IBANEZ: “Mou ha aggiunto tanto alla mia carriera, posso solo ringraziarlo. Il trionfo in Conference uno dei momenti più belli della mia vita”

6
207

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Dalla conquista della Conference League, alla convocazione con il Brasile fino a Mourinho. Questi i temi principali dell’intervista di Roger Ibanez ai microfoni di Globo Esporte. Di seguito le parole del difensore della Roma.

Sulla convocazione.
È stato un momento inaspettato. Ero a casa, sdraiato sul divano con la famiglia, a guardare un film, e dal nulla mio cognato mi dice che sono stato chiamato. Non ci credevo. Poi ho guardato la conferenza di Tite che stavano trasmettendo in diretta, sono tornato un po’ indietro con il video e, quando ho sentito il mio nome, ho capito di essere stato convocato. È stato molto bello, molto eccitante, ero insieme ai miei familiari e potevamo godercelo insieme. È stata una reazione di euforia, il telefono non smetteva di squillare. Tutti mi hanno sempre supportato ed erano molto felici per me.

Su Mourinho.
Posso solo ringraziarlo. Da quando è arrivato mi ha dato fiducia, mi ha lasciato libero di fare quello che volevo in campo, mi ha dato consigli, mi ha detto cosa era giusto fare a volte: ha aggiunto molto alla mia carriera. E in quella conversazione che ha avuto con Tite, devo solo ringraziarlo per aver detto tutto questo. Questo potrebbe aver influenzato la scelta del ct.

La vittoria della Conference League.
È stato un momento inspiegabile: il mio primo titolo internazionale, è qualcosa che non puoi spiegare. È stato davvero bello. Posso dirvi che è uno dei momenti più belli della mia vita, spero che ci saranno ancora tanti momenti come quello.

Fonte: Globo Esporte

Articolo precedenteSosta benedetta: Mou ritrova la panchina lunga. Con Belotti in rampa di lancio
Articolo successivoVillar, Perez e Kluivert: un avvio di stagione che non fa felice Pinto. In crescita Reynolds

6 Commenti

    • Sicuramente si, molto forte fisicamente e atleticamente, per me, dopo averlo visto addosso a Vlahovic, non ha più esami da dare… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

  1. Roger ha velocità, grande fisico , fa gol pesanti , non ha paura di salire palla al piede.
    Come TUTTI fa qualche cappella.
    Come De Light , come Smalling , come Skriniar,
    come Bremer etc etc.
    Solo qualche ” critico a prescindere Roma ” non lo aveva notato.
    15 clean sheet in campionato 5 in Conference senza un centrocampo che fa filtro l
    3 volte a porta inviolata quest’anno
    1 gol Ibanez. e 1 rigore procurato.
    PS
    consigliati tatuaggi maori .
    Verrà meglio apprezzato ,
    Da non dimenticare ,nato 23/11/98 .

  2. questo ragazzo è tra quelli che sono cresciuti di più con Mourinho
    Come tutti fa qualche cappella, scrive giustamente qualcuno. Ma è comunque in crescita, e all’occorrenza è una buona torre in area avversaria

  3. Chiedo ufficialmente scusa a Roger che l’ho sempre ritenuto scarso e quest’anno mi sta stupendo. Cresciuto fisicamente tecnicamente e ha preso coraggio nell’impostazione. Tutto merito suo e del mister che ha sempre creduto in lui malgrado le pessime prestazioni dello scorso campionato. Forza Roger

  4. Grande fisico reattivo, fascio de nervi, se con l esperienza aumenterà anche la concentrazione non so se basterà la clausola da 80 milioni per farlo restare. 💛❤️

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome