Il diktat di Mou: Smalling a ogni costo. La Roma rilancia, alzata l’offerta all’inglese

36
2236

AS ROMA NEWS – Chris Smalling è troppo importante per la Roma e la sua solidità difensiva, e il club non può permettersi di perderlo. Il diktat di Josè Mourinho è arrivato forte e chiaro alla società, che ha deciso di accontentarlo.

E così in questi giorni Tiago Pinto ha rilanciato con l’agente dell’inglese, scrive oggi La Repubblica (M. Juric), andando incontro alle richieste del calciatore: offerto un contratto biennale da 3,5 milioni annui, comprensivi di bonus individuali e di squadra.

Una proposta  in linea con l’attuale ingaggio e con le richieste del calciatore, che voleva due anni di contratto dopo non aver esercitato la clausola automatica di rinnovo. Con un importante incremento in termini economici. Oltre un milione di euro in più rispetto all’ultimo rilancio di Tiago Pinto a fine 2022.

Uno sforzo importante che la società ha voluto fare per convincere il giocatore a restare a Roma ed evitare un nuovo caso Mkhitaryan. Nonostante i paletti del Financial Fair Play leghino ogni operazione di calciomercato a stringenti criteri di sostenibilità. Ma a Smalling non si può proprio rinunciare. 

Fonte: La Repubblica

Articolo precedenteRoma, torna l’emergenza per il Sassuolo. E Mourinho aggrega il giovane Pisilli
Articolo successivoBelotti operato alla mano destra: intervento terminato con successo (COMUNICATO AS ROMA)

36 Commenti

  1. Ah ma quindi a JM interessa la rosa del prossimo anno?
    No perchè lo stesso giornale ieri parlava di rottura insanabile….

    and in come the clowns….

    • Altri 2-3 anni li può ancora fare ad alti livelli. Mancini e Ibanez con Smalling vicino possono solo crescere e maturare un’esperienza importante

  2. È un giocatore TOP, come RUI, MATIC e GINI, se stanno bene, vicino ci aggiungo SPINA e IL FARAONE…. E infine LOLLO@ULODIPIOMBO…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Ma vatti a fare una passeggiata ai giardinetti ,co le vecchiette arzielle che portano a spasso i cani…và

  3. Ha ragione, giocatore serio, imprescedibile. Poi Nesta diceva in un intervista che era preoccupato in Italia per la mancanza di bravi difensori. Teniamolo stretto.

  4. Ecco il futuro dovrà essere dare maggiore peso per il mercato a Mourinho e relegare Pinto alla firma dei contratti.
    Ci voleva Mou per capire l’importanza di Smalling??
    Pinto viene sempre allo Stadio e non se ne era accorto? Noi siamo sempre all’Olimpico e lo abbiamo capito da un pezzo (diciamo da 2 anni)..
    Ogni nostra sconfitta vede lui non schierato fra i titolari…
    Risparmiare su qualche milione di differenza e perdere il nostro giocatore più forte?? Un DS please.

    • Caro Asterix, scusami tanto ma lo hai deciso tu che Pinto non ha capito l’importanza di Smalling? Mi sembra che Pinto non abbia detto o fatto nulla che possa far pensare questo. Ho notato una certa diffusione del pensiero che bisogna dare addosso a Pinto (come nel tiro al piccione) perchè lo stesso è peggio del colera ed ha un cervello pari a quello dello scemo del villaggio. Possibile che chiunque (calciatori o dirigenti) venga alla Roma debba essere considerato Xippa al sugo o mezzo addormentato. Non credo che tutto ciò sia nell’interesse della squadra.

    • Caro Zorro è proprio nell’interesse della Roma liberarsi dei dirigenti scarsi..
      Pinto da quando è venuto ha toppato giocatori per un valore totale di 30 milioni (cifra altissima per la Roma).
      Mou ha puntato sui giovani per coprire le toppe di Pinto, non è la Roma che ha puntato sui giovani.
      Puntiamo sui giovani perché non prendiamo Xhaka o perché prendiamo Shomorudov, Vina, Oliveira, Camara, ecc.
      Rinnoviamo dei buoni giocatori ma a cifre da squadra di Champions .. peccato non ci siamo ancora..
      Quale è il progetto se rinnovi a 3,5 Pelle e poi ne dai 4,5 a Dybala? Prendi Gini e poi lo sostituisci con Camara?
      Stiamo andando bene grazie a Mou ..ma Pinto fa piu danni della grandine..

    • Asterix che c’entra,quello che dici è un controsenso
      il Ds prova sempre a fare un offerta poi si discute ,tu te ne sei accorto e Pinto no ,con quale criterio? allora Pinto secondo te doveva dire a smalling senti siccome sei bravo mo te faccio 5 anni de contratto a 5 mln così Asterix è soddisfatto.
      poi tutti sappiamo che l’inglese è un giocatore attualmente imprescindibile ma sappiamo pure che c’ha 35 anni e che in passato ha avuto problemi fisici a raffica.

  5. Giusto così. Smalling va tenuto. l’Inter si inventi qualcos’altro per ovviare alle partenze a zero di De Vrij e Skriniar (oltre ad Acerbi da riscattare)… Tradotto: Marotta attaccati a sto …..
    Chissà perché i media non scrivono quasi nulla sulla situazione interista (perderanno anche lukacu e Dzeco è in scadenza)…

  6. Giocatore fondamentale, nella Roma di Mou, che ha aiutato Ibanez e Mancini nella loro crescita, i quali rendono molto di più avendo a loro fianco Sir Chris Smalling. E la storia dice che molti trofei partono proprio da una difesa ferrea. Inoltre il centrocampo sta migliorando grazie al prof. Matic ( mi ricorda l’altro prof. del centrocampo Keita), e l’inserimento graduale di Gini. Se questo è il trend, ci sarà da divertirsi.

    • Nun sei er primo che affianca Matic a Keita. Me sembra che Jemanja in testa ar bravo Seydou. L’africano era forte, ma nun ce so’ proprio paragoni cor serbo…

  7. A prescindere da qualsiasi considerazione, Mancini in ultimo è prima Ibañez sono indiscutibilmente cresciuti, migliorati direi a 360°, è davanti agli occhi di tutti, ma credo di non dire una eresia, dono cresciuti grazie a questo “morettino vegano” che sembra Von Karajan per come guida e orchestra la difesa e penso che non sia una bella mossa perderlo, soprattutto in funzione di una definitiva e completa crescita degli altri due centrali. Se ci sono arrivato io che, in tutta onestà ci capisco davvero poco, poteva non arrivarci un signore di nome José? Spero vivamente che non si verifichi la stessa situazione dell’armeno l’anno scorso. Non vorrei essere troppo ottimista ma a me sembra che questa squadra stia cominciando a dare segni di vera crescita, fisica e soprattutto mentale e per continuare a farlo penso che i giocatori Top debbano restare. Dico l’ultima mia impressione, mi sembra che anche Rui sia molto più concentrato ed attento tra i pali ultimamente e non dimentichiamoci che se a Tirana Zaniolo segnò, Rui ci ha salvati almeno in 3 occasioni, pensiamoci sempre prima di criticarlo ferocemente.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  8. C’è poco da commentare. Mio padre ripeteva sempre chi più spende meno spende. Smalling oltre che non rubare un ingaggio se lo merita tutto fino all’ultimo euro per correttezza, educazione, impegno e soprattutto per risultato prestazionale. Per me vale.

  9. A differenza del passato, quest’anno ha mostrato stabilità fisica. Per me rimane un’offerta piuttosto generosa vista la carta d’identità ed il rischio infortuni che comunque rimane, ma guardando solo alla stagione in corso se li strameriterebbe. Se reggerà ad alti livelli fino a maggio sarò più che favorevole a proseguire insieme anche a queste cifre.
    Bene che sia biennale e non triennale.

    • Comunque sarà un po’ tardi per dirlo ma la parabola dell’inglese è quasi commovente dato che ricordo quanto era sf077uto a Manchester per le sue prestazioni scadenti. Sarà l’aria di Roma che l’ha fatto ripigliare… meglio per noi!

  10. ottimo, nel frattempo facciamo crescere sti ragazzi che mi sembra abbiano la stoffa per diventare giocatori importanti e ci metto pure Kumbulla ,se cominciano a fare meno caxxate acquisiscono personalità in campo ,quella che ci mette sempre il buon Chris ,avanti così!

  11. Smalling DEVE restare
    evitare errori Pallottoliani.
    Nel frattempo si provi a prendere una riserva che può man mano essere inserita negli 11 titolari

  12. OPPORTUNAMENTE PUBBLICHERO’ QUESTE PAROLE TESTUALI RILASCIATE DA MOURINHO, IN MODO TALE CHE NESSINO DIMENTUCHI CHI E’ JOSE MOURINHO !!!

    QUESTO E’ NECESSARIO PER COMPRENDERE COSA SIGNIFICA AVERE CERTI CALCIATORI A DISPOSIZIONE PER MIGLIIRARE LA PROPRIA STORIA.

    ” Per quanto riguarda l’aspetto fisico, noi siamo in mani di grandissima qualità, abbiamo gente che lavora sull’aspetto atletico di altissimo livello. Anche il lavoro tecnico-tattico che facciamo con la palla hanno sempre un obiettivo a livello fisico. Il dna dei singoli giocatori non lo puoi cambiare, ci sono giocatori che possono giocare ogni giorni tipo Javier Zanetti che poteva giocare 7 partite a settimane, e altri che soffrono di più. Dal punto di vista mentale, di giocare sempre con quella pressione buona di dover vincere, è un po’ più questo. Quando dicevo che la Roma finiva sesta o settima negli ultimi anni, non aiuta. Finire sesto o settimo, ottavo o quinto, non vivi con la pressione. Il corpo e principalmente la mente si abituano a questo, alla tranquillità di non sentire la pressione. C’è un’evoluzione anche in questo, l’anno scorso abbiamo perso contro Juve, Inter, Milan, ora nelle grandi partite la squadra è cresciuta dal punto di vista mentale. La continuità di sapere che in una settimana dobbiamo vincere tre partite di fila, lì facciamo ancora fatica”.

  13. Secondo me non servono tante parole: basta dire (o scrivere) che su Smalling il nostro allenatore ha assolutamente ragione.

  14. Io dico che adesso va tutto bene e a Smalling di milioni ne darei anche quattro.
    L’età è però sempre una grande incognita.
    Guardate la parabola di Godin che da pilastro della difesa dell’Atletico l’anno dopo arrancava pure a Cagliari.
    O per restare a casa nostra, a Fazio, che da un anno all’altro, da Comandante, è diventato caporale.
    Coi nonni occorre prudenza.

    • Fazio era grande con la difesa schierata in un certo modo e inadatto per una difesa diversa. questo in virtù delle sue caratteristiche fisiche. poi se hai Fazio e lo vuoi far giocare come fosse Vierchowod, beh, poi vedi i risultati.

  15. come prossimo anno? Ma non arriva Gonde? Pajàs, come se dice a Roma…
    Quanto a Smalling, è uno di quelli che nel bene e nel male fa la differenza
    Perciò, cacciate li sòrdi e tenetelo a Roma
    Il DS che secondo alcuni andrebbe cambiato ci ha portato gentucola come Dybala, Matic e Wijanldum, serve altro?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome