I Friedkin “snobbano” l’Eur e lavorano a Trigoria su marketing e sponsor. Pronto il ricorso per lo 0-3

19
3337

NOTIZIE ROMA CALCIO – Dan e Ryan Friedkin continuano a lavorare senza sosta, e lo stanno facendo privilegiando la sede di Trigoria, scrive oggi “Il Messaggero” (S. Carina), a discapito di quella di Viale Tolstoj all’Eur.

Nelle stanze di Trigoria sono andate in scena una serie di riunioni con i manager dell’area marketing per ottimizzare le entrate derivanti dagli sponsor. Tra i punti nell’agenda dei nuovi proprietari, anche lo Stadio della Roma.

Intanto oggi sarà depositata la richiesta di riserva di appello per il 3 a 0 a tavolino subito nella prima giornata contro l’Hellas Verona. I tempi per discuterlo variano dai 10 ai 20 giorni. Nel club capitolino, comunque, tutti sono consapevoli della difficoltà di ribaltare la sentenza. L’unica speranza è che la Corte sportiva d’Appello interpreti il caso come inedito e si convinca che esistano i presupposti per modificare la regola.

Sempre oggi è in programma l’assemblea degli azionisti, la prima dell’era Friedkin. Tra i vari punti all’ordine del giorno, la nomina dell’intero Cda che sarà composto da: Dan e Ryan Friedkin, Fienga, Watts, Williamson, Moreira-Dunkel, Navarra, Pellegrini e Gandini. Ha ripreso il via l’iter legato all’Opa sul 13,4% delle azioni in mano ai piccoli azionisti ed è diventato ufficiale l’addio di Mauro Baldissoni.

Fonte: Il Messaggero

19 Commenti

    • Oltre i campioni, che tanto ti hanno già detto che quelli non sono cosa per noi,ma tutto questo lavoro che fanno incessantemente lo tira fuori o no un direttore sportivo,uomini di calcio veri che lavorano solo ed esclusivamente per la Roma, oppure pensano che una società si possa affidare tranquillamente a vari Lippi,figli di Lippi,Raiola e tutti i vari faccendieri del calcio, ma quella è gente che lavora praticamente per curare i loro interessi principalmente fin’ora ti hanno solo preso in giro, io non capisco come i Friedkin abbiano fatto un un’investimento di quel genere per prendere la Roma e poi si presentano a mani vuote, senza portare nessuno che potesse fargli capire il mondo in cui sono entrati

  1. Intanto sta andando pure viale tolstoj.
    Un saluto allo studio tonucci che ci sta per lasciare insieme ai tanti mediacentrati che dovranno trovarsi un nuovo lavoro.

    • Il mediacenter è la vostra nemesi, perché toglie tanti, ma tanti ascoltatori ai radiolari, che poi sono i vostri mandanti.

      Ma per curiosità, chi te l’ha detto che smantellano il mediacenter? 😂

      Capisco che sia il vostro desiderio più grande, ma i tifosi veri, e non i parassiti, hanno bisogno di informazioni da dentro trigoria, dalla bocca dei giocatori, e non di sentire le opinioni di pseudo informati che a trigoria non mettono piede da 10 anni, o nella migliore delle ipotesi di ex giocatori che ne sanno tanto quanto.

      Pensa che i dipendenti del media center sono tanti quanti tutti i dipendenti del Napoli.

      Questo per farti capire la differenza tra una gestione pecoreccia da padre padrone in stile adl o lotirchio, e una società internazionale come la AS Roma.

      Ognuno ambisce a ciò che gli assomiglia, quindi a noi la as Roma, a voi quegli altri 😉

    • Aiah,Coda di paglia?
      Al Ministero di Viale Tolstoj i Friedkin metteranno lo scivolo per gli #zerbiniesuberibostoniani#,direttamente nelle finestre dell’uffici…arrivano eheheheh

  2. “L’unica speranza è che la Corte sportiva d’Appello interpreti il caso come inedito e si convinca che esistano i presupposti per modificare la regola.”

    E’ un caso inedito.
    Di solito non si mette un giocatore nella lista over 22 perchè non c’è spazio (come il Sassuolo),
    e nelle serie minori si “spera” non si noti.
    Una dimenticanza tra i professionisti E’ un caso inedito.

  3. Piccolo OT anche se non piu’ di tanto Partendo da questo piccolo spunto:
    “L’unica speranza è che la Corte sportiva d’Appello interpreti il caso come inedito e si convinca che esistano i presupposti per modificare la regola.”
    Come già detto non credo che bloccheranno definitivamente Probabilmente ci sarà uno stop temporaneo o rinvieranno il Match con il Torino Troppi interessi in ballo Tuttavia continuo a domandarmi: De Laurentis – Nasconde la sua positività: Nessuna sanzione Qui mi sembra che sia accaduto qualcosa di ben piu’ grave: Ricordo che ben 14 tesserati di cui 8 nuovi, son stati trovati positivi Mi piacerebbe tanto sapere se si aprirà un inchiesta su come sia avvenuto il contagio Nò perchè, se fosse vero il fatto che Sabato i tamponi erano risultati tutti “negativi” significa solo che son rimasti infettati prima o durante l’incontro Al che non solo metterebbe a rischio le competizioni future ma sarebbe anche assai contradditorio Possibile che solo la Roma venga deferita (per non aver mantenuto le dovute distanze) e in casi come questi nessuno indaghi? Allora si, che ci sarebbe da pensare a male O nò?!

    • Aggiungo una piccola postilla al commento precedente: Ovvio che caso Diawara e “distanze in campo” son due cose diverse ma penso si sia capito a cosa mi riferivo…

    • Dai ma che film vi fate: incubazione in media 4-6 gg fino a 14 gg!!

      tornate a guardare Pierrot, la signora in giallo, Don Matteo o a leggere il fatto quotidiano a limite se volete continuare a giocare a indovina chi aka su cui gettar fango oggi; lamentandomi su dinamiche senza alcun costrutto

      Forza Roma e basta (il che comprende pure il mercato; la squadra d’altronde è forte e giocherà!!)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome