Karsdorp senza pace: è ripartito per l’Olanda. Mancano le offerte: le possibili soluzioni

45
1108

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Rick Karsdorp ha già lasciato la Capitale, poco prima che la squadra rientrasse dalla tournée in Giappone (oggi la seconda amichevole contro lo Yokohama Marinos) prevista per domani.

L’olandese è rientrato a Roma per sottoporsi alla visita richiesta dal club dopo che il terzino aveva accusato un “malessere psicologico” che gli impediva di rispondere alle convocazioni di mister Mourinho.

Dopo aver esaudito alle richieste del club, Karsdorp ha fatto i bagagli e nuovamente lasciato la Capitale, per fare ritorno in Olanda. Il giocatore quindi non ha intenzione di farsi trovare a Trigoria per la ripresa degli allenamenti.

Il futuro dell’olandese resta incerto: l’addio a gennaio sembra scontato, ma solo davanti a un’offerta che permetta il trasferimento del calciatore a titolo definitivo. Per il momento però Pinto non ha ricevuto niente di concreto se non timidi sondaggi di Marsiglia, Lione e club turchi.

E se a gennaio non dovessero arrivare proposte per Karsdorp? A quel punto la società tenterà la strada della riconciliazione tra tecnico e giocatore, per arrivare a una tregua fino a giugno e poi riprovare a cercare una sistemazione al terzino.

Fonti: Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport / Il Tempo

Articolo precedenteLa Roma sfida i campioni di Giappone: Mou rispolvera i big
Articolo successivoRoma, idea in difesa: piace Soyuncu, forte e bravo in marcatura

45 Commenti

    • il contratto è stato rinnovato 18 mesi fa , e se non lo rinnovavano andava via a paremtro zero. quindi cambia poco o nulla perchè possono sempre fare la recessione e penso che a karlsdorp va bene.
      prima di parlare …usare la testa , no ?

    • Ma se un certo Dybala è andato via a parametro zero, non poteva andarci anche Karsdorp che non ha mercato neanche in Olanda?
      Con la folle strategia dei rinnovi messa in atto da Pinto,i pesi morti nella Roma non finiranno mai.
      Prima di rispondere,usala te la testa,compà

    • Aldo non sono d’accordo. Al di là delle cifre è giusto rinnovare i contratti ai giocatori giovani (al momento del rinnovo Rick aveva 25 anni) che rappresentano un patrimonio (grande o piccolo) del club. Pinto fece bene (per lo stesso motivo per il quale è sbagliato che Zaniolo vada in scadenza 2024) a rinnovare il contratto e non poteva certo prevedere il casino scatenato da Mou per chissà quali motivi (giusti o meno).

    • Fabio1974 i rinnovi vanno fatti ai giocatori indispensabili o quelli su cui ci si può contare, perdere karsdorp a zero non sarebbe stato tutto questo dramma e soprattutto ti risparmiavi 2,2 milioni di ingaggio.
      Per Zaniolo il rinnovo è giusto farlo ma bisogna anche vedere a che cifre, perché se il giocatore pretende più di 4 milioni a stagione e le sue prestazioni non sono proprio al momento esaltanti ci penserei un attimo.
      Infine tutti questi rinnovi li fanno proprio perché la proprietà non può fare mega rivoluzioni in rosa e perciò attua rinnovi ad alcuni giocatori non proprio fenomenali per non ritrovarseli a comprarli dopo e intanto fa uno o due acquisti l’anno per migliorare lentamente la squadra.

    • Fabio non concordo, se l’obbiettivo è ambire a costruire una squadra da champions karsdrop non è una pedina fondamentale, quindi o rinnovi a cifre basse che ti permettono di liberartene in qualunque momento oppure era meglio lasciarlo andare. Da quando è alla roma non credo ci siano state situazioni in cui si sia fatto notare o da fa pensare di aver in rosa qualcuno di insostituibile. Per quello che ricordo ha inciso nella storia della roma meno di bruno peres

    • Karsdorp purtroppo non è adatto in certi contesti, anche se è un professionista, ma certe pressioni dopo un po non si reggono, uno come MOU è troppo esigente e ti crea scompensi psichici di rilievo….

    • rispondo a zellone,rispondi sinceramente.
      18 mesi fa , avresti lasciato andare via karlsdorp a zero ?
      dybala è andato via a zero non perchè non è stato offerto un contratto, ma perchè lui non lo ha accettato. non fare sti giochini di parole

    • Sul fatto che Karsdorp non sia un giocatore di livello sono d’accordo. Il mio è un discorso generale: se ritieni che un giocatore sia valido, lo schieri titolare inamovibile (non hai di meglio) ed è giovane, è giusto rinnovargli il contratto con un impegno pluriennale… questo ha fatto Pinto per Karsdorp

    • Lasciate perde zenone è un odiatore anti-Pinto dichiarato O la pensi come lui oppure denigra a tutto spiano Dovrebbe pensà al suo di cervello, sempre ammesso che ne abbia uno😂🤣

  1. Allenamento con la squadra.
    Partitella senza che nessuno gli passi la palla.
    Entrate decise (sennò a che serve Mancini?).
    Domenica in tribuna.
    Vedrete che dopo 15 giorni il procuratore una squadra la trova.

  2. sarebbe strano il contrario, tanto per cambiare l’ingaggio di karsdrop è sproporzionato rispetto al rendimento e non è nemmeno così tanto giovane da indurre qualche club alla scommessa. La cosa peggiore è che sapendo la rottura pubblica e definitiva con il club lo vorranno tutti gratis

    • Vegemite,
      precisazione tecnicamente corretta, la tua, anche se escluderei Pellegrini, per il quale dal Mago fu solo esercitato il diritto di riscatto… Certo, avrebbe potuto non farlo, ma si tratta comunque di un giocatore noto a tutti e di una trattativa già imbastita da altri.
      I problemi sono sorti dove il Mago c’ha messo realmente del suo… stramaledetto lui e il suo mandante 🥦🥒🍆🍌🍊🍎🍍

  3. tutto questo è frutto di una politica societaria negli ultimi anni… fatta di rinnovi assurdi e senza una logica a cifre spropositate a giocatori che x qualità e rendimento non erano all altezza di certi stipendi! politica che ha reso solo l effetto di appesantire in maniera elevata il bilancio a fronte anche di risultati sportivi sempre più deleteri! con questi giocatori poi oltretutto invendibili causa lo stesso ingaggio pesante! cioè della serie… “guida a come far sprofondare un club di calcio”….! da Monchi a pinto.. passando x petrachi e fienga…. un disastro totale!

  4. La scarsezza della Roma è messa in risalto anche dal mondiale in corso dove l’assenza di giocatori della nostra squadra è la dimostrazione della mestizia tecnica dei componenti della rosa che abbiamo.
    Io la mia idea me la sono fatta, ancora non è il momento di vincere qualcosa qui a Roma per questo la società sta traccheggiando con la solita promessa lo stadio che verrà e le solite scuse gli infortuni (se hai solo qualche titolare), il fpf che non ci fa comprare nessuno(e qui friedkin e pinto si stanno fregando le mani) acquisti inutili (fatti con la consapevolezza dell’inutilità) shomur, vina, contratti assurdi a scarsoni veri: mancini, cristante, karsdorp, ecc. e puntare su grandi bluff come zaniolo, belotti ecc.
    Credo che il mister abbia sgamato la filosofia della proprietà (meno fanfarona nella comunicazione ma in molti aspetti simile alla precedente) e stia valutando se salutare a fine stagione, sicuramente non gli serve la Roma per continuare la carriera ad altissimi livelli.
    E qui come tutti gli anni si continua con il solito loop.

    • ecco,
      @manoncielodikono
      @amenonlasifa
      @svegliaaaaa!!!11!

      Una volta quelli che pensavano di aver capito tutto loro e gli altri no,
      tipo chi va in contromano in autostrada,
      venivano ignorati da tutti se non da due signori con giacca bianca e bicchiere delle pillole.
      Poi sono arrivati i social e per loro è stata una liberazione 🙂

      Resterebbe da capire cosa porta due signori Texani straricchi con interessi in una mezza
      dozzina di settori a svenarsi per creare tutto questo bluff ai danni della Roma e di Mourinho,
      ma probabilmente è un complotto a livello galattico che coinvolge anche i Chetoni
      e i il Metaverso e che solo il nostro SolsburyHill riesce a intravedere.

      E in effetti abbiamo solo 4 giocatori ai mondiali.
      Se l’Italia non avesse fatto ridere ne avremmo probabilmente 8. Forse 9.
      E cosa sarebbe cambiato?

    • Hai ragione tu, non ce ne eravamo accorti che abbiamo tutti titolari al mondiale e una squadra fenomenale che veleggia nelle prime posizioni dopo che i friedkin (xchè tu lo sai x certo da esperto conoscitore di economia mondiale con lo smartphone comprato a rate) si sono addirittura svenati. Ringrazia i social che ti hanno fatto conoscere il meme di Umberto Eco (non è un giocatore di calcio) che voi A.F. ripetete in continuazione, tu puoi raccontare quello che ti pare ma la realtà è quella che ho descritto prima cioè quattro panchinari al mondiale e qui a Roma giochi con cristante, mancini, vina, camara, karsdorp, kumbulla, aquilotto ibanez, l’intruppone zaniolo, il killer d’area abraham, il contesissimo da mezza europa shomurod, insomma tutta gente di un certo valore che pinto ha strappato alle big d’europa a suon di milioni dei friedkin che tu sai per certo che si sono svenati, e che fermete prorpio da settimi in classifica ci porteranno sicuramente al tricolore !

    • Living is easy with eyes closed
      Misunderstanding all you see
      It’s getting hard to be someone but it all works out
      It doesn’t matter much to me
      Let me take you down
      ‘Cause I’m going to solsbury hill
      Nothing is real
      And nothing to get hung about
      Solsbury Hill forever!

    • Giocatore scarso,che fa il passaggio sistematico indietro perchè non è mai sicuro di prendere una iniziativa,poi marca a 10 metri l’avversario che di solito lo ridicolizza sulla fascia (Laurentiè,Udogie…) mica parliamo di avversari come Di Maria o Kvara del napoli.Gli altri hanno avuto Cancelo,Hakimi,Dumfries,Cuadrado,…che asfaltano la fascia di competenza,noi dobbiamo andare sempre a 2-3 cilindri con gli esterni quinti che ci ritroviamo specie a destra.Possibile che non si trova di meglio nel panorama che questo boscaiolo olandese?

  5. Ma se fosse stato così “pippa” come leggo qui da settimane, come mai questa società gli ha rinnovato il contratto fino al 2025? Sicuramente avrà avuto un atteggiamento scorretto…ma bastava lavare i panni sporchi in famiglia e soprattutto metterlo riserva di Celik fino a fine stagione, dopodichè l’avresti ceduto. Questa strategia non è deleteria solo x l’intero spogliatoio, ma anche x la società, xchè così facendo si sta deprimendo il valore della rosa invece di cercare di valorizzarlo. A questo punto ho i miei dubbi che la strategia adottata da Mourinho combaci con quella della società…la quale da quando si è insediata ha fatto fino ad oggi degli sforzi economici enormi….

    • O forse ha combinato qualcosa che richiedeva una presa di posizione immediata e pubblica anche a tutela degli altri?

      Vediamo un po’-
      Mou difende sempre tutti, Ibanez dopo il derby, Karsdorp dopo la follia di Udine e la bambinata del Derby, Belotti dopo il rigore contro il Torino…
      Ma contro il Sassuolo sbotta in modo clamoroso sull’Olandese.

      Non solo, la società non cerca di sopire i toni in nessun modo,
      non un solo compagno, neanche quelli che magari non giocano mai e qualche
      motivo di nervoso con il tecnico potrebbero anche averlo, spende mezza parola
      neanche di minimo sostegno a Karsdorp.
      Pinto conferma subito che è meglio che se ne vada, e dubito contro il parere della società.

      Le cose sono due:
      – sono tutti impazziti in modo irrimediabile.
      – Karsdorp ha combinato qualcosa che verrà fuori solo a cessione definita,
      come fu per il Ninja qui a Milano….

      Vedete voi cosa è più verosimile…..

    • D’accordo con Anto, secondo me, avremmo già saputo qualcosa da parte di un altro calciatore o dallo stesso Karsdorp se fosse stato una cosa da poco.

    • la società ha speso fino ad ora come nessuno, e non mi sembra giusto criticarla. Mourinho ogni tanto fa piazza pulita di gente assurda che non potrà mai giocare ad alti livelli a costo di rompere con la società e con l’ambiente. io inizio invece a perdere la.pazienza con Pinto, perché secondo me è lui che non è riuscito in tutti questi anni a portare i giocatori giusti, oltre che rinnovare a cifre inaccettabili, buoni giocatori ma poco più che riserve in una grande squadra, come Mancini e Cristante. uno non riesce ad andare nemmeno in nazionale, l’altro gioca un pochino e sempre come alternativa di un titolare che manca. ci serve un Sabatini, un Giuntoli o un Massara che sappiano portare anche giocatori poco conosciuti ma in grado di giocare bene in un campionato il cui livello di competitività è sempre più basso, Napoli escluso..io proporrei di lasciare a Pinto il ruolo di Dg, ma di portare a Roma un Ds che sia bravo a riportare la Roma dove gli compete in 2 o 3 anni di buon lavoro

    • @Mirko Il problema è che siamo di fronte ad un cane che si morde la coda, nel senso che l’errore di Mourinho è stato quello di avere un approccio difatto simile a quello che ha avuto in rose molto diverse; dove di fatto si è creato un gruppo di fedelissimi e con quello andare contro tutto e tutti. Il problema è che mentre al real o nella sua inter aveva giocatori di un certo peso, mentre alla roma lo ha dovuto fare con karsdrop, mancini, cristante, ibanez ect ect che sono giocatori normalissimi. Naturalmente essendo suoi fedelissimi e quindi al centro del progetto sei costretto a dargli stipendi molto al di sopra della sua valutazione di mercato. Il problema vero sorgerà quando in futuro non ci sarà un altro allenatore che farà probabilmente valutazioni differenti e ti ritroverai dei giocatori invendibili

  6. Pinto sul fronte cessioni si è dimostrato molto abile, quindi sono abbastanza fiducioso, anche se sulla carta i difetti sono quelli più o meno evidenziati da tutti: non più giovane, ingaggio alto, calciatore scarso, tutti sanno che la Roma vuole levarselo dai piedi e quindi lo devi regalare.
    Secondo me comunque la società ha già messo in conto una perdita, se l’ottica è crescere nel tempo.

    • Pinto sul fronte cessioni ha fatto cose buone altre meno. Con questi chiari di luna cedere Karsdorp è peró un’impresa se vuoi realizzare una somma adeguata al suo valore. Più facile prestarlo o venderlo a poco: questa è la cruda verità e Pinto non potrà fare miracoli.

  7. Ma che ne sanno loro.
    Karsdorp non è certo un campione, ma è comunque un laterale tutta fascia che l’anno scorso se l’è fatte tutte da titolare tra campionato e coppa contribuendo alla vittoria in Conference.
    L’età è quella della maturità con ancora la parte migliore della carriera davanti, lo stipendio, 2,2 mln netti, è lo stesso che prendeva JJesus, meno di quanto prendeva Fazio. Non mi sembra una cifra improponibile.
    Secondo me potrebbe finire in Turchia (sembra che Fenerbache è Basaksheir siano sulle sue tracce), ma anche in altri campionati.
    Certo non ci faremo ricche plusvalenze, ma sono certo che per una manciata di mln riusciremo a sbolognarlo e, considerato che il suo cartellino è già interamente ammortizzato, sarà comunque un’operazione positiva x il bilancio.
    Che significa, col me4cwto che riapre a gennaio, che a novembre non ci sono offerte? Che ne sanno loro? Mah
    A me sembra, come al solito, che vogliano tirare la volata alla Rubentus (squadra che ha un bisogno estremo di un laterale destro ma pochi soldi da spendere) per favorire un acquisto a prezzi di super saldo, o meglio in prestito.

  8. Ragazzi, lasciamo la gestione della condotta ad allenatore e società, per favore. Non ci mettiamo anche noi tifosi. Avrà fatto sicuramente qualche grossa cavolata per cui allenatore e società hanno preso questa decisione. Il comportamento del giocatore, poi, è stato poco professionale a prescindere (se n’è andato in Olanda e non si è presentato al ritiro adducendo un puerile problema psicologico). Finalmente ci sono una società ed un allenatore con gli attributi che cercano di cambiare una mentalità malata qui a Roma e noi tifosi cosa facciamo? Ce la prendiamo con la società? Ma per favore.

    • detto che non credo proprio che la voce di noi tifosi sposti di un millimetro gli umori e le azioni di società, giocatori e mister, siamo su un forum dove si parla di calcio…in mancanza di calcio giocato (su cui c’era decisamente parecchio da obiettare), si valutano alcune decisioni societarie, da quelle comprensibili a quelle incomprensibili ai più…non è che se noi dubitiamo della bontà di certi rinnovi, Pinto non li fa, anzi…non mi pare che le osservazioni sulla gestione della rosa da parte di Mou abbiano sortito qualche effetto, anzi…quindi state tranquilli che qua possiamo dire quello che vogliamo, ma tanto non ci caxano di striscio, manco quando le cose lasciano più dubbi che certezze…di certo non siamo noi (nè i giornalisti a vario titolo) a destabilizzare un bel niente…le caxxate sembra siano bravissimi a farle anche da soli 😉

  9. Se si dovesse arrivare alla riconciliazione posticcia, sarebbe la conferma di quello che ho sempre sostenuto, e cioè che fare deflagrare la cosa all’esterno è stato solo un clamoroso autogol.
    Oltretutto, temo che servirebbe a poco, rimarrebbe sempre noto a tutti che hai necessità di liberarti del calciatore, che comunque immagino rimarrebbe solo per fare numero e non sarebbe mai impiegato neanche in caso di catastrofi naturali.
    Se la cosa fosse rimasta all’interno, ci sarebbe stata invece la possibilità di ammenda da parte del “traditore” che non avrebbe dovuto ingoiare il rospo di una pubblica ammissione di responsabilità ai piedi del Conducator. Per poi venderlo a giugno senza il marchio d’infamia addosso.
    Meglio ormai “regalare” il giocatore a chiunque sia disposto ad accollarsene l’ingaggio, trovare una soluzione tampone fino a giugno, ed identificare il successore da prendere nella sessione estiva.
    Per la società questa brutta storia rimane un danno, di immagine ed economico, hai voglia a sostenere il contrario.

  10. sapete tutto voi gentili tifosi che scrivete su questo sito…ma non sapete che Mou lo ha sottoposto alla prova etilometro dopo roma Sassuolo. e li è cascato l’asino ,anzi il somaro , un somaro che manco col Monterotondo calcio farebbe la differenza. quindi state rilassati e lasciate lavorare i professionisti, perché se i Friedkin guadagnano qualche decina di milioni ogni giorno e voi 1200 euro al mese ci sarà pure un motivo.

    • Si, vabbe’, Torreinpietra, ma lo sai cosa ti rispondono. Che i Friedkins sanno come fare i soldi ma di calcio non ci capiscono niente e neanche sanno come strutturare una societa’. La Roma mica e’ il Bayern o il Barca. Loro, invece, dall’alto dei loro 1200 euro al mese e di alcune partite viste su streaming, sanno tutto. Sanno fare lo scouting, conoscono il bel gioco, sanno gestire lo spogliatoio, la societa’ e i rapporti tra tutte le sue componenti. E caspita, Scaratti, ma non le capisci certe cose? 😊😊😊

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome