Josè e Tiago, il piano per la Roma

57
3931

AS ROMA NEWS Josè Mourinho valorizza, Tiago Pinto vende. La Roma sceglie di fare cassa sfruttando i suoi giovani. Dopo averlo fatto con Felix Afena-Gyan lo scorso anno, stavolta è toccato a Benjamin Tahirovic, centrocampista svedese di origine bosniaca, passato all’Ajax per 8,5 milioni di euro, bonus compresi. E non sarà l’ultimo “bambino” che saluterà Trigoria nei prossimi giorni.

Una scelta dettata da strategie e contingenze: l’infortunio di Abraham e le poche offerte allettanti pervenute al momento per Ibanez spingono Tiago Pinto a fare plusvalenze con i ragazzini della Primavera. La Roma però sceglie con scrupolo: tra i cedibili ci finiscono i giovani su cui Mou ha deciso di non puntare con forza per il futuro della squadra.

Felix, dopo un avvio sorprendente, faticò tantissimo a ripetere i fasti di Marassi, serata in cui realizzò una doppietta che portò i giallorossi alla vittoria. Tahirovic, calciatore che aveva impressionato Mourinho per tecnica e fisicità, non ha lasciato grandi tracce né in Primavera né nelle occasioni avute in prima squadra.

Eppure il loro impiego con i grandi è stata una vetrina sufficiente ad attrarre l’interesse degli altri club. La Cremonese ha scommesso forte sull’attaccante ghanese, che in campionato ha chiuso la sua prima stagione con zero gol all’attivo. L’Ajax ha invece deciso di puntare sul centrocampista svedese: se l’investimento sarà stato azzeccato, lo dirà il tempo.

La Roma intanto ha scelto di fare cassa, e continuerà su questa strada cedendo al Sassuolo anche Cristian Volpato e Filippo Missori: al terzino sono bastate poche apparizioni nel finale di campionato per convincere i neroverdi, più spazio ha avuto il trequartista dall’inizio di stagione, con prestazioni altalenanti. Carnevali è pronto a investirci una decina di milioni, Tiago Pinto chiederà anche una percentuale sulla futura rivendita.

Ma non tutti i giovani prodotti del vivaio sono sacrificabili così a cuor leggero: Edoardo Bove, ad esempio, ha dato segnali importanti e la Roma ha deciso di non trattarlo con gli emiliani. E anche Nicola Zalewski è un calciatore che a Trigoria non vogliono perdere, se non a fronte di offerte irrinunciabili.

L’obiettivo della Roma è mantenere intatta l’ossatura di base della squadra, e metterci sopra rinforzi importanti: con N’Dicka e Aouar è stato compiuto un primo passo. Ma il mercato in entrata non è di certo concluso qui: un terzino destro, un altro centrocampista, un paio di attaccanti le richieste del tecnico. Che al terzo anno in giallorosso ha intenzione di puntare forte sul campionato.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteBoniek verso la Roma, contatti sempre più fitti con Friedkin
Articolo successivoRocchi: “Non esiste un problema Mourinho. Serve severità contro le panchine agitate. Col VAR non ci sarebbe stato il violino di Garcia”

57 Commenti

  1. Il pranzo a Londra è servito per pianificare e determinare il tutto. Ingaggi di calciatori, pronti, di caratteristiche qualitative e quantitative, questo serve, MOU vuole riniziare con molta determinazione…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Infatti…..
      Ora scrivono che volpato è missori saranno venduti a 10 milioni di euro entrambi….

      Si si come no…….
      Pinto (checché ne dite) vabbè basta vede chi critica pinto…… Si è fatto pagare tahirovic 8,5 dal Ajax (no dico ajax, mica pizzi e fichi)
      Figuriamoci i due ragazzi allo scassuolo…..

      Per entrambi je sparera’ una 15…. Con ricompra

      Sicuro.

      Scommettiamo???

    • equilibrio:
      se non erano tanti quelli spesi per Shomu e Vina allora sono giusti quelli ricevuti per Afena e Tahirovic.
      La differenza la fa la capacità di vedere in prospettiva se Afena e Tahirovic possono diventare grandi giocatori in base alle loro innate qualità.
      Purtroppo è proprio nell’esercizio di questa funzione che nutro seri dubbi.
      Stiamo credo ancora tutti aspettando il giocatore sconosciuto scovato in capo al mondo che Pinto regala alla Roma attraverso fiuto e capacità di scouting sue e del suo team.
      Ma il mercato per la stagione 23/24 è ancora lungo, vederemo!
      Forza Roma, sempre!

    • per freddo, ma per forza dobbiamo andare in capo al mondo? Bove? Zale? Faticanti?
      😶‍🌫️😶‍🌫️😶‍🌫️

  2. le plusvalenze sono importanti. una volta , da giovane s’intende, sono uscito con un’americana… dopo un poco gli ho detto: “senti che me fai fare una plusvalenza?”

  3. Valorizzare e vendere i primavera dopo un anno dall’esordio e saperlo fare a 8/9 milioni è una genialità quando poi ti restano in casa giocatori tipo Edoardo Bove, genialità come quella di portare a Trigoria ottimi giocatori a parametro zero

  4. Certo che aver venduto Felix e questo a 15 mio, ha dell incredibile, per quello che si è visto in campo.
    Se davvero vendono volpato per 9, entriamo nella fantascienza.

    Il terzino, invece, sembra molto più solido di questi tre, ma due partite sono poche per giudicarlo.

    Bravo Pinto, prende sempre solo insulti qua. Cazzate ne ha fatte, ma chi non le fa ? Sembrano di più le cose buone , molte di più.
    Di grave , sinora , c’è solo Shomurodov , per via delle cifre .

    • Infatti Vigna è stato un affarone, Abraham pure (40 milioni), 3 anni di Belotti pure, Reynolds pure, Celik pure, Solabakken pure, i rinnovi a cifre demenziali di Pellegrini, Cristante e Mancini pure, i rinnovi fatti alla chetichella a Karsdorp, Kumbulla e Kluivert pure questi sono stati affaroni…
      Aripjate compa’ 😆🕶️

    • Zenone,

      Se non capisci è un problema
      E se non vuoi capire , è pure peggio

      Se tutti ridono di te, qua..
      un motivo ci sarà ..

      Cosi hai pure la rima …

      Daje Zeno’ … crediamo tutti in te !

    • In verità Abraham fece molto bene ed è stato un acquisto voluto fortemente da Mou si capisce, che scalpitava per l’attaccante inglese tanto da andarlo a visitare ed accoglierlo durante le visite mediche e fece benissimo la prima stagione ed al debutto contro la Fiorentina. Il calciatore di è involuto questa stagione, però qui dare la colpa a Pinto è completamente errato. Da una intervista rilasciata poi a Mitrovic del Fulham, sembra che la Roma era pronta a prenderlo e lui aveva detto di “si”, attaccante che a me piace molto perché sottovalutato ma che può rimpiazzare l’assenza di un Dzeko, e se Abraham non avesse accettato, avremo preso Mitrovic, ma Pinto deve accontentare Mou e ha preso l’attaccante che voleva Mou.
      Poi per quel che riguarda il Gallo, leggevo l’anno scorso di tantissimi utenti a dire che se il Gallo non veniva preso, nonostante gli arrivi di Paulo, Nemanja (e qui c’era gente che lo etichettava anche come pessimo affare perché vecchio ed evidentemente non lo conoscevano bene), Gini (ha infine deluso però comunque al suo arrivo tutti entusiasti), leggevo gente che scriveva che se il Gallo non fosse stato preso, il mercato era fallimentare! Tutti entusiasti al suo arrivo e firma, qualcuno che scriveva che il vero colpo di quel mercato era Belotti.
      Vorrei dire perlomeno ad alcune persone, e mi becchero delle spollicciate, siate coerenti con voi stessi. In tanti qui volevano il Gallo, i media pompavano tanto la cosa, e non pensate che questo infine non possa avere influenzato a fine mercato, qualcuno tipo anche un Friedkin vedendo che la tifoseria voleva così fortemente il Gallo ed eravamo a fine calciomercato, di fare questo regalo per accontentare la tifoseria.
      Se il Gallo fosse stato preso con questi presupposti, per accontentare il tifoso, cosa direste allora? È colpa del tifoso che volevano il Gallo così fortemente?

    • redazione vi prego pubblicate questo mio ( e non solo) pensiero
      Zenone sei un cretin ,in francese è più elegante

    • Zenone è talmente intronato da non aver ancora capito che i rinnovi servono ad abbattere i costi di ammortamento. Però pure voi che ancora gli rispondete…

  5. “Le poche offerte allettanti pervenute per Ibanez”…anche solo una allettante basterebbe. O forse sono state poche offerte e non allettanti.
    Nel bene e nel male, è un nazionale del Brasile, con esperienza ad alto livello nelle coppe.
    Chiudere la cessione entro il 30 giugno è comunque fondamentale (un sacrificio forse opinabile ma che sconta certe partite “storte”, e quindi più tollerabile di altri); certamente ci sono contatti a fari spenti…

  6. Su questo esito della vicenda si è pronunciato a caldo il presidente federale Gabriele Gravina, che nel suo ruolo apicale ha dunque parlato a nome del calcio italiano: “C’è un momento per la verifica, l’accertamento, i giudizi, ma c’è anche un momento per definire, c’è un momento di guardare al futuro con maggiore serenità, un momento della progettualità, il tutto nel rispetto assoluto delle regole. Quest’ultimo atto è un atto previsto dalle nostre norme, dal Codice di Giustizia Sportivo, auspicabile, condiviso. Credo che questo sia il risultato più bello per il calcio italiano, aver trovato – noi ce l’auguriamo – un momento di serenità”.
    Questo è quello che ha detto Gravina dopo cge è stato accettato il patteggiamento della Rubbentus.
    Da quanto sopra deduco che possiamo fare tutti gli acquisti che vogliamo tanto non ci faranno mai mancare la loro attenzione………. perché il risultato più bello sia quello gradito al sistema. E noi e Mou non siamo graditi al sistema.

    • Il calcio sarà gestito sempre da questi personaggi, sia a livello nazionale che a livello di UEFA e FIFA, affinché sia il denaro in un mercato senza regole a gestire i rapporti di competitività tra i club, per garantire la massima redditività dell’evento sportivo, in barba a tutte le dichiarazioni moraleggianti di questi ipocriti. Sarebbe necessario una rivoluzione vera e propria per riportare tutto il movimento all’etica sportiva, ma ora come ora ci sono così tante forze in gioco a favore del mantenimento di questo spettacolo così come è, che mi sembra difficile che possa sperarsi un cambiamento. Il calcio italiano, corrottissimo da sempre, è solo lo specchio della situazione a livello UEFA, dove pochi enti economici attendono i loro dividendi. In questa situazione la parte più bella e pura siamo noi tifosi. A Roma siamo un passo avanti rispetto a molti tifoserie di altre città, per quello che riguarda la consapevolezza di questa situazione; tanto lo stesso discorso potrei farlo in pochi altri un contesti che non siano un forum giallorosso, senza che sia unanimemente riconosciuto come complottista… Probabilmente ciò deriva dall’essere “nata grande” (cit.) della nostra squadra ed essere tenuta da chi gestisce il carrozzone invece più piccola possibile, in quanto ogni nostra vittoria è alquanto destabilizzante per il sistema. L’aver nel tempo come tifosi constatato questo, rende noi della Roma più consapevoli di tutti i magheggi che ci sono dietro alle vittorie e sconfitte, cose che non hanno niente a che fare con una competizione leale, come dovrebbe essere una competizione sportiva. Ripeto non cambierà finché la consapevolezza generale di questo stato di fatto non si allargherà sino a provocare uno scompenso tanto grande da sfociare in un ribaltamento dei rapporti tra denaro tifosi e club. FR

  7. a dx punterei su cuadrado… usato sicuro a parametro 0 per l’attacco il mio preferito, tra quelli abbordabili, è senza dubbio ICARDI. Pou un portiere di livello e….. lancio una provocazione: milinkovic savic per il centrocampo per vincere lo scudetto!!!!

  8. ” tanto entra tanto esce “.
    Si continua a ripetere 30 mln di plusvalenze ma l’ accordo parla di altro.
    Sono entrati ad ora Aour e N’Dicka logicamente devono esserci entrate. Tahirovic rappresenta una delle entrate.
    Diventerà un rimpianto ?
    Non lo sappiamo , ma Riccardi , Bouah , Villar , Darboe . Calafiori , forse andavano venduti prima .
    _________
    MOU chiede giocatori fatti ( maturi ) = squadra da 22/23 elementi.
    Pinto , per molti , ” deve trovare 3/4 giovani sconosciuti da valorizzare ”
    I giovani della Primavera ” non vanno venduti “.
    Soluzione ?
    Rosa con 30 calciatori …
    Fattibile ?
    Magari si considerando i vari infortuni , lungodegenti , e quelli che spesso ,
    troppo spesso ,
    hanno problemi ( Pellegrini El Shaarawy Karsdorp Spinazzola Solbakken per dire ).

    Ma gli ingaggi chi li paga ?
    Calafiori ,prendeva 800 mila euro netti . andava ripetuto con Tahirovic ?
    NB
    Abraham visto l’ infortunio non verrà iscritto nella lista Uefa , con quel che ne consegue ai fini Uefa.

    Andrebbe anche Dybala nel conteggio ma
    LA LUCE quando c’è fa la differenza.

    • In realtà non esiste una cifra esatta per quanto riguarda le plusvalenze da fare, che vanno inquadrate nel contesto del bilancio, e piripim e piripom, ma qui nessuno, tanto meno i cosiddetti “giornalisti” si degna di andare a leggere quanto riportato nell’ormai mitologico patto sottoscritto con l’UEFA.

  9. Non starò qui a giudicare se sia giusto o sbagliato vendere una giovane promessa, nè mi interessa addentrarmi nelle scelte di mercato di Pinto e Mourinho, sui paletti del FPF, o la scadenza del 30 giugno per fare la plusvalenza da 30 milioni; è il loro lavoro, stanno lì apposta per fare quello e si spera lo facciano bene.
    Mi preme invece sottolineare una cosa sin da giugno e spero che su questo sarete tutti daccordo. Se per il 4° anno di seguito la Roma non riuscisse ad entrare in Champions la gestione Friedkin sarebbe un fallimento o no ?

    • ti rispondo con una domanda… ma ti preme tanto che la Roma fallisca gli obiettivi o possiamo sostenerla come dovrebbero fare i veri tifosi?

    • sarebbe un fallimento se o responsabili fossimo noi.
      Siccome non siamo noi.
      allora non e’ un fallimento
      O al massimo potrebbe essere un fallimento pilotato.
      Io non riesco a capire se ci prendete veramente per imbecilli.
      Eppure gli occhi per guardare lo schifo a cui siamo sottoposti, lo schifo che viene perpetrato nel campionato , più brutto e farlocco del mondo, e’evidente.
      Ma te , come molti altri , non volete vederlo. O fate finta di non vederlo.
      Per me sono stati più determinanti i cosiddetti errori arbitrali, che gli errori nostri.
      Prendiamo la finale.
      Allora e’stata più determinante ai fini del risultato ,l’autorete di Mancini, o la mancata espulsione di Lamela e la mancata concessione di un rigore Sacrosanto?
      Mi sembra che stiamo 1 a 2…
      Continua,( e continuate) con sta pappardella ,che gli unici colpevoli sono Presidenti, Dirigenti , allenatori e calciatori che di volta in volta , si alternano nella nostra ROMA, continuate a giustificare lo schifo di un palazzo di mafiosi , accusando solo i dirigenti della Roma.
      Che i polli ridono…e se ridono….
      po po po po po coooi coo po po cooo

    • Per quanto mi riguarda non mi preme affatto, ma visto l’inizio di questa campagna acquisti temo che il prossimo anno sarà come i precedenti, tutto qui.
      Per quanto ti riguarda SRG, rispondimi con una risposta e non essere evasivo, sarebbe un fallimento o no ?

    • non avrei problemi a dire che si fallirebbe un obiettivo se a giugno 2024 non si raggiungesse la qualificazione in champions. per quanto fatto fino a ora, gestione sportiva e societaria, considerando tutti i fattori negativi che si sono verificati, sono molto più i riscontri positivi che quelli negativi! a ragionare oggettivamente sulle cose non ci vuole molto, bisogna però ricordarsi di tifare…

    • sarebbe un fallimento farsi buttare furoi prima dalla Europa League e poi dalla Conference come ha fatto qualcuno.
      Sarebbe un fallimento rinunciare a priori a giocare su tutti i fronti.
      anche se per il campionato o ci decidiamo a comprare qualche arbitro o non saremomai competitivi.

  10. si imfatti.ma il mio giudizio su.pinto,non.cambia, i.parametri 0.vengono x mourinho!! pinto bravo a cedere ma male negli acquisti! al di la delle finali,ci siamo dimenticati 6 e 7 posti?

    • Quindi, i parametri zero vengono per Mourinho, e se coi parametri zero arriviamo sesti o settimi la colpa è di Pinto, di cui non ci hanno detto che ha pure il compito di allenarli e guidarli sul campo. Questa è logica cartesiana, aoh!

    • al di là delle finali…..ti sembra poco!!! guarda gli arbitraggi delle ultime sei di campionato con spinte al 97 minuto…e poi giudica se la Roma non era minimo da 4 posto

  11. Co PALLOTTO i primi due anni arrivammo settimi uguale

    ma al posto di arrivare in Finale di Europa League

    e lottare all pari contro chi ne ha VINTE 6 di quelle coppe…

    si usciva a Settembre, al preliminare contro lo slovan bratislava

    perché dovevamo far giocà Okaka al posto di TOTTI.

    Ogni volta che ci provate, fallite miseramente come il vostro presidente.

    Perché CHI TIFA PALLOTTO PERDE SEMPRE.

    • Zenone ricordati sempre che fine ha fatto Dindondan per inzuppare sempre nelle disgrazie della Roma: senza accorgersene è diventato lazziale 😱 e pure franche65 😱.
      Fermati😰 fino a che sei in tempo.
      Forza Roma

    • Ti faccio notare, se non te ne fossi accorto, che qui stiamo al quarto anno di gestione Friedkin, non al secondo.

    • oh, ma quanto è contento Zenone che il suo gufaggio lik è riuscito? te lo immagini al bar a vantarsi…. secondo me un cinquina lo ha preso, ma…..

    • Franco65, zenone vi dò pienamente ragione. I Friedkin in 2 anni (Il prossimo è il terzo) hanno completamente fallito. Hanno preso Mourinho, un incapace totale. Capace di vincere solo portaombrelli. La squadra è scarsa, piena di pippe. Pinto un incompetente totale. Con tutte le agevolazioni che abbiamo avuto da parte di FIFA e AIA, in Campionato non andiamo oltre il 7 posto. In Europa Facciamo ridere. St’americani hanno rotto i coli@ni è ora che se ne vadano
      Copiate ed incollate, tanto ogni vostro commento è sempre la stessa litania. Che du@@…
      Forza Roma!!!

    • Zenone, francomeno65, quanto siete scesi in basso. Pur di difendere pallotta omettette il furto di una Finale. Neanche vi coprissero d’oro. Ve saluta taylor

  12. non c’è molto da comprendere, lo ha detto pure mourinho, la roma ha puntato sulle coppe per questo è arrivata indietro in campionato, quest’anno si poteva arrivare tranquillamente in champions (piu per demeriti delle strisciate che altro) senza la coppa uefa…

  13. Non riesco a capire come possano valere 10 milioni due promettenti giovani promesse come MISSORI e VOLPATO che in un anno potrebbero arrivare a valere da 5 a 20 milioni, come lo è stato dopo un paio di stagioni FRATTESI. Io avei accettato meno contante, ma più pretesa di futura rivendita almeno al 30%. Sarà che non ci capisco di calcio e AMO la ROMA…….., però perpretare nelle richeste di Carnevali……è DIABILICO!

  14. Io continuo a pensare che l’ossatura della squadra è quella che non è mai andata oltre al quinto posto e, insisto che servirebbe un grande centrocampista davanti alla difesa , quello è il ruolo che ti fa fare il salto di qualità, almeno può darsi che quando la pala arriva sulla trequarti ,possano inventare qualcosa senza trovarsi 10 uomini dietro la linea del palone e non debbano arretrare a centrocampo per impostare. Già c’è una grande differenza tra quando gioca Mati e quando no

  15. Cioé quindi qua ci sono fans di PALLOTTO

    che esultano perché abbiamo perso un Trofeo in Finale

    perché questo gli permette di dire che co Friedkin siamo sesti

    e che quindi era mejo il fruttarolo che ci ha rovinato per sempre?

    Cosi’ in basso siete caduti ?

    A esultare delle nostre sconfitte come sorci laziali ?

    Pallotto ha fatto ancora piu’ danni di quel che pensavo.

    PORACCI.

    • MEH Precisiamo: Denigrano e sminuiscono la Conference League senza vergogna, si crogiolano per una Finale rubata, esultano per una sconfitta della Roma e si definiscono Romanisti. A che livelli pò arrivà la demenza umana!

  16. Vedo commenti entusiastici, inneggiare alle sue capacità, geniali addirittura: San Pinto da Porto, fa miracoli al mercato. Mi chiedo però, come possa una società acquirente accettare di pagare 10 mln di euro per Tahirovic, così di colpo. Come 6 per Afena Gyan. Degli sconosciuti, in verità. Come si convince una società solida come l’Aiax ad un affare del genere? Come lo si fa con la Cremonese, che ha come consigliere Ariedo Braida?

  17. spero solo non vendano Bove o zaleski gli altri possono portare da luglio dei soldi ibanez perez reynolds vina villar ora vendiamo volpato klivert poi abbiamo la necessita di due terzini un destro ed un sinistro vendere karsdorp e spinazzola un centrocampista spero Xhaka dato che vuole lasciare l’arsenal e due attaccanti uno deve essere un cannoniere.

  18. il 1 Luglio inizia il calciomercato, dovremmo cercare 2 attaccanti 🔝 un centrocampista forte.. Un terzino destro forte 🔝

  19. L’importante è tenere Bove perché quella gran giocata che ha fatto poi ribadita in rete in una semifinale di EL per quanto riguarda un giocatore di 21 anni è da top player, è accaduto appunto non in un match qualsiasi ma come ho già detto in semifinale di EL portandoci così in finale, contro il Bayer Leverkusen che era sceso dalla Champions.
    Se Bove fosse stato di un’altra squadra di quei 3 campionati maggiori, sarebbe stato considerato un nuovo top player con un certo valore. Pensando che un Bellingham, 19 anni è stato miglior giocatore della Bundesliga e costa oltre 100 milioni, ovviamente è considerato più forte di Bove, gioca anche titolare nella nazionale maggiore, però un’azione dirompente come quella di Bove culminata col suo gol dopo che il tiro di Abraham era stato respinto dal portiere, in un match come quello, di quell’importanza, avrebbe consacrato Bove in un certo modo e con un valore di cartellino sui 70 milioni.
    Bove dovrebbe essere il prossimo top player giocando anche con la giusta continuità e dobbiamo tenercelo stretto, la Roma ce l’ha in casa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome