Il PSV vuole Wijnaldum: sempre più difficile un ritorno a Roma

24
1214

NOTIZIE AS ROMA – Dopo la fine della stagione, Gini Wijnaldum è volato in ritiro con l’Olanda ma il suo futuro è tutto da scrivere, con la Roma che difficilmente lo riscatterà.

Secondo quanto riportato i media olandesi, il PSV Eindhoven ha messo gli occhi su di lui. Si tratterebbe di un ritorno in quella che per 4 anni (dal 2011 al 2015) è già stata casa sua.

Sarebbe anche il regalo perfetto per il neo allenatore Peter Bosz, c’è però da trattare con il PSG. I giallorossi, dopo aver perfezionato l’acquisto di Aouar, non sembrano intenzionati a puntare ancora su Gini.

Fonte: vi.nl

Articolo precedenteDybala, due offerte dalla Premier. Ma la Joya non molla la Roma: “Ci vediamo a luglio”
Articolo successivoPinto accelera per Scamacca: viaggio a Londra nelle prossime ore, previsto un incontro con i dirigenti del West Ham

24 Commenti

  1. Penso che una simile evenienza,l’acquisto di Wijnaldum da parte del PSV, più che preoccupazione suscita un sospiro di sollievo nella gran massa dei tifosi della Roma.

    • Non credo che il PSV possa garantirgli lo stesso ingaggio che percepisce dal PSG e che è stato un deterrente per la sua permanenza alla Roma.
      Cioè, per rimanere da noi vuole 7 e andare li 2/3 (tanto più di questo non possono dare)?

      Sta bene li, ancor di più se si comporta così.

      Devo dire che è stato una delusione, io sono sempre stato pazzo di questo calciatore, qui ha reso veramente poco – anche se non mancano le giustificazioni.

    • Ma anche con l’ingaggio ridotto sarebbe comunque un investimento a perdere.
      33 anni a novembre, credo che il meglio lo abbia già dato, può andare tranquillamente a passeggiare altrove.

  2. Pazienza, ce ne faremo una ragione. Certo è che il rendimento non è stato all’altezza delle aspettative, anzi….. FORZA MAGICA.

  3. Io credo che lui abbia mollato appena saputo che la Roma aveva preso aouar! d’altronde i tempi coincidono pure.
    Certo non è stato un atteggiamento corretto il suo, un campione come lui se avesse messo tutto magari tirava fuori una magia contro il Siviglia.

    • È riuscito nell’impresa di farmi rimpiangere Sergio Oliveira, che almeno fino all’ultima partita ha dato il suo. Giocatore che tra l’altro è andato a vincere lo scudetto col Gala da titolare.

  4. Gran giocatore ma a noi serve gente sana che si danni per la causa. Uno che va al piccolo trotto in una finale di coppa per me può giocare altrove.

  5. Per me che è stato sempre un pallino è stata una grande delusione, seppur ristretta ad un piccolo ciclo di partite decisive.
    A sua discolpa attenuante infortunio gravissimo e ricaduta che ha inciso su una condizione fisica sicuramente deficitaria.
    Ma un contributo importante lo ha dato: entrato tra i fischi ha sfornato un assist al bacio che ha mandato Elsha in porta, rigore ed Europa League.
    Almeno una tacca l’ha messa, almeno una, quindi non è da buttare completamente il suo contributo.

    • Se non si fosse rotto subito ed avesse giocato come sa lui, me lo ricordo nella semifinale che gioco contro di noi quando è entrato nell’andata ha completamente spaccato la partita e infatti abbiamo perso male sino ad allora era ancora equilibrata e tutto poteva succedere.
      Dispiace non averlo visto così anche con noi ma un mio caro amico ” la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo”
      SFMROMA

  6. Si rendono conto che noi come tifosi, ma anche Roma come club, il signor Wjinaldum non lo volemo neanche pittato?

  7. Speriamo si concretizzi il prima possibile così non abbiamo più dubbi.
    Dopo 6 mesi di assenza per la scelta della terapia conservativa si è presentato ad una finale di EL come uno che già pensava alle vacanze.
    Una prestazione indecoroso e nessun rispetto per questo club che lo ha aspettato.
    Gini levate dar c…..

  8. Purtroppo noi a Roma non abbiamo visto quasi mai il vero Wijnaldum..

    Si è infortunato.. Quando è tornato stava ancora in fase di recupero.. Ha iniziato a riprendersi.. Ed infatti ha iniziato anche a segnare..

    E mentre tornava in condizione.. Si è fatto male di nuovo..

    La sua stagione è stata sfortunata.. Sia per lui.. Ma soprattutto per noi..

    Non conviene in ogni caso portarlo a Roma.. Il suo ingaggio è troppo pesante.. In più lui in carriera non si è infortunato quasi mai.. Ci potrebbe essere la possibilità che con l’età anche il fisico inizia a risentirne..

    Qualcuno se lo ricorderà per la finale.. Io preferisco ricordarlo per il filtrante perfetto per Elsha contro lo Spezia.. Quel filtrante che porterà la Roma in Europa League..

    Forza Roma..

  9. sei un pupazzo indegno l, ci hai fatto giocare in 10 la partita della vita..indecoroso essere, chiedo scusa al nostro che ti ha azzoppato, non vali nulla .vattene !

  10. Un grande e vigoroso mavaffanciaone! Hai fatto il tuo tempo ed a 33 anni va a fare qualcos’altro, onde evitare altre figure come quella della finale di EL.
    Se Mourigno aveva piú decisione lo buttava fuori e metteva Bove, cosí eravamo piú equilibrati. Anche Mou ha i suoi pallini, e ogni tanto sbaglia clamorosamente causa loro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome