Il piano della Roma per blindare Dybala. E la Joya è pronta a restare anche senza Mou

43
2598

AS ROMA NEWS – Nessun dubbio. La Roma vuole blindare Dybala e cancellare quella clausola rescissoria che permetterebbe al giocatore di lasciare la Capitale davanti a un’offerta di 20 milioni proveniente solo dall’estero.

La dirigenza, scrive oggi la Gazzetta dello Sport (M. Cecchini), farà scattare un aumento di stipendio già concordato a 6 milioni a stagione fino al 2025. Cosa che la società giallorossa ha già messo fra le priorità per il prossimo luglio.

Questo significa che, se ci fosse qualche club che volesse fare follie per il campione del Mondo, la Roma potrebbe eventualmente sedersi a trattare in piena libertà, senza cioè avere le mani legate da clausole di sorta.

E Mourinho? I Friedkin vorrebbero andare avanti con lui, forti del contratto che lo lega al club fino al 2024. Ma qualora lo Special One decidesse di lasciare Trigoria, questo non comporterebbe un divorzio automatico tra la Roma e Dybala.

L’argentino infatti cerca un progetto ambizioso, ma che prescinde da quello che sarà (o meno) il nuovo allenatore.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteScatta l’ora di Wijnaldum: titolare contro la Cremonese
Articolo successivoIncognita Abraham, contro la Cremonese tocca ancora a Belotti. E Solbakken spera

43 Commenti

  1. Ok, Dybala rimane perché cerca un progetto ambizioso, la Gazzetta però non ci spiega la cosa più ovvia: come lo fai oggi a Roma un progetto ambizioso senza Mourinho?

    • Giorgio non mi sono spiegato bene, non è che non si può fare a meno di Mourinho, è che andrebbe rifatto tutto il progetto ripartendo da zero e non si capisce bene perché Dybala sarebbe poi allettato dal rimanere a Roma.

    • Penso che sia Mourinho che Dybala vogliono vincere e se centri gli obiettivi della CL e in EL arrivi almeno in semifinale ( mi sto grattando) non dovrebbe essere un problema fare restare tutti e due poi una due pedine forti le puoi comprare con i soldi di alcune vendite e riscatti SFMROMA

    • Ciao a tutti, con i ma e i se non si conclude nulla, la verita’ la conoscono il presidente il segretario il direttore sportivo e Mourinho.

      Credo che si stia pensando a come dare seguito alla gestione sportiva con Mourinho allenatore, di conseguenza tutto cio’ dovra’ essere avvalorato dal fatturato e dalle risorse finanziarie che matureranno tra:

      1) Le vendite di alcuni calciatori (Zaniolo e’ l’unico certo) ed eventali Perez, Reynolds, Kluivert, e tanti altri.
      2)Il termine contratti senza rinnovo come quelli di Coric e Bianda.
      3) Il termine contratti di El Shaarewi ed eventuale rinnovo.
      4) Il termine contratti con opzione rinnovoo, Belotti, Matic, Camara.
      5) Il potenziale acquisto di Winaldum e Llorente.
      5) Ed in fine l’eventuale collocazione che scaturira’ dalla classifica finale in campiinato o la potenziale possibilita’ (mi sto grattando) che vinciamo l’Europa League che dara’ dirityo a dispiutare la futura Champions.

      Quello che scrivono i giornali e le chiacchiere da bar sono solo caxxate
      Vi ricordate l’anno scorso quando Dybala aveva gia’ firmato per l’inter ?

      Oppure che Zaniolo aveva gia’ l’armadietto alla continassa ?

      Con chi gioca Dybala ?
      Con chi gioca Zaniolo ?

    • Notizia insensata quant’è vero che l’operazione di mercato che portò Dybala alla Roma fu ottima. Un Dybala ormai trentenne è già sufficientemente blindato con una clausola da 20 milioni ed un bel contratto (ingaggio da 6 milioni netti circa)… Considerato che i club più ricchi (PSG, city, Barcellona, Real …) non credo siano interessati, direi che Paulo resta al 100 a prescindere da presunte (voci messe in giro dai suoi geniali agenti?) operazioni in atto per blindarlo

    • Fino a martedì??? se magari…fino alla fine del campionato vorrai dire…per non parlare del mercato estivo…tutto pur de creà problemi alla Roma.
      ❤️🧡💛SSFR🧡🧡

    • a vale 93 falli chiacchera’anche loro devono portare il pane a casa…sta di fatto che i friedkin sanno bene come agire in ogni puntello in ogni angolo.sono gente che programma il futuro a una velocità di pensiero che poi spiazza tutti.come hanno fatto con Mourinho Dybala Adidas uscita dalla borsa Toyota ecc…
      non cantano storie fanno i fatti e i loro progetti nn li conosce nessuno si va…a intuizione..

  2. Quello che dicevo in altro articolo, Cecchini quando va in conferenza non fa domande serie ma poi le sue cazzate le fa’ passare come verita’, ecco uno a cui piace destabilizzare che serve parlare di contratti chi rimane chi va via adesso….sono cose che non interessano!!! A noi tifosi interessa il 4 posto e andare se possibile a giocarci l’ Europa come obbiettivi, in piu’ come e’ messa la squadra adesso come stanno i giocatori, chi sta informa chi meno, chi gioca chi no. Ma e’ possibile scrivere come se a Trigoria si fa’ il resoconto del Grande Fratello VIP sinceramente hanno stancato con le loro bacate impressioni….Nessuno ha scritto quanto hanno rosicato gli austriaci neanche si sono presentati alla conferenza di fine gara di Mou….Io una cosa chiederei a Cecchini: la differenza tra cronista e giornalista io penso che non lo sa.

  3. Ma qualora lo Special One decidesse di lasciare Trigoria, questo non comporterebbe un divorzio automatico tra la Roma e Dybala.

    Come ho sempre pensato quando un allenatore rinasce in un posto si lega al posto no all’allenatore

  4. Se cosi fosse è un ottima notizia avere Dybala blindato a prescindere. Sia Mourinho che la Roma possono formare un ottimo connubio (malgrado le mie idee su Mourinho) ma per la Roma sarebbe umiliante dipendere al 100% solo da Mourinho sarebbe una attestazione di forte debolezza.

    • romano.
      La Roma è già una squadra forte che Moutinho la sta facendo marciare a scappamento ridotto, i Friedkin questa squadra la miglioreranno sempre di più di anno in anno questo è poco ma sicuro.
      Ora Mourinho non è essenziale magari invece uno come Dybala si, perché è uno di quei pochi giocatori al mondo che gli basta un tiro e ti buca la porta.
      Io il grande sforzo lo farei più per trattenere Dybala che per trattenere Mourinho.
      Perché Dybala la differenza te la fa, Mourinho grande chiacchiera, grande incantatore di serpenti, ma il Mourinho allenatore non fa nessuna differenza

    • Discorso condivisibile se:
      – Mourinho andasse via ANCHE SE la AS Roma fosse in grado di garantire una certa competitività, ma lui ha offerte da squadre candidate a vincere la CL;
      – Se, dunque, al posto suo arrivasse un altro tecnico TOP.
      Perché se invece arriva de zerbi o juric o italiano, o gente cui comunque vanno bene o villar e i mayoral invece che i Matic, Wijnaldum e Dybala, allora il discorso cade e per qualche annetto back to focene e altro che calcio, lo sport praticato sarebbe la pesca al cefalo tiberino.
      Ma se qualcuno può dimostrare il contrario (con un trofeo che sia uno vinto da uno degli sciancati di cui sopra, ad esempio), s’accomodi pure.

    • Luca , sono d accordo con te la Roma è forte soprattutto con tutti gli effettivi ma molto di questo è attribuibile a Mourinho. Non farà un gioco spettacolare, anche se ultimamente è molto migliorato, però migliora gli interpreti . Secondo me Ibanez mancini cristante El sha e molti altri sono migliorati rispetto allo scorso anno, ed in più Mourinho è catalizzatore di grandi giocatori se ci pensi Matic Gini Dybala sono qui per lui. Quindi se confermi Mourinho hai più possibilità di avere Dybala & co. viceversa,non lo so. Forza Roma.

    • Ilario, lo ripeto per l’ennesima volta. Mourinho ha vinto quello che ha vinto perché ha saputo gestire bene i fenomeni che aveva a disposizione. Se avesse allenato le squadre che allenano De Zerbi, Juric e Italiano non avrebbe vinto niente. Al contrario i 3 allenatori che hai menzionato se avessero allenato Inter, Real e Chelsea qualche trofeo l’avrebbero portato a casa. Forse non tutti quelli che ha vinto Mourinho ma buona parte si. Perché le squadre vincenti le fanno I calciatori forti, l’allenatore deve limitarsi a gestirli nel miglior modo possibile. Possono capitare delle eccezioni, tipo il Leicester di Ranieri o il Verona di Bagnoli, ma in linea di massima chi ha calciatori forti vince, chi ha calciatori scarsi non vince. Con o senza Mourinho. Trapattoni ne è la prova vivente, vincente con Juve, Bayern e Inter, perdente con Cagliari e Fiorentina.

    • perché Mourinho va a vedere costantemente i ragazzi della primavera? perché programma il futuro e il suo futuro è la Roma.
      quando ha dichiarato che a fine stagione avrà tanto da dire,secondo me era rivolto propio ai giornalisti e a tutti quelli (anche tra noi tifosi) che hanno criticato lui e la squadra perché nn c’era gioco ecc..poi l’eliminazione dalla coppa Italia lo ha visto come principale responsabile x nn aver fatto giocare i migliori,nella sua testa nn li ha utilizzati xchè poi c’era da affrontare altre gare importanti e ha cercato di preservarli,anche convinto del fatto che con quegli 11 avrebbe passato il turno.. così nn è stato.ma lui nn andrà via a fine stagione

    • @
      romano
      Luca Roma
      Io non sono un esperto di calcio, pero’ permettetemi di spezzare una lancia in favore di Mourinho e credo che non abbia bisogno della mia difesa.
      Credo che per lui parllino i successi ed i trofei vinti, alla fine della carriera sugli almanacchi e ke statistiche ci sara’ il suo nome accanto al club che con il quale ha vinto, il resto sono solo chiacchiere da bar.

      Io credo in Mourinho, so che con lui possiamo vincere ancora qualcosa che e’ molto di piu’ di una Conference League.
      FORZA ROMA A TUTTI.

    • Hai ragione riommano, ci vuole coraggio ad essere daaa Alassio e soprattutto a dirlo su questi siti, ma voi non lo dite esplicitamente ma vi nascondete dietro un presunto romanismo. Scio’, via, gatto mammone sbiadito!👿

  5. Se restano tutti e due dipende dalla società, i progetti e i soldi che metteranno, ma non solo, principalmente se il gruppo, MOU compreso, portano la finale di EL e qualificazione alla Champion, sono quasi una 70 di mln di euro che entrano nelle casse,giusti…giusti per due triennali, uno per MOU e uno per la Joya….💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • romano noi esprimiamo delle opinioni, se poi sono differenti per quanto riguarda Mourinho dal pensiero del 90 % di chi tifa Roma pazienza ce ne faremo una ragione

  6. Speriamo che le cose stiano proprio come è scritto in questo articolo. Sarò anche un po’ fissato, non dico di no, ma tendo a credere a certe notizie, specie se positive, solo in presenza dei contratti firmati.

  7. OFF Topic…

    Da qualche partita vedo una Roma giocare a calcio, mandare la palla in avanti…e ne sono contento.

    Sempre avuto fiducia in tutta la struttura ( owners, DG, coach, giocatori )… ovviamente ho le mie idee su formazione, singoli, ma sono ben contento che il coach sia Mourinho perché credo sappia far crescere i ragazzi molto più ora che qualche anno fa.
    Gli anni sono passati ed è diventato più maturo , più calmo…pur rimanendo diretto.

    Davvero lo vedo lo Special One…e sono stato contento da subito che fosse venuto a Roma

    Mi piacerebbe rimanesse il tempo giusto a Roma che, ricordiamoci, logora tutti molto di più che altre città …pur essendo il posto più bello del mondo e con gente de core .

    A Roma ci vogliono le palle…

    E speriamo che, contro la juve, si veda la definitiva conferma che i ragazzi della Roma, ora le hanno…

    Scusate il messaggio …

    Forza Roma!

  8. Tralasciando che sono tutti articoli talmente fantasiosi che a confronto Harry Potter è un saggio di biologia l’eventuale addio di mou sarà meno traumatico e doloroso per la piazza e i giocatori per un solo fattore: il sostituto.
    Attenzione che a giugno molti top club vedranno allenatori che vanno via e una Roma in champions con dybala può sempre fare gola a chi deve rilanciarsi.

  9. Questi dicono tutto e il suo contrario e non chiamateli giornalai, gente che si alza alle 4:30 per guadagnarsi la vita (categoria di cui ho fatto orgogliosamente parte)…pennivendoli sono. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  10. vedo che la zozzetta insiste su li blindati, ma perché non ci parla pure dei blindati delle strisciate ogni tanto invece de spara sempre le stesse cose su di noi e poi il giorno dopo dire tutt’altro? state diventando noiosi cosi, tanto non sapete nulla e sparate solo ca@@ate. Forza Roma

  11. Nei pensieri di Mourinho c’è l’ipotesi che…
    Nella testa di Dybala c’è l’intenzione di…
    Nella mente di entrambi i Friedkin c’è il pensiero di…
    Beati voi che sapete cosa alberghi nei pensieri altrui, io talvolta non so neanche quali siano i miei

  12. Massimo rispetto verso le scelte editoriali della redazione, ma mi sarei aspettato un’articolo su Costanzo, che peraltro oltre ad essere un vero romanista ha ricoperto per un breve periodo anche un ruolo nell’attuale società.

  13. Quando Walt Disney spuntò fuori dal nulla, le Majors di Hollywood gli rubarono, in ondate successive, tutti i suoi migliori collaboratori, compreso Ub Iwerks, il suo primo socio e disegnatore (animatore, innovatore, etc.) di Mickey Mouse.

    Ma nessuno se ne accorse perché la mente dietro a quella fantastica (ed enorme) produzione artistica era lui, Walt…

    Mourinho mi fa lo stesso effetto di Walt Disney: penso che se ci portassero via Dybala lui troverebbe un sostituto all’altezza. Ma se ci portassero via Mourinho, tutto quello che stiamo vivendo se ne andrebbe con lui.

    • Non cadiamo però nell’eccessivo pensiero che se va via mourinho la roma ritorna nel nulla piu assoluto, perche lo scorso anno la coppa la vincevi uguale anche con fonseca, perche tecnicamente eri talmente superiore alle altre che sarebbe stato delittuoso uscirne.

      Continuo a dire che tecnicamente, questa squadra, quest’anno, è inferiore per rosa solo a juve e inter, stop.

      Se guardiamo la difesa io mi prendo tutta la vita quella della roma, rispetto al napoli, in porta stiamo li, a centrocampo con gini, idem siamo li, e in attacco dipende da molte cose, ma tra dybala e kvara, prendo il primo per esperienza e continuità, tra abraham e oshimen prendo il secondo.

      Non perche sono un tifoso cieco, ma perche se guardo i valori tecnici, prendo belotti e non simeone, prendo el sharawy e non politano e cosi via…

      La roma NON è SCARSA come si vuol far credere, portando mourinho sul trono dei miracoli, ma la realtà è che la roma esiste anche senza mourinho, lo è stata con spalletti, la piu bella e con capello e via discorrendo…

      Mou ti da tanto sotto il punto di vista dell’immagine, ma smettiamola di pensare come dirigenti ma facciamolo come tifosi.

      La roma PUO DARE TANTO DI PIU.

      Tocca a chi è in panchina tirar fuori dalla squadra il massimo, non a chi è dietro una scrivania.

    • Il contraccolpo della possibile perdita di Mou sarebbe notevole, concordo.
      Anche perché dietro al tecnico c’è una società giovane e ancora poco strutturata.
      Non credo di esagerare Enrico se affermo che in questo momento Mou rappresenta la Roma, più dei Friedkin e di Pinto messi assieme.
      Anche per questo mi auguro che la proprietà possa portare presto in società professionisti in grado di rappresentare per i giocatori un punto di riferimento nel caso Mou lasciasse.
      Abbiamo visto quello che è successo alla Roma nell’ultimo anno di Fonseca.
      Il tecnico era solo, senza un dirigente tecnico/sportivo che lo aiutasse.
      Pinto arrivò a gennaio quando ormai si era creata una frattura con la squadra che portó poi agli screzi con Dzeko.
      Se non si hanno totem in panchina come Mou, per i giocatori è preferibile relazionarsi con una dirigenza dove c’è gente che ha una storia come Boniek o Voeller, piuttosto che farlo con una dirigenza rappresentata dal solo Pinto.

  14. Ecco come si cade nel trabocchetto che sti pseudogiornalisti riescono nel loro intento confondere il tifoso medio, mettere nella condizione di un ipotetica scielta : io mi terrei Dybala e lascerei andare Mourinho…. questa e’ la piu’ bella cazzata che si possa dire. Ma blindare cosa ? Ma che caspita di fantasia avete ? Ma che credete che l ‘ argentino, Matic , Gini e altri rimarebbero a Roma…..Senza lo Special One finisce il progetto e l’idea che nata tra lui i Fredkin e Tiago Pinto per far diventare la Roma una grande del calcio europeo e una societa’ solida, i tre anni che non bastano perche’ il far play finanziario crea problemi in piu’ uno Stadio che sara’ un gioiello, in piu’ i due anni di pandemia. Non mi pare che l’altr’anno c’era Dybala a Tirana…. e’ andata male in campionato ma io scelgo Mou tutta la vita, poi se lo scelgono i calciatori che cavolo di scelta e’. Ma per amor di Dio non andate dietro ste cazzate cosa grave che le scrivete e ci credete. Aspettate Giugno poi vedete come va ste stronzate puerili non valgono adesso.

  15. e toglietemi una curiosità. Il progetto ambizioso sarebbe dare a gente come cristante, mancini e soprattutto pellegrini dai 4 ai 5 milioni l’anno? e scusatemi se chiedo, se a questa gente che non vale due di bastoni quando comanda spade gli danno questi stipendi a dybala , spinazzola quanto devono dargli? questo sarebbe il progetto credibile? rii patricio, kardroop e celik, cristante, pellegrini, camara….scusate se non vomito. perdonatemi

  16. e me so rotto co sti progetti e progetti….so più de dieci anni che famo progetti!! fatti! ce vonno fatti! Nun me basta la cfl vojo deppiuuuu!!!!

  17. Io ho sempre sostenuto che tanti allenatori vincono in quanto hanno campioni! La loro grandezza è’ nel fatto che riescono a gestire tante teste e non è’ da tutti! Ma quando si tratta di costruire non vanno bene! Mou è’ un grande in quanto sa amministrare tanti campioni e non è’ facile, tanti effettivamente, se in altre squadre, non avrebbero vinto niente! Tanto che ci hanno provato, hanno fallito! Per esempio il Trapattoni, facile vincere con. Iuve, Inter e Monaco, per esempio Luis Enrique ha conto a Barcellona con Messi e compagni ma da noi è al Vigo non ha fatto tanto! Mou è’ con noi, ha valorizzato vari ragazzi, s è’ saputo immergere in una nuova realtà’ dimostrando che sa fare anche questo quindi se si accontentasse con un paio di acquisti buoni credo che ci possa regalare tanto! Teniamocelo stretto, il gioco conta fino a un certo punto. Contano i risultati e la concretezza e questa c’è la sta dando!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome