Italia in testa: così la quinta in Serie A vede la Champions

26
735

AS ROMA NOTIZIE – Due vittorie casalinghe (Lazio e Milan) e un pareggio in trasferta (Roma). Le coppe europee sono tornate e le italiane si sono rese subito protagoniste, scrive oggi la Gazzetta dello Sport.

E, oltre ad aumentare le speranze di passaggio del turno, i buoni risultati hanno fatto sì che l’Italia sia balzata in testa al ranking Uefa. Una notizia importante, perché nel nuovo formato della Champions League 2024-25 ci sarà spazio per due squadre in più.

L’Italia, infatti, guida con 14.714 punti, inseguita da Germania (13.928), Inghilterra (13.875) e Spagna (12.937). Non solo, la Serie A è il campionato con più squadre ancora in Europa: ben sette.

Se, come ci auguriamo, la A dovesse portare cinque squadre in Champions, la volata per andare in Europa si allargherebbe in automatico alla settima in classifica, che andrebbe in Conference, con sesta e vincitrice della Coppa Italia in Europa League.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteParedes torna al centro della Roma grazie alla cura De Rossi
Articolo successivoRoma, la mannaia di Lina Souloukou: gli unici tagli sono ai dipendenti senza tutele. E i procuratori chiedono gli arretrati

26 Commenti

  1. secondo me è presto per dirlo… il Napoli uscirà contro il Barca e pure la Lazio spero che esca. Così sono parecchi punti persi… si deve vedere a fine stagione

    • Concordo in parte, gli articoli che ho letto a riguardo trasudano un po’ troppo ottimismo per sta cosa del ranking… ma la situazione parla chiaro, siamo obbiettivamente in vantaggio sulla terza nel ranking (se ho capito bene, le prime due prendono il posto extra in Champions).
      Dando per scontato che buona parte delle inglesi arriverà probabilmente fino in fondo e potrebbero facilmente superarci, io parto dal presupposto che facciamo la corsa sulla Germania; la Spagna è un po’ troppo lontana per impensierirci, a meno di improvviso crollo totale da parte di tutte le italiane. E, considerando che di solito delle tedesche l’unica ad andare avanti con costanza è il Bayern (quest’anno sono tra l’altro in discreta crisi, non so se arriveranno in fondo…), posso dire con discreta certezza che abbiamo un buon vantaggio su di loro. Una sola squadra, anche se improbabilmente vincitrice della Champions, non ti porta tanti punti quanto 4-5 squadre che non vincono ma che fanno bene passando alcuni turni della competizione. Lungi dal cantar vittoria, ma se il Real fa il Real, il Lipsia (una delle 2-3 tedesche “decenti” quest’anno) dovrebbe essere fuori alla prossima partita e la strada sarebbe spianata verso una Germania con 2-3 squadre in tutte le coppe e (spero) un’Italia con almeno 4-5 squadre ancora in gioco.

    • Quindi tu Lupa rinunceresti a giocare la Champions League pur di non vedere la Lazio passare il turno ?
      Probabilmente sei della schiera di quelli che preferiscono l’ebbrezza della Conference…

    • Il punto è che :
      A) pure se I laziali eliminano il Bayern non è garantito che l’Italia avrà i 5 posti
      B) pure se l’Italia avrà i 5 posti, non è garantito che la Roma arriverà nelle prime 5

      Per cui garantito per non garantito, me tengo il Forza Bayern che garantisce l’uscita degli “amati cugini”, e apposto così 🙂

    • Mmmh, considerati i vari punti di vista, tutti con delle ragioni a supporto, mi sento di sposare la mozione Sop.
      “Lazio perda” sempre e comunque e cerchiamo di essere noi gli artefici del nostro destino.

    • @SOP
      Aggiungo che la Lazio, vincendo l’andata, ha comunque contribuito alla causa.
      ora può serenamente perdere al ritorno e con i tedeschi siamo pari

    • io vorrei la lazio battuta pesantemente in finale di champions, non solo per il ranking e per le difficoltà che avrebbero in campionato giocando tutti i turni, ma anche perchè più vanno avanti più fa male perdere! lo so è brutto vederli vincere e passare i turni nel frattempo e sentirli blaterare sui social… ma è come tenersi la caramella più buona fino all’ultimo, invece che mangiarsela subito!
      … sono scuole di pensiero

    • Pogo non hai capito.
      Io pur di vedere la Lazio in serie B rinuncio a 1 scudetto.
      Io prima ancora che romanista sono anti laziale.!!!
      So che questo e’ un limite….Ammetto che sono deviato…
      Ma io (e parlo per me ) la vedo così.
      Arrivo a dire che misuro il mio romanismo dalla potenza della mia antilazialita’.
      Mo sfogateve coi pollici ma io la vedo così.

    • perdonami 007… ma così dai veramente troppa importanza a quella squadra insignificante. Io uno scudetto della Roma non lo scambio con niente… e così misuro il mio romanismo!
      Rispetto anche il tuo punto di vista però… vederli perdere è sempre bellissimo, ma vedere vincere la Roma è tutta un’altra cosa!

  2. A maggior ragione dobbiamo pensare al campionato. Non illudiamoci per l’Europa League. Possiamo sperare di superare questo turno ma poi concentriamoci sulle serie A.

  3. Mah .. io per convenienza mi auguro vadano avanti, così in campionato soffrono…
    Se proprio, proprio devo sperare che qualcuno esca, allora dico: bilan, tarantola… queste sono in E.L. e potrebbero intralciare la strada della Roma…

  4. Cioè la UEFA quella che ti programma il futuro per i prossimi 3 anni con il fpf poi tira fuori una regola bislacca che non ti consente quando finirà il campionato di sapere a priori in che coppa giocherai l’anno dopo, roba da pazzi. Avrebbe dovuto stabilirlo a settembre 2023, ma evidentemente dava fastidio che i uno dei posti sarebbe andato all’ Italia.

  5. articolo molto superficiale… classico della Gazzetta.
    L’aspetto che conta tantissimo nel calcolo del coefficiente è il fatto che per esempio la Spagna e l’Inghilterra devono dividere la somma dei punti fatti per 8 (il numero di squadre che quest’anno hanno in Europa), mentre noi e la Germania per 7.
    La Spagna è sempre stata fuori da questa lotta perché nelle qualificazioni ha perso l’osasuna, e poi addirittura il Siviglia. Possono anche arrivare nelle varie finali… ma il calcolo sarà sempre punti fatti diviso 8. Per farvi capire quanto è importante questo aspetto… se la Spagna dividesse per 7, adesso sarebbe a pari punti con noi, invece è quarta!
    Inoltre i punti che si ottengono con le vittorie e con il passaggio del turno nella EL e nella ECL sono gli stessi identici di quelli per chi gioca in CL…e noi abbiamo ben 4 squadre nelle coppe minori e quindi con più possibilità di andare avanti e di fare punti.
    E in CL abbiamo un inter che arriverà facilmente molto avanti, un Napoli che se la giocherà con il barca e gli sbiaditi che sicuro usciranno ma almeno hanno portato punti per la vittoria dell’altro giorno.
    In poche parole siamo strafavoriti….e vedrete come a breve inizieranno errori arbitrali contro il Bologna in modo tale che quel quinto posto sia solo un discorso tra le big…. è un film già visto!

  6. … il tanto vituperato ranking UEFA…per me partecipare alla CL da emozioni che non possono dare le altre competizioni (Roma Barcellona 3 0 e le semifinali rubate dal liverpool…) …la Roma deve giocarla…. daje

  7. la cosa più bella sarebbe se ci mandasse in champions proprio la lazie ma a discapito loro ! 😅😅😅👋

    ❤️🧡💛

  8. Tutti sperticati sulla Champion ma ve lo siete chiesto con quali giocatori parteciperebbe la Roma?
    Io so che pure i 100 milioni di premi non possono essere spesi, se invece sono informato male è un altro discorso. Va bene entrare in Champion e vendere a chi può fare la squadra.

  9. … ho come il presentimento che in champions, oltre le solite 3 strisciate, quest’anno ci vadano la nuova strisciata (la Talanta) e il Bologna…se continua così…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome