Il dietrofront di Renato Sanches: rimette la foto con la maglia della Roma su Instagram

66
1721

NOTIZIE AS ROMA – Se non è un’inversione a U, poco ci manca. Renato Sanches sembra aver cambiato idea sul suo futuro alla Roma, e nelle scorse ore ha rimesso sul suo profilo Instagram l’immagine che lo vede indossare la maglia giallorossa.

Un segnale che non è sfuggito a moltissimi tifosi romanisti, che hanno evidenziato come questo ravvedimento si sia materializzato proprio con la cacciata di Josè Mourinho.

Tra i due non è mai corso buon sangue: lo Special One aveva espresso dei dubbi sull’arrivo del connazionale a Trigoria per via dei suoi problemi fisici, ma Pinto ha voluto ugualmente scommettere su Sanches.

L’avvio di stagione del centrocampista aveva lasciato ben sperare, poi i continui infortuni, tanta panchina e l’infelice episodio di Bologna, con Mourinho che lo inserisce nel secondo tempo per poi toglierlo dal campo dopo appena 12 minuti di partita.

Da quel momento il rapporto tra i due si è definitivamente logorato, con Renato Sanches che aveva rimosso la foto del profilo su Instagram con indosso la maglia della Roma. Un segnale che lasciava presagire una rottura definitiva con il club. Ora però l’arrivo di De Rossi sembra aver rimesso a posto le cose.

Giallorossi.net – T. De Cortis

 

Articolo precedenteDybala alla Roma: voglio stare qui. Insieme almeno fino al 2025, aspetta Friedkin per il rinnovo
Articolo successivoComportamenti sgraditi ed esclusioni eccellenti: calciatori da Ryan Friedkin. Così Mourinho è stato abbandonato dalla sua “famiglia”

66 Commenti

    • il problema è che solo il “piccolo” Bove può mettere una foto con la maglia della ROMA “sudata”…

    • un problema di Mou era che diceva sempre quello che pensava, non è che sia una cosa sbagliata, ma a volte è preferibile, conoscere la permalosità delle persone alle quali ci si rivolge, in special modo quando con queste si hanno dei rapporti lavorativi. Mou ha sbagliato, secondo il mio modestissimo parere, a criticare aspramente, pubblicamente, alcuni calciatori. Mou è un sanguigno, se ha da dire qualcosa la dice, non sa trattenersi è questo è in un certo senso anche la sua forza! Certo le battute su Smalling e questo galantuomo, che dovevano ricoprire ruoli importanti nella economia di gioco della squadra, sono state al limite della “professionalità”, ma chi tra i tifosi non si è sentito allineato con quello che diceva e che lamentava. Con la rosa a completa disposizione, si poteva competere con tutti, con quella ultimamente a disposizione, effettivamente, certi limiti erano evidenti e sottolinearli piu volte, ha suscitato antipatie e risentimenti tra i giocatori. Prima di tutto viene la ROMA, i presidenti hanno preso dei provvedimenti drastici, allontanando Mou, nella speranza di un diverso atteggiamento dei giocatori, che solo il campo potrà rimarcare e valutare!
      SEMPRE, comunque e dovunque, forza ROMA

  1. Invece di giocare su Instagram, il Trecciolone pupillo di Pinto pensasse a metterci un po’ d’impegno quando scende in campo, anche per giustificare quel pacco di milioni che s ‘intasca a sbafo.

    • Non sarebbe certo la prima resurrezione dopo il licenziamento di un allenatore. E comunque chi se ne frega, se gioca va bene altrimenti è lo stesso, tanto il 90% dello stipendio glielo paga il PSG. Non dimentichiamo che solo due anni fa ha disputato un gran campionato col Lille vincendo il titolo, adesso vedremo se era cattiva volontà o se non ha più niente da dare.

  2. Allora: Renato Sanchez rimette la foto sul profilo Instagram, Smalling si fa rivedere in campo per la riunione di gruppo, oramai è chiaro lo Special aveva litigato con mezzo spogliatoio, Karsdorp, Spinazzola, Smalling, Sanchez.
    E vogliamo scommettere che sabato ricominciano a correre per 90 minuti?

    • Sanchez ha capito che a gennaio nessuno lo vuole e vuole campare tranquillo i prossimi 5 mesi.
      Se Smalling se sta fermo 6 mesi (e siamo al quinto) la Roma può chiedere la rescissione del contratto.
      Karsdorp e Spinazzola quelli sono. Possono pure correre 90 minuti ma un cross non lo azzeccano neanche per sbaglio.

    • SE fosse così, sarebbe una cosa vergognosa, quindi noi stiamo al 9 posto in classifica , non perché i giocatori sono scarsi, non per il non gioco di Mourinho ( chi ha mai detto che Mourinho fa calcio spettacolo ??) ma per lo scarso impegno e completa mancanza di professionalità dei giocatori .
      I due muti dove sono stati fino adesso?

    • Sarebbe molto grave !!!! Vorrebbe dire che a questi viziati non gliene frega niente della Roma e di noi tifosi. Siamo al nono posto per colpa dei loro capricci???? Ma non era colpa del non gioco di Mou???

    • La notizia del giorno è che, dopo anni di frequentazione di questo blog, ho potuto mettere un like a Gaetano da Sarno. 🍾🍾🍾

    • Il morale conta nel lavoro e ancora di più nello sport.

      Se per tre anni ogni settimana ripeti urbi et orbi in conferenza stampa che ti tocca lavorare con le pippe, che la Juve è fortunata a avere Rugani, che la rosa della Fiorentina è migliore della nosta, che (attenzione, questa è la più bella) il BODO GLIMT ha più qualità che noi, che siamo da ottavo posto, che mi giro in panca e non vedo nessuno, che i tuoi giocatori non sono professionisti, che non sanno manco fare le rimesse laterali, che hanno tradito, deluso, ecc. ecc. ecc. ogni SANTA settimana, è normale che poi la motivazione per scendere in campo e dare tutto scende.

    • Eh beh ha fatto bene ha rimette la foto con la Roma! Nun sia mai ce fosse qualcuno che se voglia accollà sta ricca sola ambulante partorita da Pinto ar posto nostro.

    • @ Kawa 62
      pur condividendo quello che ha scritto, io non glielo fatta.
      perché tanto tra un po’ ricomincia

  3. L’arrivo di Ddr non credo che possa guarirlo dai suoi problemi fisici che lo affliggono da anni ormai.(basta dare uno sguardo alle sue ultime tre dico tre stagioni)

    • Presenze ultime 3 stagioni di Renato Sanchez: 29 27 27… L’ho già scritto sino allo sfinimento, abbandoniamo le favole e ritorniamo alla realtà. Con il senno di poi è facile definite Sanchez inutile ma quando venne ingaggiato non era affatto scontato che restasse sempre in infermeria: cosa che non gli è affatto accaduta in passato (dove, giocando spesso in top club, ha saltato più match per panca che per infortunio).

    • Fabio1974 un giocatore con questo rendimento e soggetto ad infortuni continui dove si sapevano già da anni non lo ingaggi nemmeno in prestito, specie se doveva essere un titolare punto e basta.
      È stato preso perché il PSG te l’ ha rifilato in prestito, considerando che non ci faceva più niente come pareades che te l’ hanno mollato a poco pur di liberandosi del suo ingaggio come lo stesso sanches per un anno.
      Non puoi fare il mercato e migliorare la squadra prendendo i giocatori come se fosse un mercato delle figurine, se stai già con l’ acqua alla gola ed hai limitazioni sul mercato per accordi presi con l’ UEFA, almeno quei pochi soldi spendibili bene e ti affidi a persone competenti in determinati ruoli chiave societari, cosa che la Roma non fa da anni.

    • se ricordo bene i piedi dal campo gliel’hanno fatti togliere dopo 12′ da subentrato…memoria corta? 😁

  4. il vero obiettivo? tirare fuori la Roma da sta situazione c’e’ ancora una coppa e un campionato da concludere à giugno si tirano le somme e si vedra’

  5. Ha rimesso la maglia per continuare ad incassare lo stipendio, dato che non lo vuole nessuno

    Oppure è colpa di Mourinho anche il suo marciume muscolare/cerebrale ?

  6. Be non si possono esprimere pareri a botta calda e la verità è sempre difficile da trovare( Sanches ora gli interessa mantenere l’ingaggio o Mourinho ha un caratteraccio megalomane, chi ha ragione ?).
    Ma sicuramente non è facile convivere con Mourinho al di la dei buoni propositi ufficiali.

  7. che non si sapeva? ora smalling tra un mese sarà in campo, spinazzola tornerà a crossare, zalewski tornerà a essere un giocatore, cristante tornera a giocare bene, lo dicevo un mese fa che la squadra gli giocava contro, e se è così hanno fatto bene a mandarlo via perché sarebbe stato solo peggio andando avanti, ma i giocatori a giugno sarebbero da cacciare tutti se fosse così, a partire dal “capitano”, che è molto più capitano mancini

    • Sarebbe pure il caso di fare multe a chi non si impegna in campo, multe per mancanza di professionalità, sia chiaro stiamo di fronte a teorie che solo il campo potrà smentire, se sabato prossimo vinciamo ,( cosa che io mi auguro , perché non voglio perdere contro sti peracottari del Verona, ) giocando a mille, sono da prendere a calci in cul* ad uno a uno si?

    • gaeta magari potessero fa multe sulle teorie, non potrai mai provarlo però è palese, guarda caso mo se ne esce pure smalling a chiarire la sua situazione, non potrai mai multarli, ma se due indizi non fanno una prova……

    • Zalewsky nun vedo l’ora de vedello giocà in alto a sinistra, così ce farà lo stravedi de assist e cross ar bacio, pe nun parlà de le suatte sotto ar sette de la porta a profusione…

  8. Se fosse vero, la io uno così nella mia squadra nun ce lo vojo. Sei un professionista da 4,5 milioni anno e te permetti de fa i capricci perché te danno na tirata de orecchie? Questo è uno de quelli che t’ha impiccato la stagione. Personalmente insieme al capitano-panchinaro lo vorrei fuori da Roma.

  9. Quindi DDR ha fatto er primo miracolo: “Renato alzati” e il trapassato riprese vita!
    Mò aspettamo il secondo: “Renato muovite e corri” e poi
    il terzo: “Renato corri… senza fatte male”
    quindi il quarto: “Renato giocherai almeno 10 partite di seguito”.
    Se compie miracoli de ‘sto genere pò esse che finimo pure tra le prime 4.

    • Occhio al quinto: “Renato raggiungerai il numero minimo di presenze e verrai riscattato”. Quella è ‘na piaga d’Egitto…

  10. Sanchez può essere un fattore per il quarto posto. Il cambio di preparatori potrebbe rimetterlo a nuovo. Con De Rossi finalmente si corre

    • E come no!
      C’era uno staff de livello internazionale che lo preparava male apposta, mò arivano quelli che stavano alla Spal e lo rigenerano… mò si che diventa un furmine de guerra.
      Che se deve sentì!

  11. E quale buon sangue deve correre tra uno che si “ciula” lo stipendio da 5 mesi senza alzare un dito e uno che ha fatto la storia vincendo l’impossibile? Scusate ma… Uno si chiama Mourinho… L’altro chi è? Punto.

  12. Eh ti credo che hai rimesso la foto ma chi ti si prende nel mercato di riparazione, giusto noi e i fenomeni della proprietà ci potevano abboccare con le sole del PSG

  13. Ma è ovvio, comandano i giocatori e non la società! Mandare via l’allenatore è manna dal cielo per loro, così si riazzera tutto, come se tutto quello che è successo prima non valesse. Adesso magari qualcuno sarebbe portato anche a pensare che …. gli infortuni erano prestabiliti. Purtroppo non è così basta vedere la storia (e) del giocatore (i). Oltretutto se il modo di fare fosse stato questo avrebbe dimostrato la totale mancanza di professionalità del ragazzo, dimostrando che può fare come gli pare. Del resto a Pinto a 2 settimane dalla fine del mercato chi glielo fa fare di “lavorare” per cercare di piazzarlo, meglio fare vacanza!!! Proprietà colpevole di aver ridotto la squadra ai minimi termini con scelte scellerate.

  14. io te la farei pagare la maglia, manco te la meriti.
    comunque io te farei raggiunge il minutaggio per l’obbligo così vedemo il purciaro che se inventa

  15. E’ certo che su Sanches Mou ha sbagliato. Tolto dopo 12 minuti è stata una ingiusta bocciatura visto che in campo a Bologna c’era chi stava giocando male.

    • Sanches manco lo voleva, quindi era già un acquisto sbagliato in partenza per una fissazione del mago Pinto che te l’ hanno rifilato in prestito.

  16. Quindi adesso si scoprirà che si è verificato il medesimo nervosismo interno, nevrosi, che ha logorato Spalletti, ma anche altri. A quel punto, è vero, meglio sollevare il mister perché la situazione non si risolve se non riportando la calma: se ti va bene. Salvo però scoprire, con il tempo, che il mister aveva ragione e che quella soluzione era solo un pannicello caldo a fronte di un contesto interno che va gestito, sistematicamente, diversamente.

    • colorado tutto giusto quello che dici, però il cambio allenatore lo potevi fare in tre occasioni o dopo Budapest o a inizio stagione o direttamente a fine stagione, senza contare che si è fatto il cambio prendendo un inesperto alla guida tecnica con poche mesi di esperienza a carico con tutto il bene e ammirazione che provo per De Rossi, ma è stata una scelta ugualmente sbagliata perché era ancora tutto in gioco sia in campionato che Europa League, dove abbiamo affrontato partite in questo periodo specialmente scontri diretti di fila con la difesa rimaneggiata, permetti che si è sbagliato alla grande, mettendo a serio rischio la stagione completamente.
      Inoltre scusami ma non è per niente ma a Fonseca che era un allenatore non scelto dalla proprietà attuale gli è stato fatto finire la stagione fino scadenza contrattuale, nonostante avesse abbandonato il campionato da marzo per l’ Europa League più l’ eliminazione di coppa Italia tra squalifica e sconfitta a tavolino per i cambi dove c’erano tutti i presupposti per mandarlo via, considerando che anche lì c’erano già dei malumori di diversi giocatori all’ epoca, come mai a Mourinho non gli è stato fatto finire almeno la stagione visto che era in scadenza contrattuale.
      A me personalmente non mi sembra molto corretto e soprattutto non vedo molto buon senso e competenza da parte della proprietà e dirigenza.

  17. io però mi chiedo una sola cosa:
    ma come mai solo a Roma succede quello che è successo adesso?
    ma possibile che qui non riesce a resistere un allenatore nonostante cambiano le società e le squadre?
    io a sto punto dico che è l’ambiente…..l’aria “fetida” di Roma che fa male.
    io veramente non mi capacito.
    dopo 50 anni che seguo la Roma è SEMPRE stato così.

    • Purtroppo siamo deboli economicamente e politicamente e quindi succubi dello spogliatoio perché non ci possiamo permettere di mettere in tribuna chi fa le fronde

  18. oggi mi fijo ha scartato un pacchetto de figurine dei calciatori 23/24, je uscito renato, però al posto della maglia, in foto portava er camice verde post sala operatoria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome