Pinto fa spazio a Belotti: Kluivert in chiusura al Fulham, Felix alla Cremonese a titolo definitivo

40
1417

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Questa che è iniziata sarà forse la settimana più calda e movimentata di tutto il mercato giallorosso. Gli infortuni di Zaniolo e Wijnaldum costringeranno Pinto a dare una scossa alle operazioni, sia in entrata che in uscita.

Per permettere a Belotti di fare finalmente il suo ingresso a Trigoria, il general manager sta chiudendo le cessioni di Justin Kluivert al Fulham e di Felix Afena-Gyan alla Cremonese. 

Nella notte Sky Sport ha dato praticamente per fatto il passaggio dell’attaccante olandese agli inglesi. Stando a quanto scrive Ginaluca Di Marzio, il trasferimento di Kluivert in Premier League sarà perfezionato nella mattinata di oggi.

Vicinissimo a lasciare Trigoria anche il giovane Felix: ieri Roma e Cremonese hanno avuto modo di parlarne, e i lombardi hanno confermato di fare sul serio. Il trasferimento avverrà a titolo definitivo per una cifra intorno ai 7 milioni di euro.

Fonte: Sky Sport

 

Articolo precedenteRoma, una vittoria a metà
Articolo successivoRoma, corsa a tre per il nuovo mediano

40 Commenti

    • anche se arrivasse tra 10 min non penso che giocherebbe, comunque mi accontento anche di un gol vittoria dell’ex e se dovesse venire all’ultimo minuto sarebbe da orgasmo

  1. Se così fosse, bene, bene e ancora bene! Fare spazio a ragazzi utili alla causa e…me fido sempre e solo der Mister che sa cosa je serve pe vince!! DAJE ROMA DAJEEEEE 💪💛❤️

    • ancora co sto gioco?? ma bastaaa. la conference league m’interessa a me, gioco o non gioco. e quest’anno mi interessa un altro trofero. stic…i del gioco

  2. Meno male due pippe al sugo in meno dal libro paga di Trigoria. Grazie Monchi per il gioiellino olandese che del papà non ha preso neanche una unghia del piede…

  3. Dopo il maledetto infortunio di Wijnaldum,la priorità è diventata prendere un mediano di centro campo ,che non sia uno scarto o un derelitto.Deve essere uno giovane e bravo,anche per restituire Lorenzo Pellegrini al suo ruolo naturale ,più vicino all’area di rigore avversaria.
    Per la sua inventiva,per la sua classe cristallina,per le sue capacità balistiche,il Capitano è il fulcro indispensabile per il gioco d’attacco della Roma. Quando Pellegrini batte un calcio d’angolo,ormai,per la Roma è quasi un rigore.
    E pensare che fino a ieri c’era quelli ( non pochi) che lo accusavano di non saper battere le punizioni e i coner. Nun ce se crede 😆

    • Che Lorenzo sia diventato un top player credo rimangano ormai pochi dubbi.
      Perfettamente d’accordo sul fatto che sulla trequarti sia letteralmente devastante.
      Farlo partire dalla mediana lo costringe a lavorare il doppio e spesso la posizione resta un poco sguarnita, il grande mediano, come dici tu, ci serve come il pane.

  4. Se per fare spazio a Belotti, la Roma deve sacrificare uno o due calciatori di livello medio, allora è cosa buona e giusta.
    L’ingresso in rosa di Belotti permetterà, a mio avviso, di fare rifiatare
    Abraham senza perdere forza ed efficacia ed in qualche occasione, aumentare il potenziale offensivo, che permetterà di risolvere partite ostiche come quella di ieri sera contro la Cremonese.
    L’arbitro “killer di turno o infinitamente scarso” questa è opinione
    personale, ha sorvolato su un intervento di placcaggio regbistico,
    nei primi minuti di gara su Abraham, che ha permesso ai giocatori
    della Cremonese di picchiare come fabbri senza essere sanzionati
    come da regolamento.
    Nessuno, dico nessuno ha messo in evidenza quest’aspetto becero
    di condotta arbitrale.
    Se continua di questo passo, altro che quarto posto per la nostra Roma.
    La società, regolamento alla mano, deve far sentire le proprie sacrosante ragioni nelle sedi opportune( Lega ed AIA).

    • Su quel fallo hai completamente ragione. E’ inaccettabile non ammonire per un placcaggio così eclatante, seppure a partita appena iniziata.
      E ha commesso anche un altro errore macroscopico su una trattenuta a Pellegrini nel secondo tempo che stava per entrare in area.
      Così come, per onestà, ha risparmiato un sacrosanto giallo a Zalewski per un’altra evidentissima trattenuta e ha sorvolato su un’altra molto pericolosa di Mancini nei pressi dell’area di rigore.

    • Vero, su Zalewsky ha lasciato il cartellino in tasca, forse ha voluto compensare o forse è il suo stile di condotta, ma certi interventi lasciati impuniti gridano vendetta, hanno influito molto sulla gara, permesso alla Cremonese di picchiare troppo e indirettamente pesano sull’infortunio di Niccolò.

    • L’infortunio di Zaniolo c’entra poco. E’ stato un intervento deciso ma regolare.
      Tra l’altro è in area, se sbaglia il tempo prende rigore e cartellino, forse pure rosso, trattandosi di chiara occasione da gol.
      Cmq a me quello stopperaccio della Cremonese non mi è dispiaciuto: è veramente un mastino e c’ha pure una faccia poco raccomandabile…

    • Il difensore è andato sulla palla e l’ha presa, ma con un intervento molto pericoloso e infatti ha causato la caduta rovinosa del nostro.
      Non ci avrebbe mai provato contro un attaccante della Juve o di altri soliti noti, il rischio di sbagliare e della successiva punizione arbitrale o “dell’interpretazione” sfavorevole avrebbero sconsigliato il tentativo; con noi invece questo rischio non esiste.

  5. Sono due settimane che aspetta il Gallo… Kluivert, Felix e Shomurodov non accettano compromessi e soluzioni. Pazienza, resteranno fermi un anno in tribuna. Ma deve esserci una presa di posizione coerente da parte della società. Per non parlare di Diawara che è ancora nostro…

  6. Che massa di denigratori e gufi che abbiamo a bordo, gente che molto probabilmente il pallone lo avrà visto solo con il binocolo. Fiducioso delle scelte del Mister e sempre Forza Roma

  7. Ma Belotti ancora non viene annunciato
    La prossima partita e contro i gobbi
    Vogliamo aspettare ancora e magari averlo contro il monza ?
    BELOTTI SUBITO!

    • Ma perché tu pensi che Belotti arriva ed è pronto per scendere in campo a Torino?
      Guarda le condizioni di Dybala, che è rimasto molto meno tempo di lui ad allenarsi da solo.
      Se arriva, si guarderà la partita dalla panca, tanto per stare in gruppo con gli altri.

  8. Del piombo parassita diawara proprio non se ne parla più? Speravo in una risoluzione del contratto con l’augurio che per il futuro trovasse lavoro solo a schiaccia’ ricci col cu@o

    • Mettetevi l’anima in pace.
      Ormai, anche se volesse andarsene, chi se lo accolla – a 2.5M a stagione – uno che non gioca da un anno e mezzo?

    • non se ne parla più perché purtroppo nessuno se lo piglia, e quei pochi volenterosi il signorino li ha rifiutati tutti. E sicuramente se la Roma vincerà qualcosa avrà pure la faccia da culo di festeggiare, come con la Conference

  9. sciò sciò, via di corsa sti due!! Basta!
    Mi piacerebbe vedere Belotti già contro la juve, per lui è come un derby e sicuramente avrebbe il sangue agli occhi, quello che ci vuole con quella là

  10. A Tiagooo….daje de gas, che qua er tempo strigne. Sabato ce so li ciucciapizhelli e subito dopo, de martedi, le monache de Monza. Guarda n’poì che devi fa…

  11. Al di là dell’origine africana (caro Mou, grandissimo allenatore ma con qualche sorprendente amnesia, avere un’elasticità e potenza muscolare e grande flessibilità articolare, caratteristiche genetiche degli africani, non significa automaticamente saper giocare a pallone!) la partenza definitiva con plusvalenza del ghanese Felix, detto il gatto che incespica sulla palla, è di gran lunga la migliore mossa di mercato di Pinto.
    il top sarebbe cedere il guineano Diawara, detto il gatto de piombo, adesso!
    Il colore della pelle, poi, non c’entra per niente: Tammy e Rudiger sugli scudi, sempre!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome