JURIC: “Regalato un gol alla Roma, giusto essere puniti. Belotti? Grandissimo ragazzo, aveva finito il suo ciclo”

9
854

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Ivan Juric, allenatore del Torino, commenta la prova dei suoi ragazzi nel match di campionato giocato in casa contro la Roma.

Ecco le dichiarazioni del tecnico dei granata ai microfoni dei giornalisti al termine del match:

Cosa è mancato al Torino?
“Abbiamo regalato subito un gol come contro il Napoli. Dopo abbiamo fatto la partita e abbiamo avuto qualche palla gol. La Roma si è chiusa e aspettava, poi non abbiamo concesso nulla ma i regali si pagano ed è giusto così”.

Si può continuare a sognare lo stesso?
“Stiamo dando abbastanza. Mancano 9 partite e dobbiamo avere più fame di vincere le partite. Non siamo ancora abbastanza forti a pensare ad altre cose”.

Mancano un po’ gol di altri reparti oltre all’attacco?
“Sui calci piazzati siamo tristi, li battiamo male e pochi saltatori salgono con fame. Pensiamo alla Roma quante partite ha vinto da calci piazzati. Non abbiamo giocatori con queste caratteristiche, anzi tante volte prendiamo gol da angoli. Si possono fare anche 7 punti in piu durante l’anno così”.

Questa sconfitta cosa può dire?
“Siamo in zona grigia. Ma va bene che non stiamo più sotto, ma in questo momento non abbiamo le capacità di dare qualcosa in più”.

Belotti?
“Grandissimo ragazzo, si è comportato sempre bene. Ha finito il suo ciclo a Torino e rimane lo splendido ragazzo che è”.

Si aspettava di vederlo in campo?
“Sì, pensavo che sarebbe partito titolare. Non ha giocato e va bene”.

Articolo precedenteTORINO-ROMA 0-1: le pagelle
Articolo successivoMOURINHO: “La Roma è l’avversario che mi preoccupa di più, ma vogliamo pensare da grandi. Sicuri che la Juve non abbia 59 punti?”

9 Commenti

  1. caro Juric, non può essere sempre la Roma a fare regali, i punti per il sogno conference dovrete farli con qualcun altro.
    a parte questo, ha fatto una severa autocritica senza piagnistei alla gasperinho, tutto il mio rispetto.
    “siamo tristi sui calci piazzati” mi ha strappato un sorriso, ma ha ragione, il Torino è una squadra spuntata che segna pochissimo.

    • zio Dan no fare caso a Zenone lui è una banderuola di basso spessore però a volte mi piace ed è simpatico..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome