I Friedkin si convincono: sì al rinnovo di Mourinho. Parti al lavoro sulla durata del nuovo contratto

96
1718

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Lo striscione della Curva Sud esposto con fierezza durante Roma-Fiorentina sembra essere stato già ampiamente recepito dalla famiglia Friedkin, ora finalmente convinta a rinnovare il contratto a Josè Mourinho.

Tante che gli “sherpa” dei texani e quelli dello Special One hanno già cominciato a parlare del nuovo accordo che potrebbe presto legare il tecnico portoghese alla Roma oltre il 2023, data fissata originariamente dalle parti per il termine del contratto.

A raccontarlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Sia Mou che i Friedkin sarebbero dunque convinti di proseguire insieme, anche se è da stabilire la durata del rinnovo. Su questo aspetto non ci sarebbe ancora unità di vedute, anche se lo scoglio non è insormontabile.

Mourinho vorrebbe infatti un contratto biennale, e cioè fino al 2025, mentre i proprietari del club capitolino preferirebbero un semplice rinnovo annuale, magari con delle clausole legate ai risultati. Si viaggia dunque verso una fumata bianca.  L’unica cosa che potrebbe cambiare le carte in tavola, oltre a un repentino crollo dei risultati nei prossimi due mesi, potrebbe essere solo il risveglio dell’interesse per lo Special One da parte di qualche club di prima fascia.

Per intendersi, si parla da tempo di un possibile ritorno di fiamma da parte del Real Madrid. Declinate per ora le lusinghe milionarie del campionato saudita, il rapporto di Mourinho con la Roma si fa davvero sempre più sentito e viscerale, con lo Special One che nella Capitale ha trovato una tifoseria che lo ama anche se non vince.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteRenato Sanches e la maledizione degli infortuni: il portoghese si rivolge a uno sciamano
Articolo successivo“ON AIR!” – PRUZZO: “Gli arbitri fanno un tifo sfrenato contro il rinnovo di Mourinho”, CIARDI: “La grande novità è il possibile incontro con i Friedkin”, CORSI: “I texani vogliono mantenere lo status quo”

96 Commenti

    • Secondo me Pinto non ha fatto male. È carente nello scouting ma non nella gestione. Lo terrei come DG e gli affiancherei un DS

    • pinto opera per conto della società.
      non fa di testa sua e questo vale tutti quelli del suo ruolo.
      quello Che non accetto è il LEONARDO È GIÀ NOSTRO o il SANCHES L’HO PRESO IO, È IL MIO PALLINO, CI METTO LQ FACCIA!
      siccome ha fatto due figure di m… colossali, io uno così non lo voglio.

    • santo Cristo, ma solo nei lavori dei comuni mortali per incompetenza ti cacciano?

      Dybala Lukaku Matic etc sono stati convinti da Mou (e dai Friedkin che hanno cacciato la grana)

      Pinto non è servito a niente. A NIENTE!

    • non dimenticate ragazzi che L’Olandese è stato preso non per essere uno in più. Matic è stato sostituito da Cristante, vista la stazza.
      SANCHES doveva essere quello del cambio passo, doveva essere ciò che è stato Pippo Franco armeno. aver affidato le sorti del centrocampo a un ex atleta è roba da licenziamento immediato.

      tutti fanno errori, Mourinho compreso. ma se dici L’HO PRESO IO, CI METTO LA FACCIA! , se canni di brutto, Vai a casa!

      e ancora lo difendete?

    • Madonna ha fatto due figure di merd* colossali…Madonna io uno così non voglio…e caccialo dai…però dopo lo fai te il DS , credo che no faresti nessuna figura giusto?

    • gaetà, di sicuro ti trovo uno che musicalmente ti gioca Bologna Napoli Juventus e Atalanta per 90 minuti.

    • musicalmente è un omaggio a sto lenny Kravitz preso su Wish…
      perché SANCHES al massimo questo può fare nella Roma.
      suonare l’inno

    • Picchiasebino, alla faccia della saccenza e dell’ignoranza che dimostri. Hai perfettamente ragione I Friedkin sono dei perfetti idioti e Pinto un incapace assoluto. Ci vorrebbero esperti come a te. Prova a far domanda, vista la tua esperienza in anonimo magari te pjano. Attenzione a perculare Cristo, se potrebbe sempre rivalersi!

    • Non ha tutti i torti chi sostiene che ignoranza e odiatori seriali, stiano rovinando i social. Picchiasebino ne è un classico esempio!

    • Assolutamente concorde,come spesso, con Picchia Sebino in particolare con le sue opinioni su Pinto una vera sciagura quando si occupa di mercato e ancor peggio quando rilascia interviste.

    • 37 transazioni di mercato tra entrata ed uscita in 4 mesi di calciomercato, (sia calciomercato estivo che di riparazione) una. media di circa 2,7 transazioni al giorno. opera di pinto nel primo anno di Mourinho

  1. Il mio punto di vista l’ho espresso più volte. Ringrazio Mou per la conference league ma i risultati sono a mio avviso pessimi per la rosa che ha potuto gestire in questi 3 anni (sempre con il terzo monte ingaggi della serie A). Spero in un cambio in panchina per il prossimo anno se ci fosse la possibilità di avere un altro tecnico di prima fascia. p.s. questo non vuol dire essere laziali ma semplicemente non apprezzare Mou come allenatore (i risultati possono derivare da molti fattori).

    • Posso anche condividere il ragionamento, ma chi verrebbe dopo di lui? Quale tecnico riuscirebbe a sopportare una pressione analoga, dopo che si è creata questa perfetta alchimia con la tifoseria? L’unico che io vorrei (ma non è fattibile) sarebbe Klopp. Allora sì che credo non ci sarebbero problemi nemmeno a livello di carisma. Tutti gli altri sono scommesse tali da riportarti allo stadio 25.000 persone (se va bene).

    • @Fabio1974, Sulla rosa bisogna fare delle considerazioni. Avere Dybala, Sanchez, Smalling, Pellegrini, Aouar, Azmoun, Spinazzola a pieno servizio è un conto e significa grande squadra (uniti agli altri). Averli più in infermeria che in campo riduce le potenzialità della squadra e le colpe di qualsiasi allenatore.

    • Il problema che dobbiamo accettare allora, se parte Mou il progetto Roma va completamente ridimensionato con poi le difficoltà del SA fino al 2026 che comunque pone delle ristrettezze economiche pure, con quindi le possibilità di un TOP allenatore a cui non puoi garantire un mercato di alta fascia, che diventano nulle. Anche se fosse libero, Klopp senza alcune garanzie di un budget di mercato, eppoi Klopp come altri TOP vogliono calciatori scelti da loro e non imposti da alcun DS, per queste figure il dirigente di turno deve prendere chi vogliono loro e non il contrario. Mou si è adattato alla realtà attuale (sebbene a volte qualche segno di insofferenza la dimostra però ne è conscio e comunque la accetta). Se va via Mou purtroppo tocca rivoluzionare tutto quanto ed in queste condizioni anche questo è molto rischioso, dovendo puntare su qualche allenatore tipo Palladino, Italiano, Dionisi, Di Francesco BIS, allenatori più aziendalisti che si accontentano però di chi li viene preso e ricostruire da lì la squadra che perderebbe tanti calciatori, e per vendere tanti di loro e fare piazza pulita ci vorranno minimo 2 anni e se parti da tanti giovani, pazientare anche 2-3 anni come anche abbassare le nostre pretese che potremmo essere una squadra il primo anno da mezza classifica.

    • Maridodo sono d’accordo che sostituirlo non sarebbe facile. Infatti ho specificato che spero si cambi in panca solo se ci fosse la possibilità di prendere un altro tecnico di prima fascia (quale è anche Mou, ma per un altro tipo di progetto…dove ha tutti i giocatori che vuole e non deve allenarli ma solo motivarli, non deve dir loro che movimenti fare ma solo piazzarli in difesa in modo utilitaristico e attendere che le individualità risolvano le situazioni).
      Per cambiare prendendo un tecnico di basso livello meglio confermare Mou anche se è comunque rischioso.

    • Fabio1974,
      il tuo ragionamento è viziato in partenza: dove sta scritto che al terzo monte ingaggi corrisponde la terza forza del campionato? Ovviamente da nessuna parte, è un assunto errato.
      Sarebbe lecito aspettarselo? Certo, ma se non è così (e a mio parere non lo è) di chi è la responsabilità? Di Mourinho? E’ lui che stipula i contratti? Non mi risulta…

      L’allenatore ha le sue responsabilità rispetto ai risultati (l’argomento bergioco, per me, è archiviato da un pezzo) ma non si può pretendere, con questa rosa, più del quarto posto in campionato. Anzi, magari arrivarci…

      E in Europa? Vogliamo chiedere di più di quanto fatto finora? E’ una battuta, ovvio…

    • Romamaggica la rosa è ottima anche considerate le condizioni fisiche. Dopotutto, dato che abbiamo parlato di monte ingaggi, se Dybala potesse giocare 55 partite a stagione non guadagnerebbe 6 milioni ma 12…
      Inoltre gli infortuni derivano anche dalla gestione dei calciatori. Prendendo sempre Paulo come esempio, se non gli fai fare 90 minuti 3 volte a settimana non si rompe (se li fa si rompe sistematicamente), la partita è stancante non allenante; se non gli fai rincorrere gli avversari sino al limite della nostra area di rigore si rompe di meno e si gioca di più a calcio (far fare i terzino agli attaccanti poi è sempre inutile, a maggior ragione se sono top players).
      Se parliamo di Renato Sanchez idem: se prima di buttarlo in campo gli fai fare 20 giorni di preparazione magari non si rompe…
      Insomma anche la gestione della rosa riguarda l’allenatore, non è sempre colpa degli altri (nessuno dei nostri infortunati cronici ha avuto in carriera tanti infortuni nella realtà delle statistiche oggi facilmente reperibili sul web) specialmente quando puoi decidere tutto, incluso dove fare la preparazione precampionato.

    • KAWA62 io non ho scritto che al terzo monte ingaggi corrisponde necessariamente la terza rosa più forte. Ho semplicemente inserito un dato oggettivo che può sostenere il mio punto di vista: a mio avviso in queste ultime 4 stagioni abbiamo avuto una rosa da primi 4 posti (e non ci siamo nemmeno andati vicini a parte quest’anno dove siamo in piena corsa)…altri hanno vinto il campionato con giocatori da noi scartati o tenuti addirittura fuori rosa (Juan Jesus). Aggiungo che avendo a disposizione vari elementi validi dal vivaio (e che guadagnano pochissimo) non ritengo che complessivamente il livello della rosa sia inferiore al suo costo se commisurato agli stipendi delle altre squadre di vertice (per esempio Alex Sandro guadagna 6 milioni a stagione, Pogba 10, Florenzi 3/4…)

    • In difesa ci sono 3 calciatori contati..

      I terzini sono tra i peggiori della serie A..

      Il centrocampo è un centrocampo lento.. Non ci sono calciatori con un cambio passo…

      La Roma è una squadra lenta.. Perché ha calciatori lenti.. Altri invece mancano totalmente di tecnica..

      Pellegrini, Paredes, Cristante ossia tutto il nostro centrocampo.. E lentissimo..

      Sugli esterni.. Non abbiamo calciatori che saltano l’uomo.. Esterni tecnicamente scarsi.. Ma specialmente discontinui.

      E perfavore.. Non nominiamo Spinazzola perché è un ex Atleta..

      In tutto questo mettiamoci che.. Renato Sanches ha giocato 90 minuti su quasi 1500..

      Pellegrini sarà arrivato a 200
      Smalling ha fatto le prime due partite.. Poi è andato..

      Spinazzola se c’è oppure non c’è ormai cambia poco..

      La storia del monte ingaggi conta meno di zero.. I danni son stati fatti al secondo anno di Monchi.. Con un mercato folle..

      La Roma era il secondo monte ingaggi dopo quel mercato.. A fine anno arrivava Ranieri a salvarci..

      L’anno dopo eravamo il terzo monte ingaggi con Fonseca.. Roma sesta.. L’anno dopo ancora, nuovamente terzo monte ingaggi.. Roma settima a pari punti con il Sassuolo..

      La Roma di Mou mantiene lo status di terzo monte ingaggi, per un motivo semplicissimo..

      La Roma compra 4 svincolati ogni anno.. E ad uno svincolato dai uno stipendio doppio.. Basta guardare l’ingaggio di Ndicka che supera i 4 mln..

      La Roma ha un attacco top.. Punto.. Nulla più di questo.. Il centrocampo è da rifare.. La difesa è da 6.. Non va oltre.. Le fasce sono improponibili..

      Da Monchi in poi la Roma è crollata tantissimo.. De Rossi – Strootman – Nainggolan – Pjanic – Paredes giovane.. Più un vecchio Keita..questo era il centrocampo della Roma..

      Oppure vogliamo parlare dell’attacco..? Salah – Dzeko – Elsha prima della Cina.. Più Perotti.. Più Totti????

      Posso continuare anche con la difesa volendo..

      Quella Roma era forte
      Quella Roma era da primi quattro posti.. Pellegrini che oggi è il capitano.. Con quel centrocampo era panchinaro fisso..

      Questo dovrebbe dire tutto..

      Speriamo di arrivare quarti.. Ma io ho dubbi enormi..

      Forza Roma

    • Marco79 pensa ti sei dimenticato uno che da solo portava a casa dai 10 ai 15 punti a stagione ALLISON
      p.s.
      Dalla in mano a mourinho quella squadra e vediamo dove arriva altro che semifinale di champion l asfaltavamo il liverpool

    • Marco79 in difesa ci sono 5 centrali e 5 terzini (quindi 10 non 3); per il resto ti invito a guardare le meravigliose rose delle squadre che ci arrivano davanti… Giusto per fare un esempio guarda i difensori centrali che ha in rosa la Lazio…sono una pena. Mou li metterebbe tutti fuori rosa (tranne forse Romagnoli…forse).

    • Fabio perdonami.. Secondo me la tua considerazione è sbagliata a prescindere..

      Oggi quanti centrali hai?.. Quanti ne hai avuti?.. Avevi Smalling?.. Avevi Kumbulla?.. No.. Quindi sono tre centrali.. Giocano sempre gli stessi..

      I terzini possono essere anche 20.. Ma in 20 non ne fanno uno..

      Per quanto riguarda le altre squadre, tutte hanno defezioni.. Tutte hanno giocatori scarsi.. Ma sono squadre costruite con una logica.. La Roma è costruita malissimo..

      È non da ora.. Da anni.. La mia non è una giustificazione a Mou.. Lo dicevo anche per Fonseca.. Ma i problemi a centrocampo sono stati risolti?.. No.. Hai perso anche il genio che era Miky..

      Napoli – Milan – Juve – Inter.. Sono tutte squadre più forti e specialmente costruite con una logica.. Costruite con le caratteristiche giuste..

      La Lazio lo scorso anno ha preso una decisione.. Lasciare l’Europa.. E giocare solo il campionato.. Mentre Roma – Inter – Milan – Juve.. Anche Fiorentina.. Arrivavano tutte infondo nelle coppe.. E tutte perdevano punti in campionato..

      Queste stesse parole le dicevo con Fonseca.. Ma tutti credevano che senza Fonseca la Roma fosse una super squadra.. A livello di calciatori solo pochi sono da Champions..

      Smalling che ormai è un calciatore perso.. (spero di sbagliare)
      Dybala – Lukaku..

      Tutti gli altri sono panchinari in una squadra da Champions.. Tutti..

      Questo forse fa capire il livello..

      Poi questa è la mia opinione.. Rispetto la tua ma non la condivido minimamente..

      Forza Roma

  2. Al momento la Roma è in corsa per tutti gli obiettivi stagionali (e’ un dato di fatto) e spero in qualche innesto a gennaio, almeno due. Approverei assolutamente una riconferma di Mou per un biennio.

  3. Io sarei anche d accordo, a patto che accetti di allenare calciatori anche meno famosi ma più giovani e sopratutto sani. Eccezioni le farei solo per Lukaku e Dybala. Forza Roma.

    • Aldo71, forse ti sfugge un particolare: Mourinho sta già “attingendo” dal vivaio della Primavera.
      Pisilli, Bove, Keramitsis, Missori, Tahirovic, Faticanti, Pagano, D’Alessio… Ne sono soltanto alcuni. Informarsi prima di scrivere non è un male!

    • chinatown non mi sfugge nulla, attingere dalla primavera non significa averli in pianta stabile in squadra. Se togli Bove e zalewsky gli altri non li vedi mai.Mi riferisco a gente tipo Parisi della Fiorentina o Bellanova del Torino. Uno a sx l altro a dx , giovani, sani e potenzialmente forti. O preferisci lo spinazzola ed il karsdorp attuali? Per l appunto meno famosi , giovani e sani. Per pura curiosità leggi a proposito dei nomi che hai fatto le dichiarazioni di Bruno Conti sul valore del campionato primavera, poi mi dici. IInformarsi , come mi hai saggiamente consigliato è giusto, farlo a 360 ° altrettanto. Forza Roma.

    • Aldo71, rileggiti ciò che hai scritto inizialmente. Prima digitate una cosa e al commento successivo ritrattate Mah…

  4. so i giocatori che vanno in campo, se continui con i vari sanches, aouar, kristensen, celik, spinazzola de turno..c’è può stare pure il migliore degli allenatori..cambia poco, e poi basta con pellegrini.

  5. Fabio 1974 e’ vero i risultati possono derivare da molti fattori io sono d’accordo con te in parte cioè i risultati in campionato non sono stati soddisfacenti mi sarei aspettato che in questi tre anni non dico il primo ma il secondo fossimo entrati in Champion per questo terzo anno la vedo dura solo perché come dicevi tu ci sono diversi fattori in primo gli infortuni che tartassano i nostri calciatori e questo è fondamentale per MOURINHO non poter schierare la formazione ideale che aveva in mente certo e’ che un po’ di responsabilità sugli acquisti a mezzo servizio e anche sua con giocatori già cagionevoli di salute come Dybala Pellegrini Spinazzola Smalling ecc ecc dovevamo pesare bene ad acquistare gente a mezzo servizio questo è il mio ragionamento e di come è stata gestita la questione Matic che per me era un giocatore fondamentale per noi che non abbiamo sostituito adeguatamente questo e’il mio pensiero

    • Sono d’accordo con te su tutto.
      Però secondo me per le ristrettezze economiche che ci sono, ci sta anche avere dei fuoriclasse che magari ti fanno 2 partite su 3 come dybala(se va bene), o comunque scommesse come saches che se sta bene può fare la differenza a centrocampo(cosa successa una volta fin’ora forse).. quello che non sta andando ora secondo me(come anche l’anno scorso), è che c’è una roma con Dybala in campo e una senza… capisco che la sua mancanza sia impossibile da rimpiazzare, ma passiamo dall’essere una buona squadra a una che gioca a lanci lunghi nel vuoto. Secondo me questa, oltre che a una resa inferiore di alcuni calciatori, è anche una mancanza di Mou.

  6. Impossibile che Mou mossa convivere con uno come Corvino guarda. XD
    Corvino è un buon osservatore anche ma è di vecchio stampo e prende calciatori sempre e solo di sua scelta e se ne infischia se l’allenatore approva o non. I due litigherebbero come matti e dovremmo raccogliere tante macerie in casa.
    Gli unici due nomi adatti fino ad oggi accostati e nominati sono quelli di Modesto e Massara per una convivenza con lo SpecialOne, figura che possono lavorare e colmare alcuni aspetti tecnici della dirigenza e lavorare senza delega di firma pure e per Mou. Tra tutti i nomi forse Modesto il migliore se si deve pensare ad una convivenza con Mou lasciando al portoghese sempre l’ultima voce in capitolo.

    • Mourinho a parte, ricordiamoci che chi ha l’ultima parola è sempre un certo Dan Friedkin Soggetti come Corvino e Marotta, non credo che durerebbero piu’ di tanto!

    • Non durebbero affatto e Corvino che ha dei comportamenti da “Padrino”, litigherebbe con Dan perché non può prendere chi vuole lui. Penso che Modesto sia il tipo di profilo che cercano di integrare in questo momento ed infatti potrebbe essere la soluzione migliore se vogliono tenere Mou.

  7. Come nella politica così anche nel calcio, sembra che alla gente non importino i risultati ma conti solo la risonanza mediatica. Così riusciamo ad avere una manica di corrotti alla guida del paese e un tecnico che da tre anni non riesce ad avere uno minimo di gioco e ci porta al 7 posto, alla guida della nostra Roma

    • a si?
      e la conference? – erano 50 anni che non si vinceva un trofeo internazionale!
      e la finale di EL? – tutti (forse solo tu no!) sappiamo come ce l’hanno scippata!
      e le due finali europee di fila? – Mai successo nella storia della Roma!
      i 7° posti dell’anno scorso conta poco perchè le ultime 5/6 giornate la Roma non ha giocato per puntare tutto sulla finale di EL.
      e per finire sono 3 anni che la presidenza non compra un giocatore ma grazie al mister lka sfanghiamo bene o male, certo io spero quest’anno si vinca qualcosa, ma credi che con dybala a mezzo servizio, sanches e smalling sempre rotti, giocatori di 4°categoria (kasdrop, celik etc etc) un altro allenatopre farebbe meglio? – solo peggio!

    • lazie in b a dir la verita si sono fermati dopo che al milan davano rigori inesistenti e goal viziati da falli come con noi e quindi era impossibile entrare in champion attraverso quella porta

  8. Io invece faccio una domanda a voi? Ma a Mourinho gli è stata mai costruita una squadra decente per competere con Inter Milan Juve Napoli ? No perché io vorrei vedere altri allenatori affaccendati con celik Sanchez pellegrini zelewsky Spinazzola kardarop senza smalling con una sega a detta di tutti di nome cristante un bradipo sempre a detta vostra di nome paredes ,un gallo che non fa più chicchirichì ruinparricio che oramai era buono solo per fare il portinaio sotto casa mia ,ecco questa e la squadra che dipingete voi che non volete Mourinho e poi gli chiedere di fare i miracoli con metà giocatori che non esistono e l altra metà che decantate come seghe ,fate pace col cervello .

    • la risposta è semplice santi bairons, NO, non gliel’hanno mai costruita.
      abbiamo a capo della asroma un business man che con ogni attività deve fare soldi ed anche qui li fa, punto.
      quindi si a giocatori di nome ma mezzi rotti, si a parametri 0 così non si pagano cartellini, si a prestiti così si smuove il pubblico ma la squadra non è mai costruita per competere.
      semplicemente Mourinho è il migliore che ora la roma possa avere come mister manager, l’hanno detto anche ancellotti, capello, ranieri, non so se si capisce questo.

    • Mario, ma con allenatori che sono ultimamente passati a Roma a fare bel gioco come dici te a cosa hanno potato? Con lui è un dato di fatto abbiamo fatto due finali di coppa di seguito che non era mai successo, allora?

  9. nel valutare l’operato di Mou in questi 3 anni, metteteci dentro Taylor.

    manca un Trofeo Europeo mai vinto in 90 anni
    (sarebbe stato il secondo in 2 anni, altra cosa mai successa dalle ns parti)

    mancano circa 70/80 mln della champions

    manca il conseguente mercato che non abbiamo potuto fare

    non sono un fissato sugli arbitri, ma questa è una considerazione che va fatta.

    riguardo alla rosa che ha a disposizione, dire che ha un’ottima rosa è una bestemmia.

    poca qualità, diversi doppioni, nessun leader, squadra fatta a parametri zero.

    detto questo se andasse via ce ne vuole uno meglio, non peggio.

    o vai su nomi che non ti puoi permettere per blasone e ingaggi, o sennò l’unico che vedo davvero in rampa di lancio a livello intermazionale, prima che diventi “inarrivabile” è Xabi Alonso, che sta facendo un miracolo in Germania.

    sennò ci teniamo uno che è nato per VINCERE.

    Faremo questi sforzo

    ❤️🧡💛

    • Posso anche dire che persino dei miei amici stranieri che hanno visto la finale dello scorso anno, hanno trovato l’arbitraggio scandoloso ed a totale sfavore della Roma. Taylor arbitrava con un certo metro di giudizio che però non è stato coerente nel secondo tempo dove non ha espulso due calciatori del Siviglia come ha anche negato un calcio di rigore definito da tutti i miei amici più che netto.
      Eppoi si, come diceva Mou l’anno scorso a fine di una partita una frase del tipo: “Vorrei che potessimo giocarla con le possibilità di poterla vincere, non di vincerla per forza”. Contro di noi sembra che il calcio di rigore al Bilan viene sempre regalato (e se vedete il caso Serra, spocchioso ed irrispettoso con Mou ma che in Bilan-Spezia, vinta infine dai speziani per 1-2, Serra che scoppia a piangere e consolato dai calciatori del Bilan perché ha sbagliato con loro e sospeso per qualche giornata dall’AIA), oltre che contro l’Inda ci viene designato Sozza, un arbitro nato a Milano, pare di fede Inda da bambino pure (cancellato all’ultimo una foto di un suo profilo social ma visto da qualcuno) ma attribuito a Cologno Monzese (in pratica attaccata a Milano) che poi l’AIA dice che non è di Milano ma poi molto dopo sui giornali Sozza viene sempre definito milanese. XD
      Se poi come ci succedeva prima, mica la cosa non era palese perché Mou l’ha detta in conferenza prima del Sassuolo, tante squadre anche l’anno scorso, vedevano arbitraggi permissivi a loro contro di noi, e quindi ci caricavano di falli mentre se alcuni nostri giocatori, soprattutto i difensori centrali facevano un primo fallo nella prima mezz’ora, venivano subito ammoniti. Se giochi così, ovvio che queste cose ti condizionano, vorrei vedere a parti invertite. De Roon ci fece 3 falli da rosso e continuo a martellarci ed insultarci dopo anche sui social.

    • Rudy se consideriamo gli arbitraggi osceni da sempre ricevuti dobbiamo portare in trionfo la metà dei tecnici che abbiamo avuto negli ultimi quarant’anni…

    • attenzione, non è vero che avresti fatto mercato con la champions, il patto siglato con la Uefa non dice questo.
      Sicuramente in ottica 2026 sarebbe stato meglio, molto meglio, ma per tutto il 2024 sempre a zero rimanevi.

    • Hai centrato il problema Rudy a mouinho non è mai stata data una squadra per competere con milan inter juve ecc ecc , perche altrimenti non si spiegherebbe che si parla di bel gioco ma poi si dice che metà giocatori sono rotti o vecchie glorie e l altra meta scarpari come cristante o bradipi come paredes o portinai come rui patricio , però si pretende er ber gioco , come se arrivasse pinco pallino e i scarpari a detta loro diventerebbero pele e maradona

  10. Voglio pensare che sia tutto vero, perche’ nonostante tutto Mourinho e’ il miglior motivatore al mondo, sia per i calciatori sia per i tifosi.

    A volte mi fa incazzare si lo ammetto, ma poi come domenica nel silenzio del dopo partita che ve devo di, e’ un genio, ha fatto piu’ rumore questo silenzio che una conferenza stampa di 2 ore a ruota libera.

    E poi una cosa, quando ha i calciatori che stanno bene la squadra propone gioco ed anche con una certa qualita’ che che se ne dica di Pellegrini, Cristante, Spinazzola, Ndika, Mancini, perche’ se stanno bene per Mourinho questi 5 sono titolari inamovibili perche’ poi in campo sanno il fatto loro altrimenti non si spiega perche’ siano sempre scelti come titolari anche quando non sono al 100%.

    Ritornando a noi, se fosse vero di un rinnovo per Mou e per quanto dichiarato dalla Roma per bocca di Pinto, nelle stagioni 24-25 e 25-26, non ci sara’ opportunita’ di investimenti che riguarda la rosa calciatori, ergo, mettiamoci in testa che chiunque sara’ il futuro allenatore della Roma si continuera’ con l’inserimento dei migliori giovani provenienti dalla under 19, si scandagliera’ il mercato dei parametri zero e si completeranno le rose con i prestiti.

  11. Notizia che fa piacere anche se sempre da confermare. Ci sarà da prendere poi una decisione definitiva su Lorenzo Pellegrini. Credo che sarebbe meglio che le strade di Trigoria e del Capitano si separino nell’interesse preminente del ragazzo ….

    • Nell’interesse preminente della Roma e di Mou (se dovesse essere riconfermato, come spero). Uno con quello stipendio non può fare prevalentemente panchina, come meriterebbe.

  12. Secondo me continuare ad ingaggiare “nomi altisonanti” con ingaggi faraonici a fronte di resa minima, non migliorerà mai la situazione economica della Roma. L’unica strada per incrementare il valore economico della rosa (pressochè nullo) e abbassare il monte ingaggi (pressochè folle) è puntare sullo scouting e valorizzare prospetti. Lo può fare Mourinho?

    • difatti questo ragionamento è ottimo e faccio un esempio: se andassimo in champions … con certi calciatori… che ci andiamo a fare ? a prendere le solite 7 sberle ? no. la strada è fondare una struttura tecnica efficiente e compatibile con le risorse finanziarie. salire i gradini uno alla volta. e preciò evitare pifferai magici.

  13. Luciano , il solito ritornello (coppa dei settimi e finale rubata )non giustifica la gestione e i risultati fin qui visti , io voglio vedere la mia Roma dominante , la rosa c’e’ , e’ lo spartito che stona , voglio tornare a vedere una Roma spallettiana dominante tanto per intenderci , non essere presi a pallonate come spesso succede. Forza Roma

    • MArio ma si parla di giocatori rotti , di giocatori seghe e poi pretendi di giocartela col inter ? o si dice che mourinho non è capace ed ha una squadra da scudetto o secondo posto oppure se ha dei giocatori seghe siete convinti che dezerbi ci porta lo scudo?? o che kardsrop diventa maldini e rui patricio allison e paredes de rossi

  14. Piccolo OT: Scusate la domanda da perfetto ignorante ma mi piacerebbe sapere come funzionerà la qualificazione per la Champion l’anno prossimo. Provo a spiegarmi meglio: “Cinque squadre italiane in Champions League. Un traguardo ambizioso, che nel 2024-2025 potrebbe diventare realtà. A partire dalla prossima stagione, il torneo più prestigioso d’Europa si presenterà con un format differente”. Tra l’altro leggevo che in tale “cambiamento” anche Ranking e Classifiche avrebbero la loro importanza. Però continuo a leggere di commenti come se tutto fosse rimasto invariato. Era solo una proposta oppure… 🙂

    • La modifica del formato della champion’s non è solo una proposta, ma è realtà. Quello che non è ancora definito è il fatto se ad avere 5 squadre e non più solo 4, tocchi all’Italia o a qualche altra nazione. Molto dipende dall’andamento delle attuali squadre italiane nelle loro rispettive competizioni internazionali. Ad oggi, credo, che l’Italia sia una seria candidata ad aumentare il numero delle squadre nella competizione più prestigiosa, ma non potendo avere certezza matematica è bene ragionare come se solo le prime 4 vadano in champion’s, altrimenti puntando al 5 posto si rischia di arrivare ancora settimi.

  15. se rimane vorrebbe dire nuovo D S e Totti dentro. E finalmente c’è sentono dalle orecchie ,voce di popolo voce di tutti . Ho letto abbiamo il terzo monte ingaggi e quindi dovremmo stare più su ! allora a parte bisogna applaudire il grande Pinto sui rinnovi faraonici a gente che fa la panchina in nazionale .Chi merita veramente quei soldi? due primo anno di Mourinho ci hanno tolto ben 8 punti gli arbitri sennò stavamo in Champions ti ricordo Genova,Juve, Lazio. Secondo anno giustamente mandano un inglese ad arbitrare un Italia non ricordandosi quanto anno pianto per gli europei e infatti arbitraggio di un falso mai visto. Quinti riassumendo due anni de Champions stavamo . P.s io auspico già a gennaio si inizi a levare gente indegna come Spinazzola, smolling, karsdrop,celik e magari Er magnifico un anno e mezzo de fuffa a 5 milioni . A giugno il resto e si prendesse un Sartori guardate il Bologna dove è quello è un Ds.

  16. VOGLIO il Mourinho PERSONAGGIO, o ALLENATORE?

    Per una piazza come Roma, dove basta un bacio sulla maglia o basta che sei romano per accedere a bonus vita infiniti, mou è la perfezione per questo ambiente.

    Ma la.domanda che mi faccio è la seguente: la gente vuole il personaggio o l’allenatore?

    Io faccio fatica a credere che si apprezzi Mourinho come allenatore.

    Se lo avevo capito io che andava levato zalewsky perché non lo ha capito lui? la stessa cosa pellegrini?
    perché uscito Dybala la Roma è scomparsa? non dovrebbe essere il miglior motivatore al mondo? o a motivare i giocatori ci pensano i 200k mensili che prendono?

    Lui mi deve dare queste risposte, perché non è possibile quello che è accaduto contro la Fiorentina.

    La Roma vince: vittoria di mou, grandi cambi, fenomeno.

    La Roma perde: colpa dei giocatori, di pinto e degli arbitri… e giù con le scuse.

    Ormai mi sono espresso molto su mou e sapete come la penso, che per me è un peso come allenatore ma un valore come personaggio.

    Vedremo come usciremo dal mese di dicembre, ma la cosa sicura è che se affronti con lo stesso atteggiamento degli ultimi due anni e mezzo le prossime partite ti farai molto, molto male e avoglia a dire MOU FINO ALLA FINE.

    In questi tre anni non c’è stata la crescita sperata con un allenatore da 8mln netti l’anno (il più pagato in A).

    Bene la conference (hai fatto il tuo), benino l’Europa luege (Taylor determinante in negativo, ma forse il ha vinto la squadra che ha fatto il percorso migliore in Europa), ma disastrosi in coppa Italia e campionato.

    Vediamo quest’anno.

    Ma ripeto, ad oggi la Roma ha gli stessi difetti di carattere e gioco di tre anni fa, forse anche peggio.

  17. dan friedkin naviga a vista, sopravvive senza investimenti, non osa, non azzarda….
    un rinnovo di uno o due anni sarebbero altri anni persi, buttati via, senza un briciolo di ambizione….
    sono rassegnato

  18. Qui in molti ancora non hanno capito che Mou per la Roma è di più di un semplice allenatore. Riempie una società che per molti aspetti è ancora un contenitore vuoto.
    Vuoto di spessore x la poca esperienza vuoto di “parafulmini” per mille ragioni e prima di tutto economiche con un risanamento in corso. Ogni scelta come ogni personaggio ha i suoi pro e i suoi contro ma se mettiamo tutto sul piatto della bilancia vedrete che la scelta di farlo ancora restare ha un suo perchè grande come una casa e non è solo il rapporto con la tifoseria….è anche la “crescita” che gli era stata promessa e che è stata rallentata dal fair play…..oggi i conti della Roma vanno molto meglio a quanto è emerso e abbiamo bisogno di certezze e solidità. Poi capisco che anche lui ha i suoi difetti che possono non piacere ma attenzione…..lui ha rotto un incantesimo di vittorie e Taylor ha frenato una cosa mai vista in 60 anni di storia europea, per cui prima di scrivere amenità pensateci 100 volte.

    • Leggo tanti pollici versi, ma penso che tu abbia centrato perfettamente il punto.

      I friedkin sono imprenditori, come lo era pallotta e tanti altri nell’etere del calcio italiano, quindi sanno perfettamente il significato di ASSET di valore.

      Cosa voglio dire?

      Ogni società, piccola, media o grande che sia è formata di tanti ASSET che determinano e formano un azienda e il suo valore nel mercato.

      La roma è la stessa cosa.

      Mou è un ASSET di grande valore e pregio nel mercato calcistico, quindi la società ne acquisisce valore in un ottica di vendita.

      Dybala, lukaku, la stessa cosa.

      Posso scommettere che i friedkin venderanno la roma entro 5 anni da quest’anno; Il tutto dipenderà dalla velocità con cui riceveranno il via allo stadio.

      Nel mentre stanno facendo le mosse più concrete e veloci per innalzare il valore e quindi l’appetibilità del club: stadio, figure autorevoli al proprio interno (mou, dybala etc), struttura del club e mettere apposto i conti.

      Se a fine anno continueremo con mou vorrà dire che ho ragione, se dovessimo andare su un thiago motta avrei avuto torto.

  19. Imbarazzante come questi “venduti” al potere ci “pigliano per il culo:
    “con lo Special One che nella Capitale ha trovato una tifoseria che lo ama anche se non vince.”
    🤦😮

  20. Mou è quanto di meglio possiamo avere in panchina, non scherziamo! I Dybala, i Lukako, i Matic probabilmente senza di lui non sarebbero arrivati. I numeri ci raccontano che in campionato gli ultimi due anni siano stati deludenti, come sempre i numeri ci dicono che il minutaggio di coloro che possono cambiare la storia di un match o di un stagione sono stati ancor più deludenti. Non sono in grado di stabilire se sarebbe meglio proseguire con Mou o intraprendere un nuovo percorso (avete visto come gioca il Bologna con Orsolini, Freuler e Bonifazi? CT scuola Mou), ma questo percorso quale sarebbe?

    • Spero siano dieci, non 2-3.
      MOU A VITA.

      Abbiamo in campo gente che non azzecca un cross da 6 mesi e un dribbling da un anno,
      che riesce a fare assist solo da calcio d’angolo e che è infortunata due partite su 3,
      e voi ve la prendete con uno dei pochi vincenti di Trigoria.
      Ma di inqualificabile c’è solo la vostra coccia guardate…..

  21. Vi giuro io non riesco a credere che vogliono rinnovarlo, se si fosse chiamato in Giuseppe Murigno sarebbe già stato cacciato a pedate.

    È stato un grande allenatore e ci ha aiutato molto e ti esalta, ma per la Roma è ora di un progetto fresco che riparta dalle fondamenta.

    Sempre sempre Forza Roma

  22. I Friedkin in teoria non avrebbero nessuna ragione al mondo per non confermare Mourinho.
    Dal loro punto di vista è l’ideale, gli garantisce pace sociale, introiti, tutto, addirittura a prescindere dai risultati.
    Forse nemmeno Klopp e Guardiola riuscirebbero a replicare lo stesso ambiente che ha creato Mourinho con la tifoseria.
    Dove lo trovano un altro paracadute così?

    • Gli unici haters sono quelli contro la Roma, che vorrebbero rinnovare un contratto megagalattico ad un tecnico che non porta risultati e gioco, e a giocatori che rappresentano il terzo montepremi ingaggi della Serie A, senza mai neanche sfiorare questo posto in classifica.

  23. Io avrei aspettato almeno marzo. Tanto non mi pare che ci sia la fila per Mourinho. In fondo, ad oggi, ha fatto gli stessi risultati di Fonseca con una rosa migliore.

  24. C’è tanto da lavorare sulla Roma. Sulla rosa della Roma, intendo. E non è un lavoro sulla tattica, ma sulla testa dei giocatori.
    Al punto che se ci sono quelli che nonostante tutto non fanno il salto di qualità, sono da cambiare.

    A questa rosa Mourinho ha provato a dare la sua mentalità vincente, ma ci è riuscito solo in parte e lui lo sa.

    Ci sono troppi giocatori che si nascondono dietro il primo alibi che gli viene offerto e il che si traduce in partite facili che diventano complicate, in partite fatte riaprire, in gambetta corta quando si è in vantaggio, in incapacità di fare male all’avversario in difficoltà.

    C’è chi si autocompiace, chi entra in modalità “protezione”, chi se c’è Dybala e/o Lukaku non azzarda la giocata e o la passa a loro o indietro, chi si caga sotto non appena uno di questi esce e i retropassaggi fioccano.

    Voi haters di Mourinho pensate che sia lui che dice di passare il pallone indietro? Che dice di non salire, di restare sottopalla, di non osare mai la giocata?

    E’ quella stramaledetta “comfort zone” che a Roma ti fa sentire arrivato anche se non hai fatto niente e in cui tutti si adagiano, in poche settimane appena arrivati.

    E quella cosa per cui lui parla di “banditi” che non ha nulla a che vedere con l’essere scorretti.

    Per me Mourinho è l’UNICO al mondo che può modificare questa malattia endemica del romanismo, ma gli servono anche i giocatori per farlo.
    Quelli forti che “tirano” ma anche quelli meno forti ma che hanno la cazzimma, la garra, la grinta, la rabbia di vincere, sempre.
    Quelli che vogliono vincere anche quando giocano a briscola con la zia.

    I romanisti, quelli che sentono sotto la pelle la storia della Roma, lo sanno. E per questo stanno con Mourinho.
    Quelli che portano le cicatrici di tutto quello che potevamo vincere ma che ci siamo cagati in mano perché “nel nostro Dna” risvegliare i morti, perdere le occasioni, subire quelle che sembrano beffe, ma sono alla fine, semplicemente, paura di vincere… stanno con Mourinho.

    • È colpa dell’ambiente ahahahaha… Stranamente i laziesi non ne soffrono… Caro, il calcio è uguale a tutte le latitudini, serve solo la competenza. Mourinho non dirà di passarla all’indietro, ma se tutti i miei compagni stanno sotto la linea del pallone e l’allenatore non ci organizza in schemi ben codificati, io che non sono Messi, la passo all’indietro. Semplice. l’allenatore non deve dire, deve insegnare…

    • Secondo il tuo illuminato parere antimourinhano, nella nostra storia, che non so la tua vissuta a quanto risale, la mia a troppo, nonostante allenatori che insegnavano calcio, quali liedholm, eriksson, spalletti e/o alenatori più pragmatici, quali capello, o ranieri, abbiamo raccolto quello che meritavamo?

      aldilà di torti arbitrali che ci sono stati.

      il calcio, come ogni altro sport, è PRIMA DI TUTTO, testa.
      i limiti stanno, prima di tutto, nella TESTA.
      le sconfitte, nascono, prima di tutto, nella TESTA.
      LE VITTORIE, prima di tutto, nella TESTA.

      ma mi rendo conto che chi non ha mai praticato sport a alti livelli e lo ha solo guardato, a questa semplicissima verità non può arrivarci.

    • caro wtf
      hai centrato il punto in pieno.
      solo la testa.
      infatti Mourinho e il migliore nel fare funzionare al meglio la testa dei giocatori.
      come lo era capello del resto.
      devi saper ottenere il meglio dai tuoi giocatori.
      e se sei davvero bravo riesci a farli essere migliori di ciò che sono.
      non voglio sminuire il valore dei nostri ma penso che due finali europee in due anni sono tanta roba.
      FORZA ROMA SEMPRE

  25. chinatown forse non hai letto bene tu, non ho ritrattato nulla. Non hai capito il mio commento, ma non importa. È solo un opinione. Forza Roma.

  26. se rinnovo sarà… non DEVE essere inferiore ai 2 anni. Non si può riiniziare una stagione con l’allenatore in scadenza, sarebbe depotenziato di fronte a giocatori viziati che saprebbero che l’anno dopo non ci sarà.
    Casomai se va male poi lo esoneri e gli paghi un anno a buffo….(che poi in quel caso sono convinto che andrebbe dritto in Arabia e non rimarrebbe un anno fermo) ma è fondamentale un biennale.
    E poi….. io gli chiederei: Mou…. che ne pensi se ti mettiamo come secondo un certo Daniele De Rossi che ti può aiutare a capire determinati momenti? come per esempio le tempistiche sbagliate dei cambi di domenica scorsa? servirebbe pure a lui per imparare e magari un giorno sedersi sulla nostra panchina.

  27. Ma se uno sa anzi -SA- (verbo sapere):
    come gestire una squadra di primo livello, una rosa d’atleti di prima fascia, uno spogliatoio, i relativi fuoriclasse (quando presenti) con tanto di procuratore/i, il rapporto con una proprietà Miliardaria, i rapporti con altri allenatori nazionali e internazionali e relative altre proprietà e altri tesserati, con le istituzioni calcistiche, e inoltre eccelle nella comunicazione con TV, giornali e giornalisti, con le radio e i tifosi e se in più conosce 5 o 6 lingue tipo portoghese, inglese, italiano, spagnolo, francese con cui può dialogare con tutti quelli che capitano, MI CHIEDO: ma che ci state a fare a perder tempo qui, a scrivere quattro bignamini (di cui siete sicuramente espertissimi) su cosa bisogna fare per gestire ciò di cui sopra quando potreste dar prova delle Vs. enormi capacità nel mondo del calcio e guadagnare tanti soldini e tanta fama?
    Come suol dirsi, se foste così: “Dateve un carcio’n’kiulo e moveteve!” o NO?

    • Quindi un tifoso dovrebbe limitarsi a guardare le partite e portare i soldi al botteghino? Ma pensi di dire una cosa intelligente, quando posti ‘sta roba incommentabile? Che poi, a dirla tutta, ti si potrebbe chiedere che cosa scrivi a fare…

  28. Non voglio entrare nel merito dei desideri di una tifoseria unica alla quale mi sono sempre sentito orgoglioso di appartenere (ho 60 anni), anche non essendo particolarmente soddisfatto dell’andamento sportivo della nostra Roma.
    Tuttavia sono arrivato ad una conclusione, bel gioco, gioco organizzato, cattivo calcio, lascio a voi giudicare, ma credo che se si vuole continuare con Mou, ha senso solo cercare di accontentarlo nelle scelte tecniche (sempre che ciò non sia già successo in passato ???) altrimenti ci dovremo accontentare (ed è un grande spettacolo)di vedere lo stadio meravigliosamente Sold Out, ma continuare a discutere tra pro contro Mou !!!
    SFR

  29. marco79 dieci minuti di applausi👏. hai riassunto in toto quella che è la situazione della Roma e da dove sono iniziati i problemi della Roma.. anche di bilancio! (addio di Sabatini e arrivo di Monchi). concordo anche sulle virgole.

  30. Io credo che salvo risultati negativi Rinnoveranno il contratto a Mourinho ma non a Pinto.
    Credo che i Friedkin abbiano qualcosa i mente in merito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome