Il recupero di Udinese-Roma: si ripartirà da 1-1, non potrà giocare chi è stato sostituito

33
1140

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Udinese-Roma, interrotta intorno al minuto 72 dall’arbitro Pairetto a causa del malore di Ndicka, dovrà essere proseguita e conclusa nelle prossime settimane.

Difficile trovare una data disponibile, si conoscerà il giorno del recupero solo dopo la partita con il Milan di giovedì prossimo, ma prima di maggio sarà impossibile concluderla.

In tanti si domandano quali sono le regole previste per terminare una partita iniziata e se i due allenatori saranno costretti a rimettere in campo i 22 che si trovavano sul terreno di gioco nel momento della sospensione: stando a quanto rivela oggi la Gazzetta dello Sport, il regolamento non lo prevede.

De Rossi e Cioffi potranno schierare tutti i calciatori che erano già tesserati per le due società al momento dell’interruzione, indipendentemente dal fatto che fossero o meno sulla distinta del direttore di gara il giorno dell’interruzione. Ma con alcune limitazioni: i calciatori scesi in campo e sostituiti nel corso della prima partita non possono essere schierati nuovamente.

Quindi Huijsen e Aoaur per la Roma e Ehzibue e Kamara per l’Udinese non potranno essere nuovamente messi in campo dai due allenatori per giocarsi i restanti 20 minuti di match. Nemmeno gli espulsi potrebbero essere schierati, ma non ce ne sono stati, così come giocatori squalificati per quella partita (nessuno anche in questo caso). Nel recupero si potranno effettuare solo le sostituzioni non ancora fatte nella prima partita.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteManfredonia: “Ndicka tornerà a giocare, io ero quasi morto. Ma entrambi siamo stati fortunati”
Articolo successivoBoniek: “Il calcio di solito divide, ieri grande dimostrazione di solidarietà. Ndicka ha preso una gomitata pazzesca…”

33 Commenti

  1. mi interessa solo la salute del ragazzo.

    un abbraccio forte e spero di vederlo in campo presto.

    poi vorrei augurare una pronta guarigione anche ai minorati che ieri alludendo al vaccino pfizer come causa del malore (oltretutto niente di cardiologico pare) hanno fatto un umorismo vomitevole citando Albert Bourle ecc …

    ecco, anche a questi auguro di stare meglio.

    ❤️🧡💛

    • Calcolando che nel mondo oltre 5 miliardi e mezzo di persone hanno ricevuto il vaccino contro il Covid, credo proprio, senza ombra di dubbio, che tu abbia ragione.

    • a Rudi Voeller, bene il tuo augurio se non fosse che purtroppo a molti cui il ricorso al vax è stato fatto obbligo, pena il loro posto di lavoro oltre la loro dignità e la sacralità del loro libero arbitrio, non possono più sentirsi meglio, sono trapassati, credevano di mettere al sicuro la loro salute e invece sono morti, moltissimi altri hanno per sempre contratto malattie cardiovascolari che li costringeranno ad una vita ben diversa da quella che sarebbe stata e che, come ormai universalmente riconosciuto, il vax al massimo funzionicchia. Lasciamo ognuno adulare i propri dei, chi Bourla&Burioni&Draghi, chi Montagnier&Djokovic&F.Prodi
      Forza Roma, sempre!

    • i novax lasciamoli pure nel loro brodo, aspettano sempre la vittima per scagliarvisi come avvoltoi e presumere di essere dalla parte giusta, contenti loro contenti tutti purtroppo dobbiamo dividere l ossigeno con loro e molti altri

    • A Ggggggg, che manco c’hai il coraggio del tuo vero nick, io presumo per me, sei tu che credi di avere tutte le ragioni del mondo e che se fosse per te, così scrivi, l’ossigeno lo vorresti solo condiviso con chi la pensa come te, stai sereno…per quanto hai scritto e per come l’hai scritto dormi tranquillo che non avrei nessuna voglia di condividere nulla te che già dev’essere davvero poco, almeno a livello intellettivo…che per il resto non saprei che farmene…

  2. Forza Ndika e riprenditi in fretta, chissà se per giovedì..?
    Detto questo, partita che forse avremmo potuto anche vincere, per come si stava mettendo, mi pare che loro fossero ormai in debito fisicamente e noi un pò meglio specie chi era appena entrato e chi poteva ancora subentrare, forse avrebbero fatto la differenza.
    Ecco è proprio la differenza che c’è fra titolari e rincalzi che va indagata.
    Mou aveva ragione, lui costretto a far giocare i bambini, perché le seghe restano seghe anche con il cambio allenatore. Ieri DDR costretto ne schiera 3/4 e quasi c’impiccano pure questa…e anche DDR c’ha messo del suo. In attesa dell’atalanta tutto come prima ma una partita in meno, costretti ad inseguire, quinti….e mi raccomando continuate pure a ringraziare il padrone per questa bella realtà!

    • Se vogliamo parlare di calcio ieri ha dimostrato che Mourinho aveva ragione.
      Molti acquisti che lui aveva bocciato hanno dimostrato i loro limiti.
      Purtroppo per andare (o restare) in Champions questa squadra ha bisogno di forti investimenti e non basta cambiare l’allenatore ogni anno.
      Purtroppo non ci salverà neanche la conferma di Daniele De Rossi.
      Quello che è essenziale che la società individui un DS capace e gli dia un budget per il mercato adeguato.
      Non voglio più vedere giocatori presi come Vina, Shomorudov, Auoar, Kasdrop, Baldanzi, ecc..
      Inutile dire che Fuente sarebbe un Monchi o un Pinto 2.

    • Il problema non è l’allenatore, DDR come Mou non c’entrano nulla. Anche Danielino si scontra con la dura realtà, i pezzi da 90 non le possono giocare tutte, ma i rincalzi valgono il 30% di quelli da sostituire. I risultati sono sotto gli occhi di tutti con un vistoso calo di rendimento della squadra quando entrano quei 4 o 5 che dovrebbero farci rifiatare.

    • Caro Asterix, ancora qualche settimana e sarà tutto chiaro, prossimo allenatore, ds e budget.
      Ma se guardo al tempo trascorso, mi riferisco dall’acquisto di questi amerikani, per farmi un’idea sul futuro che ci attende, credo la dimensione attuale rispecchierà anche quella futura.
      In attesa che un altro Totti, venga sulla terra, faccia la trafila dalle giovanili e illumini d’immenso la squadra titolare e ci risolva da solo tre ruoli: regista, trequartista, centravanti!
      Certo verrebbe più facile se poi gli metti vicino Allison, Candela, Cafù, Maicon, Samuel, Aldair, Zago, Zanetti, Montella, Batistuta, Del Vecchio, Nakata etc.etc.etc…
      Morale con questa proprietà la vedo difficile anche impostare una squadra per un ciclo vincente fra 3/5 anni…quanti giocatori titolari dovrebbero comprare 6/7 ? ciao core…!

    • Amici miei la Roma ha bisogno di 2/3 importanti giocatori in ruoli decisivi.Con i 40 mil.eventuali della Champions ne puoi prendere uno di ottimo livello…..gli altri devono essere trovati prima che costino troppo per noi ….il. D.S. è fondamentale….e noi dobbiamo smettere di pensare che quelli che non vengono dagli squadroni non siano ” da Roma “. Cassetti e Tonetto venivano dal Lecce,Cassano dal Bari,Nainggolan dal Cagliari, del Vecchio scarto dell’Inter, Nela dal Genoa etc .etc. e poi….daje Evan !

    • eccone un altro, i commenti di ieri fino al pareggio di Lukaku erano qualcosa di devastante contro il Mister, ha proprio ragione lui, sono tutti nascosti nell ombra ad aspettare un errore…. e pensare che sto tizio sta facendo un vero miracolo con i punti e le 84 squadre avanti che ha ereditato in classifica. Vergogna!!!!

    • Esatto. Ci aveva già provato 10 minuti prima del gol loro a mandarli in porta. Io ci andrei molto piano a definire qualcuno campione. A torino a calci a fine stagione. Lento e montato.

    • e’ un intruppone, lento con i piedi e spesso fuori posizione. dovrà crescere ok, ma lo facesse a torino

    • Ma la cosa peggiore dopo l’erroraccio è vedere con quanta sufficienza corricchiava dietro a Pereyra che stava andando in porta, mentre Ndicka cercava disperatamente un recupero mostruoso, che non è riuscito solo per un rimpallo sfortunato.
      Huijsen da rimandare al mittente, troppo supponente e dalla carente concentrazione durante i 90/100 minuti di una partita.

    • Straconcordo con chi mi ha preceduto.Prima di tutto augurissimi ancora va N.Dicka e complimenti a tutti, a iniziare dai tifosi dell’Udinese per il loro atteggiamento nei confronti del nostro, raro 8purtroppo, splendido esempio di civiltà e sportività (quasi come i tifosi dei caciottari di Formello nei confronti di giocatori di colore ….squallidi).
      Poi mai più Huysen e Aouar in campo, due straseghe al sugo altro che solo per completare la partita di Udine. Forza N.Dicka, forza Roma.

  3. l’importante che Evan stia bene.

    E se serviranno punti per il 4° posto, per gli ultimi minuti si schiererà tutta la squadra titolare, e provarla a vincere. Fortunatamente non potrà giocare chi è stato sostituito….

    • lo penso anche io; ora conta che che Evan si riprenda ma questi due giocatori non meritano la nostra maglia!! specie Aouar. Ti auguro una buona giornata

  4. L’importante è che Ndicka stia bene.
    Ieri è stata scritta una bellissima pagina dalle due squadre, dall’arbitro e da tutto lo stadio di Udine.
    Civiltà e rispetto e qualche volta il circo mediatico si può fermare.
    Non mi importa nulla dei 3 punti ieri li hanno presi entrambi

  5. Ieri vedendo giocare la Roma mi sono reso conto di tanti limiti della rosa, ma credo non solo io… Spero che dopo aver raggiunto gli obiettivi la società di adoperi in mercato profondo.

    • TroppoFacile fare queste valutazioni dopo prestazioni non entusiasmanti…
      Certo che è così, ma provate a sottolinearlo anche dopo le vittorie, come faccio io beccandomi repliche fesse e pollici verso…
      Servono cinque titolari e quattro buoni rincalzi per essere realmente competitivi.
      Ovviamente, dopo aver rinnovato il contratto a DDR e aver ingaggiato un DS con i contrococomeri.

  6. tralasciando la salute di N’dika che ormai abbiamo capito tutti stare bene ed essere stata causata da 2-3 gomitate assestate molto bene da Lucca (se fate caso, il 99% dei giocatori che gioca molto con i gomiti lo fa ad altezza viso… poi c’è un 1% di irresponsabili che lo fa sul corpo) se, come speriamo, passiamo con il Milan, la prima e forse unica data disponibile è quella del pomeriggio del 15 maggio (la sera c’è la finale di coppa Italia), e a questo punto non sarebbe male che l’udinese per quella data sia già matematicamente salvo, poi vabbè, con la formazione tipo e bella fresca, in 20 minuti all’arrembaggio si rischia comunquedi farne 2-3.

  7. Daje Evan, è stato solo no spavento…
    Ieri quaa cicogna giumerdina s’è giocato l’urtimo cannoncino. Diventerà n’bravo pilota, ma intanto, pe fa autoscola co noi, c’ha già distrutto tre macchine. Pe’ me stamo bene così…
    Aouar na delusione senza pari storici. Fijo mio, sei proprio moscio. Nun c’hai n’minimo de garra. Quarche anno fa te se stavano a vende pe 50-60 mijoni, pensa che sòla.

  8. Come fa a essere salva? ha tre scontri diretti consecutivi nelle ultime tre giornate. Prima va a Bologna e ospita il Napoli

    • appunto, già se vinci uno scontro diretto sei a metà dell’opera, il Napoli è allo sbando, il Bologna da adesso in poi subirà parecchi danni dagli arbitri perché il sistema che grazie alle 7 in Europa avrà un posto in più in CL non può permettersi che questo se lo pappi il Bologna che questa estate venderà pure mezza squadra…e su, un po’ di positività!!!

  9. Oltre la differenza di valori tra i vari Dybala, Pellegrini, Spianzzola, El Shaarawi ed i loro sostituti, dove più dove meno, c’è anche da registrare l’ennesimo tentativo abortito di partire con lo schieramento a tre, un modo di giocare nel quale la squadra non riesce ad essere minimamente propositiva.
    DDR aveva dichiarato di essersene fatto una ragione, ma ci è ricascato e francamente non se ne comprende il motivo. Ha fatto dietrofront abbastanza rapidamente, all’incirca al 37°, ma in quel lasso di tempo non hai combinato nulla davanti e dietro hai regalato tanto, soprattutto per responsabilità del ragazzino gobbo, uno che gioca con troppa supponenza per fare il difensore e che spero non veda più il campo da qui alla fine.
    Tornati a quattro si è fatto qualcosa di più e meglio anche coi Baldanzi, Zalewski e Aouar.
    Il primo a me non è dispiaciuto, ha provato a fare qualcosa, bisogna dargli il tempo di crescere senza troppe pressioni.
    Ovvio che Dybala sia di un altro pianeta, la sua sola presenza è bastata per creare apprensione nella difesa dell’Udinese, ma pretendere di averne uno come lui per alternativa è un pio desiderio.
    Aouar e Zalewski invece si sono confermati delle grandi delusioni, in particolare il primo, un giocatore che sembra non avere alcuna caratteristica utile, se non quella di un buon tempo di inserimento, ma troppo, troppo poco per quello che ci si attendeva da lui.

  10. della partita a questo punto mi interessa il giusto, che Ndicka si rimetta presto è la priorità assoluta.
    tuttavia questo rinvio potrebbe avere dei riscontri positivi:
    primo, magari l’Udinese sarà in una posizione più tranquilla e non avrà chissà cosa da chiedere a questo campionato
    secondo, DDR avrà capito che partire a 3 contro l’Udinese non è una buona idea

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome