La Roma fa sul serio con Riquelme: offerti 20 milioni all’Atletico Madrid, trattativa aperta

91
1313

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – La Roma fa sul serio per Rodrigo Riquelme, 24 anni, attaccante spagnolo dell’Altetico Madrid. Nome su cui sta spingendo da ieri il Corriere dello Sport, che oggi titola in prima pagina: “C’è l’offerta della Roma, trattativa aperta”.

L’ala sinistra dei Colchoneros è diventata l’obiettivo dei giallorossi dopo le difficoltà, almeno immediate, ad arrivare a dama con Federico Chiesa. Così dopo aver analizzato i tanti profili nella lista studiata da Ghisolfi, quello su cui i giallorossi stanno convergendo è Riquelme. Tanto da andare oltre al semplice gradimento.

La Roma, rivela il Corriere dello Sport, non solo ha avviato i contatti con gli agenti di Riquelme, ma li ha anche intensificati negli ultimi giorni per avere la loro totale disponibilità al trasferimento. Rodrigo ha aperto alla coppia Souloukou-Ghisolfi che sta lavorando sull’operazione. L’idea di giocare in Serie A lo intriga. Ora però è cominciata la parte più difficile, e cioè la trattativa con l’Atletico Madrid.

Al momento la distanza tra i due club è abbondante, di circa una decina di milioni. Gli spagnoli chiedono 30 milioni per lasciar andare l’esterno di sinistra, la Roma al momento non è andata oltre i 20 milioni circa: un chiaro momento di strategia e di studio tra le parti, anche per capire quanto si potrà tirare la corda sul prezzo.

Di certo l’operazione è facilitata dall’ingaggio molto basso del ragazzo che all’Atletico Madrid percepisce 800 mila euro e che in giallorosso andrebbe a guadagnare non più di 1,5 milioni, almeno inizialmente. Per questo motivo il margine per investire sul cartellino è più ampio rispetto, ad esempio, all’operazione Chiesa, e non è escluso che le parti non possano raggiungere un accordo sui 25-28 milioni più bonus.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLlorente aspetta la Roma ma vuole un acquisto a titolo definitivo. L’agente di Spinazzola incontra De Rossi
Articolo successivo“ON AIR!” – PRUZZO: “20 milioni per Riquelme? Ci rinuncio…”, FERRAZZA: “Spinazzola rinnova? Se resta anche Karsdorp diventa imbarazzante”, PES: “Belotti al Como alla fine si farà”

91 Commenti

  1. Con tanti nomi fatti, credo che dia quello giusto, ha fatto una stagione fantastica con il Girona, con le sue giocate l’ ha ortata in Champion…

    • Vorrei farvi una domanda.
      È Elsharawy l’unico responsabile per cui in questi anni ci ha condannato a non vincere la Europa League ed a non arrivare in Champions?
      Sono stati i suoi errori contro il Bayer a precluderci la finale ed è l’unico responsabile delle sconfitte contro Bologna Atalanta Inter, Milan, ecc..
      Perché a volte ho veramente l’impressione di vivere un Mondo al contrario..
      però forse sono io che sbaglio e che i nostri esterni, i nostri centrocampisti i nostri attaccanti centrali, i nostri difensori centrali sono fortissimi..
      Concordate che il problema della Rorma è l”ala sinistra??

    • Asterix non preoccuparti anche i migliori a volte dicono e fesserie…che tu sappia,Elena anche se di discendenze egiziane e forse anche imparentato con Ramsete secondo…ha secondo te il dono dell’immortalità?anche lui è perpetuo come il flusso del Nilo?

    • Asterix, onestamente credo che il problema della Roma si la rosa poco profonda. Dare dei ricambi in mediana, consente maggiore freschezza ai centrocampisti.
      Onestamente davanti non abbiamo tante scelte.
      La punta manca. El shaarawy ha come riserva Zalewski che secondo me dovrebbe andare a giocare fuori, magari in prestito, in una piazza tipo cagliari dove farebbe il titolare. A sinistra hai Dybala, che ha segnato 13 goal, di cui solo sei su azione – pochi rispetto a quello che prende, e soprattutto meno del tanto criticato Pellegrini. Come alternativa c’è Baldanzi, un altro che segna col contagocce, ma che ha grande potenzialità – chi sà di calcio vede le qualità di questo ragazzo, che sono indiscutibili, ma sicuramente è un po’ acerbo.

      In mediana abbiamo Cristante che nelle ultime tre stagioni ha giocato complessivamente più di 150 partite con la Roma, con una media di km percorsi di 11.5/12 a partita. Tantissimo. Poi abbiamo il tanto criticato Pellegrini, causa della guerra tra russia e ucraina, nonché del surriscaldamento globale. 8 goal, 7 su azione e tutti da tre punti: però è LUI il problema. Negli ultimi 4 anni ha segnato più di Chiesa, lo scorso anno su azione ha segnato più di Dybala…ma quanti centrocampisti incidono così tanto sulla stagione di una squadra? Quanti centrocampisti segnano quanto lui? Poi c’è Paredes, che a mio avviso è un freno per la Roma. Mi spiego. Con Cristante in regia, la Roma fa maggior giropalla: De Rossi, per mettere il centrocampo più forte, deve spostarlo come mezzala, sacrificandolo in fase di costruzione e ad un lavoro di corsa continuo e sfiancante – Cristante non è un velocista, ma un passista, uno che corre tantissimo senza picchi di velocità.
      E poi mancano gli esterni bassi. Angelino ok, ma poi? Rinnovare spinazzola? Se si, a quanto? 3 netti sono troppi. Al massimo 3 lordi. E a destra? Serve un titolare. Lasciando magari celik come alternativa. Ma vi prego, Karsdorp no. Kristensen a me piaceva parecchio, soprattutto in fase di spinta: era un profilo sul quale si poteva lavorare, magari con qualche accorgimento difensivo.

      Più idee, meno nomi. Si può fare.

    • @@@ TROPPA GRAZIA
      In realtà con le sue giocate il Girona è arrivato decimo. La stagione appena conclusa giocava nell’Atletico Madrid.

    • ciao @Asterix
      tu hai ragione ed è da tempo che sostieni questa tesi

      però ti continuo a rispondere che Elsha non può reggere 50 partite da solo ci serve una alternativa con cui dividersi le partite

      aggiungo su Elsha che secondo ma ha tanta qualità ed é piuttosto sottovalutato …me lo ricordo solo io quando si metteva in mezzo al campo e smarcava con tocco nolook Dzeko ?

      Elsha lo abbiamo visto sulle fasce e addirittura in difesa ed é sempre forte… secondo me specialmente invecchiando potrebbe mettersi in regia alta e fare la differenza
      In sintesi é un giocatore universale che preferirei sempre avere con noi

      Detto questo però rimane il fatto che dovremmo avere 3 giocatori fortii sulle fasce di gamba che saltino l’uomo e che sappiano crossare… 2 Titolari e una alternativa

      Elsha
      Riquelme?
      Joa Costa in rampa di lancio

      Io prenderei anche Politano ma é una mia fissa

    • PS
      aggiungo che anche Chiesa sarebbe un mio pallino

      ma alle cifre che costa tra cartellino e stipendio già ci inguaierebbe di suo

      in più se dovesse cominciare a calare di rendimento (arriva a 28 anni e dopo un infortunio pesante e dopo il sovraccarico dell’europeo ) o peggio ancora dovesse infortunarsi sarebbe la pietra tombale alle NS ambizioni di crescita

      ma non solo
      la beffa sarebbe che in cambio avremmo anche gonfiare le tasche della.odiata baldracca

      quindi a malincuore…. anche no!

    • Asterix, non so se hai avuto l’opportunità di ascoltare Serse Cosmi ieri sera nel post di Svizzera-Scozia.
      Ha detto una cosa molto interessante sui giocatori che “masticano” la partita, che stanno sempre sul pezzo e su quelli che vivono di fiammate, nell’arco della stessa partita e in una stagione.
      In questa seconda categoria ha messo i Frattesi, Pellegrini, Chiesa, ai quali io aggiungerei senza esitazioni anche El Shaarawi. E ovviamente Dybala, il non plus ultra della categoria.
      Tengo fuori Spinazzola dall’elenco perché a fine contratto.
      Sono tutti giocatori di qualità che nei momenti di grazia possono anche farti vincere la partita, ma anche elementi che non hanno la costanza per stare sempre sul pezzo, vuoi per carattere vuoi per limiti fisici.
      Pellegrini avrà anche fatto 8 gol, ma 7 di questi li ha fatti in due mesi, fino a gennaio è stato un M.I.A. e da aprile il suo rendimento è nuovamente calato.
      Di El Shaarawi abbiamo tutti negli occhi le due fantastiche prestazioni contro il Milan in coppa, ma quante altre ne ha fatte a quei livelli?
      Vogliamo mettere a confronto la costanza di rendimento di Pellegrini ed El Shaarawi con quella di Barella?
      Quindi sì, hai bisogno di gente che magari non arriva a 100 ma che sia in grado di dare 80 per gran parte della stagione. E di questi la Roma ne ha pochini, Cristante in primis, ma con una qualità bassina.

    • La mia domanda è se una società che ha EVIDENTI problemi di budget sia opportuno spendere 20-25 milioni (che tradotto sarebbe circa 3 o 4 volte il budget dell’anno scorso) per una ala sinistra avendo El Sharawy che il suo lo fa?
      Senza Elsharawy che giocava quella partita con il Milan saremmo usciti prima e DDR non avrebbe avuto il suo rinnovo ed i tifosi non avrebbero dimenticato MOU così rapidamente.
      NON E’ LA FASCIA SINISTRA IL PROBLEMA, NON E’ COLPA DI ELSHARAWY SE NON SIAMO IN CHAMPIONS. CI MANCA IL CENTROCAMPO !!!! CI MANCANO I TERZINI !!
      Anche cedendo Bove Belotti e Zalewski arriviamo a recuperare forse 20 mln di euro e forse aggiungiamo Bellanova e poi?

    • RIQUELME e forte vero ,pero piccola precisazione non faceva parte della ROSA di questa anno del girona ma era nel 22-23

    • Asterix El Shaarawy ha uno score imbarazzante per fare il titolare. Anche questo non è che abbia granché, ma ha otto anni di meno e il beneficio del dubbio. A sta squadra serve gamba prima di tutto il resto

    • Non vi consiglio di accapigliarvi troppo su questo nome.
      Sempre ammesso che non si tratti di invenzioni giornalistiche e sempre ammesso che ci serva veramente, presto spunterà qualche squadra concorrente con qualche soldo in più e non arriverà.

    • @TifosoGiallorosso Sono d’accordo con te, spesso si cita l’Atalanta per la corsa e il finale di stagione, come se i giocatori fossero tutti fenomeni, io però vado a vedere i minuti giocati e si scopre che Lookman, DeKetelare, Scamacca e Pasalic hanno giocato MENO minuti di Dybala.
      Secondo me se Dybala e Pellegrini facessero i minuti “giusti” le loro prestazioni sarebbero ben superiori a quelle degli atalantini, il problema è avere “altri” che possano togliere minuti per non forzarli. Quindi secondo me la soluzione è trovare giovani, anche in discreta quantità dato che i giovani a volte floppano, che possano togliere VERAMENTE minuti in quei ruoli dove la brillantezza è fondamentale.

    • rigore è quando arbitro fischia, cit. V.B.;
      testa di giocatore buona solo per mettere cappello, cit. V.B.;
      giocatore nostro solo dopo firma contratto, cit. F.;
      molti tifosi sono utili idioti ma pecunia non olet cit. F.;….sono già oltre 25.000 senza contare i 3 contratti di abbonamento tv per vedere quelle giocate fuori e quelle in coppa eh, eh, eh…

    • Asterix.. Partirei dal primo fatto.. Riquelme a 20 mln e solamente il nome di questa settimana… La prossima tornerà di moda Chiesa.. Poi tornerà Omorodion a 40.. Poi qualche nome nuovo.. Ma sempre a 20 mln..

      Secondo punto.. Se De Rossi vuole tornare al 4-3-3.. Elsha non basta.. È se vuoi crescere serve un calciatore che lo fa sedere in panchina..

      Elsha non è il problema.. Ma deve essere una risorsa..

      Terzo punto.. Che non ci sono soldi e tutto da vedere.. Dipenderà da un unico fattore.. Vendere.. Se la Roma riuscirà a vendere.. Anche a prezzi bassi..

      Karsdorp, Celik, Smalling, Aouar, Shomurodov, Belotti, Solbakken, Abraham.. A questi aggiungi.. Rui Patricio e Spinazzola che non rinnoveranno.. Più gli ingaggi lordi di.. Sanches, Lukaku, Kristensen.. La Roma avrà un discreto tesoretto..

      Perché non ci saranno solamente le entrate basse sui cartellini.. Ma anche ingaggi altissimi.. Ed ancora i costi di ammortamento.. Che non peseranno più sul bilancio..

      Tra vendite dei cartellini, ingaggi risparmiati, costi di ammortamento.. Si superano i 100 mln..

      Quindi prima di dire che non ci saranno soldi.. Io aspetto..

      Tu hai ragione.. Servono anche Terzini, servono centrocampisti.. Però servono anche ali e servono anche attaccanti..

      La verità è che ci serve un po’ tutto ovunque.. Quindi se la prima entrata sarà un ala forte.. Bene.. Sono contento.. Ma è ovvio che non basta..

      Se arriverà un terzino forte oppure un centrocampista forte.. Sarò contentissimo.. Ma il punto è sempre uno.. Non basta..

      Secondo portiere
      Almeno un centrale
      Due Terzini destri uno a sinistra
      Due centrocampisti minimo
      Due ali
      Due attaccanti..

      Questo per me è il minimo che serve a questa squadra per crescere..

      E se si farà tutto questo lo potremo sapere solamente a fine mercato.. Non dopo il primo colpo..

      Servirà pazienza per dare un giudizio onesto.. Invece si può giudicare il singolo acquisto.. Sempre considerando che ora sono solo nomi fatti uscire dai procuratori o dagli intermediari..

      Forza Roma..

    • a sor flinstone… utile idiota ce sarai te, che insulti chi sostiene la squadra da sempre e sempre e comunque… laziale olet, ammazza se olet…

    • X Asterix

      Il problema non è certo El Shaarawy, ma che c’era solo lui di idoneo per il ruolo di esterno offensivo a sx.
      L’alternativa, Zalewsky, giocava adattato e male in quel ruolo, essendo un quinto di centrocampo, come nella Polonia.
      Quello che è mancato alla Roma l’anno scorso sono le alternative valide nei ruoli.
      Squalificato Celik, che non è un top player ma almeno le sue prestazioni erano accettabili, siamo stati costretti a schierare Karsdorp che ovviamente ha regalato un gol assurdo al Leverkusen.
      Uscito lo stremato Lukaku l’alternativa Abrham ha sbagliato un gol che neanche nelle partite scapoli ammogliati.
      Tre giorni dopo le fatiche di coppa i nostri sono stati presi a schiaffi da Bologna ed Atalanta perché non ne avevano più ed in panchina non c’era gente all’altezza per sostituirli.

    • @erik971 mancano le alternative. Cristante e Paredes sarebbero due eccezionali mediani nel 4-2-3-1, che poi era il modulo scelto all’inizio da DDR, perché Pellegrini agiva dalla mediana in su: ed i risultati si sono visti tutti, perchè segnata praticamente tutte le partite. Poi, per esigenze di equilibrio e per mettere il miglior 11 titolare, cristante – che in regia è molto più forte di paredes – è stato sacrificato come mezzala, e Pellegrini nuovamente abbassato. Questi 3 giocavano tutte le partite, senza ricambi. E’ normale che il rendimento ne risenta.

      E continuo a dire. Basta buttare la croce sul Capitano. Il tanto criticato Pellegrini ha segnato, negli ultimi 4 anni, più goal di Chiesa, il sogno di mercato di molti tifosi della Roma. E ha anche segnato, su azione, più di Dybala, che è un attaccante. E’ un giocatore da cui ripartire.

      Ah…lo scorso anno, lukaku ha segnato 13 goal. Quanti Zapata. Uno in meno di Gudmunson. Due in più di Lookman. Giocatori che se fossero venuti alla Roma, lo scorso anno, sarebbe stata contestata.

      Oggi, si sono riscoperti tutti avari di vittorie. Vogliono tutti Haaland, Salah, Foden. Quando sono venticinque anni che non si fa un mercato di questo livello. Il calcio italiano non ha più industrie solide alle spalle, che lo possano finanziare. A questo si può sopperire con le idee, non con i nomi.

      Quindi auguro alla Roma di prendere tanti giocatori forti e sconosciuti.

    • scusa una curiosità: ma dal ” pizzicarolo ” lo fai tu il prezzo della mortadella?

    • Non te lo danno neanche per 30, ha il contratto fino al 2028. Credo che anche questo sia fuori portata, spero di sbagliarmi almeno questa volta. Potrebbe essere una buona alternativa all’acquisto di Chiesa, è più giovane, più veloce ancora e soprattutto sano. Ma ripeto non è alla nostra portata.

  2. Non lo conosco ma a 24 anni guadagna 800 mila euro nell’Atletico Madrid , significa che non è un giocatore forte, sicuramente sarà bravo , forse ha margini di crescita con DDR ma se lo prendiamo al posto di Chiesa significa che pensiamo in grande e poi agiamo in piccolo. La speranza è sempre quella che chi commenta ( come me) sbaglia.

    • in realtà gioca nell’atletico Madrid perché contro l’Inter in Champions era entrato… mi aveva impressionato per il dribbling che ha, però si era anche mangiato un gol fatto… comunque un giocatore che ancora deve sbocciare del tutto ma che ha quelle qualità che ci mancano, ovvero dribbling fulminante e super velocità.

    • Nun ve preoccupate, David nun sa manco chi sia Riquelme. Che poi, a dilla tutta, me sembra un altro utente ormai largamente screditato…

    • Non ti preoccupare. Tu non li spenderesti e loro non vogliono i soldi che gli offri :). Super prospetto, se lascia Madrid ce ne vogliono almeno 40 per vincere la concorrenza. La cosa che mi fa ridere è che c’è gente che commenta senza avere una minima idea del livello (quanto meno di considerazione). Se lo prendi a 20 milioni hai fatto l’affare del secolo anche se poi non è adatto al campionato italiano, io credo che l’atletico non te lo da neanche con 40 contanti e non dilazionati.

  3. In mezzo a tanta fuffa,una notizia vera.Ieri sera la Roma Under 17 ha battuto in semifinale la Yuventus per 2 a 1 ai tempi supplementari qualificandosi per la finale contro l’Empoli.
    E’ stata una battaglia durissima. La Roma pareva a corto di fiato alla fine dei tempi regolamentari eppure ha trovato la forza per portarsi in vantaggio nel 1° tempo supplementare ,difendendo il vantaggio contro gli yuventini che hanno colpito nel finale una traversa a portiere battuto. Ma ancjhe la Roma precedentemente aveva colpito un’ altrettanta clamorosa traversa,per cui non c’è niente da recriminare da parte loro.
    Bravi a tutti.
    I giovani della Roma sono un serbatoio tecnico ed economico che non va dilapidato !

  4. a me questo ricorda tanto carles Perez,solito nanetto spagnolo solo fumo e niente arrosto, sarebbe la stessa operazione ed avrebbe la stessa resa, molto meglio un tipo alla leao, muscoli dribbling ed esplosività, basta con questi mezzi giocatori spagnoli!

    • noi puntiamo sui nani da giardino uno gia lo abbiamo con un altro facciamo la coppia da mettere davanti la porta di casa a trigoria.

    • @Nando Mericoni, con i nani da giardino tale ” Conceiciao” figlio d’arte alto mt.1,54 il Portogallo ieri l’altro con un suo gol si è qualificato agli ottavi di finale

    • Sthill , una farfalla non fa primavera, che significa che un goal non dice se sei forte o meno pero ti domando fammi 5 nomi tolto messi che sono dei giocatori forti , io mi prendo sempre leao e quelli che strappano vedi jervinho , tu prenditi i nani .
      mi viene in mente con matic smalling ibanez mancini abraham cristante , quando battevevamo un calcio d angolo ero quasi sempre sicuro che si poteva segnare , chissa perchè.

  5. L’importante è che lo voglia De Rossi….Lui e tutti gli altri che arriveranno….Fidiamoci di lui e delle sue scelte …e facciamoci il segno della croce.

    • Poi, il giorno che arriva la notizia che trattiamo Samuel Lino tu chiederai Riquelme, ormai è un classico.

  6. Ma un pensiero su gudmunsson no? Gol assist dribbling conosce molto bene il nostro campionato.. Io lo preferisco anche a chiesa per noi sarebbe perfetto. Penso che una trattativa con il Genoa sia molto più semplice piuttosto che andare a trattare con l atletico… Poi magari ci infili dentro zaleswki e abbassi il prezzo del cartellino..

    • Poi magari Gudmunsson ti chiede tre milioni di stipendio, portando il totale dell’investimento a oltre 50 milioni, contro i circa 35 di Riquelme. Peraltro lo spagnolo ha giocato a buoni livelli la Champions, mentre l’islandese non ha mai messo il naso fuori dal Genoa. Dopo di che, se arriva Gudmunsson sono contento lo stesso, ma l’aspetto economico conta. Inoltre si diceva che il Genoa lo abbia tolto dal mercato, quindi per strapparglielo credo che non bastino manco 30 milioni.

  7. Dar nome me pareva argentino e già m’ero mezzo barzottato, poi ho saputo che è spagnolo e me s’è spento n’po’ tutto. Me so ito a documentà, perché ner 2024 nun se po’ ignorà più niente. E’ n’giocatore che viene dar vivaio de l’Atleti, quindi è er cocchetto daa tifoseria Colchonera, come n’Bove nostro. Li tifosi ce puntano tanto, lui dice che vorebbe fa l’intera carriera a Madrid e questo li fa tutti inorgoglì. Però so’ preoccupati, perché cor gioco catenacciaro der Cholo, nun c’entra n’casso, se deve sacrificà a fa er terzino che rincorre l’avversario e questo lo limita na cifra. Po’ esse na voce de mercato vera perché me sa che Simeone nun sa’ che facce. Visti pure li viseo su YT, pe’ quello che po’ valè; veloce, tecnico e de gamba, come li vole DDR. Me pare n’Chiesa spagnolo, co n’crociato in più e tre/quattro anni in meno…

    • co na differenza….uno sta a fa er titolare all’Europeo e ha arzato na coppa de mvp e l’artro l’hanno visto a fregene cor tellinaro a pesca’ le telline.
      piccolissima differenza

    • A David, la Spagna a livello di giocatori è molto più provvista dell’Italia, ma falla finita, che fai ride.

    • Chissà se c’ha a’ stessa continuità de rendimento de quello che sta a l’Europeo. Perché se è uguale pure in quello…te saluto Frascati! Sai quanno se còce sto riso?!

    • ma infatti, manco con 3/4 oriundi siamo arrivati ad allestire una rosa decente.
      Poi magari vinci l’europeo eh… non si sa mai.

  8. Io continuo a ripetere che la cosa più importante è rinforzare il centrocampo con almeno 3 centrocampisti in alternativa a Cristante Pellegrini e Paredes visto che i primi due impegnati con l’europeo e Paredes in copa America torneranno tardi e soprattutto come torneranno questo mi preoccupa visto anche come siamo arrivati lo scorso anno a fine stagione

    • Concordo.
      Il centrocampo è il reparto dove i Friedkin hanno investito di meno in questi anni ed è praticamente lo stesso da anni con le costanti Cristante-Pellegrini.
      Abbiamo solo sostituito Miki con Matic e poi Matic con Leandro.
      Senza un centrocampo all’altezza non riusciremo mai a fare un’upgrade e ci condanneremo ad un sesto posto perpetuo.
      Anche in questa stagione pur disponendo di Lukaku non l’abbiamo saputo sfruttare al meglio.
      Invece in chiave mercato si parla solo di difensori e attaccanti 🤷‍♂️

    • Due su tre a centrocampo vanno panchinati. Almeno UNO! Nun se potemo ripresentà a la stagione successiva co quaa mediana. Se Lollo è a’ prima donna, almeno Cristante lo metti a sede’ e ce metti n’trattore de 24 anni che fa le buche come n’caterpillar…

    • Esatto.
      Possono stravolgere il sistema di gioco, moduli, tattiche, tutto quello che vogliono… ma da sempre il centrocampo è ciò che fa la differenza in campo e al termine di qualsiasi competizione (notare il centrocampo dell’Inter e dell’Atalanta).
      Anch’io darei via subito Pellegrini e Cristante ma Paredes, sinceramente, lo terrei; da quando c’è DDR, è molto più dinamico, contrasta e verticalizza come non l’avevo mai visto fare con Mourinho. Col rischio di avere poi centrocampisti in abbondanza (magari ad averne l’imbarazzo della scelta!), ne prenderei almeno 3, naturalmente “di gamba”, come dice lo stesso DDR.
      E’ proprio con questo calcio moderno di continue sovrapposizioni in attacco, smistamento rapido in mediana e filtro per la difesa che il centrocampo assume un ruolo determinante in cui i calciatori disponibili devono essere, non solo veloci e tecnicamente squisiti, ma circa il doppio rispetto a quelli dei due reparti restanti.
      Ma non lo vogliono capire… soprattutto questi proprietari statunitensi che investono tanto sulle punte ma nulla su centrocampisti e difensori di fascia.

  9. Io l’ho visto nella gara di Champions con la Formellese all’Olimpico e devo dire che mi aveva impressionato. Se serve uno che salta l’uomo, lui lo fa in maniera semplice, in quanto scattante e dotato di ottimo dribbling. Inoltre ha la tendenza a rientrare, coprendo tutta la fascia, ovvero le caratteristiche perfette per un esterno moderno. Se si riuscisse a prendere anche a 25 milioni, considerato l’ingaggio contenuto, sarebbe un ottimo colpo. Naturalmente da verificare sul campo, come per tutti.

  10. Mi fanno pensare le cifre in ballo.
    Non credo che Ghisolfi avrà a disposizione una fortuna.
    I ruoli da coprire sono tanti e investire 25 ml solo su un’ala è un’impegno significativo.
    Io penso che si possano trovare giocatori a molto meno e ugualmente forti.
    Noslin del Verona ad esempio è uno forte e non costa un’eresia.

    • Ma dici quell’Helguera che fu una colonna del Real Madrid? Se Zeman non ci capiva una mazza mica era colpa di Sensi, che glielo acquistò. E Guardiola arrivò alla fine della carriera per fare la riserva in un centrocampo ove c’erano Lima, Emerson e Dacourt, tra gli altri, dopo essere stato un grande centrocampista…

  11. sapete la mia è solo una riflessione io ho avuto la fortuna di vedere i campioni veri quelli che giocavano negli anni ottanta e novanta i Maradona platini Falcao zico e via dicendo ora per me campioni o fuoriclasse qual si voglia non ci sono più ci sono ottimi giocatori buoni o i kasdorp le squadre ormai si fanno sulla funzionalità della stessa quindi i giornali possono fare tutti i nomi che vogliono a fine mercato potremmo dire buona squadra o no adesso è inutile dire quello no o quell’altro si abbiamo visto che solo con i nomi si arriva sesti quindi abbiate pazienza e godetevi l’estate

  12. La juve rifà il centrocampo, il Milan idem, l’Inter si prende zelinsky per prepararsi al post chalanoglu e mikitarian e noi continuiamo a comprare esterni e magari per una volta ne contrassegno uno decente, mentre a centrocampo restano i bradipi della savana ed aggiungo che vendono pure bove, l’unico che superi i 30 km orari tra i 4…..che dire. …vergognosi

    • Peccato che nei giorni precedenti sono usciti i nomi dei centrocampisti, ma devi esserti perso qualche puntata.

  13. non lo conosco. comunque se è così si vede che sanno che difficilmente Chiesa potrà arrivare perchè rinnoverà con la Juve o andrà in un’altra squadra ( Napoli?). boh che dire speriamo sia una buona operazione se va in porto. Bove comunque non lo cederei. per me manca un giocatore dinamico a centrocampo. Frattesi sarebbe l’ideale

    • Ricordi la storia dei piani A, B, C e D?
      No money no party.
      Ne verrà fuori la Roma più ridicola degli ultimi 45 anni minimo.
      Vedremo che everton sarà….

    • A Ilario, te l’ho già detto, metti un bel “Ricordati che devi morire”, tanto i tuoi commenti sono sempre uguali.

  14. La priorità di DDR è sempre stato l’esterno alto a sinistra, tanto che aveva provato a resuscitare in quel ruolo Zalewsky. Quinid Riquelme è probabilmente la prima vera trattativa di questo calciomercato. El Sharawi da solo in quel ruolo non basta. Il centrocampo ha bisogno di un box to box e manca ancora il terzino destro (perché no Ratiu?). A me personalmente piace anche tantissimo Soulé e se va alla lazio spero di non doverci rosicare.
    Pellegrini CRistante e Paredes vanno bene per le rispettive nazionali e anche se mi sono stancato di vederli è chiaro che non sono per niente scarsi.

    • Ma pensi davvero che la formellese, che non ha gli occhi per piangere, possa dare 30 o 40 milioni per Soulè? Ma veramente…

    • Si, ci vogliono molti più soldi di quello che scrivono i giornalai per far passare un prospetto top come uno qualsiasi. Il contratto gli scade nel 2028, e l’atletico te lo può dare solo con una grossa percentuale su una futura vendita. Tradotto, ce lo possiamo togliere dalla mente prima di iniziare. Spero vivamente di essere in errore, mi piacerebbe tanto vedere uno con quella velocità e tecnica allo stadio. Per chi lo paragona ad altri spagnoli che hanno giocato qui, questo è molto molto più veloce (ha uno strappo importante) e purtroppo la velocità non te la danno con 20 milioni

  15. ANCORA NON SI è CAPITO…

    La roma deve comprare, cit marotta dell’inter, giocatori sostenibili e pochi non sostenibili per creare un ossatura d’esperienza come puo essere un hummels e morata.

    In molti storcono il naso per riquelme, come se stessimo parlando di uno scarso, ma in liga viene da tre anni molto positivi.

    Perchè è sostenibile come acquisto?

    Classe 2000 vale sui 20/25mln, costo che nel giro di 2/3 anni ammortizzi parzialmente permettendoti, nel caso, di fare una plusvalenza futura.

    Il ragazzo guadagna meno di 2mln netti l’anno, circa 1/1.5mln, quindi cosa che ti permetterebbe di avere un bacino d’utenza molto ampio in futuro per una vendita.

    ANDIAMO A CHIESA: chiesa ha 26 anni, ad ottobre 27, guadagna 5mln netti l’anno con un valore di mercato di 30/40mln circa.

    Comprare chiesa vorrebbe dire DIFFICILMENTE rivenderlo, soprattutto con uno stipendio del genere, soprattutto visto il fatto che non è un giocatore da top team europeo.

    Non è dybala per dire.

    Quindi tra i due la ROMA preferirebbe prendere molto di piu riquelme che chiesa, proprio per un fatto di sostenibilità dell’investimento.

    Paradossalmente è pià intelligente prendere morata che chiesa.

    La roma dovrà prendere 2 giocatori d’esperienza alla hummels e alla morata e il resto solo giocatori di gran talento ma sostenibili, anche spendendo 20mln a botta ma con uno stipendio basso.

    • Chiesa è un giocatore che se è sano fa la differenza Riquelme non lo so non si sa ancora.. tutti questi discorsi sulla sostenibilità aziendale lasciali agli amministrativi dell’azienda. ora da un pò di anni c’è una nuova figura.. il tifoso commercialista o controller di gestione. una volta i presidenti compravano i giocatori e rovinanvano le società ai tifosi giustamente non fregava nulla solo che comprassero i campioni fuoriclasse perchè speravano di vincere ora i tifosi si preoccupano più delle plusvalenze e dei conti della Società che dei risultati sul campo

    • Lory qui non si discute la qualità del giocatore.
      È uno bravo.
      Ma ha potenzialità per diventare un giocatore determinante come Kvara al Napoli?
      È uno che tra uno/due anni potrà valere il doppio o il triplo?
      Può diventare un elemento che fa fare un’upgrade importante al nostro attacco?
      Permettimi di avere molti dubbi in proposito, anche perché sugli spagnoli io sono un po’ prevenuto.
      E poi se avesse queste grandi potenzialità l’Atletico se lo terrebbe non credi?
      Oppure sarebbe già stato preso da Real e Barça.
      Il rischio semmai è che dopo una stagione a Roma avremo difficoltà a venderlo per la metà della cifra spesa: un film già visto.
      Certi investimenti grossi (oltre 20-30 ml) non so se ce li possiamo permettere e nel caso andrebbero fatti per elementi che diano maggiori garanzie.

    • Rispondi ad entrambi.

      Se fosse per me, prenderei chiesa e morata e rifarei l’attacco della Juve di qualche anno fa.

      Detto questo, poi faccio i conti con la realtà, cioè il fatto che il calcio é cambiato e non solo per la Roma, a quanto pare anche per l’Inter dopo le parole di Marotta.

      Guardate il Milan, é un esempio di quello che ho detto sopra.

      Riquelme é lo stesso profilo alla brahim Diaz di qualche anno fa, cioé un giocatore, spagnolo, di talento mai esploso.

      Se Toppi con riquelme é un conto ragazzi, se lo fai con chiesa é un altro.

      Se avessimo comprato Lukaku al posto del prestito sarebbe stato catastrofica come cosa.

      Ripeto, vege, il discorso del “se avesse tante qualità l’atletico non lo farebbe andare via” potrebbe valere pure per i vari Robben, Sneijder, cambiassi e Company fatti andare via dal real.

      La lista é infinita come Salah, de bruyne al Chelsea (bocciati fa mou), lo stesso Calafiori bocciato a roma (dallo stesso mou) e già discorrendo.

      Stiamo parlando cmq sia di un giocatore da 20/25mln, non 5mln mandato via a calci ma fatto pagare.

      Concludo dicendo, anche io vorrei i 28 anni fatti e pagarli 50mln con 8mln netti l’anno, ma poi ce la realtà che DEVE riportarci sulla terra.

  16. Personalmente non mi dispiace, ma non credo sia il ruolo più importante sul quale spendere tanti soldi. Servono i centrocampisti…. E non parlo di riserve, non possiamo fare tutta la stagione con 3 titolari, servono altri 2 potenziali titolari.

  17. Spero che questa trattativa fallisca. In caso contrario avere quest’ individuo, 3 gol, sarebbe catastrofico, un nuovo iturbe ?! rometta da nono posto.

  18. La roma non era in trattativa anche per una punta con grande prospettiva, avwndo solo, se non sbaglio 22 anni, ovvero Arnaud Kalimuendo?

  19. Kalimuendo ha fatto, col Rennes, in Francia,, 30 partite, 10 gol e un assist. Insomma secondo me bisogna guardare giocatori di prospettiva nel campionato Francese, uno dei pochi che ti permette, ancora, di fare ottimi acquisti, aprezzi relativamente contenuti.

  20. Io sono per Qst genere di giocatori, giovani in rampa di lancio.. Che saltano l uomo e inventano… 20-25 meglio per riquelme che per chiesa che ha 4 anni di più prende almeno 6 milioni di ingaggio e ha limiti dal fisico per gli infortuni. Poi El sha è utile per carità ma solo CN El sha nn vai da nessuna parte… Una squadra deve avere una rosa profonda soprattutto in attacco. Costa troppo? No perché è un giocatore che in due anni puoi rivendere al doppio se vuoi… CN chiesa nn puoi farlo perché ha un grosso ingaggio… Invece nn spenderei 25 mln su bellanova, Sn troppi per il valore del giocatore

  21. Wesley Gassova del Corinthias.
    Già ora è a livello di Riquelme, solo con un fisico decisamente migliore e con maggiori margini di crescita visto che ha appena 19 anni.

    • Eh dero… la differenza é che questo gioca in un campionato che per intensità é simile ad un primavera, riquelme sono anni che dimostra di essere di un buonissimo talento in spagna.

      Se fosse così, io correrei subito a prendere Giannīs Kōnstantelias, che per me sta sui livelli di arda guler.

    • Io mi arrendo. Conosco Giannino Sfraccapali che ha segnato 34 reti nel corso di una sola gara al torneo di Montefiascone, ha solo 13 anni ed è alto 1,85, pesando 90 chili, quindi non lo sposti nemmeno. Resta solo da capire se trasportato in Serie A sia in grado di beccare una palla o attendere pazientemente che qualcuno gliela fermi alla fine della gara. Il campionato brasiliano, ormai, è di livello molto contenuto. Può sicuramente uscirne qualche fuoriclasse, ma non può essere giudicato lì. La Liga è comunque più affidabile, per avere idea del livello di un giocatore. E daje.

  22. Out of topic: leggo che la Rube avrebbe richiesto 40 mln per Soule (dopo la sua stagione con il Frosinone, retrocesso); ma allora che senso ha quotare Bove (1 Conference,1 finale di EL e una semifinale sempre di EL) solo 18 mln??? Ma siamo proprio la vigna dei c…j@ni??? Vedrete che l’interessamento attuale (casualmente proprio dell’Everton) ci garantirá una preziosa, importante e legittima plusvalenza, ben oltre i 18 mln…

    • Perché bove é un panchinaro di una squadra arrivata per due volte sesta/settima in classifica.

      Soule viene da un ottima annata da titolare ed é di proprietà della Juve e non del Frosinone… questo fa tutta la differenza del mondo.

  23. Io continuo a pormi una sola domanda:” Ma con la stagione di m…da che ha fatto L’Atletico, perché cede tutti sti fenomeni, Riquelme, Morata, Omoriodon, Hermoso, visto che i giornali li dipingono tanto forti e non se li tiene in rosa”? Se dovessi spendere 40 milioni per Omoriodon sinceramente mi tengo Abrham e se devo buttare 30/35 per Riquelme a 25 anni , faccio all in su Chiesa se permettete…..questo dimostra che o i giornalisti sparano cifre e nomi a c….o oppure che se fosse vera sta cosa, in società abbiamo dei malati di mente…..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome