La Roma ai raggi x

50
9

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Perché la Roma ha chiuso il bilancio 2018/19 in perdita di 24,29 milioni di euro? La motivazione principale è da ricercare nell’aumento dei costi, in particolare per la crescita degli stipendi dei tesserati e per l’impennata degli ammortamenti (87,41mln), una voce cresciuta del 47%.

La strategia attuata da Monchi ha fatto salire fino ad un totale di 161,59 milioni il costo degli ingaggi dei tesserati, a cui vanno aggiunte le grandi spese per i cartellini dei giocatori portati a Trigoria nel corso dell’esercizio: gli acquisti più onerosi effettuati nell’estate 2018 sono stati quelli di Nzonzi (29,431mln), Cristante (27,6mln) e Pastore (25,661mln), mentre il prezzo totale di Schick, ceduto da Petrachi in prestito al Lipsia, è aumentato fino a 41,123 milioni, tutte cifre comprese di commissioni e dei bonus scattati entro il 30 giugno.

Oltre a quello per calciatori e staff tecnico il monte dei costi totale (351,88mln) vede tra le altre cose spese per 13,67 milioni per dirigenti, impiegati ed operai, 7,2 milioni per acquisti di materie di consumo del materiale tecnico e per quello destinato al merchandising (ricavi di 7,72mln, mentre da Nike, Qatar Airways, Hyundai e Betway sono arrivati 24,22mln), 10,87 milioni per le spese per il godimento di beni di terzi (tra questi lo Stadio Olimpico, Trigoria e i Roma Store) e ben 54,78 milioni per le spese per servizi.

La voce grossa di quest’ultimo campo è data dai 25,77 milioni di spese generali ed amministrative, in cui sono compresi 7,2 milioni riconosciuti ad AS Roma per servizi di consulenza strategica e direzionale, i 5,19 milioni di costi di produzione di Roma Radio e Tv (ma il comparto media ha chiuso in attivo di 20.000 euro), e infine i 3,87 milioni per consulenze commerciali, assicurative, informatiche, fotografiche, fiscali e del lavoro. Le spese assicurative sono state pari a 7,18 milioni.

Le plusvalenze realizzate hanno raggiunto il totale di 130,08 milioni, in particolare grazie alle cessioni di Alisson, Manolas, Pellegrini e Strootman. Nel frattempo per discutere dei conti della società, della riorganizzazione del settore giovanile e delle strategie commerciali, Fienga, Calvo e Zubiria sono stati tenuti a rapporto da Pallotta a Boston.

Nei colloqui con il presidente americano si è sicuramente parlato dell’esigenza di trovare un nuovo training-kit sponsor che vada a sostituire Betway (persi 15,5 milioni nei prossimi tre anni): i giallorossi hanno avuto dei contatti con la Qatar Airways – già main sponsor – per parlare della possibilità di sponsorizzare anche il materiale d’allenamento.

(Il Tempo, F. Biafora)

50 Commenti

  1. l’obiettivo era diminuire i costi e aumentare la qualità, invece hanno aumentato i costi e diminuito drasticamente la qualità dei giocatori, complimenti!!!

    • Per una società di calcio, devi considerare un parametro, ovvero lo stato patrimoniale, quindi i flussi finanziari.

      Il conto economico è indicativo per via degli ammortamenti, sui quali c’è una certa flessibilità.

      Diciamo che per via dei comunicati stampa, le voci di fatturazione in entrata ed in uscita sono bloccate: l’unica possibilità, è vendere qualche calciatore ad un prezzo più elevato e far rientrare in nero i soldi.

      I conti economici possono essere facilmente variati – il problema potresti averlo in fase di controlli consob.

      In ogni caso, vanno considerati i flussi di denaro. Scoprirete cose interessanti. Che qui non si possono scrivere, altrimenti mi beccherei una denuncia pazzesca.

      Perché nessuno fa leggere un bilancio ad un commercialista?

      • Il conto economico è indicativo per via degli ammortamenti?
        E’ talmente indicativo che il FFP infatti si concentra sull’equilibrio tra costi e ricavi….
        e non sui flussi finanziari.
        Ps ti beccheresti una denuncia pazzesca perchè non si possono sparare cazz@te in libertà su una società quotata in borsa.. tutto qua.
        Forza Roma

        • Ed è il motivo per cui squadre che non rispettano i paletti del FFP continuano a non farlo 🙂 Costi e ricavi sono le cose più facili da modificare. Basta registrare una fattura acquisto o vendita in modo errato.

          Una persona può essere libera di vedere rosso quando è verde.

          Mi beccherei una denuncia perché non sono un organo inquirente: ma ti ribadisco, fai leggere il bilancio della Roma ad un commercialista. Io l’ho fatto vedere a ben due, e mi hanno dato le stesse risposte.

          Quindi, a rigor di logica, sei tu che parli senza cognizione di causa.

          Io parlo dopo essermi confrontato con ben DUE professionisti – a proposito, mi hanno confermato che Baldissoni è una figura piuttosto mediocre nel settore.

          • Pardon Tifoso giallorosso o chiunque tu sia
            Senza alcuna offesa ne denigrazione:
            A parte il fatto che neppure mi ci addentro in questi meandri in quanto non è roba che fà per me Però:
            Visto che ti reputi un gran conoscitore di calcio e del settore Commerciale e che chi ti controbbatte per te è un grande ignorante in tale materia…
            A stò punto perchè non provi a far domanda nella A.S Roma Calcio
            Ai visto mai che nonostante i tuoi “Pallotta vattene” (Oramai tuo grido di battaglia) ti proponessero un contratto a vita Daltronde un talento come il tuo in un Forum, mi sembra piu’ che sprecato…
            Distinti Saluti!

          • Io redigo bilanci per enti che hanno entrate per miliardi di euro, tu forse non hai capito le risposte che ti hanno dato, ribadisco.
            Per quanto riguarda Baldissoni, avvocato indicato alla Roma da Roberto Cappelli, tutto è tranne che un mediocre avvocato.
            Non infierisco perchè il fatto che tu scriva:”Costi e ricavi sono le cose più facili da modificare. Basta registrare una fattura acquisto o vendita in modo errato.” parlando di una società quotata in borsa mi fa pensare che tu sia un ragazzo.

      • sei davvero spassosissimo, adoro leggerti quando ti cimenti in queste cose.

        Com’era il prestito obbligazionario che faceva da aumento di capitale? 😀

        oggi scopriamo che il conto economico serve solo per gli ammortamenti.

        troppo divertente 😀

        Dimmi, cos’è che non puoi scrivere nei riguardi di un bilancio reso pubblico e quindi come tale di pubblico dominio?

        quali segreti stai nascondendo a noi poveri tifosi?

        perché non lo fai leggere tu il bilancio della Roma ad un commercialista e te lo fai finalmente spiegare?

        certo, poi smettiamo di sganasciarci, forse è meglio che continui così.

        Ah, dimenticavo, lo Stato Patrimoniale è un parametro, questa chicca me la serbo per la prossima pausa pranzo con i miei colleghi 😀

        Lo SP è molto più che flussi finanziari.

        • E io adoro leggere le risposte di chi mente sapendo di mentire.

          Fossi un utente anonimo, non avrei problemi a dire cosa c’è dietro la Roma. Ne riparleremo tra qualche anno.

          Prova a mettere i pezzi del puzzle insieme.

          Il obbligazioni della Roma servono a chiudere l’esposizione verso Goldman & Sachs – ovvero l’istituto, dei Rothschild, che ha coperto il debito della Roma di Pallotta.

          Non ho detto che lo Stato Patrimoniale sono solo ammortamenti, anzi…ho detto che è sicuramente quello su cui si può lavorare di più.

          Un movimento finanziario in entrata/uscita è quello, esistono gli estratti conto che lo testimoniano.

          Occhio alla sede della Roma ed ai conti di Pallotta…

          Ci vediamo, come sempre, nel futuro.

  2. Ammerega’ per prima cosa si doveva pensare a costruire una squadra vincente e poi a tutto il resto, i trofei ? portano sponsor, visibilità e soldi, di conseguenza la Società sarebbe stata rispettata invece di essere continuamente perculata. Negli ultimi anni abbiamo visto cose pietose e grottesche alla faccia del progetto e “vinceremo in 5 anni” (solite cazzate) adesso raccogliamo ciò che è stato seminato in precedenza…IL NULLA!

    Thank you!

  3. ballotta è sinonimo di malagestione e fallimento.
    Bravo Alessio, aumentano i costi e contemporaneamente viene abbattuto il livello tecnico della squadra e dunque la sua competitività.
    Secondi, terzi, poi sesti…e domani chi lo sa.
    PALLOTTA VATTENE

    • la risposta alle vostre osservazioni è:

      “ciò che esce dalla porta, rientra dalla finestra”.

      Secondo voi non se ne rendono conto?

      Spiegazione:

      1. sono davvero poco intelligenti – quindi non si dovrebbero rendere conto delle voragini lasciate;
      2. siamo noi ad essere poco intelligenti. Ovvero, qualcosa ci sfugge. Io propendo per questa seconda ipotesi. Sanno molto bene cosa fare, ma quello che fanno, non è certo per il bene della Roma. Ma personale di JJP.

  4. se non fosse un dato certificato sarebbe da non crederci, 41 milioni per la damigella ceca sono veramente una perla ,Pastore preso a titolo definitivo e non in prestito un capolavoro di idiozia

  5. stava procedento tutto alla perfezione… poi monchi e la raggi sono riusciti a distruggere tutto. Ora tocca ricomiinciare tutto da capo

  6. Dalle mie parti si dice ,”avere la faccia come il C–0 ” ma c’è qualcunbo che si domnanda ..ma il milan che non partecipa alle coppe è pieno di debiti ha cambiato allenatore deve pagare una marea di prestiti come fanno all inter soltanto che li vanno giu di sponsorizzazioni con su scritto “pagherò” come la monete elettronica , ma qui si chiedono “come fa farà la roma con il bilancio” ” come fara la roma con gli infortuni” come farà per lo stadio” come farà per petrachi ” come farà s epallotta non viene a roma” come farà con la squalifica di fonseca” bla bkla bla , sembra che esista solo la roma , ma quando si ribelleranno i tifosi romanisti???io sinceramente non so cosa fare ma qualcosa va fatta perche qua è diventato un tiro al piccione e il piccione non è l as roma ma siamo…

  7. E dove sarebbe diminuita la qualità?! Il portiere è migliorato, la difesa si è rinforzata (Spinazzola si è aggiunto a Kolarov, Zapoacosta s’è rotto ma era stato preso “con formula intelligente”), Manolas è partito ma Smalling e Mancini son migliori di Manolas e Fazio, a cc son stati dati via i ” pesi” e sono stati aggiunti Veretout, Djawara, in attacco hai perso il Faraone ma hai aggiunto Miky (legittimato come il miglior acquisto), hai dato via Schick ed hai aggiunto Kalinic (che aveva già portato 3 punti, Schick manco in due anni) ed hai uno Dzeko ritrovato, uno Zaniolo esplosivo (con un anno in più). Idem per Kluivert e Cristante.!!! Smettetela di scrivere KAXXATE!!! FORZA ROMA

    • ahaahah, siamo passati da un centrocampo con pjanic, nainggolan e de rossi o strootman a uno con cristante diawara e veretout. Se non vedi la differenza sono problemi tuoi.

      • La differenza la sanciscono i numeri e per fortuna la matematica non è un’opinione.
        Da secondi con la prospettiva di “colmare il gap con la juve” a sesti con la prospettiva di “colmare il gap con l’atalanta”, una provinciale.
        Poi se in barba ai numeri ci sono soggetti, e ci sono, in grado di sostenere che diawara-veretout-cristante è un centrocampo migliore di de rossi-strootman-nainggolan a prescindere dai risultati prodotti beh, credo che la cosa si commenti da sola.

  8. Se vuoi essere strutturato come una grande società questi sono i costi altrimenti fai la Lazio del tuttofare Lotito e molti poi saranno più contenti

  9. Che la qualità della rosa sia diminuita è certificato dai risultati sul campo.
    Lo scorso anno siamo arrivati alle spalle dell’Atalanta, quest’anno non credo riusciremo a migliorare quel piazzamento e c’è anche la possibilità di peggiorarlo per come stanno andando le cose.
    Pallotta ha fatto esattamente come tutti i presidenti che lo hanno preceduto, ha ottenuto un picco di risultati sportivi riempiendo la società di debiti e poi ha dovuto regredire.
    Solo che altri presidenti hanno portato un trofeo, il massimo risultato sportivo raggiunto da Pallotta è stata la seminifinale di champions (diciamo che quello è stato il suo scudetto).
    Qualcuno dirà che la società oggi è sana e non rischia il fallimento….può essere…..ma la sostanza non cambia dal punto di vista delle vittorie.

    • dopo 7 giornate tu già rilasci certificati?

      fantastico 😀

      quindi mi stai dicendo che era meglio Nzonzi di Veretout e Diawara, Karsdorp meglio di Spinazzola, Elsha meglio di Miki, Schick meglio di Kalinic?

      no, giusto per sapere.

      • Guarda, io sono rimasto alla squadra che ha disputato la semifinale di champions quindi figurati. Nonzi Karsdorp Shick non sono certo meglio di questi (Elsha no però) ma l’aria che tira mi pare sia più o meno quella dello scorso anno purtroppo (infortuni, giocatori fuori ruolo) e questo a prescindere dal valore dei giocatori acquistati.
        Poi ovviamente io spero che la Roma decolli e sarò qui con voi a giugno a festeggiare i trofei vinti.
        Tu ed altri però fatevi sentire anche se non combiniamo niente, perché quest’anno a giugno siete spariti…..
        Di questi tempi difendevate Monchi quando io dicevo che era stata una campagna acquisti ridicola….

        • da che mondo è mondo se la Roma fallisce un campionato i romanisti si distraggono con altro per dimenticare, e i laziali fanno i caroselli.

          ce credo che te fai vedere se a giugno le cose vanno male.

          Under, Kluivert, Kolarov, Cristante e Zaniolo sono ridicoli? sono titolari ancora oggi, e dimmi, li hai presi te?

          Monchi ha fallito su aspetti per lo più dirigenziali, ma sul mercato io non ritengo abbia fatto peggio di Ausilio o Fassone, che avete eletto come DS da cui prendere esempio negli anni passati.

          Solo per il fatto che ha venduto Radja a 38 milioni e comprato Zaniolo a 4 merita un monumento.

          a giudicare dai palloni che ha giocato e dai zero tiri in porta domenica scorsa, non mi sembra che sia il miglior giocatore del cagliari, figuriamoci con Inter o Roma.

          • E’ tempo perso, riesci ad argomentare soltanto dando del laziale a chi la pensa diversamente da te.
            Ti lascio l’ultima parola…..

          • Non so chi ha detto che Ausilio e Fassone siano stati meglio di Monchi,personalmente non stimo nessuno dei tre.Vediamoli questi acquisti:
            Under lo trattavano Massara e Saba.
            Cristante lo hai pagato 30 milioni e non credo che riprenderesti questa cifra.
            Kluivert non vale piu’ dei 20 milioni che lo hai pagato.
            Zaniolo per ammissione dello stesso Monchi lo volle massara,lui voleva Radu e comunque avrebbe venduto Radja anche senza Zaniolo.L’unico grande acquisto è stato Kolarow.Ha speso 200milioni in due anni,che se fossero stati investiti bene,avremmo avuto ben altra squadra.

          • Ineccepibile caro Fabiano e ce ne sarebbe ancora ma inutile continuare a parlarne, lo sanno pure loro ma non lo vogliono ammettere.

  10. La lazio del lotito tuttofare qualcosa ha vinto e compete con te x il quarto posto. La roma dei costi diciamo “ballerini” ( così non ci prendiamo una denuncia..ndr) invece da 9 anni naviga in assoluta mediocrità . In altri tempi glielo saremmo andati a dire di persona..ora ci rassegnamo a tutto. Vabbè! Sempre Forza Roma…

    • Concordo, purtroppo è proprio così, abbiamo la stessa competitività della lazietta di Lotirchio.
      E qui c’è gente che è soddisfatta così.

      • queste sono tue conclusioni.

        le mie sono che chi ci tiene a ricordare in ogni pagina dove spunta la foto di pallotta che ha vinto di più lotito, è 9 su 10 della lazie, quello che rimane all’ein plein è una canna al vento.

        ma del resto il tifoso millennial considera la goppanfaccia un trofeo e una semifinale di champions non vale nulla fino a che non vendi i giocatori che l’hanno giocata.

        poi che finiscano sempre sotto in campionato, e che di coppe italia ne hanno vinte meno di noi, quello non conta.

        Quando parlate di Franco Sensi, ci ricordate in ogni momento che ha vinto di più, e di molto, Cragnotti? no? allora fate due pesi e due misure.

        perché quel derby dei capi, se vogliamo chiamarlo così, è definitivo, ma il derby Lotito-Pallotta è ancora tutto da giocare.

        • Ho portato ad esempio Lotito, ma potrei citare il Toro, il Cagliari, la Fiorentina, l’Atalanta, le squadre contro le quali lotta la Roma attuale per prendersi un posto in europa league. Questa è diventata la nostra dimensione. Quest’anno, il prossimo chissà se non ci troveremo a lottare per qualcosa di peggiore….
          A me frega assai del derby Lotito-Pallotta, a me interessa rivedere Circo Massimo imbandierato dei nostri colori. Campacavallo……

  11. A questo articolo manca il capitolo di come si chiuderà il prossimo bilancio al 30.6.20. Lo scorso anno sono servite plusvalenze per 130,1 milioni. Quest’anno non ci sono gli introiti della Champions e veniamo da un sesto posto.

  12. La Roma americana è sempre stata gestita così, sin dal primo anno, nella sua prima conferenza sabatini fù chiaro e spiegò come si reggeva in piedi tutto. Certo 8 anni fà si sarebbe pensato che lo stadio sarebbe già stato agibile e se così fosse andata, pallotta sarebbe il primo ad aver salutato, passando la mano dopo aver fatto il suo realizzo. Il sistema se è retto bene in piedi con le manovre di sabatini, il problema è stato monchi. Ha sbagliato quasi tutti gli investimenti che ha fatto e sono costati un fracco di soldi, sbilanci che questa gestione non si può permettere. Il disastro lasciato da monchi è una situazione da cui la Roma si tirerà fuori, tra 1 o 2 stagioni, se tutto fila liscio. Pastore, nzonzi, schick, defrel, karsdorp sò macigni non ancora ammortizzati.

  13. I costi sono esorbitanti e le entrate sono sempre le stesse : dai tempi dei Rosella sono aumentate solo le spese, non si e’ vinto un caxxo e non si guadagnano soldi.

    Pallotta ha fallito su tutta la linea :

    – zero trofei
    – zero stadio
    – zero guadagni
    – zero espansione del brand nel mondo
    – zero rispetto da Lega e Federazione
    – zero rispetto dalla UEFA (anzi hai pure peggiorato i rapporti)
    – zero entusiamo dei tifosi : lo stadio e’ sempre mezzo vuoto (perfino quel rottame del Milan riesce a portare qualche poro illuso allo stadio a vedere quello schifo di squadra, e il milan senza presidente un trofeo lo ha vinto)

    Hai fallito e te ne devi andare : sei sia un cialtrone che un incapace, e chi ti sositiene puo’ solo essere laziale o rubbentino.

    PALLOTTA VATTENE

  14. È solo questione di carità, c’è chi fa beneficenza,la Roma e chi la riceve l’Atalanta,che ha giocatori che percepiscono 1/3 dei campioni nostrani.

  15. Invece di ringraziare Iddio che esistono ancora Romanisti non rassegnati, inappagati, non assuefatti a questo stato di cose, c’è chi risponde alle critiche con “allora tifa la lazietta tua” o “compratela tu la Roma se sei tanto bravo”… Che pochezza, ‘sti ex tifosi imborghesiti.

  16. Certo che il passaggio di quel cretino di spagnolo da Roma tra un po’ sarà ricordato più dell’incendio di Roma di Nerone, a rovinato tutto, e poi se vai a vedere la fine che hanno fatto sia lui che il mister dell’anno scorso ti rendi conto da che manica de pippe era gestita la povera Roma mia!!! Mo@@@@ci vostra

  17. troppi voli pindarici di carattere politico, a nessuno sorge il dubbio che il binomio destra/sinistra sia uno specchio per le allodole. Forse sarebbe più corretto discernere tra “sopra” e “sotto”, ma si aprirebbe un discorso ben più lungo e complesso.
    Per quanto riguarda l’articolo, la prossima riunione degli azionisti sarà orchestrata da Pinocchio…

      • c’è più di qualche prova (blindatissima) che la storia dell’umanità non sia quella che ci hanno raccontato, anzi…
        meglio distrarsi con argomenti comuni (ad esempio: era dal 1990 che i San Francisco 49ers non vincevano le prime quattro partite stagionali)

  18. comè diventato acculturato il tifoso 2.0…
    io dell’ultimo Scudetto non sapevo quanto fatturava la ASRoma e neanche me sognavo de annà ad analizzà bilanci, addirittura a farli vedere a commercialisti… buttando li termini tecnici che poi nella realtà hanno migliaia di sfaccettature… ma dell’ultimo Scudetto non conoscevo neanche il DS e tanti altri nomi di dirigenti con qualifiche che hanno nomi che non capisco neanche oggi, giusto Baldini che all’epoca ci metteva la faccia…

  19. I dati economici sono molto negativi e sono dovuti alla riduzione dei ricavi commerciali (proventi Champions e TV), ed all’aumento dei costi commerciali (stipendi giocatori, cda/personale, ammortamenti). E aumentato anche il ricorso all’indebiatamento bancario per coprire gli squilibri pagando ingenti interessi passivi.
    Il problema è che la quadratura l’anno scorso è stata ottenuta grazie alle plusvalenze dei giocatori (visto che non sono in grado di trovare negli usa sponsor adeguati) e che i giocatori cedibili sono finiti. Poi l’anno scorso c’erano ancora i soldi della Champions (fino agli ottavi) mentre quest’anno avremmo solo l’Europa League e capiamo le paure di Pallotta.
    Però in questo quadro sconfortante riusciamo a pagare 4 mln lordi al CDA/dirigenti.
    Alitalia ci fa una…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome