La Roma ingrana la quarta

130
4243

AS ROMA NEWS – E’ record per Mourinho alla prima di Dybala-Lukaku: la Roma travolge l’Empoli con sette gol, umiliando i toscani e centrando il primo successo alla quarta di campionato dopo un avvio di stagione sorprendentemente stentato.

La punizione per la squadra di Zanetti è fin troppo severa, con gli ospiti che si consegnano però con eccessiva facilità ai giallorossi: passano pochi secondi e un fallo di mano piuttosto ingenuo di Walukiewicz su cross dalla destra di Kristensen spiana la strada alla Roma, con Dybala che dal dischetto si conferma implacabile.

La partita, che già alla vigilia sembrava segnata per l’Empoli, diventa subito l’Everest per Cambiaghi e compagni. I giallorossi, forti del vantaggio immediato, giocano in scioltezza e colpiscono con Renato Sanches. Alla mezzora poi, proprio nel momento migliore dei toscani, arriva la mazzata che chiude il match: lo sfortunato autogol di Grassi taglia le gambe al piccolo Empoli con quasi trequarti di partita ancora da giocare.

La ripresa è pura accademia per la formazione di Mourinho, che si permette il lusso di lasciare Renato Sanches negli spogliatoi e togliere Dybala dopo che la Joya, con uno splendido assolo, chiude definitivamente la partita. Nel finale c’è gloria un po’ per tutti: segnano Cristante, Lukaku (ben innescato da Belotti), e Mancini per il 7 a 0 finale. E Zanetti deve ringraziare i soliti pali colpiti dalla Roma (Paredes e Dybala), altrimenti il parziale sarebbe stato anche più severo.

Troppo piccolo l’Empoli per fare testo, ma la serata di gala non è casuale: quando la Roma ha tutti gli effettivi a disposizione è una squadra dal potenziale non indifferente. E ancora inespresso. Da Paredes a Lukaku, da Renato Sanches a Dybala, sono tanti i giocatori che non si possono considerare nemmeno vicini al top della condizione.

Quello che era necessario ottenere ieri sera era vincere: obiettivo raggiunto, ma nonostante i sette gol non c’è spazio per l’esaltazione. I 4 punti in classifica dopo quattro giornate restano un bottino assai deludente, e servirà un filotto di risultati utili per rimediare alla falsa partenza. Se è vero che da ieri è cominciato il campionato della Roma, adesso sarà obbligatorio cominciare a pedalare. E non fermarsi. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “Non eravamo scarsi prima e non siamo fenomeni ora. Avevo bisogno di Lukaku. Il calendario? In Lega non mi amano…”
Articolo successivoVIDEO – Dybala show, Cristante mattatore, Lukaku-gol all’esordio: la Roma travolge l’Empoli

130 Commenti

    • la differenza dall’anno scorso è che oltre a Tammy e Kumbulla, avevamo Pellegrini Aouar, Smalling fuori e Zalewski acciaccato. E non ce ne siamo accorti.

    • La differenza è che non serviva un genio per capire come gente del calibro di sanches e lukaku, in questo campionato di serie c, cambia completamente il profilo di una squadra. La differenza sarà probabilmente nei dettagli di rigorini dati e non dati, cartellini, perdite di tempo consentite e non consentite, calendari impiccati, ecc…. Certo, serve che giri un po’ la ruota a nostro favore, però la ROMA è forte.

    • La differenza la fa l’approccio in campo o meglio: LA GRINTA.

      Con la grinta e approccio visti ieri sera si possono provare a vincere tante partite anche contro i vari Milan, Napoli, Inter, Juve e Lazie. Con l’approccio sbagliato invece puoi potenzialmente perdere tutte le partite.

      Quando avevo parlato di approccio in campo al netto dei punti interrogativi sulle condizioni fisiche di alcuni interpreti avete pure spolliciato in tanti quando la realtà è questa.. la squadra c’è, e ogni squadra di Mourinho è famosa per essere sempre grintosa e anche la società ha fatto il suo dovere con le risorse molto limitate seppur in ritardo.

      Sto 7-0 è andato di traverso a molti infiltrati formellesi del sito misto a professoroni che volevano che la Roma perde per far valere le loro insulse ragioni a quanto vedo e sta cosa mi fa godere ancora di più.. Attaccateve ar tram, quello ve tocca fa!

    • La differenza è che la Roma se osa vince se si chiude perde. L’Inter ha affrontato il Milan a viso aperto e ja fatto 5 Pippi, noi abbiamo giocato solo gli ultimi 10 minuti segnando anche un gol….purtroppo ci siamo svegliati tardi altrimenti avremmo vinto anche contro il Milan. Gli scontri diretti vanno giocati in maniera diversa, abbiamo i giocatori giusti per poterlo fare, la Roma quest’anno è forte deve attaccare e non difendere. Piedi per terra e andiamo a vincere anche in Moldavia 💪 daje

    • Si gode quando vince la Roma a differenza di chi è contento quando perde e arriva settima solo perché c’è il novizio Pinto.Se sei della Roma goditi la vittoria e non rompere .Pensa a guardare quello che scrivi te e non ti distrarre quando attraversa i binari perché il tram preso in pieno fa scrivere delle sciocchezze.Rimango dubbioso sul nostro futuro con il novizio Pinto.Non scriverò e lèggerò più in questo sito per non scendere troppo in basso con certe persone.Spero che mi pubblichino il post se no siamo alla censura più vergognosa.

  1. ieri ero sul divano a guardare la partita dopo il 4-0 mi sono addormentato.. ma che noia sono queste partite con i risultati messi in cassaforte così presto…

    • talmente noiosa che al gol di lukaku.. è venuto giù l olimpico.. e non solo.. ah ma te avevi spento.. peccato

    • che strano .. io avevo gia’ visto Juve Lazio e m’ero divertito tanto e m’e’ piaciuto pure l’arbitraggio di Maresca e il Var o Vor e il guardalinee .. che spettacolo ragazzi ..

    • ovviamente il post era sarcastico… generalmente vivo la partita con enorme tensione, oggettivamente non siamo tanto abituati a risultati rotondi e “in cassaforte” così in fretta.. dopo la partita col milan e i pasticci/sfortuna delle partite precedenti sono stato piacevolmente stupito dalla partita che ho guardato praticamente senza ansia (un minimo di apprensione sui contrasti ma niente più). Sabato avevo anche fatto una multipla con gol di Lukaku e gol di Aouar; perché immaginavo qualche gol, ma così tanti proprio no. Forza Roma e buon lunedì a tutti!!

  2. se Renato Sanches è quello di ieri la Roma diventa un’altra squadra, chiaramente con Dybala e Lukaku, l’Empoli e’ troppo scarsa per essere un test, se vinciamo a Torino allora la musica potrebbe cambiare

    • No.. Renato Sanches non è assolutamente quello visto ieri..

      Quello visto ieri e un calciatore che sta al massimo al 40%… Il vero Sanches lo hanno visto al Lille.. Rubava palloni, impostava, si inseriva, segnava, faceva assist, dribbling..

      Una vera bestia..

      In realtà il ragazzo è di gran lunga più forte di quello visto ieri sera.. Ma deve trovare continuità..

      Il punto non è se è forte oppure no.. Non ci sono dubbi su questo.. Il punto è.. Riusciremo a farlo tornare al 100% evitando infortuni?

      Se la risposta è sì la Roma ha un calciatore fortissimo..

      Forza Roma

    • Sanches se è al 100% della condizione fisica e avrà la fortuna di non rompersi mai diventa più forte anche di Barella

    • Sanches sarà probabilmente al 50% di quello che è il suo potenziale, e già così fa’ la differenza. Se è in forma è un centrocampista dinamico che contrasta, ruba palla, fa’ conduzione di palla, imposta, conclude da fuori, si inserisce e tutto lo fa bene. Tecnica e fisico. Barella è un centrocampista bravissimo, ha tutto ciò, ma non ha la presenza fisica, quello strapotere atletico che Sanches quando è in forma ha. Se per miracolo dovesse ritrovare quello stato di grazia (salute), Sanches sì che è il centrocampista più forte della serie A. FR

  3. Sottoscrivo tutte le parole di Mou a fine partita.
    Pensiamo alla prossima e basta. Ci sono meccanismi da rodare, giocatori che si rompono facile, c’è un sacco da lavorare.
    Cerchiamo di indirizzare il girone di EL Giovedì.

  4. Vero che non bisogna esaltarsi, ma al netto della pochezza dell’avversario (zero gol fatti in 4 partite) alcune indicazioni confortanti sono già acquisite.
    Al di là della produzione offensiva mi riferisco alla fase difensiva.
    Ndika a sinistra al suo debutto ha retto bene, ma sopratutto Llorente da centrale ha fatto molto meglio di Smalling nelle precedenti uscite.
    Quest’ultimo aveva già con tutta evidenza dei problemi nelle precedenti uscite che ora ne hanno consigliato lo stop.
    Il suo recupero è fondamentale, molto più di altri assenti in reparti dove siamo comunque ben assortiti, sia perché in attesa di Kumbulla lì siamo contati, sia perché pur considerata la buona partita del suo sostituto nel ruolo e la limitata qualità degli attaccanti dell’Empoli, ieri abbiamo subito diversi tagli al centro con colpi di testa indirizzati verso la porta che con altri avversari avrebbero avuto una diversa sorte.
    Per il resto negli altri reparti si respira un’inedita aria d’abbondanza che potrebbe di non tirare il collo ai titolari contro lo Sheriff.

  5. In fase di costruzione non è cambiato niente se non L avversario . Si lateralizza sempre troppo e quando ci pressano si rischia e bisogna ricominciare da Rui Patricio che fa il lancio, boh. Il gioco mi sembra sempre lo stesso , gli interpreti ovviamente fanno la differenza. Ieri mi è parso di capire che hanno voluto rallentare il gioco inondando il campo, sembrava ci fosse stato il diluvio universale. La squadra secondo me ancora non ha la velocità delle altre, penso dipenda dalla scelta della preparazione. Per il resto mi è piaciuto molto Ndicka , anche kristensen è un buonissimo terzino. Paredes sa giocare a pallone , ha geometria e sopratutto un grande piede, su punizione con Dybala ci sarà da divertirci. Lukaku ancora qualche kilo di troppo ma è devastante. I singoli mi sono piaciuti tutti, il gioco no.

    • vero eh, ieri 0 gioco e soprattutto segnamo solo calcio da fermo e giochiamo solo lanciare lungo e lukaku ci salvi.. MA AVETE VISTO LA PARTITA??

    • I kg de troppo de Lukaku li hai visti solo te. Invece de godè per una bella vittoria piagnete peggio che a un funerale A legge taluni commenti le @@ diventano quadrate!

    • Il gioco c’è, poi può non piacere,ma è quello, attendere, passarsi la palla evitando il pressing avversario e poi accellerare all’improvviso. Il palleggio è molto basso, come a chiamre l’avversario, ma questa è una scelta che obbilga l’avversario a coprire molto campo e fa in modo che tu non abbia campo dietro dove non hai la velocità dei centrali per rincorrere gli avversari. Quanto a chi dice ceh subiamo troppi cross: è una scelta ponderata, si preferisce coprire il fondo e il centro lasciando il cross laterale giocand sulla forza dei colpi di testa dei nostri centrali, è una scelta ben precisa. Ricordo sempre che non avere un “bel gioco” non significa non averne, come pare sia invece interpretato oramai dai più. Nessuna squdra di serie A non ha gioco, semmai a volte ha problemi ad interpretarlo, quando la Roma di Mou interpreta bene il gioco è difficile segnargli, mai va in barca tenendo sempre aperte le partite, è capace di vincere a Milano rattoppata con un Inter dall’organico molto superiore. Poi ovvio che a volte se scendi in campo dopo 2 giorni, con gli stessi interpreti, con qualcuno acciaccato, allora il gioco NON riesci a farlo, il punto è tuto qui. Comunque pe rla prima volta in 10 e più anni abbiamo un infortunato di lungo corso MA chi lo sostituisce non solo è all’altezza ma eleva il livello ella squadra invece di essere una “toppa” come successo appunto negli ultimi 10 anni con gli infortuni dei vari Balzaretti (che laciò un buco enorem nei terzini), Strootman, Florenzi etc. etc. e ultimo Gini lo scorso anno, che senza l’infortunio era un giocatore a livello del Sanchez (che badate bene non è ancora al 100%) di ieri.

    • Erik la differenza la sta facendo quel mostro li davanti. E’ una calamita e poi ha i piedi per smistare. da solo fa salire la squadra e porta in area 4/5 giocatori, sgravando dall attenzione Dybala che avendo meno pressione fa quello che vuole. Il gioco è lo stesso, gli interpreti sono diversi. personalmente , ad oggi, il gioco non è esaltante poi migliorando la preparazione magari lo sarà. lo scorso anno con Abraham era una ripartenza continua delle squadre avversarie, un centravanti imbarazzante per quel tipo di gioco.

  6. Tutti a congratularsi, ma nessuno ha notato che comunque quando si avvicinavano la difesa traballava. Hanno preso un palo lasciando tirare un ragazzino da 40 mt. Portiere nuovamente battuto, salvato dal palo. Ovvio che con questi giocatori acquistati e Dybala che riesce a giocare, davanti facciamo paura. Spinazzola un cadavare. Kristensen bene, ma smpre in rapporto all avversario. Staremo a vedere

    • in 90 minuti un tiro pericoloso, 7 a 0 e parliamo di difesa traballante? il portiere avversario era stato battuto altre 2 volte (paredes ,palo da calcio d’angolo, e Dybala, traversa su punizione) sarebbe finita 9a1

    • non sono d’accordo con te! è vero che non bisogna esaltarsi con i complimenti ma anche il tuo disfattismo è fuori luogo. Non è vero che il gioco non c’è… semplicemente non l’abbiamo potuto vedere perché quando sei 2 a 0 dopo 8 minuti la partita cambia, cambiano le esigenze.
      La squadra dopo 8 minuti ha cominciato a controllare con passaggetti indietro o orizzontali sulle fasce per fare uscire l’Empoli. Non c’era gioco perché non serviva, il vero gioco di questi ragazzi, di questo titolari, lo vedremo probabilmente solo alla prossima di campionato. Sulla difesa c’è da dire che era una difesa inedita, e sul palo Empolese Rui era in traiettoria, se la palla fosse stata indirizzata in porta invece che sul palo ci sarebbe arrivato, anzi direi che per quel poco che è stato chiamato in causa mi è sembrato molto sicuro e preciso, con il pallone sempre incollato alle mani, forse le critiche gli hanno fatto bene
      Forza Roma!

    • Ve capisco, non potendo prendervela con nessuno stà vittoria v’è andata proprio de traverso Pur di sminuire, vi attaccate al pelo dell’uovo. Nei vostri commenti leggo solo tantà malignità e cattiveria. Non vedete l’ora che la Roma perda, per poter scatenà il vostro solito veleno. In campana però perchè se continuate de stò passo ce restate secchi. Chi è causa del suo mal pianga se stesso Forza Roma!!!

    • Kristensen fa il primo cross e provoca un rigore. Al secondo cross manda in gol renato (così carino, così educato). Se i giocatori vanno giudicati solo quando giocano male, il problema è in chi giudica. Da quante partite non si vedevano diversi cross fatti bene da un singolo calciatore?

    • Il calcio è coperta corta, se vuoi giocare non puoi pretendere di non lasciare niente all’avversario, pure se si chiama Empoli.
      Fosse finita 7-2, 7-3, sarebbe cambiato qualcosa?
      Uno Smalling al 100% è un baluardo difficilmente superabile, ma palla al piede la qualità della sua uscita è pari a zero o quasi.
      Llorente non è un muro ma smista velocemente e in modo più efficace. Così come NDicka probabilmente vale meno del migliore Ibanez come difensore puro ma ha un piede più educato.
      L’ideale sarebbe avere gli equivalenti di Samuel e Aldair, questo però non è ovviamente sempre possibile e il modulo a tre richiede che almeno due dei centrali non siano zappe col pallone tra i piedi altrimenti l’azione riparte sempre in modo lento e farraginoso.
      Se poi davanti hai finalmente chi sa cosa deve fare si può anche pensare di segnare un gol in più dell’avversario invece di prenderne uno in meno.

    • Il palo è un palo esterno, se fosse stato più centrale Rui lo avrebbe deviato, a differrenza dei due pali nostri che in entrambi i casi avevano tagliato fuori il portiere.
      Il ballare lo hai visto solo tu, perchè é la solita tattica di Mou che protegge il centro e difficilmente concede il fondo ma lascia il cross laterale agli avversari scegliendo di non radoppiare ma tenendo i centali per intercettare i colpi di testa, tattica che ha sempre funzionato dato che di gol presi per colpi di testa diretti la Roma ne ha presi veramente pochi. Se l’avversario fa 100 cross e li respingi SEMBRA che sia pericoloso perchè da tifoso tremi vedendo il pallone in area, ma in realtà lo è molto meno che giocando in altro modo, quando poi leggi le statistiche e gli xG subiti, si vede chiaramente, la Roma non concede tiri facili e di testa da quel tipo di cross concede quasi zero. Poi ovvio che se sbagli la marcatura 1vs1 o il portiere fa una papera come è successo contro Salernitana o Verona, prendi gol, ma quella è un questione di forma individuale non di atteggimenteo sbagliato o gioco sbagliato.
      Vedremo sempre gli avversari prima o poi essere costretti a crossare in mezzo perchè non hanno spazi otentare tiri difficili come ad esempio il secondo gol di Candreva, è impossibile copreire tutto e qualche tiro lo devi pur concedere, l’importante è invece non fare errori gravi e che non DEVONO essere ripetuti come il gol preso in contropiede a Verona, un azione che NON devi concedere mai!

    • Ed era anche marcato, ma Baldanzi è un gran talento, in quel palo c’è merito suo, non demerito della Roma

    • @Slimer
      non e’ la difesa che traballa e’ la condizione non ottimale di alcuni calciatori che mette sotto pressione la difesa, questo lo abbiamo visto maggiormente nelle tre gare precedenti.

      Lo stesdo Mourinho l’ha spiegato, Peredes ha una notevole velocita’ di pensieri in transizione offensiva ma al momento e’ lacunoso nella transiziobe difensiva appunto per stessa ammissione di Mourinho, questo comporta che le due mezzale di turno non sono coordinate e quindi rimangono in ritardo sulle uscite a palla scoperta e sulle seconde palle siamo in difficolta’, il nostro regista in questo caso Paredes deve dettare i tempi anche in fase difensiva, ieri anche Mancini sollecitava in continuazione Paredes proprio per questo motivo.

      Credo che una volta recuperato Aouar e ottimizzata la condizione fisica di

      (Paredes al quale Mou viole dare le chiavi del centrocampo)

      soffriremo meno queste transizioni ed i nostri difensori subiranno meno la pressione, anche gli esterni devono crescere dal punto di vista fisico perche’ giocano in linea con le due mezzale ed hanno il doppio compito, loro sono molto importanti per il gioco che vuole fare Mourinho.

      Poi se hai uno come Lukaku che crea spazio per tutti saranno gli altri a proccuparsi, anche perche’ al momento e’ solo al 60% delle sue possibilita’ e nonostante tutto e’ riuscito ad entrare in compartecipazione in 4 dei gol realizzati oltre al suo personale, gia’ nel rigore Lukaku era dietro l’avversario che sbaglia perche’ sapeva chi aveva dietro.

  7. Ma vogliamo parlare del goal di Sanches? Era dai tempi armeno – che in questo è veramente fortissimo – che non vedevo l’inserimento di un centrocampista in area fatto così bene. Il tutto considerato che è lui a far partire l’azione.

    • Premesso che l’Empoli proprio in quella zona “franca” tra difesa e centrocampo ha mostrato falle da serie minore, concordo che Sanches ha fatto dei movimenti splendidi a scardinare (quando non é rientrazto nella ripresa mi sono un po’ preoccupato . . . ). Ottimi tutti ieri, si vince di squadra e il soldato Bryan ieri mi ha zittito.

    • @Edoardo
      Sanches fa partire l’azione e si inserisce alla perfezione sullo spazio creato da Lukaku che lascia il buco a centro area.

  8. Per quando riguarda il gioco, conoscendo il passato di Mou, difficile prevedere un gioco scintillante, il miglioramento in confronto le passate stagioni, sono la rosa allargata, e Lukaku che secondo me è tra i primi 3 attaccanti migliori del nostro campionato.

    • Il “gioco scintillante” lo fa Pioli, che senza i due difensori titolari comunque pressa a centrocampo e ne prende cinque in un Derby lasciando i contropiedi all’inter. Ieri il contropiede Belotti Lukaku è un azione alla “Napoli di Spalletti”, solo che Mou queste azioni le fa quando la squdra è in condizioni di farle altrimenti rimane basso e cerca di limitare i difetti difensivi, mente un Pioli o uno Spalletti se gli mancano i giocatori, gioca comunque allo stesso modo… Così lo scrso anno in CL ha preso la sveglia da un Milan in palla dopo essere stato umiliato in casa qualche giorno prima, e così Pioli fa la stessa cosa nel derby di milano, non aveva i centrali per giocarla pressando alto e lo fa comunque per “non snaturare la squadra”. Non esitono ricette “sicure” magari poi alla lunga paga, resta il fatto che Mou ragiona in un altro modo per cui non vedi quasi mai certe cose positive ma neanche quasi mai certe negative.

    • Condivido. Pioli a me piace ma non puoi giocare alto in pressing e prendere contropiedi con difensori ridicoli o perlomeno non adatti a contenere giocatori di livello. Quel gioco lo fai se in difesa schieri i Baresi , Costacurta, wierchwood etc. Altrimenti devi cambiare gioco. Pochi allenatori in Italia riescono ad adattare il gioco sulla base dei giocatori che hai. Infatti ha preso 5 pere in un derby. Aveva ragione Maldini.

  9. Tutta quella qualità in campo è stata uno spettacolo fantastico: partenze dal basso senza ansia, passaggi sempre a segno, dominio, soluzioni infinite per andare a rete, stress zero, pericolosità totale sotto porta…

    Sanches è un’altra cosa… speriamo che davvero stia bene, giochi sempre e ci faccia vincere un milione di partite… Dybala e Lukaku si conoscono già… Cristante è entrato in forma e il resto della squadra ha dato il proprio meglio.

    Mou in panchina e lo stadio pieno: sono appagato e ansioso di vedere il resto 😊.

    Ciao a tutti 😊.

  10. Io ho visto due cose che mi danno fiducia la prima che con paredes centrale e ai lati cristante e renatone non mi dispiace affatto ,cristante la sua migliore stagione con Gasperini la fece proprio giocando in fac simile solo un po’ più avanti la seconda che uscito Sanchez non mi è dispiaciuto come ha giocato bove anzi per me e il ricambio naturale di Sanchez per il resto con lukako al 40 % e così anche gli altri quando arrivano al top so volatili amari per tutti

  11. Slimer, se il ragazzino ha tirato da quaranta metri,non è che si sis avvicinato proprio tanto…Comunque la Roma ha ingranato la quarta,ma ci sta anche la quinta… e la sesta ,volendo.

    • Lascialo perde, se non riesce a gioire neppure dopo una vittoria del genere significa solo che è in malafede Se ci si fà caso non digita mai un commento positivo emana solo veleni E’ il solito complessato!

    • Rispondo al multinick yber. Non si tratta di emanare veleno, si tratta di analizzare comunque una partita praticamente amichevole, e voi vi sentite già campioni d’Italia. Quando faremo 5/6 partite di fila fatte bene, anche perdendo, sarò soddisfatto. Il potenziale c’è. Avete il brutto vizio di salire sul carro per la vottoria sull empoli. Non a casa siamo perculati da tutta Italia. Bella partita divertente, tanti gol finalmente, ma è una felicità effimera

    • Certo slimer che stai messo male😱
      Tanti bubbolano prima e poi strombazzano, tu addirittura prevedi la precarietà di questa gioia😱 forse non stai in malafede solo molto male, sicuramente.
      Forza Roma

    • @Slimer
      Sono abbastanza obiettivo e se c’e’ uno che critica sono io e l’ho fatto anche dopo questo
      7 – 0, ma bobbiamo dare atto a Mourinho che e’ stato il primo a manifestare la sua insoddisfazione di come e’ il comportamento di alcuni calciatori e tra questi ci sono Paredes e Lukaku.

      Nonostante tutto lui li fa giocare titolari dandogli fiducia e minutaggio perche’ sono calciatori che hanno personalita’ da vendere e siccome sono entrambi al 60 % delle loro possibilita’ prova ad immaginate quando arriveranno all’apice dell condizione, questo vale anche per Renato Sanches che paga piu’ sul punto di vista fisico piuttosto che atletico.

      Questo risultato cosi rotondo migliora l’umore di tutti anche del mio che sono tra i piu’ incazzati per come sono state giocate le tre gare precedenti.

      Godiamoci anche la vittoria che ci fa bene.

      Domenica avremo un teststress contro il torino prepariamoci bene ed andiamo a vincere anche in moldavia che le vittorie migliirano l’umore di tutti.

      FORZA ROMA.

  12. Per tutti quei “tifosi” che:
    Eh…se perdi e’ perché’ l’allenatore e’ bollito
    Eh… se pareggi dovevi comunque vincerla sta’ partita
    Se vinci di misura…. eh… ma hai rischiato fino alla fine
    Se vinci largo…eh… perché ti si è messa subito bene
    Se vinci molto largo… eh ma l’avversario non fa testo
    Ecco, a tutti questi critici della scuola “ eccepisco dunque esisto” vorrei dedicare una frase dal film Dal tramonto all’alba: Sei così perdente che non ti accorgi nemmeno di quando hai vinto.

  13. Pensiamo alla prossima partita. La Roma si comincia a vedere, non è ancora al top, la vera squadra si vedrà tra qualche partita, quando tutti avranno sulle gambe i giri giusti e il fisico pronto, si vede ancora un po’ di lentezza, secondo me calcolata per entrare in forma dopo qualche partita di campionato per non crollare dopo, dove serve la piena forma di tutti i giocatori. Dai bisogna continuare cosi. ADESSO DOPO L’AVVIO LENTO, NELLE PROSSIME PARTITE SERVE IL MASSIMO DA TUTTI. 💛❤️🇮🇹

  14. Se me dai giocatori che sanno trattare il pallone, eccolo la che la Roma un gioco ce l’ha. Un Lukaku che è una pertica e te fa una sponda senza sbaja passaggi, un Renato Sanchez che dico bloccate, un Cristante formato Agostino, beh se davvero possiamo diventare quelli visti ieri sera, il 4 posto è alla nostra portata. Ieri lo stadio fremeva e la curva batteva come er core de sta città, daje Roma nostra!💛😅

  15. Il reparto che più mi preoccupava dopo le prime tre uscite era il centrocampo.
    Ieri è stato invece uno dei nostri punti di forza.
    Cristante in versione atalantina è stato il migliore dei suoi, ma anche gli ex PSG hanno fatto bene.
    Paredes riportato vertice basso (come ai tempi dell’Empoli) ha disegnato geometrie più consone al ruolo e mi è piaciuto.
    Sorprendente Renato Sanches, uno che segna col contagocce e che addirittura ha segnato il suo primo goal in carriera di testa, un fondamentale nel quale è notoriamente negato.
    Ecco vorrei spendere due parole su di lui.
    Ieri mi è piaciuta l’intensità del suo gioco e si sono visti tutti i suoi punti di forza (velocità, dribbling ed inserimenti) ma anche le sue note debolezze (le scelte, la fase di interdizione, l’essere un po’ confusionario).
    Ho scritto più volte che non lo avrei mai preso, preferendogli Kamada, ma ieri ha fatto capire, anche al sottoscritto, quanto invece nel contesto Roma potrebbe essere utile alla squadra con i suoi dribbling, le sue verticalizzazioni ed i suoi inserimenti in area: spero vivamente che mi faccia ricredere.
    E se questo è il giocatore che potremo vedere all’opera questa stagione c’è solo da augurarsi che regga fisicamente.

    • concordo pienamente vege.

      Aggiungo che oggi abbiamo sanches ancora molto indietro fisicamente, ma se gia oggi fa la differenza, immagina cosa potrebbe essere tra un mese senza infortuni.

      Aggiungo un suo punto di forza, cioè la forza fisica.

      Se si nota bene come ad ogni contatto con gli avversari questi ultimi sembrano rimbalzare.

      Io sono molto fiducioso.

      Forse potremmo aver trovare una quadra li in mezzo.

    • @ Vege
      Quando Paredes fara’ in toto cio’ che chiede Mou vedrai che ne beneficera anche Sanches, abzi tutta la squadra.

      Per me Paredes e’ al 60 % del suo rendimento deve migliorare in particolare nella transizione difensiva, mentre in transizione offeesiva ha una velocita’ di pensiero per il quale condivido la tua analisi.

    • Ma come Kamada, Vege? No, Kamada meglio no. Lasciamolo in pigiama. Anche a Francoforte non è che fosse un mostro, dominatore del centrocampo. Può essere un giocatore utile, questo sì. Ma c’è una differenza di livello e di caratura tra i due: ovviamente parlo di Renato al 100%, perché ovviamente è lì che si gioca tutta la questione. FR

  16. Che strano……giocano i Campioni e puff…..sprazzi di “ber gioco”.
    Incredibile….perfino senza italiano o de zerbi.
    Ma vuoi vedere che…..
    Ok, calmi, era l’Empoli.
    Ma coi Campioni sarà tutta un’altra musica.

    • Beh….che dire agli spolliciatori?
      Semplicemente….metteteci la faccia.
      Io ce la metto dicendo: portatemi altri Dybala, Lukaku, Sanches.
      Chi spollicia intende: portatemi italiano o de zerbi (qualcuno l’altro giorno aveva invocato perfino ZANETTI dell’Empoli…) col “ber gioco” e i Campioni non servono.
      Ci mettessero la faccia.

    • De Zerbi lasciamolo stare però perché sta dimostrando di essere un tecnico di qualità superiore dopo avere anche demolito il Manchester Utd a casa sua.
      Forse a parità di campioni vince Mourinho (forse), mentre in condizioni di minore abbondanza farebbe meglio De Zerbi.
      E’ un giochino, serve a quello che serve, cioè a poco, ma quello che è certo è che è il momento di smetterla di guardare Roberto De Zerbi dall’alto verso il basso.
      Il “ve meritate De Zerbi” risulta anche un po’ patetico adesso.

  17. SEMPLICE SPIEGARE LA PRESTAZIONE DI IERI.

    – Condizione fisica in aumento, dato che la roma è una squadra fatta di gente con i muscoli.
    – Finalmente giocatori messi nei ruoli dove più possono fare bene.
    – FINALMENTE una squadra senza pellegrini.
    – Attacco formato da due campioni.
    – Finalmente scelte oculate di mourinho.

    NON MI SENTO di dire che ieri sia stata la vittoria di mourinho, ma che sia stata la vittoria del BUON SENSO.

    Una squadra cosi tecnica, NON PUO mai giocare di catenaccio, non puo mai giocare come ci dice tahirovic recentemente in un intervista.

    LA ROMA DEVE COMANDARE IL GIOCO e cosi fa e ha fatto con l’empoli e cosi deve fare in futuro.

    La juve di Conte che aveva bonucci, pirlo, pogba e vidal come colonna centrale della squadra comandava il gioco.

    La roma con llorente, paredes, cristante, renato e dybala lo deve fare.

    Llorente messo centrale, con i piedi da centrocampista che ha, fa meglio di smalling il lavoro da partenza dal basso.

    Paredes, a palla sta in cassaforte e grande tecnica, visione e velocità di pensiero.

    Cristante HALLELUJA… Tolto dal ruolo dove è stato bocciato da qualsiasi squadra in passato, cioè da mediano e messo dove con l’atalanta fù uno dei migliori centrocampisti d’italia, cioè mezz’ala offensiva e la differenza si è vista.

    DOPO 5 anni e pagato quasi 30mln di euro, viene messo nel ruolo giusto…

    Renato sanches… un altra categoria pure al 20/30% rispetto a pellegrini per presenza, fisicità e dinamismo. Inutile prenderci in giro, ma lo sarebbe anche aouar.

    Inutile parlare dei due li davanti, miglior coppia della serie A.

    Gli esterni hanno fatto bene. Soddisfatto.

    Ma ripeto, la differenza la faranno le scelte di mourinho in relazione alla composizione del centrocampo.

    SCELTE FORTI PER UN FUTURO MIGLIORE.

    • Mi sa che c’hai capito poco . . . il concetto del calcio é molto semplice: quando una squadra attacca, quell’altra difende. Tutto il resto sono particolari da aggiustare.

  18. Vegemite il tuo augurio è anche il nostro e lo estendo a tutta la rosa della squadea. Vorrei solo aggiungere una cosa…Se solo ci permettessero di giocare il lunedìo la Coppa…..Ma conoscendo bene i tipi purtroppo non nutro troppe speranze…. Un abbraccio giallorosso.

  19. Evito i se ed i ma inutili, 7-0 è comunque un segnale di abbondanza propositiva che dà morale. Cosa mi ha impressionato di ieri è Renato Sanches, un bellissimo gol con un movimento sontuoso da vero top player.

  20. la Roma di ieri sera aveva piu’ giocatori con classe e finalmente anche in buone condizioni atletiche e ha dato spettacolo .. gli inserimenti di Sanches e le sportellate di Lukaku ci hanno regalato uno spettacolo assolutamente bello ..
    mi sono piaciuti pure Rui e Mancini e Llorente e NDika e Cristante (grande partita di Cristante ed euro gol da applausi a scena aperta ..) e Bove e Belotti e naturalmente Dybala .. insomma una Roma che m’e’ sembrata finalmente una bella squadra ..
    con i Campioni si vince piu’ facilmente eh !

  21. L’ avversario era quello che era ma in queste partite più di una volta la Roma ha toppato. Staremo a vedere con Torino e Genoa due trasferte rognose ma certamente, oltre Dybala, con Lukaku e Renato Sanches è un’ altra storia. Se gli infortuni ci danno tregua per un po’ per il quarto posto ce la giochiamo

    • Mi auguro un rinnovo dello Special One foriero dell’arrivo di altri Campioni, così da vederli schiumare bile per un altro triennio. Ancor più a ogni titulo vinto.
      E’ quello che si meritano.

    • Morunho, Paredes, Mancini, Cristante, N’dicka, Dybala… Chi sminuiva o denigrava ieri è rimasto profondamente deluso dalla loro prestazione. Oggi coloro coloro che provano a denigrarli, continuano a evidenziarne limiti e difetti mostrando una Malafede sconcertante. (Nei giorni scorsi, c’era persino chi si augurava l’esonoro immediato del Mister e osannava l’arrivo di conte) Il rinnovo dello Special One per costoro, sarebbe peggio di una sprangata tra le gingive🤣

  22. Rimaniamo ben saldi con i piedi per terra. La Roma ha vinto ma l’avversario era veramente modesto. Sicuramente la squadra è in crescita ma ancora ci sono calciatori carenti di condizione. Ora la controprova con Toro e Genoa, due trasferte che ci diranno come sta la Roma.

  23. Vorrei spendere due parole di elogio per il tanto vituperato Cristante Forse sarà stata la sua posizione in campo, forse la sua voglia di rivincità fatto stà che ieri ho visto un giocatore che ha dato tutto e di piu’. Forte nei contrasti, preciso nei passaggi ha contibuito non poco. Suo l’assist per Dybala, suo lo splendido gol che sugella un ottima prestazione. Occhio a Paredes: Battere un calcio d’angolo in quel modo (con la palla che si stampa sulla traversa) per me significa solo averce i piedi buoni (altro che scarso). Rimanendo con i piedi per terra e ragionando con obiettività, L’Empoli sarà anche poca roba (difesa e centrocampo inesistenti, portiere inguardabile) ma sminuire una bella vittoria non è nient’altro che malafede. Se questa squadra mantiene le aspettative non c’è nè per nessuno! Sempre Forza Roma💛💖

    • Iil cristante di ieri era uguale al cristante di bergamo.

      LI DEVE GIOCARE CRISTANTE, non davanti alla difesa.

      Paredes è uno che in quel ruolo, anche carriera alla mano, è superiore a cristante, non perchè sono prevenuto, ma perchè è fattuale, sia tecnicamente sia nei movimenti che fa.

      Cristante di contro, ha caratteristiche diverse e interessanti nel ruolo di mezz’ala offensiva, esattamente quelle che gasperini vide ai tempi dell’atalanta.

      Per quelli sono i ruoli.

  24. Calma e gesso, mi aspetto una decina di risultati consecutivi, ci saranno i tromboni che diranno eh ma l’Empoli, poco spazio a queste cose, l’Empoli fa parte della serie a, come altre, dobbiamo vincere o provare a farlo sempre, e con continuità. DAJE ROMA

  25. Seee ieri sera hanno accusato a botta, una botta pesante, poi al prossimo risultato negativo torneranno alla carica tutti ringalluzziti.
    Ahhhh siamo da serie B…
    Ahhhh vergogna abbiamo preso un altro 7-1
    Ieri sera invece: Ehhh dobbiamo aspettare test più probanti…
    EH EH EH AUM Maalox a catenelle.
    ( P.s. ma Corsi?? Zanetti?? we ‘c’e’nessuno??)

    • Vedi, Gaetano, occorre essere equilibrati.
      E lucidi.
      Perciò cogli l’occasione per censire quelli DELUSI perchè s’aspettavano un risultato negativo per invocare l’esonero dello Special One e l’arrivo dell’italiano o de zerbi di turno.
      Avrai un quadro più preciso di chi è in malafede, noterai che sono i nick che sostenevano ballotta e oggi anelano una AS Roma provinciale guidata da un profeta del “ber gioco”.
      E vabbè, sarà un caso….ma a questi io direi: ballottari, abbiamo vinto quella molto contemporanea, c’hanno rapinato quella tornata di moda ma possiamo rifarci. E torneremo a sentire la musica conosciuta anche da monaci di Tibet che nella Capitale dovrebbe suonare immancabilmente: così non restate con ZERU TITULI (come durante il decennio ortofrutticolo)..

    • Anche io sostenevo Pallotta, ma non mi sono mai permesso di dire una sola parola contro l’attuale società.
      Quindi rinnovo il Buon Maalox agli antisocietari seriali, lazziesi infiltrati e troll tirapiedi.

    • me fate pena,
      io mi godo la vittoria, se sarà alla fine. Io critico un mercato scadente fatto di giocatori o infortunati o che vengono da un anno di panchina ( Paredes ce lo ricordiamo)? Poi magari mi smentiscono.
      ROMANISTA SEMPRE RIOMMANISTA MAI!!

  26. E cmq volevo spendere una parola per i centrocampisti . Renato sanches è mostruoso, se in condizione. Cristante, finalmente gioca più avanzato, e si vede la differenza, nelle sue caratteristiche c’è la.fase offensiva, e anche discretamente importante.
    Bove. Ecco bove è pronto, è un vero cagnaccio, è giovane si, e deve fare esperienza,ma parliamoci chiaro, per me è titolare. Mourinho lo usa come prima alternativa e ci sta, perché nel calcio di oggi con 5 sostituzioni, praticamente devi avere due squadre

    • ora ci sono i centrocampisti, con caratteristiche diverse ma tutti di qualità. Possiamo sostituirli senza perdere qualità in campo. Entreranno in forma e si adegueranno agli schemi. Interessante che Mou continui a dare minutaggio a Pagano: vuol dire che lo vuole far crescere. Abbiamo iniziato il campionato con due equivoci di fondo: centrocampo nuovo, con caratteristiche diverse, difesa alta senza Ibanez e difensori ancora imballati, tra l’altro con un portiere che non esce. Andremo a crescere. FRS!!!

  27. Una decina di giorni fa, in un post scrissi che per dare un segnale al campionato, dovevamo vincere almeno 7-0 contro l’Emilia e fui stato spolliciato in basso da moltissimi utenti…contenti ora laziali sotto mentite spoglie giallorosse?!

    • Non hai dato nessun segnale al campionato, 4 punti in 4 partite sono pochi.
      Se facciamo cinque vittorie consecutive fra campionato e coppa ne riparliamo.

    • Un segnale in Europa lo abbiamo dato. Dovranno pensare che la preparazione non fosse fatta per essere al top ad inizio campionato e che mancavano i più forti, e quindi avere paura di noi.

  28. Se vogliamo crescere come tifosi, applaudiamo la (facile) vittoria e guardiamo avanti. Se vogliamo rimanere…quelli che siamo…allora largo alle esaltazioni, squadra da scudetto, non ci ferma nessuno…fino al prossimo passo falso, quando saremo tornati ad essere delle pippe stratosferiche, ecc.ecc.
    Abbiamo iniziato il campionato con delle prestazioni ingiustificabili al di là delle assenze, perchè gli avversari (a parte il Milan) erano comunque di gran lunga inferiori. Ieri abbiamo intravisto quello che può aggiungere in questa squadra un centravanti fisico e intelligente: anticipa sempre l’avversario, gioca spesso di prima e fa salire la squadra. Abbiamo visto cosa può aggiungere un centrocampista di movimento che sappia giocare con i piedi (mi ha ricordato Davids). Inoltre Dybala, quando sta bene, è il primo della classe in Italia (e non solo). Insomma la rosa è ampiamente all’altezza degli obiettivi che si è prefissa la società.

    • Quando stà bene… Per fortuna che Dybala per te era un giocatore finito (basta recuperare qualche tuo commentino) Oggi lo elogi, mantenendo però quella vena di sarcasmo nei suoi confronti che ti contraddistingue. Dateve all’ippica è meglio!

    • …fermo restando che ognuno è libero di pensare ed interpretare come crede…l’idea che, tu ed alcuni altri qui nel forum, avete nei confronti di chi osa criticare quello che oggettivamente è criticabile (prestazioni, risultati, numero degli infortuni, ecc.), sia antiromanista e goda delle sconfitte…beh non fa onore alla vostra intelligenza

    • @Chico
      Con chi critica sarebbe corretto un dialogo costruttivo piuttosto che tacciarlo di sciocchezze.
      Peccato non ti sia venuto in mente ai tempi di ballotta di dire questa cosa, visto che chi osava criticare quella gestione pezzente veniva insultato, vilipeso, deriso, marginalizzato da quella che era una maggioranza nel forum ma una realtà praticamente inesistente al di fuori (chissà come mai).
      Io sono stato felice di non scendere sul loro piano, di non replicare agli insulti, di continuare a rivolgere le mie attenzioni ai personaggetti ridicoli di quella Società e ai risultati miserabili raccolti sul campo: una realtà macrocospica circa la quale era necessario spostare i riflettori altrove, magari buttandola sul turpiloquio e la caciara.

    • Ilario, nel mio commento ho detto proprio questo. Ho aperto il forum stamattina ed ho letto tanti commenti in cui si ironizzava sul maalox o sul presunto rosicamento dei tifosi che avevano criticato fino alla partita precedente (tra cui, io). Come se un tifoso della Roma possa gioire delle sconfitte e soffrire delle vittorie. Questo è l’insulto all’intelligenza di cui parlavo.
      Ho criticato aspramente Pallotta…e non è vero che la maggioranza fosse avversa, anzi. C’erano i soliti 4- 5. I giudizi andrebbero espressi davanti all’evidenza dei fatti e possono essere smentiti di fronte ad un cambiamento degli stessi. Ad oggi la Roma ha preso 4 punti su 12 disponibili, rendimento al di sotto delle aspettative. Questo è UN FATTO. E non è contestabile, in quanto tale. Quello che abbiamo visto ieri toglie ulteriori giustificazioni a quanto visto in precedenza.

    • Quindi voi sareste quelli intelligenti mentre chi non la pensa allo stesso modo è solo un povero stupido. Alla faccia della prosopopea ma chi ve credete d’esse?!

  29. Abbiamo battuto l’ultima in classifica, siamo decimi. Bella partita ma è già finita, testa bassa e a pedalare, non abbiamo vinto nessun trofeo ieri, solo abbiamo appena apena rialzato la testa. Guai a festeggiare o a fare credere ai giocatori che sono degli eroi, VC i sono 40 alrre battaglie da lottare

  30. Ogni tifoso e contento della Vittoria di ieri, ma per andare in champions la vedo dura per tanti motivi, Primo : sono ancora scioccato dalla prestazioni della squadra contro il Milan,e fino a una prova contrarea contro una altra Big, non saro cosi sereno. Secondo : La ROMA dovra fare un filotto di Vittorie ( minimo 5 gare) per recuperare chi sono davanti a noi. Terzo : Sono tanti le torti subiti dalla ROMA da parti di Lega e AIA, che hanno costretto l’allenatore della primavera e l’allenatore della prima squadra ha condannare, Al contrario di una società chi e sempre in silenzio. Quarto: C’e una squadra chi doveva questa stagioni giocare in Serie C ,per tutti le irrigolarita Che ha comesso, e che invece gode del sostegno e della spinta di. Gravina per portarla ha vincere , O il trecolori, O qualificarsi alla prossima champions ( Che oggi causi tutti i giornali parlano), e dei regali delle arbitri , chi e la Juventus. Per me l’unica possibilita, e quella di vincere lo Europa League, sperando di non trovare per strada un altro Taylor.

  31. rega abbiamo 3 trasferte la prima a Shrif
    la 2 a Torino la 3 a Genoa de giovedi e la domenica il frosinone a casa
    hacragione Mourinho non abbiamo. vanraggi il conteario

  32. Finalmente ho visto una buona risposta atletica, indipendentemente dagli schemi. Vuol dire che finalmente si è lavorato seriamente, nel ritiro hanno fatto vacanza. Il Toro non è l’Empoli ma a noi interessa ormai solo la legge dei 3 punti se vogliamo recuperare i 7 persi. Oggi dovevamo essere almeno quota 10, mentre il Milan ne doveva avere 2 in meno.
    L’unica strada da percorrere è un filotto, poi ci scorniamo con Inzaghino e vediamo come va.
    FORZA RAGAZZI, FORZA MOU!

  33. per crescere bisogna anche imparare a essere tifosi pure nelle sconfitte.
    Quando abbiamo perso Prendendo 7 gol, giustamente e”stato vomitato di tutto, quindi ora si festeggia oltre misura.
    Non e’ che se perdiamo allora via alla critica,( che poi la maggior parte sono insulti senza frontiere) e poi se vinciamo non dobbiamo festeggiare se no non cresciamo.
    E comunque si cresce anche prendendosi le critiche alle critiche .

  34. Ma quale …ingranato la quarta! Era l’Empoli! Ogni risultato tranne la vittoria sarebbe stato un umiliazione. Comunque sette gol e tre punti sono sempre belli. Adesso avanti in EL e campionato. 💛❤️

  35. è un caso che non giocando pellegrini ed evitando i disastri di cristante come play, la Roma vada in verticale, segna e vince?

  36. Mannaja, la prima partita di stagione che mi perdo è la vittoria più larga che abbia mai visto da quando tifo Roma.
    Alla grande. Grazie vendemmia, grazie colline che mi togliete la connessione internet, grazie vita che mi fai queste burle simpaticissime.

    Ma al di là del rammarico per non averla vista, GODO. Finalmente abbiamo dimostrato che il nostro attacco sa segnare. Siamo partiti in salita ed è ora di fare i primi gradini per riprendere il giusto ritmo.
    Daje c@**o

  37. Mah…certo si doveva vincere ci sarebbe pure mancato che cannassimo questa partita…ma da qui a stappare lo spumante ce ne corre…sarebbe stato molto ma molto meglio riservare 3-4 dei gol fatti all’Empoli, per le precedenti gare… io son molto cauto con i facili ottimismi..qui perdiamo una partita e siamo degli scarponi..ne vinciamo una e siamo campioni del mondo…vedremo…comunque sempre forza roma!

    • Pellegrini giocherà quando starà bene, entrerò nelle rotazioni così nessuno sarà costretto a giocare comunque e si ridurranno gli infortuni muscolari.

  38. Le rose delle grandi della serie A vedono la ROMA tra le primissime per talento ed esperienza in ambito europeo.
    Una stampa seria anziché andare di lingua, andrebbe di penna, e dovrebbe dar peso a questi aspetti.
    Che poi si sappia a priori che “in itaglia” NON PUÒ ESSERE CHE SI ESALTI LA ROMA, ciò non toglie che i fatti siano questi!!!
    Io sono dispiaciuto ed incazzato per le prime tre partite proprio per questo: vorrei rimanere attaccato ai primi posti per giocarmela sull’arrivo…!
    Ma la cosa più importante è che sia la nostra squadra a non dimenticare QUANTO SIA FORTE!
    E A RICORDARLO A TUTTI QUANDO È IN CAMPO!
    Perché, se la salute ci accompagna (e questo vale per tutti …) NOI saremo la più brutta gatta da pelare del torneo!
    Leader come i nostri forse non ce li ha neanche l’Inter, che ha dalla sua uno zoccolo duro ben amalgamato da più anni.
    Tutte le celebrazioni all’attacco dell’Inter troveranno il tempo che trovano, perché io non cambierei mai il mio col loro!!!
    FORZA ROMA

  39. Ed infatti, proprio a proposito della salute che vale per tutti, e’ di oggi la notizia , che il latitante Scamacca, e’KO per un risentimento al flessore, si vede che avrà fatto la preparazione a Trigoria di nascosto…
    Ma faccio un riassuntino dei riassuntini, allora se perdiamo siamo da retrocessione , da 7 /8 posto , se non battiamo il Verona, ( per sfortuna e porcherie arbitrali) siamo una squadra di pippe, via via tutti…..
    kamada in quattro partite segna un gol di kiulo, ehhh ma non potevamo prenderlo noi???
    Scamacca 2 gol contro una squadra inutile ehhh ma non potevamo prenderlo noi?
    Poi vinciamo contro l’Empoli con Dybala e Lukaku show…ehhh ma non potevano prenderli gli altri , nessuno lo dice???
    Vinciamo 1-0 ?
    Madonna che schifo , a soffrire con l’Empoli in casa.
    Li prendiamo a pallonate? Madonna che schifo non esaltiamci non e’ un test probante..
    Gli arbitri non centrano…
    La sfortuna non centra, ma se poco poco sono gli altri che prendono i pali contro di noi allora centra la fortuna…Madonna siamo stati fortunati…
    Gli rinfacci ste cose e allora iniziano col vittimismo, , eh ma noi abbiamo il diritto di critica ( che racchiude queste perle di SAGGEZZA: pippe, scarti, rotti, fraccichi, bradipi, palo della luce, lampione, bidoni, scarpari, ect)
    Però il diritto di critica non puo essere criticato…
    Ah chiudo con : abbiamo battuto l’Empoli ora andiamo al Circo Massimo a festeggiare…e l’altra perla : stai zitto tu che tenevi il Nick Zaniolo non si tocca…
    Augh visi pallidi…

    • Ciao Gaetano, mi permetto di evidenziare che quello che hai appena scritto è sulla falsa riga di tre tuoi commenti precedenti in questo stesso articolo e che a loro volta sono sulla falsa riga dei commenti che scrivi da settimane, forse mesi.
      Libero di continuare a fare il Savonarola del sito e di proseguire questa tua missione, mi chiedo solo il senso della tua presenza qui solo per commentare i giudizi degli altri e non per offrire il tuo originale contributo alle discussioni.
      Lo scrivo perché ci conosciamo da anni e onestamente a parte il tuo nervo scoperto (la questione arbitrale 😉) si discuteva su tutto senza animosità e nel rispetto dei propri punti di vista.
      Peraltro il rischio di queste tue intemerate è di sparare nel mucchio contestando conclusioni che partono da tesi e punti di vista tra loro differenti e quindi alla fine di apparire meno credibile.
      Faccio un esempio per farmi capire.
      Chi avrebbe voluto Kamada e non Sanches non lo sosteneva solo per criticare gratuitamente la società ma poteva esser giunto a quella conclusione per vari motivi:
      – Saverio vedeva in quell’operazione il potersi aprire ad altri mercati con i relativi vantaggi in termini di sponsor e merchandising
      – il sottoscritto ne faceva principalmente una questione tecnica, preferendo le qualità del giapponese a quelle del portoghese
      – altri temevano la cartella clinica di Sanches
      – altri ancora non volevano sobbarcarsi la tassa Paredes per poter arrivare a Sanches
      Etc etc etc

      Senza polemica, ti invito a lasciar perdere questa tua missione anche perché questa proprietà, questo allenatore e pure il nostro GM hanno un sostegno e un gradimento che raggiunge percentuali bulgare e quindi non si capisce la ragione di voler silenziare le minoritarie voci fuori dal coro.
      Chi ogni tanto critica propone punti di vista diversi ed interessanti come li erano i tuoi e i miei quando in minoranza venivamo massacrati solo perché non ci adeguavamo agli eccessi del pensiero dominante anti Pallotta.

    • Gaetà sono anni che ogni tuo post di ogni santo giorno è un’invettiva rabbiosa contro mezzo mondo che o è coalizzato in massa contro la Roma o la pensa diversamente da te e quindi si tratta di idioti/laziali/mentecatti ecc. come si fa a vivere lo sport in questo modo ? Alla lunga fa anche male credo, con simpatia.

    • Vegemite ti voglio bene, ma non posso fare finta di niente di fronte ad attacchi gratuiti verso società , dirigenti, giocatori, e Mister di turno.
      Tu hai fatto un esempio , quello di Saverio che e’accettabile, ma sono gli insulti che non sono accettabili, perché e’palese la malafede.
      Noi non siamo la squadra più forte del mondo, ma nemmeno la squadra di pippe che i più vanno cianciando.
      E poi il giochetto di rinfacciare le cose agli altri utenti non lo ho iniziato io, ma e’ una cosa che va avanti da anni, da quando il PROFESSORE multinick ha iniziato a rinfacciare agli altri i propri commenti.
      Sai una volta scrivevo i messaggi su un altro sito dove le discussioni erano più o meno come quelle di recente sul sito Giallorossi.net.
      Scelsi di passare proprio a GIALLOROSSI.NET dove i commenti erano di incitamento alla Roma a prescindere da chi e’ sempre sceso in campo, e vi stava armonia , poi l’arrivo di infiltrati lazziesi e troll vari, ha cambiato lo scenario sul sito, gente che scriveva messaggi con lo stesso Nick di altri utenti, gente che minacciava e offendeva, e qualcuno ancora lo fa, al punto che la redazione ha dovuto mettere regole più rigide.
      E nonostante ciò ci sta ancora gente che vuole moralizzare gli altri .
      Ti saluto come saluta il mio amico ANTONIO DE BARTOLO: UN FORTISSIMAMENTE ROMA CHE TI RIMBOMBI PER TUTTA CASA

  40. Leggevo adesso come la calzetta titola a proposito della juve: ” a giugno erano sul mercato i RITROVATI della juve” per farne una prosa all’interno dell’articolo….
    Fosse successo a noi si parlerebbe dei “sopportati in casa”!!!
    Lo ricordo a tutti: NOI ABBIAMO L’ATTACCO CHE TUTTI GLI ALTRI SOGNAVANO!!!
    E con queste premesse li attaccheremo tutti!
    Ahivoglia a scrivere de Thuram e compagnia cantante e gli avversari lo sanno….
    Si parla oggi dei 13 goal (noi 11…) dell’Inter quasi ad esorcizzare disavventure, ma io faccio notate che loro son partiti con uno score top (non può fare di più il loro attacco), noi siamo al 50%!!!
    Lautaro non terrà la media di 5 goal ogni 4 partite come Lukaku non terrà quella di 1 goal ogni 4 partite….
    e Thuram non è né mai sarà Dybala!!!
    Con la Juve, il Milan manco mi confronto!
    E il Napoli ha il georgiano che non segna da marzo…
    FORZA ROMA

  41. Ho letto commenti poco lusinghieri sulla prestazione di Ndicka. Non sono d’accordo. Non dico che è un giocatore fortissimo, ma ieri sera che cosa ha sbagliato? Forse non sarà giudicabile da una partita contro un avversario in crisi, ma ieri sera, soprattutto ogni volta che si alzava il pallone, ha dimostrato molta solidità. Io però non ho rivisto ancora la partita e forse mi è sfuggito qualcosa. Ditemi voi. FR

  42. … si sarà detto tutto e de più…
    oltre alla memorabile vittoria di ieri, sarà l’ultima in classifica però non ricordo molti 7 0 nella Nostra Storia, non mi sembra aver visto il giusto risalto per un’evento positivo come la rinascita del “Gruppo Quadraro” e un’evento negativo che ieri, nonostante la facile vittoria, cè stato un clamoroso rosso non dato e non evidenziato dal Var…ecco forse, la figura che chiedeva Mou dopo la finale, un dirigente che ieri nonostante l’entusiasmo di tutti evidenziasse l’ennesima disdriminazione territoriale… butto li anche come Mou ci ricorda a tutti come non ci sia tutela per la ASRoma, con nessuna partita di lunedi…

  43. La cosa più bella dall’avere i Lukaku, Sanchez, Paredes è il cambio di mentalità, che negli ultimi due anni è stata “1-0 e tutti dietro”, col solo Dybala che predicava nel deserto. A Parigi, Londra o Madrid scendono coi forconi se ti metti dietro sull’1-0.

  44. Giusto Andrea Fiorini della Redazione, il titolo è azzeccato, si dice ingranare la quarta però era più gajardo scrivere : La Roma ingrana la settima. Perché sono 7 pallini, come i 7 colli, come i 7 re di Roma, come le 7 stelle del Gran Carro e del Piccolo Carro (Orsa Maggiore ed Orsa Minore).
    Battute a parte, adesso dobbiamo pensare allo Sheriff Tiraspol e prendere 3 punti nel girone di EL.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome