Il mercato non è finito: Belotti verso la Fiorentina, così è possibile l’assalto a Baldanzi

47
970

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Ancora tre giorni di contrattazioni, di affari da concludere e di contratti da firmare. Poi il mercato invernale di questo 2024, alle 20 del 1 febbraio, andrà in cantina. Ore frenetiche per la Roma e per Tiago Pinto, che vuole concludere al meglio il suo lavoro per il club capitolino prima di fare le valigie e fare spazio al prossimo direttore sportivo.

Oggi sarà il giorno di Angelino, che diventerà ufficialmente un giocatore giallorosso: il terzino arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro e sarà a disposizione di mister De Rossi in vista della prossima gara interna contro il Cagliari.

Ma il mercato giallorosso non si fermerà all’arrivo dell’ex Lipsia: in uscita, ma anche in entrata, è lecito attendersi ancora qualcosa. Kumbulla e Celik possono lasciare Trigoria, il primo in prestito, il secondo a titolo definitivo, ma deve accettare la corte del Galatasaray.

Occhio però soprattutto a Belotti, che potrebbe diventare un uomo mercato in chiave Fiorentina: la viola è ancora alla ricerca di un rinforzo in attacco e ha incassato una serie di no per tutti i suoi principali obiettivi (il Genoa ha rifiutato una proposta di 20 milioni per Gudmundsson, idem l’Inter per Valentin Carboni).

Ecco che allora il Gallo diventa uno dei possibili candidati forti per l’attacco viola: il giocatore che già dato totale apertura al trasferimento in Toscana, a frenare la Fiorentina c’è però l’ingaggio elevato del calciatore.

Se Belotti, ieri in panchina per tutta la partita, dovesse salutare, la Roma potrebbe davvero pensare di acquistare un rinforzo per l’attacco: Tommaso Baldanzi resta un pallino di Tiago Pinto, con De Rossi che sarebbe pronto a trasformarlo nel vice Dybala che manca a questa squadra. 

Giallorossi.net – G. Pinoli

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteNdicka resta in coppa d’Africa: la Costa d’Avorio elimina il Senegal ai rigori
Articolo successivoLa scelta del ds: a Trigoria si spinge per Massara, ma Friedkin preferirebbe uno straniero

47 Commenti

  1. ma si dallo alla vola che è una concorrente , pensavo che monci era stato il peggiore di tutti i ds mai avuti , bhe questo se non lo batte stà sullo stesso piano, mi raccomando il prossimo prendiamolo con la monetina sicuro sarà meglio del software usato .

    • sarebbe invece ottimo, in chiave qualificazione prossima Champions, darlo ad una concorrente…ti daresti più chance non avendolo e ne toglieresti a loro se lo prendessero, ma non credo avverrà, purtroppo…

    • Se abbiamo solo pippe in rosa, unico motivo per il quale abbiamo toccato il fondo del nono posto, come è possibile rinforzare una diretta concorrente?
      Al limite la indebolisci.

    • Eh sì, stamo a da’ a la Viola, Robert “Gallo” Lewandosky, lo spaccaporte che li porta in Champions a forza de reti. So’ tre anni che c’ha statistiche da ex carciatore, Cairo che nun è n’cohoyone, je rinnovò er contratto cor casso…

    • belotti 6 presenze 670 minuti totali 3 goal e 2 assist , neanche le statistiche sapete parlate parlate bla bla bla

    • Grande Nico! Cò Belotti alla viola, Itagliano va all’ inferno

    • Sono d’accordo, Belotti a una concorrente non è una scelta intelligente, ce ne potremmo pentire.

    • “belotti 6 presenze 670 minuti totali ” , in media 111 minuti a partita, supplementari compresi

    • certo.

      te li compreresti ?

      trovami un motivo per accollarsi gente/ingaggi/eterni infortunati del genere…

      ❤️🧡💛

    • @anno zero per forza, chi vuoi che se li prende! Smalling è a fine carriera, rotto e non gioca; anche Sanches è rotto e non gioca; a Spina finisce il contratto il 30 giugno ed è a fine carriera, chiunque lo vuole aspetterà la scadenza del contratto. Smalling ce lo dobbiamo tenere ancora un anno mentre gli altri due per fortuna a giugno fanno le valigie

    • Spinazzola è l’unico terzino sinistro di ruolo, oltre al nuovo acquisto Angelino.
      Si alterneranno fino a fine stagione, poi Spinazzola andrà via per scadenza di contratto.

      Smalling e Sanches, per le condizioni in cui stanno, chi vuoi che se li accolli?
      Dobbiamo solo sperare che riescano a dare una mano nella seconda parte del campionato.

    • Spinazzola co De Rossi torna a fare il calciatore. Lo terrei a Trigoria

  2. Purtroppo non si possono rescindere i contratti di Smalling e Sanches e quindi la speranza è quella di averli a disposizione almeno per aprile e maggio quando DDR dovrà dimostrare se il suo gioco produca effetti positivi negli scontri diretti rispetto a quello di MOU, perchè è in quel periodo che si decideranno le sorti della Roma.
    Per quanto riguarda le uscite:
    – non mi strappo i capelli per BELOTTI alla viola;
    – con la cessione di CELIK potresti recuperare qualcosa da investire;
    – KUMBULLA in prestito per capire se puoi tenerlo l’anno prossimo;
    – manderei anche ZALE in prestito a giocare nel suo ruolo;
    Per quanto riguarda le entrate:
    – bene BALDANZI oppure se non si può arrivare a lui anche un BERNADESCHI non mi dispiacerebbe, alla luce anche delle prestazioni di DYBALA (ieri al di là del rigore, direi nullo)
    – il sogno sarebbe Guðmundsson del Bologna, ma per lui ci vogliono almeno 30.

    • Visti i chiari di luna,
      Kumbulla lo terrei per farne il vice di Mancini nella difesa a quattro.
      Il ragazzo ha fisico e carattere ed è bravo in marcatura e di testa.
      I suoi limiti sono tecnici (per cui in questa Roma disastrata ci sta benissimo) e di velocità; sul primo fattore ci si può lavorare, sul secondo meno. Occorrerà bilanciare la coppia centrale con un difensore rapido… Vierchowod gioca ancora?
      A proposito di difensori: Llorente ieri sera ha giocato una delle peggiori partite da quando è alla Roma; Mancini è nel pieno della maturità calcistica, scelta di tempo e senso della posizione gli consentono di giocare d’anticipo senza commettere fallo; Huijsen è veramente bravo.

    • tanto pe comincia gudmusson è del Genoa, e per secondo anche se Dybala non rende da Messi se è inserito nel suo ruolo la Roma non riesce senza (ieri l’esempio nel secondo tempo). Comunque ieri si è vista l incapacità di giocare col 4 3 3. Anche se in questa settimana di allenamenti potrebbero esserci miglioramenti

  3. Non c’è problema: Baldanzi arriverà a luglio per fare coppia con Marcos Leonardo, altro giocatore “già preso”…
    Sono troppi anni che la Roma può fare mercato solo con i pagherò. Così non va.

    • Mi ricorda la Pallotta time.
      Quando puntavamo ai trofei del Raccordo

    • belotti 6 presenze 670 minuti totali 3 goal e 2 assist , neanche le statistiche sapete parlate parlate bla bla bla

  4. Io con celik o karsdrop proverei a fare uno scambio con il Napoli per zanoli.
    Il vice Dybala io penso che lo possa fare Zalewski. Ci sono ruoli più urgenti su cui investire, ad esempio un regista che corre ( ricci ) e che ti faccia girare la squadra, più un altro giocatore alla bove che dia dinamismo e intensità al centrocampo

  5. Per il gioco di De Rossi sarebbe stato perfetto marcos leonardo. Troppo impreciso Lukaku, ormai è bruciato come attaccante gioca senza voglia, spero di ricredermi. A questo punto un tentativo per Ikonè nello scambio con belotti lo farei, abbiamo bisogno di un giocatore con quelle qualità che salta l’uomo. Baldanzi diventerà un top player chi dice il contrario deve darsi al golf, alla Roma purtroppo servono giocatori che ad oggi non può permettersi, ma con quel poco si può aggiustare la squadra,
    Angelino- Baldanzi- Ikone- Fofana del Monaco. Cristante non è adatto a un gioco veloce e troppo lento e va in difficoltà, paredes 2 spanne sopra in quel ruolo.

  6. Speràmo che a giugno er DS nòvo manni a fanqulo Karsdorp e Zalewsky. Nun sopporto più vedè l’utenti che scrivono male li cognomi loro sur Forum…

  7. Domenica sera ho visto la fiorentina infilzata dall’inter e ho dato un’occhiata a Ikonè ,quello che tanti pollacchioni anelavano per lo scambio con Er Gallo Belotti.
    Ebbene ,confermo che sarebbe una sorta di baratto alla pari: tu mi dai una pippa a me,io ti do una pippa a te.
    Trovandomici, ho gettato un’occhiata anche a Bertrand,quello che Pinto voleva soffiare alla Viola pur avendo già firmato il contratto. Anche questo un paracarro da niente,forse l’unico argentino vivente che s’impiccia col pallone.
    E’ meglio stendere un velo pietoso su tutto e tenersi Stokà.

  8. A Pinto te do una dritta ,vai dal Parma e prendere Bernabè che è più forte de baldanzi e costa di meno ! zadimacchia a posto de celik e voi sede che qualche speranza abbiamo .

  9. avendo visto il penoso spettacolo offerto dai giocatori della roma capisco scarsi tecnicamente ma giocare senza nessun impegno quasi si trattasse di una squadra parrocchiale e non di serie a mi ha fatto riflettere sull’operato di mou che e riuscito ad elevare tali mediocrita e competere a due finali europee , un vero miracolo ,compiuto da un grande allenatore. leggendo i giornali vedo che i voti nelle pagelle dei giocatore sono molto al di sopra dell’effettiva valutazione .generosita non meritata.e molto indulgente .non meritiamo di essere presi in giro. per l’impegno messo in campo la media doveva.. essere un bel 4.ad essere generosiì ì vergogna ì

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome