischi di partire a meno otto. Non deve diventare un alibi, ma è un dato oggettivo. Pellegrini in questo momento sta male, e gioca perchè chi dovrebbe giocare al posto suo, e cioè Aouar, ha deluso ancora di più. La Roma nonostante queste difficoltà è quarta, e non è poco. A Bologna nonostante le difficoltà ci vai comunque con una squadra competitiva… Gli arbitri? Ma avete visto quello che fa Italiano nel secondo tempo, in confronto Mourinho diventa una mammoletta…tarantolato è dire poco. Allora se va punito Mourinho, dobbiamo punire anche gli altri allenatori…Rinnovo di Mou? E’ vero che c’è stato un riavvicinamento, ma aspettiamo questo ciclo di partite prima di essere così certi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Roma in nove col solerte Rapuano..e non è finita lì, vediamo quale sarà il prosieguo. Col Bologna andrà abbastanza bene perché anche Motta non sta abbastanza simpatico. Per il resto, vedrete che non sarà finita qui, a cominciare dalla mannaia del giudice sportivo…Gli infortuni? Ce ne sono sei, e due squalificati. E in più hai un giocatore che se sta in quelle condizioni è come se fosse infortunato…La classe arbitrale fa un tifo sfrenato perchè Mourinho non rinnovi con la Roma. Questa è la situazione che mi racconta gente molto vicina…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Gli arbitri? O faccio zero a zero, o si risponde con quello che si pensa: gli arbitri un po’ ce l’hanno con la Roma, e un bel po’ con Mourinho. Il portoghese deve però smetterla di prendersela con gli arbitri. Io stravedo per Mourinho, se lo incontro gli chiedo un selfie, però non per la storia degli arbitri…Se è giusto rinnovare a Mou? Un anno non avrebbe senso, ma il mondo del calcio è volubile e coi risultati cambia tutto, basta una vittoria o una sconfitta per cambiare tutto. Ma le basi dei Friedkin sono solide, e vanno dall’ambiente al brand. Mournho è tanta roba, anche fuori dal campo…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteI Friedkin si convincono: sì al rinnovo di Mourinho. Parti al lavoro sulla durata del nuovo contratto
Articolo successivoGiudice sportivo: un turno di squalifica a Lukaku, stop anche per Zalewski

24 Commenti

  1. Pellegrini “non avrà messo una pistola alla tempia della Roma “, però adesso fatemi credere che 6,5 mln più bonus li ha offerti la società?
    Quando parla uno pseudo giornalista o opinionista romanista o che parla di Roma, bisogna sempre ad altro. Io non voglio demonizzare Pellegrini, l’ho sempre difeso, ma ormai mi sembra di vedere il nuovo Aquilani, giocatore incompiuto e grande fregatura rifilata al Liverpool, per poi chiudere anonimamente con Juve e Fiorentina.
    Per quello che offre costa troppo…..

    • cìè gente come pastore spinazzola winaldum renato sanches ecc molto peggio di pellegrini, questa acredine io non la capisco, ognuno quando firma un contratto cerca di ottimizzare al massimo non mi pare una colpa

    • Condivido e penso che anche l’intervento di Corsi Mario sia stata una disamina corretta e giusta!

  2. Penso che Pruzzo abbia tratteggiato il quadro della situazione in modo molto preciso.
    Su Pellegrini sospendo il giudizio. L’ho sempre difeso, jero ho scritto che non capivo perché Mou lo avesse rimesso in campo all’inizio del secondo tempo e per me la critica resta valida, meglio Bove anche se ha caratteristiche diverse. Tuttavia non me la sento di giudicare, Lorenzo ha fatto un anno in cui ci ha dimostrato che i colpi ce li ha, io non credo sia scarso, anzi, però è un calciatore che si aggiunge ai vari Sanches, Dybala, Spinazzola, Smalling, Kumbulla, Aouar e Azmoun, parliamo di 8 giocatori che si infortunano ogni tre per due, 8 su 22 sono più di un terzo della rosa. Oggettivamente, un allenatore, ma come fa. È già un miracolo che siamo dove siamo, non stupiamoci se a Marzo succede come l’anno scorso.

    Sugli arbitri mi dispiace,io resto fedele alla linea Zeman, zero calcoli e compromessi, la schiena va sempre tenuta dritta.

  3. Se Pellegrini prende 6,4 milioni lordi di stipendio ( i bonus sono un’invenzione) ,Paredes ne prende 5,9 sempre lordi e come rendimento non è che stiamo parlando di Bernardo Silva.
    La realtà è che gli stipendi della Roma sono sovradimensionati e fuori mercato.
    Se consideriamo poi che Renato Sanches prende 5,6 milioni per farsi una seduta di massaggi al giorno, che senso ha prendersela con Pellegrini ?
    Caso mai è da prendersela con chi glieli ha dati (a tutti questi)…

  4. Pellegrini ha fatto un anno buono,,,,è verooo ma sono sei anni che è alla Roma…..gioca male perchè sta male..allora è stato male cinque anni…la verità è una sola giocatore normale manca di tante cose che fanno grande un calciatore saltare l’uomo, colpo di testa, botta di collo..contrasto e sopratutto carattere.. quando sta bene… pensa quando sta male…e dire che gioca perchè non c è nessun altro e una grande baggianata domenica ho visto un lottatore in panca e una signorina in campo…..quindi capisco cercare di riprenderlo il romano e romanista ecc, ma tutto ha ul limite e lui per molti di noi lo ha superato….

  5. Si vabbé pure gli elogi di Capitan Patacca me tocca sorbirme oggi….

    Ma come si fa ?

    Quanto siamo caduti in basso per colpa di PALLOTTO ?

    E’ mortificante sentire un GRANDE come Petruzzi sperticarsi in lodi esagerate

    verso un giocatore che ai suoi tempi non avrebbe manco potuto allacciare le

    scarpe non dico a Giannini o Moriero ma manco a Statuto, Thern o Piacentini.

    Purtroppo DIECI ANNI DI PALLOTTO fanno male alla salute mentale di chiunque,

    e questo e’ il risultato : la gente dimentica il passato remoto e suoi valori,

    e rivaluta il passato recente dove abbiamo SOLO subito disfatte e umiliazioni.

    Siamo quasi pronti per la nostalgia dei tempi di Luis Enrique e Zeman

    dove si diranno cose tipo

    “almeno a quei tempi si vedeva una squadra superare la metà campo avversaria”

    e altre STRONXATE abominevoli che…. vabbé le solite cose :

    IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO

    • A “capitan patacca”, come lo chiami te, il contratto (e che contratto) glielo ha rinnovato Friedkin, mica “pallotto”. Avrebbero potuto mandarlo vía a zero e prenderé un altro. E tra l’ altro, tu eri fra quelli entusiasti de sta cosa. Perché, scrivevi, che “i Friedkin non vendono i migliori”. Comunque vojo vede’ se il prossimo anno ce ritroveremo con una coppia d’ attacco Formata dar gallo Belotti e Shomurodov, quello che dirai. Ah, gia’ lo so…e’ colpa de pallotto.

    • A Capitan Patacca, come al vegano, i contratti li avete rinnovati voi, la piazza caciarona che ora, pur di attaccare Pinto, si dimentica di tutto.

    • Ma se dimentica che? Ma quale piazza caciarona? Ma tu pensi davvero che Pinto o la proprieta’ prendono le decisioni sulla base de quello che mormori te, io o qualcuno altro? Ma davvero state ancora così? Guárdate che non siamo piu’ negli anni 90, cor presidente imprenditore che se faceva influenza’ o ricatta’ dai tifosi. I tempi so cambiati. E pure da parecchio. Oggi e’ solo finanza e bilanci. A Pellegrini, così come Cristante o Mancini, sono stati rinnovati (e chiaramente adeguati) i contratti perché era piu’ conveniente (ai fini contabili) che sostituirli con gente che avresti dovuto comprare. E non potevi. Te l ha detto Pinto stesso. Non fate finta de capi’ o de vede’ solo quello che ve pare…

  6. per me il rinnovo di un anno è una sciagura, figuratevi due…. se la volontà dei friedkin è solo il sold out e non l’ambizione di vincere un campionato allora siamo fritti….. se per dan friedkin l’unica ambizione è quella del quarto posto è passare alla cassa allora non è cambiato nulla rispetto al recente, orribile, passato….. Non c’è ambizione SPORTIVA nel progetto societario, c’è solo lo stadio a pietralata, un business che raccoglierà i suoi frutti sul campo tra almeno 15 anni….. ma stiamo scherzando? gli altri vincono i campionati e noi come i guardoni per almeno altri venti anni? acquistiamo in prestito solo ex giocatori o “celebri” giocatori infortunati per arrivare settimi puntualmente e molti glorificano con gli striscioni questa assurda situazione? cosa è successo a gran parte della tifoseria? che lavaggio del cervello ha subito per accontentarsi di tutto questo? per sedersi nelle suggestioni e far godere i nordisti??? mah!…….

    • ok …bravo ..dammi una soluzione…e non dire la devono trovare loro perché allora dovresti stare muto ad aspettare. È facile? parla.

  7. Per noi tifosi basta che un giocatore faccia un anno bene o benissimo chiediamo subito il rinnovo o prolungato del contratto e non parlo solo di Pellegrini ma in generale Pellegrini è tornato da noi nel 2017 e in 5 stagioni ne ha fatta una sola come si deve la tifoseria è sempre stata divisa chi lo contestava chi no ma ha fatto solo una stagione alla grande e basta poi noi tifosi siamo volubili basta prendere il caso Zaniolo dopo la conference se la società lo avrebbe venduto si sarebbe scatenato il putiferio tutto noi a dire se si vende non meno di 50/60/70 milioni ed invece la società avrebbe fatto un affare sotto tutti i punti di vista vedendo anche come sta andando il calciatore quindi non basta una stagione per meritarsi il prolungamento o addirittura adeguamento del contratto tutto qui

  8. Beh i Friedkin che scelta hanno? Prendere un allenatore emergente che se non ingrana subito ,viene massacrato senza una società in grado di proteggerlo e mollato dalla squadra che è presuntuosa anche se mediocre ,oppure andare da un altro allenatore top ,ma con quali argomenti? Obiettivo quarto posto e poi vincere! Chiedono all’allenatore cosa pensa della rosa e quello dice che è buona ,ma…servirebbe questo e quello ,tizio non mi serve, Caio può andare via, Lukaku deve restare…Ok,rinnoviamo Mou! Almeno teniamo lo stadio pieno e gli sponsor!

  9. In questi tre anni Mourinho ha fatto un lavoro straordinario e alla ROMA manca poco per lottare a grandissimi livelli cio e 3 o 4 innesti per il salto di qualita ed e giusto rinnovarli il contratto. Per quanto riguarda Pellegrini sono d’accordo con le parole di petruzzi quando dice che non sara mai un Totti o un Di Rossi, perche ha avute tanti chance per dimostrare il contrario ma non le ha sfruttate, e meglio che andasse via. Infine se la societa ha le prove su quanto ha detto Pruzzo ed grave, che le arbitri e la giustizia sportiva faranno di tutto per dannigiare La ROMA ha scopo che Mourinho non possa rinnovare il contratto, allora deve reagire.

    • A “un lavoro straordinario” ho capito che stavi raccontando una barzelletta. ma come ti vengono?

  10. Non so se MORONI mistifica ad arte o non arriva al fatto che Sanchez arriva semplicemente da una cultura diversa. Uno Sciamano non è un maghetto ciarlatano.
    Poi quello che dice il BOMBER è molto interessante, e anche se domenica l’arbitro non è stato plateale secondo me, a pelle avevamo “intuito” che vogliono mandare via Mou dal nostro campionato. Vedremo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome