ULTIME DA TRIGORIA: Fazio torna in gruppo, ancora out Karsdorp e Perotti

17
1847

AS ROMA NEWS – Prima giornata di lavoro della settimana per la Roma in vista del match contro l’Udinese di sabato prossimo.

La squadra come consueto è stata divisa in due gruppi: scarico in palestra per chi ha giocato contro la Juventus, mentre il resto della squadra si è allenata su Campo Testaccio.

Lavoro sulla tecnica individuale, con un torello iniziale dove mister Fonseca ha insistito con i propri calciatori sulle linee dei passaggi, seguita da una parte tattica. Lavoro individuale per Karsdorp e Perotti. Torna in gruppo Federico Fazio.

 

17 Commenti

  1. Ah,ma allora di tutte le zavorre l’unica messa fuori squadra è JJ!Ve bene che Perotti e Pastore,intanto,ci si mettono da soli.Se Pastore non tornasse disponibile per un totale di 6 mesi,la società può unilateralmente rescindere il contratto?Se sì,conviene liberarsi dello stipendio e segnare – 14 a bilancio o conviene pagare lo stipendio finchè non si ammortizza ulteriormente il prezzo del cartellino?(Operazione fatta da Monchi,con la firma e l’avallo di Baldissoni,tanto per ricordare)

    • Le condizioni dell’accordo con l’AIC sono queste:

      ARTICOLO 15
      – Inabilità e inidoneità del Calciatore –
      15.1. Ai fini delle previsioni di cui al presente art. 15 e norme connesse:
      a) per inidoneità si intende la condizione morbosa del Calciatore (certificata dalla competente
      A.S.L. o equivalente struttura pubblica ai sensi delle leggi e dei provvedimenti amministrativi
      applicabili) che ne rende totalmente impossibile la prestazione lavorativa a titolo definitivo o
      temporaneo;
      b) per inabilità si intende la condizione morbosa del Calciatore che, pur non implicando
      l’impossibilità totale di rendere la prestazione, è comunque tale da non consentirgli di
      partecipare ad allenamenti che non siano esclusivamente di recupero funzionale.
      La certificazione della condizione di inabilità è fatta da un medico sportivo o da una struttura
      medica organizzata che, su istanza della Società, è nominato/a dalla CA, nelle forme e nei modi
      previsti dal Regolamento.
      15.2. L’inabilità e l’inidoneità possono essere dipendenti da fatto e colpa del Calciatore, ovvero da
      eventi allo stesso non imputabili.
      15.3. In caso di malattia o di infortunio non sul lavoro il calciatore deve avvertire immediatamente la
      Società ed inviare entro 3 (tre) giorni il certificato medico attestante l’inabilità.
      15.4. Qualora l’inabilità del Calciatore per malattia o infortunio, ovvero la sua inidoneità come
      supra definite, si protraggano oltre i 6 (sei) mesi, la Società può richiedere al CA la risoluzione del
      Contratto ovvero la riduzione alla metà della retribuzione maturanda dalla data della richiesta fino alla
      cessazione dell’inabilità e comunque non oltre il termine di scadenza del Contratto.

      Si evince che potresti al massimo metterlo a metà stipendio fino alla scadenza del contratto dal momento della richiesta di risoluzione.

    • Pastore è stato operato, quel discorso non puoi farlo…eppoi dovrebbe rientrare a breve e magari gli hanno cambiato l’anca fracica (speriamo)

    • Grazie! Almeno possono pagare metà stipendio,tanto recuperare i soldi del cartellino è impossibile,darlo in prestito senza contribuire allo stipendio altrettanto. La Roma non avrebbe dovuto convocarlo nelle ultime partite,tanto non sarebbe stato in grado di giocare col problema all’anca!

    • Attenzione però al comma b. Se il nostro prode Anka Sbilenka dovesse essere in grado di svolgere anche solo un allenamento in gruppo (quindi comunque con l’impossibilità di schierarlo in gara), l’opportunità decadrebbe automaticamente.
      C’è quindi da sperare che rimanga sul lettino del fisioterapista o al massimo faccia differenziato.
      Ammiro coloro i quali si ostinano a ritenerlo ancora recuperabile.

    • Fazio davanti la difesa non è male come idea,lo vedo bene anche come centrale difensivo con due difensori rapidi come Ibanez e Kumbulla.La vera pixxa è Jesus venuto a Roma a fare interviste e beccarsi 3 milioni netti

  2. Karsdorp….ancora c’e qualche fagiano che conta di recuperare questo giocatore…inespressivo,freddo,grande corsa e niente cervello quanti anni devono passare ancora per definirlo una valigia de sordi buttati?

    • Hai ragione testaccino, quest’anno sulla fascia destra sarà dura per Fonseca scegliere tra due top player come bruno Peres e karsdorp, meglio l’abbondanza che la penuria non credi?!

  3. Faccio una squadretta di pippe con gli esuberi che abbiamo che nel nostro campionato potrebbe pure salvarsi,Pau Lopez in porta(con lo psicologo dietro i pali a sostenerlo),Karsdorp,Bruno Peres(a sinistra che crossa mejo)Juan Jesus e Fazio al centro svegli e rapidi se l’omo va via.. a Centrocampo Coric Nzonzi e l’impiegato del catasto,davanti Antonucci che balla bene e Kluivert che nsegna mai…dietro le punte Pastore mo dite che non e’na bella squadretta de pippe…allenata bene se potrebbe salva’all’ultima giornata

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome