La serata perfetta: troppa Roma, il Bodo va a casa

100
2145

AS ROMA NEWS – Inaccettabile che questa Roma abbia vinto col Bodo/Glimt solo dopo quattro sfide, ma i giallorossi distruggono le resistenze norvegesi nell’unico match che contava davvero dopo una partita magistrale, dominata dal punto di vista fisico, tecnico e tattico.

Se il secondo tempo è stata di pura gestione, i primi 45 minuti di Zaniolo e compagni sono stati praticamente perfetti: intensità massima, recupero palla continuo, gestione rapida della sfera e ricerca costante della profondità. Dopo una manciata di minuti, segna Abraham col piattone anticipando tutti i difensori norvegesi, e già lì si capisce che la partita non avrebbe avuto molta storia.

L’Olimpico, da pelle d’oca, trascina i giocatori che sembrano in trance agonistica: tutti, da Ibanez a Cristante, da Zalewski a Pellegrini, danno il meglio di sé e il risultato è scontato. Zaniolo, la mossa a sorpresa di Mourinho, si prende con merito la scena: segna una tripletta da applausi, mettendo in campo tutto il meglio del suo repertorio. 

Il Bodo/Glimt, dopo le sbruffonate della vigilia, in campo non è mai esistito, letteralmente incapace di rispondere allo strapotere tecnico della Roma. Rui Patricio in novanta minuti compie una sola parata su un innocuo tiro dalla distanza. Per il resto è un monologo giallorosso, con la partita che sarebbe potuta tranquillamente finire anche sei o sette a zero.

La Roma fa festa: raggiunto il Leicester in semifinale. I giallorossi, e non è una novità, restano l’ultima squadra a difendere i colori dell’Italia in Europa. Ma non c’è tempo per esaltarsi troppo: lunedì prossimo c’è il Napoli, poi domenica l’Inter, quindi giovedì 28 aprile il primo round contro gli inglesi. Tre trasferte terribili che la squadra dovrà affrontare dando il massimo. Ma se quella vista ieri è la nuova Roma di Mourinho, forse il bello deve ancora venire.  

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “Inaccettabile aver battuto il Bodo solo alla quarta sfida. La Roma gioca meglio di quello che si dice. Di Zaniolo si parla troppo”
Articolo successivoIl Bodo alza bandiera bianca: “Roma troppo forte per noi”

100 Commenti

  1. Godø.

    Tra il 4 Novembre (con il 2 a 2) e oggi c’è la certificazione del lavoro che Mourinho sta facendo, e per il quale è stato preso. È difficile, soprattutto a Roma. A volte abbiamo inciampato, ma la differenza è palpabile. Ottimo approccio alla gara, ragazzi lanciati o recuperati, intensità, partite che finiscono davvero al 95esimo. Come ha detto il nostro Capitano, è un anno in cui si stanno gettando le basi. Adesso si dirà che era facile, ma che sei più forte lo devi sempre dimostrare (Barcellona Eintracht, Italia Macedonia…).

    La Roma rimane l’unica italiana in coppa, e non è una novità. Terza semifinale in cinque anni, unica a portare avanti il ranking UEFA del Campionato della Cuccumella (al secolo serie A). E allora, forse, se non parliamo del filtrante del Polacchetto o dei tifosi più belli del mondo (che Olimpico!), la cosa più importante ieri è avvenuta a Bergamo, quando nel post partita Gasperini ha finalmente vuotato il sacco e denunciato i colpevoli della morte del calcio italiano. È stato molto educato, a volte velato, ma chiarissimo. 12 anni senza mondiale e la scomparsa dall’Europa sono colpa della mafietta al potere (Lega-Figc), e dei giornalisti leccalecca. Dei posti preassegnati in Champions che ammazzano la competitività del campionato, dei Primavera usati per fare plusvalenze, invece che valorizzarli, e così via, noi lo denunciamo da ANNI.
    Oh, stavolta lo dicono da Bèrghem, non da Roma.

    Vorrei infine fare i complimenti al Bodo/Glimt e ai suoi tifosi. Ora pensiamo a Lunedì.

    • Qualcuno mi spiega perché durante i festeggiamenti del primo gol, Pellegrini era arrabbiato e urlava a qualche compagno (dal labiale sembrava dicesse vieni qui) ?₩

    • @Idi di Marzo. E’ sempe un piacere per me leggere i tuoi commenti. Condivido tutto anche le virgole. Serata pazzesca. Mi sono rivisto la partita, che emozioni. Risultato che ci va anche stretto. Passaggi filtranti di prima tra Smalling, Mkhitaryan, Cristante e Pellegrini. Abraham che da inizio alle danze con un gol da rapina. Un Ibanez attento e diligente e un Karsdorp che macina chilometri. Uno Zalewski che si trasforma in “eurostar” sulla fascia e con un assist perfetto imbocca uno Zaniolo “STELLARE”. 3 gol segnati in una partita delicata come questa non sono pochi. “Chi lo denigra cosi’ tanto, a meno che non si è egocentrici oppure hater conclamati dovrebbe riconoscerlo!” Un Mister “Bollito”, Antipatico, Incapace (e via dicendo) che grazie a tale risultato, raggiunge per l’undicesima volta un quarto di finale. Un Abraham che col sigillo di ieri raggiunge le sue “24 reti” stagionali. Meglio di lui solo Totti e Dzeko! Questa è la mia Roma – “L’unica squadra italiana nelle coppe europee”. Goduria infinita💛💖Ora e Per Sempre: Forza – Magica – Roma💛💖

    • Tutto giustissimo, ed aggiungo: non è un caso che la Roma arrivi un’altra volta in una semifinale di coppa, non avendo in Europa gli arbitri itailani che la massacrano ogni anno.

    • Ancora una volta quoto tutto. Voglio aggiungere solo che la A.S. Roma iersera ha mostrato le potenzialità, di cui dispone, a livello di giocatori e di allenatore. Certo, potranno esserci ancora degli inciampi, prove non convincenti, incertezze; ma se abbiamo la consapevolezza che i “mezzi” per vincere lì abbiamo, noialtri tifosi dovremmo avere maggior fiducia e tranquillità. Siamo sulla buona strada.
      Alla fine, un Cristante lento ma autorevole e capace di fare lanci millimetrici ha un suo perché; e lo stesso dicasi di Mancini e Ibanez fallosi e inclini all’amnesia, ma determinati.

      (Se fosse entrato il tocco di tacco di Tammy Abraham… Sarebbe venuto giù l’Olimpico…).

    • Con questa semifinale si salva per un pelo le 4 italiane in Champion. Ma un’altro anno così e la Francia ci sorpassa.
      Chi ringraziamo? La Juve che pensa alla super lega e fa figure barbine in Europa?
      Il poderoso Milan fanalino di coda nel suo girone (e in Europa 2 rigori a partita non te li danno)
      L’Inter prigioniera del sogno triplete?
      I Dirigenti del calcio italiano non andrebbero tutti cacciati via?
      Proposta (azzardata) per l’Uefa ma invece che le Nazioni seguiamo il ranking delle singole squadre, se vale il merito allora che merito sia

    • Idi perfetta sintesi.
      Ieri vittoria della squadra in una partita preparata magistralmente dal nostro allenatore/guru/front press/ecc..
      Ma soprattutto che bellissimo stadio come non se e vedeva da tanto tempo che esprimeva voglia di vincere e di gioire dopo tutto sto grigiore. Abbiamo una tifoseria fantastica che veramente può farti guadagnare tanti punti in più intimorendo gli avversari così come facevano le squadre inglesi quando giocavano in casa negli anni 70-80.
      Abbiamo già una tifoseria da Champions e se ci fossero degli investitori che hanno visto la partita di ieri sera dovrebbero capire l’enorme potenziale del marchio Roma. Guardate a livello televisivo cosa è la KOP per il marchio Liverpool e quello che potrebbe essere la Sud per la Roma.

      Cmq per curiosità ho provato a cercare online le frasi scandalose di Gasperini quali sono?

    • @asterix, grazie per la segnalazione. Che rischia di essere qualcosa di veramente serio, perché o sono scemo io (è possibilissimo) o sul web è sparita ogni traccia di quello che ha detto ieri Gasp, e che io ho sentito nel post partita su TV8 dopo Roma Bodo. Solo sul sito tuttoatalanta c’è una stringata sintesi, che riporto:
      Quanto è preoccupato a non avere un italiana nelle prime quattro in Europa?
      “Si parte sempre con buoni proposito e poi si torna al sistema di prima, ci sono tante cose da affrontare”. Ed è l’unica che trovi, su tutti gli altri siti questa parte di intervista è TAGLIATA.

      Sono preoccupato. Invito la redazione del sito e @Fiorini a cercare di recuperare il video, è importante.

    • Ripeto, il “click” c’è stato da Gennaio. Nella testa dei calciatori è cambiato qualcosa.
      It’s rising. Sta salendo.
      Tecnicamente, sebbene ci siano dei limiti, ci sono calciatori forti: Smalling (quando sta bene), Cristante, Pellegrini, l’armeno, Abraham. Alcuni giocatori su tutti, stanno avendo quel qualcosa in più che sta facendo la differenza.
      A me ieri ha fatto impazzire Cristante: aperture, verticalizzazioni, pressing alto…profilo di alto livello. Se al suo fianco avesse un calciatore che corre altrettanto, tipo Freuler, sarebbe valorizzato di più.

    • Grande Roma, grande Olimpico una partita d’altri tempi allo stadio!
      Ero vicino ai Norvegesi, anche a loro i complimenti…a fine partita facevano riprese e foto dello stadio, grande trasferta anche per loro, vista la splendida coreografia e i cori per tutto il tempo.
      Non ci dimenticheranno mai, e neanche noi dimenticheremo (spero) mai più cosa vuol dire 74.000 anime all’unisono a sfiatarci per la nostra amata AS Roma.

    • … quando su questo portale amico ripeto da sempre, con pochi altri amici (Gaetano ZANIOLO NON SI TOCCA onore e rispetto ai romanisti veri come sono pure… a Sarno 😉 ) che troppi non vedendo certe realtà, accusan però di pianto e urlare ai complotti, si ostinan a ribattere di tecnica e gioco, come se non fosse evidente che, per i neutrali no solo ai romanisti, alla ROMA mancan ormai oltre 10 punti e nessun punto in regalo, e non sono d’accordo col buon AGO ad esempio che per lui su DJURIC é rigore, e visto che altri arbitri (MARELLI uno) lo vedon discutibilissimo come me, se pure lo dava era un regalo, e resta il PRIMO mezzoemezzo dato a noi, e MIKY solare invece, e Gyomber rosso mancato, a 7 gare dallo stop, a posti UCL minimo irraggiungibili (con gli arbitri, tipo Ranocchia/Belotti, SEMPRE PRONTI QUANDO SERVE a corregger i rimbalzi del pallone), se il gioco era pulito eravamo in UCL piena non so quanto lontani dal vertice, forse, tolti i punti nostri e messi a noi, andati a MILANO, forse pure praticamente primi…
      Con questa squadra incompleta e da fare, già al primo anno di MOU…
      GASPERINI non lo mi piace comunque, se lo dice lui cosa mi cambia? Al limite una voce da dentro che si aggiunge e ok…
      I giornalisti sportivi non fanno correttamente il loro lavoro e quello si sapeva.
      Come quando vinci una partita bene, e si aggiungono (o stanno zitti massimo) sul carro chi critica sempre a prescindere, alla prossima calciopoli si aggiungeranno anche i fessi ingenui del “non si piange…”

    • Voglio tranquillizzare il nostro Idi di Marzo: le dichiarazioni di Gasp le ho sentite anch’io dopo che ho virato su TV8 alla fine della partita (quella preferisco seguirla con commentatori in lingua aliena per non dover sorbire le scempiaggini di quelli nostrani).
      Evidentemente tutta la nostra “libera stampa” ha preferito sterilizzare le accuse del Carbonaro al fallimentare sistema calcio italiano (sempre premesso che sarebbe meglio farlo prima e non dopo una dolorosa eliminazione).
      Ho come la netta impressione che se Gasperini lascerà l’Atalanta o gliela faranno lasciare, farà una certa fatica a trovare un’altra panchina di livello.

    • Grazie UB40. È un pessimo segnale. Nel 2004 chi voleva vedere sapeva che gli arbitri erano venduti, ma nessuno poteva immaginare quello che è venuto fuori da calciopoli e i giornalisti a libro paga.
      Ecco, mi sembra di rivivere quei momenti.

    • Buonasera Idi , concordo pienamente con la tua analisi, mi permetto solo una piccola riflessione: come mai queste sagge riflessioni dei protagonisti sono sempre postume e soprattutto susseguenti a epiche batoste? Sarebbe interessante sentirli sacramentare sugli organi federali nell immediatezza di un trofeo vinto. Non trovi? Così profuma un po’ di volpe ed uva.

  2. La differenza di avere un allenatore vincente e di grande esperienza si è vista ieri.
    Non era una partita facile, non tanto per la forza dell’avversario che non era certo un top club, quanto per tutto quello che c’era stato prima ed intorno alla partita e che poteva materializzare i soliti fantasmi che girano intorno alla Roma.
    Ma Mourinho è stato capace invece di isolare la squadra, consentendole di esprimere la sua maggior qualità tecnica senza farsi trascinare in risse da oratorio come volevano fare loro almeno nelle provocazioni dialettiche della vigilia.
    Grande la gestione di Zaniolo, risparmiato (con strascico di critiche nelle giornate di campionato) e presentato ieri sera in grande spolvero.
    Il resto lo ha fatto l’Olimpico che secondo me ha intimorito non poco i norvegesi.
    Missione compiuta e podio guadagnato.
    Devo dire che ho sempre un po schifato questa competizione nei commenti di inizio stagione perchéci portava via energie per il campionato. Ma poi essere in semifinale di coppa è una bella sensazione.
    Forza Roma e speriamo che ora i lupi romani azzannino le volpi inglesi.

  3. Dice bene l’articolo: sembravano in trance agonistica. Troppo bello vederli così. Ora però arrivano partite tostissime e dobbiamo essere concentrati

  4. Ci sono stato con il Vitesse. C’ero ieri con il Bodo. Ci sarò con il Leicester. Voglio andare anche a Tirana c@zz0. Sarà per gli invidiosi una coppetta, ma la Roma regalerebbe emozioni anche al torneo dell’oratorio.

    • @Neo,
      è da settembre che ripeto che l’obiettivo stagionale si chiama Tirana; abbi fede, frate’. 😉
      Ora, però, dopo l’esaltante serata dell’Olimpico, mi metto comodo e resto in attesa di leggere gli autorevoli commenti di LucaReuma e Francomeno65.
      Chissà quante capriole, oggi… 🤷

    • Io purtroppo dal divano (vivo negli USA) ma per la semifinale sarò a Roma. Timing perfetto. Dajeeeeeeeee!!!

  5. Bravi ragazzi. Cmq vada a finire una crescita si è vista (specie in campionato). Anno prossimo (un attimo che mi tocco) sarà il ritorno in Champions dove avremo un ranking di tutto rispetto.. che aiuta.
    Sempre forza Roma

  6. Piccolo sunto della caxxetta dello sport :
    Zaniolo non sa se resta
    La bottigliata a Nainggolan
    Ora ci sta il Leicester altro che il Bodø
    Come je rode……

    • …e purtroppo la tua, @Lapis, non èun abarzelletta, ma sono cose che OGGI la Gazzetta scrive davvero. Il paginone di apertura è per le miserie di Milan e Juve, sembra 1984 invece è esattamente, né più né meno, quello che ha detto Gasperini ieri. La stampa è colpevole. La stampa fa la differenza. Anche qui sopra qualcuno lo nega, dice che basta giocare bene, invece non è vero. Il famoso “ambiente”, i giornali a strisce…

    • Aggiungo che nell’ intervista a Solbakken, ho letto un passaggio, che mi ha lasciato veramente di stucco: – Molti tifosi sono stati trattati male, dei bambini piangevano terrorizzati – “È un peccato, non è così che deve essere”. – “Non mi risulta nulla del genere” Se (come presuppongo) fosse una Fake, altro che comportamento “spregevole”, si sarebbe toccato veramente il fondo!

  7. Partita preparata e giocata benissimo. Altrettanto vere le parole di Mourinho, quelle sulla quarta sfida. Abbiamo rispedito il Bodo nella sua giusta dimensione.

  8. Come le tasse puntuali:
    La cazzetta su Nicolò” resti il prossimo anno?
    Questo non lo so”
    Servi degli strisciati vergognosi se avete le p… andate in conferenza stampa a dire ste cose guardando il Mister…….e poi ti caghi un pochettino.
    FORZA ROMA SEMPRE

    • Purtroppo questo accade là dove non vi è nessun “controllo” Come già detto e ribadito piu’ volte il termine malafede adoperato in talune occasioni non è solo un eufenismo Oramai mi sembra evidente che chi dovrebbe metterli a tacere (mi riferisco all’Ordine dei Giornalisti) o è di parte oppure è troppo preso ad intascar “bustarelle” sotto banco”
      “Troppe coincidenze, danno vita a sospetti infiniti.”

  9. Che fine ha fatto quello sbruffone dell’allenatore, che parlava tanto….pure i suoi tifosi si sono vergognati di mettersi la maschera con la sua faccia…..

    • È stato avvistato, insieme a tutti i suoi giocatori, ar nuovo stabilimento de pannoloni fatti cor ghiaccio, quelli fatti apposta per chi c’ha er ciulo nfiamme!!! 🤣😂🤣😂🤣

  10. I giallorossi, è non è una novità, restanno l’ultima squadra a difendere i colori dell’Italia in Europa…. Hai detto tutto caro Fiorini

  11. Ci aspetta l’inferno è dobbiamo essere realisti , ma anche per i nostri avversari non sarà una passeggiata in paradiso

    • Basta con queste manie di gomblotto, siamo la Roma, in panchina siede lo SpecialOne non Mazzarri o Conte, uno è un piagnina patentato il secondo un’isterica sotto mestruo.
      Non so come si fa né se esistono, ma immagino che sugli equivalenti napoletani e interisti di questo sito ci siano rispettivamente i seguenti commenti:
      Marò la si vist’ la Roma, chessò fort’! Chill ce fann nu mazz tant

      Uelà ragass, ma ier sira s’ha l’han combinato quei teruni all’Olimpico? Sun preoccüpà, se quei jùghen anc’amò inscì hínn dulur.

      Forza Roma, Napoli e Milano tremate che arriva lo SQUADRONE GIALLOROSSO!!

  12. Il commento di Andrea non lascia spazio alla realta’ quella che ci piace tanto, abbiamo tre trasferte il computer pilotato della Federazione ci ha “premiato” ma fa’ niente adesso niente ci e’ precluso se la grinta e il gioco( ieri la felicita’ di Mou) al 2 gol di Zaniolo su un azione stupenda quella rappresenta la svolta della squadra i schemi tanto criticati adesso li mettono in pratica lui era bollito l’ ha detto mi pare Di Canio…lui bollito subito da allenatore…un perfetto idiota per come commenta lo fanno parlare poco si e’ sentito in Real-chelsea…. Grazie Fiorini che ci fai commentare la Roma nel bene e nel male…

    • Fare il girone di ritorno diverso da quello di andata va bene, ma non si fa il calendario del ritorno a luglio, si aspetta dicembre si vede chi sono le squadre italiane che hanno superati i gironi di qualificazione delle 3 competizioni e poi si fa il calendario di ritorno, mica è difficile avendo dirigenti calcistici di livello se invece sono quelli attuali…allora alziamo bandiera bianca

  13. ce semo tolti sto bodo dalla gola, si respira decisamente meglio.
    la cosa più interesante, secondo me, sia in chiave coppa che in senso assoluto, è stata il ritmo. il primo tempo la Roma ha giocato ad una velocità impressionante per il campionato italiano. cosa che, oltre a lasciarmi sensazioni positive nel dover affrontare una inglese, mi fa arrabbiare non poco per certe partite. chiaro da questo punto di vista il lavoro di Mou che, dopo tanti anni di premier, sa a che ritmo deve giocare una squadra con aspirazioni di decenza a livello europeo.
    a proposito, qui rischiamo seriamente di entrare nelle prime 10 del ranking europeo ad inizio della stagione prossima, peccato che il ripescaggio in champions delle 2 migliori escluse non parta subito, ma con questa regola e la costanza europea della Roma, potremmo persino fregarcene dei tartassamenti arbitrali nostrani, ci andiamo comunque noi.
    il regista… dateme il regista…

    • La trappola norvegese stavolta é stata superata brillantemente, ma sappiamo che nel confronto secco in autunno ne saremmo usciti male. Quindi bene cosí, sono squadre contro cui si rischiano sempre figure di mexda. Non erano fenomeni ieri (comunque imbattuti da un tot), come non sono schiappe oggi. La classica squadra nord-europea che si ispira al calcio anglo-sassone. E a tal proposito: il fatto che José abbia un tot di anni di Premier alle spalle non potrá che tornarci utile con il Leicester – a mio parere avversario alla nostra portata, specie dopo la bellezza di ieri sera.
      Grazie Roma Magica!

    • la trappola l’ha disinnescata Mou, erano evidenti i movimenti in pressing, diversi a dx (Karsdorp restava su Solbakken, Cristante andava sul terzino) e a sx (Zalewski stava sul terzino, Ibanez prendeva la punta esterna).
      il Leicester è forte, pensa che Castagne fa panca. però, opinione mia, davanti siamo molto più forti noi, e pure nei centrali di difesa. a centrocampo ci giochiamo tanto, contro Ndindi-Tielemans e Maddison a trequarti.
      se Cristante è quello di ieri o del derby, stamo in una botte de fero, se è quello contro Samp e Salernitana, ci aspettano brutti quarti d’ora.

  14. Certo che se le premesse sono queste…se la Roma gioca così fino alla fine…signori miei…ciclo duro, vero, ma mica solo per noi, lo sarà anche per i nostri avversari.
    ❤🧡💛SSFR💛🧡❤

  15. Partite tostissime, avversari sbruffoni, stampa Contraria e radioloni vomitevole….c’è, tra noi, chi se ne lamenta….per me è un onore…
    C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️

  16. Abbiamo 2 grandi giocatori… Nicola Zalewski e Nicolò Zaniolo
    guarda caso entrambi sono Ni Za e Ni Za…. vuol dire qualcosa?

  17. Ieri mattina scrivevo qui, speriamo di vincere e convincere, eccome hanno convinto!
    Ieri sera si sono viste tante belle cose, a cominciare da fraseggi veloci di prima come il secondo gol che è da incorniciare, sì è il bel giogo; poi uno Zaniolo devastante e non era dato neanche sicuro titolare, ed il giovane polacco che è veramente la sorpresa più gradita, è ancora in crescita ed ha fatto degli assist da campioncino.
    Ora però piedi per terra perchè seppure la vittoria è stata esaltante abbiamo comunque battuto il Bodo, il cammino è ancora lungo ma le basi ci sono, l’importante è che il trionfo di ieri sia visto da tutti, tifosi e presidente solo come un punto di partenza.

    • Com’è compà,che non nomini Mourinho?
      Era la tua parola preferita quando la Roma perdeva e quando vinceva ma non faceva “er ber giogo”.

  18. Ero scettico ma ora vedo il lavoro di Mourinho
    Quello che mi ha colpito e’ che piano piano i meccanismi di squadra hanno cominciato ad ingranare
    Poi squadra e’ piena di contenuti strategici : Cristante , Mancini e Pellegrini
    Karsdord e Zalewski ( incredibile cosa sta facendo il bambino) hanno cambiato le fasce che ora sono l’arma vincente
    Zaniolo strepitoso
    Un primo tempo incredibile per concentrazione mentale e tattica :gioia pura

    • Kawa fratello Romanista.
      Ieri sera ero commosso anche prima dell’inizio.
      Una cosa bella troppo bella per essere vera.

      A quelli che spolliciano il mio commento dico solo che sono orgoglioso perché spolliciate me e non il post.

      Molti nemici molto onore.

      VIVA LA PAZZA GIOIA DI ESSERE ROMANISTI

    • Curva Sud da Leggenda.
      Sempre così.
      E il meglio deve ancora venire.

    • Sarebbe bello sapere chi spollicia contro la Curva Sud….ma alla fine stica.

    • Ilario….

      Saranno sicuramente luca finto Roma e finto Romano

      Ciao rosiconi… quando la as Roma vince…sparite

      Forza magica Roma

  19. Che dire…ai “simpatici” norvegesi consiglio solo una cosa: stamattina andate a raccogliere la vostra roba a formello, salutate lotito e poi tornatevene a congelarvi le natiche sul circolo polare.
    Addio.

  20. Quella di ieri sera è stata una serata speciale e invidio molto quelli che sono andati allo stadio.
    Io sono uno di quelli che tende a dare meno importanza al manico (l’allenatore) piuttosto che al valore della rosa.
    Ma è indubbio che Mou abbia avuto un grande peso nella prestazione di ieri.
    È riuscito a annullare i norvegesi aggredendoli sin dalla loro area e soprattutto anticipando i loro centrocampisti ed attaccanti prima che ricevessero palla.
    In questa maniera sono venuti fuori i loro limiti tecnici e non hanno potuto ovviare a questo pressing con lanci lunghi non avendo attaccanti in grado di giocare di sponda.
    Mou li ha sterilizzati.
    Inoltre mi vengono in mente almeno 3 mosse che dimostrano La Sapienza di questo allenatore.
    1) ZALEWSKI in quel ruolo è una sua felicissima invenzione.
    2) MKHITARYAN regista di centrocampo, altra sua intuizione.
    3) La gestione perfetta del caso ZANIOLO.

    Detto questo è chiaro che la partita di ieri evidenzi una volta di più che abbiamo un grosso problema nella gestione sportiva.
    Ieri tra gli 11 titolari si contavano solo Rui Patricio e Abraham.
    2 acquisti azzeccati su 8 del nuovo corso americano sono sotto al minimo sindacale, considerato anche l’esborso economico fatto.

    • VEGEMITE … pure oggi a timbrar il cartellino?😂😂😂…dimmi un poco, ma con la Lazio nei primi 11 non c’era anche SERGIO (e son 3).
      Aspe’… a Bergamo, 4 a 1 per noi (ancora da fare il mercato a gennaio ) c’erano tutti i nuovi di giugno titolari (VINA partita intera pure) e SHOMURODOV é entrato a 20 minuti più recupero con la Lazio, sempre SHOMU a 15 più recupero ieri, mentre Sergio mezzora più recupero l’ha fatta…
      Premesso che si é capito che con TAMMY in campo SHOMU non entra, entra FELIX per caratteristiche, quindi…
      E dimmi amico mio, SE noi abbiamo un “problema tecnico enorme”, ALTROVE chi sono i titolari nuovi acquisti altrui che vanno sempre in campo? Si devono sparare… Koopmeiners? poca roba, ZAKARIA (son tutti rotti, gioca ora, ha saltato pure 3 gare) LAZETIC? manco in primavera… CORREA o magari CAICEDO?
      Se mi dicevi solo AM Niles ancora ancora (gratis sei mesi, aspettiamo la fine, comunque, per sto’ cavallo…)
      Manco VLAHOVICH ha giocato sempre…
      Che poi si gioca in 15/16 a gara… ZANIOLO non era titolare, non ha visto campo tra Lazio e Salerno, quindi é un “grosso errore tecnico”?
      Noi i problemi tecnici li avevamo: Petrachi che ci ha lasciato DIAWARA a 5 milioni lordi per4 (5) anni? e denunciato la Roma, e l’amico SABATINI che almeno si é portato via Fazio…
      Non mi pare cosi nera…

    • @@@ SardegnaGiallorossa

      Non è che se si vince i problemi scompaiono improvvisamente caro mio! Magari fosse!
      Comunque se tu ed altri non vedete alcun problema nella nostra attuale gestione sportiva meglio per voi!
      Rimanete pure tranquilli nella vostra beata inconsapevolezza.
      Peraltro io preferisco sempre affrontare quest’argomento quando si vince piuttosto che accodarmi agli haters seriali quando le cose vanno male.
      Detto questo non ti conviene fare paragoni.
      Scopriresti che l’Inter in estate ha preso 3 giocatori per il loro 11 che giocano tutti titolari (Dzeko, Dumfries e Chalanoglu): fa il 100% degli acquisti azzeccati. Di Marco, Caicedo e Correa sono stati presi per la panca.
      Milan (Tomori, Maignan, Giroud) e Atalanta (Musso, Demiral, Koopmeiners) hanno statistiche simili.
      Noi praticamente abbiamo solo 3 giocatori presi dalla nuova gestione americana che sono titolari fissi: Rui Patricio, Tammy e Smalling.
      Tutti gli altri acquisti fatti dai Friedkin non sono, o non sono mai stati, titolari indiscutibili.
      Mi riferisco a Vina, Shomurodov, Elsha, Reynolds, Sergio Oliveira, Maitland Niles, Kumbulla, Mayoral e Pedro.
      Molti sono stati prestiti o parametri zero, ma dei 70 ml spesi per Vina, Reynolds, Shomurodov e Kumbulla ne vogliamo parlare?
      Ti saluto e Forza Roma!

  21. …e mo’, nun fateme più vedè sti 11 gialli come tassinari, che so brutti quanto la fame. Ar pari de li burini che l’hanno ospitati.

  22. Volevo disquisire stamattina sulla grande tattica adottata ieri da mourinho e sull’applicazione perfetta fatta dai giocatori ma poi penso… che abbiamo massacrato il bodo e siamo in semifinale! E perciò fanxulo i giornalisti e chi li difende, fanxulo gli arbitri italiani e chi li difende, fanxulo la Figc e la lega, fanxulo l’Italia mafiosa che ci rema contro, fanxulo i tifosi italiani tranne i romanisti (veri), fanxulo i vaffanxulo, etc. etc. e sempre, sempre FORZA ROMA!!!

  23. la cosa più bella è che la nostra felicità è l’infelicità di altri!!
    daje Roma!
    mi raccomando sbiaditi, ospitate pure il leicster!

  24. Della zuffa sotto al tunnel, non si era visto granché, ma ieri sera sul campo è stato tutto evidente, sganassoni li hanno presi loro 💪

  25. Quando c’è da tirare fuori queste prestazioni,la Roma pungolata nell’orgoglio lo fa spesso volentieri con le squadre con cui ha da regolare dei conti ,e’ già successo con l’Atalanta e con la Lazio,e ora contro il Bodo,e ci era parzialmente riuscita anche contro la Juve,vanificando poi tutto nel finale. Contro le altre con cui non ha particolari questioni sportive da appianare poi ritorna al solito tran-tran, e le motivazioni calano d’intensita’ e si rischia anche con formazioni inferiori….da qui il motivo del famoso 6a1 con il Bodo ,con cui non avevamo precedenti e non c’erano quindi motivi di rivalsa,cosa che abbiamo avuto dopo…Ora scaricata la rabbia ieri con i Norvegesi e vendicati i risultati precedenti,c’è da scommettere che se si incontrassero di nuovo Roma e Bodo ci farebbero penare di nuovo…

  26. Vorrei ringraziare Lotito e tutta Formello biancoceleste che ha ospitato il Bodo.
    Speriamo ospiti anche la prossima squadra che giocherà contro la Roma.

    Grande ROMA. Al quarto gol io e mio figlio ci siamo rotolati per terra dalla gioia. Io 75 anni e mio figlio 45!!!!

  27. Secondo me con tre acquisti mirati(terzino, centrocampista e punta), c’è Ka possiamo giocare con tutti! Il condottiero il primo anno ga fatto un po’ di pulizia, ira cominciamo a vedere i frutti! Nonostante tutto, von un pareggio a a Venezia, Verona, Bologna, e i due punti col Genoa senza nominare quella maledetta partita con la Rubentus, Oktretutto due rigori sbagliati, eravamo quarti! Il manico e’ importante e se non vi riesce questo, sarà’ difficile oer tutti! Forza Roma sempre!

  28. Comunque guardando le accoppiate delle semifinali di conference e di Europa League, arrivati a questo punto non vedo questa differenza abissale tra le due competizioni. Quindi ok che di base la conference è la terza coppa, ma il livello degli ultimi turni non è propriamente basso. Questo penso aggiunga valore al percorso fatto finora.
    Io non nascondo di aver mosso spesso molte critiche nella prima parte di campionato, ma devo ammettere che la squadra adesso è cresciuta molto, e la striscia di risultati utili consecutivi è stata fondamentale nel dare più sicurezza e più consapevolezza.
    Adesso bisogna giocarle tutte con lo spirito di ieri sera!

  29. Mourinho allenatore di livello internazionale. Punta a raggiungere livelli sconosciuti oramai, purtroppo, in serie A. Cercherà, mano a mano, di far giocare un calcio da Premier League all’A.S. Roma.
    Se, per ovvii motivi, non si potranno raggiungere le vette tecniche di molti calciatori che giocano nelle squadre Inglesi, si potrà ammirare quantomeno un calcio fatto d’intensità, agonismo e carattere. Comunque già ora si stanno vedendo ed apprezzando schemi godibilissiimi, frutto di un’evidente lavoro e qualità da parte degli interpreti, tutti.
    Naturalmente si spera che i Friedkin (daje Dan! Daje Ryan! Visto che Olimpico?) riescano ad aggiungere giocatori di qualità sempre più alta; a quel punto nulla ci sarà precluso.

    p.s.: piccolo punto di domanda per i Friedkin: pur conoscendo che vengono fatti degli studi per stabilire la capienza di uno Stadio e, da quel che si è letto, quello della Roma (sic!) dovrebbe poterne ospitare circa 55k…siamo sicuri che basterà/basterebbe? Capisco e rispetto tutte le previsioni tecniche, economiche, ecc…ecc…mi permetto solo di far notare a chi sarà (speriamo finalmente) deputato a stabilire la massima capienza che si tratterà non soltanto di costruire uno Stadio per le partite di calcio: si tratterà di costruire “un qualcosa” che dovrà contenere un Amore. Che si sa, è infinito. La Roma (e Roma) non è “solo” calcio, è un’altra cosa.
    FORZA ROMA!

    • Penso che però sti pienoni siano frutto di prezzi popolari che difficilmente si possono fare con lo stadio di proprietà.
      Penso eh… magari sbaglio.

    • Ciao @H.P.L. Può essere e sicuramente i prezzi popolari favoriscono l’affluenza. Naturalmente anche questa politica merita un applauso ai Friedkin.
      Però – mi sembra – che i pienoni quest’anno ci siano stati anche in occasione di prezzi “normali”.
      Certo, è vero, come fai notare, che forse sarebbe meno agevole farlo con lo stadio di proprietà…mah, chissà qual’è l’idea dei Friedkin. Vedremo…
      Un saluto e sempre FORZA ROMA!

    • No ma figurati… lo spettacolo di ieri è stato qualcosa di incredibile. Mi ricorda la prima pagina del Romanista o Ccorriere dei primi anni 2000 (giù di lì) riguardo un derby coreograficamente assurdo e dal titolo ” un derby visto dallo spazio”… o da Marte? O__o boh!

  30. SoNo stato al olimpico 6 volte 6 vittorie!
    Siccome vivo a Tirana spero davvero che andiamo in finale!
    Un Abraccio a tutti e sempre Forza Roma

  31. Quanto m’è piaciuta la faccia di Merludsen in tribuna, penso che già dopo 2/3 minuti ha realizzato che, se i suoi volevano vedere il pallone doveva chiedere a cis**fa se gli potevano aprire un negozio di corsa…belle cose 😊

    • E’ passato dal tirare pugni ad avere l’espressione tipica di uno suonato.
      La vita e’ cosi, ce deve da sta er merluzzone nordico.

  32. I commentatori che hanno finora messo alla sbarra Mourinho dovrebbero avere l’onestà mentale di ammettere i loro errori di valutazione. Dopo certe sparate, non capisco con quale faccia tosta scrivano ancora i vari franco 65, lucaroma, ub40, criptico, per citare solo chi era in prima linea nella denigrazione quotidiana. Forza Roma

    • Ciao Prohaska, anch’io ho criticato moooolto Mourinho nella prima parte di stagione, pur non commentando in maniera assidua, e non è che ora mi rimangio i commenti fatti.
      Le critiche nel momento che venivano scirtte erano anche molto lecite, e resto dell’idea che alcune cose potevano essere gestite meglio.
      Allo stesso modo sarebbe disonesto adesso non riconoscere la crescita della squadra.

  33. Forza Roma!Bravi tutti , dai ragazzi fino al pubblico passando per Mourinho..
    Adesso testa al Napoli e tanta di pressione sulla rubentus fino all ultima giornata !!!

  34. … quando su questo portale amico ripeto da sempre, con pochi altri amici (Gaetano ZANIOLO NON SI TOCCA onore e rispetto ai romanisti veri come sono pure… a Sarno 😉 ) che troppi non vedendo certe realtà, accusan però di pianto e urlare ai complotti, si ostinan a ribattere di tecnica e gioco, come se non fosse evidente che, per i neutrali no solo ai romanisti, alla ROMA mancan ormai oltre 10 punti e nessun punto in regalo, e non sono d’accordo col buon AGO ad esempio che per lui su DJURIC é rigore, e visto che altri arbitri (MARELLI uno) lo vedon discutibilissimo come me, se pure lo dava era un regalo, e resta il PRIMO mezzoemezzo dato a noi, e MIKY solare invece, e Gyomber rosso mancato, a 7 gare dallo stop, a posti UCL minimo irraggiungibili (con gli arbitri, tipo Ranocchia/Belotti, SEMPRE PRONTI QUANDO SERVE a corregger i rimbalzi del pallone), se il gioco era pulito eravamo in UCL piena non so quanto lontani dal vertice, forse, tolti i punti nostri e messi a noi, andati a MILANO, forse pure praticamente primi…
    Con questa squadra incompleta e da fare, già al primo anno di MOU…
    GASPERINI non lo mi piace comunque, se lo dice lui cosa mi cambia? Al limite una voce da dentro che si aggiunge e ok…
    I giornalisti sportivi non fanno correttamente il loro lavoro e quello si sapeva.
    Come quando vinci una partita bene, e si aggiungono (o stanno zitti massimo) sul carro chi critica sempre a prescindere, alla prossima calciopoli si aggiungeranno anche i fessi ingenui del “non si piange…”

  35. L’ A.S. ROMA schianta gli stoccafissi norvegesi !!!! Quel fenomeno di solbakken ha giocato ? GRANDISSIMO ZALEWSKY.

  36. Ultima squadra a difendere i colori italiani? Merito nostro, ma anche gigantesco demerito di un mondo pallonaro che è l’ombra, la parodia di se stesso. Un mondo ormai in balia di panzoni pregiudicati, De Lamentis, viperette e altre figure di bassissima lega, che non investe da decenni e tira a campare salvaguardando i benefici feudali dei soliti privilegiati e accontentandosi degli avanzi (coppette degli sbiaditi) in cambio del “lavoro sporco”.
    Quindi, inevitabilmente, non appena si mette la testa fuori dello Stivale, piovono schiaffoni. Non vedo come potrebbe essere altrimenti. Quindi: giusto essere autocritici, la strada è ancora lunga, la squadra deve crescere, va rafforzata etc. etc., tutto giustissimo. Ma in questo momento ci godiamo quello che stiamo facendo con le nostre forze, e che gli altri (compresa stampa prezzolata) rosichino pure

  37. Non c’è da meravigliarsi, si sono allenati a Formello, la Coverciano dei burini laziali: quesi hanno perso il derby 3 a 0, i norvegesi, 4 a 0, prendete e portate a casa, magari con na caciotta regalata dai laziali…

  38. Peter eh eh, i professori aspettano che si disputi la partita con il Napoli per tornare alla carica? Ad essere maliziosi ci si azzecca, ma capisci bene quanto amino la ROMA, in questo caso. Vediamo se rispondono? Ciao e Forza Roma

  39. Un proverbio mi risuona:
    …non c’è 2 senza 3 …!!!
    -Semifinale 2018.. Liverpool
    -Semifinale 2021.. Manchester U.
    -Semifinale 2022.. Leicester
    -Terza personale per il ns. Capitano
    …solitamente alla terza….🤷

    Ora vincere a Napoli…!!!
    💪🧡❤️

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome