Il Bodo alza bandiera bianca: “Roma troppo forte per noi”

38
2025

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il Bodo/Glimt alza bandiera bianca. La furia giallorossa si è abbattuta sui malcapitati norvegesi, che in campo non sono stati in grado di mettere un freno alle scorribande di Zaniolo e soci.

A fine partita deve arrendersi anche Morten Kalvesen, vice-allenatore del Bodo, in panchina al posto dello squalificato Knutsen: “Non ci era mai successa una cosa del genere, gli avversari oggi erano decisamente troppo forti per noi. Abbiamo preparato la partita in base all’andata, loro hanno fatto degli aggiustamenti e abbiamo visto fin dall’inizio che ci chiudevano, non riuscivamo nemmeno a sentirci pensare”.

Morale a terra anche per Solbakken, il giocatore che pare sia finito anche nel mirino della Roma, ma autore di una prova modesta: “Siamo delusi, il calcio dev’essere una cosa divertente, oggi non ci siamo divertiti tanto e questo ci dispiace. Loro sono stati migliori dal primo minuto, Mourinho ha ragione. Colpa della pressione? No, a me diverte. Forse siamo entrai in campo un po’ troppo rilassati”. 

Guarda invece il bicchiere mezzo pieno Hugo Vetlesen, centrocampista norvegese: La Roma ci ha pressato forte e ci siamo persi. Loro hanno giocato bene. Abbiamo fatto delle esperienze fantastiche, abbiamo fatto esperimenti buoni, sono fiero della squadra, del club e dei tifosi. È stata un’esperienza bellissima“.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteLa serata perfetta: troppa Roma, il Bodo va a casa
Articolo successivoZaniolo superstar. Ma le parole sul suo futuro scatenano ancora i giornali

38 Commenti

  1. A parte l’allenatore, che è veramente un pupazzo, un teatrante di basso livello e una persona incommentabile, i giocatori mi sono sempre sembrati corretti e sportivi, queste dichiarazioni molto sincere lo dimostrano.

    • Corretti un paio di ciuffolotti.
      All’andata ci hanno preso a calci e ieri protestavano ad ogni soffio di vento.
      Senza contare , le sceneggiate ad ogni contatto , che sarebbero state copiose in casi di un risultato a loro positivo. Mi gioco LOS COJONES che ste stavamo in pareggio , si sarebbe cambiato sport , dal calcio alla categoria TUFFI LIBERI…
      per il resto sta società di esaltati mentali. Ciò che ha fatto quest’anno non lo rivedrà mai più nella sua sconosciuta storia.
      Ah, vedere quell’emerita faccia di ca** di Knutzen o come si chiama, in tribuna , amareggiato in quel modo non ha prezzo …per tutti il resto ci sta MASTERCARD……
      la prima volta non ci siamo presentati in campo.
      La seconda volta a Roma, ci hanno ladrato , con tre Falli di mano in area fa rigore, e all’andata gliela abbiamo regalata noi. Con Rui Patricio w Vina.
      Ieri sera li abbiamo spremuti come le arance spremute…..ahhbbbbbbhhh

  2. Va bene, concediamo l’onore delle armi, visto che certi atteggiamenti provocatori sono scomparsi. Dopo tutto, se la débacle fosse toccata a certe squadre italiane, si sarebbero sprecate le giustificazioni tipo eh, ma avevano l’allenatore squalificato, oppure eh, ma sono abituati al freddo ed all’erba sintetica (…il Bilan??).

    P.S.
    CHI TOCCA I FILI ☠️ MUORE
    CHI TOCCA LA LANZIE 🦅 PERDE

    • L’allenatore era fuori dal coro, lo stonato è lui che ha creato questo clima. I calciatori si sono comportati bene e hanno fatto dichiarazioni oneste e sportive, i norvegesi sono così noi facciamo sempre l’errore di marchiare un popolo prendendo ad esempio una sola persona, vogliamo essere protagonisti nel futuro ai massimi livelli in Europa? cresciamo un po come squadra come club e come tifosi e abbandoniamo forme di becerismo dialettico.

    • anto,quello che ha tirato la palla di neve a mou non era l’allenatore del bodo ma un supporter,quindi non stiamo parlando di una sola persona

    • Quello che ha tirato la palla di neve a Mourinho era Damascelli travestito da norvegese… Ci sono le immagini satellitari che lo dimostrano…

    • Francesca tu conosci chi ha tirato la palla di neve?no quindi non fare la saputella e poi una palla di neve i bambini ci giocano non fare la ridicola

  3. Comunque complimenti a questi ragazzi che sono arrivati ai quarti, e ai loro tifosi. Non si arriva ai quarti di finale solo con la fortuna.
    ❤🧡💛SSFR💛🧡❤

  4. Adesso tutte le provocazioni, le smargiassate, i proclami norvegesi dove sono? Si è rivelata la realtà delle cose! Qual’é la realtà? Che siete nulla rispetto a Roma e siete arrivati sin qui non con merito. La verità è che non si dovrebbe consentire di giocare una competizione UEFA su un campo sintetico ad alta aderenza (Extra- Haftung – Synthetische). Non tutti i sintetici sono uguali. Quello va bene per alcuni allenamenti, perché non facendo scorrere e rimbalzare la palla e trattenendo gli scarpini rendono impossibile, per chi non ha fatto un lavoro specifico, giocare a calcio. Far giocare su quel campo é tanto più antisportivo quanto acchittarsi le partite. Adesso cari miei, tornatevene nel vostro paese del casio e a mai più rivederci.

  5. Come dice l’Imperatore di Setubal: buona esquadra…

    Aggiungerei che sono stati correttissimi in campo e nelle dichiarazioni post partita.

    (e meno male che è andata così perché se no morivo…)

    Ciao a tutti 😊.

  6. Caro Knutsen sbruffone e maleducato hai fatto due grandi errori…il primo allungare le mani.e insultare Mourinho te sei purgato da solo ..il secondo andare a formello con tutta quella puzza de 💩 e fatte caricare a pallettoni dalla Lazio ..una parola sola trovo indicata “imbecillità”…sono bastati (come nel derby) 45minuti…a formello hai preso la laurea ad honorem “imbecillità”..se ti presentarvi con un po’ di modestia come i tuoi tifosi avresti fatto una gran figura…

  7. Fare dichiarazioni “fair-play” non è mai facile, neanche dopo una sconfitta così netta. Quindi, bravi. Però, non riesco nemmeno a dimenticare i loro commenti trionfanti in occasione del sorteggio. Quindi, a casaaa!

  8. Vabbè dai ,non ve la prendete! Avete avuto la fortuna di giocare nella città più bella del mondo,davanti ai tifosi più “tosti” del mondo…..

  9. Invece di fare i soliti spacconi , stringiamo metaforicamente la mano a un popolo come quello norvegese,che si è dimostrato civile e rispettoso della Grande Bellezza che lo ha ospitato per una bella vacanza pasquale.
    Poi voglio leggere i commenti quando arriveranno i barbari del Leicester…

  10. Annateve a rivedè a’ faccia de quer cloione cor 14, Saltnes, durante lo scambio de gajardetti. Guardateve qua’ faccia da casso che ancora soride sentendosela calla. Se lo fate ve berrete er caffè più bòno de la storia vostra…garantito

  11. Non era affatto scontato che la partita andasse così e lo sapevamo bene tutti ,la squadra ha girato bene sono stati tutti sul pezzo e questo ha fatto la differenza della Roma a dimostrazione che è una questione di testa solo di quella .Quando giochiamo concentrati diventiamo un altra squadra che potenzialmente può giocarsela con tutti ,è chiaro che poi alcuni particolari non devono passare inosservati come il fatto che se gioca Chris tutta la difesa diventa solida ,Miky se sta in forma è un giocatore insostituibile, Zaniolo manco a dirlo è un fuoriclasse, e poi lo stadio ..che spettacolo il popolo giallorosso!!i norvegesi come al solito hanno parlato troppo e so stati purgati ..toccherebbe tradurgli il detto “Chi se loda se sbroda”,poi se te chiami Bodo ..mettete er bavaglino.

  12. E anche qui voglio fare un ringraziamento a Lotito e ai formellesi biancocelesti per aver ospitato, e quindi dato la possibilità di allenarsi, il Bodo. Grazie infinite!!

  13. Non so se mi facciano più ridere loro e i loro tifosetti che se la so sentiti calla tutta la settimana con sfottò e dichiarazioni e adesso ci danno degli esaltati perché sono diventati magicamente “un piccolo club che ha fatto un esperienza meravigliosa”, o le quaglie che sfottono la Conference guardandosela dal divano, aprendo le porte della loro discarica ai nostri avversari e dimenticandosi convenientemente che si vantano di una coppa vinta contro il Maiorca…

    • In effetti, fanno veramente ridere/pena i burini laziesi sui media che sminuiscono la Conference mentre loro giocavano (ora, come ogni anno, dal divano) l’europa league che dovrebbe esse’ mejo ma quest’anno ha un parco di semifinaliste semplicemente ridicolo (West Ham, Lipsia, Eintracht e Glasgow Rangers…!!).

  14. Sbruffone e presuntuoso solo Knutsen, invece il vice allenatore ed i giocatori del Bodo sono stati corretti e senza spocchia, davanti alla sconfitta hanno dimostrato sportività, anche la partita è stata correttissima e leale.
    Poi se il tifoso norvegese imbecille di turno all’andata ha tirato palle di neve, noi al ritorno invece li abbiamo presi a pallonate col pallone da calcio però finito 4 volte dentro la loro porta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome