Il capolavoro economico di Pinto: compra campioni ma taglia il monte ingaggi

158
2210

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Se da una parte i tifosi si esaltano per i colpi in entrata, Tiago Pinto sta cercando di rendere perfetto il disegno lavorando senza sosta alle uscite.

Quello che sta per realizzare il general manager portoghese potrebbe essere un vero e proprio capolavoro economico, scrive l’edizione odierna de Il Tempo (A. Austini), con delle cessioni fondamentali per alleggerire il bilancio da sottoporre alla Uefa.

Ai saluti ci sono Jordan Veretout, che finirà al Marsiglia, e Justin Kluivert, diretto al Fulham: la Roma avrà dunque un monte ingaggi più basso della scorsa stagione. Inoltre riduce il club giallorosso riduce la quota ammortamenti, avendo pagato finora solo il cartellino di Celik (7 milioni), e potrà investire sugli ultimi ritocchi per Mourinho.

Veretout andrà oggi al Marsiglia, l’accordo a titolo definitivo è stato chiuso per 11 milioni più un massimo di 2 milioni di bonus legati alle presenze, che scatteranno gradualmente durante gli anni di contratto all’OM, oltre a 1,25 milioni da versare alla Roma per ogni futura qualificazione in Champions dei francesi, per un massimo di due volte. Il totale dei bonus è quindi di 4.5 milioni e l’affare può toccare la cifra di 15 milioni e mezzo di euro.

Kluivert potrebbe fruttarne una decina e farà risparmiare alla società 6 milioni lordi di stipendio: a Londra Pinto ha trattato i dettagli con il Fulham e ha ascoltato offerte di altri club inglesi interessati a Diawara. Villar è pronto a firmare per la Samp nei prossimi giorni, ma serve l’accordo fra i due club: i doriani non vogliono inserire l’obbligo di riscatto.

Con 32 milioni di stipendi lordi potenziali già tagliati, a fronte dei circa 30 investiti per pagare i nuovi acquisti, se la Roma riuscirà a piazzare anche Carles Perez (Celta Vigo in pressing) e Shomurodov (Bologna e Torino) risparmierà altri 16 milioni e mezzo. Bastano e avanzano per ingaggiare Belotti e un difensore centrale in prestito o svincolato.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteLa Roma non si ferma: arrivano Belotti e Bailly
Articolo successivoWijnaldum subito romanista: cena di squadra e festa coi tifosi (VIDEO)

158 Commenti

    • Bravo Trullo 86, in tanti lo hanno perculato, ve dovete solo che vergognare…. 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Quando se scusano hanno cambiato tutti nick.
      quello che tifa solo la maglia (della lazio) è sparito.

    • Trullo la realtà, è un’altra.
      Pinto ha ristrutturato il monte ingaggi già a partire dallo scorso anno: pochi ignorano che ad un certo momento, la Roma aveva la bellezza di 61 giocatori a libro paga. Cosa sarebbe accaduto al bilancio della Roma se fossero rimasti tutti, come in passato? Ha realizzato un capolavoro, cedendo Pastore, Pau Lopez & Co.
      La Roma era il secondo monte ingaggi, ma non raccoglieva quanto pagava.

      E la proprietà metteva i soldi per supportare il corrente, quando gli stessi potevano essere usati per il mercato.

      Oggi, è riuscito a tagliare quasi tutti i rami secchi e sta raccogliendo i frutti dei semi dello scorso anno.

      Un caro saluto ai detrattori di Pinto, che erano i sostenitori del naufragio romanista, ovvero dei vari Sabatini, Monchi e Petrachi.

    • L’ho sempre sostenuto (compresi i Friedkin) beccandomi pollici versi a go go… Ma poco contano onestamente… Vorrei solo sapere i Sabatiniani e Sbarlottolesi che fine hanno fatto! Daje Romaaaa!!! Che felicità finalmente!

    • Caro trullo, gente che ha seguito gli sproloqui di corsi e delle sue marionette. Chiunque non da il prosciutto alla signora diventa un deficiente. Su pinto c’è chi è andato giù pesante. Da cicciobello, scemotto a pronto pinto, non gli rispondi neanche al cellulare, ecc.. Io penso che bisogna aspettare e valutare il lavoro vero, anche perché conta solo la ROMA. Per questo, seppure ho sempre valutato pinto molto positivamente, oggi aspetto a giudicare questa sessione, perché secondo me, e sarò scemo pure io, non finisce minimamente qui.

    • Vada come vada ma un grazie immenso alla nuova proprietà che vi sta permettendo di tornare a sognare.Grazie di cuore Dan e Ryan

    • Romano e Romanista sono anni che quel lazialotto bazzica da queste parti e la cosa piu assurda e’ che ha fregato tanti su questo sito che gli mettevano frotte di like, con me e’ sempre cascato male. Ora che sono arrivati i “campioni” come diceva lui e’ letteralmente sparito, nascosto in cantina…ma stai tranquillo che alla prima sconfitta riciccia fuori. Per chi non avesse capito stiamo parlando del signor Bah. L’unica soddisfazione e’ stata forzarlo a scrivere forza roma piu’ volte.

    • No, ma scherzi questo è un bradipo, sta iniziando il campionato e noi…
      😂😂🤣🤣😂🤣🤣🏆😂🤣🤣🤣🤣😂🏆🏆🏆🤣😂😂😂😂🤣🤣🤣🏆😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🏆

    • Per tutti i detrattori:” 😂🤣😂🤣😂🤣🏆🏆😂🤣🤘🤣😂🤣😂🤣🏆🏆🏆😂🤣😂🤣😂🏆🏆😂👏👏👏🏆😂🤣😂🏆😵😂😂😂😵🤣😂🏆😂🤣”.

    • In effetti… mi sa che rimpiangevo Sabatini appena aveva iniziato a lavorare. Però in quest’ultimo anno ha veramente dimostrato di essere un dirigente da pallone d’oro!!! Il bello è che queste cessioni sono REALI, non finte plusvalenze. Piano piano sta ripulendo la situazione con soldi veri, abbassando il conto economico alla voce stipendi e sta montando anche uno squadrone. Purtroppo (me compreso) tendiamo a giudicare troppo in fretta

    • Se non c’era Totti che telefonava non sarebbe arrivato nessuno direbbe qualcuno. Facile chiamare Conte e dimenticarsi di dirgli che 30 milioni lordi non li avevamo facendo perdere tempo a tutti e farsi bello.
      Addirittura Pinto doveva metterselo vicino per capire meglio chi fossero i giocatori forti da prendere.
      A proposito che fine ha fatto? La sua agenzia avrà adocchiato Neymar oppure Volpato é ancora il suo unico assistito ??
      Forza la sola Roma.

    • @Trullo86
      mercato clamoroso ?
      oppure
      clamoroso direttore ?
      perchè direi che sarebbero entrambe valide
      🙂

    • Trullo86 non ho capito perchè ci si dovrebbe nascondere dalle critiche se sono giuste farle soprattutto se si fanno degli errori.
      Pinto l’anno scorso e presumo pure tu sia d’accordo ha fatto un mercato da 4,5 in pagella e non 7 come si era proclamato pubblicamente avendo un sostanzioso budgert a disposizione e lasciando la squadra incompleta.
      A dimostrazione che puoi spenderne 100-200 di milioni ma se costruisci male la squadra risultati non li ottieni.
      Inutile dire quali sono stati gli acquisti sbagliati perchè già si sanno assieme alle cifre.
      I complimenti vanno fatti quest’anno proprio perchè imparando dai propri errori è riuscito con meno budget a disposizione a costruire la squadra attorno all’allenatore e investendo stavolta bene i soldi oltre a considerare i parametri zeri o prestiti, ma per questo non vanno trascurati gli errori dell’anno scorso.

    • a Stefano 1 ma noi qui stiamo godendo di sta campagna acquisti come da anni non ne vedevamo, stiamo ancora a gioire della Conference League e dei festeggiamenti susseguenti e tu stai a insultare Totti?
      ma pensa come stai messo, te con la Roma nun c’entri proprio niente!!!

    • Come scritto sopra io l’ho criticato eccome, mi sembrava acerbo e inadeguato, e che mancasse un ds classico (ex calciatore), ma ricordo che l’80% minimo su questo sito ci andava giù pesante, e noto con nessuno stupore che ora….. tutti sul carro 🤣, vabbè è un classico all’italiana !

      Forza Roma, Forza Pinto ❤🧡💛👊

    • guarda io ho criticato anche mourinho (e non ero il solo) ma tra i due (mou e pinto) c’è un abisso: mou ha combattuto e vinto da solo , pinto credo che molte cose le abbia realizzate con le “entrature2 di Dan e di Mou. comunque bravo.

    • Rudy,
      ma il DS classico, alla Sabatini, non esiste quasi più.
      Pinto infatti non è il DS, ma il General Manager della Roma.
      Poi ha un nutrito team di scouting che fa quello che Sabatini fa ogni giorno.

      Dico solo che ha speso meno della Salernitana a Gennaio a ‘sto giro,
      e come dire… benino no? 🙂

    • A molti non è bastata neanche l’investitura che Mou aveva fatto a Pinto per cambiare idea…

    • Anto (l’originale) tu eri tra quelli che se non erro credeva che Dybala andasse sicuramente all’inter a prescindere se c’erano gli esuberi sanchez e dzeko.
      Io ho sempre dato due metri di giudizio mercato dell’anno scorso con quello di quest’anno come giusto che sia e le valutazioni che feci sul mercato di Pinto l’anno scorso era di 4,5 e non 7 come molti erano d’accordo, tant’è che dissi che ci furono stati dei gravissimi errori sul mercato in entrata che hanno determinato di conseguenza il mancato arrivo di diversi giocatori in determinati ruoli chiave.
      Cosa è cambiato rispetto all’anno scorso è che Pinto prima di effettuare un’operazione in entrata visto anche il meno budget a disposizione ci pensa su due volte prima di chiuderla e altra considerazione è che considera a questo giro gli svincolati.
      Se chiude con belotti il difensore indipendentemente di chi sarà più il regista il mercato di Pinto gli do voto 10 altrimenti senza regista voto 9.

  1. Dopo le critiche a volte impietose rivolte Al D.G. Thiago Pinto, adesso si richiede please un altrettanto mea culpa di chi colpevolmente ha gettato fango ad un serio professionsta.

    • Intanto si scrive Tiago, e questo già dice da che pulpito.
      Si dovrebbero attendere mea culpa anche dagli ex sostenitori del naccheraro e del poro petrachi, o no? perchè a salire sul carro e parlare degli altri è sempre molto comodo eh.
      E sicuramente dietro l’anonimato di un nick è più sicuro che metterci la faccia.
      Mo pensa a tifare che a farsi giustizia poi si finisce giustiziati.
      Daje Tiago, qua c’è gente che È il carro, e gente che va come na bandieruola.

    • Carissimo Fede, c’é un posto vacante da padreterno, ovvero di colui che non commette errori.
      Credo che é fatto apposta per te.
      P.S. il 52 vuole dire, 54 anni di onorata militanza giallorossa e non scrivo per offendere le persone come fai spesso tu che sei a corto di argomenti.

    • Siamo arrivati al quando il Mou se ne andrà 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣🤣😂🤣😂🏆😂🤣😂🤣😂😂😂🤣🤣🤣🏆🏆🏆🏆😂🤣😂🤣😂🤣

    • Fede è dallo scorso anno che dai fastidio a Pinto e presidenza, quindi….🤣🤣😂😂🤣😂🏆🤣😂😂🤣😂🏆🏆🏆🤣😂🤣😂🤣🏆🏆🤣😂😂🤣🏆😂🤣🤣🏆😂🤣🏆🏆

    • Una domanda: oltre a mettere palate di faccine sghignazzanti ad ogni commento e a scrivere falsità sul conto degli altri, riesci anche a concepire frasi di senso compiuto? Provaci, dai.

    • Ao ma te non appari solo dopo prohaska e josè mourinho di solito?
      Hai fatto una eccezione,claudio/marco/maga?
      Dai fai il bravo.
      Frank io il posto me lo piglio come tutti coloro che non cambiano idea ad ogni soffio di vento.
      A te offro la possibilità di pensare ai tuoi mea culpa piuttosto che al ramoscello degli altri, che dici?
      Quanto odio i frutti boni per ogni stagione, di solito so de plastica e solo da esposizione.
      A me, belli de casa, basta fare un ctrl f e vedere che una posizione ho sempre tenuto.
      Ovviamente non è ad angolo retto come quella di alcuni dei multi qua sopra.
      E so stato bono.
      Fatte du conti, oh my marco.

    • Per cava 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣🤣🏆🏆😂🤣😂🤣🏆🏆😂🤣😂🤣🏆🏆😂🤣😂🏆🤣 sai è da DyBa che non riesco a smettere, pensare… Ah no è dal traghetto di ritorno da Tirana 😂🤣😂🤣😂🏆🏆😂🤣😂🤣😂🏆😂🤣😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🏆😂🤣😂🏆🏆😂😂🤣😂🤣😂😂🤣🥳🥳🥳

    • Ti auguro carissimo Fede alias Federico o Fedele il meglio per il prosieguo della vita.
      Per avere successo o riuscita, cerca di parlare
      correttamente l’italiano,
      Poi tutta la rabbia accumulata prova ad incanalarla in uno spazio a te più consono, non attraversare sentieri a te completamente sconosciuti.
      Da come si evince nell’atto di esternate un pensiero compiuto,
      inerente la coerenza del sottoscritto alias Francesco B.,
      t’invito a fare chiarezza sulle tue idee che sembrano molto confuse.
      Chiudo definitivamente il dialogo come ho fatto a suo tempo con chi
      non vuol sentire da entrambe l’orecchie.

  2. E diciamolo. Forse Pinto non sarà un DS alla Sabatini, ma in casa Roma hanno strutturato le cose in modo diverso. È l’allenatore, profondo conoscitore del calcio, che indica i profili, immagino tra una rosa di papabili. Po so’ gazzi de Pinto. Pinto deve far quadrare un bilancio in perdita con le ambizioni del tecnico e della presidenza. Provateci voi…
    Per vincere servono campioni, come ripete sempre Zi Bah. E, ovviamente, ha ragione. Non è che la Roma non ci abbia provato, anche durante la presidenza Pallotta, ma erano diverse le condizioni. Prima se volevi Wijnaldum dovevi spendere 50 milioni, partendo dal fatto che sei la Roma e non il City, e quindi hai molto meno potere attrattivo. Per un lungo periodo non c’era manco il decreto crescita. Quindi come fai a ridurre il gap? Devi sperare nel colpo alla Sabatini, il ragazzo che esploderà, o nel campione che ha avuto qualche problema e si rilanci. Purtroppo è così.
    Da dopo il Covid alcune cose sono cambiate. Una delle bravure di Pinto è stata proprio quella di capire immediatamente che il mercato era cambiato. Che un Dybala poteva rimanere a spasso, che un Wijnaldum potevi prenderlo a 4,5 di stipendio, sfruttando il volano dell’allenatore e della coppa vinta, perché i bilanci del PSG sono pesanti. Poi devi anche essere bravo a scucire le condizioni del contratto di Gini.
    Il lavoro di Sabatini lo abbiamo visto 5 anni dopo con la semifinale di Champions. Pinto lo si è voluto giudicare dopo un anno per le toppate di Shomurodov e Vina (quest’ultima da dimostrare, comunque, non sono ancora convinto), senza contare che partiva da una rosa di 50 giocatori da sfoltire il primo anno.
    Io continuo a dire che Pinto è un ottimo manager, e che la coppia con Mou si ripartisca alla perfezione i compiti. Quando purtroppo Mourinho ci lascerà, occorrerà trovare un tecnico con compiti simili.

    • A mio parere quel che è cambiato è soltanto l’aria.
      Si comincia a respirare, grazie a Mourinho, aria di vittoria.
      A quel punto i giocatori, che vogliono vincere, arrivano perché la quadra economica alla fine si trova.
      Il vero capolavoro dei Friedkin è stato convincere Mou a venire qui dandogli (quasi) carta bianca.

    • Quoto tutto, ma non fasciamoci ora la testa per il momento in cui Mou Se ne andrà. Per due motivi: primo, potrebbe diventare un progetto ben più che triennale, e il portoghese potrebbe aver trovato il posto che lo esalta al punto da voler restare più anni. Secondo: se continua così, e se mou rimane e costruisce una squadra vincente, quando se ne andrà la Roma potrà aspirare a tecnici del calibro di Klopp

    • Alla tua ineccepibile disamina aggiungerei un elemento molto importante m troppo spesso omesso: Dan & Ryan.
      I Presidentissimi partecipano attivamente alle trattative, di persona oppure in videoconference. Svolgono una fondamentale opera di “moral suasion” nei confronti del candidato a vestire la maglia giallorossa, ed evidentemente devono risultare molto convincenti.
      Bisogna tornare indietro al miglior Berlusca per trovare dei proprietari così direttamente ed entusiasticamente coinvolti nelle operazioni di mercato.
      E il Cavaliere atterrava con l’elicottero, questi addirittura col jet!
      Francamente non mi immaginavo un tale impegno personale dei Friedkin nella Roma. Certo, speravo sicuramente in qualcosa di diverso dalla guida annoiata e disinteressata da remoto da parte del predecessore, ma loro stanno andando al di là di ogni aspettativa.
      Non sono nato ieri e so che non lo fanno perché avevano Roma e la Roma nel cuore da quando dimoravano in Texas, ma nel loro modo di agire e stare vicino al club non c’è nulla da invidiare ai più grandi presidenti della nostra storia.

    • Bravo Idi, concordo su tutto! Quando er Mister se ne andrà (il più tardi possibile) li Friedkin ne pijeranno n’artro co li controcojoni! 💪💛❤️

    • secondo me Mourinho ci rimane un bel po qua ha vinto tutto non gli serve tornare al manchester oda qualche altra parte secondo me si diverirebbe piu a far qua in una societa che vince un campionato ogni 20 anni a fare il Ferguson della situazione

    • Bravo @Idi sono d’accordo. Ed hai fatto bene a citare Sabatini, dico la mia: io l’ho adorato. Al netto di tutto. Perché? Era uno degli ultimi romantici di questo calcio. Non mi parlate di soldi spese, svariate comparse comprate ecc… ma da tifoso non interessato ai numeri ero affascinato dal suo modo di fare vecchia scuola. E comunque ha portato anche tanti campioni che abbiamo lasciato andare. E nel suo modo di operare, come il suo continuare a parlare di Roma oggi. Ma come detto dal fratello poco sopra i tempi son cambiati: il romanticismo non è più sostenibile. Quindi servono Manager, gente che sappia far quadrare mentre il resto della “Famiglia” (Citata da Mou) fa l’altra parte. Aggiungo infine una riflessione: sono contento di pinto, entusiasta dei miglioramenti. Ma come penso si valuta tutto alla fine: il progetto ha 3 anni. Giudicherò Pinto a quel punto. Ma per il momento il saldo è molto positivo 🙂

  3. Bravo Pinto. L’ennesima dimostrazione, a mio modesto parere, che il lavoro delle persone non va mai giudicato troppo in fretta. Occorre sempre un po’ di pazienza.

    • Vero, un conto è comprare un conto è costruire una squadra. Pinto ha lasciato intatta la struttura della.scorsa.stagione migliorandola lì dove avevano la.coperta corta. Ora la palla passa a Mou. Sperando in un campionato dove risultati non vengano decisi dall’alto.

  4. Sono davvero felice di essere stato così ripagato dall’operato di Pinto!
    Ho nutrito le più profonde soeranze su di lui, perché giovane, di talento e figlio di una scelta certosina della famiglia Friedkin!
    Un capolavoro di gestione di tutta la società!
    Non possiamo nascondere di avere tutti GLI INGREDIENTI PER GRANDI SUCCESSI…
    CHE DIO VE PROTEGGA
    FORZA ROMA

    • Bravo @Roma=Amor, la tua ultima frase dice tutto. Io credo che il concetto di “Famiglia” di Mou è proprio questo: finalmente un progetto supportato da Soci e Manager che non ragionano a tenuta stagna. Finalmente 2+2 non fa più 4, ma 5. Efficienza e Sinergie.
      Oh, ma c’è lo meritavamo pure no!? Ma quante ne abbiamo passate come tifosi della Roma!
      Un saluto, ti leggo sempre con piacere.

    • Beh, non che le due categorie siano sovrapponibili.
      tra l’altro dei DS ballottari hai omesso il peggiore in assoluto, una vera sciagura, un cialtrone senza pari: ovviamente parliamo del suonatore di nacchere de sevilla e comprendo la tendenza di dimenticarselo.
      Poi quando sento/leggo certe uscite tipo….”ndo stanno quelli che”.
      Ma scusa, potevi valutare positivamente lo scorso mercato estivo e quello di gennaio fatti da Pinto? Io penso di no. Abraham a parte, che ha sostituito Dzeko uscito all’ultimo istante, degli altri s’è praticamente persa traccia: Vina, Shomurodov, Maitland Niles, S. Oliveira…tant’è che Mourinho ha giustamente preferito lanciare i giovani.
      Dopodichè per me che sono obbiettivo non è un problema, aspetto la fine del mercato per dare il mio voto (che lascia il tempo che trova come quello di tutti noi); come ho dato il 4,5 l’anno scorso non avrò problemi a dare un 8 (allo stato attuale la mia valutazione è questa) e arrivare al 9 in caso venisse preso un ottimo difensore centrale.
      La cessione di Zaniolo farebbe crollare invece la valutazione per i motivi che ho già espresso in altre occasioni, perchè sarebbe a prescindere un pessimo segnale.

    • “Per me che sono obiettivo” come quando gli hai dato addosso per settimane con la storia di Conceicao?

  5. Massimo rispetto per Pinto….grande mercato….Solo una domanda… dov’è finito zi bah che voleva i campioni? Adesso che ci sono non si fa più sentire? Forza Roma

  6. Se Tiago Pinto riesce a piazzare Diawara,merita di entrare nella Hall of fame della Roma nella sezione Mission Impossible.
    😲👈

    • @Zenone per quanto mi riguarda le sole cessioni di nzonzi e pastore ( in cui credevo) lo collocano di diritto fra i primi g.m. della Roma. Poi è chiaro che ha commesso errori , come tutti del resto, ma una volta disse ” a comprare con i soldi sono capaci tutti, è a vendere che si vede la bravura di un dirigente “.. mi sembra molto significativo. Poi, personalmente lo considero un anello importante della catena di comando che la proprietà sta costruendo per fare della Roma una società di vertice a livello europeo . Basti pensare al prossimo sponsor tecnico..

    • Dai su, prova a fare uno sforzo. Il grazie va ai Friedkin perché va da sé che senza di loro e la visione che evidentemente sono in grado di veicolare sul futuro del club, Mourinho non sarebbe mai arrivato.
      E se sono stati così abili da arruolare Mou, non possono poi essere dei cretini se hanno cooptato nel progetto Tiago Pinto.
      Quindi capisco che è difficile, ma prova e vedrai che riuscirai a dire anche “Bravo Pinto!”…

    • Il merito è ovviamente in primis dei Friedkin. Però nessun DS è bravo a cedere. Se una squadra ti chiede un calciatore che a te non interessa più e ti offrono la cifra che vuoi non è merito tuo. Se domani il psg vuole Diawara e offre 7 milioni a noi e 4 al calciatore non è merito di nessuno dei nostri ma solo del PSG che vuole comprare un nostro scarto. Infatti Diawara non lo vende. Ma non è colpa sua. I calciatori arrivano a Roma grazie agli investimenti dei Friedkin e alle telefonate di Mou. Poi se Pinto ha più meriti di quanti io gliene riconosca meglio. Fa parte della Roma e quindi sono felice se è bravo nel suo lavoro. Per ora per me c’è solo un binomio vincente costituito da Mou e i Friedkin. E finché si vince va bene così.

    • Ma infatti è mou che ha stilato questi contratti iper vantaggiosi, ci sarebbe da registrare poi che pinto insieme ai friedkin ha portato mou, ma la memoria a volte latita.

      Senza il progetto serio dei friedkin neanche mou potrebbe convincere qualcuno, quindi è tutta una strategia condivisa tra i 3 che COLLABORANDO stanno facendo il bene della Roma.
      Sugli esuberi dovrebbe fare testo il gran lavoro svolto l’estate scorsa, ma evidentemente a qualcuno fa comodo glissare.
      Io sta cosa di non riuscire a dare meriti ad una persona che sta lavorando benissimo proprio non la riesco a capire, troppi qui dentro son tifosi delle proprie idee e non della squadra

    • Se segui le indicazioni di Mou e hai a disposizione i soldi dei Friedkin quali meriti hai? Poi se li ha meglio per lui. Per me hanno preso lui perché esegue ciò che gli dicono Mou e i Friedkin. Esegue i compiti e lo fa bene. La maggior parte dei DS vuole avere mano libera sulle scelte di mercato. Lui invece esegue gli ordini. E per come è composta oggi la Roma va bene uno come lui. Hai visto che ho trovato un pregio? Bravo Pinto!

  7. Finalmente abbiamo dirigenti e presidente che lavorano per arricchire e potenziare il patrimonio tecnico economico della società. Prima c’erano dei filibustieri, la differenza sta tutta qua.

  8. Concordo con gli applausi a Pinto per il suo lavoro, tuttavia AĎ OGGI, parliamo di ipotesi dato che il monte ingaggi AL MOMENTO è aumentato e si ridurrebbe solo a cessioni avvenute e non a cessioni ipotizzate. Certamente il titolo dell’articolo vuole essere di buon auspicio.

    • Ma guarda che rispetto all’anno scorso sono usciti ingaggi milionari di gente inutile tipo pastore Fazio santon Dzeko e tanti altri non penso sia aumentato il monte ingaggi

  9. Contentissimo per lui … e se anche io alcuni momenti ho “barcollato”, ma mai sempre senza spalare mexxa gratuita su di lui.

    Poi aggiungo anche che nelle ultime conferenze/interviste fatte a fine stagione scorsa ( se non sbaglio anche dopo la fine della “mitica” finale di Tirana, ricordo perfettamente che, a chi gli chiedeva del mercato per l’attuale stagione, lui rispondeva sempre con questa frase ( piu’ o meno ) :
    “state tranquilli … a settembre la Roma sarà piu’ forte di adesso !!!”
    DETTO … FATTO !!! E non è finita.

    Sempre Forza ROMA !!!

  10. Zenone, Zanone, Zalone, manco me ricordo come te chiami… che c’hai da dì a Pinto? Secondo me il 1° settembre te tocca fa na letterina di scuse a Pinto perché sei stato proprio uno sc4ssac4zzi incredibile

    • Lui la letterina la fa solo alla Befana..poi se je porta er carbone dice che la letterina l’ha fatta Eliseo..eh ehj eh eh

    • poi se so sveiati tutti sudati dal ciclone africano e dal pollo con i peperoni , mai mangiarlo di sera

  11. Austini ancora parli come mai non mi parli più di autofinanziamento plusvalenze e stupidaggini simili ormai abbiamo fatto tanta libera tutti siete rimasti veramente in pochi a difendere il peggiore presidente della Siria della roma PALLOTTA e i suoi vassalli BALDINI BALDISSONI ZEMAN vi saluto con pensiero finale DAJE DAN VANNE A PRENDE UN ALTRO COSI SUL PONTE DI ARICCIA A GIUGNO NON CI SARÀ PARGHEGGIO VERGOGNATEVI

    • Altro che Austini….qui dentro ce ne stavano parecchi che parlavano di queste cose come fossero l’unica maniera possibile di gestire l’AS Roma, ossia come una sorta di sassuolo.
      Parecchi sono spariti, altri nicchiano e fanno finta di nulla.
      Del fatto che fosse possibile, anzi doveroso, gestire la AS Roma come un grande club di una grande città nonchè Capitale non dicono niente, nonostante sia la dimostrazione che ballotta fosse un ciarlatano senza il becco d’un quattrino e senza alcun piano “industriale” possibile e proponibile.

  12. Complimenti a Pinto che ha imparato dagli errori dello scorso anno (liberandosi di giovani promesse mai esplose: Shomorudov..) per costruire un instant team che ricorda molto i tempi felici di FRANCO SENSI.
    Pinto è stato molto bravo a concludere gli accordi con Dybale a Wijnaldum (soprattutto il secondo) perché erano giocatori che come monte stipendi erano fuori portata fino all’anno scorso ma con calma ha sminato tutte le mine.
    Sicuramente è aiutato da MOU che riesce a convincere con la sua fama giocatori che senza di lui a Roma non sarebbero venuti e soprattutto dai Friedkin che hanno fatto “ALL IN” accelerando quel progetto di crescita della società.
    Ma grazie anche a noi tifosi che con le scene dei festeggiamenti dello scorso anno abbiamo fatto capire agli investitori esteri le enormi potenzialità economiche del progetto AS ROMA.
    Se le scene di Dybala sotto il Colosseo quadrato fanno il giro delle televisioni di mezzo mondo per i Friedkin è più facile trovare sponsor.
    Il prossimo anno l’Olimpico deve essere una bolgia.

  13. secondo me si fa un po’ di confusione…Pinto è stato bravissimo a sfruttare le anomalie di un mercato in trasformazione, con campioni svincolati o che vengono dati in prestito a condizioni vantaggiose. Queste “anomalie”, frutto di errori clamorosi generalizzati negli ultimi anni, fanno si che ormai il pallino sia in mano ai procuratori mentre i club sono solo ostaggio di ingaggi monstre di cui non sanno come liberarsi. Ma non è che ce lo doveva dire Pinto che Dybala, Matic, Gini e il gallo siano giocatori forti…lui semmai è stato geniale nel far quadrare i conti in maniera perfetta. Detto questo, accanto ai grandi nomi “scontati”, ci sarebbe anche un lavoro di scouting, che noi eravamo abituati veder fare dai DS alla Sabatini, a vantaggio della prima squadra. L’impressione è che ora lo scouting sia molto più concentrato sui settori giovanili, mentre sulla prima squadra si va più a colpo sicuro, cosa che mi sembra decisamente più coerente con l’avere Mou in panchina. I giovani che fa crescere sono già selezionati dal settore giovanile e non si va più a fare la scommessa su ragazzetto dell’est o africano, sperando che diventi un futuro crack, ma che potrebbe anche marcire in panca tipo Coric o lo stesso Shomu…Questo per dire che ora forse si sta facendo un mercato più vicino anche alle capacità di Pinto, che sicuramente non ha l’intuito che poteva avere Sabatini, anche perchè ha un ruolo diverso, ma lo sta facendo all’interno di una struttura che rema finalmente tutta nella stessa direzione

    • bhe insomma potevano farlo anche altre squadre ad esempio noi prendiamo gini e matic il 1° che ha giocato poco l anno scorso ha fatto 35 partite mentre di maria ha fatto tutti spezzoni e spesso infortunato poi parliamo di matic ha fatto piu partite di pogba pero uno è vecchio e l altro invece un fenomeno col ginocchio rotto , quindi direi che dipende da cosa vuoi comprare e sopratutto quanto ci sa fare il direttore sportivo , ultima cosa pensi veramente che la roma e tiago non abbiano i scout??

    • Su sabatini andrebbe ricordato che per uno davvero forte poi te rimanevano a bilancio almeno altri 5 stipendi da pagare a ragazzetti che con il pallone non erano proprio capaci.

    • Fra, non sto dicendo questo…dico che probabilmente noi tendiamo a sovrapporre l’immagine di Pinto a quella di Sabatini, Monchi o Petrachi, mentre fanno lavori diversi. Pinto, a mio avviso, non ha le conoscenze calcistiche di quei tre, nè una rete di contatti personali come loro, ma è bravissimo a gestire la parte economica. Penso che le imbeccate gli siano state date da Mou e da alcuni osservatori, non che sia stato lui a individuare i giocatori…la differenza per me sta li, ma direi che funziona bene come meccanismo, perchè mentre prima era la Roma di Sabatini, o di Monchi (mortacci sua), questa è la Roma dei Friedkin…e così deve essere, perchè i personalismi fanno solo danno…poi sono convinto che se invece che Mou avessimo avuto in panchina Tudor, difficilmente avremmo visto certi giocatori arrivare, perchè molto secondo me dipende anche dalle richieste (sacrosante) che ti può afre un allenatore di questo calibro…questo non è venuto qua a far fiorire Felix o Bove…quelli sono effetti marginali rispetto al fatto che Mou vuole una squadra per vincere, e il Presidente l’ha capito e gli sta andando dietro…

    • Ub(ambolo)…in effetti sono peggio di Draghi,perchè al posto suo ti leverei lo smart working a 45 anni che c’hai e ti manderei dritto dritto a lavorare ogni mattina 😱👈

    • Magara 45 anni Zenoncino…magara! Pensa però che grazie a quelli come me, le tue caxxate possono essere lette da un sacco di gente (che pure ne farebbe volentieri a meno…eh eh eh..).

    • Zenonio 😂🤣😂🤣🤣😂🤣😂🤣🏆👍🤣🤣🤣🏆🏆🏆😂👏😂😂🤣😂🏆🏆🏆😂🤣😂😂🏆😂🤣😂🤣🏆🏆🏆

  14. Sta raccogliendo i frutti (e gli elogi)che giustamente merita.
    Perché non ti siedi al tavolo della fu potente amministratrice nonché braccio destro di abhramovich nella trattativa per portare Tammy nella capitale, se non hai argomenti convincenti,così come non sia stato facile trattare con un “osso duro” come Campos del Psg per Giorgino ecc.

    Diverrà un grande manager, il giovane e brillante Thiago …

    Il prossimo indiziato da blindare sarà lui!

    Buon lavoro Pinto…

  15. Ma non era no scemo ?? che i direttori sportivi qua in italia sono dei volponi ecc ecc
    Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  16. Il fatto è che molti DS compravano e comprano i calciatori a seconda delle loro idee e di quella che ritengono essere una convenienza economica e li mettono a disposizione dei loro allenatori che devono trovare il modulo per utilizzare al meglio i calciatori che gli vengono comprati. Mi pare che invece e giustamente, dico io, nel caso della Roma l’allenatore pensa un modulo di gioco individua i giocatori più adatti e fa la lista al ds intervenendo anche in prima persona, se lo ritiene necessario, per convincere il calciatore sulla bontà del progetto. È un lavoro in sinergia che secondo me dà la misura dell’intelligenza di chi lo mette in atto

  17. Tanto di cappello a quest’uomo che insieme a Mou – e ovviamente grazie ai Friedkin – sta lavorando per costruire una squadra sempre più forte e regalare ai tifosi e a Roma città palcoscenici che gli competono

    Forza Roma, sempre e comunque

  18. Tutto parte dai Friedkin…. Grandi persone, serie e capaci. Nn farò confronti con chi c’era prima perché nn è elegante e sarebbe come sparare sulla Croce Rossa FRS!!!

    • E che confronti vuoi fare? E’ come se io adesso esco con Catherina Zeta-Jones e gli racconto di quando stavo con Tina Pica o Ave Ninchi (OK, mostro la mia eta’, pero’ CZJ e’ ancora un bel tocco….)!
      🤣🤣🤣🤣🤣 🤣🤣🤣🤣🤣

  19. Ho letto un po’ la storia di Pinto. Da giovane tifoso e socio azionista del Benfica si è fatto 150 km per partecipare ad un un’assemblea sindacale dove ha preso parola per criticare presidente e club e proponendo soluzioni per risolvere i problemi di quel tempo. Quell’episodio ha colpito la società che lo ha ingaggiato e negli anni ha fatto la carriera che conosciamo. Ha messo mano nella gestione di tutti gli sport che afferiscono al club Benfica e ha vinto ovunque dal basket al calcio. A meno di 40 anni uno dei dirigenti più capaci in Europa. Quest’anno è stato un capolavoro non ancora concluso peraltro. Onore a lui e ai Friedkin che ci hanno visto lungo anche su questo.

    • Ma no dai, l’hanno preso coll’algoritmo…un gruppo industriale che fattura 11 mld di dollari sceglie i propri manager scrutando le interiora dei tori sacrificali.
      Mi sembra logico, no?

    • Comunque la “storia” di Pinto era facilmente reperibile anche prima che arrivassero Dybala, Matic e Wjnaldum, e insomma veniva tutto sommato dal Benfica, non dalla Salernitana o dall’Atalanta. Pur tuttavia per più d’un anno e mezzo siamo stati a disquisire e a dibattere (anche con toni accesi) non tanto sulla bontà di questo o quell’acquisto o cessione o prestito avallato da Pinto, che di errori ne ha anche fatti, come tutti i DS del resto, quanto piuttosto sul fatto se Pinto fosse o no “competente” (argomentazione, questa, mai sparita del tutto, anche ora a ben vedere) o perfino integralmente fesso. “Pinto svegliaaaa!” è stata la cosa più… gentile che gli è stata detta per molto tempo. A storcere il naso nei confronti di questo signore si è cominciato addirittura quando era in volo per l’Italia, e già c’era chi gli rimproverava scarsa competenza, e che insomma non era italiano ma portoghese, non aveva le “conoscenze” di Sabatini o di Monchi o di Petrachi o perfino Sartori e dunque conosceva poco e male il nostro campionato. Addirittura vi fu chi scrisse che con Pinto la dirigenza sportiva della Roma si era drammaticamente impoverita e chissà dove saremmo andati a finire di questo passo… L’anno scorso si è arrivati a ritenere plausibile, da molti, addirittura che gli acquisti buoni (Abraham e Rui Patricio) fossero tutto merito di Mourinho e quelli rivelatisi scarsi (Vina e Shomurodov) del povero Pinto… E poi Pinto, portoghese, oscuramente in combutta con altri portoghesi (prima Fonseca, poi Mourinho, poi Mendes: a proposito, che fine ha fatto Mendes, che per alcuni pilotava da un bunker segreto il nostro calciomercato?…), ma sempre come ruotino di scorta, bimbominkia della situazione, da “svegliare” grazie all’aiuto di presunti geniacci della professione (Sabatini, Sartori, Petrachi, sempre quelli sono…) loro sì col pelo sullo stomaco… Oggi di tutto ciò resta, fortunatamente, ben poco e addirittura Pinto da che è alla Roma, con due allenatori diversi, può vantare una semifinale di EL e una Conference vinta. Non male per un fesso portoghese…
      P.S.: oggi si sta “santificando” Pinto: personalmente mi guardo bene dal farlo e così come andavo controcorrente quando per la maggior parte di tifosi e media Pinto era un fesso o poco più, oggi mi riservo il diritto-dovere di valutare attentamente, senza alcun pre-giudizio, quello che la Roma di Mourinho e di Pinto farà concretamente nel corso di una stagione che sarà decisiva per il futuro del club.

  20. Su pinto andrebbe fatta una seria riflessione, l’anno passato, tra addio improvviso di dzeko e una rosa assurda da sfoltire ha avuto il suo bel da fare, dargli 4,5 è da stupidi, soprattutto alla luce dei risultati della squadra, mourinho è un fenomeno, ma con una squadra di pippe neanche lui sarebbe stato capace di portarci il primo trofeo europeo.
    Pensare che vina è shomurodov siano arrivati senza il completo avallo di mourinho è assurdo, dal primo giorno la compattezza tra presidenza, gm e mou è sempre stata solidissima, in questa sessione ha portato giocatori di altissimo livello con contratti sostenibilissimi e nel caso degli ultratrentenni, nessun contratto ci vincola (a loro si) per più di questa stagione (vero assoluto capolavoro).
    Per concludere, ma con la tigna di mou, se mai fosse stato scontento di pinto, davvero pensate che stava ancora qui?
    Ma vi rendete conto che rispetto a solo 2 anni fa quanto è migliorata la rosa abbattendo comunque il monte ingaggi?

  21. Io c ho un idea per ingannare il var a costo zero: facciamo la prima maglia giallorossa rossa a righe verticali come quelle delle strisciate, la seconda la famo rossogialla a righe sempre…
    Secondo me arbitri e var ci confondono con una delle tre strisciate e non ci perseguitano.
    Che ne pensate?

    • Non ci perseguiteranno piu’, almeno fino a che abbiamo questa societa’ (con Dan, Tiago e Jose’), te lo assicuro. E se ci provano, scattano le querele!

  22. Buongiorno. Dite tutti cose condivisibili. Alle qualità, visto da fuori, di PINTO aggiungo l’onestà che traspare secondo me da sempre e che apprezzo molto.
    La fermezza nel portare a più miti consigli chiunque si trovi davanti. Altri più celebrati dirigenti, avendo la disponibilità economica e l’imput tecnico (che i FRIEDKIN hanno, è dimostrato, e MOURINHO vorrebbe avere in centeocampista neroverde), avrebbero da tempo soddisfatto le richieste di CARNEVALI del SASSUOLO e preso FRATTESI alle sue “furbe” condizioni, che vorrebbero annullare il famoso “30 percento” gonfiandone il prezzo….

  23. … RASPADORI, a differenza di DAVIDE, pare abbia già detto a CARNEVALI che non ha intenzione di rinnovare il contratto.
    Vedremo a quanto e se lo faranno partire. Essendo un attaccante dovrebbe essere una cifra non lontana dai 40 milioni.
    FRATTESI invece ha prolungato, a fine stagione scorsa, di un paio di anni in aggiunta ai 3 già in corso, giustamente, per migliorare un ingaggio molto basso. Ancora, credo, la ROMA non si fosse presentata
    CARNEVALI ha dichiarato in video tempo fa che la ROMA ha un grande dirigente. Ben diversa la considerazione attuale nei confronti del giovane DG rispetto a quel che traspariva dai media al suo arrivo, pieni di sepolcri imbiancati che mormoravano tra i denti, pure piccati, considerazioni sprezzanti nei confronti di un, a loro avviso, pischello “straniero” che veniva da fuori a fare in Italia il “loro” lavoro… pagliacci.

    • Da MONCHI, che in generale non voglio giudicare, ma arrivò con referenze di lusso assolute, e comunque se commise qualche errore non fu tanto puntare su NZONZI, molti esperti pensavano fosse bravo, e PASTORE in senso stretto: ma pagarne troppo le prestazioni incerte e firmare un lungo vincolo.
      PINTO è un martello, non cede un euro, non fa un passo indietro. MONCHI crolla nel dichiarare che se cediamo Alisson in porta ci va lui. E con MONCHI che si sdogana il cartello di Supermercato Roma (versione Discount) che con i FRIEDKIN e il braccio armato TIAGO sta’ oggi scomparendo dai radar.
      SABATINI uguale, lascio stare il buono e il cattivo, ma le dichiarazioni pre e post SALERNITANA vs ROMA lo condannano alka dannazione eterna…😉
      PETRACHI? ha trascinato la ROMA in tribunale, ma basti l’affare DIAWARA, incomprensibile quinquennale triplicando il salario ad un panchinaro ormai fisso del NAPOLI, che ancora 2 anni avremo a bilancio.
      Nel periodo di interregno PALLOTTA via, FRIEDKIN ancora non dentro, fu uno che non era neanche un DS, peraltro lavorando pure a contratto scaduto, FIENGA, a far praticamente meglio dei precedenti professionisti…😂😂😂

      Ma poi, infine, prendessero e studiassero a scuola i contratti, se sono come si dice, scritti e firmati da TIAGO per DYBALA (in particolare) e ora WIJNALDUM.
      Col corollario di aver pagato, dopo mesi di lavoro precedente, 7 milioni per un CELIK dove, di contro, ne chiedevano inizialmente 18!… (svariate fonti sul web italiane e francesi).
      Lo dissi nelle ore di DYBALA a ROMA, lo.ripeto oggi volentieri: nei Roma Store devono metter la maglia di TIAGO PINTO, il numero lo scelga lui.

    • Sardegna… secondo me la vera differenza, oltre che di struttura societaria come spiego sotto, è soprattutto evidenziata da un fatto…
      prima per portare i calciatori alla ASRoma dovevi raddoppiargli l’ingaggio, per questo ti potevi permettere solo calciatori medi che pagavi come forti…
      oggi i calciatori per venire si abbassano gl’ingaggi, per questo ti puoi permettere un Dybala o Wijna calciatori Top che paghi come forti…

    • Ciao GS2012, è vero che il mercato sembra cambiare, tolte le eccezioni PSG e simili. In generale i giocatori, non troppi ancora, sembrano ridisposti a spalmare ingaggi e legare parti più sostanziose del contratto a presenze e rendimento.
      Però DYBALA e GIORGINIO (che comunque vedremo a quanto ha in effetti rinunciato) sono sempre ALCUNE eccezioni di una regola ancora fissa. Chi sono in tutta la A (e nel resto del mondo) i giocatori che hanno accettato trasferimenti andando a prendere meno? Nomi non mi risultano.
      E questo non é che un trionfo di TIAGO, che ovviamente con l’aiuto dell’AsRoma come tecnico e società (e delle attuali leggi fiscali pure, altrimenti Wijn col cavolo che resta il prossimo anno!) ha comunque ottenuto condizioni contrattuali, pare, particolarmente importanti, senza scontentare nessuno.
      Resta che, qualcuno a distanza di un paio di anni comincia a dirlo e altri timidamente si accodano, MALDINI e MASSARA hanno buttato 100/150 milioni in parametri zero ben diversi da VIDAL, ASAMOAH o IBRA, che potevano vender per tempo (come ha fatto PRADE’ con VLAHOVICH del resto) passando per geni del calciomercato, quando sono dei… fessi.
      DONNARUMMA, KESSIE, CHALANOGLOU e pure ROMAGNOLI giocherebbero in diverse squadre. Il primo dovunque, il secondo quasi, il rerzo pure, il.quarto lo gradirebbero a TORINO entrambe le sponde, o a FIRENZE, a NAPOLI…
      Credo che non basti ancora MOURINHO, il nome di ROMA, con l’Europa League da fare e in un campionato a tutti gli effetti diventato forse il quinto in EUROPA. La ROMA però, in un lavoro di squadra come bene dicono tanti qui, oggi mi sembra una squadra molto più “europea” di tutte le altre. Ospitata nel campionato di A, che mi fa pensare ad una Corte dei Miracoli….
      Non so se vi rendete conto: dalla Francia acquistano in Italia oggi, ma pure dal Flamengo (?!)… mica solo dalla Premier ricca league.
      E all’Ajax vanno i nostri giovani.

    • ma vedi Sardegna… si il mercato sarà pure cambiato e magari alcuni calciatori sono disposti spalmare, però oltre i soldi ci sono gl’obbiettivi e l’immagine, cioè almeno ancora per quest’anno difficilmente lotteremo per lo Scudetto (e non lo so se arrivano veramente gl’altri 2 nomi che girano 🙂 ) e non fai neanche la CL con una squadra che ha vinto 3 Scudetti in 90 anni (mantra degli expallottini)… cioè sono diversi i fattori che possono disincentivare un Top e solo la sensazione di un serio progetto con ambizioni concrete possono pareggiarle… magari con Mou come ciliegina che non sarà il motivo ma una garanzia…
      sul finale che dire… in Italia non è solo il settore del calcio a non attirare più investimenti (nazionali e stranieri) ma tutto il sistema, dove il calcio ne è solo una delle componenti… se pensiamo ad un serio problema odierno come il gas che ne abbiamo per il 70 del nostro fabbisogno creando investimenti e economia locale e invece preferiamo spendere 10 volte de più per comprarlo all’estero, manifestando contro le centrali nucleari che però abbiamo a meno di 2000km da noi in una nazione in guerra… o rimanendo nel calcio dove Dazn in Germania fà la stessa offerta a 29,99 come da noi solo che li vedi tutto il calcio completo dalle amichevoli a tutte le coppe europeo e non, ma fino all’altr’anno costava 9,99 (se non sbajo)…

  24. Quello che il subdolo e fasullo austini non dice e’ che tutto questo

    e’ possibile soltanto per UN motivo e un motivo solo :

    PERCHE’ PALLOTTO SE N’E’ ANDATO.

    Senno’ ciao Zaniolo, Mourinho manco veniva e si faceva 4-3-3

    coi giovani prospetti alla iturbe e schick per non vincere MAI niente.

  25. Scusa Ilario, ma quando metti in conto il 1° anno de Pinto, lo consideri o no che s’è liberato di 3/4 delle zavorre e c’ha portato MOURINHO?!
    Perché bastava questo per daje 10 de voto!!!
    FORZA ROMA

  26. Diamo per assodato che Pinto è destinato a diventare il prossimo Padre Eterno nel suo mondo del lavoro.
    Considerato età e curriculum ad oggi, penso non abbia eguali!
    FORZA ROMA

  27. La Roma tra entrate e uscite è in attivo e potrebbe centrare già in questa sessione di mercato i nuovi paletti imposto dall’Uefa. Tra costi e ricavi non dobbiamo sforare il 90% nel primo anno ma credo che con altre cessioni in vista possiamo anche scendere intorno all’80 %.Se poi vende Zaniolo, ma tutti noi speriamo di noi perchè non c’è la necessità, centra addirittura il traguardo del 70% che tra 3 anni sarà un obbligo.

  28. Beh penso che i Friedkins siano in cima a tutto. Guida tecnica e controllo da allenatore/manager top level (Mou), grande gestore/negoziatore ed esperto di trattative su vari livelli (Pinto).
    La presentazione del Dybala Day, della nuova strategia di communication (penso vedremo anche questa Domenica qualcosa di speciale) e la nuova super trattativa con Adidas tecnica del prossimo anno di cui si parla di €408M in 8 anni (Norys), e vediamo se la scelta anche del CEO che si occupa della faccenda stadio su Pietralata riesce dove tanti hanno fallito (Berardi).
    Pare un team di incredibili fuoriclasse ed ora che sono usciti dalla Borsa, si parla della Walton, una delle donne più ricche al mondo e loro amica intima con cui vanno spesso in vacanze assieme (proprietaria della mega catena Walmart), come azionista di minoranza (significherebbe che tra 1-2 anni, possiamo avere risorse economiche mostruose da investire).
    Insomma questi Friedkins (Dan e Ryan), sono due autentiche leggende viventi!

    • concordo su tutto con grande entusiasmo Saverio. Friedkin eccezionali imprenditori, che oltretutto hanno fatto si che la Roma , in tutti i sensi, oggi valga il doppio di quanto valeva prima di loro

  29. Pinto sottovalutato se si giudica solo il mercato pur sontuoso.. lo rinnoverei fino al 2030, e a ruota Mou e relativi staff. Pinto è tanta tanta tanta (aiutatemi a dire tanta) roba. immagine del club rivoluzionata, Trigoria normalizzata. chapeau per Tiago. e per la Proprietà. e anche per Lorenzo, capitano di valore sia dentro che fuori dal campo. DAJE DAJE DAJE ROMA

  30. Austini siete rimasti te è galopeira a difendere il presidente impresentabile e senza un ufficio è facile salire sul carro dei vincitori come era la storia di pinto che doveva fare mercato con pochi soldi con scambi e prestiti fossi io il direttore del tempo tu saresti disoccupato

  31. Giusto per non perdere la memoria storica:
    «Roma, Tiago Pinto all’angolo» (Innominabile dello Sport, 29 giugno)
    «Lo sfogo di Mou sul mercato della Roma: “Sono frustrato” » (Innominabile dello Sport, 12 luglio)

  32. e pensare che fino ad un mese fa ci stava uno per radio che dice di tifare Roma che lo chiamava ciccio bello e si divertiva a prenderlo in giro, lui per nostra fortuna risponde con i fatti le chiacchiere le lascia ai radiolari. Forza Roma

  33. È un ottimo mercato soprattutto per Dybala secondo me anche se per Mou sarà più difficile trovare gli equilibri. A costo zero non lo so perché credo che i nuovi abbiano ingaggi alti. Qualche dubbio su Winaldum e Belotti ce l’ho. Ora deve un difensore forte forte perché Smalling lì è l’unico top

    • A parte che sulle fasce basse siamo migliorati però a volte in questo gioco la migliore difesa è l’attacco….con la mediana.

  34. Comunque bisogna anche tener presente una cosa : Pinto viene dal Benfica dove ha sempre lavorato acquistando giocatori ” di prospettiva”. A Roma ha dovuto cambiar metodo con Mourinho acquistando giocatori da ” instant team”, fermo restando le ” zavorre ” di cui la Società deve liberarsi. Per cui credo che i complimenti se li merita eccome….

  35. un’attesa e frenesia per l’inizio del campionato che non sentivo da molti anni, soprattutto perchè quest’anno ritornano ambizioni concrete…
    oggi si parla di un grande Pinto, da parte mia, nonostante non lo avessi mai criticato, non mi sento di aggregarmi al coro, poichè ritengo che mai come con questa proprietà si ha un lavoro di gruppo e sostegno a 360°, la scelta e l’acquisto parte dall’allenatore per finire con i Friedkin (che si muovono con il loro Jet privato) passando per i vari intermediari, di conseguenza il lavoro di Pinto diventa meno inciso rispetto ad un DS alla Sabatini il cui unico obbiettivo era trovare giovani da plusvalenzare… per puntare su Dybala o Wijna non servono talent scout e per convincerlo abbasta la presenza di Mou (garanzia di competitività) e l’esposizione dei Friedkin (garanzia di serietà) mentre Pinto diventa quel collegamento tra l’esterno e l’interno “garantito” da un personaggio non influenzato dal sistema…
    insomma… come dicevamo spesso per la precedente proprietà, se il pesce puzza dalla testa oggi il pesce profuma dalla testa..
    una squadra con una media di 27/30 anni di calciatori affermati con riserve e alternative che vengono dal vivaio o da plusvalenzare guidate da un’allenatore manager/condottiero è stato sempre il mio sogno e finalmente i Friedkin lo stanno realizzando e una coppa europea già è arrivata…
    DajeRomaDaje!!!
    ps ovvio che non tutti e gl’11 devono avere tra i 27 e i 30

    • Ti dirò di più: contando tutta la rosa l’età media è di ben 24,8 anni!

      Ok, sono contati anche Bove e Tripi che non sono esattamente titolari… ma è comunque un dato importante.
      Partendo ipoteticamente con questo 11 iniziale:

      San Patricio
      Mancio-Chris-Rogerinho
      Rick-Gini-AutoMatic-Spina
      Lollo-TodaJoya
      Tammy

      Ho messo praticamente tutti i più “vecchi” a disposizione escludendo molti giovani di qualità, e la media sarebbe comunque di 28,5 ; insomma, nulla di folle contando la grande dose di esperienza dispiegata in campo.

      P.S.: scusate i nomi un po’ così ma questo è il mio stato mentale in sti giorni. Esaltato dal mercato e cotto dal caldo.

    • Leggo ora, post passeggiata cani, i tuoi interessanti contributi. Qui voglio dirti soltanto che, ancora una volta, fai benissimo a ricordare che PINTO é una delle dita della mano ASROMA….
      Aggiungo che mentre esistono in giro DS che, sulla base di contatti privati (e magari interessi sottaciuti e nascosti) prendono tipo X giocatori di nome X (portiere, mediano e punta) che vanno bene a loro, “sbattendosene del tecnico” che al limite indica il ruolo, certo non il nome.
      PINTO credo che, al limite, si muova in una lista di ipotesi dal nome e cognome preciso, che arriva dal mister, e questo è fondamentale.
      Se avessero dato retta a DIFRA , oggi forse avremmo BERARDI e non il buon canterano del Barca prossimo ad ire… purtroppo gli han dato retta su DEFREL invece, ma vabbè…😉
      però lavorare in sinergia é fondamentale. Chiunque abbia un minimo di cultura del lavoro e delle sue dinamiche (e i più giovani qui se hanno fatto master, corsi professionali, o affrontato determinate selezioni) sa bene che il saper far parte di un’equipe, il “lavoro di squadra” é forse prima opzione da controllare nei candidati. Quelli che fanno tutto in proprio hanno vita breve.
      Riferendomi alla realtà ospedaliera che ben conosco, ad esempio, da tempo ormai infermieri, medici, nutrizionisti, psicologi e svariate figure, aldilà del triage iniziale, concorrono nell’ambiente ideale a ottimizzare la salute del paziente.
      Questo é il lavoro che, è evidente, la ROMA sta’ facendo da tempo.
      E quando hanno resettato l’intera dirigenza, l’area medica, quella amministrativa, quella mediatica, l’area tecnica, avevano in mente immagino l’ottimizzare ogni “dito” di questa “mano giallorossa”…
      Scegliere TIAGO PINTO come DG dell’ambaradan che oggi é una squadra di calcio ai massimo livello (altro che i tempi del papà presidente fo tutto io… simpatica ma antica istituzione ormai, quasi disegnava le magliette…), ovvero al vertice di tutto, dice tutto sulle sue capacità immaginate, e che sta’ dimostrando.
      Del resto prendi una FERRARI (ASROMA) guidata da JOSÉ (LECLERC) e mettici un fesso a dirigerne la strategia e la riduci, senza offendere, ad una 131 Mirafiori contro le F1….

    • ovvio Diego che mi riferisco agli 11/15 titolari, con Mou mi sembra abbastanza evidente che lui non punti su un turn over esagerato… 13 titolari maturi che non garantiranno 50 partite ma sapranno insegnare ai vari giovani emergenti tanto e soprattutto portano una mentalità vincente, un fattore per me indispensabile per poter ambire, ma che cmq avranno sempre la necessità di riposarsi, recuperare infortuni o espulsioni ma anche di schema…
      Sardegna l’esempio delle dita della mano è perfetto!!! oggi possiamo dire che i tempi sono cambiati, non esistono più i Presidenti padre di famiglia, ma finalmente abbiamo una proprietà adeguata a questi cambiamenti che se portano a un circo miliardario significa anche che devi affrontare investimenti pesanti per farne parte, ma non solo, anche una presenza nel gestire questo sistema e una notevole capacità manageriale… tutti fattori che purtroppo con la precedente proprietà latitavano…
      per entrambi, se alla fine della prevendita degli abbonamenti c’erano poco meno di 500 posti per 20000 richieste un motivo ci sarà??? e non è solo la coppa perchè l’altro anno siamo la squadra che ha fatto più sold out (come piace dire oggi) nella fase covid… ricordo sempre che nell’ultimo derby precovid trovai 2 biglietti in curva nord 2 giorni prima…

  36. Io sono un detrattore di pinto ho sempre sospettato che non fosse all’altezza e l’unico dubbio mi veniva dal fatto che era stato scelto da mou e quindi una ragione ci doveva essere…questo mercato lo colloca tra i migliori operatori di mercato senza dubbio quindi scusi da parte mia direttore e forza roma

  37. Nessuna scusa per chi come me è in buona fede e cerca il meglio della Roma e cerca di fare critiche costruttive.io davo la campagna acquisti dell’anno scorso 4 e dopo un anno rimane 4.Spesi 32 milioni per Schomurov e Vina .I fatti dicono che Schomurodov pagato 20 non lo vogliono neanche a 10 e Vina non lo vuole neanche la mamma.Mentre do 9 per quello che sta facendo questo anno .Il problema non è dare 9 per quello fatto questo anno ma dare 7,5 o più per L” anno scorso.Nessuno cambia nome per vergogna per ilnulla.Sempre presente a testa alta .Poi dare contro in maniera fanciullesca a chi la pensa in maniera diversa da la misura di alcuni persone che scrivono.Poi sul monte ingaggi ho dei dubbi che sia vero poiché sono stati fatti molti rinnovi e aumenti poi c’è la faccenda dei bonus .Esempio Dybala prende 4 ma con bonus arriva a 6 Discorso simile per Pellegrini ecc.Io aspetterei la fine dell’anno prossimo per calcolare i bonus e i relativi aumenti di Cristante ,Zaniolo ecc.Poi Austini va bene quando dice una cosa a favore delle nostre idee più quando non dice quello che vogliamo è laziale contro la Roma .

    • L’anno scorso tre toppe dolorose ha preso, tre, su decine di movimenti in entrata ed uscita. Shomu, Vina e Reynlods, nello specifico.
      Ma ha anche fatto jackpot con Tammy sostituendo alla grande quella mummia di dzeko, ha ceduto molto bene Cetin (guardate quanto vale ora rispetto al prezzo di vendita), ha imbastito l’ottima cessione di Pau, Under ed Olsen che solo st’anno si è concretizzata; in più pare sia riuscito nell’impresa di convincere Nzonzi e Pastore ad andarsene.
      E, cosa più importante, ha ritoccato la rosa abbastanza da portarci (con la spinta del nostro grande allenatore) a vincere una coppa, che non fa mai male!

      Con tutti i suoi difetti di inesperienza, non è stato così malvagio.
      Diciamo che quelle tre operazioni erano, si, da 4 in pagella, ma separandole da tutto il resto il mercato era più che sufficiente. Magari non 7,5 ma comunque buono.

    • Ciao amico LUPO66, quando le cririche sono costruttive ben vengano invece. Troppi osanna fanno male, e poi arrivano dopo una vittoria a BERGAMO 4 a 1(e ancora la DEA era ovunque tra le candidate al titolo)… salvo trasformarsi in lamentazioni plurime alla prima partita storta contro il…GENOA!
      Per me invece alcune cose delle quali forse non tieni conto influenzano il tuo giudizio: intanto, alzi la mano chi non si aspettava un mercato simile a questo ad oggi, già l’anno scorso arrivato MOU. Credo nessuno, e alla fine siam rimasti, con accenti diversi, certo un pochino delusi….
      Su VINA per tanti motivi non sono con te. Era comunque un acquisto obbligato, l’unico che il mister chiese, come ruolo lo abbiamo sentito, come nome credo che lo abbia approvato pure il coach. Per me farà bene (ed era titolare fisso fino a gennaio).
      Su SHOMURODOV anche tu, come tanti, credo non valuti il momento del suo arrivo. Diverso giocare con DZEKO e trovarselo in casa, partito EDIN. Per me non ha fatto neanche male in campo, tanti altri sono i giocatori che han fatto male altrove, in una squadrq nuova, giocando molto di piu… credo che abbia perso considerazione del tecnico nel momento che, entrando in campo, non rincorre l’avversario dal primo minuto. E credo che vedersi ZANIOLO davanti, ma soprattutto FELIX, lo abbia condizionato mentalmente.
      Ma prendi MANCINI: io mi son messo il cuore in pace, é un pupillo del Mister…. questo significa con tutta evidenza che il carattere in campo, la grinta, sono più importanti di tutto per MOU… per me KUMBULLA é ancora un marcatore migliore!
      E SHOMURODOV nessun DS al mondo nel prenderlo può sapere quanto pesano le…palle che metterà fuori in campo, alla prova dei fatti (ricordi SCHICK da noi, e hai presente l’attuale media goal?)… e anche su questo poi, immagino ci sia l’ok prima del Mister.
      Il discorso dei bonus sullo stipendio invece non lo seguo. Perdonami, ma se DYBALA, MANCINI, WIJNALDUM o… BELOTTI portano a casa 1/2 milioni in più sulla base di presenze, reti fatte, sopratutto risultati raggiunti dalla SQUADRA , dov’è l’errore? Guadagnano loro, come guadagna la ROMA.
      Semmai quel pollo (se in buonafede, altrimenti….) di PETRACHI doveva fare un contratto a DIAWARA basato sulle presemze in campo….oggi dovrebbe quasi pagarci lui, o levare le tende….😁

    • Il problema è che i commenti bisognerebbe argomentare possibilmente evitando di scrivere ciò che va a sostenere la mostra tesi, ignorando il resto.
      A parte le cessioni che già ti hanno fatto notare, e l’arrivo di abraham stranamente dimenticato, parliamo di vina è shomu, il primo terzino titolare della sua nazionale, costretto a innumerevoli voli transoceanici e a tirare la carretta da solo per più di 3 mesi, pagato 13 mln, lo venderemo a meno? Probabile, c erano alternative migliori e più economiche? Forse, ci serviva assolutamente? SI
      e daresti 4 a pinto per vina? Sei prevenuto

      Passiamo a shomu, acquistato per fare un tipo di gioco totalmente differente, giocato poco ma autore di 5 goal insomma male ma non uno schifo completo, pagato 17,5, qualcuno ce lo richiede, quindi pippa completa non credo che sia

      Sugli stipendi prendi l’ennesima cantonata, è vero che i neo acquisti hanno stipendi relativamente alti, ma, prima di tutto se dovessero incassare i bonus dovresti solo esserne contento (dovresti eh, poi fai tu), secondo, liberandosi di tutti o quasi gli esuberi, stai in ogni caso abbassando il monte ingaggi complessivo

      In soldoni sei chiaramente in mala fede e prevenuto
      Al limite incompetente, fai te

  38. Un 37enne che si muove come un ultracinquantenne “scafato”…
    Abbiamo un piccolo gioiello in dirigenza

    Grazie ancora ai nostri primi top players: Friedkin <3

    Lo so, pure a me stesso sembro un invasato, ma è innegabile che a selezionare questi professionisti siano stati loro!

  39. Andatevi a leggere la storia di Pinto, si è letteralmente fatto da solo, un ragazzo senza studi economici ma probabilmente una grande intelligenza perché quello che sta facendo è veramente un capolavoro, rinforzare una squadra da 6° posto trasformandola in una contendente per lo scudetto.
    Tutto a saldo zero, anzi facendo risparmiare la società, fenomeno.

  40. La storia di Pinto alla Roma e’ quella di un ragazzo di 37 anni che arriva in un ambiente nuovo, che non parla italiano ove dai presidenti gli e’ stata data carta bianca per acquisire la possibilita’ di sfoltire una rosa di circa 40 esuberi…. un lavoro titanico…poi la fortuna che e’ arrivato il “cattivo” Mourinho, il bollito no !! Il resto e’ storia recente io pero’ dalle contestazioni assurde di questi 2 anni non passerei subito all’ euforia che si sente in giro bisogna sempre aspettare e vedere come gira la squadra a Novembre e dicembre si vedra’ dopo i mondiali altra cazzata farli a >Novembre

  41. Pensare che molti lo ritenevano inadatto perché è un Direttore Generale (DG) e non un Direttore Sportivo (DS)… ora tra i tanti che gioiscono per la squadra che sta costruendo e soprattutto per i costi che sta abbattendo, molti dovrebbero chiedere scusa

  42. ..Rapuano(Udinese)Guida(Lazio),Orsato(Iuve),Maresca(Iuve),Aureliano(Venezia),Chiffi(Milan)Massa(Iuve),Abisso(Genoa),Pairetto(Spezia Lazio)Il vero capolavoro è eliminare questi nemici della Roma

  43. Dwalter— è stato pinto a scegliere mou con tutto quello che ne consegue
    è tutto merito suo e ovviamente facilitato dalla seria e intraprendente societa tre pinti punto

  44. Ognuno è libero di giudicare il lavoro del GM come vuole, e quindi ci sta ora esaltare Pinto, dipingerlo come un supereroe Marvel, ci stanno le dichiarazioni d’amore verso il GM, le statue da erigere, i carri ….. quando si completano operazioni capolavoro, si può solo che applaudire.

    Io penso che in questa sessione stia facendo un lavoro veramente buono e non nascondo di esserne felicemente stupito perché le operazioni chiuse 1 anno fa erano state tutt’altro che esemplari.
    Solo per citare le cose più importanti.
    Pinto è quello che la scorsa estate:
    – compra a 14 ml (bonus compresi) un portiere di 33 anni in scadenza di contratto (supervalutando il giocatore di una decina di ml)
    – regala a 8.4 ml (metà del valore reale) un giocatore di qualità come Cengiz Under con ancora due anni di contratto
    – strapaga Vina acquistato a 13 ml (valore reale 7-8 ml)
    – strapaga Shomurodov pagando 18 ml (valore reale 10-12 ml)
    – non riesce a cogliere una sola tra le decine di opportunità a parametro zero o a costi contenuti che il mercato ha offerto la scorsa estate
    – da una ventina di esuberi riesce a racimolare la scorsa estate la miseria di 3 ml
    – sbaglia completamente strategia finendo per esaurire un budget enorme (90 ml), non riuscendo a completare la rosa in due ruoli (terzino destro e centrocampista)
    – etc etc

    Non credo che chi ha mosso critiche in passato debba ora chiedere scusa come qualcuno in maniera ridicola pretende.
    Sono le stesse persone che dopo aver santificato il mercato della scorsa estate criticando i post di chi osava invece avere dubbi, poi non hanno nemmeno avuto l’onestà intellettuale di riconoscere gli errori commessi da Pinto: non mi sembra di aver letto post di scuse.
    Quelle mosse al GM erano infatti critiche motivate e il giudizio su Pinto conseguente agli errori commessi.
    Il mio giudizio sull’operato del GM sul mercato peraltro l’ho parzialmente corretto a gennaio, quando Pinto fece un mercato veloce, senza grandi esborsi e di qualità correggendo le manchevolezze precedenti.
    Forse basterebbe essere più giusti e criticare o lodare solo sulla base dei fatti.

    Se in futuro Pinto riuscirà a portare a Roma non solo giocatori di fama internazionale indicati dal tecnico ma anche giovani di prospettiva che poi si riveleranno essere dei campioni (i nuovi Strootman, Pjanic, Salah, Rudiger …..) allora non avrò problemi a rivedere le mie attuali convinzioni sull’inadeguatezza della nostra attuale Governance Sportiva.

  45. una riflessione fuori tema un pò polemica 🙂
    ma allora…
    nonostante i media, i giornalai, i radiolai, i marioni, i costi eccessivi, la tifoseria non unita, il palazzo, etcetc si possono raggiungere obbiettivi concreti, convincere dei top e soprattutto riportare il tifoso allo Stadio!!!
    CeSoloLaRoma!!!

    • È una riflessione che ci sta tutta.
      Per anni ci siamo sorbiti i sermoni di chi sosteneva che il vero problema della Roma era l’ambienteeee… 🎃
      Ai Friedkins, a Mou, a Pinto, a Dybala, Abraham, Matic, Wijnaldum, ecc. dell’ambienteee non gliene strafrega un tubo, anzi, evidentemente je piace.
      I Romanisti hanno ritrovato il loro orgoglio, siamo tornati a vincere e a farci ammirare in tutta Europa. Questo conta, il resto sono gli ultimi scampoli del pallottismo in via di sparizione.

  46. Al 3 puntini vorrei dirti che io quando vince godo di più di 10 anni di carriera di Rocco Sifredi … Poi visto che mi dice più volte di non essere in buonafede ,vorrei dirti che ho dato a Pinto 9per questo anno ‘anno…Mentre tu sostieni che ancora che Pinto ha fatto bene L ‘ anno scorso saresti in buonafede…Forse se ti incaz…sti come mi incazz😡 io quando la Roma perde e fa delle figuracce anche grazie a schomurodov Vina Reynold e Niles oliveira capiresti cosa vuol dire la passione per una squadra…Per quanto riguarda gli stipendi dei giocatori io sono contento se Pinto riesce a pagarli di meno perché tutti i soldi che risparmia potrebbero servire per comprare giocatore forti per La Rosa .Non sono un tifoso del portafoglio dei giocatori .Tanto non ti preoccupare che i soldi per comprare una pagnotta c’è L “ anno … Poi il Mourinhio che sceglie Schomurodov e Vina è lo stesso che poi non li fa giocare e che per togliersi dalle scatole fa giocare per disperazione due giocatori della Primavera.Io ero rimasto che Mourinho voleva giocatori come Dybala xhaka Abraham .Forse sono io in malafede e tu che dici che Mourinho per rinforzare la Roma voleva schomurodov e vina sei in buonafede…Ringranzio per il garbo S. ma non condivido il discorso su Vina

  47. Eh ma era ovvio che Pinto era un fuoriclasse! Veniva dal Benfica mica dal Poggibonsi!
    Venire dal Benfica non significa nulla.
    Anche Fassone e Mirabelli venivano dal Milan, Leonardo da Milan e PSG, Branca dall’ Inter, Paratici dalla Juve, eppure questo non ha impedito loro di fare discreti disastri.
    Tutti siamo contenti che Pinto stia facendo bene ora, ma questo non cancella il pregresso, non cancella i dubbi legittimi sulle due capacità dopo i primi 2 mercati.
    La scelta di Pinto da parte dei Friedkin avvenne grazie alla consulenza di Charles Gould uno che ha un’agenzia che scova i dirigenti bravi in giro per il mondo e lo fa utilizzando algoritmi.
    Poi immagino i Friedkin abbiamo sondato anche altri profili e la scelta immagino sia stata fatta dopo dei colloqui de visu.
    Se invece qualcuno pensa che i Friedkin una volta rilevata la Roma si siano messi a cercare il GM personalmente o che addirittura fossero già a conoscenza delle gesta di Pinto al Benfica beh allora alzo le mani.
    Detto questo anche un bambino può comprendere che se il Benfica prende domani Petrachi, il salentino avrà qualche problema di conoscenza dei giocatori della liga portoghese, figurarsi della loro serie B.
    Invece Pinto no! Lui atterrato a Ciampino conosceva già a menadito il nostro campionato. Guai a sospettare che potesse aver bisogno di una spalla, tipo un DS nostrano! No i DS nostrani puzzano di vecchio, di sigaretta, prendono stecche, sono dediti ad inciuci. Non servono, anzi meglio prenderli per i fondelli: bollito è il termine preferito per screditarli. Si diceva “Sabatini ha un piede nella tomba” (la Salernitana deve averla salvata qualche intercessione divina), Sartori sta a Bologna (se era così bravo perché non l’ha preso il Barcellona?), Toni D’Amico (chi caxx’è). Non piacciono questi nomi? Giuntoli? Ausilio? Braida? No Pinto deve fare da solo.
    Il fatto che le proprietà straniere di Milan ed Inter si siano rivolte a DS italici? Nessun commento.
    E poi non serviva conoscere la serie A ci pensava Mou a portare i giocatori! E infatti Mou li ha portati (Rui e Tammy). Se qualcuno pensa veramente che Mou conoscesse pure Vina e Shomurodov allora rialzo le mani per la seconda volta.
    E comunque io apprezzo sempre chi si espone, chi dice la sua anche a costo di sbagliare. Troppo facile dire io non santifico, io non critico, mi son de Treviso e non me intrigo! Ma capisco che prendere una posizione vuol dire anche rischiare di sbagliare e poi trovare qualcuno che ti può rinfacciare certe posizioni.

    • Vegemite.. Avere dubbi e normale.. Io ho letto i tuoi pensieri.. Alcune volte non ho condiviso.. Ma quantomeno avevi delle opinioni.. Davi delle motivazioni.. Che poi io posso ritenere giuste oppure sbagliate dal mio punto di vista..

      Ma tu hai motivato.. E questo basta..

      Tuttavia ci sono tanti utenti che hanno dato motivazioni ridicole, attaccando a più riprese Pinto.. Come se fosse Pinto il male assoluto..

      In questo caso io la vedo solo in un modo.. I Friedklin nessuno li voleva toccare (ancora).. Mou e diventato intoccabile.. Rimane un solo personaggio da attaccare.. Pinto.. Tutte le colpe quindi vanno a lui..

      Il discorso Ds.. La Roma prendendo Mou ha deciso di affidarsi ad un manager.. Un allenatore che fa la voce del Ds..

      Se la Roma avesse preso il Sabatini di turno (che oltretutto io amavo).. Il Ds che nota un giocatore.. Lo prende.. E questo crea un conflitto.. Se succede con Spalletti, Garcia, Pioli, Inzaghi.. E un conto.. Già se succede con un Antonio Conte.. E caos.. Caos che Conte non ha nascosto in TV.. Anche quando stava all’Inter..

      Con un Mou.. Succede ancora peggio..

      Hanno preso un dirigente, capace, che si può sedere a trattare con Chelsea, Psg, ed altre squadre importanti.. Senza sfigurare.. Anzi, spesso è lui a dettare le condizioni..

      A me questo non sembra un dettaglio da poco..

      Pinto però risponde sempre a Mourinho.. Con Shomurodov Mou ci si era fatto una foto anni fa.. I due si conoscevano.. Questa è una certezza..

      Prima di prendere Vina, Mou lo avrà visionato.. C’è una squadra di osservatori.. Non c’è solo Pinto.. Ci sono video..

      Ma su una cosa ti posso dire che è certa.. Puoi crederci oppure no.. Sui fogli che portano gli acquisti di Vina e Shomurodov c’è la firma.. A penna di José Mourinho.. E questo lo so con certezza..

      Poi.. Pinto ha fatto errori?.. Si.. E probabilmente ne farà altri.. Perché questo succede a chi lavora.. E successo a Sabatini.. Al Galliani dei bei tempi.. Succede a tutti..

      Tuttavia, si può sempre dire.. Ero scettico.. Ho criticato.. Ma devo ammettere che sta facendo un mercato che a Roma non vediamo da una vita..

      Da quanti anni non mi portano.. Wijnaldum, Dybala, Matic, Celik.. Probabilmente Belotti.. Spendendo 7 mln.. Questo è un mercato che nessuno.. Nemmeno i migliori Ds hanno fatto negli ultimi 20 anni a Roma..

      Questo è il mio parere almeno..

      Forza Roma

  48. Mercato sostenibile farcito di top players, adesso Tiago Pinto bisogna soprannominarlo Mandrake.
    Anzi, sarebbe da fargli governare l’Italia, magari riesce pure a moltiplicare i soldi di noi cittadini.
    Grandissimo Pinto !!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome