Il piano Roma per il mercato: tre titolari ma senza follie

37
1493

AS ROMA NEWS Tre titolari. Almeno tre. È quanto chiede Josè Mourinho a Friedkin per alzare l’asticella e provare a vincere ancora dopo la Conference League, scrive l’edizione odierna de Il Tempo (A. Austini).

Il trionfo di Tirana ripaga gli sforzi ama aumenta pure l’aspettativa della Roma che verrà. Da uomo navigato nel calcio il tecnico portoghese lo sa benissimo, ecco perché, subito dopo aver alzato la coppa, ha parlato di “percorso da definire” con i proprietari che lui ha definito “onesti”.

La strategia di base è chiara e non cambierà nonostante il successo europeo. La Roma farà mercato e accontenterà le richieste dello Special One, ma senza fare follie.

Si cercano investimenti, come lo è stato ad esempio Abraham: ragazzi giovani, di valore, con uno stipendio non esagerato. Meglio quindi togliersi dalla testa i Dybala di turno, a meno che l’argentino, o chi per lui, non si offra alla Roma abbassando le pretese.

Un difensore centrale di piede mancino, un esterno destro e un centrocampista che combini forza e qualità di inserimento e palleggio. È questa la lista delle priorità concordata da Mourinho e Tiago Pinto.

E se dovesse andare via Mkhitaryan, allora sarebbe necessario anche un quarto titolare da prendere subito. Poi tutti gli altri acquisti andranno a sostituire i partenti. Un attaccante importante arriverà solo nel caso di una cessione di Zaniolo.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoVina e Shomurodov restano un altro anno, Zaniolo in bilico. Cristante chiede lo stipendio di Mancini

37 Commenti

    • Non è possibile, perché Mourinho parla prima con Austini, che se non è d’accordo c’è poco da fare mi sa…

    • Levateli dalla testa, finché non torni in champion per me quei giocatori qui non vengono.
      Condivido appieno il quadro tracciato da Il tempo, che mi pare il più verosimile.

    • L’unico papabile per costi e ingaggio è il terzo gli altri due fra de Laurentis pazzoide (te chiede 50 milioni e poi decide de tenerlo fino a scadenza 2023 perchè Spalletti ha fatto il pazzo aizzando l’ambiente) e procuratori famelici che voglio fare l’ultimo super contratto con una big la vedo assai dura..

    • il Napoli vuole Veretout, lo metterei in uno scambio, koulibaly scade tra un anno Veretout tra 2 anni
      è complicata ma sarebbe un bel colpo

  1. Sono d’accordo. La Roma deve crescere gradatamente e di pari passo saliranno gli incassi e gli stipendi che si potranno offrire ai giocatori. Adesso dobbiamo trovare giovani esperti di 24/25 anni con stipendi non esagerati che ci possano portare, magari, altri successi (penso all’Europa League e alla decima Coppa Italia) e, come obiettivo primario, la qualificazione alla Champions League. Poi si può pensare a top player per arrivare allo scudetto. Ma per Dybala a parametro zero farei l’eccezione. Sarebbe un valore aggiunto non solo tecnico ma anche economico…lo prendi a zero, lo paghi un anno, ci vinci L’ E.L., lo rivendi agli arabi dopo un anno a 60mln e prendi un altro (come fece Mou con Eto’o al posto di Ibra).

    • A 24-25 anni sono giocatori fatti e finiti, però, non “giovani esperti”. Io poi quando sento Austini che parla di “giovani”, mi viene in mente il “progetto giovani” di pallottiana memoria, che ci ha deliziato per anni coi vari Schik, Under, Kluivert, ecc., che abbiamo pagato complessivamente un botto alla fine, che hanno reso pochino oppure molto tardi (Cristante e Pellegrini, ad esempio, li abbiamo visti finalmente a certi livelli e stabilmente quest’anno, e diciamo che c’è voluto… José Mourinho) e con i quali la Roma non è che sia andata benissimo. Austini secondo me ha una certa nostalgia di quella Roma lì e tenta di riproporcela sotto mentite spoglie.

    • Lupasas Per il prossimo anno io l’Europa League la escluderei,il Manchester con Ronaldo e Sancho é favorito almeno all’inizio..certo ci sta pure l’Arsenal ma i Red Devils sono decisamente la squadra con più valore economico tra quelle ad oggi qualificate

  2. La cosa bellissima che cambiamo ogni giorno i toni e i contenuti degli articoli …la verità che non sanno nulla …ma nulla …e questa cosa li fa impazzire ….arrivano praticamente (se arrivano ) a notizia acquisita….. spacciandola poi come loro ….. purtroppo (per loro)la nuova proprietà non sa nemmeno che esistono

  3. Veramente er Mister ha detto “…persone onestissime…” riferendosi ai Friedkin, che è un complimento più unico che raro, che si possa fare qua in Italia. Il livello di corruzione, combinato con la capacità di commettere nefandezze d’ogni genere, è talmente elevato nel “sistema calcio” nostrano (come in ambito politico, sanitario eccetera) che ti verrebbe voglia di lasciar perdere tutto e disinteressarti d’ogni cosa. Ma la Roma no, non ci riesco mai a togliermela dalla testa e soprattutto dal cuore. E allora non mi resta che ringraziare il Presidente e suo figlio che tanto hanno fatto e tanto faranno ancora per la nostra gloriosa AS ROMA !! Arriveranno i giusti rinforzi che servono per vincere ancora di più, nonostante tutto il marciume esistente in Italia, ed io sarò sempre più orgoglioso da esse nato ROMANO E ROMANISTA !!! GRAZIE ROMA.

    • Penso intendesse “onestissime” nel senso che non siano andati a promettere la luna già dall’inizio.

  4. Come ormai da un anno questi vanno a tastoni nel buio peggio dei ciechi. I Friedkin sono più muti di un muto, il mitico José li percula a raffica, Pinto li riempie di ovvietà e loro schiumano rabbia che poi sfogano scrivendo caxxate e spargono livore sulla squadra e sulla società. Poverini, servi sciocchi di un padrone che pensano di non avere neppure.

  5. Non so che offerte avesse Tammy Abraham. La storia racconta che è venuto a Roma perché Mourinho lo ha convinto.
    Ecco, mi piacerebbe una replica, anzi, tre se tanti devono essere i titolari da innestare.
    Gente intrigata dall’idea di lavorare con Mourinho e, perché no, con la squadra che vanta una tifoseria unica.
    Non che mi faccia illusioni, eh. I soldi sono il primo parametro per decidere che maglia indossare il prossimo anno.

  6. È più forte di lui. Quando sente parlare di grandi nomi, mercato importante e richieste dell’allenatore ad austini gli vie’ l’ansia e deve immaginarsi subito un quadro di pallottiana memoria come tranquillante.
    Non mi sta antipatico ma posso sentire uno che ieri in radio mi dice che batistuta era stato sbagliato come acquisto e rappresentava l’inizio della fine? Mah la mente umana offre ancora segreti da svelare

  7. Penso che il mercato della Roma sia dipendente da l’eventuale vendita di Zaniolo, e l’acquisto di un possibile fuoriclasse a parametro zero ( Dybala ) che consentirebbe di acquistare un centrale sx un terzino dx e un regista esperto e di qualità. Mi spiace per Zaniolo, che resta un campione.

  8. A Conferma che parlano a vanvera senza prima essersi posti due domande
    Zalenski ha fatto un campionato pazzesco non ci ha fatto rimpiangere Spina e Il ragazzo gioca anche a destra

    Lui a Destra e tenendo Rick…questa urgenza di comprare un altro laterale non la vedo molto

    Semmai i centrocampisti ne vorrei due di livello top per essere proprio coperti

  9. a me il discorso sembra semplice: ci sono delle regole da rispettare, perchè noi dobbiamo rispettarle, e poi ci sono delle opportunità da sviluppare.
    quindi, primo punto, rientrare nel ffp entro giugno.
    venduto chi va venduto per sistemare i conti entro giugno, siccome poi le regole cambiano, quelli so soldi buoni per l’anno prossimo (hai aumentato le entrate, e abbassato il monte ingaggi, quindi dato pure un’aggiustata a quel rapporto ricavi/costi della rosa che sta a 135% e deve arrivare a 90%).
    poi, vedere come si evolvono alcune situazioni, cioè gli sponsor che scadono e quelli che mancano proprio, e come va la storia della borsa, da cui conseguirà probabilmente come andrà l’aumento di capitale già in programma.
    perchè tutti i soldi versati mese su mese andranno a bilancio (ora vengono depositati come anticipo dei soci sull’aumento di capitale), dando una positivissa mazzata ai nostri buffi, e i Friedkin, dovendo stabilire e fare l’aumento di capitale, avranno la possibilità di aggiungere qualcosina per il mercato. se la società sarà uscita dalla borsa quel qualcosina potrebbe salire.
    ogni ipotesi fatta ora senza conoscere questi numeri mi pare quanto menno azzardata.

  10. Uhm… ma voi ve lo immaginate Sarri che dichiara ai giornalisti “ ho parlato con lotitito,persona onestissima..” Daje a ride

  11. Senesi Solbakken Xhaka e Dybala David Faraoni Verona

    Tutti ruoli coperti Roma rinforzata in grado di finire la prossima stagione con un altro trofeo

  12. forza ROMA! quel guitto broccolaro è definitivamente alle spalle SIAMO TORNATI! ma senza clamori. avanti cosi’ ragazzi. Sempre con i Friedkin sempre con MOU , forza Roma . Fiducia

  13. Sanchez (ammortizzi con Veretout) / Dalot / Guedes (ammortizzi con Diawara e Perez)/ Sensi (ammortizzi con Ibanez) mercato da 8 – Gli altri tutti confermati!

  14. normale amministrazione per sti caxx di americani, non cambiano mai, aoooo ma che glie serve per capì che se vinci a roma i soldi ti rientrano il quadruplo!!!!
    ti è andata bene una volta perchè hai mou, ma con certi giocatori (alcuni scandalosi) non puoi rischiare la seconda.
    ci sono svincolati da pagarglie solo lo stipendio come koulibaly, Dybala, Pogba, sarebbero perfetti per questa squadra, proprio nei posti chiave dove occorrono.
    lasciate in pace e dove sta Zaniolo e fate cassa con Vina, Shomurodov, veretout, darboe, cristante, karsdorp, ibanez, perez, diawarra.

  15. Danny Friedkin, il giorno che è salito sul pullman scoperto per festeggiare la vittoria, al massimo s’è tolto la cravatta. Un alieno.
    La sera del 25, chissà perché non mi aspettavo che fosse lì sul campo accanto a Ceferin al momento della premiazione. Voglio dire, sembrava quasi che lui premiasse invece d’essere premiato… Comunque è stato bellissimo il gesto affettuoso che ha scambiato con Mourinho. Niente di formale, finalmente…
    Poi Danny s’è defilato come suo solito, almeno, mi sembra che non fosse nel gruppo che a centrocampo ha festeggiato la Coppa sotto una pioggia di coriandoli. Anche quello, in realtà, era il suo posto. Nobile da parte sua se ha lasciato la scena ad allenatore e giocatori.

    Jimbo ha mentito su quasi tutto; almeno, diceva il vero quando affermava che la A S. Roma aveva ed ha un margine di crescita esponenziale.

  16. La tifoseria giallorossa e Mourinho si meritano:

    1)Skriniar ( per me più forte di Koulibaly in calo fisico);
    2)Renato Sanches o Douglas Luiz con preferenza per il primo;
    3)Dybala.
    Poi : Faraoni di supporto a Karsdorp e Duncan come puntello in mediana.
    Una sessione di mercato inferiore corrisponderebbe all’addio certo di Mourinho l’anno prossimo.

    • Il problema è perchè Skriniar verrebbe alla Roma per fare l’Europa League? A quel punto credo più possibile (ma sempre proibitivo) una trattativa con scambio Kulibaly-Veretout SE Kulibaly non ha altre offerte importanti. Skriniar lo vedo proprio impossibile e non conveniente, oltretutto non è il profilo cercato (lui è un destro che gioca a destra o centrale). Quanto a Renato Sanches… bho a me pare un Veretout un po’ meglio tecnicamente ma che si infortuna di più.
      Personalmente preferirei gente come Ruben Neves che ai Wolves prende circa 3M e quindi potrebbe pure essere che possa venire e come profilo sarebbe nettamente più adatto a giocare anche assieme a Cristante e con Pellegrini che si abbassa.
      Dybala va bene SOLO se tieni sia Tammy che Niccolò e fai girare i 3 (non chiedendo a Dybala di giocare sempre) oppure chiedi ancor più sacrificio a Niccolò (alla Eto’o, magari solo per le partite importanti). Per me prendere Dybala sarebbe un po’ com quando abbiamo preso Mou: un segnale a tutto l’ambiente sia interno che esterno, addirittura più importante del discorso prettamente tecnico.

  17. Senesi o Hincapie per la difesa, un terzino destro valido per far staffetta a karsdorp, douglas luiz a centrocampo più eventualmente oliveira a 7-8 milioni, dybala al posto di Miky se va via ma a prescindere della permanenza o meno dell’armeno va ugualmente preso un buonissimo attaccante da spalla per abraham e che magari sappia fare pure il centravanti perchè non possiamo rimanere così in attacco con il solo trio abraham zaniolo pellegrini ne serve almeno un quarto affidabile da far rotare con zaniolo.
    In totale perciò 5 acquisti validi almeno la Roma deve fare per alzare l’asticella

  18. Mi sembrerebbe assurdo se davanti non arrivasse nessuno, la Roma ha bisogno come il pane di un paio di giocatori con gol e assist al posto dei vari faraone, uzbeko, felix e c.perez..poi vabbè, dipende sempre tutto dagli obiettivi che ti poni o che ti puoi porre

  19. eh no Zale deve tornare a fare la mezza punta a puntare centralmente e fare goal ma quale terzino è uno spreco.Sta squadra ha segnato poco a parte Pelle e Abramo.
    A sinistra Spina a destra Kard…oppure prendi altro…cmq Zale tutta la vita in mezzo a fare la mezza punta a puntare…..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome