Istanbul Basaksehir-Roma 0-3, le pagelle dei quotidiani: Pellegrini direttore d’orchestra, Dzeko e Kluivert le sue braccia armate

18
3083

ULTIME AS ROMA – La Roma vince facile sul campo del Basaksehir, lo 0-3 rende quasi certo il passaggio del turno dei giallorossi ai sedicesimi di Europa League.

Per i giornali il migliore in campo è Lorenzo Pellegrini, autore di due assist e della solita partita di enorme qualità. Bene anche Kluivert e Dzeko, ma anche Mancini e Veretout.

Queste le pagelle ai giocatori giallorossi che ieri sera hanno sbancato il campo del Basaksehir secondo i principali quotidiani oggi in edicola:

IL MESSAGGERO (ANGELONI)
Pau Lopez SV; Santon 6.5, Mancini 7, Smalling 6.5, Kolarov 6.5; Diawara 6.5, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 8, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mkhitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.5.

CORRIERE DELLO SPORT (MAIDA)
Pau Lopez 6; Santon 6.5, Mancini 6.5, Smalling 6, Kolarov 6; Diawara 6, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 8, Kluivert 6.5; Dzeko 7.5. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mkhitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.

CORRIERE DELLA SERA (VALDISERRI)
Pau Lopez SV; Santon 6.5, Mancini 7, Smalling 6.5, Kolarov 6.5; Diawara 6.5, Veretout 7; Zaniolo 7, Pellegrini 8, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mkhitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.5.

LA GAZZETTA DELLO SPORT (CECCHINI)
Pau Lopez 6; Santon 6.5, Mancini 7, Smalling 6.5, Kolarov 6.5; Diawara 6.5, Veretout 7; Zaniolo 7, Pellegrini 7, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under 6, Mkhitaryan 6. Allenatore: Fonseca 7.

IL TEMPO (AUSTINI)
Pau Lopez 6; Santon 7, Mancini 6, Smalling 6.5, Kolarov 6.5; Diawara 6, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 7.5, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 5.5, Under 6, Mhkitaryan 6. Allenatore: Fonseca 6.5.

LA REPUBBLICA (PINCI)
Pau Lopez SV; Santon 6, Mancini 6, Smalling 6.5, Kolarov 6.5; Diawara 6, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 7.5, Kluivert 7; Dzeko 6.5. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mhkitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.

LEGGO (BALZANI)
Pau Lopez SV; Santon 6.5, Mancini 6.5, Smalling 6.5, Kolarov 6; Diawara 7, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 7.5, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mhkitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.

LA STAMPA (DE SANTIS)
Pau Lopez 6.5; Santon 6, Mancini 6.5, Smalling 6.5, Kolarov 6; Diawara 6.5, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 7.5, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under SV, Mhkitaryan SV. Allenatore: Fonseca 7.

TUTTOSPORT (CARINA)
Pau Lopez 6; Santon 6, Mancini 6, Smalling 6.5, Kolarov 6; Diawara 6, Veretout 7; Zaniolo 6.5, Pellegrini 7.5, Kluivert 7; Dzeko 7. Subentrati: Spinazzola 6, Under 6, Mhkitaryan 6. Allenatore: Fonseca 7.

 

Articolo precedenteLa Roma travolge la squadra di Erdogan, spettatore in tribuna
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “Altro che ambiente infuocato, era uno stadio di suore”, TRANI: “La Roma titolare è quella di ieri”, ANGELONI: “Smalling esca allo scoperto e dica di voler restare”, DI GIOVAMBATTISTA: “L’offerta di Petrachi è di 10 milioni”

18 Commenti

  1. Chi oggi è disposto a cedere Mancini per riavere Manolas? Pochi credo. Eppure quanti hanno criticato la Società e Pallotta per avere lasciato andare un campione e fare plusvalenze? Molti credo. Guardare e provare prima di criticare a priori. Forza Petrachi. Forza Fonseca.

    • Chi è disposto a riprendersi Manolas per Mancini? Di sicuro le vedove inconsolate di tutti i giocatori ceduti, gli stessi che erano criticati al loro arrivo. Veretout, per esempio, oggi è un Ninja non ubriaco – ti pare poco?- ma in estate quante gliene hanno dette a Petrachi (“a Fiorentina ce stava anna’ in BBI co’ ‘sto Veretù”). Lo schema è questo: Manolas arriva al posto di Benatia e viene schifato, come accaduto in precedenza a quest’ultimo. Il giochetto si ripete con Mancini al posto del greco, e così via. Ormai l’abbiamo capito. Chi sono le vedove? Le stesse che spariscono magicamente alle vittorie, basta dare una scorsa e vedi che mancano i cani neri e gli zi bah (e non potrebbe esser altrimenti), gli alias Rambone, gli olandesi, gli ilari, quelli che si autodefiniscono “tifosi giallorossi” e così via – gente che in modo perverso si nutre delle avversità della squadra (che dicono di amare) per sfogare tutte le loro repressioni.

    • Io non sono mai impazzito per Manolas, ma la preoccupazione, visto com’eravamo messi la dietro…ci stava

    • certo oggi non rimpiangi Manolas perchè all’ultimo giorno di mercato è arrivato Smalling, altrimenti avevi una difesa con Mancini fazio JJ e Cetin, e allora si che avresti rimpianto Manolas!

    • @Giampa ’43, secondo me hai perfettamente ragione, soprattutto quando scrivi “Guardare e provare prima di criticare a priori”. Purtroppo temo che anche questa sia una battaglia persa, un po’ perché molti hanno il pessimo vizio di parlare “prima” e mai “dopo”, e un po’ perché anche tra noi romanisti ci sono persone che preferiscono tifare per le loro convinzioni, le loro idee, più che per la Roma. Sia chiaro: la mia non vuole essere una polemica, bensì una semplice constatazione sulla base di certi commenti.

    • comunque, se non ricordo male, Manolas è stato sostituito da Smalling, non da Mancini. Quest’ultimo era un rinforzo a prescindere, perché si era capito che il problema grosso dietro è Fazio e la riserva Juan Jesus. Manolas, dietro, ha lasciato una voragine, che per bravura del ds è stata ben colmata e superata da Chris!

  2. Di solito evito in quanto non me ne pò fregà di meno ma stamattina (giusto cosi’ per curiosità e per fare un confronto) son andato a vedermi le pagelle della Scazzie – dell’Inda – della Rubens…
    Ebbene – Sorpresa sorpresa, caso strano (caso strano) i voti dati da alcuni pennivendoli qui presenti.
    erano superiori di mezzo punto o piu’ rispetto ai nostri e chi erano i fautori?
    Carina-Pinci-Balzani-Cecchini-Magni-Melli-Renga-Focolazzie… Sempre loro!
    Se questa non è malafede o ipocrisia, non sò piu’ come chiamarla…

  3. Under come si ferma ( e accade troppo spesso) ha bisogno di più accortezze ngrassa e ha bisogno di piu tempo per riavere la forma.Buona la gestione in qst senso.
    Juan Jesus è ormai sorpassato anche da Cetin = uomo spogliatoio da 2.2 mln netti.
    Per puntualizzare anche Perotti e Fazio rischiano la stessa sorte.
    Allenamenti e concentrazione solo così possono mettere in difficoltà Fonseca

    • Più che in difficoltà fonseca tutti e tre mettono in difficoltà petrachi che non sà dove piazzarli, anche se per el monito mi dispiace perchè è un giocatore dalla tecnica pazzesca, ma veramente troppo consumato dagli infortuni che l’hanno accompagnato nella sua carriera. A Roma abbiamo visto poco niente di Perotti. Lo ricordo i primi anni a siviglia con jimenez allenatore, giocava a destra sul suo piede era immarcabile, non tornava mai, giocava sul filo della rimessa, aspettava che gli dessero palla addosso, stoppava, puntava saltava quasi sempre e metteva in mezzo. A volte mandava in panchina jesus navas che era un’altro fenomeno, poi l’ha dimostrato, la metà dei gol fatti da luis fabiano ó fabuloso, negredo el tiburón li devono a perotti. Tutti presi da Monchi ma quello di siviglia non quello di Roma.

  4. il rientro di diawara ha permesso a mancini di tornare in difesa e non vedere più lo scempio Fazio. Serve cmq un regista alla tonali davanti la difesa a gennaio…..e subito rinnovo di kolarov…….regalare al primo offerente fazio e jesus, vendere florenzi e comprare un terzino destro di ruolo…allora si ci divertiremo fino a giugno. Forza roma dajeeeeeee

    • Secondo me sia Diawara che Veretout sanno dare geometrie e movimento alla squadra, si potesse fare un investimento cercherei più un terzino destro o un vice Dzeko.
      Per quest’ultimo ruolo andrebbero bene o un giovane virgulto che possa cibarsi dell’esperienza del bosniaco oppure uno di quegli attaccanti che già sanno stare in campo, seppur non da fenomeni. Ad esempio un Petagna o un Lasagna, insomma uno che la pagnotta se la guadagna!

    • “Serve cmq un regista alla tonali davanti la difesa a gennaio”. Guarda che Tonali fa MENO regia di Cristante, è un gran bel giocatore, ma il fatto di assomigliare fisicamente (di viso) a Pirlo non lo rende automaticamente un regista. E’ un ottimo centrocampista di rottura con un po’ di impostazione e una buona intelligenza tattica, ma NON è meglio di Cristante, anzi ha meno caratteristiche di impostazione e capacità di inserirsi. Poi ha una granda personalità e un eccellente modo di stare in campo, mi piacerebbe alla Roma, ma se lo vuoi comparare a qualcuno è molto più il De Rossi o il Marchisio che il Pirlo della nazionale.

    • @erik
      A erik da quando quer morto de sonno de cristante s’è defilato la Roma va che è na bellezza… me pijerei pure un dzemaili o un inler a posto de quel paracarro…cm cacchio fai a non vedere che l’unico ruolo che è in grado di fare è il trequartista atipico!!!??? Vabbe me so anche stufato de sottolineare l’evidenza…fate come ve pare.
      Tonali cmq al posto di Cristante lo prenderei anche a scambio più soldi.

  5. Anacronistico
    … “Ad esempio un Petagna o un Lasagna, insomma uno che la pagnotta se la guadagna!”… e se la magna, in aperta campagna, anche se la rugiada lo bagna pur indossando stivali a tenuta stagna… e in tutto questo, ci sta pure un pensiero rivolto alla fregn@ …
    Eheheheheh… chiedo umilmente scusa ad Anacrinistico, ma era più forte di me 🙂
    FORZA ROMAAAAAAAA… GNA …ahahahahaha

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome