La Roma aspetta Abraham. Ma punta Retegui per l’attacco del prossimo anno

59
2837

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – La Roma aspetta ancora Tammy Abraham. La speranza è che l’inglese possa essere decisivo in questo finale di stagione, e che con i suoi gol possa trascinare i giallorossi in Champions.

L’anno scorso l’ex Chelsea era stato uno dei migliori attaccanti della Serie A, alla prima esperienza in Italia. Un particolare che lasciava sperare in una crescita esponenziale del giocatore nella seconda stagione.

E invece il rendimento di Abraham quest’anno è stato piuttosto deludente: discontinuo, spesso abulico, poco efficace in zona gol. Tanto che le voci di mercato sono cominciate a essere sempre più insistenti: la Premier lo cerca, e la Roma adesso non lo considera più un intoccabile.

Questo non significa che Tammy sia sul mercato. A Trigoria sono convinti che il giocatore abbia le potenzialità per esplodere, ma ora il giocatore deve cominciare a dare delle risposte sul campo. Poi l’ultima parola spetterà a Josè Mourinho, l’uomo che lo aveva indicato come il centravanti ideale per sostituire Dzeko.

Intanto però la Roma comincia a muoversi sul mercato, allacciando contatti e informandosi su alcuni profili interessanti per la prossima estate. Sondaggi effettuati per Mateo Retegui, 23 anni, centravanti italo-argentino del Tigre che Roberto Mancini si è affrettato a convocare per risolvere l’annoso problema del nove in azzurro.

Attaccante forte fisicamente e abile nel gioco aereo, sta vivendo un momento d’oro nel campionato argentino: l’anno scorso ha realizzato 19 gol in 27 partite giocate, quest’anno ha già collezionato 6 reti in 7 match disputati. L’Udinese lo aveva accostato in inverno, ora anche la Roma ha chiesto informazioni. La chiamata in azzurro farà di sicuro lievitare il prezzo del suo cartellino, già in rapida ascesa.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedenteDa Friedkin un sì a Mou: progetteranno un altro anno insieme
Articolo successivo“ON AIR!” – ROSSI: “Della partita di domani mi fido pochissimo”, CORSI: “Con due vittorie sarebbe l’apoteosi”, PUGLIESE: “Gli spagnoli stanno peggio della Roma”, CENTO: “Prendere subito gol sarebbe un disastro”

59 Commenti

    • La Roma non spenderà sti soldi per un altra scommessa…Credo che Mou vorrà tanta sostanza per il reparto, uno già pronto, io, ripeto che Morata e fattibile con il lavoro di MOU e DYBALA ( visto che gli è anche il compare… la JOYA è la moglie gli hanno battezzato il figlio…) per la Champion…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Però, Solide realtà, è vero che Mourinho ha allenato spesso dei grandi giocatori, ma non è che tutti gli venissero già comprati con tale pedigree. Due di quelli che tu definiresti “scommesse”: Milito e Drogba.

    • Solide, il problema che si pone è sempre lo stesso:
      “La Roma non spenderà sti soldi per un altra scommessa”…
      Poi ci lamentiamo se la Roma non ha preso Haaland quando costava 2 spicci,
      o se non ha preso Hjulmand quando costava 175 mila euro e adesso vale 30 milioni.
      Per me se Belotti torna in piena forma è un attaccante che 15 gol a stagione te li fa, altri 15 te li fa Dybala, quindi io proverei a prendere sto ragazzo, anche perchè ha 23 anni, mal che vada lo rivendi e ti riprendi i soldi, peggio di Shomurodov non può essere!

  1. Abraham non si sa se resta.
    Se dovessimo andare in Champions voglio Firmino a 0
    i soldi della Champions, in caso di qualificazione, li reinvestirei in altri reparti

    • Curioso che un “esperto” di calciomercato non sappia che la Roma gli eventuali soldi della Champions l’anno prossimo li può al massimo investire…in immobili!
      Anche i migliori a volte scivolano su una buccia di banana…

    • Ancora, i soldi della Champions non possono essere investiti sul mercato! Unica regola per il mercato, la rosa deve costare meno, uno esce e uno entra che costa meno e guadagna meno!

    • La rometta che non deve spendere perché non deve dar fastidio sulla base di parametri di cui le altre società se ne infischiano giustificata anche da vari avvocati difensori sui social. Questo mi ricorda qualcosa

    • allo zio la bibbita inebriante lo mette in condizione di deliziarci con giudizi.

    • La bibbita inebriante permette di non far capire che Abraham in caso di cessione fa rientrare i soldi da reinvestire, probabile che la bibbbitaninebriante non capisce il senso di Firmino a parametro zero.
      non mi stupisco che dietro a quel nome ci sia un CAPISCIONERS

    • E dopo i pallotta boys gli azienda boys sbiaditi/a strisce a -1 sguainato, dopo i danni della stampa quelli dei social. Fateve na vita

    • A me ricorda gli spiccetti anacronistici presi dai tantissimi nick di cartone sui social per lavare il cervello ai fessi oltre che la Roma trasformata nell’udinese2 o anche avellino como e atalanta degli anni 80 squadra serbatoio della giuve dell’inda o del liverpul sempre dal vostro grande eroe pallotto. Comprare con l’unico fine di vendere agli altri per intascarsi le plusvalenze. Costruire per vincere? Ma che scherziamo? Ma che è sta bestemmia? a roma nun se discute se amaaa… a majaaaaa…. comunque questi non sono tanto diversi da lui. Diciamo una via di mezzo tra ilcmozzarellaro de boston e rocco commisso

    • O San José, t’avanza un poster di Skomina pe’ n’amico? Dammelo pulito però che l’ultimo era ancora zozzo.

      Io vorrei sapere a parte la famosa finale di Coppa Campioni quando mai hai visto una Roma più in alto di quella fatta fuori dagli arbitri in semifinale (2 gol irregolari all’andata e paratona del terzino al ritorno).

      La verità? Quei giorni te la stavi a fa’ sotto.

    • “i soldi della Champions, in caso di qualificazione, li reinvestirei in altri reparti”…l’ho detto io o tu?
      Poi non so se stamattina hai corretto il cappuccino con la vodka…

  2. Abraham non solo non rende ma non si può guardare dal punto di vista dei fondamentali del calcio come stop, tiro, dribbling, colpi di testa. Casa sia successo rispetto all’anno scorso non lo so ma inizio ad avere dubbi che siano intervenuti anche problemi extra calcistici tipo :
    Ambientamento, anche della famiglia, sirene dalla premier, presenza di Dybala, debolezza caratteriale ? Quello che è sicuro che a oggi è inguardabile.

    • é la concentrazione che manca. ormai passa piú tempo ad incitare gli altri che se stesso.

    • Secondo me è un giocatore giovane che ha bisogno di avere fiducia totale in se stesso per rendere al meglio, e quest’anno tra i gol che non arrivano e la presenza di Dybala che ne risalta la differenza di classe è venuto a mancare di fiducia. I primi mesi dell’anno scorso faceva cose che non ha più fatto, mi ricordo che aveva impressionato per progressioni e tiri (anche se prendeva sempre palo), poi quell’Abraham non si è visto più. A tutto questo aggiungi il gioco estremamente difensivista di Mourinho, che di certo non lo esalta.

    • In realtà in quanto a fondamentali precari l’anno scorso era la medesima cosa.
      La differenza rispetto ad oggi, non lieve, è che spesso la buttava comunque dentro.

    • Ieri sera guardavo l’Inter. il signor Dzeko alla sua veneranda età è sempre un elemento fondamentale. Fa salire la squadra, smista e se je va bene segna.

  3. La Roma dovrà tenersi il 99% dei giocatori che ha adesso perchè non può spendere una breccola,senza prima aver ceduto.Ma quali sono i giocatori che hanno un vero mercato in Europa,al di là delle baggianate sparate qua e là a vanvera?
    Questo Retegui ha dei numeri interessanti ,ma per le premesse che ho fatto ,appare destinato a mercati più sostanziosi (Spagna e Inghilterra).
    Inutile farsi illusioni,la Roma potrà fare un “mercatino” da 7 milioni,che serviranno per la solita ciofeca che Pinto scoverà in qualche angolo del mondo.

    • Quindi la Roma nun c’ha na breccola, deve fare il mercatino con 7 milioni, però la colpa è di Pinto e delle solite ciofeche che scova.
      Nun fa na grinza, Zenò.

    • Egregio Collega di tifo TS27,l’anno scorso la Roma ha speso in tutto 7 milioni che sono stati impiegati per acquistare quella ciofeca che è Celik.L’ha acquistato Pinto,mica IO. Lo dicono le cronache,mica IO. Ma che pure a te devo rivolgere il grido di dolore che quotidianamente invio a Pinto?
      “Svejjjjjjaaaa”

    • 7 milioni = Matic, Dybala e Wijnaldum!!!
      Prova co’ n’artra caxxata!!!
      Che me tocca legge!!!
      Ma magari ne aggiungessimo SOLO UNO a 7 milioni di quel pedigree….!!!
      FORZA ROMA

    • Scusa Zenone, ma con 7 milioni chi ce volevi pijà? Hakimi? Dai su, essi bravo.
      Le ca****e Pinto le ha fatte l’anno prima prendendo Vina e Shomu a cifre assurde.

    • Roma=Amor…le kazzate le spari te ,non ultima quella sul gol di Kumbulla alla Real Sociedad in 3° tempo (come lo definii io) :IO ho giocato anche a basket.
      In quanto al mercayino da 7 milioni,la definizione l’ha fatta Mourinho in persona.Aripjate.
      Te l’ho già detto,a voler fare il Tifosone tozzo e tutto d’un pezzo, s’imboccano un sacco di sfondoni.

    • In Italia c’e’ un certo Arnautovic , uno che la butta dentro, un killer , che gia’ conosce i nostro campionato e che non dovrebbe costare molto.

    • che poi celik l’anno prima aveva vinto il campionato francese col lille davanti a psg, lione, marsiglia, monaco tanto pippa non doveva essere ed invece pure lui qua…..e penso la stessa cosa di vina nazionale uruguay, belotti che segnava abbastanza e sotto sotto pure shomu nazionale ubzeko che non è riuscito veramente a dare nulla
      forse qua si tratta di ambiente/carattere dei giocatori, boh vacci a capire

  4. Appunto… Andava preso l’anno scorso, non ora che possono sparare cifre fuori dalla nostra portata…

    • se vendi Tammy a 40/45, questo dall’Argentina a 20 milioni te lo impacchettano col fiocco, e risparmi pure un 3 milioni di ingaggio netti!

  5. tammy? non mi piace, spero vivamente di sbagliarmi, ma il centravanti deve sfondare la porta ( iperbole…! ) mentre lui sembra piuttosto un ballerino…( metafora…!)
    Forza Roma, sempre!

    • Non lo so, ma ricordo che da lì è arrivata gente come Batistuta, Crespo, Icardi, Milito, Higuain, Balbo, Lautaro…ah, e un certo Diego Armando Maradona.

  6. allora questo a quasi 24 non ha mai giocato con nessuna selezione Argentina, cosa che dovrebbe farci riflette visto la carenza che hanno di punte, di proprietà del boca che lo manda in prestito ovunque, adesso sbuca la convocazione italiana, e lo vogliono tutti compreso il Napoli.. bah

  7. off topic. chi fu quell opinionista, grande intenditore di football, pelato, pieno di bruttini tatuaggi che sentenzio la fine calcistica di Haaland in premier?
    🤣🤣🤣

    • Sì, certamente, così come anche Higuain. Intendevo come provenienza geografica.
      Ovvio che qualche sòla è arrivata pure da lì, una per tutte…Bartelt, ahinoi.
      Se uno di gol ne fa tanti, e poi si conferma, conta relativamente da dove viene.
      Altrimenti Haaland giocherebbe ancora in Norvegia!

  8. Mateo Retegui, è già un attaccante con un costo già altissimo e lo vogliono tutti per me finirà sicuramente in Spagna più Real che Barca

  9. Alla Roma stava bene depay che potevamo prendere nel mercato invernale per una manciata di fave. C’è gente che mi diceva “abrham è più forte”…..

  10. In merito al rendimento di Abraham, un elemento, per me essenziale e che ha reso possibile la prestazione dello scorso anno, addirittura superiore a un tale Batistuta, che manca quest’anno è la perdita di un giocatore che creava il gioco nella prima Roma di Mou, ovvero Henrikh Mkhitaryan. Con lui in campo anche Felix ha segnato gli unici 2 goal in serie A. Abraham non è né Batistuta ne Dzeko. la palla gli va servita in profondità e il più precisa possibile, tipo il primo goal al Real Societad, dove ha fatto un assist, oppure tipo le azioni nella partita con il Atalanta Roma 1-4. Con Mkhitaryan quelle palle filtranti calibrate arrivavano spesso ad Abraham e le finalizzava. Se la palla, come accade quest’anno, gli arriva a 1 o 2 metri dal piede, non si affatica troppo ad andarla a prendere o addomesticarla e pulirla. se la prende tenta sempre la giocata forzata che non gli riesce perché ora la picchiano di più rispetto lo scorso anno e lui non dimostra di avere un fisico che sopporta la pressione dei difensori. In area non taglia quasi mai per rubare il tempo al difensore e bruciare lo spazio che manca all’impatto con la sfera. Ma è una mia valutazione che Abraham ha bisogno di uno come Henrikh.

  11. cazzate dei cazzari giornalai mo vediamo con la pausa del campionato dopo il derby come se scatenano come al solito bla bla bla.

  12. Non lo conscevo. Stiamo parlando di un ragazzo di nazionalità italiana dell’età di Zaniolo che nel campionato argentino ha segnato 25 gol nelle ultime 34 partite. Visto nei filmati, ricorda vagamente nelle movenze Bobo Vieri, colpisce bene di testa ha un tiro potente con entrambi i piedi, anche se destro. E’ piazzato fisicamente ma anche discretamente veloce.
    Boh, non saprei, ma dipende dal prezzo, è ovvio che si tratta di una scommessa. Potrebbe anche essere un flop ma secondo me questo in Italia non farebbe male. Sembra il clessico giocatore che lo compra l’Udinese, il Sassuolo o l’Atalanta e poi fra 15 mesi, valutazione 45 mln, tutti a dire che stupidi a non averci pensato.

  13. Tammy Abrham e’ un buon giocatore,sicuramente comprare dal Chelsea un campione d europa in carica di nazionale inglese per una societa come la Roma non e’ stato un affare visto che te lo hanno fatto strapagare 45mln …
    Vorrei sapere come si fa a pagare 45 mln piu ingaggio da 6.5 un calciatore che fa il numero 9 senza avere fondamentali come Freddezza-colpo di testa-lavoro spalle alla porta.
    Spero mi smentisca per il bene della ROMA ma a giugno anche a pari e patta lo darei via,il teatro lo andasse a fare altrove qui serve chi fa i fatti e i Gol

  14. La Roma se non potrà contare sui soldi della Champions avrà delle grosse difficoltà a fare mercato e se il direttore sportivo sarà ancora Pinto si salvi chi può

  15. il campionato sta volgendo al termine, e non ha più senso aspettare Abraham in prospettiva futura. lo stiamo aspettando da agosto, non da un mese. purtroppo, abbiamo capito che non è lui il bomber che ci serve. urge rimandarlo al mittente.

  16. Abraham purtroppo non è adatto e servirebbe uno più alla Mitrovic, che per stessa ammissione dell’attaccante serbo, pensava sarebbe arrivato alla Roma ma Mou li ha preferito Abraham, mentre Mitrovic sarebbe stato preso soltanto se la trattativa per Abraham non fosse stata chiusa. Un peccato perché per me Mitrovic sarebbe stata la prima punta perfetta, ideale per rimpiazzare Dzeko e seppure di stazza grossa, gioca anche di sacrificio e parte da dietro, sa crearsi anche da solo l’occasione da gol ed è un guerriero in campo. E’ uno degli attaccanti più sottovalutati e differenza del bosniaco e di Abraham, Mitrovic ha tra i suoi punti di forza proprio la grinta e la tigna visto per tutto l’arco di un match.
    Un altro elemento che osservo da tempo e che potrebbe seguire la parabola di un Lookman all’Atalanta (fino ad 12 reti e 5 assist, stagione anche per lui da record), è il sudcoreano del Wolverhampton Hwang. Ai Mondiali poi, per quel poco che ha giocato ha fatto vedere delle qualità che per la sue abilità, farebbe vedere sorci verdi dovunque giochi (ma già al Mondiale scorso anche contro il Brasile quando è entrato, saltava i brasiliani come birilli). Sembra una versione upgrade di Belotti ma più veloce, agile, forte fisicamente, abile negli 1 contro 1 e tecnico, ma anche alcuni dei punti di forza di Zaniolo, ma Hwang ha più cervello e più cattiveria (lo devi proprio sfrattonare di brutto perché non casca facilmente). Per via della sua duttilità viene utilizzato spesso come esterno o attaccante sulla fascia, ma secondo me questo ha la fame di una prima punta da area di rigore vecchio stile, seppure non un gigante (potrebbe spostandolo centrale diventare per me prolifico come fu Mertens per il Napoli).
    Sembrerebbe un azzardo perché questa stagione non sta giocando tanto e ha incominciato a carburare proprio dalla scorsa giornata, ma secondo me un Hwang da noi, e lo metti a giocare come attaccante centrale e non lo utilizzi come esterno, sarebbe devastante, difficile da marcare per i difensori in Serie A soprattutto quando parte in contropiede, corre tantissimo, lotta per ogni pallone, e sembra instancabile (pare che si alleni il doppio di qualsiasi compagno da quello che ho appreso con un allenatore passato che doveva sgridarlo perché aveva timore che si infortunasse perché questo continuava ad allenarsi senza sosta). E’ il classico giocatore che da tutto, e che odia perdere anche se la squadra in campo si sfascia. L’ho notato in alcune partite passate che questo non molla mentre altri mollavano, e da qui che Hwang mi è incominciato a piacere molto. E’ un attaccante con l’istinto della rete, ed in parte secondo me Lage non lo sta utilizzando bene. Proverei a prenderlo con un prestito anche con una formula di obbligo a verificarsi di determinate condizioni, perché uno che ha grinta come Hwang ma anche mezzi fisici e tecnici notevoli e all’occorrenza può giocare come prima punta, seconda punta, attaccante esterno destro e sinistro.

  17. Appena il CT Mancini ha avuto l’intenzione di chiamare Retegui per la nazionale in quanto l’attaccante argentino ha il doppio passaporto, nonché numeri alti in fase realizzativa, la prima cosa che mi è venuta in mente è che usciva fuori una notizia in cui venisse accostato alla Roma.
    Come al solito ecco un nome accostato a mercato oltretutto chiuso, puntuale come un orologio svizzero.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome