La Juve parte forte, ma teme per Di Maria. Napoli super: pokerissimo a Verona

34
1332

ULTIME NOTIZIE SERIE A Vincono tutte le big alla prima di campionato. Nessuna delle favorite al titolo stecca all’esordio, nemmeno a Ferragosto.

Il Napoli deve soffrire per 50 minuti a Verona prima di sbarazzarsi degli scaligeri con un roboante 5 a 2. Sugli scudi il solito Osimhen, ma anche il nuovo acquisto Kvaratskhelia, che con Lozano è stato devastante sulle fasce.

Sorride Spalletti: il suo Napoli, poco considerato alla vigilia di questo campionato per via di alcune partenze eccellenti, ha fatto faville al debutto in campionato. Molto deludente invece il Verona, apparso lontano parente di quello che è stato nelle ultime stagioni.

Bene anche la Juventus, che soffre all’inizio contro il Sassuolo ma poi lo punisce con i suoi calciatori più forti: segna subito Di Maria, poi Vlahovic chiude i giochi con una doppietta (il primo gol su rigore).

Ma a guastare la festa dei bianconeri è l’infortunio di Di Maria, uscito dal campo dolorante per un problema muscolare. Allegri però si è professato sereno: “Non sono preoccupato, lui ha sempre quella faccia lì. Anche in settimana aveva accusato qualche problema all’adduttore”.

L’argentino effettuerà i controlli nelle prossime ore: tra dieci giorni c’è la sfida con la Roma, l’allenatore spera di avere il suo talento a disposizione per quella data.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteSalernitana-Roma 0-1: i voti dei quotidiani
Articolo successivoFriedkin porta la Toyota sulle maglie della Roma

34 Commenti

  1. Il verona è ridicolissimo, come l’anno scorso prima che arrivasse Tudor, fa parte della scenografia del campionato più fake della Terra !

    • Ma soprattutto è ridicolissimo che nel 2022 allo stadio questi continuino a fare BUUUU ai giocatori africani.

      Ma ancora più ridicolissimissimo è che anche stavolta non gli daranno 20 giornate di squalifica una volta per tutte.

      Ma ancora più ridicolissimissimissimi sono i 2 commentatori che in evidente imbarazzo invece si sottolineare ed evidenziare la cosa hanno glissato cambiando discorso in fretta e furia….

      E bravi “complici” !

    • Non sanno più chi comprare… I nostri acquisti, compreso Dybala, veramente, gli hanno mandati dall’ analista… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

    • Hanno svenduto agli sbiaditi quel poco che avevano… Che si potevano aspettare? Hanno messo pure Barak in panchina dal primo minuto… Forse se la sentivano calla… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

  2. La vittoria della Juve col Sassuolo era la più scontata di questa giornata. Il Napoli è un po’ sottovalutato ma il georgiano dal nome impossibile è veramente forte. Dopo Pogba speriamo di liberarci anche di Di Maria😁

  3. Il Napoli in realtà ha soltanto perso il suo miglior centrale, per il resto la squadra è quasi la stessa mentre Fabian Ruiz non è indispensabile, da vedere tra 6-7 mesi se non si spompa la squadra titolare fra le varie competizioni..
    Altro discorso per la giuve, che è stata dimenticata dai media, ha fatto un mercato discreto ma ha preso Di Maria che è forte e la cui presenza motiva gli altri ad alzare l asticella delle proprie prestazioni..poi il solito rigore inesistente insieme alla consueta prestazione discreta dello scansuolo quando si trova davanti al suo maestro e le gazze cominciano la stagione come hanno lasciato la precedente: “sorretta” dall ambiente…

    Serie A sempre piu’ schifosa, se non fosse per la ns bella Roma non seguirei questa commedia all itagliana…

    • Se il Napoli prende come sembra Raspadori e sostituisce Fabian Ruiz ha 2 giocatori per ruolo

    • Lo stesso Scansuolo che l’anno scorso ha battuto in trasferta sia Milan sia Juventus, e ha fatto penare anche noi? Prendo nota.

    • Inter Milan e Juve le considero al momento ancora più forti di noi Possiamo battercela col Napoli per il quarto posto.
      Poi se arrivano il Gallo e un centrale forte il discorso cambia e possiamo pensare più in grande.

    • Solo col gioco delle figurine, l’Inter è probabilmente più forte, se non perde pezzi da qui alla fine del mercato.
      La Juve forse, perché se guardo le alternative a centrocampo e in difesa non mi sembra di vedere granché, e la stagione è lunga.
      Il Milan, se mi baso sui punti di distacco tra noi e loro nella scorsa stagione, dico va bene, ma uomo per uomo, dov’è che sono sicuramente meglio di noi? Forse Theo, ma tu con Spina e Zalewski non è che stai proprio male.
      Insomma, piedi per terra, sono sempre il primo a dirlo, ma questa è una stagione che offre delle opportunità, e se completiamo l’opera sul mercato non mi sentirei in partenza inferiore a nessuno.

    • Non credo che l’inter quest’anno perda pezzi, se riescono ad incassare 20 per pinamonti(regalo dal cielo, perchè l’atalanta non glieli avrebbe mai dati) e soprattutto incassano 15 + 5 per Casadei (uno che non è mai entrato su una distinta di serie A) ecco che dei 60 che devono all’uefa per il SA entro il 2023, già 40 li hanno trovati(anzi sò piovuti dal cielo) e nè Dumfries nè Skriniar partono, fino a 4 giorni fà erano nella disperazione di dover cedere uno di questi, poi si trovano in mano 40 fischioni così…difficile giocà la serie A contro questi qui. 15+5 per Casadei non se pò proprio sentì.

  4. Altro rigorino facile facile….
    Se il buongiorno si vede dal mattino (vedi rigorino al Milan) sarà dura arrivare tra i primi quattro.

  5. Il solito scansuolo e un Verona a dir poco imbarazzante, il teatrino ricomincia…
    Sono veramente costernato per di Maria, non potete immaginare quanto mi dispiace…🤣

  6. Tutto come da “copione” , ossia Raspadori e Pinamonti in panchina (per Defrel..!)… 😏
    FORZA ROMA

  7. Due rigori a pecora subito, per le strisciate.
    Il Napoli farà la solita corsa… dell’asino.
    Pensiamo a noi, poi vediamo cosa succede.

  8. Si effettivamente fa male vedere cose come il rigore concesso alla Juve.. piuttosto che la serie A ,a parte la Roma, preferisco vedere il Flamengo o il River Plate…

    • Io sono tra quelli che non amano SPALLETTI. Detto ciò, l’anno scorso erano i più forti secondo me, non lontani dall’Inter, e senza infortuni fuori controllo e Coppa d’Africa a dimezzare la squadra nel momento migliore, avevano la serie A in mano.
      Se portano davvero NAVAS o roba simile e chiudono con RASPADORI (e magari aggiungono il cagliaritano NANDEZ alla rosa entro questa sessione, che stanno inseguendo sotto traccia) i napoletani si aggiungono alla corsa per il vertice per quanto troppi, me compreso, gli abbiano dati in smobilitazione o perlomeno in ricostruzione.

  9. Lo detto già in passato, a dare la mia idea sui commenti che spesso si chiedono come mai SASSUOLO ha/aveva in rosa un certo numero di giocatori intorno ai 40 milioni di valore (tantissimi nel mercato attuale), da SCAMACCA a RASPADORI, da BERARDI a FRATTESI (a sentir Radio1 ieri autore di un grandissimo 1T poi ho staccato….), all’ultimo TRAORE’, al precedente BOGA, al regista MAXIME LOPEZ, e altri buoni giocatori a contorno, un portiere esperto e validissimo, però arriva a fatica undicesimo in A senza Coppe da giocare.
    La mia risposta è, a parte le pressioni INESISTENTI da quelle parti, è che hanno DIONISI a gestire.
    Un allenatore scarso, fratello povero di DE ZERBI (ma anche di quel che era lì DIFRA), uno che aveva sempre giocato col 4-3-3, che si é adattato i primi 2 anni con loro allo schema storico del Sassuolo con 2 centrocampisti, che quest’anno sta ripartendo con l’amato 4-3-3 ma che scaraventa regolarmente nel WC tutto quello che di buono possono costruire.
    DIONISI é incapace. Magari migliorerà col tempo.

  10. Ma lo schifo che fa mediaset nessuno lo dice…parlano sempre di Inter juve milan e Napoli…della roma non parlano mai ma hanno una buona dose di bava alla bocca…..

  11. Il napoli ha venduto giocatori forti che forse non avevano più stimoli lì e non ha rinnovato alle cifre folli (che chiedevano) il contratto a un paio di big storici per loro.. così facendo ha rinnovato, ringiovanito e risparmiato, ha abbassato il monte ingaggi e sempre a lottare per i primi 4 posti te lo troverai. Se poi si scopre che il georgiano e il sud coreano sono ottimi giocatori, allora tanto di cappello (per l’ennesima volta) a giuntoli.

    • Il Napoli aveva due strade avanti a sé: alzare la posta come ha fatto la Roma dal punto di vista della personalità e dell’abitudine a vincere, prendendo giocatori dal basso costo del cartellino ma dall’ingaggio elevato per provare a fare all in, oppure ripartire con un un nuovo ciclo, lasciando liberi gli uomini più carismatici e pagati. Ha scelto la prima strada.
      Adesso è prematuro per dare giudizi sui nuovi arrivati, ma credo che ben difficilmente potranno essere competitivi per dei titoli.
      Quando arriveranno le partite da dentro o fuori, quelle che devi vincere per forza, la mancanza di esperienza e carisma in campo si farà sentire.
      Magari faranno una bella stagione, chi dice di no, valorizzeranno il loro capitale e forse arriveranno anche in Champions. Ma non vinceranno nulla, qualcuno batterà cassa e tu dovrai pensare a cosa fare da lì in avanti, se vendere per ricomprare oppure puntare più in alto, quindi spendendo.
      Insomma, un po’ quello che ha fatto la Roma di Pallotta, senza stringere nulla e alla fine implodere su se stessa.

    • Io aspetterei di vederli contro una squadra che non ha un attacco da interregionale come il Verona di ieri.

  12. Zia Maria s’è rotta, come il polpo Bobbà…
    Zia Maria gran giocatore, niente da eccepire, però che c@xxo di culo il primo gol, tiro al volo calciato malissimo che prende l’effetto della palombella…poi mettice pure il generosissimo rigore e per finire un Verona che senza Tudor sembra una squadra di scapoli-ammogliati… ecco la vecchia strappona che vince 3-0.
    (vediamo se qualcuno ha il coraggio di sostenere il contrario).
    FORZA ROMA SEMPRE !!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome