La carica dei duecentomila: triplo sold-out consecutivo all’Olimpico

12
304

AS ROMA NOTIZIE – La carica dei (quasi) 200 mila. Nel momento del bisogno, l’Olimpico risponde ancora una volta presente e sfodera tre sold-out consecutivi alla ripresa della stagione.

Il mese di aprile, che si aprirà con la trasferta a Lecce nel giorno di Pasquetta, sarà fondamentale per la Roma, che avrà bisogno della spinta dei suoi tifosi. In questo periodo, infatti, saranno tre le partite che i giallorossi giocheranno tra le mura amiche, e saranno tutte decisive per gli obiettivi dei giallorossi.

Le due in campionato, infatti, saranno il derby contro la Lazio del 6 (ore 18) che ovviamente non ha bisogno di appelli per vedere un Olimpico tutto esaurito, e quella contro il Bologna (il 22 alle 18.30), che con la classifica attuale si tratta di un vero e proprio spareggio per il quarto posto. In mezzo la gara di ritorno contro il Milan in Europa League che varrà l’accesso alle semifinali.

In termini assoluti, sono 1.247.294 i tifosi accolti allo Stadio Olimpico in questa stagione, con il dato più alto registrato allo stadio (sempre dalla riapertura al 100% dell’impianto) arrivato proprio nell’ultima sfida contro il Sassuolo: 66.871 spettatori a sostenere la squadra contro una delle ultime squadre della classifica di Serie A. Questi numeri si sommano al flusso dei romanisti degli ultimi anni: ben tre milioni di tifosi all’Olimpico dal 2022.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere della Sera

Articolo precedentePrestiti e addii, la Roma taglia: così gli ingaggi possono calare di 50 milioni
Articolo successivoRoma, Maurice resta in corsa per il ruolo di ds

12 Commenti

    • Da abbonato, cioè da pagante, ho tutto il diritto di lamentarmi del caro biglietti.
      Chi non viene allo stadio, invece, farebbe meglio ad astenersi sull’argomento, evitando di scrivere banalità.
      Lamentatevi del costo degli abbonamenti delle pay-tv, se volete, argomento che non mi riguarda.

    • L’aumento dei prezzi riguarda tutti i settori. Oramai pur di guadagnare si specula su tutto Persino sui generi di prima necessità per i neonati, figuriamoci sui costo di un biglietto.

    • Kawa62 dato che l’argomento non tratta il prezzo dell’abbonamento annuale bensì il prezzo del singolo biglietto, tutti si possono esprimere sia gli abbonati che i non abbonati. Anche chi paga la pay-tv è pagante in quanto i ricavi da diritti tv sono una voce importante del bilancio societario.

    • MrLance,
      ho scritto “Chi non viene allo stadio … farebbe meglio ad astenersi”.
      Cos’è che non ti è chiaro?
      Ti faccio presente, per tua cognizione, che la polemica è scaturita dall’aumento scriteriato del costo dei biglietti di EL (Roma-Milan).
      Per quella partita anche noi abbonati (campionato+EL) abbiamo dovuto acquistare il biglietto, anche se a un prezzo “dedicato”… La dedica è stata commovente.

    • Mister Lance, guardate una bella soapopera in tv e nun sta a rompe le 🏐🏐 a chi va a lo stadio.

  1. Vorrei sapere DOVE finiscono i soldi di questa passione SCONFINATA visto che ogni anno dobbiamo stare attenti al bilancio….

    • finiscono nelle tasche dei giocatori che prendono stipendi sopra i 3/4 milioni che noni non ci possiamo permettere. Una persona che percepisce uno stipendio di 1500 euro uno si può permettere due o più viaggi oltreoceano una volta l’anno, voi però volete che i presidenti spendano denaro come non ci fosse un domani, tanto mica so soldi vostri. Prima de parla così annate e a compra almeno un gadget allo store e contribuite

  2. e per fortuna che lo stadio da 100mila era troppo grande
    facciamone uno da 40mila con prezzi stellari sì certo, anzi intanto aumentiamo poi vediamo

  3. Triplo sold-out consecutivo….Non capisco dove sia la sorpresa. Anche con il rincaro dei biglietti i tifosi giallorossi non tradiscono mai….Ma lo volete capì o no? Pennivendoli da 3 sterline….

  4. Il prezzo di un biglietto è determinato da quante persone sono disposte a comprarlo: di sicuro molte di più dei biglietti disponibili. Ciò significa che il prezzo non è alto, semmai il contrario.
    Le cose alimentate dalla passione costano molto di più di quanto valgono;…il discorso vale per una bicicletta da corsa, piuttosto che di un impianto HI END, un auto di lusso, un Rolex, ecc.
    Per far abbassare i prezzi occorrerebbe lasciare i biglietti invenduti…considerato il sold out record con il Sassuolo penultimo in classifica…mi sembra un’ipotesi piuttosto remota. Le lamentele lasciano il tempo che trovano, se sono fini a se stesse…della serie : “De che stamo a parlà'”

  5. quindi non e’ solo Mourinho che faceva i sold-out, ancora si continua? addirittura 3 di seguito e a questi prezzi, sono veramente incredibili i tifosi della Roma, loro sono i veri campioni. Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome