La Roma c’è. E ora arriva il Napoli…

125
2161

AS ROMA NEWSLa Roma risponde presente. A Marassi, contro una Sampdoria disastrata e alla ricerca disperata di punti, i giallorossi non sbagliano e si portano a casa una vittoria pesantissima e strameritata. 

Rui Patricio ha praticamente assistito alla partita da spettatore in campo, nonostante i doriani incassino il gol dello svantaggio dopo una manciata di minuti dal fischio d’inizio. I tentativi di Caputo e soci finiscono per infrangersi contro una solidità di squadra che è sicuramente l’aspetto migliore di questa Roma.

La difesa è imperforabile, il centrocampo e l’attacco sono disposti al sacrificio e alla lotta, andando a combattere su tutte le seconde palle e contendendo ogni pallone vagante ai blucerchiati. Se il primo tempo è il trionfo degli sbadigli, con tantissimi errori tecnici da entrambe le parti, la ripresa si fa più interessante.

La Samp è costretta a spingere il piede sull’acceleratore e a portare più uomini possibile nella metà campo giallorossa, nel tentativo disperato di fare breccia nel fortino comandato da un insuperabile Smalling. La Roma accetta lo scontro a tutto campo, aiutata dalla presenza in campo di un Camara decisamente positivo, e ha gli spazi per ripartire con maggiore efficacia. E qui ricominciano i soliti errori: Belotti, lanciato in porta da Abraham, ha la palla per chiudere la partita ma si fa parare la conclusione a botta sicura da Audero.

A metà della ripresa Mou decide di giocarsi la carta Zaniolo al posto del centravanti inglese: il 22 rigenera un attacco abulico, dandogli potenza e verticalità, ma anche lui spreca col destro (non il suo piede preferito) un paio di palle gol assai invitanti, prima calciando a lato in diagonale e poi trovando la grande risposta di Audero.

Nel recupero Nicolò trova finalmente il gol che potrebbe sbloccarlo, ma l’arbitro annulla per un millimetrico fuorigioco. Poco male, perchè la Roma non ha nessuna intenzione di far avvicinare la Samp dalle parti di Rui Patricio, e la partita si chiude con l’ennesimo 1 a 0 di stampo mourinhano. L’obiettivo quarto posto è raggiunto. Un traguardo che conta poco in questo momento della stagione, ma che certifica la bontà del lavoro fatto da Mourinho in questa prima parte di campionato.

Senza incantare, puntando più sulla concretezza che sul bel gioco, e dovendo fronteggiare una serie di infortuni imprevisti e pesantissimi, la Roma è nelle prime posizioni di classifica, a un punto dal Milan e a quattro da un Napoli praticamente imbattibile che sta dominando il campionato. E domenica prossima c’è proprio la sfida con i partenopei a infiammare l’Olimpico. La Roma c’è. E si prepara a vivere una settimana incandescente, con l’entusiasmo finalmente tornato ai livelli di inizio stagione.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSampdoria-Roma 0-1, i voti dei quotidiani
Articolo successivoSenza Dybala ma con Camara: 3-5-2 e concretezza, ecco come Mou ha cambiato la Roma

125 Commenti

  1. Avevamo giocato Giovedì,
    mancavano 4 titolari,
    non abbiamo rischiato NULLA,
    vinto di misura come Napoli, Juve, Milan ma sprecando molto più di loro.

    E ieri c’era chi commentava come se avessimo perso 3-0 e dovremo lottare per la salvezza.

    Fate pace con il cervello.
    FORZA ROMA.

    • 3 punti ottimi. Squadra concentrata e combattiva. Quarto posto meritatissimo vista la sequela di infortuni.
      Però, se pò dì che non abbiamo rischiato nulla perché contro c’era il peggior attacco del campionato (5 gol in 10 partite)? Se pò dì che se continuiamo a sbagliare gol soli davanti alla porta contro avversari migliori non la portiamo a casa?
      Se pò dì che ho visto una serie de rinvii alla viva er paroco che significano poca consapevolezza dei propri mezzi?
      Se pò dì che se me danno un rigore contro come quello de ieri me incadzo esattamente come me so incadzato lo scorso anno quando per un fallo di mano analogo ci hanno annullato un gol che a me sembrava regolarissimo?
      Non per sminuire, ma se continuiamo a dire che va tutto bene non cresceremo mai.
      Oppure le uniche crirtiche ammesse sono quelle a Cristante e Pellegrini?

    • Vero. Il Milan vince a fatica a Verona (solo due punti più della Samp), grande Milan, il Napoli vince a fatica in casa col Bologna, grande Napoli, la Roma…fa schifo pure quando vince…
      Forza Roma sempre 💛❤

    • Toro, il rigore è sacrosanto.
      Dopo il temutissimo Prontera, anche il feroce Di Bello è stato sconfitto.
      Se continuiamo così, Gaetaniello smetterà di piangere… No, ho scritto una caxxata, scusate…

    • Aspe’ boni mo non paragonano Milan e Napoli alla Roma perché se bbiettivamente la nostra rosa è molto più limitata della loro. Comunque è verissimo quello che dite. Ieri ho visto una Roma con il sangue agli occhi, che combatteva su ogni pallone e che ha creato tantissimo la davanti. Camera molto bene. Non vedevo un centrocampista così dinamico dai tempi di Perrotta. Ottima la scelta di mou di mettere zaniolo l’ultima mezz’ ora è devastante quando le difese sono stanche. Benissimo elsha e Belotti su quella fascia elsha è davvero un brutto cliente e Belotti è un combattente nato abituato al Torino che giocava solo lui, non je pare vero che che in torno a lui che stanno giocatori che je passano la palla bene. Buonaprovadaje.

    • Hai ragione Anto, preferisco una ROMA così, vincente ma non bella, attenta e caparbia, scusami se ieri abbiamo avuto modo da “ridirci” ma purtroppo è pieno di ricorsi storici, di se e di ma. Di cose avvenute e mai risolte, i famosi periodi “quelli se la comanneno”. Un saluto e DAJEEE ROMA DAJEEE! 💛❤️🐺🐺🐺🏆

    • Io vedo una brutta partita nel 90% dei casi in cui è coinvolta la Roma. Esattamente la stessa percentuale che riconoscevo alle squadre di Mourinho in passato.
      Da sportivo e spettatore neutrale evitavo sempre le partite delle sue squadre, se non in caso di scontri diretti sperando che prendesse una “manita” da Guardiola (e non è accaduto raramente).
      La Roma è adesso una squadra a immagine e somiglianza di Mourinho: ha indubbiamente una buona e solida organizzazione difensiva, l’agonismo non manca quasi mai. Così come la concentrazione nei 90 minuti.
      E questo è quello che Mourinho ti dà come allenatore, quello che puoi attenderti da lui.
      Per vedere qualcosa dall’altra parte del campo, ti devi affidare al genio e all’estro di quelli che stanno davanti.
      La Roma ne ha pochi, il migliore è fuori, gli altri sono in uno stato di forma appena sufficiente o scarso. Oppure forse è il caso di dire che non sono al livello dei top players di cui Mourinho ha quasi sempre disposto nella sua carriera.
      Probabilmente col Napoli assisteremo anche ad una bella partita, perché di fronte c’è una squadra il cui atteggiamento calza come un guanto allo schema tattico di Mourinho.
      Questo non significa ovviamente che vinceremo, ma semplicemente che ci saranno spazi perché le squadre di Spalletti concedono comunque sempre qualcosa agli avversari.
      Il problema nasce dal fatto che i loro giocatori adesso la porta la inquadrano spesso e volentieri mentre noi facciamo troppa fatica a realizzare.

    • Se po’ di’ se po’ di’.
      A me se le vince tutte 1-0 giocando come ieri mw sta benissimo.
      De gioca’ bene come contro l’Atalanta e poi perde nun me piace.
      Il problema è che se giochi come ieri contro Milan o Napoli molto probabilmente perdi.
      Domenica servirà qualcosa in più per vincere.

    • Toro,
      che i nostri attaccanti non infortunati al momento messi tutti insieme non ne facciano uno buono è sotto gli occhi di tutti. ieri qualsiasi attaccante di qualsiasi squadra delle prime 8 posizioni ne avrebbe fatti almeno 2.
      Ma lo stato di forma mentale non dipende da Mourinho. E si tratta di testa, perchè poi
      corrono tutti come tori inferociti. A cazxo, ma corrono.

      Sul rigore ha ammesso pure Stankovic che c’era, l’uno che parla di regalo è Pinci,
      evita di andare su quel livello: il braccio è staccatissimo dal corpo e devia chiaramente
      la direzione della palla, tra l’altro togliendola dalla disponibilità d Pellegrini.
      L’unica recriminazione è sulla punizione (e giallo) mancata sul mani di Elshaa,
      ma parliamo di una punizione, su. Ce n’erano almeno due per falli su Zaniolo
      al limite non date allora.

      Nessuno dice che vada tuto bene,
      ma al netto degli infortuni dei due migliori acquisti (che rientreranno eh),
      al netto del fatto che mancavano entrambi i terzini destri,
      al netto del fatto che Abraham è in un periodo di forma nera,
      pure dire che vada tutto male mi sembra esagerato.

      Anche perchè io ho visto Verona-Milan e tutto ‘sto gioco davvero non l’ho visto.
      Al Napoli si fa male Anguissa e prende due gol dal Bologna. Che non sta meglio della Samp.
      Io vedo più luci che ombre, ma sbaglierò eh…..

    • Credo che sul fallo di mano di ElSha (maledettamente pericoloso) abbia correttamente dato il vantaggio, visto che la palla finisce comunque al giocatore doriano e poteva essere un’azione pericolosa.
      Manca il cartellino al Faraone, questo sì, visto che il fallo è volontario.

    • Mi trovo (stranamente) d’accordo con il 2° commento di Anto.
      Non abbiamo rubato nulla e, tuttavia, non si può sostenere che tutto vada bene (anche al netto degli infortunati).
      Certo, obiettivamente, come dice UB, con Mou si ha questo standard: e la produttività in attacco dipende dalla qualità e dalla forma degli attaccanti.
      Alla fine, il livello del nostro campionato, comunque, ci da la possibilità di giocarcela per il quarto posto (purtroppo, anche di fallirla).
      Però, per Mou, è una bella responsabilità…Sappiamo che la sua mentalità è di mettercela tutta e tentare di infondere alla squadra questa motivazione.
      I tempi migliori, per l’organico e per il rendimento, si preparano proprio in momenti come questi…

    • veramente o era un’altra azione (ma non è che ne han fatte tante…) ma sulla mano di Elsha, quel tocco poco meno di 2 metri fuori dal vertice sx dell’area grande guardando da Patricio, finita l’azione ha fatto poi calciare la punizione a SABIRI, finita sulla barriera… l’ammonizione no, l’ha toccata guardando dalla parte opposta, per me involontariamente, e cmq dietro non raggiungeva manco nessuno…

    • da questa partita non so cosa aspettarmi

      purtroppo li affrontiamo nel.loro momento migliore perché come tutte le squadre di Spalletti anche questo Napoli avrà un calo di rendimento MA purtroppo ora questi sono al top

      può accadere di tutto nel senso di 1 X 2

      il Napoli è oggettivamente forte e rischia di essere il migliore dai tempi di Maradona basti pensare che in 270minuti hanno infilato 14 volte la porta di Ajax e Liverpool

      noi dovremo essere bravi a non farli giocare

      dobbiamo reggere botta a centrocampo ( Camara deve giocare con uno tra Cristante e Matic)

      sono curioso di vedere cosa riuscorà a inventarsi Mourinho per arginarli

      DAJE Roma
      DAJE Moi

    • io riproporrei belotti a finaco di tammy, è vero che non c’è stata un intesa perfetta ieri, ma almeno si sono cercati e hanno tentato di fare qualche scambio.
      solo giocando insieme possono affinare l’intesa, abrham ha arretrato molto e a tratti a cercato di fare il dybala.
      zaniolo potrebbe essere interessante a partita in corso

    • A me piacerebbe, giocerei proprio cosi… ma a Cristante Mou non rinuncera mai, giocera sicuramente lui. Zaniolo domenica deve giocare perchè il Napoli ti da spazi…
      Poi spero che domenica sia il suo giorno o quello die Abraham.
      Sempre Forza Roma!!!

    • Al posto di Spinazzola rimetto El-Sharawi, tolgo Abraham e metto a centrocampo Cristante:
      RUI
      MANCINI SMALLING IBANEZ
      ZALEWSKY MATIC EL-SHARAWI
      CAMARA CRISTANTE
      PELLEGRINI
      ZANIOLO BELOTTI

    • 12..eh eh eh..cosa ti aspettavi da uno che ha per nick un’ispettore che da 60 anni tenta di arrestare Diabolik facendo solo figure di melma..eh eh..al massimo può circondare l’edicola..eh eh eh

  2. il napoli anche l anno scorso veniva da tantissime vittorie e contro di noi si fermarono (0 a 0) , daje Roma ❤️❤️ siamo quarti ora e fino alla fine non dobbiamo scendere ma se dobbiamo meglio salire 😜 , Mancano ancora i gol di Tammy e zaniolo Dajeeee Romaaaaaaa

  3. La Roma c’è?
    Le parole di Mou a fine gara sono anche condivisibili, ma guardando la partita io ho visto una squadra che non è in grado di gestire la partita contro l’ultima in classifica. Siamo stati con la camicia gelata fino al 96esimo. Io continuo a non vedere FAME, cavolo. Infatti l’unico che correva era Camara, che è appena arrivato e deve dimostrare qualcosa. La difesa ha giocato bene, senz’altro, i tre centrali stanno tenendo in piedi la squadra. Abraham ha cucito bene il gioco, Pellegrini ha preso un sacco di botte, ma il risultato è stato un pianto. Che va anche bene, ma se come al solito vai tre volte “solodavantialportiere” e sbagli, io allargo le braccia. Ma com’è possibile? Capita solo a noi!
    La partita è stata una serie di lancioni lunghi nel vuoto, contrasti in gran parte persi e palle recuperate e perse al passaggio successivo. Boh…
    La prossima c’è o Nabbole…

    • Io non so che cosa si vuole. Come si deve gestire la partita…
      Un tiro in porta della Sampdoria
      ..uno solo me lo indichi?
      Una parata fatta da Rui Patricio?
      Ah intenti il possesso palla e gli avversari fanno il torello?
      Lo abbiamo fatto in passato tante volte, e puntualmente nel giro palla ci stava una palla persa per un passaggio sbagliato o intercettato e arrivava il gol della beffa.
      Abbiamo sempre parlato di solidità difensiva, di volere una squadra che lotta di ogni pallone, che si può pure perdere basta che si esce con la maglia sudata. Ebbene sta squadra lo fa.
      Anche quando abbiamo perso 4-0 a Udine.
      Una volta sola abbiamo fatto quello che dici tu , contro l’Atalanta , abbiamo visto come e’finita, una beffa . Pure il pareggio sarebbe stato ingiusto , per la mole di gioco e occasioni create.
      Ecco se ci sta un appunto da fare ai ragazzi , e sulle numerose palle gol che sprechiamo davanti alla porta.
      Una volta un passaggio sbagliauo.
      Una volta non so passano il pallone.
      Un”altra ancora tirano addosso al portiere
      Il Napoli fa paura?va bene.
      Ma siccome i napulegni già piangono . Già stanno parlando che per la legge dei grandi numeri ect ect gne gne.
      Ebbene io piango peggio di loro.
      Prima di parlare della partita e delle prestazioni. Bisogna ricordare le assenze. Io con CELIK WJINALDUM E DYBALA in campo non ho niente da invidiare a nessuno.
      N E S S U N O.
      Già ieri sera si e’visto come e’stato importante il rientro di Elsha, ha costretto per tutta la partita il terzino doriano a restare piantato in difesa . Su quella fascia non ci hanno mai creato problemi.
      Ah , vero che il napule segna più di noi. La maggior parte quando le squadre avversarie si sbilanciano per cercare di recuperare il risultato è loro in contropiede fanno festa.
      Ma con la difesa stiamo pari.
      9 gol subiti. Come o grande O napule..
      E vorremmo ricordare, che nella storia ultra centenaria del calcio. Le squadre che partono in quarta , vincendo e segnando a raffica. Non hanno mai vinto niente.
      E dal 6 gennaio dopo i mondiali inizia un’altra campionato . E vedremo se i napulegni tengono sto ritmo fino a maggio.. sì sì .

    • @idi, ma come ti permetti di avere senso critico? 😀 che non lo sai che te danno der laziale?

    • Non sono d’accordo sulla “fame”. Io vedo spesso una Roma che mi soddisfa da quel punto di vista e magari avessimo avuto sempre questo atteggiamento in anni in cui avevamo una squadra che sicuramente avrebbe dovuto portare qualcosa a casa invece del nulla.
      Non mi soddisfa affatto invece la mancanza di qualunque piano preordinato quando siamo noi a gestire il pallone: si butta subito palla avanti, in qualunque modo, sperando che accada il lieto evento.
      Ma questo è Mourinho, non deve essere una sorpresa. La differenza col passato è che un Drogba le palle che hanno avuto Belotti e Zaniolo le butta dentro insieme al portiere avversario.

    • @Idi di Marzo senza offesa ma da te sto commento non me l’aspettavo Se pur posso comprendere la Critica ammetto che non mi trovi d’accordo Che la Roma non giochi bene è verissimo Però trovo ingiusto omettere il “fatto” che (come già detto) nonostante si sia affrontato un match importantissimo valido per l’Europa, nonostante infortuni e giocatori fuori forma, a questo punto del Girone ci ritroviamo 4 in Classifica Sotto di noi: Inda, rubens e scazzie che non mi sembra stiano facendo meglio Senza alcuna offesa per nessuno ma ritengo che un pò di “equità” di pensiero a volte non faccia male. P.s: Ricordiamoci che tale “obbrietà” di Calcio (se vogliamo definirla cosi’) ci ha portato alla conquista di una Conference League Cosa non da poco. Distinti Saluti e Sempre Forza Roma💛💖

    • Che la Roma non rubi lo sguardo lo sappiamo.
      Le partite sono indubbiamente noiose. Ieri considerando che giocavamo con l’ultima in classifica era lecito attendersi una partita meno tirata.
      Però sappiamo che il calcio di Mou è questo, tutti compatti dietro la linea della palla a fare muro contro gli avversari di turno.
      Quando si decide di giocare le qualità ci sono, ma il calcio mourinhano è “prima non prenderle” e se vince va pure bene così.
      Col Napoli sarà tutta un’altra storia perché siamo su un altro livello e ci aspetta un’altra partita di grande sofferenza. Ma la palla è rotonda……

    • Chiarisco dicendo che è ovvio che se siamo quarti e abbastanza attaccati alla prima evidentemente male non stiamo facendo. Il calcio di Mourinho lo conosciamo bene tutti, Mou non gioca a calcio, Mourinho fa la guerra in campo. Io però la guerra la vedo fare solo dai nostri centrali e da Cristante (pur con i suoi errori). Gli altri li vedo poco guerreschi, o agguerriti, se volete. Se a centrocampo facessimo la guerra ci mangeremmo anche gli scarpini degli avversari, invece spesso perdiamo i contrasti. Se gli attaccanti facessero la guerra si butterebbero sempre dentro facendo il movimento, no che accennano a buttarsi in area, parte il passaggio, si fermano perché tanto è persa, poi invece si scopre che il difensore ha bucato l’intervento, o la palla è passata ed è troppo tardi.
      Con questo atteggiamento l’Atalanta non avrebbe vinto (d’accordo, è stata una partita sfortunata) e la Juve avrebbe perso. In Coppa poi saremmo primi, e non quasi ultimi.

      Poi, ripeto, abbiamo passato decenni a giocare bene e a prendercela in saccoccia, per cui ok, però vedere un attaccante 3 volte 3 solo davanti al portiere e che sbaglia… ragazzi, ma ve li immaginate Totti, Montella e Batistuta sbagliare 3 volte davanti al portiere? Ma manco Cappioli e Rizzitelli, eh… O gli stop a centrocampo sbagliati, dài, sono inguardabili…

    • scusate se ce permettiamo de esse contenti se la Roma vince co Mou e se semo più contenti così che de perde 5-4 in casa contro l’Inter come con Zeman o de pareggià 3-3 in casa col genoa co 6 sostituzioni però cor JOKOOOOOOOOOOOOO

  4. La partita di ieri ha fatto capire tante cose..
    1) Camara deve giocare da titolare in questa squadra perché a centrocampo non abbiamo nessun che abbia la sua forza fisica e tecnicamente è un giocatore cmq affidabile
    2) In attesa di Dybala meglio partire con Belotti che Zaniolo perché il primo sa giocare per la squadra, sa sacrificarsi. Zaniolo ieri Mou ha “scoperto” che è esplosivo negli ultimi 20 minuti.. Farebbe bene la Roma a valutare rinnovi ulteriori a 4 mln..
    3) Zalewky deve essere titolare in questa Roma insieme ad Elsharawy perché sono gli unici esterni che saltano l’uomo e sanno fare le due fasi. Spina è in ritardo e Kasdrop speriamo si riprenda
    4) Matic e Cristante possono giocare insieme solo al secondo tempo dopo che l’altra squadra si è stancata
    5) Se possiamo giocare di rimessa (e magari segnare prima) siamo una mina nel campionato è difficile batterci. Senza Dybala questo è il nostro livello quindi inutile aspettarci il gioco. Non è bello ma efficace e siamo quarti va bene così. Abbiamo superato Lazio e Udinese dobbiamo resistere fino a gennaio!!!

    • @Asterix Concordando con quanto dici, cosa assai impolrtante è che continuiamo a tener a debita distanza rubens e inda Strano che chi critica cosi’ tanto non lo prenda neppure in considerazione. Vedo tropo astio, per poterlo considerare veritiero. Mettiamoci in testa una cosa: “Noi non lottiamo di certo per lo scudetto, ma per una Zona Champion dalla quale manchiamo da troppo tempo!” Quando si comprenderà tale e semplice “obiettivo” forse si inizierà a pensarla in maniera diversa Chissà… Sempre Forza Roma💛💖

    • Non sono d’accordo Basara.
      Questa Roma, a ranghi completi e con tutti in palla, se la può giocare per il titolo. Non vedo grandi squadre, in fondo abbiamo solo 4 punti di distacco dal Napoli, mica 15 e il campionato è lungo.
      Questa Roma va rivista quando rientreranno tutti gli effettivi.
      E a gennaio, se abbiamo pochi nazionali che partono e ci possiamo preparare bene, potremmo vederne delle belle.

    • @Rod perdonami forse mi son spiegato male io, perchè la penso allo stesso modo Al netto degli effettivi non vedo una Roma inferiore ad altre compaggini Ergo anche secondo me possiamo giocarcela con tutti Considerando il fatto che a Gennaio arriverà sicuramente qualche altro rinforzo: Il Campionato è ancora troppo lungo per arrivare ad una “condanna” definitiva Considerarci già spacciati quando siamo 4 in Classifica mi sembra un pò troppo 🙂

    • Basses hai ragione mai creduto che la Roma, soprattutto dopo l’infortunio di Gini, potesse lottare per lo scudetto.
      Senza Dybala (e la scarsa vena degli altri attaccanti/trequartisti) secondo me stiamo facendo miracoli… O meglio la nostra difesa sta facendo miracoli con alcuni giocatori che mi ricordano il grande Aldair.
      Se Mou come ieri prova a cambiare qualcosa li in mezzo (elsherawy, Camara) forse potrebbe nascere qualcosa di buono..

  5. Mannaggia per la seconda volta di fila non sono propriamente d’accordo sull’articolo di Fiorini e mi dispiace perché ribadisco stimo molto.
    Sono d’accordissimo che la sequela di infortuni, proprio dei giocatori più forti e rappresentativi, sia un handicap pesantissimo ma vogliamo fare una analisi obiettiva ?
    Allora il 4° posto può essere anche figlio di squadre come Juventus e Inter incredibilmente in ritardo ?
    La Samp ha 3 punti in classifica (3 pareggi) e ieri ha purtroppo evidenziato la sua pochezza tecnica, ma nell’articolo sembra che abbiamo sconfitto il City.
    Credo anzi sono convinto che Fiorini sappia perfettamente che senza una idea di gioco non si va lontano.
    Ieri ho visto un paio di sprazzi da campione di Pellegrini dopo giornate di apatia ma sono 2 lampi fanno un grande ?
    E’ vero che Dybala gioca nella Roma ma se il 4° posto è figlio solo dei suoi gol, e lo è, allora spero che il rientro suo e di altri ci portino tanti punti anche nel noioso, non gioco.

    • Le uniche che hanno stravinto a Genova sono Monza e Salernitana, Juve e Lazio solo un pareggio. Sarei più contenta se facessimo più gol ma l’importante è vincere.

    • La Samp tiene 3 punti. Di cui 2 contro Juve e lazzie.
      Non abbiamo battuto il Manchester City.
      Abbiamo fatto il nostro . Punto.
      Se non possiamo essere contenti di una partita trappola.
      Si, trappola.
      Quante volte , senza offesa per nessuno avete scassato con la frase: manco l’ultima in classifica siamo stati capaci di vincere?
      Ecco , abbiamo vinto.
      Juve e Lazio non sono state capaci di vincere contro l’ultima in classifica.
      La lazzie peggio perché era pure passata in vantaggio, e in gara erano stati negati due rigiri alla Samp ( per qualche smemorato)
      Ieri DI bello non ci ha regalato niente, ma non e’ che e’ stato perfetto nei nostri riguardi
      1) ci stanno due punizioni per due falli a limite area , uno su Zaniolo che gridano ancora vendetta
      2) Il rigore manco l’aveva fischiato ce lo ha dato il var, un fallo di mano che si vedeva pure a occhi chiusi, lui e il segnalinee non l’avevano visto ? He he
      3) Ad un certo punto uno della Sampdoria si butta a terra come fulminato , perche zaniolo gli aveva appoggiato la mano sul viso, una simulazione antisportiva , doveva essere almeno ammonito.
      Certo sto parlando di piccolezze a confronti alle porcherie di ORSATO- MARESCA- GUIDA- su tutti.
      E Di bello resta sempre quello che non ci ha dato due rigori a Napoli-roma 1-1

  6. con il Napoli ci saranno molte più occasioni, il loro modulo è più attaccabile da un 352; in difesa sarà dura per zale e Mancini che dovranno raddoppiare sempre kwara.
    la partita resta sempre aperta, la sconfitta sarebbe dura perché -7 sono tanti, la vittoria sarebbe incredibile perché andresti a -1 da una delle squadre che in questo momento gioca meglio in Europa. il pareggio sarebbe comunque un buon risultato.

  7. “….con l’entusiasmo finalmente tornato ai livelli di inizio stagione.”
    Ma perché….. era sceso l’entusiasmo? a me non sembrava proprio, forse nel mondo dei media…..

  8. Ho visto tratti di NapuleBologna e i felsinei potevano anche pareggiare; per lunghi momenti hanno fatto girare la palla a piacimento facendoli ballare. Poi loro hanno attaccanti particolarmente incisivi. Noi abbiamo Smalling. Forza Roma!

    • Teniamo presente, per chi non segue il campionato, che il Napule “schiacciasassi” giocava in casa e il Bologna è nella bassa classifica: un gol di scarto.

    • Facciamo talmente girare le @@ che siamo 4 in Classifica Loro lottano per la salvezza. Aurelio prossimo convocato alla Luiss di formello🤣🤣🤣

  9. bah fino al 90.a stringere con una squadra con un piede gia in b(forse) .non e’ proprio.entusiasmante ,,, vediamo.con il.napoli

    • La lazzie ha preso il gol del 1-1 al 93esimo contro sta squadra che sta già in serie B.
      Ed in panchina ci stava Giampaolo allenatore specializzato in imbarcate ed esoneri..
      ..

    • Ma certo romano inutile gioire adesso, aspettiamo la partita con i partenopei cosicchè in caso di risultato negativo potete vomitare tutto il vostro veleno Non vedete l’ora, i vostri commenti sono già scritti.

  10. Domenica bisogna solo accendere la miccia, poi penserà a tutto lo spallettone di Certaldo che andrà in confusione e si auto distruggerà

    • Sicuro è uno spallettiano.
      Un’ altra vedova come quello che ieri diceva piangendo che javemo dato Jesus, Rui e Politano
      Sorvolando sul fatto che loro ci hanno rifilato quella sòla di Diawara che c avemo messo 4 anni a mollarlo in qualche sfasciacarrozze, eh ma Pinto nnè bbono meio Giuntoli che prende Kvaraskelia.
      Meglio Spalletti che fa il bel gioco.
      Intanto st’ Estate pure Dybala li ha schifati!

      😂😂😂

  11. Considerate le assenze e la stanchezza per gli impegni ravvicinati la Roma ieri ha fatto bene, ma da una parte se difendi basso l’1 a 0 prima o poi la beffa arriva, sopratutto per squadre come la nostra che lasciano tirare dal limite (un po’ meno ieri grazie al filtro di Camara), dall’altra contro le capacità balistiche e la varietà di soluzioni offensive del Napoli questo non basterà.
    Speriamo che Mou approfitti della settimana intera di preparazione, una rarità in questa stagione, per inventarsi qualcosa di utile a fermare una squadra che ad oggi, sinceramente, fa molta paura.
    Di buono ci sono le prestazioni di Camara e Zaniolo che potrebbero darci una grossa mano.

    • Noo ma che dici?
      Giovedì abbiamo giocato a Siviglia?
      E la Samp , non solo era rivitalizzare dal cambio di allenatore e modulo, ma anche fresca viisto che si era allenata per 8 giorni tranquillamente senza infortunati.
      Ma purtroppo , per i talebani anti societari noi non teniamo mai alibi.
      Solo la nostra vera lacuna ci ha impedito di vincere con un margine più largo
      Sbagliano troppe palle gol

  12. A parte i 3 punti presi nn vedo nulla per essere contento di qsta Roma. Errori banali nei passaggi, impostazione tattica incomprensibile, vinto x un rigore che a parti invertite mi avrebbe fatto girare parecchio…ma fortunatamente qsta è la regola. Arbitraggio più che favorevole x noi, bisogna riconoscerlo. Nn penso che la risa della roma sia così scarsa da giustificare qsta pochezza di soluzioni e di gioco. La samp veramente poca cosa. Siamo 4° ma x qnto? Con qsto gioco nn andremo molto lontano e sinceramente guardare giocare la roma sta diventando frustrante

    • fallo di mano netto, quindi rigore.
      perchè ti avrebbe fatto girare parecchio a parti invertite?
      vuoi dare un’occhiatina al regolamento del giuoco del calcio??
      tutti fenomeni, oh… mi cadono le palle per terra a leggervi…

    • Un rigore netto . Pure di un rigore netto. Netto
      Di quali parti invertite parli?
      Mah…

    • Non la guardare. Ieri potevamo vincere, tranquillamente, 3 o 4 a zero….. perché si è sempre così critici??? Nonostante le assenze, che sono importanti, ed il fatto che abbiano giocato, quasi sempre, gli stessi, mi dà speranza per il futuro: ho visto un Camara, sia a Siviglia che ieri, che ci può dare una grossa mano, un El-Sharawi ritrovato, uno Zalewsky sempre più padrone del ruolo, poi, chi è entrato mi ha soddisfatto in pieno, queste sono le cose che ho visto io, e poi, con la Samp, la juve e la lazio ci hanno pareggiato…non screditiamo sempre la nostra squadra, siamo quarti e questo è l’obiettivo di fine campionato, poi tutto quello che, e se, può venire in più tanto meglio.

    • Gaetà, il rigore era netto, e infatti nulla da dire. Però aspetta, fammi ricordare…per caso avevi detto la stessa cosa riguardo al fallo del tutto simile fischiato ad Abraham in occasione del gol di Miky sempre a Genova?
      Se lo dicesti, tanto di cappello, ma qualcosa mi dice di no…

    • Prima di rispondere lone wolf impara a finire di leggere, ho detto che nn era rigore??! Ho anche aggiunto che fortunatamente è la regola…E dietro tutti i beccaloni…mi ricordo il gol annullato ad Abraham per averla appena sfiorata…le madonne…ma poi di che vuoi parlare con me ma va a cercare le palle che te so cadute se le ritrovi

  13. Abbiamo vinto ed era la cosa più importante. Vero, come spesso accade, non siamo stati esaltanti ma devo dire che non prendere un tiro in porta è qualcosa degno di nota. Certo, la Samp è la peggiore squadra del campionato, però queste partite vanno comunque vinte.
    Unico a non essermi piaciuto, andrò in controtendenza, è Nicolò: esplosivo, veloce, quanto vi pare ma basta co sto vizio di buttarsi… poi i gol si segnano o meno, non ne farei un caso.

  14. Difficile dare un peso a una partita contro una squadra che si, ci ha messo l’anima, ma anche tanti limiti, i maggiori dei quali sono di tranquillità, per via della posizione in classifica che tecnicamente non gli appartiene.

    Stessa tranquillità che manca però anche alla Roma dalla linea dei centrali in su.
    Ieri ho visto bene Camara, che non è certo un fuoriclasse, ma con il suo dinamismo ha portato un po’ di pepe nella fase offensiva, dando comunque il giusto contributo alla fase difensiva, anche se contro una squadra che aveva problemi di suo, quindi non un buon test.

    Però c’è anche da dire che l’inserimento e l’amalgama con la squadra può solo migliorare.

    Ieri però ho visto molto meglio Abraham. Non ha segnato, ma non ha litigato col pallone. Ha fatto buone giocate, lontano dalla porta ma aveva comunque un paio di uomini addosso.
    E’ in ripresa.

    Io da un po’ penso che Matic e Cristante penalizzino la squadra sia, evidentemente in fase offensiva, ma anche in fase difensiva. Perché non sono abbastanza reattivi sulle seconde palle e lasciano campo, in particolare quella zona da cui prima o poi partono i tiri che ci bucano.

    Nessuno dei due ha il senso di posizione di DDR davanti alla difesa o la capacità di mordere le caviglie e di far ripartire l’azione di un Ninja.
    Soprattutto se sono spolpati da tante partite consecutive.
    Quindi, aspettando Wijnaldum, qualsiasi rotazione a centrocampo è benvenuta, sia Camara che Bove.

  15. Un commento su Rui Patricio. Ieri, in una partita in cui non è stato mai impegnato, ha trovato il modo di fare 2 errori da principiante.
    Il primo a inizio secondo tempo quando resta con i piedi incollati sulla linea di porta col pallone che gli passa davanti a 1 metro senza che nessuno lo disturbasse nell’uscita.
    Il secondo quando, su uno straccio bagnato tirato da un doriano, si lascia sfuggire il pallone per poi recuperarlo.
    La prossima campagna acquisti estiva bisognerà trovare un portiere affidabile. È dai tempi di Alisson che non ce n’è più uno.

  16. Classifica Serie A:
    Napoli Punti 26
    Atalanta Punti 24
    Milan Punti 23
    Roma Punti 22
    Lazio Punti 21
    Udinese Punti 21
    Inter Punti 18
    Juventus Punti 16
    Sassuolo Punti 12
    Provocatorio a costo di diventar antipatico: E andiamo… La Salvezza è sempre piu’ vicina 😅P..s: E pensare che l’hanno scorso c’era chi inneggiava al Sassuolo definendolo Squadra Rivelatrice Oggi quegli stessi “intenditori” (Tolti allcuni che criticano in buona fede) nonostante tutte le difficoltà (Infortuni, Giocatori fuori forma, Arbitraggi discutibili etc…etc…) invece di godere per una vittoria ed un 4 posto (Che vuol dire Zona Champion) inneggiano all’Udinese, alla scazzie e al bel gioco del Napoli Disprezzano e Sminueniscono continuamente la A.s Roma Calcio. La cosa peggiore è che si difeniscono “Romanisti”. Proprio vero: “Chi nega le proprie azioni di fronte ai fatti, inganna solo sé stesso” 💛💖Forza Roma – Forza Friedkin – Forza Special One. Avanti Cosi’!!!💛💖

    • Ieri sera hanno pregato la Madonna che la Samp facesse l 1-1..così potevano sfogarsi con il classico : Ehhh aggio ragione io…
      Invece niente.

    • con l’Atalanta avevamo fatto una buona partita, ovviamente noi giocammo al giovedì con Dybala che dovette entrare per il gol dell’1-0 all’Helsinki, poi si “infortunò” nel riscaldamento…
      Se quella partita fosse andata diversamente con +3Roma e -3Atalanta; staremmo parlando di una Roma scudetto a -1dal Napoli.
      L’unica partita sbagliata in campionato è stata quella di Udine, e il primo tempo a Torino.
      Intanto la lazio dei fenomeni sta dietro e con la samp e torino ci ha pareggiato, mentre il Napoli degli invincibili ha pareggiato con fiorentina e lecce.
      Con tutto il rispetto la Roma ha perso punti con Atalanta, Udinese e Juve che sono delle squadre di un’altra caratura..

  17. La prova della Roma ieri sera è stata scadente, credo si possa dire senza essere tacciato di essere laziese. Contro una sampdoria ampiamente da serie B siamo riusciti a segnare solo su rigore. Contro il Napoli che va a mille, domenica, ci vorrà ben altra Roma !

    • Noi ci siamo riusciti.pens la Juve dei CQsnpioni. Ci ha fatto 0-0.
      E in panchina ci stava quella scamorza di Giampaolo…

  18. Ludovik se ti senti frustrato a guardare questa Roma,perchè la guardi? Al momento la Roma è questa e quando recuperrà Dybala e Gini magari sarà meglio…. Sinceramente vincere col Napoli come abbiamo vinto contro la Samp non mi farebbe poi tanto schifo. Ne vorrei vincere almeno 20 di partite così….. Dalle squadre di Mourinho non aspettarti mai lo spettacolo,ma ma tanta concretezza.

    • La guardo e vado allo stadio xché son un tifoso e anche se stesse in b lo farei che domande?! Cmq lo conosco il gioco di Mou ma nn è possibile nn avere uno straccio si schema in fase di costruzione, ora poi siamo passati al doppio centravanti con lanci lunghi qndo in realtà nn c’è nessuno ad intercettare le seconde palle. Secondo il mio modesto avviso la roma potrebbe giocare più serenamente queste partite cambiando l’identità tattica, tornando ad essere corta e bassa con le squadre più attrezzate….

  19. Giochiamo male e alla lunga giocare così male si paga, c’é poco da girarci intorno o arrabbiarsi. Con la Samp, Lecce o Cremonese ti può andare pure bene, ma poi arriva la squadra tosta come il Betis e nonostante il rigore iniziale a favore la partita finisce 1-2 e ti giochi mezza Europa League.
    Detto questo sono sicuro che col Napoli faremo una partita gagliarda e li metteremo in difficoltà, perché questo è certamente un pregio della Roma attuale: vendere cara la pelle. Ma non possiamo andare avanti a spazzare palle in tribuna o lancioni alla viva il parroco, non va bene dai.

    • l’Europa League te la sei giocata a Ludogoretz. Giocando supponenti per tutto il primo tempo.
      E cercando la vittoria nei minuti finali sul 1-1 che ci e’costato il contropiede del 2-1

    • Non ce la siamo giocati col Ludogoretz, il Ludogoretz lo sorpassiamo se ci vinciamo al ritorno. Ci siamo giocato il primo posto perdendo in casa col Betis. Il che vuol dire un turno in più con una squadra potenzialmente molto forte (in questo momento terze ci sono squadre come Barcellona, Atletico e Ajax), ovvero come minimo complicare parecchio il cammino europeo.

  20. Partita non esaltante ma io francamente ho visto dei segnali positivi, al netto del valore degli avversari, finalmente la squadra è stata compatta e relativamente corta in campo, non si è sfilacciata con il passare dei minuti finendo per spaccarsi in due tronconi con i fantomatici fab fuor che rimangono a fare i turisti sopra palla…

    Spero Mourinho continui a lavorare nel solco aperto ieri…

    P.s. Il Napoli non se la porta da casa, anzi, potrebbe essere una partita congeniale per noi…

  21. Il Napoli è forte, molto.
    Ha scoperto giocatori sorprendenti.
    È in formissima.
    Sono quasi tutti al top.
    Se je entra J.Jesus je segna pure.
    Ha stravinto con tutti.
    Però:
    Ha beccato il peggior Liverpool degli ultimi 15 anni!
    (Non quello che ha battuto il City…).
    Non ha pressione.
    Sui nuovi non gravava il compito di essere da subito all’altezza dei capitani sostituiti.
    È partito “leggero” sulle aspettative.
    Ma ora inizierà a confrontarsi con la pressione, delle aspettative che aumentano a maggior ragione che sono attardate Inter e Juve.
    Dei suoi tifosi.
    La loro gioventù non ha l’esperienza di chi sa stare lassù.
    Avrà pri.a o poi i suoi squalificati, i suoi infortunati, il suo calo di forma e non gli riuscirà che Raspadori e/o Simeone continuino alla media di un goal a partita!
    Perché quella attuale non è la loro abituale realtà.
    Si confronteranno con NOI.
    LA ROMA ha fame, s’è sudata ogni punto (e gliene mancano 3 co’ l’Atalanta!).
    Combatte contro la sfiga degli infortuni.
    Contro il terreno dell’Olimpico .
    Contro uno score degli attaccanti che non si addice al loro reale valore.
    Non muore mai!
    E dovrà prima o poi scatenate quella frustrazione di cui ha già parlato MOURINHO.
    Il Napoli dovrà temerci.
    Non può pensare di gare il gradasso, perché pure la migliore Atalanta approccio’ così e ne becco’ 4!!!
    IO CI CREDO!!!
    FORZA ROMA

    • Mah, sta storia che a Napoli non c’è pressione la conosci solo tu mi sa. Allora lo stesso si sarebbe potuto dire per quelli che da noi sono arrivati a sostituire i vari Salah, Rudiger, Nainggolan, Pjanic e compagnia. E invece hanno fatto cilecca, alcuni proprio di brutto.
      Invece ti dico che pressione ne avevano tanta, proprio perché a Napoli stavano tutti col fucile puntato dopo le pesanti partenze di questa estate.
      Ho parecchi colleghi napoletani e ti garantisco che tra loro imperava lo scetticismo, pure sull’allenatore.
      Invece sono stati bravi tutti finora, bisogna riconoscerlo, e pure con tanta pressione addosso.
      Non c’è bisogno di sminuire sempre il lavoro degli altri.
      Detto questo, speriamo ovviamente di farli tornare bruscamente a terra…

    • Amor concordo con UB40 .. il gioco del Napoli di attacco può favorire la Roma, ma evitiamo di criticare.
      Sono cresciuto con pane e Spalletti ed è un bellissimo ricordo .. un piacere vedere giocare quella Roma.
      Quindi onore al Napoli (se non siamo noi, spero che lo vincano loro lo scudetto piuttosto che gli spocchiosi milanesi o rubens) ma speriamo domenica di batterlo.

  22. premesso che il Napoli prima o poi dovrà fermarsi.. xche obbiettivamente non sta ne in cielo ne in terra che questa squadra con chiunque giochi, dal Liverpool alla Cremonese, rifili poker o cinquine a chiunque manco fosse il grande Brasile del 70….e’ ovvio che con loro servirà un altra partita xche se stecchiamo e finiamo a -7 poi diventa dura. ad ora sul piano del gioco. del concretizzare le palle goal create e anche sul piano della fortuna… non ci sarebbe storia! ma nel calcio mai dire mai.

  23. Pure io ci credo. Altrimenti tifavo per le squadre del momento. Chi sta al primo posto.?
    O Milan …e tifi Milan
    O napule ? E tifi napule…
    Oppure uno può scegliere di fare il patto col diavolo. Come fece Totò nel film “TOTÒ al Giro d’Italia”…così sta sempre al primo posto…
    ( Veda Signora questa statuina e’il Professore..e queste due sono Coppi e Bartali…io voglio costantemente che il professore sia primo , e questa statuina deve stare sempre davanti a Coppi e Bartali…” TOTÒ AL GIRO D’ITALIA)

  24. I denigratori seriali: sbinf, slimer, ub40 (ex modello burocratico della disoccupazione britannica ahah) ieri hanno dato il meglio di se stessi e continuano nelle loro litanie anche oggi. Alcuni secondo me sono consapevolmente dei troll lazziali, altri senza saperlo lo stanno diventando. La Roma e noi tifosi aspettiamo la prossima partita contro il pelato: siamo quarti e aspiriamo a salire, troll e gatti malinconici si mettano l’anima in pace.
    Forza Roma

    • Ci sono denigratori seriali e lecca@ulo seriali. Se proprio devo scegliere, preferisco appartenere alla seconda categoria…ahah (che è il concetto in genere più profondo nei tuoi post).

    • cioè ub..?..preferisci la seconda categoria?..quella dei lecca lecca?..me sà che te sei confucio..eh eh eh

    • Caro Herbert un abbraccio forte

      Intanto i fatti dicono…
      SAN friedkin sta rifinanziando per 279mln
      La as Roma vince
      José è dominante
      I ragazzi si stanno facendo onore
      Tiago continua ad operare per il bene della Roma

      E i caciottari rosicano….

      E noi romanisti godiamo alla faccia dei …..

      Forza grande Roma ale’

  25. Difficile trovare amanti del gioco di Mou: la maggior parte di noi forse preferirebbe un gioco alla Klopp o alla Guardiola.
    Ma lasciamo da parte i gusti personali.
    Ieri ho visto la Roma più mouriniana di sempre e questo è un bel segnale anche perché negli 11 c’erano 4 giocatori “non titolari” come Elsha, Zalewski, Belotti e Camara.
    Attenta in difesa, poco gioco dal basso e molti rinvii del portiere, difensori che spazzavano l’area non vergognandosi di buttare il pallone in tribuna, tanti anticipi dei nostri difensori, tanta intensità e duelli fisici in ogni parte del campo.
    Sarà un gioco poco spettacolare ma a me va benissimo che la squadra badi al sodo.
    Ricordo agli esteti che l’obiettivo n 1 quest’anno è arrivare tra le prime 4.
    Insomma le note liete di ieri sono state un Mou perfetto nella scelta degli 11 e nei cambi oltre al fatto di vedere tutti i giocatori che si applicano con impegno e seguono il tecnico, anche i subentranti.

  26. qua continuate a dare dei laziesi a chi critica lo scempio calcistico proposto da sta Roma, e non capite quanto possa far male vedere la Roma e provare noia, fastidio.
    ieri a un quarto d’ora dall’inizio, mi accorgo di aver finito il tabacco. credo di aver stabilito numerosi record sulle distanze brevi, ma alle 18:29 ero davanti allo schermo, per vedere 15 minuti di calcio, e 75 di rissa con porta, come di consueto.
    a me una squadra che non prova a vincere da fastidio, che lo fai a fa sport, se non provi vincere? allora vai a fare ginnastica correttiva.
    questa non è una squadra, in fase offensiva. sono 11 giocatori. in fase difensiva è una squadra.
    il fatto che Rui Paticio prenda sv è positivo (e ci mancherebbe altro, Anto) però che la Roma fa 3 tiri nello specchio, 4 col rigore (statistiche ufficiali, eh) si può omettere, e se lo dici sei laziese. a confrontarsi col manicheismo, questo è il risultato.
    a me poi, che ho sempre difeso tutto e tutti della Roma. ma questa, definiamola “proposta calcistica” è indifendibile, i risultati deficitari e aiutati dal calendario.
    messi sotto pure dalle riserve del Betis, che so venuti a Roma a fa come je pare manco fossero i lanzichenecchi

    • Scusa Sbinf, ma quando abbiamo preso Mou tu hai esultato oppure no?
      Perché sorprendersi ora che la Roma è brutta fa un po’ sorridere.
      Quando mai le squadre di Mou hanno fatto un gioco spumeggiante!
      Io non ricordo una sola partita giocata con questo tecnico in cui mi sono stropicciato gli occhi.
      Francamente però me ne frego del bel gioco se giocando in maniera speculativa e difensiva poi arrivano spesso le vittorie: troppo importanti i 3 punti e la posizione finale in classifica.
      Troppo importanti i 50 ml minimo della CL per poter finalmente affrontare il mercato con maggiore operatività.
      Ieri il tecnico ha pure fatto turnover, non riproposto dall’inizio il duo Matic Cristante e non lasciato solo Abraham in attacco: praticamente ha corretto le cose che in tanti come il sottoscritto gli contestavano.

    • Qua si continua a vomitar veleni nonostante il 4 posto in Classifica Che la Squadra non abbia un gioco è verissimo ma è altrettanto vero che tali risultati positivi, a voi detrattori vada di traverso Disapprovare una continuazione senza essere obiettivi è l’alibi di chi tenta in tutti i modi di far valere le proprie verità La realtà è che odiate talmente Mourinho che nulla vi sta bene. Quel che infastidisce è che o la si pensa come voi oppure si viene scanzonati.

    • Vege, c’è un limite al brutto possibile. te vai al cinema per guardare film brutti? esci sperando di rimorchiare la più brutta della serata?
      insistete dicendo “bel gioco”, no. “gioco”, un qualsiasi movimento di squadra. noi non giochiamo a calcio. non giochiamo da squadra, veniamo continuamente esposti a potenziali figuracce (“se altri ha palla, solo loro può segnare” invertendo il concetto del Barone). come se non fosse già na figuraccia vedere una squadra di tale mosceria.
      quando è venuto Mou, io ho pensato “se l’entusiasmo della gente è questo, quest’entusiasmo ci aiuterà”. ma, e lo ripeto per la milionesima volta, nessuna squadra di Mou ha non giocato a questi livelli clamorosi. e fastidiosi.
      Shoku, magari hai i ragionamenti offuscati dalla campagna elettorale, ma “criticare” non equivale a “vomitar veleni”. i risultati positivi, si…. quali? Cremonese, Monza, etc etc. con le squadre vere, compreso il Ludogorets (bestemmie), avemo pijato la stranita.
      tutte le partite sono difficili, quindi sempre meglio i 3 punti e il 4o posto, ma quanto dura se continuiamo così?
      sono giorni che mi danno del laziese, e io sarei quello che canzona? in che modo e quando t’ho canzonato? è colpa mia che la gente abbia assunto un atteggiamento manicheo, per cui Mou è incriticabile? o forse la mia colpa è dirvelo (che siete diventati manichei e non volete vedere i problemi lapalissiani di questa “squadra”)?
      allora continuiamo a tifare Mou (e non la Roma), i clean sheet di Rui, lo stipendio di Mancini, e poi alla prossima stranita ti faccio vedere/leggere la differenza fra la mia coerente critica, che va avanti da inizio stagione (perchè l’anno scorso la squadra non era così pessima), ed ha solo intenti costruttivi, e cosa significa gettare veleni.

    • Sbinf te sei risposto da solo. I risultati Positivi quali? Conference League e 4 posto in Classifica La tua non è piu’ critica ma puro e semplice astio, probabiilmente dovuto a motivi personali che conosci solo tu Sempre Forza Magica Roma – Ogni tanto scrivilo che non fa mai male!!!

    • la conference league è dell’anno scorso, e ho già detto che giocavamo nettamente meglio. 4o posto dopo 10 giornate, ne mancano 28. poi certo, se vinciamo con tutte le piccole, tanta roba.
      astio, anche. il gioco della Roma, fra le altre cose mi procura astio. e dato che quanto ci tengo, è una dicotomia insopportabile

    • Quindi nonostante i risultati positivi: il gioco della Roma ti procura solo astio Stranamente le stesse parole di discanio che etichettava Mourinho come il peggio del peggio. Ad esser sinceri ti vedrei bene con i vari Focolazzie, Damascelli, Spinci, Zazzaroni, Cassano, Agrestii… Troppi ce ne sarebbero. Stesse motivazioni di pensiero, stessi dissapori odiosi nei confronti di Mourinho. Sempre Forza Roma!!!

    • vince 1-0 col Lecce in 10, o con laa Samp, con rigore per fallo di mano (manco fallo a noi, mano) do 3 punti non so risultati positivi

    • Sbinf.. Hai vinto con due rigori..

      I rigori c’erano?.. Si.. Quindi?..
      Fanno parte di questo sport.. Di conseguenza puoi segnare con una deviazione, con un rigore oppure con una rovesciata da fuori area.. E goal.. Non cambia..

      Hai battuto il Lecce che ha fermato Napoli e Fiorentina.. Hai battuto la Sampdoria che ha fermato Juventus e Lazio..

      Incredibile come chi segue il calcio da tanti anni non riesca ancora a capire quanto sono importanti queste vittorie..

      Lo scorso anno abbiamo perso punti con il Venezia con il Genoa e con altre.. L’anno prima siamo stati battuti dal Parma..

      Tutte squadre poi retrocesse.. Abbiamo perso scudetti con Venezia e Lecce.. E potrei continuare con una lista infinita.. Eppure ancora non vi rendete minimamente conto di quanto sono importanti queste partite..

      La Roma gioca un calcio offensivo spettacolare.. No.. Lo sappiamo.. Siamo però una squadra compatta che concede poco… Anzi pochissimo.. Abbiamo sempre 3/4 occasioni nitide..

      Per voi è casualità.. Per me non lo è minimamente.. Perché è così 9 volte su 10..

      Mourinho e questo.. Lo è sempre stato..

      Se vuoi guardare spettacolo allora non bisogna guardare la serie A.. Si guarda la premier.. Nella nostra serie A.. Così tattica, di partite veramente belle se ne trovi due a settimana e tanto..

      La Roma non farà mai spettacolo probabilmente.. Farà punti.. Ed è questo che conta..

      Forza Roma

  27. Concordo, la Roma ha molti assenti e altrettanti in una condizione non al massimo. Quindi va bene il risultato visto che abbiamo vinto. Comunque investirei sul mercato di gennaio e giugno. Abraham non mi convince purtroppo, ha molte qualità ma non le sfrutta.

  28. Il 3 5 2 è più equilibrato.Io lo terrei anche con Dybala.Lo faceva anche Capello .Non prendi gol e poi con il duo Abraham Dybala o Zaniolo Dybala o Belotti Dybala o ecc ecc un gol lo fai .inoltre la Roma potrebbe fare molti gol con i calci da fermo e con Pellegrini. La squadra è più protetta anche sugli esterni dove spesso fanno affidamento le squadre avversarie con chi gioca a 3.Però per aver la certezza di vincere lo scudetto ci vorrebbe un centrocampista come Luiz(scadenza) e forse un portiere se Patricio continua a non parare nulla .Pinto fai questi acquisti e ti facciamo la statua di Marco Aurelio al Circo Massimo

  29. Tutte giuste le osservazioni ma comincia a fare gol nelle occasioni nitide che crei poi ne riparliamo. Tutto qua, semplice semplice.

  30. Tutti in difesa e li purghiamo in contropiede, alla faccia di PALLOTTO che ci voleva far giocare all’attacco per perdere SEMPRE.

  31. La Roma, per come gioca, o non gioca, non si può vedere. A me non interessano le altre squadre, io sono Romanista e parlo della Roma.

    Dire che la Roma è inguardabile non significa insultare Murigno è denigrare la rosa a disposizione, né tanto meno significa anelare al tifo per altre realtà calcistiche italiane.

    A qualcuno me compreso piacerebbe vedere giocare un po più al calcio e meno a rugby o wrestling.
    A qualcun altro no.

    Quindi, cortesemente, non scassate le scatole a chi esprime pacatamente una propria speranza.

  32. Rispondo a UB.
    Se leggi bene cmq non ho assolutamente denigrato il Napoli!
    Anzi ne ho fatto un elogio sperticato.
    La pressione di cui parli tu è altro: ik timore di non essere all’altezza!
    Poi si sono scoperti capaci! Ed è altra storia…
    Ma la PRESSIONE DELLA COMPETIZIONE è altra roba!!!
    Avere Rui Patricio, Smalling, Matc, Dybala e cmq più nazionali di loro, fa tutta la differenza di sto monno.
    A Simeone ja spiega er padre.
    A Raspadori chi?
    A Meret chi?
    Agli altri chi?
    Scusami, ma sta cosa è oggettiva.
    Chiaro che mi auguro che “tutto abbia inizio con noi”, ma se non sarà da quel giorno, ogni altro giorno sarà quello giusto perché Simeone torni un Inglese qualunque, Raspadori una bella promessa (ma difficile una solida realtà), J. Jesus, se richiamato in causa riparta dalle autoreti, che Mario rui rimanga “il nostro Mario Rui”, che Meret ricominci dalla sua solita insicurezza, che il georgiano torni a performance umane, che Spalletti riprenda a dare capocciate ai banchi, che Dela faccia le “sue solite uscite”.
    Contemporaneamente “entri” il nostro periodo d’oro…!
    Grazie.
    FORZA ROMA

  33. Siamo migliorati tantissimo sulle seconde palle con Belotti e Camara, guadagnando anche in dinamismo e fisicità nell’ultimo terzo di campo. Io mi aspetto una Roma solida e concreta con il Napoli. Camara a uomo su Lobotka. Con la giusta intensitá prendiamo anche i tre punti.

  34. E’ tutta la vita che se dice e se ripete che la Roma ha la bacheca vota e adesso che arriva uno in panca con la filosofia “prima se vince poi er resto” tocca beccasse le geremiadi de chi se lamenta perchè manca er jokoooo. Ma stic… der jokoooooo io vojo vince. Poi quando semo arrivati minimo a 10 scudetti e varie coppe assortite in più poi faccio come i tifosi del Real che oltre a vince vogliono vince bene. E pure loro che de Champions League ne hanno che je ne avanza, se nun vincono un anno ma hanno er jokoooooo se in….. co la proprietà. Perciò chi quando se fanno i punti se lamenta NUN E’ ROMANISTA. Se ne facessero na ragione sti gatti attaccati nun se po dì dove, invece de ciancia’ de stalking e altre scemenze ipocrite

  35. Deve mettere Zaniolo, e Zaniolo imbroccare una di quelle giornate di qualche anno fà quando dopo la sgroppata ubriacante da centrocampo seguiva un tiro fulminante.
    Allora sì possiamo anche sognare per domenica.
    Questi hanno fatto 10 gol all’Aiax e 4 al Liverpool, no pizza e fichi, ergo non puoi pensare di difenderti e basta. Le difese di Spalletti poi sono notoriamente perforabili. Zaniolo e basta. Sono sicuro che sarà titolare.

  36. Quanti professori, quanti esteti, quanti chiacchieroni.
    0-1 e quarto posto, per me l’unica cosa che conta. L’unica.
    Forza Roma sempre, comunque, dovunque.

  37. Domenica arriva la squadra su cui dovremmo sfogare le nostre frustrazioni.

    Il Napoli finora ha incontrato solo 2 tra le prime 8 squadre e soprattutto incontrerà Juve e Inter dopo la sosta.
    Noi ne abbiamo già incontrate 4 con 3 trasferte toste, il Milan addirittura 5.
    Napoli primo si con merito ma anche con un calendario nettamente migliore rispetto alle altre.

    Le squadre forti che ha incontrato sono “Lazio”, Milan, Liverpool, Ajax di cui 3 su 4 lasciano giocare l’avversario.
    Senza scomodare Bayern o Real, credo che con un Chelsea o un Tottenham nel girone il Napoli non avrebbe avuto vita così facile, e anche in Serie A un Udinese o un Atalanta potevano essere più problemantiche.

    Quindi Napoli forte si ma ha incontrato finora per lo più squadre a lui congeniali.
    La Roma non lo è per niente.

    Mou inizia a sentire l’odore del sangue e caricherà la squadra a mille.
    Difficile perderemo la terza di fila davanti ai 65000.

    Se rimaniamo incollati alla vetta alla sosta, la Roma con Gini e Dybala in più si gioca lo scudetto.

    • La mia impressione e’ che il Napoli attuale si esalti con squadre che giocano a campo aperto (e che magari lo sottovalutano un po’, come ha fatto il Liverpool…) mentre soffre con quelle rognose che giocano fisico, con la difesa serrata e anche un po’ da provinciale.
      La nostra Roma e’ una di queste.
      L’anno scorso la corsa del Napoli comincio’ a rallentare proprio all’olimpico, spero che la storia si ripeta.

  38. schemi, bel gioco, organizzazione tattica… ma vi rendete conto che il city dei miracoli con il mostro halland ha perso per un gol di salah con assist di alisson?

  39. Preferisco battere il Napoli senza fare un calcio champagne piuttosto che fare come accaduto con Fonseca e perderci 4-0 e 0-2, lo scorso anno con Mou è stato 0-0 con 4 palle gol nitide nostre contro 2 del Napoli ed 1-1 in trasferta dove oltretutto li abbiamo presi a pallonate alla faccia del non gioco e ci sono stati negati 3 rigori netti mentre ne fu dato uno tranquillamente a loro dopo 5 minuti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome