Hummels, Douè, Bodart e Sangaré: Ghisolfi sta per piazzare i primi colpi

79
1547

AS ROMA NEWS – Florent Ghisolfi sta per dare la prima accelerata al mercato in entrata della Roma. Affari più o meno di contorno, che serviranno a sistemare alcuni ruoli scoperti in rosa, o a rinforzare il settore giovanile in ottica futura.

In porta sono avanzate le trattative per Arnaud Bodart, 26 anni, portiere belga dello Standard Liegi che sembra essere molto vicino a diventare il vice di Mile Svilar. La Roma spenderà qualche milione di euro per il suo acquisto, avendo il contratto in scadenza nel 2025. Sistemata dunque una delle prime priorità da colmare in rosa.

Per la difesa si avvicina il colpo Mats Hummels a parametro zero: la trattativa non è ancora conclusa, sul difensore tedesco ci sono anche il Mallorca e squadre americane oltre che arabe, ma al momento i giallorossi sembrano essere l’opzione più allettante per il tedesco, che vuole rimanere in Europa. La richiesta di Hummels è un biennale, la Roma deve prima piazzare Smalling.

Sulla corsia destra, chiuso l’affare Buba Sangarè per la Primavera (costerà circa un milione e mezzo), Ghisolfi è avanti nella trattativa con Guela Douè, 21 anni, terzino franco-ivoriano del Rennes valutato circa 7 milioni di euro. Anche lui è in scadenza nel 2025 e può essere un buon affare di mercato. A destra però per il ruolo di titolare resta in corsa Raoul Bellanova, ma molto dipenderà dalle richieste del Torino: per ora sono troppo alte le pretese dei granata.

Fonti: Gianlucadimarzio.com / Corriere dello Sport / Leggo / Il Tempo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Chiesa si incontrerà con la Juventus dopo gli Europei: i bianconeri pronti al rinnovo. Anche il Bayern Monaco sull’attaccante
Articolo successivoRoma, l’obiettivo Konaté non è più un segreto

79 Commenti

    • E je c’aggiungiamo pure un centralone praticamente nazionale albanese…e in omaggio “un tendo per la macchina”

    • Vedremo Ghisolfi cosa ci porterà.. dai nomi che circolano non vi sono giocatori che possano aiutarci ad arrivare in Champions.
      Il divario tecnico rispetto a Milan, Inter, Juve e Atalanta (Bologna con Italiano e soprattutto con la svendita che opererà scenderà) non mi sembrerebbe ridotto, ma aumentato.
      Sempre se, e ripeto un grosso se, l’obiettivo della Presidenza Friedkin sia quello di portarci in Champions..

    • Se si confermano i migliori e si tagliano i giocatori quasi inutili (Karsdorp, kumbulla, shomourodov, Belotti) aggiungendo giocatori di gamba e giovani la squadra migliorerebbe parecchio. Il punto è però che non perderemo solo giocatori inutili ma anche Lukaku e Spinazzola (l’unico esterno difensivo in rosa la scorsa stagione…il problema sono state le sue assenze…per altri invece è un problema la loro presenza…), che quindi andrebbero sostituiti e non è facile farlo. Infatti, a determinate condizioni, un contratto a Spina lo farei, e terrei anche Smalling (senza rinnovo naturalmente: chissà perché quando sono in scadenza di contratto storicamente tutti i giocatori fanno una grande annata…). Ciò fatto, vendendo bene Zalensky, fai una bella squadra anche senza investire cifroni.

    • Asterix io per esempio non ci ho mai creduto che i Friedkin puntino alla Champions.
      La gestione della rosa tra coppe e campionato ad esempio, è sempre il frutto di un accordo tra allenatore e Società, ma sia con Mourinho sia con De Rossi si è privilegiata la Coppa ad un piazzamento in campionato che assicurasse la Champions. Con Mourinho l’abbandono della lotta alle prime posizioni in campionato fu evidente a ridosso defli incontri di Coppa; con De Rossi, avendo pareggiato con la Juventus in casa ed avendo perso 2-0 contro il Leverkusen, l’ultima chance per raggiungere la Champions era battere l’Atalanta, eppure giocammo al 100% contro i tedeschi per poi rinunciare a giocare tre giorni dopo a Bergamo mettendo una pietra tombale sulla Champions.
      Pensate che l’abbia deciso De Rossi da solo di dare la priorità alla coppa anche se per quella strada l’arrivo in Champions era completamente in salita ?

    • Questo baratto mi sembra un po’ sbilanciato ma mettendoci anche una decina di porchette penso si possa chiudere.

    • @Asterix…ma scusa, dovevi aspettare il mercato per capire che il divario può solo aumentare? quando dicevo che i soldi di questa CL erano vita o morte non scherzavo. Milan, Juve e Atalanta avranno un centello da spendere sul mercato solo per i soldi della CL, e altri 50 da sponsor a cui aggiungere le plusvalenze. Il Napoli giocherà senza la rottura delle partite del giovedì, e questo a fine anno ti porta tra i 10 e i 15 punti in più.
      Noi dobbiamo azzeccare 6-7 cessioni, altrettanti acquisti, non avere infortuni, non avere imprevisti, e forse ce la giochiamo. Non possiamo permetterci errori alla Pinto.
      E a tal proposito non potete capire come mi rode che anche quest’anno non si andrà in ritiro…. anni di infortuni, di muscoli allenati disidratati nel caldo di Roma, di cali di forma verso aprile/maggio non ci hanno insegnato nulla di nulla.

    • Si Wtf, ma quanto pensi che ci darà quell’0rmai rinomato tirchio di Cairo come conguaglio??

  1. servono:un secondo portiere, un terzino destro, un terzino sinistro, un centrale d’esperienza, un centrocampista, un esterno che sappia saltare l’uomo e due attaccanti (uno rapido e veloce e uno piazzato fisicamente)

    • ma cosa determinante servirebbe una nuova proprietà, interessata e resiliente, ricca e audace, ma soprattutto una tifoseria cazzuta, coraggiosa, che si riappropri con fermezza e volontà del proprio ruolo che è sempre stato di supporto ma anche di opposizione. Ma come nel resto della società, cresce il numero di lobotomizzati, dalla tv, dai loro idoli influencer, dalla propaganda da sempre megafono del padrone così non vi è più nessuno distinguo fra tifoso e commercialista, fra tifoso e parsimonioso contabile lecca-lecca del padrone, per loro si è tifosi dell’ASRoma solo se accetti il ruolo di comprimario, di figurante cui questa proprietà ci ha relegati, se bevi ogni sorso di verità che sgorga dalla fonte di Trigoria, guai a rivendicare qualcosa che siano giocatori di livello o dirigenti capaci, dal loro mutismo non esce nulla, accettazione del qui ed ora, e silenzio, al resto ci pensa il nuovo-tifoso, si occuperà lui a suon di sold-out, di abbonamenti, di acclamazioni ad oleare i meccanismi, affinché tutto funzioni, senza inceppamenti.

    • Ma il problema non sono le intenzioni, piuttosto sono i tempi ed alcune super ristrettezze economiche, seppur momentanee. Se ti si prospetta un affare e prima sei costretto a vendere, la cosa sfugge. Così come quando c’è da programmare: che vuoi fare, se non sai budget, chi va via o permane ?

    • Ciao Mattia,
      Svilar, Mancini, Ndicka, Bove, Dybala, Elsha…
      Questi gli unici giocatori che hai..
      Serve molto di più.. 🤷
      Però da questa proprietà (che blattera di portarci sul tetto d’Europa) non ci credo finché non vedo…

    • “ristrettezze economiche, seppur momentanee”

      se ti riferisci al settlement agreement con l’UEFA, le ristrettezze non sono momentanee ma dureranno fino alla stagione 2027.
      Che poi il settlement agreement (andatelo a leggere, è online sul sito della uefa, facilmente reperibile) non imponga di fare necessariamente quello che i Friedkin stanno facendo e che, tra le cose possibili, la proprietà ha scelto di fare determinate, quello è un altro discorso.
      Sarebbe fantastico se la redazione postasse qui sul sito il documento del SA nella sua interezza, per farlo leggere e interpretare a tutti. Più interessante delle bufale di mercato secondo me.

  2. È tipo le mosse di Matrix, “sta per…” che dura venti giorni.
    Del resto gli articoli di mercato devono uscire tutti i giorni.

  3. Ammazza che nomi… non si salva manco il portiere… hai preso Sangare’ che tra l’altro è l’ennesimo terzino che va bene dal centrocampo in su, perche’ non sa difendere, ha lo stesso procuratore di Falcone che tra l’altro oltre ad essere migliore di Bodart è pure romanista, e prendi Falcone…. inoltre è lo stesso procuratore di Chiesa e Boga… Daje un po’.

    • Certo…..poi mettilo in panchina a fare il secondo.E’ evidente che se si fa un altro mestiere le idee sono queste.

    • Il problema è che coi friedkin ti puoi aspettare giusto che alla fine arrivi boga.

  4. quando ho letto douè pensavo si trattasse di desirè douè quello si che è un potenziale crack e gioca nel rennes… purtroppo si tratta di un altro mediocre invece…

    • Si, sono fratelli. 23 anni il difensore menzionato nell’articolo. 19 Desirè l’ala futuro crack.

    • Si infatti concordo.

      All’inizio ho detto “wow un gran prospetto di giocatore che forse a 19 anni è gia una certezza” e poi vedo il classico terzino da 6 in pagella.

    • Io invece spero che sia il terzino, che è già una realtà, altro che futuro crack…

    • In Realtà Guela Doue è un 21 enne..

      E un 2002 nato ad ottobre..

      Ed è vero che Desiré è un prospetto davvero interessante.. Con un alto potenziale di crescita..

      Ma Guela non è da meno..

      E un terzino destro di 187 cm.. Che per capacità può giocare anche da centrale..

      Sono entrambi considerati due grandissimi potenziali.. Ma entrambi sono già pronti..

      A me non dispiacerebbe ne uno ne l’altro..

      In Desiré vedo un potenziale tecnico più alto..
      In Guela vedo un potenziale fisico e di posizione nettamente migliore..

      Personalmente li considero entrambi già pronti..
      Tuttavia Guela Doue lo prenderei al posto di Celik.. Per poi affondare su uno tra Fresneda, Tiago Santos, e poi c’è Vanderson.. Che sarebbe di un livello ancora più alto secondo me..

      Ma tanto sono solamente chiacchiere..

      Forza Roma

    • Manca solo dire “speriamo che di Doué ne fanno uno”…finora coi terzini manco quello c’è riuscito.

  5. Come vi divertite con tutti questi nomi…. non sapete un tubo niente di niente e buttate tutti questi nomi certo gli americani spendono altri 485 mln quando la società della Roma è in rosso? … ma perchè non ci vendono al fondo PIF arabo almeno usciamo da sta mediocrità … bho

    • E’ un lavorante.
      Non bisogna cadere nel loop pallottiano.
      Il pesce puzza dalla testa.
      DS, allenatore, collaboratori sono scelti dalla proprietà in funzione dei propri obiettivi.
      In fondo anche i giocatori, perchè il budget per il mercato lo stabilisce sempre la proprietà.
      Se metti a disposizione quattro spicci non ti serve un DS per fare una grande squadra, magari un Santo dal miracolo facile.
      Perciò se si comprende che l’obiettivo della proprietà è vivacchiare galleggiando a metà classifica in attesa di chissà cosa, è la proprietà che va contestata.

    • Ilario ma non stiamo qui a criticare i Friedkin perché galleggiano sempre tra 6/7 posto ?
      Ed allora ben venga il loop pallottiano con i 2/3 posti e la Champions. O no?

    • @lario – Friedkin Group FLC *focene low cost* D’accordo con te.
      Il problema è la proprietà, molto probabilmente fra qualche anno ci sarà chiaro quello che hanno in mente che sicuramente non è portare la Roma ai vertici del calcio europeo ma bensì fare “semplicemente” business.
      Continuo a pensare che non abbiano capito come funziona il calcio e persistano nell’errore di applicare le loro idee che magari saranno buoni in altri ambiti aziendali.
      Ogni anno, sta diventando la consuetudine, si consuma lo stesso copione, sbandierare la necessità “vitale” di entrare in champions vincolandola ad investimenti “pesanti”, fallire l’obiettivo, necessità di fare plusvalenze, vendere gocatori per tesserarne altri (il che mi sembra assurdo, quando capita l’occasione va colta a prescindere), abbandonare l’allenatore a se stesso rendendolo l’unico tesserato a rilasciare dichiarazioni.
      Ho dimenticato nulla? Non c’è di che andarne soddisfatti. Si tira a campare è questa la realtà.
      Non so se l’acquisto dell’Everton cambi qualcosa (ci credo poco) ma se fosse propedeutico ad una cessione del club…ben venga!

  6. La sabbia sotto i piedi, sole negli occhi, cielo azzurro misto a gabbiani mi distraggono e non riesco a concentrarmi sul mercato.

  7. quanto male fanno le grandi manifestazioni al calciomercato.
    per una partita già leggi sentenze sui ruoli.
    è normale che il 95% delle volte, tutti rendano alla grande durante la manifestazione.
    miglior vetrina di questa non c’è.
    MAI comprare gente vista solo durante le manifestazioni.
    MAI! A meno che non si abbiano soldi da buttare stile City.
    sto sentendo caldeggiare acquisti rumeni, di gente che non si sa nemmeno in quale squadra giochino.
    la moda greca e marocchina non hanno insegnato niente.

    • Infatti c’è uno che ha già proposto un certo Andrei Ratiu, disconosciuto persino dalla madre. Basterebbe ricordare il caso di Owen, grandi gare al Mondiale ’98, che ha poi fatto una carriera in tono minore.

    • Owen ha vinto il pallone d’oro nel 2001,giocando nel liverpool,Real Madrid e manchester united. Ricordo ancora una clamorosa vittoria dell’Inghileterra in terra di Germania ( 5 a 1) valida per le qualificazioni ai Mondiali (non un’amichevole quindi) ,dove realizzò una tripletta facendo piangere tutti i tedeschi per la vergogna.
      Contro la Roma (nell’anno dello scudetto ) in Coppa UEFA all’Olimpico segnò i 2 gol della vittoria del liverpool ( 2 a 0).
      Se questa è una carriera in tono minore,compà…aripjate 😱

    • Owen, carriera minore? Al Liverpool più di un gol ogni due partite, in nazionale praticamente la stessa media in 90 partite. Se Owen non ha mantenuto le promesse. dei nostri, a parte Totti, De Rossi e Bruno Conti, chi le ha mantenute?

    • beh ragazzi, però una cosa va detta.
      Owen ha reso in carriera meno del 50% del suo potenziale.
      tanto è vero che state ricordando solo un paio di episodi della sua carriera. in realtà pochini rispetto a 15 anni di carriera. non ha fatto una carriera alla Marazzina, ovvio.
      ma per essere QUEL Michael Owen, ha fatto oggettivamente poco. sembrava un ira di Dio

    • Ratiu gioca nel Rayo e bene. Non è veramente male. Andatevelo a vedere prima di dare sentenze stroncanti. Non è Maldini, Cafu’ o Candela, ma non è neanche Karsdorp.
      FR

    • Sete no’ spettacolo, Owen ha giocato due o tre anni e poi è rimasto una clamorosa incompiuta. C’avete la memoria de un pesce rosso.

    • Owen ha solo vinto il Pallone d’oro nel 2001…basta quello. Qui è presa regolarmente per il c. gente che ha vinto decine e decine di trofei, non mi stupisco che si faccia ironia anche su un Pallone d’oro

  8. ridatemi Sabatini con tutto che non sta più benissimo …. o massara o corvino o giùntoli o Sartori e ce ne sarebbero di nomi da fare… se prendi ghisolfi non c’è volontà di crescere, tutto qui…

  9. Ci sono tizi che postano ormai da anni lo stesso identico messaggio. Ma non sarebbe meglio scrivere un bel “Ricordati che devi morire”, senza sprecare eccessivo spazio?

  10. Ancora con Bellanova?
    A queste cifre è una grande Fregatura.
    E’ il classico giocatore da squadra di media bassa classifica.
    E’ pure più scarso di Bruno Peres.
    Non basta la scarsità che ha dimostrato con l’Inter?
    Perché dobbiamo impelagarsi in giocatori così scarsi?

  11. Tranne Hummels, sono tutte scommesse. Speriamo bene, perché a ritrovarsi in una situazione tipo la stagione 2004/05 non ci vuole molto.

  12. Il problema oltre che devi prendere due esterni dx e sx titolari più un centrale difensivo é soprattutto che sento ancora dobbiamo prendere un centrocampista un centrocampista di centrocampisti ne servono minimo 3 per non rimanere nelle stesse condizioni dello scorso anno. Allora Chiesa o chi per lui come esterno sx poi David/karim konate come centravanti più una riserva il massimo sarebbe tutti e due Matt O’Riley Ismael Kone Prati e Bernabé tre di questi quattro sarebbero da prendere se non tutti e 4 per il centrocampo se vuoi competere fino alla fine per un posto in Champion senza contare che Cristante e Pellegrini sono agli Europei e Paredes alla Copa America chi sà quando tornano e soprattutto come Tornano

  13. Ma davvero saranno questi i calciatori per colmare il gap con le 5 squadre che ci hanno preceduto in campionato? America’, i soldi ce li hai, tocca che li spendi per la Roma… mai sa che te piace di più l’Inghilterra, ve’?
    Forza Roma

  14. il metodo di approccio a presunti acquisti da parte deĺla Roma potrebbe essere usato come esempio pratico per gli studenti su cosa si intende in matematica per avvicinamento asintotico

  15. Gli acquisti per la primavera vanno fatti, ma non possiamo considerarli acquisti. 1 portiere (Meret/altro), 2 terzini destri (Diakité + Doué/Bellanova), 1 difensore centrale (Hermoso/Hummels), 1 terzino sinistro (Hartman/Raum), 2 centrocampisti (K. Thuram + Frattesi), 1 ala destra (Kalimuendo), 1 ala sinistra (Chiesa/Wissa), 2 punte (Pavlidis/Banza + Morata/Icardi).

  16. Wow!
    Una carcassa contesa al mallorca…
    Un non so chi dalla decima in classifica in francia…
    Un preadolescente in pubertà…
    E un secondo portiere.
    Roba da far impallidire Tutankhamon, eh…

  17. Accasetteventicique anche come te spero in un altro tipo di mercato ma bisogna guardare in faccia la realtà quel tipo di mercato che dico io è sostenibile per questa società purtroppo anche io vorrei avere La Rosa del Real Madrid o del Manchester City per poter competere e vincere un anno si e l’altro pure però vivo sulla terra e sono consapevole che questa società non è in grado di farci sognare questo tipo di squadra per questo spero in una società brava nello scoprire talenti prima che esplodano ma capisco anche che non tutte le ciambelle riescono con il buca qualche cosa si sbaglia il DS bravo non è chi sa comprare con i soldi il DS bravo è quello che SBAGLIA DI MENO O FA MENO DANNI

    • Ci sarà una giusta misura fra Real e City e i sedicenni dalla b spagnola?
      Non è giusto pretendere mbappè, non è giusto accettare sangarè.
      Non è difficile.

  18. scusate ma a parte i due giocatori a parametro zero presi dall’ Inter quali squadre hanno acquisito giocatori nuovi credo nessuno perché criticare la dirigenza o il Ds se ancora il mercato è chiuso soltanto per quello che scrivono i giornali fate i romanisti tifate e basta poi a mercato chiuso se non vi piace la squadra tutti al cinema invece dello stadio ma adesso fate riposare il cervello che è meglio

  19. Il altre parole o in altri termini se preferite, dopo che Daniele salva la faccia a sti 4 ignorantoni che abbiamo in dirigenza e sti purciari come proprietà dopo l’esonero di mourinho, gli promettono grandi acquisti, gli promettono che lui avrà voce in capitolo sul mercato, ma da quello che si percepisce DDR conta per i friedkin e la Soulouku come 2 di spade quanno comanna bastoni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome