Ibanez, no all’Italia di Mancini: arriva la prima convocazione del Brasile. Tite: “Mou di grande aiuto, crescita fondamentale”

39
1446

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il CT brasiliano Tite ha diramato le convocazioni per le sfide amichevoli contro Ghana e Tunisia, in programma il 23 e il 27 settembre.

Nell’elenco dei 26 giocatori scelti da Tite figura anche Roger Ibanez. Per il centrale della Roma si tratta della prima convocazione con la Selecao.

Queste le parole del tecnico verdeoro sulla convocazione di Ibanez. “Abbiamo parlato con i tecnici delle giovanili e guardato le sue partite. Ho contattato anche Mourinho che è stato di grande aiuto. Ibanez può giocare sia con una linea a 3 che a 4, a volte anche terzino. La sua crescita è fondamentale“.

Il classe 98, così, chiude definitivamente le porte alla Nazionale italiana che si era attivata in passato per renderlo convocabile alla corte del CT Mancini. Ibanez ha così commentato: “Sognavo fin da bambino di vestire la maglia del Brasile, e adesso è realtà”. 

Questo l’elenco completo dei convocati del Brasile:

Alisson – Liverpool (ING)
Ederson – Manchester City (ING)
Weverton – Palmeiras
Alex Sandro – Juventus (ITA)
Alex Telles – Sevilla (ESP)
Danilo – Juventus (ITA)
Bremer – Juventus (ITA)
Eder Militão – Real Madrid (ESP)
Ibañez – Roma (ITA)
Marquinhos – Paris Saint Germain (FRA)
Thiago Silva – Chelsea (ING)
Bruno Guimarães – Newcastle (ING)
Casemiro – Manchester United (ING)
Everton Ribeiro – Flamengo
Fabinho – Liverpool (ING)
Fred – Manchester United (ING)
Lucas Paquetá – West Ham United (ING)
Antony – Manchester United (ING)
Roberto Firmino – Liverpool (ING)
Matheus Cunha – Atlético de Madrid (ESP)
Neymar Jr. – Paris Saint Germain (FRA)
Pedro – Flamengo
Raphinha – Barcelona (ESP)
Richarlison – Tottenham (ING)
Rodrygo – Real Madrid (ESP)
Vinicius Jr. – Real Madrid (ESP)

Articolo precedenteSky Sport: “Zaniolo out contro l’Empoli, in dubbio per Roma-Atalanta”
Articolo successivoCalciomercato Roma: Pinto resta su Frattesi, a gennaio nuovo tentativo dei giallorossi

39 Commenti

    • Infatti, non capisco il perché doveva scegliere l’Italia…. 💛❤️🐺🐺🐺🏆

    • Poi metti che un conto è stare in una nazionale che va sempre ai mondiali, un altro stare in una nazionale che già ne ha saltato due a forza di mettere giocatori raccomandati nella formazione 💁🏻‍♂️

    • Pure Jorginho e’ Brasiliano ,e forse sarebbe stato meglio che avesse scelto la maglia della Selecao visto che con i suoi errori dal dischetto ha rischiato di farci perdere l’europeo e poi infine c’è l’ha fatta facendoci perdere il mondiale…

    • Si, anche io penso che è un giovane che può diventare molto molto forte se riesce a mantenere la concentrazione per tutti i 90 minuti. E l’inizio di stagione è promettente. Fuori dai denti, tra Ibanez e Mancini se devo scommettere due lire su chi diventa buono, dico il brasiliano.

  1. Auguri a Ibanez per la sua prima convocazione nella Selecao,la sua scelta mi sembra scontata qualsiasi giocatore Brasiliano ambisce a indossare la maglia della nazionale Carioca….Ibanez ha fatto notevoli progressi negli ultimi tempi,e talvolta segna anche gol decisivi e apprezzati (come quello del 1-2 all’Ajax) ancora si concede qualche distrazione in difesa,ma questo fa parte del DNA dei brasiliani, e’ comunque e’ un buon difensore,che preferisco al suo compagno di merende Mancini, che forse ne ha combinate di peggio..

  2. Voglio rendere omaggio a Tiago Pinto,tanto per dire che non nutro prevenzioni nei suoi confronti,quando fece il rinnovo di contratto a Ibanez con la clausola degli 80 milioni,che suscitò un mare di risate.
    Per me ci ha visto giusto. Ibanez ha tutte le doti per diventare un grandissimo difensore e i Mondiali sono per lui l’occasione di una maggiore crescita ed affermazione professionale.
    Parimenti non ho mai capito il motivo del rinnovo di 5 anni che Pinto ha fatto a un onesto pedatore e nulla più come Mancini. Mah… 🤔

    • No schizzetto de veleno ce sta sempre bene…invece era Totti de voiarti a quanto €€€€ ha rinnovato ??

    • Ibanez sta giocando bene quest’anno posto che con Mou fa meno errori.
      È un ottimo prospetto se non si accontenta e si impegna nella crescita.
      Su Mancini non sono d’accordo è un uomo importante nel campo e nello spogliatoio e cmq non abbiamo molte alternative dopo l’infortunio di kumbulla..
      Non è in difesa il problema della Roma

  3. La Selecao ha fatto prima dell’Italia o lui ha scelto la Selecao?…E comunque complimenti

    Veramente in crescita; Rapido nelle chiusure, pericoloso nell’area avversaria ma può e deve migliorare nella concentrazioni,daje Roger

    • Pericoloso anche nella nostra, di area…
      Comunque, ha qualità e margini di miglioramento.
      Congratulazioni, Roger 🇧🇷

  4. Ibanez io lo vedo meglio di Mancini.io non prenderei un altro difensore ma risparmierei i soldi per prendere luiz a scadenza e per il quale c’è il Milan .Se Pinto fa un pre accordo con il giocatore potremmo prenderlo a gennaio con una piccola spesa o se va male lo potremmo prendere il prossimo anno a zero.Il Milan ha il tetto per gli ingaggi .Se Pinto offre 5milioni al giocatore ci sarebbero buone possibilità per prenderlo.Luiz è giovane ed avresti preso un giocatore importantissimo ,uno dei più forti centrocampisti in circolazione dopo i top,e potrebbe essere un affare simile a Dybala.Lo stipendio lo potremmo pagare rispiarmando sul difensore che dobbiamo prendere più la vendita o il prestito di Vina e Schomurodov .

  5. Ha fatto più che bene, co n’allenatore così e peggio co na federazione del genere manca poco che pure quelli col passaporto italiano tirano fori un trisavolo giramondo pe poter giocare co n’artra nazionale

  6. Per come la vedo io.. Mettendo da parte la chiamata della nazionale Brasiliana, Ibanez cresce anno dopo anno..

    Ha delle caratteristiche importanti, velocità e fisicità, lettura, uscita, colpo di testa, a volte addirittura strappa palla al piede..

    Deve fare ancora uno step definitivo a mio avviso.. Ma la crescita che dovrà fare ancora è mentale.. Riuscire a non perdere mai la concentrazione per tutti i 95 minuti..

    A quel punto non sarà solamente una chiamata in nazionale, ma sarà la normalità..

    A volte ci scordiamo che il ragazzo ha ancora 23 anni (24 tra un paio di mesi).. Ed i difensori sono quelli che tendono a crescere di più proprio con l’esperienza..

    E di esempi di difensori che sono cambiati totalmente con un paio di anni in più e pieno..

    Forza Roma.

  7. Bene, era cio’ che ho sempre pensato sul valore di questo calciatore, qualcuno di Voi sa bene cosa ho sempre detto a favore di Ibanez, pertanto mi ripetero’, vista la progressione e la crescita, Ibanez puo’ diventare prezioso anche per noi, questa convocazione accresce il valore del ragazzo anche per la Roma, quando fu rinnovato e messa la clausola recissiria alta 80 nilioni di €uro, Pinto con la collaborazione di Mourinho non si erano sbagliati, la conferma e’ la continuita’ con la quale il calciatore viene imiegato.

    Da persone certe so bene che uno dei motivi che portarono allo scontro Gasperini e l’ex d.s. Sartori fu proprio Ibanez oltre al precedente che sempre Gasperini aveva creato con Kulusewsky che poi ha espresso volutamente di andare a giocare altrove cioe’ a Parma dove ha poi espresso il suo valore.
    p.s. Ilicic ha rescisso sempre per lo stesso motivo ed i problemi avuti l’anno scorso hanno sempre la stessa matrice, Gasperini.

    p.s.
    ricordo che in futuro bisognera’ preoccuparsi di come sostituire Smalling e bisognera’ farlo con un centrale esperto che sappua impostare.
    Poiche’ De Vrai e’ in scadenza renderei pan per focacci all’inter e rendergli la cortesia che ci hanno riservato con Mikitarian, almeno me lo auguro.

    SEMPRE FORZA ROMA 💛❤

    • De Vrij è in forte calo, già dalla fine dello scorso anno..

      Gli stessi tifosi interisti stanno sperando di vederlo partire oppure di perderlo anche a zero..

      Insomma, neanche loro lo vogliono più..

      Gli errori più gravi lo scorso anno li ha commessi lui.. E quest’anno ha ricominciato.. L’ultimo lo ha fatto proprio al derby..

      Punterei ad altro onestamente.. Prima De Vrij era un giocatore forte.. Ora sta andando in calo.. E non vorrei vederlo a Roma durante questo calo onestamente..

      Forza Roma

    • Marco, la Roma cerca un centrale che sappia impostare e giocare in coppia mentre De Vri all’inter gioca a 3, quindi si e’ adattato tatticamente e penso che la difesa a 3 non sia per lui.
      Quando allenava Conte giocava con la difesa a 4 ed i due centrali erano Skriniar e De Vri che e’ risultato dominante in quella squadra

      Con Inzaghi gioca a 3 il dominante e Skriniar:
      Skriniar – De Vri – Bastoni.
      Ci sono calciatori che si adattano e ci sono quelli che non entrano in sintonia, questo e’ successo anche a Skriniar giocando a 3, ad inizio si e’ trovato in difficolta’ per poi adattarsi tatticamente.

      Considerando che Mourinho predilige la difesa a 4 e prima o poi anche quest’anno arrivera’ a giocare con i 4 dietro.
      Ovvio che non trascurerei anche altri profili purche’ adatti a cosa vuole Mou, il problema piu’ grande la Roma c’e’ la finaziario perche’ con il rientro che dovra’ completare e riassorbire anno dopo anno del F F.P. dal 90% dovra’ arrivare al 70% sul fatturato per gestire solo la parte sportiva, (acquisti e contratti tecnici, calciatori), se poi ci sono opportunita’ a parametro zero non possono essere trascurate, anzi non saranno trascurate com De Vri.
      Ciao
      SEMPRE FORZA ROMA💛❤

      La mia valutazione per questa stagione, il centrale richiesto almeno per il momento la Roma non ingaggiera’ nessuno a meno che non si insista con la difesa a 3.
      Quando rientrera’ Kumbulla prevedo che vedremo piu’ spesso una difesa a 4 con titolari
      Celik Smalling Ibanez Spinazzola.

    • Aspetta un attimo Johann..

      L’Inter di Conte giocava a 3.. Sempre a 3.. Aveva un modo diverso rispetto all’Inter di Inzaghi.. Era più bassa e coperta.. Ma sempre è solamente a 3..

      E poi.. Prima di andare all’Inter De Vrij giocava con la Lazio di Inzaghi.. Sempre a 3.. In pratica da quando è in Italia ha quasi sempre giocato a 3 (a parte la parentesi Spalletti se non erro)..

      In nazionale giocava con una linea a 4 e lo sapeva fare.. Così come sapeva giocare a 3.. Ed anzi.. Un centrale che sa giocare a 4.. Con la linea a 3 si sente ancora più sicuro.. Il contrario semmai può portare difficoltà..

      Io credo che come è successo a tanti calciatori.. Alcuni anche nostri.. E potrei pensare a Fazio ad esempio.. Ad un certo punto conoscono un calo.. Magari mentale, fisico, oppure di motivazioni..

      Ma onestamente non rischierei mai di prendere un giocatore che sta mostrando segni di calo fisico.. Quando in realtà di difensori c’è ne sono davvero tanti.. Andrei più sulla premier a dirla tutta.. Un panchinaro della premier in Italia è un gigante..

      Brutto ma reale..

      Forza Roma..

    • Marco hai ragione con Spalletti era a 4, ho fatto confusione.
      Personalmente su una linea a 4 lo vedo ancora bene ecomunque per l’aspetto motivazione concirdo e penso che a 28 anni ne abbia ancora per fard bene, ho detto De Vri anche per il motivo per scipparlo all’inter e rendere pan per focaccia.

      SEMPRE FORZA ROMA 💛❤

  8. Daje Roger.
    Congratulazioni!!!
    Convocazione meritata, non aggiungo altro se non che continui nella sua crescita che è sotto gli occhi di tutti.
    Sin dall’inizio ho visto in lui qualcosa di Lucio (nazionale brasiliano ex Inter).
    FORZA ROMA

  9. Una domanda: come mai per i giocatori stranieri si puo’ giocare con la Nazionale Italiana mentre per gli allenatori non vale ? Per me sta cosa dei stranieri con il permesso di soggiorno perche’ hanno il doppio passaporto non e’ giusto sono otto anni che abbiamo una nazionale ridicola abbiamo avuto un po’ di c….fortuna agli europei finito li….Che Federazione assurdo io preferisco le nostre pippe che sti fenomeni di altri paesi questo poi vale per nazionale maggiore per le minori no !!!

  10. caro Fabio questa è libertà di opinione democrazia sono molto depresso si vede dai miei post solitamente sono ironico e nun mi interessa se Roger ha scelto il Brasile penso solo alla mia Roma più chiaro de cosi non riesco, ciao.

  11. Tanto con Thiago Silva, Marquinhos e Eder Militao il campo lo vedrà poco. Buon difensore, ma con quel cervello e quelle amnesie non sarà mai un grande giocatore. Sicuro meglio di Mancini

  12. Ha fatto bene è la sua Nazionale , Roger sta all’Italia come Zola sta all’Inghilterra.
    E’ ora di porre dei limiti nella nazionalizzazione degli improbabili oriundi , passi un Cristian Volpato per l’Italia o uno come Zalewski per la Polonia , che è italiano ma ha entrambi i genitori Polacchi , è comprensibile per una generazione , già due sono troppe.

  13. L’ ITALIA di Mancini affonda anche senza ibanez. Che idea assurda. E poi si dice che non facciamo crescere talenti indigeni !!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome