Karsdorp, messaggio alla Roma: non torna per un “malessere psicologico”. E il club giallorosso…

111
2344

AS ROMA NEWS – Rick Karsdorp ha fatto sapere di non essere in grado di rispondere alla chiamata di Mourinho per colpa di un “malessere psicologico”. 

Lo fa sapere in questi minuti il portale Corrieredellosport.it. La Roma e l’agente del calciatore, durante la settimana di vacanza della squadra arrivata dopo la sfida col Torino, hanno dialogato nella speranza di arrivare a una ricomposizione dello strappo.

Ma al momento di tornare a Trigoria per rispondere alla convocazione di Mourinho in vista della partenza per il Giappone, Karsdorp ha fatto sapere di non essere in grado di rientrare per via di un problema di natura psicologica dopo la sfuriata pubblica del tecnico nei suoi confronti.

La Roma ha creduto alla versione data dal giocatore circa il suo malessere e ha chiesto a Karsdorp di rientrare nella Capitale per farsi visitare dal suo staff. Vedremo ora cosa farà il terzino olandese.

Fonte: Corrieredellosport.it

Articolo precedenteRoma in partenza per il Giappone: ok Pellegrini e Spinazzola. Mou chiama cinque Primavera
Articolo successivoZalewski, esordio al Mondiale: parte titolare con la Polonia, sostituito all’intervallo

111 Commenti

    • Avoja… mega causa e risarcimento danni morali, di immagine e calunnia.
      Questo ha vinto alla lotteria.
      Gestione sbagliatissima della vicenda, da sommare a quella di Zaniolo.
      Poi vogliono cambiare la mentalità… cominciassero con una sana gestione.

    • Emerson Da Rosa fece uguale… Per andare gratis alla rubbe di Capello e la Roma ci prese solo 7 mln di euro…

    • Non ce l’ha i problemi psicologici quando ritira lo stipendio però… O sbaglio! Siamo arrivati all’assurdo!

    • un caro saluto ai sostenitori di karsdorp, il “nuovo Cafu”…

      E qualcuno ha anche accusato Mou di avere puntato il dito contro di lui. Assurdo. Questo episodio non fa altro che confermare quanto detto da Mou.

    • Vicenda che si poteva e doveva essere gestita meglio. Karsdorp sicuramente ha sbagliato e merita di essere ceduto o cacciato ma Mourinho mettendo alla gogna un giocatore senza far nomii, (a meno che non trovino un accordo) in base all’art. 47/1948 del Cod. Penale rischia una querela per Diffamazione a Mezzo Stampa. Non è cosi’ semplice come si vuol far credere. A tutto questo la A.s Roma Calcio, non ci fa di certo una bella figura.

    • Law e Order:
      Sto articolo del codice penale non risulta.
      Non é fondamentale sta cosa, sia chiaro, ma giusto pe non scrivere e leggere c@z#@t&

    • law & order@
      “Chiunque asporta, distrugge o deteriora stampati per i quali siano state osservate le prescrizioni di legge, allo scopo di impedirne la vendita, distribuzione o diffusione, è punito, se il fatto non costituisce reato più grave, con la reclusione da sei mesi a tre anni.”
      legge 47/1948 ordine dei giornalisti.
      ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

    • “in base all’art. 47/1948 del Cod. Penale rischia una querela per Diffamazione a Mezzo Stampa. Non è cosi’ semplice come si vuol far credere”

      La legge della diffamazione a mezzo stampa (n.47/1948) si applica ai giornali che pubblicano, non alle persone intervistate. Inoltre, in questo, caso la persona intervistata non ha fatto nessun nome specifico.

    • Law & Order ma Mourinho ha fatto nomi? Gogna di cosa è talmente assurda la cosa oltre che patetica che il mastro karsdorp si è completamente bevuto il cervello

  1. La Roma deve cambiare modulo in un 4-3-2-1. Deve vendere kumbulla, karsdorp, coric, bianda, vina, shomu, Elsha, Belotti, . In caso di offerte di 50-60 mln, anche Zaniolo e abraham. Comprerei: un centrale mancino (ndicka), un regista-mediano ruba palloni, veloce e con buon dribbling (Frattesi e Aouar), un buon terzino/esterno destro (Si scrive su bellerin, Odriozola e berezinsky… sinceramente non mi piacciono, ma mi fido di mou, pinto e i friedkin.), e in caso di cessioni in attacco, solbakken, thuram e depay.

    • @dtf… concordo…e di matti in giro per 1500€ euro al mese che guadagno ne incontro tanti. ok da domani con 2 figli non vado a lavorare

  2. Se Mourinho dicesse ho esagerato ma era l’adrenalina per una partita che doveva essere vinta e poteva essere vinta la cosa gli farebbe molto onore.
    Senza chiedere scusa e senza far nomi come non l’ha fatto quando ha lanciato le sue accuse.
    Una città questa che diventa sempre più cattiva, più violenta, di matti che sragionano e girano ce ne sono tanti, fossi in Karsdorp non tornerei, al suo malessere psicologico ci credo

    • Io crederei al malessere psicologico di uomini e donne che non arrivano a fine mese con uno stipendio da fame, mutuo da pagare e due bambini piccoli a casa
      Ma la stragrande maggioranza di questi ultimi, invece, abbozza e tira avanti.

    • Sicuramente Mourinho non è uno che te la manda a dire.
      L’atteggiamento di questo ragazzo è stato assurdo in più di un’occasione. “Dimenticarsi” di coprire la fascia è un errore imperdonabile perché non è un errore tecnico ma di disponibilità per la squadra. E questo un tecnico come Mou non può perdonarlo.
      Ciò detto non ci strappiamo le vesti se se ne va perché non ha mai dato tantissimo a questa Roma anche se qualche partita buona l’ha pure giocata. Ma come lui ne troviamo decine.

    • perdonatemi, ma problemi psicologici de che…. deve curarsi perché si ritiene un super calciatore spocchioso non perché come diceva Sabatini che non può uscire a fare la spesa. Poi l’offesa di Mourinho qual’e stata? Dire che non è un professionista e che è entrato in campo senza voglia? Quando lavoravo sarei dovuto andare dallo psicologo migliaia di volte e non prendevo milioni di euro

  3. Ammettere le proprie “debolezze” gli fa onore..
    Aver coraggio di parlarne vuol dire cercare le soluzioni…
    Quindi, anche se ormai non sarai più un giocatore della Roma, un grande in bocca al lupo, perché tu possa ritrovare te stesso..
    💪🧡❤️

    • notte fonda…
      Noo…😂😂
      È che a me piacciono le persone schiette, sincere. A prescindere dalla loro posizione sociale, cultura…
      Da come ho interpretato l’articolo sembra che il giocatore abbia ammesso le sue “lacune” difficoltà ed abbia lanciato un grido di aiuto..
      Tutto qua’… 🤷🤪

  4. Boh, non so se comportasse da collione può esse considerato un problema psicologico…sennò gente tipo Cassano o Di Cane possone esse considerati matti, o grandi invalidi….je damo la 104 pure a loro ?

  5. sta dimostrando tutto il suo professionismo e attaccamento alla maglia……… TUTTA LA VITA COL MISTER!!!!!!CONTINUA CON LA PULIZIA SPECIAL ONE che poi tra l’altro se agiranno per vie legali perderanno pure, non mi sembra che il mister abbia fatto nome e cognome di qualcuno…..

    • Se agiranno per vie legali non conta solo la conferenza stampa ma anche quello che è successo negli spogliatoi che a noi non è dato sapere

  6. Motivazione altamente credibile. Uno che si tatua in quel modo, infatti, e’ chiaro che bene di testa non sta, per quanto mi riguarda.

  7. Cos’altro ci si aspettava?
    Dopo la sua mancata presentazione al raduno il malessere psicologico è l’unica plausibile giustificazione per evitare multa e rischio di licenziamento in tronco.

    Forza Roma, sempre

  8. riusciamo a farci prendere per il cuxo pure da uno come Kardorsp…e siccome il disagio psicologico non è che lo vedi con una lastra o una risonanza, questo te po’ prende pe’ scemo quanto vuole, checchè ne dica il partito de “non ha fatto nomi e cognomi”…guarda te quanto ce costa sta caxata fuori dal vaso del grande psicologo…

  9. Io non apprezzo il giocatore in se ma, in questo frangente, ha totalmente ragione lui.
    Mourinho lo ha messo alla gogna dando adito ai tifosi più imbecilli di aspettarlo sotto casa e di minacciarlo pesantemente.
    Comportamento totalmente scellerato, folle e pericolosissimo quello del Portoghese.
    Immaginate se il vostro capo/responsabile di lavoro vi mettesse in una situazione del genere, come vi sentireste?
    Perché non ha le palle di scaricare giocatori come Mancini, Ibanez, Spinazzola, Pellegrini, Cristante e Zaniolo? Hanno fatto schifo tanto quanto l’olandese eppure sta zitto, forse perché fanno i cagnolini ammaestrati e gli sta bene così?

  10. Secondo me ha ragione. Ad oggi, vista l’inciviltà di molta gente, questo a Roma non può uscire di casa senza essere insultato (con famiglia al seguito peraltro). Aggiungiamoci che l’allenatore non lo farà più giocare…
    I professionisti non sono solo i giocatori ma anche gli allenatori. Un buon dirigente d’azienda tratterebbe così un dipendente (seppur in fallo) pubblicamente?
    No.

    • In tanti vorremmo essere insultati uscendo di casa alle 11 di mattina senza avere unkazzo da fare e sapendo di avere un accredito di 300.000 euro al mese.
      Povero cocco, nun ce se crede aho’

    • vabè …se è per questo non li pagherei proprio visto che il loro lavoro è tirare calci ad una palla. Fatto è che nei rapporti di lavoro non ci si comporta in questo modo, d ambo le parti

    • Tutte le scuse sono buone per attaccare Mou e/o Pinto. Tanto quello che fanno, sbagliano secondo certi detrattori. Ha ragione Gaetano da Sarno.

  11. Io probabile neanche tornerei a roma,per fare cosa mettere in pericolo la mia famiglia?O dare spiegazione ai figli o parenti del perchè lo insultano fuori casa? fa bene a scappare.
    Ha sbagliato sul campo ?si ok,ma tutta questa gogna mediatica??alla fine non è mai stato cosi tanto pippa, e in squadra secondo me sta gente piu scarsa di lui, che prende anche piu di lui

    • ma perchè scrivete ste caxxate? se era un uomo faceva il professionista, alla prima partita utile a gennaio grande prestazione e magari anche un gol, avrebbe ricevuto gli applausi dallo stadio e da tutti i romanisti e avrebbe zittito l’allenatore, invece se ne sta a casa ad aspettare l’accredito dello stipendio… per me fosse anche bravo come Maradona con la maglia della Roma non lo voglio più vedere!

  12. dopo l’infortunio dove la societa’ ha creduto in te aspettando facendoti operare e tornare in forma senza alcuna fretta…questa E’ RICONOSCENZA???..complimenti ora come societa’ seria(quale credo sia) te lo farei venire veramente un “malessere psicologico” una sola parola mi viene in mente OMUNCOLO

  13. Prima di giudicare bisognerebbe sapere. Non sappiamo niente noi. Mou ha difeso Karsdorp poco tempo fa, ora, senza fare nomi, lo esclude. Non ho sentito nessun compagno fare da paciere, come mai? È forse vero che i suoi atteggiamenti avevano stancato il gruppo? Lo possono sapere solo quelli presenti nello spogliatoio. Io non reputo Mou un pazzo, la sua comunicazione non è mai fatta a caso. Il tempo ci dirà chi aveva ragione. Comunque e Sempre “Forza Roma”

  14. insomma olanda peggio molto peggio dell’Italia, stanno ancora in europa nonostante quelle mascalzonate delle tasse per le aziende quasi a zero e l’europa muta eppoi adesso ci superano pure coi certificati medici farlocchi…e il bello è che ci hanno fatto pure la morale a suo tempo

    • Quindi se viene un russo gli accolliamo la guerra. Ma ve se scontrano i bacarozzi ad ore prestabilite?

  15. Il fatto che non voglia lasciarla passare a Mourinho e sia disposto anche a portarlo davanti a un giudice sportivo, federale, penale, civile o quello che vi pare, mi dimostra che Rick Karsdorp ha le bolas, non come quei debosciati a cui è stato rinnovato il contratto fino al 2033, “i freschetti di Mou”, gente che non darà mai nulla alla Roma, gli yes man del capetto Mourinho..

    • Sei deplorevole come certa gente e certi giocatori. Scommetto che quando er broccolaro minacciava querele miliardarie se non gli facevano fare la speculazione edilizia eufemisticamente chiamata “Stadio della Roma”, tu stavi dalla sua parte e contro le istituzioni italiane e romane.
      Tana per lotitinho!

  16. Diciamo che sono “atti dovuti” tanto il “finto” certificato medico, quanto la “finta” convocazione della Roma…

  17. È solo una scusa,sta approfittando di questa pausa per imparare,dopo 5 anni che e’qui,da buon professionista, un minimo di lingua Italiana

  18. Ah ecco,mo se chiama malessere psicologico!

    Dal web:
    “Secondo giorno di buca di fila e ancora tante polemiche. Rick Karsdorp non ha nessuna intenzione di tornare a Trigoria e a un giorno dalla partenza per il Giappone ha deciso di ignorare di nuovo la convocazione di Mourinho. Ma dove è l’aitante terzino olandese? Facile, ad Amsterdam. Dove avrebbe preso una casa in affitto dal giorno della sua partenza da Roma, ovvero il 13 novembre quando all’Olimpico si giocava Roma-Torino. A dare ulteriore conferma di questa ipotesi ci ha pensato la moglie Astrid che in una storia su Instagram ha anche avanzato una richiesta particolare: “Sto cercando una brava massaggiatrice che venga a casa mia ad Amsterdam”. Nel frattempo il marito ha dato mandato al suo agente di sondare il terreno sia in Italia che all’estero. Tra un massaggio e l’altro.”

    È tutto un equilibrio sopra la follia (cit.)

  19. I Friedkin dovranno essere molto abili
    Il malessere psicologico di un giocatore di 27 anni , puo’ aprire ad una causa milionaria
    Considerato che Karsdorp aveva l’apprezzamento societario provato dal recente rinnovo , e considerato che ha almeno ancora 7 anni di carriera
    Questa storia puo’ costare oltre al cartellino , un ristoro parziale o totale per 7 anni . Una ventina di milioni
    Rischiamo di diventare un caso legale che fa giurisdizione. Danni ovviamente a carico della Roma non di Mourinho
    Speriamo bene

    • Calcola che ho scritto che noi romanisti siamo bravi a darci la zappa sui piedi da solo me hanno tutti spolliciati in giù pensa a te che scrivi che lo dovremo paga te cancellano l email de pollici

    • Anche certi utenti hanno problemi: non riescono a distinguere tra i loro pii desideri e la realta’ (soprattutto quella legale). Penso si chiami “fantasia compulsiva”. Sereni. Le cure ci sono.

  20. L’unica soluzione per scindere le responsabilita’ della Roma da Mourinho e’ il pronto esonero di questi motivato e correlato all’episodio le conseguenze di cui la Roma si e’ resa conto solo in seguito alla denuncia di malessere psicologico del dipendente seguito alla lite sul luogo di lavoro

    • …ti prego, fammi sapere dove ti servi…😊.
      Si scherza eh? perché non sei serio…

    • @SardegnaGiallorossa (S1967)
      Speriamo tu abbia ragione, che mi abbiano dato della roba tagliata male
      Cominciare con “Il malessere psicologico ” mi fa pensare male. E come il colpo alla testa
      Vuoi che non ci sia qualche avvocato di mezzo ?
      Se l’azienda non prende le distanze dal caporeparto ,mostra di condividerne le azioni

      Io non voglio giudicare il valore di Karsdorp
      Oggi la legge dice che nemmeno ad un ladro puoi dare del ladro
      Figurati nel caso specifico quali turbamenti e di che durata

  21. Se uno che guadagna 2,2 mln l’anno per giocare male a calcio soffre di malessere psicologico, cosa dovrebbe dire chi si sveglia tutti i giorni alle 5:00 e lotta per arrivare a fine mese ? Vai a lavorare e non piagnucolare che stai diventando ridicolo !!!

  22. E sempre facile dare giudizi rapidi, più complicato invece cercare di andare infondo senza giudicare..

    Già nelle prime di campionato ho visto un Karsdorp in grande difficoltà.. Sbagliava tecnicamente qualsiasi cosa si potesse sbagliare.. Il giocatore non è un fenomeno.. Ma non è nemmeno tanto scarso..

    Dopo la partita contro la Juventus.. Tutti giocarono male.. Ma Karsdorp riusciva a sbagliare anche passaggi orizzontali semplici..

    Dopo quella partita Mou disse.. Alcuni giocatori soffrono la concorrenza.. E ancora dopo.. Lo scorso anno sulla corsia destra c’era solo Karsdorp ora se non inizia a giocare, “ciao amico”

    Da quanto va avanti questa situazione?
    Anche hai compagni dava fastidio il compagno?
    La società già ne era a conoscenza?
    Mou ne aveva parlato con la società?
    Contro il Sassuolo e stata la goccia di che ha fatto traboccare il vaso?

    E specialmente, cosa è successo negli spogliatoi prima di quell’intervista a Sassuolo?

    Come si fa a giudicare senza avere queste risposte?

    Inoltre parliamo di Mou.. Lo si può criticare su mille aspetti.. Ma non sulla comunicazione.. Quando dice qualcosa lo fa per ottenere ciò che vuole.. Voleva mandare via un calciatore che non intendeva lasciare Roma?

    Troppe domande, poche risposte.. Si giudica sul nulla.. Un intervista ha portato ad una reazione.. Volevano questa reazione?

    Ovviamente ora il ragazzo usa ciò che può usare per non presentarsi a Trigoria.. La Roma lo sa.. E usa anche lei le sue carte per obbligarlo a presentarsi.. Al ragazzo la prossima mossa adesso..

    Dietro questa storia ci sono una marea di domande.. Si continua a giudicare sul nulla che abbiamo davanti.. E si ignora tutto quello che è accaduto in questi mesi.. Si ignorano le domande al quale non abbiamo risposta..

    Risposte che probabilmente non avremo mai..

    Forza Roma..

  23. Vicenda grottesca, nella quale la società non può nemmeno forzare più di tanto la mano di fronte al certificato, poiché purtroppo da un punto di vista strettamente legale potrebbero esserci gli estremi per un caso di mobbing.
    Né ci sono dubbi che il giocatore si sia consultato con il suo avvocato prima di arrivare a questa mossa.
    Andrà a finire che nemmeno lo potrai multare e dovrai versargli tutto il dovuto finché non si troverà una sistemazione a lui gradita mentre se ne starà con tutto agio a casa.
    Però mi fido di tutti quelli che sostengono che sta storiaccia ci porterà dei grandi vantaggi…

    • Eh però.
      Di fronte al certificato faccio le perizie se permetti.
      Anzi guarda: ti credo Krashdrop torna che ti facciamo aiutare dallo staff nostro.
      Scusa eh, mics siamo nati ieri e neanche nel secolo in cui una VERA patologia generata da uno shock non possa essere riconosciuta al primo sguardo da un VERO medico.
      Pooi gli aviluppi possono essere quelli che hai descritto ma non credo che abbiano una deviva tanto tragica.
      Ti dico come la gestirei io.
      Staff anche esterno ma pagato dalla società,
      Amichevole perizia legalmente valida, si tratta comunque il problema (no matter what) con un sostegno tutorale.
      Poi vediamo come evolve. Ma non arrivo alla rottura emerson che ci faccio la figura del cretino nel 2023, caro amico di vecchia data.
      Mi aspettavo questa risposta della società e ne vedo la lungimiranza.
      Ciao.

    • c’ha 27 anni, se sta sempre a casa , non lo vorra’ piu’ nessuno. non credo che gli convenga

    • …non rispondere alla convocazione ti mette in difficoltà se non fornisci un certificato medico, punto. Convocato dalla ROMA, non può evitare di fornirlo.
      Ovviamente esiste anche la “depressione”, come suggerivo l’altra sera.
      Infatti ecco qua.
      Tra le altre cose, è un malessere che non ti obbliga a chiuderti in casa, semmai il contrario.
      Resta che per provarlo non é sufficiente un medico compiacente, ma possono esser fatte certamente visite da specialisti di parte (quella che paga…).
      Infatti la ROMA dopo il rifiuto di presentarsi a chiesto (a mio avviso ordinato) a KARSDORP di venire a farsi controllare.
      È difficile simulare un problema reale del genere, più di quello che si pensi.
      KARSDORP deve fare attenzione.
      Resta inteso che le leggi sono quelle che regolano il mercato del lavoro in Italia e, in subordine, alcune disposizioni della Comunità Europea.
      A queste KARSDORP e ASROMA devon sottostare.
      Certamente, se ha pensato così, non può stare semplicemente in OLANDA, continuando a prendere l’ingaggio mensile.

    • Seguo poco ultimamente, ma ho notato una certa somiglianza. Ci ho preso? O non è neanche un “segreto” e mi sono semplicemente perso la “transizione”?

    • Non fidarti degli altri. Fidati della tua capacita’ di leggere e soprattutto di capire quello che leggi.
      La Roma ha gia’ risposto: torna a Trigoria e fatti visitare anche dai nostri esperti. Semplice.

  24. Sapessi il malessere psicologico che tu hai dato a noi…
    Devi un rimborso per danni morali a circa 6 milioni di tifosi in giro per il mondo. Tenemose bassi bassi, 500 euri a capoccia… Fanno 1,2 miliardi sull’unghia. Hai tre giorni lavorativi per il pagamento. 🙂

  25. il comportamento di Karsdorp non fa che dare ragione a Mou.
    il mister è l’ennesimo avversario che Rick non è stato in grado di saltare e, come al suo solito, ha passato indietro tirando fuori un certificato come l’urtimo degli assenteisti. Ha meno carattere di quanto il suo aspetto da finto cattivo non riesca a nascondere. Di gente così non abbiamo bisogno. Stai bene dove stai. La Roma prima di tutto, figuramose de te.

  26. il malessere psicologico ce lo hai fatto prende a noi con tutte le partite vergognose che hai giocato e con il tuo comportamento scorretto e vergognoso. Atleta ridicolo, uomo disdicevole, vattene!

  27. E’molto simile al comportamento di Emerson,solo che il brasiliano era un grande calciatore,ma un uomo piccolo,ed aveva una squadra indegna dietro, questo non è capace a giocare calcio, ed è pure consigliato male.anche io ho avuto malesseri psicologici ogni volta che lo vedevo in campo a fare passaggi indietro di prima,e il top è stato il gol contro l’Udinese, tanti cari saluti!!!! fuori un’altro della banda monchi!!!

  28. Dopo l’addio di Karsdorp, subito Ndika. Anche se è un dc, a destra siamo momentaneamente coperti: Zalewski e Celik. Prenotando Dalot o Klostermann per giugno. Depay e un centrocampista. Per giugno prenderei Grimaldo, Mitrovic, Dalot e Hojbjerg/Sabitzer.

    • Aoo ancora non hai capito che non potremo compra nessuno ancora fai sto gioco delle figurine ma quanti anni hai?

  29. ma in tutto questo la AS Roma ci fa una bella figura? L’unica ad essere danneggiata è proprio la società! Danneggiata dall’uno e dall’altro. Un bel cazziatone a tutti e due con debita multa. Le scuse le chiede la società da entrambi!!!

  30. E poi ci sorprendiamo che Mourinho stessa li definisca scarsi!!!! Non hanno carattere e la marea di soldi che prendono sono INGIUSTIFICATI!!!!! Invito a leggere le dichiarazioni di quando fu mandato in prestito la prima volta. Altra perla di Monchi!!!!

  31. …infatti, in sintesi. Rick non si presenta e deve mandare un certificato medico (altrimenti viene intanto bloccato lo stipendio).
    Esistono, in Olanda come da noi, i certificati da “depressione invalidante” o roba simile.
    Non sei obbligato a stare a casa, ma puoi pure andare a ballare… (non é una frattura o un’influenza galoppante…).
    Però non pensi di stare in Olanda, e percepire comunque l’ingaggio.
    È tenuto a recarsi in Italia e farsi esaminare dai periti dell’azienda.
    L’ultimo capoverso dell’articolo qui è il nocciolo. Con la differenza che la Roma non chiede, ma pretende che KARSDORP venga dove sarà controllato.
    E vi assicuro che fingere una depressione invalidante, senza medici compiacenti, è abbastanza complicato…😊
    Quanto commettere un reato penale e cercare di fingersi matti per evitare la prigione…
    Ovviamente è tutto sub judice. Secondo le leggi del Lavoro in Italia, e gli eventuali sovraordinamenti CEE.

    • Bravo, SGR. Io ho sofferto di depressione e sono anche stato lontano dal lavoro. Ma ho dovuto fare controlli costanti non solo col mio psicologo ma anche con quelli del mio datore di lavoro. Io sinceramente me la prendo con gli avvocati e i procuratori che cercano di incassare e se ne infischiano del giocatore, della societa’, dei tifosi etc…
      Ma ricordiamoci sempre che “tanto va la gatta al lardo…”. Rick doveva accusare il colpo (pija, pesa, incarta e porta a casa, avrebbe detto il grande Paolo Panelli), parlare con la dirigenza, cercarsi un’altra squadra, farsi cedere a gennaio e magari portare qualche milioncino nelle casse della Roma. Il problema e’ che certa gente ha un orgoglio smisurato inversamente proporzionale alla sua dignita’.

    • Agli Azzeccagarbugli del forum, voglio ricordare che non sappiamo quello che e’ successo nello spogliatoio. Lungi da me dare adito a gossips e rumors varii, pero’ ho letto di schiaffi dati a Mou. Se ( e sottolineo seeeeeeeeee) fosse vero???????????? Ai postisti l’ardua sentenza.

  32. Sará anche una pippa , ma Karsdorp ha la faccia del bravo ragazzo.
    Mourinho a mio avviso, ľ ha fatto fuori dal vaso, asfaltando un calciatore che ľ anno scorso ha sudato la maglia, portando la Roma a vincere ła Conference League.
    Spero che la società faccia una bella ramanzina al grande Josè, che deve darsi una regolata.
    A gennaio vedo bene difensori alla Zappacosta e Palomino. Gente tosta i giocatori di Gasperini

  33. Beh, bisogna capirlo, non ha tutti i torti, dopo la sfuriata di Mou lui ha un malessere psicologico! Pensa quanti ne abbiamo noi ad ogni passaggio indietro anziché in avanti. Meno male che risolviamo tutto con la lontananza tra noi e lui.

  34. Stando a Roma ha imparato a comportarsi da dipendente pubblico ahahahah ma non ha fatto i conti con i datori di lavoro americani!

  35. Diciamo che Karsdorp ha avuto diversi grattacapi dove spesso le sue parole e dichiarazioni passate, sono state poi nel tempo smentite da lui stesso, dichiarando che cose di cui i tifosi olandesi lo accusavano fossero bugie (nel 2019 quando viene accusato di bere e di non condurre una vita professionale visto che esce sempre per divertirsi e lui smentisce categoricamente), per poi ammettere due anni dopo che usciva e beveva molto, tutto detto da lui. Il ritorno in prestito al Feyenoord nel 2019, dopo un periodo a Roma con due gravi infortuni dove accusava di essere trascurato ed abbandonato, la sua amata Rotterdam ed il Feyenoord, squadra del cuore, è controverso visto che alcuni suoi comportamenti ed alcune prestazioni sono mal digerite, con tifosi che lo insultano e frequenti litigi con l’allenatore Jaap Stam del Feyenoord. Ritorna alla Roma con l’idea di dover essere trasferito, quasi sicuramente all’Atalanta (operazione asse Raiola-Riso) ma Fonsie decide di tenerlo in rosa. Per dirvi Karsdorp pare avere avuto un po’ troppi episodi negativi e se persino i tifosi della squadra dove aveva fatto così bene in passato, il Feyenoord, le cose nel prestito di ritorno del 2019, sono accaduti episodi come questi ed altri che ho citato ora, che Rick sia un calciatore un po’ sopra le righe, con potenziali brutte e cattivi abitudini, e comportamenti poco professionali, questo già era risaputo. Quindi non faccio fatica a credere che Rick ne abbia combinata una di troppo e possa essere ricascato facilmente in comportamenti poco professionali e che questo abbia fatto arrabbiare Mou e che il suo ennesimo comportamento sbagliato abbia fatto traboccare il vaso, anche se Mou non ha mai nominato Rick, lo ha fatto la stampa, e questo suo comportamento di mancata partecipazione, sembra essere l’ennesimo comportamento poco professionale dell’olandese.

  36. se il mio datore di lavoro mi avesse umiliato in quel modo, mi sarei anche io messo in malattia e avrei fatto un casino.
    Giusto così, se mi devi fare il cazziatone me lo fai in privato e non in piazza.

    • È uno spogliatoio di calciatori, le cose si chiariscono come ha fatto Mou davanti la squadra. E Karsdorp è tempo che sloggi

  37. Ieri avevo detto delle cose contro sto ragazzo pero’ solo uno che non capisce non se ne accorge della difficolta’ della rabbia incontrollata che si vedeva, e lui di messaggi ne ha mandati ora al di’ la’ del calcio va aiutato qui la societa’ e lo stesso Mou che su queste cose e’ preparato possono fare. Ora non so se nella famiglia sia aiutato, ma mi ricordo quando nacque il secondo figlio erano felici di stare a Roma e ringraziato il Bambin Gesu’ ci fu’ una bellissima intervista. Mi pare che sorrida poco almeno in pubblico, un duro debole per me dopo 5 anni non l’ho sentito nelle rare interviste parlare italiano e tutto cio’ non facilita un inserimento totale nel gruppo intendiamoci e’ un mio parere, credo e sono sicuro che l’aiuteranno basta adesso parlare sempre dei soldi perche’ vivono in un mondo dorato ma per chi ce l’ha non e’ detto che sono tutto specie a 30 anni . In bocca a lupo Karsdop curati e torna forte !!!!

  38. Una piccola considerazione, forse il giocatore avrebbe preferito svernare a Roma e continuare a essere poco professionale (andatevi a leggere la sua intervista sull’acool, l’ha rilasciata lui mica io). Mou in questo modo, dopo averlo spronato e protetto nelle interviste precedenti ha capito che il giocatore è irrecuperabile, ma per cederlo il primo a doverlo volere è proprio il calciatore, bene così e avanti il prossimo, abbiamo due esterni di piede destro come Spinazzola e Zalewski, più il titolare Celik.

  39. Eroi solo quando devono firmare i contratti milionari, poi si sciolgono alla prima avversità. Una settimana in fonderia e poi vedi come corri in campo. Che teneri, questi milionari viziati.
    Forza Roma

    PS Mou non ha fatto mai il suo nome.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome