Comportamenti sgraditi ed esclusioni eccellenti: calciatori da Ryan Friedkin. Così Mourinho è stato abbandonato dalla sua “famiglia”

149
1967

NOTIZIE AS ROMAScaricato da quella che lui chiamava “famiglia”. Anche un totem come Josè Mourinho viene fagocitato dallo spogliatoio romanista, che nel corso degli anni ha sacrificato sull’altare diversi allenatori più o meno blasonati.

L’ultimo è lo Special One, tradito da un folto gruppo di calciatori che non digerivano più i suoi comportamenti, le sue critiche pubbliche, le scelte tattiche e alcune esclusioni eccellenti.

Non è un segreto che negli ultimi giorni anche i fedelissimi avessero abbandonato Mou al suo destino, lamentandosi più volte con Ryan Friedkin“, scrive oggi La Repubblica. E non è un caso nemmeno che Mourinho, nel suo video di addio, abbia scelto di dare spazio solo a Mancini, Dybala e Bove.

Nessun riferimento a capitan Pellegrini e alla lunga schiera di calciatori italiani che hanno accompagnato il portoghese lungo tutto il cammino in giallorosso. Un particolare che è stato notato da molti tifosi giallorossi. “Adesso non avete più alibi”, le parole pronunciate da Dan Friedkin alla squadra, altro indizio inequivocabile di quanto accaduto tra la squadra e il tecnico nelle ultime settimane.

Fonte: La Repubblica

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteIl dietrofront di Renato Sanches: rimette la foto con la maglia della Roma su Instagram
Articolo successivoSMALLING: “Insinuazioni false su di me, prendo antidolorifici in abbondanza. La mia lealtà nei confronti del club non ha mai vacillato”

149 Commenti

  1. Ricordo a tutti solo una cosa, Repubblica è il quotidiano che ha scritto che De Rossi voleva cacciare Totti. Articolo infamante che ha portata ad una citazione a giudizio vinta da DDR qualche mese fa.
    Questi ci sguazzano nelle infamazioni contro la Roma.
    Detto questo, fate vobis

    • io ormai per principio non credo a nulla ..alcuni giornalisti sono imbarazzanti nella loro ricerfa delle fake ..io credo solo ai comunicati ufficiali e a quello che vedo allo stadio

    • Vero o falso pensare che la scelta di Friedkin sia stata fatta alla leggera o per una sua mattata dal mio punto di vista non sta in piedi.
      Che qualcosa non girava più come doveva si percepiva ed ammesso che le voci di spogliatoio siano diventate sempre più numerose la mossa è stata netta, ha tolto ogni alibi. Se il problema era diventato Mourinho adesso non c’è più sono rimasti i giicatori che devono dimostrare che il limite non era loro ma di chi li gestiva in caso contrario credo il patron della Roma abbia già caricato il fucile per impallinare chi adesso non spunterà sangue per la causa.
      Mourinho è un grande allenatore ma se la squadra non ti segue è tutto inutile.
      Friedkin ha fatto bene? Ha fatto male? Non lo so, vediamo cosa succede ma di certo se Mou continuava ad allenare nella svogliatezza di questi “campioni” forse era anche peggio.
      Stare sulla graticola non farà male a questa rosa.

    • Questa tesi di Repubblica sarà verificata a breve. Dopodomani sera sapremo la verità.
      E’ chiaro che se sul campo si vedrà un’altra Roma allora è stato proprio così.
      Del resto non sarebbe la prima volta che questi mercenari strapagati fanno fuori l’allenatore. Il vero problema sono i tifosi che si attaccano troppo. Tifate solo la maglia.

    • Ma quale infamante? Ma che nun se vedeva che la squadra nun faceva più n’casso? So’ d’accordo che Mou è l’anti calcio, l’anti estetica der football, ma era palese che giocavano da schifo de proposito. Poi l’avevo visto proprio logoro e stanco all’urtima conferenza. Sto gruppo de m€rda, fatto de gente de m€rda, de giocatori de m€rda, strapagati come Campioni ma che nun hanno manco mai giocato na partita in Champions, che ce sta attanjà a’ vita da 6 anni ha fatto fòri n’antro coach. No uno qualunque, ma Mourinho, na leggenda vivente. Quelli che ancora se stanno a segà pe la dipartita der portoghese, na vòrta finito, se pulissero bene e cominciassero a riflette su sta faccenda. Chi vorebbero adesso come allenatore? Jurgen Klopp? Così soddisfa li palati sopraffini de sti esteti der pallone? Sta manica de pippe ha bruciato l’ennesimo qulo de panca, chi accetterebbe de gestì un gruppo che ha sfonnato un totem come Mourinho?

    • Luciano, però voglio dirti una cosa.
      Ora non so se sei sposato o meno, se hai una compagna o una famiglia. Ma quando inviti qualcuno a casa tua, gli esponi apertamente, a cena, i problemi o le litigate con tua moglie?
      Io no.

      Sono dell’idea che sia giusto dirsi le cose, ma in faccia e non davanti alla stampa. Mourinho ha avuto un “eccesso di comunicazione”. E che certi giocatori, nonostante il buon rendimento, vengano accantonati, è sbagliato. Lukaku non si regge in piedi, è spremuto: lo vediamo tutti, sbaglia stop semplici, che a inizio campionato non sbagliava, per il semplice fatto che è SPREMUTO. Quando non sei in forma fisica, sbagli anche le cose più semplici. O vogliamo parlare di Kumbulla? Kumbulla è il miglior marcatore che abbiamo in rosa, e non è mai stato messo nelle condizioni di poter giocare e sbagliare, come ha fatto Ibanez. Vogliamo parlare di Ndicka? “E’ stato preso per fare la riserva, oggi le gioca tutte da titolare” come a sottolineare che il ragazzo sia scarso. Poi, quando è partito per la coppa d’Africa, due/tre settimane dopo quella scellerata affermazione, ha detto che “era un’assenza pesante”. Renato Sanches sostituito dopo 12 minuti? Ma stiamo scherzando? Certo, perché non era un calciatore “suo”, voluto da lui, per il quale Thiago Pinto si è esposto in prima persona: mortificare un ragazzo in quel modo, davanti alla piazza, ha senso? NO. Belotti? Era partito benissimo: 3 goal in 4 partite. Poi sparito. Così gli fai perdere il ritmo partita, lo uccidi sportivamente. E’ normale vedere un Capitano rilegato e umiliato in panchina, in quel modo, mentre un calciatore come Paredes gli viene perdonato tutto? Per me no: può piacere o non piacere, ma Pellegrini non è il più scarso della Roma, e prima di accantonare lui, ne vanno messi da parte almeno 7/8 prima di lui. Il caso Karsdorp? Bello, dopo una partita sentirsi dire che un calciatore è poco professionale, metterlo fuori rosa per poi ripescarlo: fai felici i tifosi, soprattutto quelli della Roma che amano i capri espiatori, e uccidi lo spogliatoio.

      Rod, ognuno sceglie i propri idoli, ma io credo che Mourinho abbia capito molto bene come funziona questa piazza: basta strizzare l’occhio ad un paio di radio, e ti si aprono le porte del paradiso. E così è stato.

      Ribadisco, io credo che i panni sporchi si lavano in famiglia.

    • Vabbè, non è che ce lo deve dire Repubblica, le partite le vediamo tutti. D’altra parte è scritto nella storia di Mourinho che dopo un certo periodo, 2/3 anni, il rapporto con la squadra si sfascia e lui viene puntualmente esonerato. Sembra che i festeggiamenti dei giocatori del Tottenham e del Manchester Utd dopo il licenziamento di Mourinho siano andati avanti per una settimana e anche al Real e al Chelsea è stato fatto fuori da congiure dei giocatori e se fosse rimasto all’Inter probabilmente anche lì avrebbe fatto la stessa fine. Il problema è che i metodi e il gioco orrendo di Mourinho i giocatori li digeriscono se gli fa vincere campionati e coppe ma appena i risultati non arrivano se ne liberano alla velocità della luce. Figuriamoci qui a Roma dove da decenni il tiro all’allenatore è lo sport preferito dai giocatori e dai giornalisti.

    • Giocatori di melma , piccoli uomini insignificanti , traditori con Mou e tradiranno pure DDR…
      Società di incompetenti e di lecchini del palazzo capaci solo di aver dato un grande allenatore ad una piccolissima squadra e invece di dire ai piagnoni l allenatore non si tocca! ( come fece Berlusconi quando lo spogliatoio del MILAN , non sti scappati de casa.., provo’ a cacciare Sacchi) hanno uniformato la piccola squadra ad un (ad oggi) piccolo allenatore con tutto il bene per De Rossi che è un’altra vittima
      Pellegrini capitano un insulto, esterni ridicoli , portieri citofoni , Dybala cassa mutua , centrocampo soporifero Lukaku fino a giugno, difesa sottonumero , impegno zero
      via Mourinho me pare GIUSTO…FRIEDKIN GO HOME

    • TGR, Mou che strizza gli occhi ad un paio di radiolari e scribacchini non ce lo vedo proprio. La tua analisi e’ tutta campata in aria. Lukaku e’ spompato perché più di cosi’ non può ne’ sa fare. Lo abbiamo visto nella finale CL, con l’inda. Kumbulla adesso diventa Beckenbauer, ma prima lo avete crocifisso voi. Karsdorp, idem e Matic che, se tornasse, sarebbe il salvatore della patria. ‘Ndicka con Mou e’ cresciuto fino a diventare quasi inamovibile. Ancora una volta, voi, la piazza, lo avevate lapidato. Lo stesso dicasi per Aouar, Azmoun etc… Sono 2 anni e mezzo che faccio notare che JM non parla più di 3 Pellegrini. Il quale ha fatto quello che fece DDR, quando scalpitava per diventar capitan presente e non futuro. Ma i più deludenti sono stati i Friedkins. Cedere cosi’ ed inchinarsi davanti ad un gruppo di mocciosetti viziati che, se non li accontenti, si riprendono i giocarelli e non giocano più e’ da pappe molli. Peggio di Pallotta non sono, ma stiamo li’.

    • confermo @Bolteni
      non vanno bene neanche per risparmiare sulla carta igienica

      però attenzione a non fare come lo struzzo… lo spogliatoio a Roma è sempre stato un problema mai risolto definitivamente…a quanto pare

  2. Un teatrino che a Roma, dove comandano i procuratori, si è visto tantissime volte. Sempre con gli stessi risultati. Che amarezza.
    Ok, giramo pagina e vedemo.

  3. Io ho sempre difeso Pellegrini MA se c è del vero nelle ricostruzioni di questi giorni e SE non ci sarà un inversione di tendenza nelle sue prestazioni, (MOOOLTO DISCUTIBILI) dovrà farsi un bel esame di coscienza per aver accannato un mister che diceva di volerne 3 come lui…

    • Questo lo si dovrebbe dire per mezza squadra piuttosto che per un singolo. Ora TUTTI i giocatori devono dimostrare che il problema era Mourinho da adesso in avanti, se andiamo male pure senza Mourinho allora il problema è soltanto il loro. Si perde e si vince tutti insieme, non si fanno le selezioni

    • il problema non che ha accannato il mister e che per due anni ha accannato la maglia che noi tifiamo, come un mercenario qualunche, altro che capitano. c’è solo l’AS ROMA.

    • Paolo B, scusami ma tu che sei uno dei più anziani frequentatore del sito , sai bene che i miei bersagli , sono Il palazzo dei mafiosi e i loro servi , arbitri e giornalisti .
      Sappiamo bene cosa ci hanno fatto , e ci fanno, prima ,durante, e dopo le gare.
      Sappiamo bene, riferendomi ad alcuni giornalari pennivendoli , che spesso scrivono Ca’**are oppure ci squazzano nei momenti come questi.
      Ma facciamo che , per una volta abbiano ragione, che stanno scrivendo il vero.
      Se sabato prossimo Pellegrini o chi per lui, sfodera una prestazione da mille e una notte, sarebbe il caso di prenderlo e/o prenderli a calci nel cul*, perché non si sono comportati da professionisti?
      Se invece non cambierà niente, si potrà dire che la colpa non era di Mourinho? Si o no?
      E sugli arbitraggi ? Ora che non ci sta più Mourinho e il suo staff tecnico , che a dire di quella sottospecie umana di Rocchi, rendevano la vita difficile ai poveri arbitri , vedremo un arbitraggio più benevolo , o non cambierà niente come è sempre stato?
      No, perché io mi ricordo sempre il povero Fonseca , persona perbene , che ad un certo punto sbrocco’ per lo schifo che subiva…
      Ah, inzaghino quello scemo( come allenatore) già si sta preparando alla partita della vita contro di noi, ecco le sue ultime dichiarazioni: Dobbiamo trasformare il nostro stadio in un fortino….
      Queste parole fanno seguito ai continui lamenti suoi, del DS Milan, e del presidente Iervolino , verso arbitri e designatore, con le gravi dichiarazioni verso ROCCHI dicendogli che deve dimettersi , e alle quali fino adesso non ha dato atto a nessun deferimento
      Io non lo si , se è normale tutto questo

    • La dimostrazione me l’ha data con la sua assenza post partita Milan Roma…. Doveva parlare lui in quanto capitano e metterci la faccia , dicendo cose vere e non scontate… invece si è presentato belotti!!! Ed ancora abbiamo dubbi??? A fine stagione fuori tutti , si vendono tutti e si ricomincia con un progetto serio fatto di giovani che si “ mangiano la terra” pur di giocare!!!

    • Condivido quello che ha scritto Gaetano, secondo me da tempo la Curva doveva esporre striscioni caustici nei confronti dell’AIA e non limitarsi a cantare all’arbitro di turno il ritornello della Parisi putt…ne putt…ne, che tra l’altro ci vanno tutti e poi le disprezzano, ma come funzionano? Quando poi funzionano….
      #FRIEDKINOUT

    • @Tano, c è del vero in quello che dici e sottoscrivo quasi tutto quello che hai scritto… PERÒ, il palazzo, il sistema e le giacchette nere, NON devono diventare l ETERNO alibi di questi soggetti che a trigoria so’ anni che fanno e disfano come caxxo je pare… p.s.(e meno male che ai tempi si diceva in tal senso che fosse Totti il “male” della a.s. ROMA decidendo addirittura LUI della sorte de questo e de quell artro… che poi, a sto punto, pure se fosse stato… almeno LUI è stato QUALCUNO nella STORIA GIALLOROSSA… MA QUESTI CHE CCE STANNO MO? CHEMME RAPPRESENTANO?🤬)

    • Paolo B te sei chiesto mai perché pure quando avevamo rose più forti di questa e una società romanista come lo erano Sensi e Viola più abbiamo sempre vinto poco rispetto ai soliti?? Mi parlerai dei soldi che mancano ma il gol di Turone lo dimentichi completamente a quanto vedo..

    • esatto ragazzi
      Daniele chiederà intensità lavoro e sacrificio ne sono certo…ha la cazzimme e non deve dimostrare nulla in questo senso ..

      perciò mi aspetto ne sono convinto che i FRIEDKIN faranno piazza pulita di tutte le personalità deleterie per lo spogliatoio..fosse la volta buona

  4. Nel corso degli anni lo spogliatoio ha fagocitato diversi alle allenatori… che ci stanno dentro, gli armadietti cannibali? Perché se si parla di spogliatoio come delle componenti umane, esse cambiano ogni anno, spostando in continuazione gli equilibri; quindi la frase in questione è praticamente senza soggetto, come del resto questo articolo è senza contenuto.

    • Anche Mourinho ha fatto lo stesso percorso dei passati allenatori, primo anno tutto ok, il secondo qualche scricchiolio e il terzo accannato. La colpa è della società che non lo ha supportato a dovere. Mou chiedeva il rinnovo che lo avrebbe rinforzato parecchio nello spogliatoio. Un allenatore in scadenza cinta il giusto, anche se è lo Special One. Qualcuno che è presente da almeno 5/6 anni dovrebbe essere accompagnato all’uscita come i calciatori non degni di vestire la nostra maglia. Purtroppo è un dato di fatto, si cambia allenatore ma Mon succede niente… stavolta ci avevo creduto, avevano un top allenatore ma siamo riusciti a rovinare tutto. Il gioco… se arrivo al cross 20 volte, se arrivo al limite dell’area e sbaglio l’ultimo passaggio, se sbaglio il tiro in porta, e’ colpa dell’allenatore? Non stimo repubblica, ma riesco a fare un mio esame della situazione, non è detto sia giusto, ma sembra plausibile. GRAZIE MOU E DAJE ROMA SEMPRE

    • T ha risposto Gerry se tu cambi 10 allenatori in 10 anni ti verra il dubbio che qualcosa non funziona proprio qua a roma??
      Ranieri,Montella , enrique, Zeman,Andreazzoli,Garcia,Spalletti, difrancesco,Ranieri , Fonseca
      ora ditemi voi se è una cosa possibile 2 anni e via anche Jose Mourinho che in 2 anni ti ha portato un trofeo ed un altra finale , rammentavo ai poco lucidi che tolte le coppe italia , io in 64 anni la mia età ho visto 2 scudetti e una supercoppa , qui in due anni ho vinto un trofeo europe e uno me l hanno rubato , è un miglioramento o NO?? o devo aspettare da lassu che veda vincere ancora qualcosa??

    • da quel che leggo, molti di noi del forum abbiamo i capelli bianchi e quindi, si suppone, una certa esperienza nel mondo del lavoro. Quante volte vi è capitato di cambiare lavoro, arrivare in una nuova azienda che sembra fighissima, siete pieni di entusiasmo, salvo, dopo un anno o due capire che il capo è uno stronxo, e che alla fine una azienda vale l’altra, a meno che non vai a lavorare in Ferrari, alla Ferrero, in Luxottica o pochissime altre realtà all’avanguardia? perchè per i calciatori dovrebbe essere diverso? arriva un nuovo allenatore (il capo) e porta esperienza, entusiasmo, metodi nuovi, ma dopo due anni (fisiologico) o vinci talmente tanto che passi sopra a tutto (vedi gli anni dei 9 scudetti gobbi), oppure ti rompi il caxxo di uno che ti fa fare le ripetute o i gradoni, di uno che ha i suoi preferiti, di uno che ti insulta davanti le telecamere, di uno che ti mette in panca e fa giocare un ragazzino al posto tuo. E’ la natura umana ragazzi, non è che i calciatori siano diversi da noi. Mou in ogni squadra è sempre durato due o tre anni, e il terzo è stato sempre esonero nelle ultime esperienze, il che vuol dire che dopo un tot esaspera gli animi perchè è uno che ti tiene sempre sulla corda, ma se vinci ci stai, mentre se arrivi settimo non ci stai, tutto qua

    • criPtico concordo ma c’è una differenza , hanno 27/28 anni e guadagnano mediamente 3 milioni di euro all anno , ti garantisco che per 3 milioni di euro all anno portavo anche i cappuccini in ufficio quando fuori pioveva.

    • Nando, non vuol dire niente quanto guadagnano. Prendono quello che il mercato paga, e il mercato paga tanto i giocatori validi, inutile fare parallelismi assurdi. Se per il tuo ruolo eri pagato il giusto, poi comunque subentravano le frustrazioni tipiche di qualsiasi posto di lavoro, quale che fosse lo stipendio che ti competeva. Non è che se uno prende 4 milioni non avverte una situazione di mobbing o resta impermeabile alle critiche pretestuose, o ama farsi il mazzo per la gloria. A me e a te 3 milioni sembrano un buon motivo per portare l’acqua con le orecchie, mentre a uno che li prende da anni, non fanno ne caldo ne fredo

    • criPtico dipende dai giocatori , hai visto la fiction su Bekam ?? bhe se non l hai fatto guardala , e guarda come lo tratta ferguson eppure ogni volta lui dava il 110% poi il 120% ecc ecc sarà perchè un professionista e i nostri caxxiabubbolo??

    • Criptico, rileggiti e poi dimmi dove hai toppato.
      OK. Lo faccio io.
      Il mercato paga tanto i giocatori validi. Pellegrini, Sanches, Smalling e tanti giudicati rotti ed inutili – dalla piazza – sono giocatori validi?
      “Non è che se uno prende 4 milioni non avverte una situazione di mobbing o resta impermeabile alle critiche pretestuose…”. Critiche pretestuose? Smalling che non vuole farsi curare e’ pretestuoso? Il mobbing qualcuno lo avrà anche avvertito ma a 4 ml netti sai che gliene frega? Il denaro non fa la felicita’, ma aiuta a sopportare la tristezza.
      “…a uno che li prende da anni, non fanno ne caldo ne freddo…” Bravo. Adesso ragioni. Quindi, chissene della maglia, della lealtà verso i tifosi e verso chi ti allena e vai con le beghe personali. Non so se sia l’aria di Roma, ma da noi certe cose si vedono da anni. Forse in altre squadre – complici anche i media – tante cose non trapelano. Sta di fatto che speravo veramente che con Mou e Pinto – che NON E’ un bamboccione – la Società avrebbe fatto un bel ripulisti. Invece, Pinto e Mou fuori e dentro DDR. Back to the future!

  5. Ma non vi sembra strano che fino a 10 minuti dall’esonero la Roma era per la stampa e le istituzioni la squadra più antisportiva del mondo, tutti lobotomizzati dal cattivone Mourinho che li aveva resi dei macellai senza cervello, mentre ora Mourinho è il martire abbandonato da tutti e tradito alla schiena da giocatori e società? Sarà che i soliti noti stanno facendo leva sul legame tra il portoghese e i tifosi per gettare fango sulla nostra Roma? Meno tifosi di Mourinho e più della Roma. MAI fiducia alla stampa faziosa. FORZA ROMA, FORZA DDR

  6. Mourino e Conte dopo un anno e mezzo o due, rompono con tutte le società. Per esonerarli i proprietari devono pagargli cifre pazzesche.

    Onore agli americani che hanno riportato a Trigoria un allenatore romanista.

    Spero che a giugno arrivi un maestro di calcio come De Zerbi o torni il tanto vituperato Rudi Garcia

    • ma almeno mancini ancora buttava sangue tutte le domeniche no come certi individui che si fanno chiamare leader di spogliatoio e poi remano contro l’allenatore non giocando in campo

    • Con Mourinho hanno litigato i magazzineri…

      Questo soggetto con Roma non c’entrava na maxxa

    • Eolo, emani un tale rancore nei confronti di Mourinho che assomigli in tutto e per tutto a al peggior discanio. Son due le cose: O sei un frustrato carico de odio e rancori o una povera quaglia oltre non vai

    • Mi sembra strano quanto asserisci visto che il mister nel suo saluto via social ha salutato solo lui, insieme a Dybala e Bove, se ci avesse litigato non lo avrebbe fatto, plausibile che abbia litigato con Pellegrini per l’insulsa prestazione

    • Diciamo che Pellegrini negli ultimi due anni di insulse prestazioni ne ha accumulate parecchie. Perchè Mourinho si sarebbe dovuto aspettare una grande prestazione da parte sua? Pellegrini non gioca contro, è semplicemente Pellegrini, un giocatore che da quando Dybala gli ha tolto il comodo posto in campo in cui non doveva rincorrere gli avversari, il lavoraccio al posto suo lo dovevano fare Mkhitaryan e Zaniolo, si è totalmente involuto.

  7. Sarà il campo a dirci come stanno effettivamente le cose… Se la squadra torna a giocare, se qualcuno torna in forma e altri imparano a crossare, forse il problema era solo in parte la rosa

    • perchè i cross li faceva Mou??
      oppure in serie A bisogna insegnare i cross??
      io negli esordienti già crossavo la palle sui piedi e mi son fermato alla serie D .. pensa te

    • forse ti sei perso quella parte di storia del calcio in cui una squadra decide di far fuori un allenatore e inizia a remare contro. Già visto succedere sicuramente con Zeman (contro il cagliari il portiere che si butta il pallone in porta da solo), con Ranieri (a genova la squadra avanti di 3 gol perde 4 a 3), ecc. Ora, pensare che con tutto quello che Mou ha saputo dire della rosa e di alcuni giocatori, non ci fossero spaccature nello spogliatoio, mi sembra abbastanza strano, così come lo è per un presidente esonerare uno che ti costa una barcata di soldi se non c’è pressione da parte dei tuoi giocatori, alcuni anche dei pezzi da novanta, che ti dicono di farlo fuori. Forse il mister piaceva ai tifosi, ma penso molto meno a tanti dei suoi giocatori, checchè fossero costretti a dire davanti le telecamere

    • Questo perché quando oggettivamente hai giocatori mediocri , e a Roma capita di frequente, che noi tifosi osanniamo e facciamo diventare importanti , quando arriva un mister col pedigree
      che li inchioda a quello che sono e li esorta a dare di più di quelllo che danno , questi non potendo mandare a quel paese il diretto interessato, come viscidi sorci soppiattamente vanno dal capo a lamentarsi mentre davanti a lui fannoo tutti i contenti e sorridenti….. quando venne Spalletti il secondo anno parlò di sorci…… e che se li prendeva sti sorci erano caxxi loro, non era riferito al fatto che portassero informazioni alla stampa , ma al fatto che alle spalle di Garcia andavano a piangere in videocall con il presidente e con i vari dirigenti dell’epoca e infatti quando Garcia invocale doppie sedute di allenamento puntualmente arrivava il dirigente ad annullarle, con Spalletti non lo hanno più potuto fare e la squadra poi fece bene tutta la seconda parte di stagione .
      Per quanto mi riguarda senza mancare di rispetto a Daniele, uno di noi, questa squadra va contestata fino a fine stagione e si deve predendere dal presidente di mandarli tutti a casa tranne quelli che fino ad oggi hanno fatto il loro per la maglia , il primo sulla lista dovrebbe essere quel viscido mai capitano di Pellegrini, che se lo metti sul mercato devi pagare tu qualcuno che se lo accolli

    • Micione de Roma la storia dei sorci di Spalletti non era riferito ai calciatori ma a Baldissoni che faceva uscire notizie che non dovevano uscire. Di questo li lamentò anche Petrachi al tempo

    • Lupo.
      Grazie della precisazione, vero che Baldissoni era un sorcio….. che è stato uno dei peggio dirigenti che abbiamo avuto… ma qualche sorcio c’era anche nel parco giocatori…. c’era stata qualche allusione da Spalletti in conferenza stampa , non ricordo bene dovrei andare a riguardare , se ricordi uscì anche la questione che al presidente venivano riportate inesattezze sull’operato di Garcia, comunque anche i giocatori all’epoca dovettero rimettersi in discussione e produrre risultati e fu un bene per tutti

  8. Un allenatore che affossa i giocatori e non si prende mai la responsabilità è durato anche troppo a parere mio uno che parla di traditori e pippe se sente Gesù cristo eppure esperienza c’è la pe sapé che i giocatori se te von o scarica c’è riescono se vede che lui sa sentiva calla è cacchio ma lui è murinio ao sta al di sopra di tutto e tutti vabbè volta o pagina che è meglio daje roma

    • porelli li hanno affossati come si come li avevano affossati
      Ranieri,Montella , enrique, Zeman,Andreazzoli,Garcia,Spalletti, difrancesco,Ranieri , Fonseca
      no perche pure questi so drati da uno a due anni

    • Mourinho è stato fatto fuori anche dai giocatori del Real Madrid, del Chelsea, del Manchester Utd e del Tottenham, società ben più solide e strutturate della Roma. I giocatori sono uguali dappertutto.

    • A me pare che quelli che se la sentivano “calla” e si sentivano invincibili siano stati certi “frondatori”, anche perché voi – la piazza – li avete fatti sentire cosi’: A Pinto rinnova subito ar capitano…. A Pinto, ma che te fai sfuggi’ Smalling all’inda?….
      Continuo?

  9. voglio vedere quando finirà questa idolatria / isteria collettiva per Mourinho che ringrazio per l’eccellente percorso in europa e per le 2 finali di cui una coppa dopo 14 anni di buio, ma non dimentico 2 anni e mezzo di calcio anzi NON calcio vergognoso che ho assistito in campionato, le continue risse le squalifiche gli alibi i continui attacchi pubblici ai giocatori alla società etc etc…ho 52 anni ….nel 1998 nell’anno dei 4 derby persi ero fuori trigoria a parlare con Totti e Candela….non ho rinnovato l’abbonamento perchè stufo di vedere la squadra NON giocare a pallone….dico a tutti fateve na vita …che Mourinho non ve paga lo stipendio a fine mese….Vi lascio un po di numeri….
    media punti 1,614 in 96 partire di Serie A 16 ° posto tra gli allenatori roma per media punti su 138 partite 68 vittorie 30 pareggi e ben 40 sconfitte

    • Caro Gianluca, condivido tutto quello che hai scritto e aggiungo un altro dato: dal 2021, 28 espulsioni di cui 7 all’allenatore portoghese. Mai vista una roba del genere

    • te rispondo io quando qualcuno mi fara vincere qualcosa con una squadra di seghe 100 anni hai vinto una supercoppa e due scudetti se te sei contento cosi io no, quindi se al posti di mourinho vine klop conte guardiola ecc significa che si puo sperare di vincere , se volete farlo co itagliano , thiago motta e compagnia cantante AUGURI
      🙂 🙂 🙂

    • wolf.
      Aggiungi pure che se non c’era lui che andava a discutere con gli arbitri , della società non c’era nessuno, quindi secondo te i torti arbitrali nei nostri confronti non ci sono mai stati e se li inventava lui….. come il famoso rigore di Abrham a milano contro il Milan, dove al Var fanno vedere solo il frame della possibile direzione, ma non l’intera immagine dove si evince che il nostro giocatore non tocca la palla che esce perché tirata di mancino con effetto ad uscire , ma ti danno rigore contro presunto solo su quell’immagine , e daje , va bene tutto però rinnegare anche l’evidenza , come è evidente che da parte della dirigenza non c’è stata mai una presa di posizione o un comunicato, in questi 3 anni mai una protesa contro le decisioni sbagliate , come fanno invece i dirigeenti delle altre squadre, qualche tempo fa , solo per cronaca, Allegri dopo una partita in cui l’arbitraggio non è stato come gli piaceva si è chiuso 40 minuti nella stanza dell’arbitro per chiarimenti con discussione molto accesa, e non sono stati presi provvedimenti, una partita del Milan dove se non erro arbitrava Serra che fece una cazzata , ce lo ricordiamo tutti che chiese pubblicamente scusa con tanto di lacrime?? quando incrocio Muo e ci fu l’espulsione dello stesso come ando a finire? sembrava che dovevano cacciarlo e invece alla fine assolto e nemmeno retrocesso di categoria..
      Se poi vogliamo dire che la colpa era solo del nostro allenatore… beh allora c’è poco da dire, non si possono fare discussioni con chi vuole solo portare avanti la propria tesi, io non sono un pro Muo, però mi piace fare o provare a fare le critiche partendo anche da principi oggettivi, ovvio che con ciò non dico che il mister è un santo e tutti gli altri sono diavoli, ma dico che ognuno ha le sue colpe, ma che in gran parte ce l’hanno i calciatori che come ormai è endemico nella Roma riescono a far fuori gli allenatori , basta vedere da Luis Enrique ad oggi quanti ne abbiamo seccati, e se ogni 2/3 anni ci troviamo sempre a fare questi discorsi poii non lamentiamoci che a Roma non si vince mai….. perché se tu ogni 2/3 anni devi azzerare e ricominciare lo capisci da solo che non potrai mai aprire un ciclo vincente, e tutto questo avviene sempre con la complicità della proprietà , prima Pallotta ora questi……
      Muo è stato lo specchietto per le allodole che serviva a far tornare la gente allo stadio e fare sempre il pieno, visto che sotto il profilo del gioco e per le prestazioni come dici tu faceva ridere , la gente allo stadio ci andava solo per lui….come adesso ci andrà per DDR , anche lui mossa poaracula della dirigenza che serve solo a mascherare le magagne che ci sono.
      Per me la squadra rispetto a 3 anni fa è più scarsa anche se hai un Dybale e un Lukaku in più, pero hai un Miky, un Veretout , un Matic in meno , Smalling non lo hai mai avuto , e non è un caso che parla proprio ora che il Mister non c’è più, e ci metto anche Ibanez e Zaniolo, pensa quelli che hai mandato via inseriti in questa squadra quanta differenza avrebbe fatto e sicuramente oggi non staremmo parlando dell’esonero giusto o meno di Muo. Ricordo comunque che Lukako e solo in prestito, tolto il primo anno , che la società ha investito e di buono solo Abhram , nelle altre due sessioni senza i parametri zero che cosa è arrivato nella Roma??

    • Mark Twain diceva: Lies, damn lies and statistics.
      Ma Mou e’ 16o anche nella classifica dei trofei vinti? Trofei importanti, voglio dire, come scudetti e coppe europee. Chi altro ha vinto e con chi? Il Barone e l’innominabile hanno vinto con Pellegrini, Karsdorp, Ersha, Smalling et alia o avevano Falcao, Conti, Nela, Pruzzo, TOTTI, Samuel, Batistuta, Candela?
      Se la devi dire dilla tutta altrimenti rischi.

    • Aggiungo che con i Miky , Veretout e Matic. I Cristante ,Peredes , Pellegrini e forse Bove stavano tutti in panca fissi…..
      Bove forse sarebbe stato comunque nelle rotazioni più degli altri. Sarebbe stato un centro campo da paura

  10. Ora sfogo alla fantasia! Si scrive di tutto e di più pur di incastrare “il colpevole”. Quello che ci vorrebbe è solo un po’ di buon senso nel capire che sicuramente, per esonerarlo, qualcosa è successo, ma non in questi giorni, sono situazioni, atteggiamenti e comportamenti di questi anni. Cercare di fare articoli su supposizioni, come nel caso del video di addio riguardo la sola presenza di Mancini, Dybala e Bove, è pura fantasia giornalistica. Questi tre giocatori racchiudono il suo modello di giocatore tipo ovvero la grinta, la classe e il sacrificio. Per quanto mi riguarda le colpe vanno suddivise tra giocatori che scendono in campo, ds che non ha costruito nulla, allenatore che cmq non è riuscito a fare crescere il livello di tutta la squadra e la presidenza che ha fatto delle scelte sbagluate. Ora l, però, tutti uniti insieme a DDR per riportare in alto i nostri colori. Forza Roma.

  11. Di seguito i motivi del licenziamento di Moutinho dal Totthenam :

    I dettami tattici fossero talmente tanto concentrati sulla distruzione del gioco avversario da confondere i giocatori in fase offensiva

    João Sacramento, assistente di Mourinho, godesse di poca stima fra i giocatori

    La dirigenza fosse scontenta delle critiche di Mourinho riservate ai giocatori, tanto di chiedergli di smetterla.

    Se cercassi anche le motivazioni del Manchester United sarebbero le stesse.

    Fra Kumbulla, Shomurodov e Abraham buttati nel secchio 140 milioni.

    • criticare l’allenatore più vincente della storia.. qui siamo alla follia!! possiamo solo esser orgogliosi di averlo avuto!!!
      ho 36 anni e dopo lo scudetto 2001 , l’emozione più bella me l ha regalata lui!!
      meglio un trofeo o 20 anni di calcio champagne “partecipando” di qua e di la ma senza mai vincere?

  12. Tatticamente non è difficile prendere in antipatia Mourinho, non ha alcun senso quello che fa fare ai giocatori in campo. Gente buttata in mezzo senza schema, senza ruolo…

  13. Sono d’accordissimo anche io per quanto riguarda il gioco orribile e senza “fantasia” da parte del buon Mourinho ma… Un altro come lui che mette a nudo tutta la Società, calciatori fancazzisti compresi, non lo trovi… Uno che cerca di combattere lo strapotere del nord, non lo trovi! Per questo, grazie a Mourinho tutta la vita! Peccato averlo scoperto poco capace sul resto… E comunque, uno che ti vince solo lavorando sulla mente dei giocatori è da elogiare! Colpa della Società che, tranne Abraham, non ha mai cacciato fuori un euro!

    • Io tifo la Roma da parecchi decenni e ti assicuro che non sono minimamente orgoglioso di aver avuto Mourinho come allenatore, un vecchio attore in disarmo che è venuto a Roma sia perchè non lo cercava nessuno sia perchè sapeva che qui avrebbe trovato un pubblico di bocca buona che si sarebbe bevuto applaudendo i suoi numeri da vecchio mestierante. Stessissima storia del Mago Helenio Herrera, vero maestro di Mourinho, che dopo i trionfi con Atletico Madrid, Barcellona e Inter venne a fare il pensionato di lusso a Roma dove migliaia di allocchi, tra cui io, pensavano che ci avrebbe fatto vincere lo scudetto mentre ebbe esattamente gli stessi risultati di Mourinho. Stesse chiacchiere infinite, in Spagna era chiamato Habla Habla, stesso scarico di responsabilità, stessi attacchi ai propri giocatori e agli arbitri che però quando stava all’Inter si prostravano mentre alla Roma ogni volta che apriva bocca erano pesci in faccia a volontà. Per i tifosi più anziani la storia di Mourinho è una cosa già abbondantemente vista.

    • Strapotere del Nord grazie a cui lo stesso Mourinho ci ha scippato uno scudetto, aggiungendoci di suo anche la presa per i fondelli del “zero tituli”, una cosa degna del personaggio.

    • Alex, ma non ti sono bastate le strigliate che ti ho già dato? Le bugie hanno le gambe corte.
      Kumbulla: Il 17 settembre 2020 si trasferisce alla Roma con la formula prestito biennale con obbligo di riscatto condizionato a 13,5 milioni di euro più 3,5 di bonus…
      Shomurodov: Il 2 agosto 2021 …. a titolo definitivo alla Roma, per un corrispettivo fisso di 17,5 milioni di euro più bonus….
      Quindi, a casa tua, 13,5 + 17,5 ( i bonus non penso siano maturati) fanno 100 milioni e non 31. Ma quando vai al supermercato lo scontrino lo controlli? Se la cassa ti da’ 13, 5 e 17,5 euro = 100 euro, non dici niente? Ao, io ho un mini market al Tuscolano, vieni a fare la spesa da me, please!

  14. Ma nessuno che mette in discussione i modi di Mourinho? tutti i post partita, frecciatine ai giocatori bordate di qua e bordate di la …
    almeno 1 espulso a partita in panchina , un nervosismo della madonna …
    la maggior parte degli esoneri partono dallo spogliatoio, ovviamente oltre ad avere risultati imbarazzanti.

  15. ribadendo che lasciar a casa MOU ora è stato davvero un errore ed una caduta di stile,
    spero non si ridimensioni tutto anche la prossima sessione di mercato, ( lo dissi tempo fa, quando addirittura mou si disse d’accordo a sposare il progetto giovani.. ovvero dieci passi indietro e nessun acquisto top) tra paletti uefa e ” scarso appeal” della roma senza MOU, troveranno a mio parere la scusa per fare un mercatino , tipo lazio, con giovani “promesse” e semisconosciuti.
    per il resto DDR dai il meglio di te e facci risollevare! w roma sempre

  16. Se fosse vero quanto pubblicato da “Repubblica” ,fin dalla partita di sabato contro il Verona dovremmo vedere Pellegrini tornare a fare gli assist e segnare su punizione dal limite dell’area, Zalewski fare i cross alla Marcelo, Paredes verticalizzare il gioco come fa De Bruyne e Celik fare i dribbling invece d’impappinarsi sul pallone. Non credo che accadrà questo,purtroppo per la Roma. IO penso che tutti i giocatori,tranne qualche rara eccezione ( tipo il Trecciolone Sanches) abbiano profuso il massimo impegno quando sono stati chiamati a giocare,anche perchè è il loro lavoro e nessuno ha interesse a farsi la fama di lavativo o di bastian contrario.
    Se poi Mourinho ha salutato in particolare 3 giocatori è perchè con loro ha avuto un feeling particolare,cosa che accade in tutti gli ambiti lavorativi,calcistici e non. Altrimenti ,in base al ragionamento di questo quotidiano,dovremmeo dire che Cristante ha remato contro Mourinho perchè non è stato citato? O Llorente? O Zalewski ,che è stato lanciato in serie A dal mago di Setubal? Oppure Lukaku che è stato dirottato a Roma da uan telefonata dello Special?
    Un pizzico di logica e razionalità ,ormai, manca in tutte le notizie giornalistiche che sembrano essere confezionate soltanto per alimentare malcontenti e seminare zizzania per fini loschi e particolari

    • non so se sei mai stato in un spogliatoio…non e’ una questione binaria – si impegnano vs. giocano contro – ma e’ frustrazione e dissapori che il passare del tempo logorano ed eventualmente il giocatore si demotiva non da piu’ il 100%. come il soldato a cui viene chiesto di andare al macello.

      il che non significa remare contro ma semplicemente essere mentamente sfiancati. a questi livelli la differenza tra il 100% ed il 90% e’ enorme.

      mourinho e’ questo. un narcisista che macella qualsiasi cosa gli si metta contro, giocatori, societa’, arbitri, giornalisti, tifosi.

      tutto questo con il calcio inteso come divertimento e spettacolo non c’entra nulla.

    • ertimmolo concordo totalmente, e credo che dopodomani avremo una conferma di quello che dici con una prova gagliarda della squadra, salvo poi che i “Mourinhani” addebiteranno tale comportamento alla malafede dei giocatori e non al carattere “difficile” dello Special.

    • Er calcio non è nè divertimento nè spettacolo, annate al cinema, annate in certe “sale” se volete divertimento e spettacolo.
      I calciatori Professionisti so’ pagati pure bene per un lavoro che li impegna un par d’ore al giorno, non sono dilettanti de terza categoria.
      Tutte considerazioni su Mourinho de “ertimmolo” so’ dettate dar malanimo…
      Del resto se uno nun ha capito che cosa è il Calcio, che te puoi aspettà?

    • Adesso abbiamo una nuova favola su JM : IL CARATTERE DIFFICILE di Mourinho!
      Domandatelo a Ibra, a John Terry, a Lampard, a Gerrard, a Eto’o, a Dybala, a Abraham, a Milito, a Materazzi, a Mancini, a Dzeko ecc ecc. centinaia di Calciatori vi risponderebbero un’altra verità (forse per le pippe è difficile e questo sarebbe bene).
      L’ultima favola a cui s’aggrappa il “Bon Joghista”: IL CARATTERE DIFFICILE di Jose Mourinho!
      Chi sarà il genio che per primo ha confezionato ‘sta favola?

    • @ertimmolo: esattamente. E ancora di più se poi ogni successo diventava un “miracolo” dell’allenatore e non un successo di SQUADRA. Cioè, questi dovevano scendere in campo e dare tutto sapendo in anticipo che se vincevano il merito era di Mourinho, se perdevano la colpa era di loro che sono pippe. Come si fa a lavorare in queste condizioni ? Boh..

    • Corregidor se pensi che ce so 10/20 nick che so contenti che i giocatori facevano la fronda per cacciare mourinho pensa che TIFOSI DELLA AS ROMA SONO , è piu tifoso romanista Lotito de loro, fosse per me li attaccherei al muro solo per aver indossato la maglia della mia squadra del cuore , piu ce penso e piu me vie la bile , e questi so contenti che l hanno fatto cosi è andato via l allenatore da loro invidiato perche è questa la verità l’invidia per un PERSONAGGIO che nel bene e nel male ha riportato un trofeo europeo a roma dopo 60 anni.

    • no Sop , dovevano da tutto perche so giocatori della AS ROMA , a laziale tanato , fai er tifo perche cacciano un allenatore e non giocando , ma tornatene a formello, sfido un romanista che è contento che perdiamo le partite cosi i giocatori cacciano l allenatore .VERGOGNA

    • Sono condivisibili entrambi i commenti. Nemmeno io ho mai visto nessuno tirarsi indietro dal punto di vista agonistico in nessuna partita, cosa che invece poteva balzare facilmente agli occhi nei casi delle stagioni di Zeman o Garcia, in cui parecchi a un certo punto staccarono completamente la spina.
      E’ semplicemente umano in qualsiasi lavoro, e il calcio non fa eccezione, che in mancanza di risultati inizi a subentrare un senso di frustrazione che a un certo punto ti porta ad avere meno fiducia nei tuoi mezzi e in quello che fai.
      In tali situazioni sarebbe opportuno avere un boss che si immedesimi nelle difficoltà dei suoi sottoposti, che assumesse su di sé il peso delle difficoltà, che fosse il primo a mettere in discussione se stesso e le proprie metodologie.
      Esattamente il contrario di quello che fa Mourinho, bravissimo a tirare la volata quando le cose vanno comunque bene, a farti tirare fuori quella stilla di sudore in più con la sua consolidata tattica dell’accerchiamento, del noi soli contro tutti.
      Nelle difficoltà Mourinho si perde completamente, il suo smisurato ego gli impedisce di accettare che lui possa essere non dico il problema ma anche solo parte di esso.
      E si assiste all’inesorabile gioco della torre in cui nessuno è risparmiato, dai giocatori bollati come pippe e traditori, alla società e ai suoi “mercatini” nei quali, da gran paravento quale è, menziona sempre ed esclusivamente i danari spesi per i cartellini e mai per gli ingaggi.
      E mentre fa scendere la lama della ghigliottina su giocatori, dirigenti e proprietà, allo stesso tempo è attentissimo a lisciare il pelo del popolino in mod che tutti sappiano che chiunque metta in discussione lui dovrà vedersela con la gente.
      Tattica sgamatissima da ogni addetto ai lavori e chiunque abbia occhi per vedere e orecchie per sentire, e peraltro enunciata non più tardi di qualche giorno fa con garbo e ironia anche da Zibì Boniek.
      Nel momento in cui il re decide di averne abbastanza e recide la sua capoccia lui ha comunque il modo di uscirne da eroe, commedia alla quale stiamo assistendo anche qui.
      In forma persino più marcata che altrove, perché mentre a Stamford Bridge o Old Trafford Mourinho non è una visione mistica, a Roma è stato accolto come un messia.

    • Fino ad ora l’unica certezza confermata dagli stessi protagonisti è stata la sfuriata avvenuta tra Mourinho e Karsdorp. Frattura che non si è mai risanata Che poi vi sia stato qualcun altro che abbia remato contro, penso che sia sotto gl’occhi di tutti Solo cosi’ si spiegherebbero alcune prestazioni veramente vergognose Il guaio è che non sapremo mai cosa sia avvenuto realmente E’ risaputo che la Presidenza faccia firmare delle apposite clausole a chiunque vada via, con lo scopo di impedire la fuoriuscita di notizie a loro non gradite. Tali notizie basate sul solito condizionale rimangono semplici ilazioni Puro gossip!

    • @ Sop:
      non è mai stato così se non per quelli che voi chiamate “pennivendoli” e che ora comodamente citate.
      Succede sempre, con tutti gli allenatori a livello nazionale o internazionale! Succede con Guardiola, Klopp, Ancelotti, Spalletti, Wenger, Allegri, Conte, ultimamente pure con De Zerbi e in misura minore si parla dei successi di Thiago Motta o Palladino o del supposto (che spesso diventa supposta) fenomeno di turno ecc.
      I “miracoli e le colpe” vengono distribuiti a seconda di cosa è più “vendibile”, è la legge del Mercato (Globale) e ricordiamoci che il “Calcio” è la sesta industria in Italia per fatturato e che Mourinho “tira” molto più di un Italiano.
      A chi identifica il calcio solo con il “bel gioco”, qualsiasi argomento puo essere adatto per contrastare la concezione in cui il “bel gioco” non è che un “in più”.
      I successi arrivano se hai una squadra di grandi calciatori. Grandi calciatori dal punto di vista Tecnico-Atletico-Mentale.
      Per quanto riguarda: “le pippe, il merito e la colpa”, è sotto gli occhi di tutti la consistenza tecnico-atletica-mentale della rosa della Roma! Infatti, già prima che Mou parlasse nei vari post-partita, c’erano qui a testimoniarlo i post di tanti utenti, partecipanti alla “diretta dallo stadio”, che per primi avevano già “triturato” le prestazioni dei vari Rui, Karsdorp, Spinazzola, Celik, del “fu” Renato Sanchez, di Paredes, Aouar e di Pellegrini e anche a ragione. Mou non aggiungeva nulla se mai lo ha fatto. Perciò, siccome è dal 31 Maggio del 2021, caro Sop, che hai attaccato la solfa e, (a parte che a lavorare in quelle condizioni e con quegli stipendi ci metterebbero tutti la firma a vita), non faresti prima a dire che a te Jose Mourinho sta sul gozzo perché non impersona il tuo ideale di costruttore di calcio e senza “annà in puzza” perché per una marea d’altre persone il bel gioco è un elemento secondario?

    • Io non credo che col Verona vedremo una grande prestazione della Roma. Ci vorrà almeno un mese per rendere competitiva una squadra totalmente priva di schemi e organizzazione di gioco. Ammesso che De Rossi ne sia in grado, cosa che speriamo tutti ma che ad ora non è affatto certa.

  17. Vabbè, l’unica cosa che conta e che vinca la Roma il resto e acqua passata, Mourinho di certo non è un martire e non muore di fame, quindi sti ca@@i!.
    Io tifo la ROMA e basta! il resto è tutto di passaggio.

  18. dai che de rossi è la scusa per ridimensionare tutto allenatore giovane che accetterà senza fiatare un progetto di giovani speranze da lanciare e rivendere con mourinho non sarebbe stato possibile

  19. si può discutere se queste notizie sono vere oppure no ma non si può dire nulla sul fatto che smalling dopo l’esonero di Mourinho si è preso la pozione di panoramix ed è guarito magicamente,si era messo contro un po’ di giocatori e questo è il risultato!

    • Stefano67 ci da la notizia, in esclusiva, che Smalling è guarito.
      Protestate contro quelli che chiamate “scribacchini” e siete molto peggio.
      Che pena!

  20. SE, e ripeto SE, così fosse CAPITAN Pellegrini dovrebbe essere il primo a essere ceduto, possibilmente già nel mercato di Gennaio. Un Capitano è tale soprattutto nello spogliatoio.
    SE c’è stato il boicottaggio dell’allenatore, quindi è mancata la lealtà verso la Roma e i suoi tifosi, lui è il più colpevole di tutti!
    SE fosse vera l’ipotesi del boicottaggio, mi sovvengono altri nomi individuabili senza bisogno di suggerimenti. Certe prestazioni indecenti, eclissi, sparizioni e malattie quasi immaginarie, rendono agevole il compito.
    SE fosse riscontrata una simile ipotesi questi non li vorrei più vedere in rosa.

    • SE e’ vero, io gli rinnovereo il contratto, pensa un po…

      hanno fatto benissimo a buttare fuori l’agitatore seriale che la butta semre in caciara per nascondere i suoi limiti ed errori ed uscirne pulito.

      il problema siete voi che gli date fiato e che vi siete fatti prendere per i fondelli da uno che di romanista non ha nulla (vedere espulsioni prima di andare a milano contro la SUA inter)…

      svejateve

  21. io dico una sola cosa: ma è mai possibile che i Friedkin non hanno le palle per querelare questi infangatori professionisti.
    In Italia esiste la libertà di stampa (per fortuna) ma non quella di infamare le persone!
    se poi qualcuno si sveglia (leggi De Rossi) e li porta in tribunale fa più che bene.
    non è possibile continuare a sopportare certi “giornalisti”.
    basta!!!

  22. Dopo la delusione per aver perso quello che ritengo essere l unico allenatore in grado di poterci continuare a far vincere qualcosa oggi subentra la razionalità, faccio una premessa , sapete perche unico che poteva farci vincere ? semplicemente perche potete giocare come il barcellona ma in italia il campionato non lo si vince neanche con squadre formate da xavi e iniesta altrimenti non si spiega perche in 100 anni abbiamo vinto 3 campionati , quindi puntando sempre alle coppe avevi la speranza di fare magari qualche altra finale ., dicevo la razionalita… leggendo gli articoli di oggi si evince che il mister è stato cacciato da giocatori come pellegrini kardsrop ecc ecc che si sono lamentati con i friedkin , molto bene…… ma è peggio per loro perchè se ora andranno a 1000 rispetto a prima posso considerarli solo dei mercenari , ma io non conto nulla ,conta il Cuore del Tifo Romanista e lo posso affermare con certezza visto 50 anni di stadio , che se c’è una cosa che li fa imbestialire sono proprio questi comportamenti da mercenari , quindi dall incazzatura per il mister sono passato al ..ridere , si ridere perchè questi 4 mercenari non sanno che per molto meno qua sono stati presi a calci fuori dai cancelli di trigoria gente come cafu e candela , questi signori pensano che ora dietro la bandiera Derossi possono correre a 300 km orari , certo … anzi mi auguro per loro che sia cosi , perchè ho la sensazione e lo sapremo sabato che il tempo delle mele è finito ed è arrivato quello dei …………………

    • Nando……tranquillo che questi continueranno a sciorinare le bellissime prestazioni che hanno fatto con Mourinho.
      non illudiamoci: un brocco non può diventare un purosangue. certo me lo auguro ma non ci credo.
      anche perché se cominciassero a correre sanno perfettamente che potrebbero andare incontro a problemi con il tifoso
      ergo…..chi glielo fa fare? lo stipendio lo prendono comunque!!!

  23. Io ho notato la foto postata da Pellegrini su Instagram: entrambi, Mou e Pellegrini, accigliati, una brutta foto, senza significato.

  24. Non cambierà mai nulla alla Roma finchè non ci sarà una società forte in tutti i sensi. Sarà vero? Probabile visto che è ciò che accade da anni, giocatori che si vanno a lamentare da questo o quel dirigente, poi ,adesso , neanche ci sono dirigenti, vanno direttamente dal rampollo. Se dei giocatori mediocri che non hanno mai raggiunto l’obiettivo dichiarato dalla società, riescono a far sollevare anche un allenatore col curriculum di Mou, allora non abbiamo speranza ,appena non arrivano risultati pensa che fine fanno i De Zerbi, i Pioli e company. Paga sempre l’allenatore perchè non si possono cambiare 16 giocatori ) a parte che la Roma 16 non li ha),ma, in questo caso, la rosa andava rivoluzionata all’arrivo della nuova proprietà, dopo 3 anni di mediocrità

    • lo dico da tempo finché la Roma non torna in mani italiane possibilmente con un presidente tifoso e serio sarà un continuo stillicidio

    • Quando c’era malumore nella Lazio per Sarri , Lotito è andato negli spogliatoi e gli ha detto “questo è l allenatore e resta qua , ZITTI E MUTI” noi purtroppo abbiamo soli …Muti , se c era er poro Sensi i strilli li sentivi dal camposanto .

  25. Se fosse vero però una riflessione va fatta. È chiaro che in un mondo ideale i giocatori sono dei professionisti seri che non si mettono mai contro l’allenatore ma sappiamo che così non è.allora dobbiamo chiederci se anche Mourinho ha delle responsabilità… dai tempi del Bodo ha sempre usato la strategia di sparare a zero contro i propri giocatori. ovviamente era una politica molto rischiosa perché o riuscivi a svegliarli o te li mettevi contro.è successa la seconda cosa… Forse però lui ha esagerato

    • O li facevi cacciare e ci siamo liberati di tanta zavorra così, però poi ne hanno comprata altra!

  26. se fosse vero che i Friedkin hanno cacciato via Mourinho in seguito alle lamentele dei giocatori sarebbe la prova che sono dei pessimi presidenti e dirigenti di una società di calcio. magari ottimi imprenditori per il cinema e altre cose ma su questo avrebbero fatto un errore enorme indipendentemente dalla scelta di De Rossi o meno

  27. mourinho lo avete preso solo per imbonire la tifoseria, lo avete preso per i fondelli facendogli credere che gli avreste costruito una squadra all’ altezza e invece lo avete fatto giocare con celik, solbakken, kristensen, ecc probabilmente ha chiesto che gli fosse preso almeno un difensore a gennaio e voi vi siete presentati col ragazzino preso in prestito dalla Juve, adesso de rossi sono convinto che lo confermerete pure il prossimo anno perché dovete ricominciare col progetto giovani per poi cacciarlo se la Roma dei bambini non dovesse dare i risultati sperati, ormai siete sgamati

    • Si, come no. Povero ingenuo Pinocchio Mourinho truffato dal gatto e la volpe Dan e Ryan Friedkin. Ma ci credi sul serio a quello che scrivi? Ti ricordo che se all’allenatore non va bene la politica societaria può tranquillamente dimettersi, ma così si rinuncia ad un bel mucchio di soldini. Molto meglio fare le sceneggiate contro gli arbitri o trovare il solito capro espiatorio tra i giocatori.

  28. La DIFFERENZA sta alla base.

    Da una parte Mourinho che non mancava una volta di dire quanto questa rosa abbia limiti, sia scarsa, dare la colpa a quello a o qualcos’altro e così via. .

    De rossi arriva e dice subito che questa è una squadra forte che ha tutti i crismi per poter lottare.

    Un po’ come ha fatto mou con la tifoseria che fin da subito ha lodato e incensato e i dietro ha ricevuto amore a non finire.

    Alla lunga il giochino dello scarica barile, e dell’attacco continuo alla rosa, non porta cose buone ma solo negative, infatti molti secondi me, ma ha si intuiva, si sono stufati di questa situazione.

    Paradossalmente, chi si è fatto fuori è lo stesso mou con i suoi comportamenti.

    Stessi comportamenti avuti nelle passate squadre, infatti questo è l’ennesimo esonero al secondo/terzo anno per motivi medesimi quasi.

    DI COSA CI STUPIAMO?

    Lo ripeto, la gestione del gruppo di mou è stata FOLLE sotto ogni punto di vista e veniva percepito da noi tifosi, immaginate i giocatori.

    In una rosa il rapporto tra allenatore e squadra è FONDAMENTALE.

    CONCLUDO, che l’allenatore NON DEVE fare il tifoso, ma deve fare il professionista e per tale intendo il fatto che se pure un giocatore è scarso, NON devi dirlo in pubblica piazza per soddisfare il tifoso medio, ma devi preservare i tuoi giocatori da critiche e insulti cosa per esempio che non ha fatto con karsdorp chiamandolo TRADITORE e tanti altri giocatori.

    Parlava di famiglia senza con un concentro strano di famiglia.

    Come se avendo un figlio o figlia andaste a raccontare difetti e brutti accaduti a tutti senza curarvi della loro reazione e pensiero.

    Ecco, questo è accaduto.

    Come avreste reagito?

    • Guarda che quello che stava a fa Mou, era na scrematura. Come li sergenti americani, se nun sei in grado de sopportà, nun sei degno de fa parte der beneamato corpo dei Marines. Via l’omini senza palle, che se khaka sotto de giocà ar Bentegodi contro er Verona e dentro criminali de guera, pronti a sbancà l’Old Trafford. Questo era l’intento de Mou. Mo continuà a carezzà li capelli de ste m€rdacce strapagate. Mo c’è DDR che li coccola e annamo avanti così, fino a che nun fanno er qulo pure a lui…

    • Girardi ma di che scrematura parli?

      La scrematura, in caso, si concordo con la società ed evidentemente non erano d’accordo nel farla, sennò gli avevano già rinnovato il contratto.

      Stessi metodi, stesse dinamiche di esonero avvenute con united e totthenam… vorrà dire qualcosa, no?

      Inutile aggrapparsi alle leggende di scrematura e altre cose simili (lui stesso dice che non può permettersi di mettere in punizione qualcuno, a meno che non menta), ma realtà è che non ha saputo gestire il gruppo dal primo giorno dando le colpe a tutti meno che a lui.

      Ripeto, tu parli di cose astratte, nascoste, che alla fine neanche vere viste le azione della società.

      Probabilmente voleva scremare anche i friedkin, fare un ammutinamento e conquistare la roma, non lo so, probabile.

    • capisco che l’ambiente che crea mourinho nello spogliatoio non sia facile per tutti. per avere un’idea è indicativa la serie all or nothing di quando mou allenava il tottenham. a Roma da quanto si capisce sia avvenuto nel passato ( vedi interviste di zeman spalletti ecc) c’è sempre stato il problema del giocatore che arriva tardi all’allenamento perchè rimane sul raccordo nel traffico, si allena controvoglia ecc., si incazza vedi dzeko ecc in questi casi se la società non appoggia l’allenatore ma anzi pensa che sia lui l’alibi ( sempre che sia vero) per i giocatori siamo su una strada sbagliata. la società non può essere assente per queste cose poi pretendere risultati.

  29. Non dó mai particolare credito agli articoli di giornale, specie La Repubblica, ma in questo caso mi sembrano ipotesi verosimili.
    L’esonero di Mou da parte dei Friedkin è talmente clamoroso da essere giustificabile solo dal malcontento di una parte significativa della squadra. Non credo che questi americani avrebbero preso una tale decisione sapendo che Mou oltre al supporto dei tifosi era sostenuto con convinzione dall’intera rosa.
    Se poi è vera la frase riportata dal topino sugli alibi, il quadro è di facile lettura.
    De Rossi per me potrebbe vincere la sfida solo se riuscisse a rimotivare quei giocatori che hanno sofferto la personalità di Mou.
    Non saranno le soluzioni tattiche a risollevarci, anche se io mi auguro un ritorno alla difesa a 4 e a 3 attaccanti.
    Sarà decisiva la capacità di Daniele di riportare entusiasmo in un ambiente dove i giocatori si sono sentiti stritolati anche da situazioni extracampo e nel tempo quelli con carattere meno forte hanno perso l’autostima a causa delle bordate del tecnico.
    Purtroppo, considerati i nostri precedenti con allenatori subentranti, la stagione rimane ad altissimo rischio.

  30. Non posso sapere se sia vero o meno, la mia è una considerazione più in generale. Non capirò mai il motivo per cui un calciatore si metta a giocare contro, il tripudio della stupidità

  31. Ci si può indignare e offendere.
    Magari sono tutte panzane e calunnie.
    Ricami della stampa malevola ecc.
    Ma la “fronda dei senatori”, lo “stacco della spina a Febbraio”, e il sempre attuale “l’amico dei giocatori” riferito al tecnico di turno che subentra sono diventati i grandi leitmotif della Roma dell’ultimo decennio. Ricorrenti e puntuali come una sentenza e immancabili come i suoi fallimenti.
    È tutta colpa di Mourinho, come era tutta colpa di Fonseca, di Di Francesco, di Spalletti, di Garcia ecc ecc
    O magari è colpa della proprietà, dei direttori sportivi (anche quelli cambiati come i calzini), dei direttori generali, del CEO, dei magazzinieri, di quelli che puliscono le piastrelle a Trigoria.
    O magari non è colpa di nessuno, come sostiene qualcuno. Perché dare la colpa non è chic, non è cool, può urtare la sensibilità di qualche beniamino, non si fa.
    Insomma come succede da sempre in Italia e altrove: è colpa di tutti, tranne che dei colpevoli.
    Una volta, tanto tempo fa, io vedevo uomini dentro quella maglia meravigliosa. Ma mi sto a fa vecchio e sempre di più vedo maglie, sempre meravigliose, ma dolorosamente vuote.
    Forza Roma mia: che te devo da di, passerà sta nottata.

  32. Come è andata è andata ormai il casino i friedkin lo hanno fatto, hanno sfasciato tutto, si sono messi contro gran parte della tifoseria, da questo momento in poi qualunque cosa verrà fatta sarà duramente contestata almeno che non si presentano a giugno con un paio di campioni e un altro allenatore top cosa che già sappiamo non succederà

    • Ti ricorderei che il trofeo che attribuite solo al santo portoghese te l’ha portato questa proprietà.
      Sembrate tanti bot agitprop.

  33. Indipendentemente dal giudizio sul mister qua ci sono giocatori che ci hanno fatto perdere punti in classifica apposta.
    Sarebbe bello che a giugno tutti questi signori svuotino l’armadietto …

    • Sai quanto gliene frega. Con gli ingaggi che prendono non se li prende nessuno e se non gli rinnovi il contratto se ne vanno a parametro zero guadagnando ancora di più. Ormai i giocatori hanno il coltello dalla parte del manico e lo sanno benissimo per cui allenatori come Mourinho sono diventati ad altissimo rischio.

  34. caro flash Gordon smalling in gruppo me lo sono sognato io? queste cose non sono mai successe? ti vorrei ricordare un Genoa Roma da 0 3 al risultato di 4 3 e ci fu’ l’esonero di Claudio Ranieri non ti ricordi questa cosa?e comunque farai pena te!

    • Si, te lo sei sognato, Smalling non è in gruppo!
      Per il resto… ma di cosa parli, Ranieri che c’entra e Roma Genoa che c’azzecca?

  35. Se sono andati contro l’allenatore, Hanno fatto solo Che Bene. Mai un’assunzione di responsabilita, solo alibi e sconfitte Nei big match Mentre I Friedkin buttavano 1 miliardo a fondo perduto per mantenere viva la Roma e IL loro dipendente Li insultava pubblicamente. Adesso si tornerà a fare calcio e non chiacchiere

  36. quindi Friedkin il traditore non centra? ha preso solo atto che metà spogliatoio non seguiva più Mourinho e da proprietario ha tutelato il club! nessun colpo di testa personale ma costretto dalle lamentele di certi giocatori! cosa avrebbe dovuto fare? sapete perfettamente che quando una rosa scarica l allenatore si rischia il disastro a tenerlo! mi raccomando.. contestiamo i Friedkin eh.. ma roba da matti!

    • io personalmente la presidenza lo sempre difesa FFP ecc ma su l’esonero di Mourinho mi trovano in disaccordo, perché se fosse vero che questi giocatori non sono stati professionisti la più grande mancanza di rispetto oltre che per Mourinho è per la tifoseria che si è vista delle partite probabilmente truccate, purtroppo queste cose sono sempre successe (Genoa Roma da 0 3 4 3)

    • Er proprietario co li khoyoni, nun se fa prenne pe er collo da li dipendenti strapagati. Nun t’affannà troppo a parà er qulo de li presidenti, manco te pagassero…o no?!

    • Per Nico Giraldi sembra che la Legge Bosman sia passata invano. Ormai anche un sedicenne con un buon procuratore gli ride in faccia al “proprietario co li khoyoni”. E’ rimasto ai tempi del Vincolo in cui i giocatori erano proprietà delle società e se i proprietari volevano il giocatore rompiscatole non giocava più neanche in Serie D. Adesso o li motivi e li convinci oppure è meglio che alzi i tacchi e te ne vai.

  37. Se fosse vero, mi chiedo come possa gente come Pellegrini e Cristante comandare sulle scelte di una società. Ma è semplicemente assurdo. Ma che razza di società è questa??

    • cristante non credo per la Roma è stato schierato in tutti i ruoli gli manca giusto il portiere,per Mourinho è sempre stato titolarissimo, pellegrini più che probabile perché ultimamente scaldava la panca!

    • @stefano87

      non c’entra se abbia giocato tutte le partite o meno, se hai letto l’articolo si parla anche di lui come quello che ha preso posizione contro Mourinho, lui e Pellegrini e qualcun altro fanno il bello e il cattivo tempo nello spogliatoio romanista.

  38. Mourinho è stato lasciato solo ! in balia di tutti di una stampa che lo ha sempre esonerato ,di un presidente che non lo ha mai accontentato e non me dite che voleva il mondo !ti ha chiesto un nuovo DS un uomo spogliatoio e xhaca e il difensore oltre kamada . A Fra 74 !dico di guardare il comportamento della Juve con Allegri..Lo volevano cacciare metà squadra un tifo ostile che hanno fatto sono scesi i proprietari hanno sbattuto al muro qualcuno dicendo che Allegri rimane e chi non lo vuole faccia le valigie e per magia la Juve è seconda. A Roma anche in passato è mancata la dirigenza si è sempre sentita la squadra e ogni due anni siamo allo stesso punto . Vogliamo invertire la rotta o fra due anni ci ritroviamo a criticare e io già immagino i commenti su de Rossi. Come si cambia rotta mettendo gente non amica un Cervone .un Nela ,Grazian gente che li sbatte al muro e aiuta l allenatore .Secondo mandando via i topini i nomi li sappiamo tutti si comincia da Er magnifico per passare da karsdrop per finire con smolling ecc ecc .

    • La rottura è iniziata nell’attimo in cui Mourinho veniva isolato dalla Presidenza dopo la Finale di Budapest. Da li le cose son andate sempre peggio. Chi remava contro di lui ne ha palesemente approfittato. L’unico a prendere le difese del Mister è stato Pinto, costretto poi a dimettersi

  39. vabè, squadra di raccomandati , alcuni di loro se prendono più di quello che meritano, prima di tutti il capitano, dovrebbero ringraziare proprio il portoghese, poi per il resto , terzo monte ingaggi della serie A , ma non da quest’ anno, mai più in su del sesto posto , noni al momento , che vengano messi da parte Ds e allenatore mi sembra anche il minimo

  40. Non serve La Repubblica, un fondo di verità c’é, nel senso che i giocatori sono dei bambini viziati ed a Roma ancora di più, perchè a Roma si sta bene e fanno come gli pare e sicuramente quando sentivano Mou dire che senza Dybala non si può giocare, la rosa è da 7°/8° posto e via dicendo qualcuno avrà storto il naso. La cosa che mi fa rodere è che se cominciano a correre e giocare, non sono professionisti e non rispettano la maglia, perchè a prescindere da ciò che succede si svolge il proprio lavoro per la propria dignità ed a breve vedremo chi non ne ha.

    • Ricordiamoci di quanto è avvenuto prima dell’inzio del Campionato, con mezza squadra in vacanza tra Sardegna, Ibiza e New York Al loro rientro, le prime partite vennero affrontate in maniera indecente, un assoluto disastro. Troppi soldi e troppa libertà

  41. Nico hai ragione .. ma anche se gli avesse ribadito con fermezza che Mourinho restava al suo posto… sai perfettamente che una situazione forzata non fa bene a nessuno! e cmq in campo ci vanno i giocatori! e lo strappo con Mourinho lasciato in panchina.. sarebbe stato ancora più forte! lo so che la proprietà si può imporre ma si sarebbe affossata da sola! prendi atto che non c è più feeling e cambi. era la cosa più logica da fare! se la notizia è vera i Friedkin hanno fatto la cosa più logica da fare! poi se volete contestare i Friedkin x altre cose fatelo ma non x questa.

  42. Conclusione dopo aver letto questa marea di commenti..dove passa Mourinho non cresce più l’erba. Ambiente incavolato con tutti, dal magazziniere al presidente passando per i giocatori. Ottimo. Continuo a vedermi i youtube dei servizi delle partite dei tempi di liedholm e piango, io che ho l’età per ricordarmene.

  43. Ancora deve nascere l’allenatore che va bene per la Roma…..!!!!! So o diventati tutti scemi, incapaci, retrogradi, incompetenti, lasciano fuori dei grandi… campioni…non insegnano niente…. Al massimo possono durare due anni e mezzo poi, porelli sti’ giocatori si stufano… Non solo non giocano ma smettono di scendere in campo… Ma questo, se vi ricordate bene, specialmente quelli che sono anni che giocano nella Roma, lo fanno sempre, con tutti gli allenatori che si sono succeduti. Giocano mezzo girone o anche mezza partita.
    Qualche anno fa, Strootman davanti alle televisioni, a fine di una partita disse” abbiamo mollato, abbiamo mollato”….e la Roma, fino a pochissimo tempo prima, aveva fatto delle bellissime cose…
    Qui, ora, non hanno fatto bellissime cose ma il comportamento è sempre lo stesso, da anni…… E la Società…. Lasciamo perdere….
    Forza Roma e forza De Rossi!!!!

  44. La cosa che non concepisco come mai dopo la Finale di Budapest a Mou gli erano state offerte 3 squadre e non abbiamo sentito la dirigenza o Tiago dire, ha 1 anno di contratto e puo’ andare…lui e’ voluto rimanere e lo ha detto con forza per i tifosi…. la societa’ americana in silenzio come sempre…abbiamo sempre aspettato lui che ci dava qualche notizie tutto questo fino a Giugno, siamo a Gennaio lo cacciano, dopo che parole di Tiago aveva detto che era daccordo con la societa’ che andava via…adesso ci propinano la storia che il problema era Mou all’ interno della squadra ? Quindi i problemi erano prima della finale ? Perche’ i cari Friedkin non lo lasciavano andare via prima ? Anzi perche’ non cacciarlo prima ? Non ci sto con ste spiegazioni superficiali, c’e’ sicuramente dell’altro e spero che Mou senza giri di parole tra qualche tempo ci dira’ la verita’ di questa storia che puzza e tanto.

  45. Non posso ovviamente sapere se questa sorta di ammutinamento abbia o meno fondatezza, non avendo accesso alle “segrete stanze” della AS Roma, spogliatoio compreso. Da tifoso però mi son fatto una certa idea guardando giocare certi milionari pallonari, immobili come statue, continui passaggetti indietro e in orizzontale. gol letteralmente mangiati che avrebbe realizzati anche un bambino, atteggiamenti indisponenti, prestazioni altalenanti da gente dalla quale era lecito aspettarsi positiva continuità. Tutto questo mi ha fatto pensare che quanto riportato nel su citato articolo sia vero. Se tre indizi fanno una prova, in quanto da me notato (e non solo da me) ce n’è d’avanzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome