I conduttori di Te la do io Tokyo: “Edoardo non vuole compassione e non incontrerà la Roma”. Adnkronos: “Tutto falso, non è un malato terminale”

50
903

AS ROMA NEWS – Il tifoso romanista di nome Edoardo, affetto da una patologia genetica rara, ha fatto parlare di sé dopo la sua telefonata in radio chiedendo alla Roma di regalargli la gioia della vittoria dell’Europa League. Oggi lo stesso Edoardo ha avuto modo di parlare in privato con i conduttori del programma della nota trasmissione radiofonica (Te la do io Tokyo, in onda su TRS) dopo tutto il clamore suscitato per la sua chiamata.

È sconvolto dall’affetto che ha ricevuto, assolutamente inaspettato. E’ stato anche uno sfogo di un tifoso che vive problemi seri da tanti anni”, raccontano gli speaker dell’emittente. “Uno sfogo d’amore, la Roma è stata per lui sempre un sollievo. Però è di una discrezione unica, non vuole assolutamente avere la pietà delle persone e la compassione. Si prende tutto questo amore, dice che non lo aveva mai ricevuto così, si prende il bello. Avrà probabilmente voglia di scrivere una lettera di ringraziamento a tutti i tifosi della Roma e alla Roma”.

Il tifoso, malato da tempo di una grave patologia, ha deciso di mettere fine alle sue sofferenze in Svizzera. La data indicata per il suicidio assistito era proprio quel 22 maggio, giorno della finale di Europa League: “Per il momento non è un’opzione quella, l’unico augurio è che non lo sia più in futuro, ma è molto complicato. Il motivo è privato. Per il momento non ritiene un’opzione neanche parlare con De Rossi e la Roma, ma non esclude che le cose possano cambiare”.

Edoardo poi ha tenuto a chiarire una cosa importante: “Chiede comprensione e non compassione, dice ‘mi sento una persona realizzata più di altri’, e si definisce un uomo fortunato nonostante la malattia genetica rara. Ha detto ‘la vittoria della Conference mi ha allungato la vita’. Non aveva un obiettivo con quella chiamata. Lui ha un nostro numero, noi non abbiamo il suo. Quando vorrà ci ricontatterà tramite un suo amico“.

Ma proprio mentre tutto il mondo romanista si commuove per questa storia, la nota agenzia di stampa Adnkronos parla di clamorosa bufala. Edoardo sarebbe infatti un tifoso romanista sfegatato. Ma non è malato terminale, non ha in programma di andare in Svizzera per il suicidio assistito e non è chiaro perché abbia chiamato Tele Radio Stereo, una delle emittenti radiofoniche più seguite dai tifosi romanisti, mettendosi a piangere mentre raccontava la sua storia struggente.

Ma Edoardo, questo il nome con cui si è presentato alla radio (attenzione: è il suo vero nome), è proprio difficile che voglia farsi trovare. Perché si è inventato tutto, assicura Adnkronos. La verità è che Edoardo non è disperato come racconta in radio: è vero che possiede dei cani (come ha raccontato alla radio). Ma ha una moglie con la quale si è sposato neanche un anno fa, una donna erede di una ricca e famosissima famiglia. E a quanto pare non starebbe affatto pensando al suicidio assistito per via di una grave malattia genetica.

Fonte: Te la do io Tokyo / Adnkronos

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteUFFICIALE: Daniele De Rossi resterà l’allenatore della Roma. Friedkin: “Sarà un progetto a lungo termine” (COMUNICATO)
Articolo successivoVerdone: “Con De Rossi gioco verticale e svelto, prima di lui manovre noiose e macchinose”

50 Commenti

    • per quanto io sia tendente a diffidare di tutti… la telefonata mi è parsa molto credibile, per tutta una serie di particolari.
      oppure non solo chi chiamava è un grandissimo attore, ma anche il canovaccio che recitava era perfetto.
      troppo.

    • Wtf, mi auguro che sia come dici tu ma di attori e millantatori è pieno il mondo e Mario Corsi non è tra i piu’ credibili

    • guarda io so neanche come si farebbe a bloccare le risposte, ho 58 anni fai un pò te se
      mi metto a fare ste minc@@ate.
      Cmq ognuno ha le proprie idee, basta che stasera ci vince la roma e siamo tt contenti

  1. Chissà se è vera sta storia. Marione non sarebbe nuovo alla millanteria. la telefonata io l’ho sentita in diretta, mi ha colpito molto ovviamente ma la storia radiotelevisiva è piena di queste cose. Grande pubblicità per lui, sta su tutti i giornali nazionali, e di fatto non sembra esserci al momento un seguito diciamo ufficiale. Così è facile.

    • La notizia ha suscitato molto clamore ANCHE perché volenti o nolenti la trasmissione di Mario è in assoluto la più seguita. Oltretutto la chiamata è stata fatta di sabato e c’era Jonathan che per la prima volta ho sentito veramente in difficoltà. Quindi non credo al fake

    • Cogli l’emozionalita della situazione fai le tue valutazioni ma non esternare giudizi o dietrologie varie. Rimani sulle sensazione del momento quando hai ascoltato la chiamata. Poi se sarà una bufala cosa che a me non sembra, allora giudicherò il gesto e pure marpione se vuoi. Grazie e forza roma

    • in diretta, quindi lei ascolta simili programmi in radio???? no all’iter? aiaiaiahai!!!!
      🤦🤦🤦

    • Oh My Mou cercavo di evitare la pubblicità nelle trasmissioni varie e ho beccato la telefonata al volo. Che devo fa? che vuol dire no all’iter?

  2. No non credo, e’ una storia vera sicuro sulle malattie non si scherza mai !!! Mai vanno sfruttate ste cose per fare comunicazione e’ un codice deontologico. Quello che succedera’ succedera’ riguardo la Roma pero’ dal momento che si chiama una radio e si dice certe cose normale che colpisce le sensibilita’ quindi contatteranno lui per fare qualcosa !! Dai senza problemi…e giudizi.

  3. Mentre vedremo la Roma stasera impossibile non pensare che la starà guardando anche Edoardo e più forte sarà il mio tifo perchè vinca la Roma soprattutto per lui.

  4. è brutto un mondo nel quale si debba diffidare di una storia simile….certo è che purtroppo può capitare anche qualcosa di cosi’vergnoso.Ma nel dubbio….un grandissimo abbraccio ad Edoardo….sperando che sia tutto falso ma sapendo che comunque di Edoardo c’è ne sono tanti altri …abbracciamo tutti di ogni squadra siano .

    • però nn dimentichiamoci del derby nn giocato per volere di quattro m…. che inventano un bimbo investito e ucciso dalle guardie eh.
      chi erano???, i soliti idioti.

    • appena confermato da adnkronos…… è una ca##ata !Meno male ….ma che brutta cosa.

    • Bravo 100, ben sapendo di essere in torto continui a bloccà i commenti da scorrettezza assoluta

  5. Non credo che sia falsa la storia.
    Quelli della radio continuerebbero anche adesso a sostenere la storia se non fosse vera? non credo (spero che non arrivino a tanto.
    Quindi, in bocca al lupo grande amico romanista e speriamo che i giallorossi ti regalino un momento di gioia.

  6. purtroppo certi mali colpiscono ‘ndo cojo cojo e non tutti siamo sani e forti .. per me l’unico modo per poter campare al meglio del possibile e’ accettare con filosofia quello che si ha ..
    la Roma aiuta .. ma anche e soprattutto la famiglia ..
    importantissimo e’ , almeno ogni tanto, farsi una bella risata .. alla faccia del destino e dei quei cojo ni che mettono pollice giu’ …. l.m.l.

  7. radio …., il palinsesto lo conosciamo.
    se è vera (come credo) una storia commovente e piena di semplice umanità, però ci sono un paio di cose che ,proprio, stridono con la realtà di chi deve affrontare un simile percorso. la prosciuttara mi è antipatica, ma nn penso che possa arrivare a tanto!

  8. dico solo una cosa, se fosse vera la notizia di una bufala, sto tizio sarebbe feccia vera, perché l’argomento è serio, non è una partita di calcio tra miliardari in mutandoni a 30 anni.
    se invece fosse vera, allora adkronos dovrebbe chiudere per sempre!

    detto questo, forza Roma!

    • forse non conosci l’affidabilità e il personaggio marione. Di ADN kronos invece l’affidabilità è piuttosto certa. Cosa si farebbe per alzare gli ascolti … incredibile eh ??

  9. Ao se è una bufala dategli un oscar pe la recitazione, sentendolo io mi sono commosso. Oramai in questo paese non si sa più a chi e a cosa credere.

  10. C’e’ da farli arrestare non si fa’ cosi con le malattie non si gioca o specula….Chi e’ entrato nella questione Vergogna !!!!

    • Sarebbe da denunciare anche chi prende le difese de sti megalomani. Gente che ha seri problemi celebrali

  11. Inventarsi caxxate simili solo per aumentare gl’ ascolti è riprovevole. Se tale fake venisse confermata, confido in una severa punizione Su talune tragedie non si scheza.

  12. comincio a capire quello che dice sempre Abbocconi… benvenuti nel terzo millennio, italiani brava gente, quelli che sulle malattie non ci si scherza…. Abbocconi !

  13. Non voglio fare quello speciale ma lo voglio dire perche’ e’ vero: a me la telefonata, piu’ che per il tono per il contenuto, per le parole che ha usato e come le ha usate, ha dato subito brutte vibrazioni, nel senso che istintivamente non mi ha convinto e l’ho trovata molto strana.
    Lo tenevo per me perche’ senza prove contro bisognava credere per non apparire senza cuore ma, come succede spesso, il mio istinto non mi tradiva.
    Storia squallidissima. La gente non sta bene.

    • “…in Svizzera prenoti l’eutanasia come fosse una spa”. uno che va a morire non parla così per mia esperienza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome