Il giallo del Gallo: Belotti non segna, rinnovo in dubbio

30
1671

AS ROMA NEWS – Potrebbe durare pochissimo l’avventura di Andrea Belotti nella Roma, arrivato a vestire la maglia giallorossa dopo una lunga trattativa terminata a campionato iniziato.

L’attaccante, nonostante le chance avute, non ha dato le risposte attese. L’ultima istantanea è la sua espressione basita dopo il palo colpito dal dischetto contro il Torino. Una lesione muscolare la beffa che si è aggiunta e che non gli ha permesso di scendere in campo in Giappone.

Il Gallo tornerà a disposizione di Mou per il ritiro in Portogallo. E da lì dovrà ripartire la sua rincorsa al rinnovo: il 28 agosto ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023, con opzione di rinnovo per due stagioni al verificarsi di alcune condizioni sportive, ovvero al raggiungimento di 21 presenze (da almeno 45 minuti) e un minimo di gol.

Il traguardo non è così lontano, ma servirà un altro Belotti. Altrimenti quello che sembrava un rinnovo scontato potrebbe diventare incerto. Così come il suo futuro nella Roma.

Fonte: La Repubblica

Articolo precedenteFriedkin in visita alla famiglia reale del Qatar
Articolo successivoTuttosport: “Smalling, riecco Juve-Inter!”

30 Commenti

  1. Mi sfugge quale sarebbe il giallo.
    Belotti è questo da quasi 2 anni.
    E’ uno dei pochi che non ha reso neanche all’Europeo 2021.

    Ci abbiamo provato, è andata male,
    a Giugno ci salutiamo con rispetto e i migliori auguri.

    • Esatto, il giallo è perché molti lo abbiano accolto come un grande bomber. Sintomo di una piazza che come sostengo da sempre di pallone ci capisce poco.
      Una stagione ottima, tutte le altre mediocri o addirittura indecenti.
      Lo giustificavano col fatto che giocasse nel Torino, ma uno che vede le partite non si poteva non accorgere che è sempre stato uno scarparo.

    • Totalmente d accordo , analisi corretta. Lascia molto perplessa la fragilità mentale di tanti ragazzi…perché di questo si tratta …uno che, in un modo o l altro, per qualche anno ha segnato, ora non centra una vasca da bagno . Manca io carattere , che si forma di solito reagendo alle difficoltà …i ragazzi, in particolare i calciatori, che a 20 anni ora sono milionari , non reagiscono. Mollano.

    • Anto direi che il gallo visto a Roma è molto peggio di quello delle ultime 2 stagioni granata chiuse con 13 e 8 reti rispettivamente.
      Sarà stato all’inizio un discorso legato alla preparazione saltata, ma anche successivamente si è visto un giocatore in difficoltà.
      Tu vorresti salutarlo al termine della stagione, e ci sta, ma quale attacco potremo schierare il prossimo anno?
      Con questi chiari di luna non abbiamo budget per comprare pure il centravanti di scorta.
      Con un Abraham che per me molto probabilmente tornerà in Premier ci sarà il problema della sua sostituzione.
      Ecco io non disperderei risorse anche per prendere un vice ma mi concentrerei solo a prendere il titolare.
      Se poi Abraham rimanesse, a maggior ragione, non potendo contare sulle risorse della sua cessione, io destinerei il budget di spesa in altri ruoli.
      Forse il buonsenso consiglierebbe di tenere come riserva un’attaccante come Belotti che in serie A ha dimostrato di segnare con regolarità e che dopo una preparazione estiva fatta come si deve potrebbe fornire prestazioni adeguate a quello che ha fatto vedere in carriera.

    • Il Giallo del “Gallo”? Hanno chiamato Jessica Fletcher (La Signora in giallo) per risolvere il caso! È venuto fuori che al “Gallo” hanno rubato le galline nel pollaio per farci il brodo! Allora è triste e non riesce più a “cantare”… Aaaarrrrgggg!

    • No, Davide. Il giallo è perchè la Roma gli corrisponda 2,4 milioni.

      Una segxa del genere doveva essere pagata a gettone.

      …Ma dai contratti di Mancini, Pellegrini e Cristante si capisce benissimo anche
      il ” salario” di Belotti.

      Bravo Pinto!..

    • …ho letto i primi commenti e mi lasciate abbastanza interdetto. Ma nell’attacco di questa squadra, con SMALLING capocannoniere 😂😂😂, il problema sarebbe di BELOTTI?
      In effetti tra Tammy che non ne prende una da quasi mezza stagione, Pellegrini spento, Elsha bho’, Shomu pure, i centrocampisti fermi al goal di Cristante a Salerno o quasi, Matic uno per sbaglio…
      magari vi aspettavate che facesse 10 reti (principalmente, pure, dalla panchina?)…
      letti i commenti di giubilo alla firma del contratto, però che trasformazione!…

    • d’accordo col commento di Anto (e di altri) ma sono rimasto abbastanza stupito dal precario stato di forma di Belotti .. e non ho visto nessun miglioramento durante i primi mesi di Campionato .. se Belotti e’ questo allora meglio Shomurodov o forse varrebbe la pena convocare Cassano dalla Primavera in caso ..

    • perfettamente d’accordo con l’amico ANTO. Ne abbiamo già abbastanza di ciofeche che non segnano o non rendono per quello che sono pagati!
      VIA e dentro un’altro…. C’è chi fa lo schizzignoso con Depay eppoi ci accontentiamo di questi sciancati??? Ma fatemi il piacere…

    • Vegemite,
      Abraham è a bilancio per 40ML.
      Non possiamo venderlo a meno.
      Se tu pensi che qualcuno ci dia 50ML per questo Abraham, sei ottimista davvero.
      Quindi penso davvero rimarrà.

      SardegnaGiallorossa,
      il problema non è Belotti, ma anche Belotti, ed è il più facile da liquidare
      insieme a Elshaa (che, nonostante sia un suo grande fan, vedo finito allo stesso modo).
      Quanto ai commenti di giubilo di questa estate,
      certo non erano i miei, ero critico dal primo giorno,
      anche se capisco lo spirito di una scommessa annuale.

      E non è una questione di reti, è che proprio pare una statua.

  2. mi sarei aspettato molto di più da questo giocatore al momento mi ha deluso parecchio una mezza se@a!! può andare bene per una squadra che non lotta per posizioni da vertice.

  3. Il sottoscritto anticipa con largo anticipo quello che poi inevitabilmente accade. Intanto, bene che vada, si sono buttati all’aria 7 milioni di euro per 1 anno di vacanza. Mahhhh

  4. Vero verissimo .. anche se c ‘ era il somaro del mio bisnonno che una su dieci indovinava l’arrivo della pioggia..eh eh 🤣🤣

  5. Quando leggo questo articolo penso sempre alle radio romane, tutte, TRS, Retesport, Centro suono, ecc. ecc. pronte a fare ponti d’oro e a incensare tutti salvo poi, quando le cose non vanno come avevano pronosticato e auspicato (spesso) fare improvvise derapate e conversioni a U come se non fosse successo nulla. Diciamo che non lo fanno solo le radio ma anche parecchi seguaci della Magica ma sicuramente nelle radio questo modo di fare è ancora più evidente..Belotti, a sentire certi giornalisti questa estate doveva essere Tevez dei tempi d’oro. Vabbé..

  6. Visto che è un giocatore ancora sotto i trenta anni bisognerebbe dargli almeno due stagioni per valutarlo anche non sembra uno utile da subentrante è più un calciatore che dovrebbe partire titolare per esprimersi al meglio

  7. “chi meno spende più spende”, dura legge mercantile… questo è l’emblema dello sbando tecnico e societario….. senza alcun tipo di programmazione seria, con un esordiente come direttore sportivo….. così come abraham, zaniolo, matic e smalling che non vede l’ora di fuggire….

  8. Lui e’ il gallo,noi siamo i polli a concedere un’ingaggio del genere a uno che ormai vede la porta quando si ricorda…

  9. è stato preso Confidando in una resurrezione quando ormai da tre anni non è più il centravanti di una volta e purtroppo c’è solo una che è riuscita a risorgere per quel che si dice

  10. Alcune prestazione di Belotti con la Roma sono sembrate non semplicemente scarse, ma proprio da giocatore ritirato da 2-3 anni, con movenze impacciate da torneo di calcetto del dopolavoro.
    Considerato che ha 29 anni (in un panorama calcistico dove ormai molti giocano fino a 35-36), le condizioni in cui versa sembrano a meta’ tra l’increscioso e l’incredibile.
    Purtroppo c’abbiamo provato e c’e’ andata male, come dice Anto.
    Secondo me, Belotti e’ irrecuperabile a certi livelli a meno di miracoli.

  11. Come avevo ragione a dire che enon era da prendere. Un attaccante gia’ in difficolta’ nella banda mancini e nel piccolo torino. SOLO CAMPIONI, niente bidoni !

  12. Belotti ha ancora a disposizione tutta la seconda parte di stagione più alcune partite che mancano alla fine della prima parte di stagione.
    Detto questo se l’andazzo continuerà in questo modo, a giugno sarà ovviamente ai saluti, vorrà dire che ci si è provato, è stato preso a parametro zero e lo stipendio sarà stato per un solo anno, se invece dovesse esserci un’inversione di rotta sarà meglio perché significherebbe un contributo di gol a favore della Roma e potrebbe scattare un rinnovo contrattuale.

  13. Non sono mai stato un suo fan e non ho fatto i salti di gioia quando è arrivato, anche se come vice dell’Abrham visto lo scorso anno poteva pure starci, ma quello che mi lascia interdetto è la sua condizione atletica.
    Corre come una papera con le ciabatte.
    Da fermo salta dieci centimetri da terra, poco più con la rincorsa.
    A sportellate con i difensori avversari non ne difende mezza.
    Che non fosse uno tecnico lo si sapeva, tuttavia quello visto a Palermo e nei primi anni a Torino era un giocatore potente, difficile da marcare ed in grado di segnare in molti modi.
    La speranza, quantomeno la mia, era che il rendimento dello scorso anno a Torino fosse condizionato dal contratto in scadenza.
    Invece , purtroppo, questo sembrerebbe proprio il suo livello attutale.
    Ci sono giocatori che esplodono tardi, altri che imboccano il crepuscolo della loro carriera prematuramente.
    Il Gallo sembra proprio della seconda categoria.
    Uno che salta e corre così a 29 anni non ha futuro nel calcio professionistico.
    Mi sembra molto improbabile che la sosta possa aver migliorato quanto purtroppo evidente.

  14. Dal primo momento sono rimasto perplesso dall’ingaggio di Belotti che erano due anni che giocava cosi. Oggi e’ chiara la bufala che abbiamo preso. A giugno via insiema a El Sha e mi terrei Shomu che nelle poche volte che e’ stato utilizzato ha sempre dato il suo apporto.

  15. Belotti si sapeva chi era, conti alla mano , una media di 9/10 gol a stagione, quindi se qualcuno si è gasato che potesse segnare in doppia cifra , ha capito male, anche perché negli ultimi 2 anni è peggiorato, è vero che come gioca la Roma…palle sottorete…nemmeno una , però anche io mi aspettavo qualcosa in più , spero nella ripresa

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome