Impresentabili

181
2584

AS ROMA NEWS – Tre passi indietro. La Roma esce dal derby con le ossa rotte, e torna a essere la squadra orribile, senza idee né gioco che avevamo visto prima della bella vittoria contro il Napoli e le successive partite di campionato. Prestazioni convincenti, non sempre supportate dai risultati, ma che lasciavano sperare in una partita molto diversa da quella vista ieri.

L’eliminazione dalla Coppa Italia è il male minore. Il problema è tutto il resto. In primis la supremazia cittadina, che la Roma sta colpevolmente consegnando alla Lazio con una serie di derby inguardabili e di campionati non all’altezza: è dal 3 a 0 del marzo del 2022, quasi due anni fa, che la squadra non riesce a segnare un gol alla porta biancazzurra. Un dato umiliante. E poi c’è la prestazione di ieri, a tratti imbarazzante. 

Non può di certo consolare il fatto che anche la Lazio ieri non abbia fatto granché fino all’episodio che ha cambiato l’inerzia del match, e cioè quel rigore che Mourinho definirà figlio del calcio moderno realizzato da Zaccagni. In quel momento la Roma avrebbe avuto tutto il secondo tempo per provare a segnare il gol che avrebbe rimesso in parità il match. Il problema è che la squadra non è stata capace di creare una sola occasione per tirare verso i pali di Mandas (?), da senza voto fino alla parata su conclusione ravvicinata di Belotti arrivato a tre minuti dalla fine.

Insufficiente Mourinho, che ieri rispolvera la mossa della disperazione del “mettiamo dentro tutte le punte”, una scelta che sembra essere figlia di chi non ha altre armi se non quella della confusione in area avversaria. Disastrosa la squadra, ad eccezione di Rui Patricio, che para il parabile, e Mancini, baluardo stoico nonostante gli acciacchi. Impresentabile Pellegrini così come tutti gli esterni in rosa, incapaci di mettere un solo cross decente in oltre 100 minuti di match.

L’ennesimo stop di Dybala è la beffa finale di una serata terribile. La mazzata è forte, e bisogna farci i conti. E domenica c’è un’altra partita durissima, che la Roma deve affrontare con le scorie di un derby perso malissimo e senza l’attaccante argentino, unica luce di una squadra che senza di lui in campo sembra rassegnata all’inevitabile. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteDybala, oggi i controlli: niente Milan, Mourinho spera per Roma-Verona
Articolo successivoEriksson, la confessione shock: “Ho il cancro, mi resta un anno di vita. Devo lottare finché potrò”

181 Commenti

  1. Vorrei parlare di calcio, quindi non c’è nulla da commentare.

    Roma e Lazio dovrebbero ridare i soldi indietro a chi ha pagato jeri il biglietto all’Olimpico, assieme ad una dose di xamamina; potevano tirare una monetina e ci risparmiavamo quell’atrocità spacciata per partita. Da oggi, quando mi diranno che il calcio femminile non è di livello, mostrerò daccapo questo match, in serie C si vedono cose di gran lunga migliori.

    La cosa che mi interessa è una sola: l’episodio della bottigliata a Bove. Vorrei che qualcuno mi tirasse fuori il regolamento e mi spiegasse quali sono le sanzioni previste, perché io sono rimasto alla monetina di Alemao e a quella di Frisk. Vale ancora? Vale per tutti tranne che per la Roma (non mi stupirebbe)?

    Chiudo dicendo che ho un pudore estremo a criticare dittature come quella iraniana. Se io fossi una Guardia Rivoluzionaria, al primo che mi citasse la fine che fanno i giornalisti nel fu Impero Persiano io gli farei ascoltare i telecronisti di Mediaset dopo la bottigliata, il tentativo untuoso e cortigiano con il quale hanno cercato di ignorare l’evento, minimizzarlo, obnubilarlo, pigolando solo dopo qualche minuto che era indecoroso. Ecco, per questa gente qua, davvero, una dose di xamamina non mi è bastata.

    • Tutto ok, meno l’accenno non velato all’Iran, potevi evitare il paragone indecoroso e lesivo della non liberta di quei regimi.

    • Allucinante che 1 ns giocatore abbia ricevuto 1 BOTTIGLIATA e praticamente NESSUNO ne parli….io davvero verte volte BOH….🤷

    • @romano, in Iran, una dittatura religiosa e ho detto tutto, ci sono giornalisti che danno addosso al potere e fanno la fine che sappiamo.
      In Italia, dove per fortuna hai il diritto di contestare il potere, ti ritrovi con giornalisti che si inchinano contenti dell’atto servile, sperando pure in un avanzamento di carriera.
      Dopo, è ovvio che ho usato un’iperbole, stiamo davvero discutendo della mia iperbole? O il focus del discorso è che l’episodio della bottigliata, che è uguale a quello di Frisk, passerà in cavalleria?
      Eddai su.

    • Quindi abbiamo perso per colpa della bottigliata a Bove, oppure avremmo dovuto vincere per quella bottigliata ?

    • Alemao venne colpito sotto la curva bergamasca durante una fase di gioco, Bove era già uscito dal campo dopo la sostituzione, quindi al massimo campo squalificato e maxi multa.
      Bove si è comportato da ragazzo intelligente qual’e’, dentro e fuori dal campo.
      Per il resto, c’è solo il titolo….”Inguardabili”.
      Gente che batte cassa un giorno si e un altro pure che non è degna di giocare in serie A e di indossarla maglia della Roma.

    • Idi ho capito l’iperbole ma è sinceramente leggermente improprio, un conto è essere uccisi e imprigionati per le proprie idee altro sono i giornalisti italiani che non sono capaci di fare il loro lavoro o peggio.

    • Ho visto (dopo anni, visto che non sono quasi mai in Italia) la partita su Mediaset e ne hanno parlato della bottiglietta, è stato l’unico argomento oltre al rigore preso in considerazione da Cesari nella cosiddetta “moviola” post partita.

      Non credo fosse di birra, forse acqua ? In quasi tutti gli stadi dove sono stato non ti danno le bottigliette, anche senza tappo, ti danno i bicchieri e stop. Resta un fatto indecente e spero e credo che la lazio verrà multata per questo, ma non vedo estremi per la vittoria al tavolino.

    • Siamo di fronte ad un pericoloso mix.

      Da un lato dei giocatori modesti, fragili e poco atletizzati che raccolgono un bel bagaglio di giuste critiche e che tendono a fare assolvere il tecnico.

      Dall’altra un tecnico che e’ fermo ad una visione calcistica antica, lenta fatta di inutile possesso e passaggi indietro che riesce a tenersi a galla grazie alla sua immensa leadership.

      E’ vero sia l’uno che l’altro. Purtroppo squadra modesta e allenatore superato.

      Ma da questa bilancia se ne esce soltanto cambiando non i pesi della bilancia… Ma la bilancia stessa nel suo insieme.
      Ma chi può farlo? il solito algoritmo ? La fenomenite di chi si ispira solo a personaggi internazionali con modesta conoscenza del sistema calcio Italia?
      Sono molto preoccupato.

    • l’episodio della bottiglia scagliata sulla testa di Bove, è grave gravissima e tutti per una giustizia, ahime, virtuale ci attendiamo punizione esemplare. Per il resto, se fossi il presidente della Roma farei un profondissimo mea culpa per essersi fidato di un ds molto poco………ds. Sono anni che Mou chiede un centrocampista “cost to cost” Un numero 8 alla vecchia maniera che sappia inserirsi e difendere, Winj prima e Sanchez dopo, si sono rilevati due flop colossali, che in una squadra come la Roma non ti puoi permettere in maniera assoluta. Bove ha bisogno di esperienza è acerbo per prendersi la responsabilita di un ruolo cosi importante. Si poteva prevedere, anzi si “doveva” prevedere che la coppa d’africa e quella asiatica avrebbe portato via 3 giocatori a gennaio. Ridursi a giocare in difesa con un ragazzino, che non puo garantire maturita e esperienza nelle chiusure e un terzino adattato a fare il terzo centrale è peccato mortale, significa giocare con una difesa rabberciata, alla viva il parroco, e devi mettere in conto che almeno un gol lo prendi sicuro! Per non parlare delle fasce, dell’involuzione del “bambino” di Poli, anche per lui troppa responsabilita per la titolarita del ruolo. Spinazzola gioca al risparmio, non puo permettersi di farsi male nel contesto del mercato attuale. Si, purtroppo si deve ammettere, è stata un gestione sportiva fallimentare. Spero che il prossimo ds venga scelto con dei canoni diversi da quelli “”computerizzati””.
      SEMPRE, dovunque e comunque, FORZA ROMAAAAAAAA!

    • Idi di marzo condivido il tuo post salvo un particolare: i laziali i soldi del biglietto sono certo che non li rivogliono i dietro. Si tengono stretto questo derby vinto di misura. Non hanno certo fatto un partitone ma loro l’hanno giocato. Con astuzia, con accortezza ma l’hanno giocato. Quelli vuoti e disorganizzati (come sempre) eravamo solo noi. Per la bottigliata prenderanno solo le immagini dal momento in cui Bove ha la bottiglia in mano e squalificheranno il ragazzo per ubriachezza molesta durante una competizione sportiva.

    • giocatori davvero incapaci. dopo lunghe trame inutili, l’unico a tentare una verticalizzazione, il ragazzo juventino.
      timorosi, scarsamente dotati tecnicamente, lenti…karsdorp, Kristensen, zalevsky,
      passaggi a casaccio e il solito tiro alla cieca dalle fasce…

    • La bottiglietta credo fosse di plastica, semivuota, altrimenti Bove sarebbe crollato a terra. I telecronisti secondo me non stavano guardando il monitor quando è successo, infatti stavano tirando fuori dei dati, statistiche, probabilmente leggendo su un foglio o su un pc. Quando il bordocampo glielo ha riferito, hanno stigmatizzato ma con le parole di chi secondo me non aveva idea di quel che fosse successo. Postilla: le parole di Bove a fine partita, riguardo l’episodio della bottiglietta e l’errore di Huijsen sono cariche di buon senso, mature, da grande persona, e mi riconciliano in parte con una serata amara, nella quale temo sia definitivamente annegato il sogno della “Roma di Mourinho”.

    • idi di marzo me ricordo anche quella I campo internazionale ci costo” la sconfitta à ravoluno e la squalifica del campo
      oggi in campo nazionale assistiamo à di tutto
      qualcuno ha fatto notare che non si parla della bottiglietta di vetro che ha colpito Bove
      come non si parla dei.tafferugli dopo partita e dell’accoltellamento à viale angelico di un tifoso della Roma (ricoverato in codice rosso) poteva capitare anche a qualcuno della fazione opposa questo non e’ piu’ calcio ma crimine
      il calcio e’ finito serve solo per farsi la guerra ?

    • se si fosse fatto sostituire ci saremo risparmiati quello scandalo di 90m.
      purtroppo il ragazzo è troppo onesto.

    • differenze..lazio..rigore muore in area per un calcetto . …roma…..bottigliata dalla tribuna tra capo e collo e …….continua la partita …….

    • @Sop ed Edmond Dantes, grazie per i chiarimenti. Il post partita me lo sono risparmiato, perché, onestamente, il livello è se possibile ancora più basso della telecronaca. Non mi interessa del post partita, io mi ricordo però della “violenza pura” di Failla, in cronaca diretta. Secondo me il giornalista non lo pagano per consultare i foglietti e perdersi quello che succede sul campo, in ogni caso la cronaca non la fa un solo giornalista, anche gli altri possono chiedere spazio se merita e dare conto in modo corretto (cosa che accade, ad esempio, quando in panchina succede di tutto, sulla panca della Roma sono sempre molto precisi).
      Sul fatto che la bottiglietta fosse di plastica, vetro, con acqua, birra, semivuota, io mi chiedo se per decidere il metro della punizione occorra vedere se e quanto sangue scorra, o se sia sufficiente l’atto. PErò, trattandosi della Roma, sono certo che abbiate ragione voi, Bove era fuori (?) dalla riga del campo, si è trattato di poco più di un buffetto, poi era acqua, non facciamone una tragedia, 3.000 euri de murta e bòna lì.

    • Bottiglia di plastica con birra analcolica solo se piena e tappata può far male essendo stato appena sostituito non credo che ci siano gli estremi per chiedere qualcosa.

    • Errore è da molto prima che non si gioca e i motivi lo sanno tutti ormai e te l’hanno spiegato sopra

    • Allenatore sempre più indecente, tre anni di nulla, solo chiacchere, sconfitte umilianti, risse da torneo dei bar.Lukaku non riceve una palla e lui butta dentro altre punte che non servono a niente se non hai un gioco. Basta vattene!!!

    • Alè Roma una curiosità a parte le punte da mettere ma chi altro ha Mourinho? Dato che gli esterni sono inguardabili e il centrocampo è meno forte dell’ anno scorso, altro che tre anni di nulla, qui sono sei anni di nulla e la colpa non può che essere della proprietà che è incompetente oltre che pecca di presunzione.
      Inoltre giocheremo pure male, ma in questi due anni la Roma almeno due finali europee se l’è fatte, di cui una vinta e una rubata, a prescindere del campionato, ma va anche detto che la proprietà non ha messo nelle migliori condizioni l’ allenatore per poter lavorare bene.

    • Alessandro, con un minimo di gioco di squadra anche i mediocri possono avere una resa sufficiente. Bologna, Fiorentina e Lazio sono inferiori a noi ma stanno davanti perché hanno un minimo di gioco di squadra. Quello che purtroppo non abbiamo noi.

  2. ma tu pensa ieri sera dopo la partita mi ha beccato su Facebook un laziale dopo 50 anni. giuro. ai tempi di giorgione (chinaglia) mi bullizzava ed io avevo pure qualche arma, ai tempi , per difendermi: picchio de Sisti in gol… qualche vittoria… un po’ di amore in campo. gli ho risposto lo stesso per le rime… ma ragazzi… a chi devo mettere in conto persino i fantasmi del passato?

    • So così io ne ho avuto uno che faceva lo stesso quando c era crackgnotti poi dalla prima giornata del campionato 2000/2001 è sparito rincontrato casualmente mi disse “ancora segui il calcio a me ha stufato sta buffonata” ovviamente ha riprovato ha ricontattarmi dopo la finale di CI, viste le “edulcorate” risposte che gli ho proferito non penso che mi rivolgerà + la parola.

  3. E’ finito un periodo che ci ha illusi , ci ha regalato due finali ed una coppa
    Questo resta

    Come restano tante partite squallide , delusioni cocenti , sconfitte costanti contro le squadre più forti

    Restano troppi derby perduti

    Resta la sensazione che passare a 4 sarebbe stato più adatto a questi giocatori

    Restano i sold out che la
    Presenza di Mourinho ha reso possibili , illudendoci di essere un top team , con top coach e top rich owners

    Resta il FPF che ha condizionato tutto , oggettivamente

    Restano Bove e Mancini, il resto può andare , in primis il numero 7

    Spiace aver avuto lukaku e non aver mai attaccato

    Anche se dovessimo vincere l altra coppa ed il derby , oramai sono tre anni, il ciclo è finito

    Contento di aver avuto Mourinho a Roma e di aver vinto una coppa
    Del resto , un po’ meno contento

    • Concordo prendiamoci quello di buono fatto dal ciclo di Mourinho e Pinto (corresponsabile del disastro di ieri).
      Una Conference league ed una finale di EL.
      Però svegliamoci perché nessun allenatore potrà rivalutare giocatori così scarsi senza maggiori investimenti da parte della società.
      Dobbiamo pretendere dai Friedkin un altro passo anche non rinnovando gli abbonamenti e facendogli sognare i sold out.
      Unica forma di protesta cui tiene un Presidente.
      Il prossimo anno giocheremo senza Lukaku, Dybala, Azomoun, Paredes, Spina,
      Ci resterà solo il nucleo Italia Cristante, Bove, Pellegrini, Mancini e Zalewski…
      Senza investimenti da parte della società ci attende il futuro della Udinese (che per la cronaca ha lo stadio di proprietà).

    • A quattro? ma di esterni chi dannazione ci metti se non crossano manco se li preghi, su cinque che ne hanno portati in questi tre anni e mezzo ce ne fosse uno buono acquisto.
      A centrocampo che è veramente imbarazzante siamo passati da crescita a decrescita del valore tecnico, dove il primo anno avevi Miky cristante Oliveira veretout bove pellegrini diawara Villar anche se questi ultimi due non ci facevi niente al secondo anno con i primi tre sostituiti da Matic winaldjium che praticamente non l’ hai potuto utilizzare per infortunio da inizio stagione camara bove pellegrini ed il terzo anno che hanno superato se stessi la proprietà siamo passati con paredes al posto di Matic Aouar che non gioca da due anni titolare e sanches grande scommessa di Pinto che ti è costato 4,5 milioni tra ingaggio prestito infortunato da tre anni. E il grande Pinto cosa ha detto recentemente che la Roma in tre anni si è migliorata, solo perché ti è arrivato Dybala che non voleva nessuno a parte l’ Inter e noi con Lukaku per un anno.
      Io dico però ma santo cielo la proprietà ma si rende conto di chi ha messo a gestire l’area tecnica in questi quasi 4 di gestione societaria? Come puoi pensare di migliorarti e pretendere di arrivare almeno quarto in campionato, se mi firmi un settlement agreement con l’ UEFA dopo un anno di Mourinho.
      Si possono dire tante cose sull’allenatore, sul personaggio sul gioco ecc., ma un fatto è innegabile che non è stato messo nelle condizioni di poter lavorare bene in questi anni e soprattutto non è stato protetto dalla società, nonostante ti abbia portato in due finali europee in due anni tra cui una vinta e una rubuta.
      Mi auguro che col prossimo allenatore almeno la proprietà si renda conto degli errori commessi e che programmi la prossima stagione bene e no che trova mille scusanti.

    • il cambio allenatore non è una soluzione se non per la proprietà, resterebbero tutti irrisolti i motivi per i quali non siamo una grande squadra neppure disponendo di uno dei 3/4 allenatori più bravi e titolati del mondo e di sempre!
      Portiere, terzini, centrale, mediano, ali, e purtroppo anche trequartista perchè Dybala è fortissimo ma è logoro e centravanti, purtroppo anche Romelu non è nostro…e gli altri due, quelli si che sono nostri, sono due pippe. Ecco cosa serve. Con Mou sarebbe eccellente.

    • Non potevi esprimere meglio anche le mie sensazioni e frustrazioni.

      Aspettiamo la fine della stagione (anche se lo so, lo so, la programmazione bisogna farla subito) e poi, tranne miracoli (vittoria Europa League), grazie (sincero, perché gli ho voluto anche bene) a Mourinho e si volta pagina.

      Forza Roma sempre!

    • a chi parla ancora di mister più titolato, quindi per forza bravissimo, be direi di aggiornarsi un attimo, siamo nel 2024.

    • Oh my Mou non è una questione di mister più titolato, il problema è come intendi programmare la prossima stagione, che gente ci metti all’ interno dell’ area tecnica, l’ allenatore e giocatori che intendi andare a prendere e fare la squadra.
      Indipendentemente con Mourinho o non Mourinho, la Roma il prossimo anno dovrà prendere obbligatoriamente:
      Portiere titolare
      Difensore centrale titolare
      terzino sinistro titolare
      terzino destro titolare
      un centrocampista titolare
      E almeno un attaccante titolare

      Questi sono i giocatori minimi che vanno presi obbligatoriamente, a prescindere dal modulo adottato e allenatore.

  4. Articolo pieno di contraddizioni: esordisce addossando le colpe all’allenatore, e poi continua facendo intravedere colpe della società e finisce, ed è l’unica verità di addossare la colpa ad alcuni giocatori. Se avessimo due giocatori di valore sulle ali, un bravo regista a centrocampo e un difensore di spessore, le cose sarebbero diverse. Certo, le colpe sono da distribuire fra tanti soggetti ma alcuni giocatori sono inguardabili

    • non è una contraddizione, la colpa è di tutti dal primo all’ultimo, le bimbe di josè se ne facciano una ragione

  5. Concludere la stagione nei migliori dei modi e poi a giugno rivoluzione , come non so’ ma non si puo’ continuare con questo scempio…

    • l’unico modo per ricominciare da capo è uscire da tutte le coppe e fare un paio di anni di solo campionato. metti a posto i conti. ti liberi degli stipendi dei top player. investi su sconosciuti che ti faranno fare il fegato quadrato e dal terzo anno riprendi a giocare qualche coppetta. Che poi non è altro che quello che vogliono i ‘senatori’ del palazzo. Vedere quello che sta succedendo alla Juve? Incensata nonostante l’ennesima ladrata alla quale è seguita una penalizzazione miniinvasiva, anzi che le permetterà di vincere l’ennesimo sporco scudetto della sua ignobile storia. se dovesse succedere a Noi diventeremmo lo zimbello della serie A. voi volete tutto questo?

    • quello che ripeto da tempo, rinunciare ad una ECL quest’anno era la soluzione al ffp, ma a qualcuno ha fatto comodo la soluzione presa, così ci si stanno giustificando lo strazio che ci rifilato ogni anno.

    • Sì ma spiega come lo fai sto repulisti? Chi te se compra li giocatori tua? Chi ce da li sòrdi pe sostituì li prestati e li scaduti?

  6. come da titolo, non sembrano giocatori di calcio….non sanno prendere le posizioni in campo ed infatti a cc arriviamo sempre dopo sulle seconde palle o sui rimpalli ed i difensori sempre in ritardo sugli attaccanti, a fine partita con 5 attaccanti tutti in avanti sulla stessa linea ce ne fosse stato uno a scalare dietro, all’opposto ad inizio partita non attaccano mai il primo palo o la porta in genere….questi sono quelli scarsi, poi non ci facciamo mancare una quota parte che sembrano degli invalidi civili….per non parlare del ritmo partita, questi possono giocare fino a 60anni a questa velocità….ecco come siamo ridotti….
    avanti i giovani pagano pisilli keramitis cherubini (della giuve?) bouah (che fine ha fatto a terz dx?) vediamo di che pasta sono fatti

  7. È la Rometta più scarsa degli ultimi 30 anni.
    Giocatori scarsi e col fisico fracico.
    Un allenatore al capolinea.
    Un presidente che non parla.
    LIBERATE LA ROMA !!!!!

  8. Prima ancora di parlare dei calciatori direi che non ce ne sta uno che sappia fare il proprio lavoro: I Friedkin che fanno un accordo allucinante con lUEFA. Era meglio strafregaraene del FPF prendere una squalifica europea e non giocare le coppe per un anno (vedi Juve) , mettere dei soldi e comprare giocatori integri e discreti; Pinto che, per assecondare società e allenatore, non fa altro che prendere in prestito figurine rotte con stipendi allucinanti; un allenatore che,oltre a imbonire spogliatoio e piazza, non è capace di creare nulla sul piano del gioco per rimediare alla situazione. Senza i suoi fenomeni in campo è peggio di un qualsiasi altro allenatore anche di serie B. E se vogliamo parlare di giocatori, mi chiedo chi può giocare bene in questa situazione sconclusionata? Andrebbero visti con un allenatore vero per giudicarli. Mi piacerebbe vederli con Spalletti o Tiago Motta, oppure De Zerbi se sarebbero gli stessi calciatori di adesso. Sono sicuro che lo vedremmo giocare molti meglio.

    • Come no? Co Thiago Motta so sicuro che Karsdorp diventa na mezza specie de Hakimi e Paredes tipo Pirlo, che ce batte pure le punizioni a la “maledetta”…

    • Ovvio per tutti tranne che per una manciata di irriducibili crociati che per amore di polemica ma non di Roma sfottono chi chiede “Er ber giogo”.

  9. ma siamo una squadra de scarti delle altre, escluso lukaku, 3 anni senza terzini, senza regista tolto matic che cmq nn se sa ancora perché se ne sia andato, senza una dirigenza vera, un ds che sappia de calcio..pure sti americani che pensano solo allo stadio, progetto sportivo inesistente con il fpf usato solo come alibi

  10. Non si salva nessuno… Ripartire da Bove e pochi altri il resto via… se ci cascano ovviamente mica si chiamano As Roma hospital

  11. L’ unica cosa esatta dell’articolo dall’ insufficiente Mourinho fino alla fine che rispecchia il fallimento della gestione societaria da parte della proprietà in questi quasi 4 anni sul mercato.
    Mi auguro che dopo questa anche se la vedo difficile lavorare con una proprietà non proprio intelligente su questo ramo, che prenda un dannato DS valido e un talent scouting altrettanto valido e che gli permetta di costruire una squadra valida attorno al nuovo allenatore, magari con una figura di riferimento forte all’ interno della società.

  12. Un applauso ai distinti sud lato Tevere.
    Immensi. Grandiosi.
    Bravi pischelli il futuro della Sud è in buone mani.

    Ultras.

    • Buongiorno, Blouson.
      Come sai, è da un paio d’anni che si sta lavorando abbastanza bene nel Settore, con l’obiettivo dichiarato di farlo ridiventare parte integrante della Curva.
      Ci sono ancora alcuni aspetti da limare, ma la strada intrapresa mi sembra quella giusta.
      E i conigli in fuga in tribuna Tevere lo confermano…
      Sempre forza ROMA e lazio M.

    • i conigli in fuga, i pischelli eroi : ma de che parlate ? de la guerra ? ma andate a lavorare. aveva ragione Pallotta su una cosa: i fucking idiots. a lavorare…

  13. Io credo che un conto è fare il “non gioco” con lInter del triplete,un altro farlo con quest’Armata Brancaleone. Forse Mourinho lo sa ma non ci crede…..

    • Dall’Inter del triplete sono passati 14 anni, il calcio si è evoluto, Mourinho si è involuto.
      E’ rimasto solo il personaggio che fu, come allenatore ormai al capolinea.
      Ma lo si vede dalle offerte pervenute (Arabia Saudita, nazionale brasiliana)
      Questo è

    • la nazionale brasiliana e quella portoghese te sembra poco?
      questo è?
      cioè il brasile è la nazionale più vincente della storia se non dovessi saperlo te lo spiego io!

  14. La conseguenza più orribile, oltre alla ennesima delusione, è la quasi rassegnazione che comincia a serpeggiare tra di noi, questa sensazione da fine impero in cui il primato cittadino stesso comincia ad essere dubbio, e se un bambino romano si affaccia al calcio potrebbe preferire la Lazio alla Roma per risultati, gioco, organizzazione.
    Mi sento male.

    • Sto nelle medesime condizioni. Pallotta negl’ultimi tempi lo s’incolpava e beffeggiava giustamente per la sua lunga assenza da Trigoria e per il fatto che comunicasse solo tramite tweet. Questa Presidenza con il loro silenzio, stanno messi uno scalino piu’ sotto. Nessuna dichiarazione, nessuna presa di posizione, nessuno che si esponga in prima persona. Logico che la tifoseria si senta abbandonata a se stessa!

    • Lup man, non vorrei mettere il sale nella piaga, ma sportivamente parlando purtroppo il primato cittadino lo abbiamo perso da qualche anno. La Lazio ci arriva davanti in classifica, partecipa a coppe europee di un gradino superiore alle nostre, ci elimina dalla Coppa Italia, vince i derby…. La cosa che mi rammarica ancora di più è che manco fosse la squadra di Cragnotti che oggettivamente era piena di grandi giocatori, ma quella di Lotirchio composta da un branco di pecoroni e due/tre giocatori decenti. Noi però famo le presentazioni in pompa magna (vedi Dybala) e “Presidente Dan” (da leggersi con la voce di Forrest Gump) che va a prendere i fenomeni con l’aereo privato. Ci sono rimaste solo le coattate che poi ci ritornano in fronte come un boomerang… Che brutta fine!!!

    • Voeller con i gol con 3 metri di fuori gioco è facile fare i superiori…sono due squadre scarse che + o meno si equivalgono a livello tecnico, a livello politico la differenza è abnorme possono fare e dire quello che gli pare senza conseguenze e quest’anno gli hanno acchittato il calendario mentre a noi non solo lo hanno impicciato ma ci fanno fare i posticipi (alle 18 di lunedì ci loro) ora che non ci servono che è un ulteriore messaggio da parte del sistema che vede a capo il loro presidente.

    • ErCaciara quello a cui ti riferisci tu, seppur in parte condivisibile, rappresenterebbe l’ennesima occasione in cui ci appelliamo, come la maggior parte dei romanisti è solita fare da sempre, ad alibi. A me non piace la ricerca costante delle colpe altrui dal momento in cui sono il primo ad averne combinate di tutti i colori. Se la nostra squadra avesse dimostrato in queste ultime tre stagioni almeno di essere superiore alla Lazio negli scontri diretti, i dettagli che tiri in ballo potrebbero avere anche un certo peso, tuttavia date le 4 sconfitte (ed una sola vittoria) negli ultimi 6 derby (scontri Mou-Sarri) io penserei piuttosto a quelle che sono le responsabilità interne alla AS Roma.

  15. Bisogna superare questo momento, sempre a testa alta. Mi piacerebbe sapere che la società e chi la rappresenta stia facendo qualcosa, qualsiasi cosa, per trovare una soluzione. La Roma attualmente ha il solito Dybala a mezzo servizio, non ha avuto praticamente mai Pellegrini.. Smalling, Sanches, Spinazzola servono solo ad alzare il mitologico monte ingaggi. Sono tutte situazioni incancrenite che nessuno è in grado di risolvere, e soprattutto sembra che nessuno stia lavorando per farlo, a me dà fastidio questo immobilismo, questo arrendersi all’ineluttabile dei paletti e dei paloni, molto più dei risultati scadenti. Ci sarebbe ancora tutto il tempo per salvare la stagione.

  16. Il mister non dovrebbe giudicate solamente il rigore che fa parte di un calcio moderno , pensasse al suo tipo di gioco che fa parte degli anni 60 , guardando le altre squadre di ieri sera ti accorgi che giocano la palla sempre in avanti , e mentre noi sistematicamente sempre palla all’indietro , gioco sofferente

  17. La colpa di Mourinho qual è stata? Di essersi prestato a far da parafulmine ad una dirigenza che non ha nulla a che vedere con una squadra di calcio e con la Roma in particolare,società che ha vissuto sempre sulla forte empatia tra Presidente e tifosi.
    Mourinho ha avuto la colpa di aver accettato giocatori improponibili non dico a livello di serie A ma anche di categoria regionale. Elementi come Sciomurodoff,Solabakken, Maitland Niles,Camara e Vina sono stati tra i più scarsi pedatori visti a Roma nella sua quasi centenaria storia.Se Mourinho andrà via,come pare ormai assodato,cadrà l’alibi e il paravento per questa presidenza incompetente e affaristica.
    Poi sarò IO a farmi quattro risate,giorno dopo giorno. Non gliene farò passare una ,ai cinematografari di Kansa City.

    • Mourinho s’è calato le mutande, vorebbe rimanè pure co na squadra de pischelli. Che io je vorei chiede: A Giusè, fa er bravo, ma davero fai!?!

    • malgrado tutte le attenuanti che je se possono concede….la scelta de.sostituì.Dybala co Pellegrini.è la sua… tanto per fare un esempio

      come.anche la.scelta di esporre Dybala all’infortunio rimane dello stesso Mourinho
      Abbiamo perso il derby e siamo pure rimasti senza Dybala cosa abbastanza prevedibile…

      anche JM ha la sua bella carretta di errori nello zaino

      e giusto per fare un paragone con uno che me sta sulle scatole “pioli” pur avendo 2/3 ragazzini sempre titolari perché il suo bilan ha più infortunati della Roma (incredibile) in campo la palla gira se la giocano e stanno difendendo il 3zo posto in campionato

      io da José mi aspetto di più

  18. la vedo male molto male per il futuro, debiti Fpf da rispettare e una rosa con Lukaku Azmoun Kristensen Huijsen Llorente in prestito
    Smalling Spinazzola e Rui Patrizio, come se nn ci sono, Dybala e Pellegrini al capolinea fisico…..servono 10/12 giocatori e nn hai nessuno da vendere a cifre utili….si va in un discesa verso il Baratro….l’unica Speranza e che arrivi un miracolo a rilevare sta società….

    • So’ ateo, nun credo a li miracoli. Tappate le recchie che mo senti che botto a Giugno…

    • Si è voluto accontentare il vate con giocatori pronti all’uso,pagando ingaggi elevati,ma anche con Lukaku in mancanza di gioco i risultati sono questi,non è la prima volta che scende o lo fanno scendere lasciando quello che vediamo.

  19. Quando la nave affonda i pinto sono i primi a scappare…tira nà brutta aria e non so nemmeno se mourinho finisca la stagione, ma il problema principale sta nella società una entità sterile senza un minimo di anima Romanista, fatta solo di persone inutili in questo panorama, non hanno nulla a che vedere con la passione vera lo dimostrano con i fatti , latitano in tutto qualsiasi personaggio è libero di sparare a zero sulla Roma senza che nessuno abbia un minimo di reazione, siamo alla mercè di chiunque.
    Anche il mister per carità avrà le sue colpe, mentre dei giocatori che vuoi dire tolti 2/3 il resto sono delle pippe miracolate visti i loro stipendi dati comunque sempre dalla società, e li che si ritorna.
    Questi bancamericani oramai il danno lo hanno fatto impiccando la società economicamente la speranza è che se ne vadano al più presto e lascino a qualcuno che veramente ami questi gloriosi colori che rappresentano la nostra.

    • Ti copro che dovrebbero fare di + sulla comunicazione, ma sulla parte economica (ereditata da pallotta) stanno facendo il loro anche con investimenti importanti (l’uscita dalla borsa è costata 100 mln) e il disavanzo tra entrate e uscite (che è il vero problema non il monte debiti che tra l’altro alcuni sono con se stessi) è + che dimezzato, purtroppo oggi gli aumenti di capitale non possono essere usati per il calciomercato. Senza i paletti non ti fanno inscrivere alle coppe forse si potrebbe fare come il milan che rinunciò a parteciparvi per investire di + sulla squadra ma qui si entra in un campo che non è il mio quindi non giudico le loro strategie per tornare competitivi economicamente.

  20. Mettendo da parte per un attimo l’ennesimo boccone amaro inghiottito ma voi ci pensate cosa accadrebbe se Lazio dovesse vincere la Coppa Italia? Ce lo rinfaccerebbero per anni. Mi spiace ma pensando alle conseguenze, l’umiliazione di ieri è stata troppo pesante per poter essere digerita. Chi è sceso in campo sapeva benissimo quale significato avesse per noi questo Derby, quanta importanza avrebbe avuto vincere sta. Vedere tanta indifferenza in campo da parte di alcuni elementi, assistere ad una sconfitta cosi’ umiliante il messaggio trasmesso mi sembra chiaro: “A noi, dei vostri sentimenti non ce ne frega un caxxo!”

    • Stasera tocca tifà juve perché altrimenti hanno la strada spianata per vincere sta coppa. Ma tanto abbiamo già i loro giocatori in rosa, non dovrebbe essere difficile..

    • A me quello che faranno non interessa a me interessa quello che fa la Roma non entriamo nel loro atavico complesso, che poi forse perché sono cresciuto quando loro stavano in B e noi vincevamo pur soffrendo il derby a me danno + fastidio le strisciate.

  21. Mancano troppe figure importanti per uscire da questo tunnel buio. Presidente, mai 1 parola pubblica in difesa di allenatore squadra e ancor più la NOSTRA bandiera. DS , che sia un professionista vero e non sto pupazzo che si da 7,5 per aver portato na mandria de somari. Giocatori : paredes, karsdorp, celik, pellegrini, zalewsky, SPINAZZOLA, svilar, smalling, devono andare via prima di subito. Praticamente servono: 1 portiere, esterno dx, esterno sx, 2 centrali, 2 centrocampisti, 1 centravanti ( Lukaku se ne va) , 2 esterni. In totale 10 titolari. Mourinho? Fosse per me lo terrei a vita perché è l’ultimo baluardo e lo cambierei solo con allenatore di personalità e non le solite scommesse di comodo per non spendere. 40 sold out sono l’orgoglio di una tifoseria vera e unica, non i tifosi da divano. Tanto di cappello a bove Mancini e cristante, che danno l’anima anche coi loro limiti.

  22. Con Mourinho fino all’inferno . Così recitava uno striscione. Appunto : si è avverato. Peggio di lui come cantastorie solo Helenio Herrara, il cui profilo è molto somigliante. I giocatori nella loro pochezza hanno dato tutto. Certo se chiediamo a Zalewski di fare l’esterno basso poi queste sono le prestazioni. Spinazzola pensionato : ma chi ha costruito una squadra con 3 laterali destri e nessun mancino a difendere?

    • Ma Zalewsky, pure se lo sposti 30mt piu avanti cosa credi possa combinare?
      Esterno alto? Ma se non azzecca un dribbling dal 2010 e un cross dal 2009?
      Lo mette a fare il Pellegrini? Peggio me sento, Lollo sta sempre a terra per seclta politica (ormai credo sia così), Zalewsky invece casca appena il marcatore starnutisce.
      Lo metti nel traffico di centrocampo e lo pigliano a pizze quelli che passano, ‘na roba tipo Amici Miei.

    • Sta cosa der polacchetto che deve fa er terzino me manna a li pazzi. Aò, è scarso, come ve lo devo dì che è scarso? Ma quante calle dovete da a li giocatori? Quanti mesi ve servono pe capì se uno c’ha stoffa oppure no? Sta in rosa da du’ anni. Era partito bene, ha fatto pochi mesi, è subito evaporato. Vabbè che c’è chi sta aspettà ancora Pellegrini, dopo 6 anni…

  23. Con un allenatore in panchina non un ex ormai solo capopopolo della curva,
    La stagione potresti ancora salvarla, con una qualificazione Cl che sarebbe vitale ed è lì ancora a portata di mano (se penso che quarta arriverà una tra Lazio e Fiorentina…)
    MourinhoOUT

  24. Manca il gioco, sono tre anni che lo dico, i giocatori quando hanno la palla non sanno che farsene e la passano indietro. Cambiamo allenatore, mi piacerebbe Thiago Motta, proviamo a dare un gioco alla squadra e poi facciamo mercato, certo servirà un pò di tempo per uscire da questo pantano ma almeno proviamo. FORZA MAGICA.

  25. Wise Publio, condivido il tono d’insieme del tuo commento, ma i sold out non fanno classifica, non accetto che la presenza di Mou serve solo per riempire lo stadio.
    Per quanto riguarda le coppe vorrei fare un esempio “se io gioco 10 volte alla roulette e 2 volte vinco e 8 perdo” non posso parlare di trend positivo.
    Non dimentichiamo che le mancate qualificazioni alla Champion non sono solo un danno sportivo ma ancora di più economico e non è che qualcuno dignitosamente ha rinunciato al suo più che lauto ingaggio.
    “Er bel giogo” tanto preso in giro da mio nipote il filosofo non deve essere confuso con quel minimo di strategia che è completamente assente.
    Per concludere se la partite contro Juventus, Napoli e Atalanta mi avevano acceso una speranza, il ritorno alla realtà che dura da 3 anni non mi fa essere contento di aver avuto lo Special One.

  26. Squadra di montati autoreferenziali di livello calcistico mediocre (a parte 3/4 giocatori) da metà classifica.
    L allenatore evidentemente ha fatto e disfatto talmente tante cose e con tanti elementi che ormai nn ha più il controllo della nave alla deriva.
    Ora sarebbe il momento della proprietà, che dovrebbe dare un indirizzo, prendere un iniziativa, raddrizzare la situazione… e invece tutto tace, come sempre.
    Penso che i tifosi vorrebbero questo.
    Mi piange il cuore pensare che tra qualche giorno scenderanno in campo con la maglia giallorossa i primi responsabili di questo sfacelo: Rui Patricio, Zalenski, kandstorp, Cristante, Pellegrini, Spinazzola, Belotti e chi dimentico….
    Gente che non merita la panchina, ma la tribuna.

  27. Va tutto bene tranquilli, eliminati dalla coppa Italia, non riusciamo più a vincere un derby, dobbiamo fare i playoff di Europa league perchè siamo arrivati secondi in un gruppo di peracottari, siamo ottavi in campionato ma tanto alla prossima espulsione verrà intonato il nome del nostro allenatore e nessun giocatore per le prestazioni mediocri verrà fischiato. Oramai la maggior parte del tifo giallorosso è lobotomizzato da codesto uomo ed accetta tutto ed il bello è che i più felici di tutti sono i tifosi delle altre squadre.
    Abbiamo dei giocatori mediocri, ma prendo da esempio il Napoli, l’anno scorso con i stessi giocatori, manca solo Kim erano indistruttibili, va via Spalletti ed il Napoli non rende. Il manico nel calcio di oggi fa tanto, perché non tutti i giocatori sono forti e per alzare la loro qualtà gli va insegnato calcio da chi sta in panchina.

    • Ci vuole pure cul*, l’anno scorso Khiavica 77 faceva dei tiri a giro , che manco GARRINCHA, chi glieli aveva insegnato ?. Spalletti?
      Spalletti gli diceva: A bischero per fare un turo a giro perfetto bisogna fare così . ed li sconosciuto georgiano eseguiva..
      Torniamo a noi, ognuno si deve prendere le proprie responsabilità, il presidente, che non parla, specialmente quando siamo vittime di porcherie arbitrali evidenti, ( non sto parlando del rigore di ieri sera, è lo stesso fallo , anche se meno antisportivo, di quello successo in ROMA Atalanta) , del DS o Dg , che va a prendere giocatori in prestito, per poter dire ho preso qualcuno, metto i primavera in campo, almeno li valorizzo io.
      Il tecnico , si Mourinho ha le sue colpe, mica è esente, per esempio non capisco perché continua a sostituire Bove. Perché avalla decisioni come quella di dare via a Missouri per Kristensen, che poi non è manco nostro
      Peppa per Peppa mi tengo Peppa mia, almeno risparmio uno stipendio che va a gravare sul famoso bilancio in perdita
      E i tifosi.
      Tutti quelli che non volevano a Bonucci, con tutti il rispetto per il ragazzino, ma ieri sera Bonucci quel fallo non lo avrebbe mai fatto .
      Infine , se mi è concesso , posso dire che era meglio uscire contro la Cremonese, ci avrebbe fatto risparmiare energie e giocatori , per poter affrontare al meglio le gare con Atalanta ( nessuno può negare che li abbiamo presi a pallonate nonostante tutto) e Milan.. E ci avrebbe risparmiato l’umiliazione di un altro derby perso , un solo tiro in porta in quasi 101 minuti di gioco, recupero compreso, è veramente umiliante

    • Infatti GAETANO la colpa è di tutti, il pesce puzza dalla testa come spesso si dice, molti giocatori sono mediocri e per di più neanche corrono e prendono una barca di soldi. Però secondo me abbiamo una rosa per battere una squadra che gioca con il terzo portiere, per battere Rovella, Castellanos, Cataldi e via discorrendo oppure per arrivare primi nel girone di Europa League contro squadrette o no?
      Uno dei colpevoli a Febbraio se ne va che è Pinto, ma a Roma possiamo criticare anche Mourinho oppure è sempre lesa maestà?
      Ovviamente sono colpevoli anche i Friedkin perchè loro gestiscono la società e loro molte volte ci fanno calpestare rimanendo sempre in silenzio.
      Cambiando allenatore non è che Karsdorp diventa Cafu e Zalewski Candela, ma forse una sovrapposizione, uno schema lo vedremo. Mourinho è un gestore ed un motivatore e quest’anno secondo me sta sbagliando molto anche lui.

    • Gaetano Mourinho non è esente da colpe ok e tutti si dovrebbero prendere delle responsabilità tra cui proprietà dirigenti più che giusto, ma se la società e non è una difesa questa assolutamente sia chiaro e ti fa capire che in questi anni hanno fatto investimenti sbagliati senza costruire niente sia vecchia che nuova proprietà deve presentare però ogni anno delle plusvalenze per sistemare i bilanci e i giocatori che hai in prima squadra o hai acquistato la maggior parte non hanno mercato come le fai? Non è che Mourinho approva Kristensen al posto di Missouri, ma è costretto ad accettarlo proprio perché la prima cosa che deve fare la società è sistemare i bilanci e l’ allenatore ne è pienamente consapevole.
      Il fatto poi e lo dissi questo già ad inizio stagione che fosse sbagliato cedere Missouri a titolo definitivo anche se adesso fa panchina al Sassuolo, per un panchinaro del Leeds retrocesso preso in prestito secco, ti riporta poi al medesimo problema l’ anno prossimo.
      Io non è per niente ma avendo agito con questa procedura di prestiti e svincolati sbagliati a parte Dybala e in parte Ndicka, senza praticamente investire niente su nessuno a titolo definitivo neanche in prospettiva, il prossimo anno dovrà acquistare obbligatoriamente:
      portiere titolare
      difensore centrale titolare
      terzino destro titolare
      terzino sinistro titolare
      un centrocampista titolare
      un attaccante titolare

      In breve come minimo deve rifondare più di mezza titolare

  28. La colpa è solo della proprietà. Gli americani sono stati abilissimi nel prenderci in giro in questi ormai 4 anni. Non lasciatevi ingannare dagli 800 milioni spesi perchè fanno parte dell’investimento programmato fin dall’inizio finalizzato a risanare i debiti (con i soldi nostri) per poi rivendere guadagnandoci una volta fatto lo stadio, se lo faranno. Hanno firmato il settlement agreement solo per avere la scusa di non spendere e oggi ti ritrovi con una valore della rosa imbarazzante (praticamente nullo) Campagne acquisti indecorose fatte con giocatori dai nomi roboanti (che non sono tuoi solo per gettare fumo negli occhi degli abbocconi) o con giocatori rottamati senza alcuna visione futura. Il prossimo anno sarà anche peggio perchè perderai Dybala e Lukaku e non avrai un euro per comprare nessuno perchè praticamente, oltre le pippe al sugo, non hai nessuno da sacrificare per avere liquidità. La Fiorentina, almeno, ha una rosa molto più valorizzata e, a conti fatti, se avesse vinto la conference l’anno scorso, avrebbe ottenuto i nostri stessi risultati con l’unica differenza che oggi è una squadra che gioca a calcio con ampi margini di miglioramento.

    • Aridaje co’ sti debiti. Guarda che i famosi 800 milioni sono andati a coprire le perdite di bilancio (della loro gestione). I débiti verso le banche stanno sempre li. Scendono? E Grazie ar c@zzo…se paghi le rate e non ne fai di nuovi, diminuiscono per forza. Lo stadio non é il loro interesse primario. Il comune ha dato parere favorevole sul pubblico interesse, ma a distanza di mesi la conferenza dei servízi non e’ ancora iniziata. Perché non é stato presentato ancora nessun progetto, manco er plástico de Rosella. Fanno riunioni coi técnici del comune piu’ che altro per stabilire quello che loro (i técnici) vogliono che ci sia intorno allo stadio, non per discutere su quello che c’e’ (nel progetto) e che magari non va bene. La Roma e’ stata il mezzo per entrare in Europa a sviluppare il loro business. Cinema, turismo e alberghi di lusso. Sara’ un caso che in Francia abbiano acquistato proprio il Cannes e non un altro club de serie C? A me non frega niente dei loro progetti esterni. A me interssa la Roma e vorrei vedere un piano industriale e un progetto técnico chiaro. Vogliamo essere il Sassuolo o il psg? Se vuoi essere il sassuolo, fai il sassuolo. Compri a poco, valorizzi e rivendi. Sistemi i conti e poi decidí se fare il passo successivo o cedere a un altro che lo voglia fare. Se vuoi fare il psg, beh…sappiamo come si fa. Allo stato attuale, non sei nessuno dei due. A parte qualche colpo a effetto, fine a se stesso, sembra che si navighi a vista. Abbiamo speso 4 anni e non si é costruito niente.

  29. Inutile sfasciare tutto adesso.
    Mourinho resterà fino a fine stagione è tutto l’ambiente deve compattarsi intorno a lui.
    Detto questo, che più di qualche elemento in rosa risulti deludente è vero, ma la squadra non è cosi scarsa come è sembrato in diverse occasioni, da ultimo ieri sera.
    Vedere una Roma sotto di 1 a zero che nel secondo tempo non ha fatto praticamente nulla per provare a pareggiare mette sconforto, al netto del pessimo spettacolo tecnico mostrato in campo.
    Mou è un allenatore “risultatista”, vale a dire che punta al risultato a prescindere ed a dispetto del gioco.
    In effetti il gioco lascia a desiderare, come anche ad esempio quello della Juve di un altro risultatista come Allegri, solo che i gobbi sono lì ad insidiare l’Inter per lo scudetto e vedremo stasera cosa faranno in coppa Italia, noi invece siamo fuori dalla coppa Italia, ottavi in campionato a venti punti dalla vetta ed in attesa dello spareggio per rimanere aggrappati alla EL.
    Vediamo come finiremo nelle due rimanenti competizioni, ma certo è che l’allenatore risultatista va valutato in base ai risultati ed ad oggi un prolungamento del contratto di Mou non avrebbe senso.
    In assenza di risultati resta solo un gioco prevedibile, sterile e stucchevole, solo in parte colpa dei limiti dei giocatori in rosa.

    • Forse non ti sei reso conto che già tutto l’ambiente è compattato intorno a lui( PINTO si è dimesso non ha resistito alle bordate dell’allenatore) La Roma dovrebbe provare un nuovo allenatore che ci faccia capire se questi giocatori sono cosi scarsi come spesso sono stati definiti dal vate o se hanno un minimo di possibilità di rivalutarsi (economicamente)per non lasciare questa società in braghe di tela.

    • “La Roma dovrebbe provare un nuovo allenatore che ci faccia capire se questi giocatori sono cosi scarsi”
      Era Mourinho l’allenatore de la controprova, c’avevi Fonseca e poi hai provato co Josè, mo co chi li vòi provà?

  30. La stagione successiva sarà pure peggio. Pe me ponno pure ingaggià Serse Cosmi, tanto va bene lo stesso. Quanno sfanculò er “Paisà” tutti erano felici, a me invece rodeva er qulo, perché passavamo da n’americano a n’antro. A distanza de 4 anni e passa, quer rodimento è diventato n’bruciore che ce posso squajà li metalli…

  31. Ho smesso di guardare la partita dopo le battute iniziali e ho fatto bene, perché mi sono risparmiato l’inutile sofferenza calcistica.
    Questa squadra ha raschiato il fondo del barile e non ha piu’ nulla dare a questo campionato.
    Poveri noi,tifosi della A.S Roma assuefatti alla sconfitta perenne.

  32. Basterebbe che lo scaldapanchine venisse esonerato, perché lui non si dimetterà mai per i quattrini e perché ben sa che non lo cerca nessuno, e la situazione si trasformerebbe e, addirittura, si potrebbe pensare ancora al quarto posto!
    Guardate gli organici di Roma, Lazio, Fiorentina, Bologna, Napoli…

  33. ragazzi ..oltre a criticare giustamente qua dentro …quando è che si faranno striscioni ..che sono pacifici ma legittimi….per manifestare dissenso verso la proprietà/società ? si dcie la roma non si discute si ama…ok ma se ne stanno approfittando tutti di questo scempio….e non mi parlate delle 2 finali europee..ok tutto bello ma sono 6 anni di fallimenti in campionato….4 derby su 6 persi con Mourunho….negli ultimi 12 anni di gestione americana è cresciuto il debito a livello di fallimento….non c’è un progetto sportivo serio e credibile ….hanno sottoscritto un accordo allucinante con la Uefa ..che in pratica ha stroncato la Roma per i prossimi anni……si vendono i migliori giovani per far cassa quando bisogna ripartire da questi…hanno affidato da 3 anni la gestione sportiva ad un dirigente che tutto è meno che DS…in 2 anni hai smantellato il centrocampo…sempre piu debole…centrocampo mono passo….terzini scarsi….il miglior giocatore Lukaku in prestito e lo perderai…come si puo essere ottimisti…..per me da ieri è morta la Roma…si contesti a trigoria …altrimenti i fridkin non cambiano

    • Questa si chiama logica ed è questo che non capisce il tifoso medio che le resposabilità sono principalmente di questa società di fantasmi, poi cacci il mister quello che ti pare ma le pippe che hai in rosa quelle sono, anche se prendi Klopp i laterali rimangono quelle seghe che sono, il centrocampo di bradipi andrà sempre a 2 all’ora, il portiere sempre un palo della luce rimane.
      Siamo in mano ad una società fantasma che ci ha impiccato economicamente, e che neanche un laziale qualunque avrebbe fatto meglio.

  34. Qualcuno spieghi agli indossatori della storica maglia della ROMA che nel calcio vince chi mette la palla nella rete che hai davanti. Sono gli unici al mondo che ancora non hanno capito che non si gioca passando la palla indietro sempre, anche quando sei al limite dell’area avversaria. Detto ciò, se si vuole cacciare Mou, lo si faccia, ma il problema è che devi prendere a pedate in bocca anche :

    Inadatti al gioco del Calcio:
    Zalewsky
    Spinazzola
    Pellegrini
    Kasdorp
    Celik

    Sopravvalutati:
    Smalling
    Paredes
    Cristante
    Aouar

    Il gioco non vale la candela:
    Dybala

    Poi puoi prendere l’allenatore che vuoi, non importa, tanto uno in più uno in meno, qui a Roma hanno fallito tutti (anche chi poi ha vinto Coppe e/o Scudetti)

    • È incredibile come gente inadatta al gioco del calcio faccia o abbia fatto parte di rappresentative nazionali, magari è chi commenta che è inadatto in quanto scarsamente competente.

  35. Ieri sono stato male nel vedere la mia squadra incapace di giocare, reagire , finalizzare , correre. Un senso di tristezza e incazzatura nel vedere un tale scempio. Spero che il prossimo anno di non vedere piu’ Pellegrini Karsdorp Paredes Spinazzola Sanchez Smalling Celik Elsha e anche un Dybala che non gioca piu’ di 15 partite a campionato e Mourinho fautore del non gioco anni 70. Aria NUOVA e GENTE NUOVA . Forza Roma

  36. Credo che sia ora di criticare la dirigenza per il male che stiamo subendo noi tifosi.
    Non è proponibile questa situazione.
    Mezza squadra in infermeria ogni due partite.
    Zero mercato se non prestiti di giocatori rotti.
    Zero investimenti sul futuro.
    Una sezione primavera usata per risanare i debiti.
    Un FFP accettato senza battere ciglio.
    Un debito che continua ad aumentare e che non è normale, chi lo fa i conti li dentro?
    La promessa di uno stadio che non arriverà mai.
    Mai una parola, che sia una, a dirci cosa sarà del futuro.
    Mi aspetto una dichiarazione di Soulokumounda, come si chiama, con conferenza stampa.
    Le dimissioni di Mourinho.
    L’arrivo di un allenatore vero.
    Un ds che porti talenti veri non figurine strappate.
    Soldi e investimenti veri.
    70 volte il pieno allo stadio! Anche di più.
    Un amore vero di un tifo che non molla mai.
    Ma che merita rispetto e almeno 1 dichiarazione alla stampa.
    Altrimenti basta. Via anche di americani inutili.

  37. Se vedi uno Stroppa qualsiasi che con una squadra di B viene all’Olimpico contro una squadra di alta classifica di A e i suoi giocatori non la passano mai indietro, non la buttano mai in tribuna, si smarcano, fanno triangoli, escono bene dal pressing ecc. il dubbio che si possa fare meglio con un gruppo di parecchi nazionali con due top player ti viene.

    Ma la strategia Mourinihana di dare addosso a chiunque tranne che a se stesso, in primis ai suoi giocatori, ha funzionato. Tutti convinti che siano un gruppo di pipxe da ottavo posto come lui stesso ha dichiarato a Agosto, per primi proprio i giocatori che sono terrorizzati a fare un passaggio filtrante o un triangolo. Gliene ha dette e fatte di tutte in tre anni, non ultima l’accusa di non essere professionisti qualche settimana fa. E questo è quello che raccoglie.

    • bravo. e secondo me la squadra gli rema contro e a sto giro fanno pure bene.
      non è possibile che un fanatico e presuntuoso del genere non si prende mai una colpa.
      sbagliano sempre gli altri.
      questo per me non sta bene

  38. vorrei un attimo analizzare la manovra Huijsen: che segnale dai ai nostri primavera, che a 20 anni giocano si e no scampoli, se arriva un 18enne gobbo e le gioca tutte da subito?

  39. io direi indegni più che impresentabili….. conta solo la Roma.
    proporrei che quando segnano in casa, se segnano, invece di pronunciare il nome tutti gridassimo Roma….. perché conta solo quella maglia per me. comunque ringrazio Dio che m’ha fatto romanista e no de quell’altri.

  40. Un allenatore serio, onesto che non perde occasione di dichiarare amore e rispetto verso questa tifoseria, un allenatore che ha vinto tutto e che è a fine carriera ieri sera avrebbe dovuto chiedere scusa e rassegnare le dimissioni. E invece al solito ha scaricato le responsabilità su altri, mettendo su un teatrino infantile in panchina perché poverino gli avversari perdevano tempo quando in 100 minuti non abbiamo fatto uno straccio di tiro in porta tra l’altro contro un portiere così goffo che poco poco facevi un tiro decente era gol sicuro… Eh però nei soldout dell’ olimpico siamo primi

  41. siamo una bella fabbrica di soldi…
    Una cosa che si potrebbe fare da tifosi è disertare la prossima in casa. Sarebbe eclatante e la dirigenza non potrebbe far finta di niente, l obbligheremmo a metterci la faccia.
    Invece sarà il solito soldout della “fabbrica di soldi”.

    • secondo te quei 60000 spettatori con il lavaggio del cervello rinunciano ad andare ad osannare Mourinho? Beato te.
      ma io mi chiedo: ma chi va allo stadio non vede lo schifo che propina questa squadra? e allora mi domando: perché ci vanno????
      secondo me entrano gratis

  42. Non ho il prosciutto sugli occhi, ieri la partita è stata pessima ma, e mi ripeto, non bisigna dimenticare che la squadra, a due settimane dal campionato, aveva Matic e Smalling, e Aouar a centrocampo. Perso Matic, perso Smalling, Sanchez è stato un ripiego (inutile), Aouar rotto…Ieri mancava anche Llorente. Ma come cavolo si può giocare con giocatori tappabuchi e fuori ruolo? C’è un buco trai difensori e gli attaccanti, Lukaku fa quello che può ma fatica, come tutti lì davanti. Capisco lo sconforto ma bisogna essere obiettivi.

    • La lazio giocava con patric cataldi marusic e un portiere di serie c. Capisco che per scaricare le colpe di Mourinho cercate di sminuire il più possibile il valore della squadra, ma la realtà è molto diversa.

    • Buongiorno Maja, solo un’osservazione tra noi, sono tutti tifosi della Roma e tutti maschi e nessuno fa riferimento all’aggressione avvenuta in viale angelico? Non ti sembra strano?
      Come ti trovi in questo sito?
      Ciao

  43. la realtà è che bisogna essere sinceri che abbiamo giocatori scarsi che nessuno vuole eccetto qualcuno spero sempre che questi americani vanno via oramai si è capito che loro non vogliono spendere e vogliono solo giocatori giovani per poi se qualcuno è bravo possono fare cassa

  44. indegna è la società ! .Abbiamo avuto allenatori bravi e ogni due anni c era il tracollo !. Il perché è facile manca sempre una figura che li sbatte al muro come tappetini . Mourinho ieri anche lui colpevole lo ha chiesto da inizio anno insieme a un nuovo D S,risultano parlato al muro. Non c è un progetto 3 monte ingaggi dato a giocatori di serie D . Ma si cambiano anche Mourinho mettiamoci Palladino,Motta ma se non cambi tutti staremo sempre qui . P S possibile che Roma la capitale non venga presa da uno con i soldi tutti morti de fame !. Dopo ieri mi aspettavo la squadra in ritiro neanche l umiltà hanno a partire dal magnifico che è il capitano doveva essere lui a dire andiamo in ritiro per rispetto

  45. Chi semina vento raccoglie tempesta..per me la cronaca di una morte annunciata..le gestioni Usa,ci stanno spingendo nel baratro..potrei aggiungere tante cose e nn solo calcistiche,ma sarà la Realtà ,come sempre.a scrivere i fatti..

  46. Ricominciato il toto allenatori cosi come accade purtroppo dai tempi di luis enrique scappato dopo solo un anno poi ci fu l avvento di zeman il santone anche lui dopo un anno era diventato da santone a ubriacone poi rudi garcia partenza con 10 vittorie il 2 anno anche lui un pippone auindi arrivo il grande lucianone spalletti con record di punti se non sbaglio ma c era il problema totti , cacciato dalla piazza al 2° anno arrivo il buon eusebio , e i commenti erano cacciatelo con un altro allenatore saremmo in finale champion e per ultimo il buon fonsecuccio cacciato anche lui al 2 anno come la piu grossa sega di allenatore in circolazione , peccato che tutti questi in altri contesti sportivi che non siano ROMA qualcosa l abbiano fatta . e finiamo con Sor Mourinho l unico arrivato al 3° anno ma che gia dal 2 secondo molti doveva essere cacciato, qui piu che roma dovremmo chiamarci as. allenatori 2 anni , perche è quello che ci restano se pensiamo a 10 allenatori in 10 anni , e non è smentibile sono fatti 10 allenatori cambiati in 10 anni certo a manchester so proprio dei coioni ferguson l hanno tenuto per 20 anni eppure i primi 3 anni momenti andavano nella categoria inferiore , vi consiglio di guardare il film di beckam .
    Postilla io prima dell allenatore cambierei i proprietari muti , al ds cia pensato Zenone perche cercare zhaka e portare un attaccante cercare un cost to cost e portare snachez rotto cercare dei quinti e portare spinazzola ex giocatore + kardsrop e celik è da masochisti o paredes piu lento di mio nonno , firse prima dell allenatore sarebbe meglio costruire una squadra di gente che corre e sa crossare un pallone perche vi garantisco che 6/7 giocatori farebbero fatica a giocare nell ostia antica

    • Mi spieghi esattamente perché dopo 3 anni deludenti dovremmo rinnovare un allenatore strapagato, espulso e squalificato svariate volte, in lotta con mezzo mondo del calcio, incapace di dare uno straccio di gioco, incapace di valorizzare mezzo giocatore in una squadra che ne ha bisogno come il pane, costantemente in polemica coi suoi giocatori e con la dirigenza ? Lo dobbiamo rinnovare perché le manda a dire a Massimo Mauro ?

      Sai dove sta oggi Mourinho dopo il derby perso e a 3 giorni dalla trasferta di S.Siro ? A girare il docufilm per Netflix.

    • Sop , per si puo cacciare poi tanto cambi nick e tra 2 anni ristai qua a dire “cambiamo allenatore ” tanto la colpa è sempre degli allenatori non dei proprietari o del ds, ranieri enrique zeman garcia spalletti difrancesco fonseca , dai continuiamo a dare la colpa all allenatore , pensa se a manchester fossero come noi al 3° anno Ferguson l avrebbero cacciato perche rischiavano di andar in b , dai si continuaiamo con questa solfa perche è colpa de mourinho se quella sega de ds compra un attaccante invece che un centrocampista oppure ce serve adesso un centrale vedi Dier , ma va ala bayer per 4 milioni e noi prendiamo un ragazzino della juve o se 4 terzini non ne fanno uno dell aatalanta , si è colpa de mourinho se in difesa giocano un ragazzino mancini con le punture antidolorifiche mentre uno sta a fuma su una sedia da 7 mesi vedi smalling e a dx un terzino ìvedi kristensen ,.
      si si cambiate mourinho ci risentiamo tra 2 anni io co sto nick te con un altro.

    • Nando ho lo stesso nick da anni. Per inciso non credo sia solo colpa di Mourinho, anzi, la dirigenza ha più colpe di lui, tra le quali proprio quella di aver scelto l’allenatore sbagliato per questa Roma in questo periodo storico. Ma l’allenatore si può cambiare e provare a seguire un’altra strada, la dirigenza che fai, cambi i Friedkin ? Pinto è partito e il nuovo DS si porterà dietro il nuovo allenatore come è giusto che sia.

    • Sop il discorso che ti ha fatto Nando non fa una piega, però ti voglio far notare che negli ultimi 6 anni hai cambiato ben 4 allenatori con due proprietà, quindi noterai che c’è qui più un problema gestionale della proprietà che dell’ allenatore.
      Ora per carità l’ allenatore lo puoi pure cambiare però mettiamoci in testa una cosa che se la società pensa di andare avanti con questa rosa modesta e decide di non fare investimenti seri sensati continuando con questa strada di prestiti e svincolati, che magari qualcuno ti può andare bene ma altri no, mi dispiace ma non vai da nessuna parte, indipendentemente se prendi un DS e talent scouting buoni che miracoli non te li fanno se non gli dai un minimo di budget a disposizione.
      La spesa che la proprietà dovrà fare che gli piaccia o no, indipendentemente dal modulo e allenatore, sono:
      Portiere titolare
      Difensore centrale titolare
      terzino destro titolare
      terzino sinistro titolare
      centrocampista titolare
      attaccante titolare

      In breve devono rifare più di mezza squadra titolare, quindi si regolassero di conseguenza e in base a chi prendono come allenatore e chi comprano per la rosa.

  47. Ho scritto più di una volta, e lo riscrivo, un allenatore che insiste nel 3,5,2, pur non avendo esterni, e uno che avrà pur vinto tanto con e senza aiuti( vedi Inter Barcellona nell’anno del triplete) ed insiste con formazioni e con giocatori fuori forma e fuori ruolo, e si nasconde sempre dietro errori di quel calciatore o di arbitro ( a parte tailor) o altro. siamo tutti bravi a scrivere contro Pellegrini Cristante tanto per citare i più contestati ma sono giocatori che da una vita sono infortunati e non li fa riposare, prossimamente in questo elenco ci sarà Mancini. Preciso non sono tifoso di nessuna squadra ma simpatizzo per le squadre del sud (tranne la lazio) ma veder giocare la Roma come una squadretta qualsiasi fa male.

  48. Rimango deluso dalle scelte o non scelte della proprietà, che stanno ulteriormente peggiorando il proseguio della stagione. Non si può affidare il mercato di riparazione ad un dirigente dimissionario che nella sessione estiva ti ha peggiorato la rosa , e non è stato in grado di gestire un’altra volta casi spinosi. Dovevi inserire il nuovo DS già a gennaio, la decisione su Pinto era stata già presa, ma non sono stati rapidi o hanno sottovalutato di nuovo la situazione.
    Non si può non rilasciare un comunicato a tutela di un tuo tesserato che è stato colpito.
    Non si può continuamente lasciare da solo un tuo allenatore , che avrà sbagliato a fidarsi di nuovo di alcuni giocatori, e ritarda l’inserimento di primavera potenzialmente interessanti come Pagano , Pisilli,Joao Costa ; ma non può essere il solo ogni volta a controbattere mediaticamente contro ogni decisione dubbia, o commenti volti a sminuire e denigrare il valore dell’As Roma.
    Il tempo dei silenzi è servito a poco o nulla, mi aspetto un cambio nella gestione tecnica e mediatica della società, non si può andare avanti così.

  49. I giocatori forti hanno bisogno di un motivatore, quelli scarsi hanno bisogno di un allenatore. Noi abbiamo preso un motivatore e gli abbiamo dato giocatori scarsi. Il risultato è che oggi quei giocatori sono ancora più scarsi e non sanno cosa fare in campo. Gli stessi giocatori in mano ad uno Spalletti oggi sicuramente giocherebbero meglio. Basterebbe pensare a juan Jesus e Mario Rui, due pippe dichiarate, letteralmente trasformate lo scorso anno. L’errore originale è stato dei Friedkin che amano i colpi di teatro più della sostanza. Ora non ci sono nemmeno le ferite da leccare…

    • verissimo.

      per me Mou è ancora un grande, ma non è adatto al nostro contesto dove trova una rosa davvero scadente.

      Abbiamo capito che non arriveranno Campioni, quindi a giugno va presa una strada diversa, che magari valorizzerà qualche mezza sega.

      si spera.

      ❤️🧡💛

  50. Scusate, solo perché non li soffro. Ma per la bottiglietta Lanciata, la Lazio non rischia nulla? Cioè….Tutto Normale? Non multe ma squalifiche di campo no? Gli daranno un premio?

  51. eppure contro l’atalanta non abbiamo giocato male. il problema di Mourinho è quello di non saper attuare una strategia sulla base degli avversari che devi affrontare nel senso che contro quelli che ti lasciano spazio va bene un modulo e contro chi gioca chiuso ne serve un altro anche nell’ambito della stessa partita. questo perchè la Roma non ha giocatori in grado di imporre il proprio gioco. inoltre è vero quelli sulle fasce non azzeccano un cross pero’ molto spesso sono liberi ma il pallone non gli arriva o gli arriva troppo tardi quando ormai sono chiusi a causa del gioco lento e tutto passaggetti a centrocampo

    • Con l’ Atalanta è stata la miglior partita dell’ era del santone portoghese ma nonostante ciò non si è vinto. Si può credere fosse sfortuna ma se ci pensi Carnesecchi fa ottime parate ma di certo non miracoli e l’ unica palla gol di un certo livello è quella Spinazzola Lukaku che il belga spara alle stelle. L’ atteggiamento però è stato quello giusto, quello che andava riproposto ieri dove invece è scesa in campo la solita Roma… e non per via dell’ avversario perché l Atalanta non ti regala nulla ed infatti ha vinto a Milano con grande merito. Purtroppo la Roma è quella di ieri e lo dimostrano le misere 5 vittorie in 30 scontri diretti. L’ ultima striscia vincente di partite in campionato risale a quella di fonseca post covid. Se non erro questa fatta da mou è la soglia punti più bassa in un girone di andata dai tempi di luis enrique, persino zeman fece meglio con 31 o 32. L’ allenatore non è all’ altezza anche perché ieri i valori in campo nonostante tutti dicevano Roma ma a vincere con merito sono stati i Pecoraro. Con un thiago Motta in panchina ora si era terzi , in semifinale di coppa Italia e primo nel girone di Europa league. In un anno e mezzo a Bologna ha trasformato una squadra piatta senza nemmeno un uomo da mercato in team gradevole da vedere nonostante sia stato costruito con 2 spicci , che ottiene risultati nemmeno pensati e che ora ha almeno 4 elementi che da pochi spicci gli valgono un sacco di soldi. La differenza tra quello che ormai è purtroppo un fossile ed un allenatore allenatore che si è evoluto studiando in maniera umile mentre partecipava agli stage di altri allenatori forse anche meno dotati di lui. La bravura sta lì nel saper apprendere e capire che bisogna anche riciclarsi, cosa che i “vecchi” finiscono per non fare. Ancelotti al real se lo può permettere, mourinho alla Roma che non ha le individualità dei blancos no.

  52. il problema sono i tifosi.
    Ora tutti critici, poi basta una vittoria contro una squadretta che Mou diventa un fenomeno e la Roma da scudetto e ci scorda di tutte le figuracce di questi tre anni, del non gioco e gli si perdona tutto.
    Ve lo ricordate il sondaggio di settimsne fa?
    70% voleva il rinnovo, 30% (me compreso) le dimissioni
    Ed ora?

  53. METTENDO DA PARTE MOURINHO che chiaramente è un allenatore sul viale del tramonto da tanto e non è adatto a squadre della tipologia della roma, quello che ci aspetta davanti è un DISASTRO.

    Una rifondazione completa che parte dal direttore sportivo, allenatore e giocatori.

    MA LA DOMANDA VERA è: Questi giocatori, in mano ad un allenatore VALORIZZATORE alla spalletti, siamo sicuri che giocherebbe ancora cosi?

    La questione è semplice.

    Come posso giudicare zalewsky se il suo ruolo è quello di trequartista e gioca oggi terzino? come posso giudicare el sharawy se è un esterno alto di attacco e oggi gioca terzino?

    Ditemi voi.

    Visti cosi, a parte due tre, nessuno giocherebbe in nessuna squadra di serie A. Nessuno.

    Giocatori che scompaiono, che lisciano la palla, che fanno a botte, panchine che vengono espulse per comportamento scorretto e via discorrendo…

    La roma è il far west alla bud spencer e terence hill.

    I problemi della roma ad oggi NON SI CONTANO, sia societari, tecnici e tattici.

    Siamo sull’orlo dell’abisso se gia non ci siamo.

    Vedere azmoun che ha giocato 292 minuti, belotti 900 che dopo le prime tre partite da titolare ha sempre fatto panca e via discorrendo, ti fa capire la gestione errata della rosa in base ad un modulo che IERI E OGGI non fa che risaltare i difetti della rosa.

    UN MODULO CHE RISALTA I DIFETTI DELLA ROSA.

    Noi ci diamo la zappa sui piedi non una, non due, ma dieci volte.

    Purtroppo come dice il detto: MOU LASCIA MACERIE… Posso dire che la roma ad oggi non è un cantiere, il che vorrebbe intendere una costruzione su progettazione, oggi la roma è un cumulo di macerie informe senza una forma.

    AD OGGI LA ROMA è IL NULLA.

    Mou lascia una roma distrutta in progetto nato male e morto peggio.

    • In parte concordo, ma secondo me è possibile giudicare Zalewsky eccome!
      Dite in molti che lui è un trequartista… ma che doti avrebbe per quel ruolo, visto che non sa nemmeno mettere una palla decente in mezzo? Non scherziamo! L’unico fondamentale buono che ha è il controllo, lo stop, poi il nulla. Per me è un giocatore di categoria inferiore, da Cremonese o, al massimo, da Lecce o Empoli. In confronto Mattia Aramu, quando giocava nel Venezia, era un fenomeno…

  54. Le colpe sono di tutti, anche di noi tifosi: “anche se ci crediamo assolti siamo lo stesso coinvolti”.

    Quel che scrivo è solo ed unicamente un’idea personale e non penso di essere il custode di verità.

    La presidenza, che ricordo ci ha pur sempre salvato, ha fatto un buon lavoro a livello commerciale ma molto male a livello sportivo. A mio avviso ha toppato la strategia relativa all’allenatore. Un soggetto di richiamo, utile anche per il merch, ma che poco si adatta alla realtà Roma. Hanno ingaggiato Pinto come dirigente: bravissimo ragazzo, ha venduto 30 e passa giocatori pesanti, ha toppato degli acquisti. Hanno fatto il SA con l’Uefa e qui vedo molte critiche… il dubbio è: ma perchè noi sappiamo come se fanno ste cose? Non penso proprio. Mi spiego: non partecipare per due anni alle coppe europee, per la Roma, a livello di branding, diritti, sponsor ecc ecc… sarebbe stata una mezza catastrofe. Si continua a paragonarci a Milan, Juve e Inter… regà no. Hanno un bacino di introiti infinitamente più alto del nostro, c’è poco da fa.

    Pinto, come già detto, ha acquistato abbastanza male ed ha fatto capolavori in uscita. Non sta a lui fare lo scout, visto che la struttura di scouting la Roma ce l’ha… ma non funziona a quanto pare. Magari sarà stato anche condizionato dal fatto di non avere soldi e di avere delle pretese da parte dell’allenatore che, semplicemente, non poteva accontentare. Certo che Dybala, Lukaku e qualche altra cosetta l’ha fatta, lo stesso Mourinho è comunque opera di Pinto (evidentemente caldeggiato dalla presidenza). Eviterei di fare il gioco sciocco e bambinesco di mentire dicendo che i giocatori forti li ha presi Mou e quelli no l’ha presi Pinto. Neanche un ragazzi in pre pubertà potrebbe pensarlo.

    Mourinho, per me nota più stonata. Come già detto più volte, sono partito prevenuto nei suoi confronti e non ho cambiato idea in questi anni. Sarà che lo ricordo bene quando stava dall’altra parte. Che dire… la società ha sbagliato a prendere un allenatore che vuole solo superstar ma il signor Mourinho non lo sapeva che stavamo così? Lo sapevano pure i tombini e lui, con la combriccola di assistenti esperti di calcio che ha, no? Me pare strano. Sarà che eravamo gli unici ad offrirgli un contratto. Anzi no, qualcuno glie l’ha offerto una settimana dopo e lui, l’ha detto pubblicamente eh, avrebbe accettato. Gestione disastrosa degli uomini messi alla pubblica gogna (cosa che qualsiasi datore di lavoro non ti permette di fare). Giocatori messi subito fuori rosa a caso. Incapacità non nel dare il bel gioco (che poi sembra esser diventato un peccato volersi vedere una bella partita) ma di dare la capacità di fare tre passaggi alla squadra. Rinunciatari di fronte ad ogni scontro diretto (mai persi così tanti… e dicevate de Garcia)… Ultimo disgusto lo provo per il continuo scarica barile su arbitri, giocatori, preparatori, dirigenti ecc… quando uno sbaglia se uomo è dice è “è anche colpa mia”, almeno nel mondo reale.
    Abbiamo vinto un trofeo, e di questo ne siamo strafelici.

    Tifosi, riprendendo l’incipit.
    E’ bellissimo vedere lo stadio sempre pieno, veramente. Ma fateme capì…. allo stadio ci andate per la Roma o per Mourinho? Se l’anno prossimo va via, disertate lo stadio? Capisco quali possano essere le altre motivazioni (polemica contro la strategia societaria in genere) ma leggo di gente che abbandonerebbe la Roma perchè va via Mourinho. Spiace, non vi ritengo tifosi. Spalletti ha fatto fare figure incredibili a Tonetto e Cassetti al Bernabeu ragazzi ed è stato cacciato in un modo vile (ci metto pure il record di punti in serie A). Di Francesco ci ha portato in semifinale di Champions e pure là insulti a go go. Ci si affida ad una figura carismatica pensando possa essere salvifico, infallibile….

    Ultima cosa: sti post il facciamo ogni tre anni massimo, un problema atavico ci sarà?

    • H.p.l. buongiorno, concordo con te circa la proprietà anche se un minimo di empatia in più, non foss’ altro per spiegare programmi , direzione e futuro , commentare lo scempio di Budapest e perché no battere qualche pugno sui tavoli che contano.

      Pinto , a parer mio, è stato semplicemente sopravvalutato. Non era il suo mestiere il Ds ed infatti ha accordato contratti capestro a calciatori invendibili. A questo aggiungerei la pessima gestione di Matic e Zaniolo ( sei mio, fai quello che dico io).

      Su Mourinho non mi esprimo tecnicamente perché se da una parte c ha fatto gonfiare il petto con la conference e l’ Europa league dall’ altra non c ha fatto vedere quella continuità in campionato fondamentale per andare in champions. Sotto il profilo comunicativo penso solo che si sia inserito alla grande in un vuoto comunicativo derivante dal post sabatini ( la Roma è una cosa seria cit.) e d’ immagine post Totti, ergendosi, lo special one , a difensore dei valori dell’ essere Romanisti.
      Chiudo sui tifosi unici innocenti per me, perché I vari Mourinho Dybala Lukaku non sono altro che la speranza di poter dire che stavolta tocca a noi sognare. Andai allo stadio per Roma -Lecce ultima casalinga prima della chiusura del campionato causa covid ( febbraio 2020) , li strapazzammo 4- 0 e c’erano Dzeko miki under kolarov fonseca ..35000 persone.Non si sperava di sognare . ciao e Forza Roma.

    • Ciao a te che sei come me un pò a pezzi oggi. Mi piace leggere riflessioni non banali come le tue. Io non sono un esperto dell’ambiente del calcio, anche se lo respiro da quando ero ragazzino grazie all’amore per la Roma di mio padre, ma del mondo dello sport. Ho praticato per anni rugby sui campi più infidi e brutti d’Italia… e il gesto tecnico era alla base di una buona partita. Potevi spingere e caricare e placcare come un toro ma se poi goni palla diventava una saponetta perdevi sempre. Quindi. Hai in squadra dei problemi tecnici enormi. Un centrocampo che a prendere in blocco quello del Bologna già faresti un salto di qualità. E dico il Bologna. Una difesa che perso Smalling (che mi sa che ha provato troppi funghi in giro per il mondo) non ha un difensore di livello eccetto forse Mancini che peraltro a me non è mai piaciuto… ai limiti tecnici sommi un allenatore che non sembra tenerne conto. A che serve girare sulle fasce per isolare i quinti se poi questi non sono capaci di fare l’uno contro uno e non sanno fare un cross? In più, è vero che il SA è un vincolo, ma anche i governi nazionali chiedono deroghe alla UE sul patto di stabilità se è a rischio il default… non possiamo farlo anche noi con la Uefa? Essere vincolati ok, paralizzati no. Un abbraccio.

  55. Non vorrei sembrare pessimista o, peggio, disfattista ma ho il chiaro sentore che quest’annata sia compromessa del tutto, salvo miracoli. Adoro Mourinho, ma dobbiamo prendere atto che ciascuna delle componenti (società, ds, allenatore e giocatori) abbia fallito perché, nonostante sia numericamente possibile un’inversione di tendenza, non vedo razionalmente come si possa cambiare questa inerzia da qui a maggio. Essendo molto improbabile un cambiamento societario, io ripartirei da una rivoluzione che coinvolga tutte le componenti tecniche (ds, allenatore e giocatori). Però eviterei il solito errore di affidarsi a persone straniere che non conoscono a fondo la realtà calcistica italiana, incluso federazione, lega e arbitri. Personalmente inserirei Massara e De Rossi, come ds e dt rispettivamente, e Thiago Motta come allenatore. Poi sfoltirei il più possibile la rosa di elementi inutili e/o costosi (Karsdorp, Spinazzola, Zalewski, Smalling, Azmoun, Pellegrini, Sanches, Rui Patricio, Celik, Paredes e perfino Dybala), confidando nella capacità dei succitati nel costruire una squadra decente con giocatori sani, motivati e votati alla causa. Lo so anch’io che servono i campioni, ma se devono passare 3/4 di stagione in infermeria o fuori forma, preferisco avere 11 Bove, Kristensen o Mancini (quest’anno) che, con tutti i limiti che possono avere, almeno ci mettono grinta e volontà.

  56. tranquilli è solo colpa dell’arbitro, della rosa corta, del calendario, del calcio moderno.
    Uomo senza dignità. MARUSIC ROMAGNOLI PATRIC PELLEGRINI VECINO CATALDI…
    Innamorati del nulla.

  57. È sconvolgente vedere giocare la roma in quel modo… I problemi sono gli stessi ormai è realtà assoluta… Poco mi frega della coppa Italia, la quale nn cambia assolutamente una stagione anzi è oggettivamente meglio lasciarla perdere se non puoi restare su tre competizioni, il vero obiettivo deve essere la Champion perché se non entri neanche quest anno indebolisce troppo la squadra che comunque andrà rifondata, e non hai soldi per il mercato… Ricordo che a fine anno tra prestiti e scadenze sono in uscita 13 giocatori… Quindi per rifare la squadra altrettanti prestiti o parametri zero di calciatori a cui non hanno voluto rinnovare il contratto, fate un po’ voi. Un altro commento su Dybala… Sento della clausola di 13.milioni per l estero, io mi auguro ci sia qcn che la paghi e se ne va…ogni volta che vuole più soldi esce fuori la clausura… Ma cosa ha vinto la roma con Dybala? Siamo già al terzo infortunio e siamo solo a gennaio, nei momenti topici lo perdi sistematicamente per infortunio e poi ovviamente deve recuperare la condizione… Per me è un giocatore che nn può tornare utile agli obiettivi della Roma ma è ovviamente quello che si è potuto fare per le restrizioni del SA. Se la squadra è da rifondare si dybala che Pellegrini devono essere ceduti perché sono i giocatori più tecnici che la roma ha e su cui non può sistematicamente contare

  58. al di la’ dei demeriti della Roma che ci sono tutti, a Sarri nei derby gli gira tutto bene. Ibanez che ti impicca la partita con una cazzata, ieri rigore che li porta in vantaggio, poi si sa’ andati in vantaggio si chiudono e chiudono gli spazi, cosa che sanno fare e partita in discesa, solo quello perche’ prima poco o niente come la Roma. e noi contro squadre chiuse fatichiamo specie senza Dybala, mai una sculata che ci porta avanti . purtroppo loro contro il Lecce faranno goleada perche le squadre minori le battono e noi a milano a sputare sangue per un improbabile pareggio. pero’ ci voglio credere

    • Effettivamente nei derby Mourinho – Sarri tutti gli episodi sono andati a favore di quelli. Ero convinto che la fortuna di Mou contagiasse la Roma, invece sembra che la nostra sfiga secolare abbia contagiato il portoghese.
      Il finale della scorsa stagione in questo senso, tra infortuni a ripetizione e arbitraggi disastrosi (non solo Taylor ma anche in Italia) è emblematico.
      Detto questo, però, penso che l’attuale stagione pietosa abbia ragioni strutturali di natura tecnica e la sfiga c’entri veramente poco.

    • Se il modo per recuperare un gol è buttare la palla in mezzo all area di rigore sperando nel rimpallo giusto la vedo molto dura… Ci vuole corsa, saltare l’Uomo,inventare la giocata, costringere gli avversari al fallo dal limite etc… Tutto questo qst giocatori nn lo fanno per cui…

  59. Vogliamo dare un segnale forte!?
    Roma-Verona stadio VUOTO, così con una sola mossa dai un SEGNALE forte, potente a giocatori, allenatore e soprattutto presidenza, che a me personalmente ha stufato, con questo mutismo, ormai anacronistico e vista la situazione anche fuoriluogo…

  60. Si vabbè mi sono rotto di perdere sempre i derby e di perderli così con delle figure insegne poi contro una squadra che per me è anche sulla carta inferiore

  61. Mou desidera rimanere alla Roma perché è amato dalla tifoseria e anche Lui dice sempre che è legato a loro per il tifo che fanno allora io mi chiedo perché a fronte dei risultati fin ad ora nn chiede di ridursi da gennaio fino a giugno gli emolumenti del 20% e così pure anche tutti i giocatori dovrebbero (sempre fino a giugno) donare alla società il 20% i loro emolumenti dando una dimostrazione di quanto sono attaccati alla tifoseria, perché così si manifestano il loro sensibilità ma nn con frasi che nn hanno senso perche dire che siamo dispiaciuti per i tifosi e giocare partite come quella di ieri è una presa in giro dimostrino il loro attaccamento

  62. Scrissi tempo fa: fuori dalle coppe ed ottava o nona in campionato. Via mou, pinto, nuova proprieta’. Per il mercato guardare alla SERIE B !!!!

  63. Basta. E’ ora di dimostrare coraggio e fare delle scelte importanti. Progetto giovani con un allenatore che insegna calcio. Qua non è una questione di bel gioco o risultato…in 3 anni di Mourinho su 100 e passa partite avrò’ visto si e no al massimo una 30ina di belle partite (e mi sono tenuto largo).
    Basta con questo eccessivo nervosismo in squadra che si trasforma in un’accozzaglia di coattoni e collezione di espulsioni. Basta con giocatori sopravvalutati e arrivati al capolinea (Spinazzola, Rui, Karsdorp, Smalling, Cristante, Pellegrini, Paredes, Celik, Zalewski, ElSha, Belotti, Dybala,Sanchez). La colpa è di tutti, Mourinho compreso.
    Il problema è: chi li vuole e come fai a sbarazzartene.
    Unica speranza sono gli arabi…

  64. Sentir dire che dopo un gol, con un tempo a disposizione, la partita è compromessa, me sale er veleno e rispondo con Marco Del Vecchio. Sta storia dei derby è una vergogna. Calci in culo altro che!

  65. L unica vera protesta contro la società si chiama disertare le partite all olimpico, Roma Verona ad esempio…. Qui invece si assiste ai sold out… Ma esattamente cosa vanno a vedere durante i sold out… Questi giocatori mediocri inguardabili? I tifosi della Roma non protestano mai… Non è questo il modo di amare la squadra… Se qcs nn va ci vuole una protesta sensata… Altrimenti vorrà dire che ai tifosi sta bene così… AMEN

  66. preparazione atletica scarsa , tecnica individuale modesta ( vedi il liscio di Pellegrini ma anche la traversa che ha colpito contro la cremonese a due metri dalla porta vuota ) rapidita’ di azione non ne parliamo . tattica consistente in infiniti passaggi tra i tre centrali di difesa nella nostra meta’ campo . tiri da fuori area nessuno. corner e punizioni battute sulla testa dei difensori avversari con conseguente contropiede da parte loro. palloni buttati indietro di 50 metri anche dalla trequarti avversaria

  67. Non voglio più commentare questa schifezza tale da aver passato i limiti.
    Cerchiamo di guardare oltre nei modi possibili e pensiamo al bilan anche se la situazione è difficilissima.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome