La Roma non è ancora così forte

105
1939

AS ROMA NEWSLa Roma cade malamente sul campo della Fiorentina e perde lo scontro diretto contro i viola, ora tornati in piena corsa per un posto in Europa League insieme all’Atalanta. Al Franchi finisce due a zero per i ragazzi di Italiano: troppo ampio il divario fisico e mentale tra le due squadre.

La Fiorentina è arrivata a questo sfida carica a pallettoni, avendo potuto preparare al meglio una sfida decisiva per la corsa europea e con in testa un unico obiettivo: vincere. La Roma invece ha approcciato a questa partita con tutte le difficoltà possibili dopo le fatiche della Conference. La squadra era stanca, sia fisicamente che mentalmente, appagata dalla finalissima di Tirana raggiunta giovedì scorso con un dispendio notevole di energie.

Se poi a tutto questo aggiungiamo che al pronti via è arrivato immediatamente il solito torto arbitrale a tagliare le gambe a una squadra già in affanno, si capisce chiaramente che la gara di ieri era quasi impossibile da superare indenni. La Roma non è ancora così forte da poter lottare sia contro le fatiche del doppio impegno settimanale che con la volontà arbitrale.

La Roma è una squadra cresciuta tanto in questa seconda metà di stagione, ma porta con sé ancora degli evidenti limiti che nei momenti di minor brillantezza continuano a manifestarsi. Solo un mercato importante e indovinato potrà migliorare tutti i problemi di una rosa che, in alcuni ruoli chiave, è ancora molto modesta: la difesa è solo Smalling, il centrocampo non ha un leader capace di prendere per mano la squadra, e l’attacco necessita di un uomo capace di saltare l’uomo e dare assistenza ad Abraham in termini di gol.

La sconfitta di ieri rimescola le carte a sole due giornate dalla fine del campionato e costringerà la Roma a vincere le ultime partite contro Venezia e Torino se vorrà assicurarsi un posto in Europa League senza passare per la finalissima di Tirana.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteRoma ancora davanti a Fiorentina e Atalanta nel caso di arrivo a pari punti: ecco perchè
Articolo successivoMOURINHO: “Se Abraham volesse tornare in Premier, gli basterebbe schioccare le dita. Ma non credo che ora lo voglia” (VIDEO)

105 Commenti

  1. Perchè abbiamo perso con la Fiorentina?
    Ragazzi da luglio le squadre più “forti” che abbiamo battuto sono state Lazio, Atalanta e Leicester, non altri. E’ vero gli arbitri ci hanno massacrato, ma nell’arco di tanti e tanti mesi questo si è rivelato essere il nostro livello.
    Le critiche che mi sento di fare sono:
    1) La gestione della panchina da inizio anno continua ad essere insoddisfacente e nonostante le epurazioni non c’è un ricambio nei titolari.
    2) A gennaio proprio in virtù dei supposti limiti della panchina si sarebbe dovuto fare di più e meglio.
    3) Oggi è doloroso dirlo ma la Roma non conta niente, contiamo meno di Commisso questo è sicuro, però è inutile continuare a piangere, i Friedkin devono assolutamente muoversi in qualche modo.

    • Per me il discorso è un altro.
      Oggi mi prendo i pollici versi ma non mi importa perché devo sfogare l’ennesima inc……ra.
      La sconfitta di ieri sera non è figlia dell’arbitraggio, né della stanchezza fisica, ne dell’inferiorita tecnica ma è figlia del solito attacco di fenomenite, della sbornia presa per la conquista della finale.
      Non c’è niente da fare, cadiamo sempre negli stessi errori da lustri.
      All’indomani di una prova storica l’ambiente si carica a dismisura, i giocatori vengono osannati come vincitori(senza avere ancora vinto nulla), si parla già di carri del vincitore e la partita successiva scendono in campo mosci come damerini, appagati e senza fame.
      Perché ieri sera questo abbiamo visto, una squadra scarica che non l’ha strusciata fin dai primi minuti, capace di prendere 2 gol in un quarto d’ora.
      Fossi stato Mou ieri sera me la sarei presa proprio con i giocatori invece che con l’arbitro o la fatica.
      Lui deve far crescere tutto l’ambiente se vuole portarci tituli, perché con questa mentalità continueremo sempre a restare col cerino in mano.
      Ora abbiamo tempo per recuperare energie mentali, scendere dal carro, accantonare lo champagne e lavorare con serietà e professionalità e concentrarci sulle prossime 3 fondamentali partite. Per non buttare nel cesso l’ennesima stagione.

    • L’articolo di Fiorini e l’intervento di franco65 mi trovano d’accordo. Vorrei evidenziare alcune differenziazioni :
      1) Senza gli errori arbitrali probabilmente avremo avuto almeno 8/9 punti in più (dico
      probabilmente perchè non sapremo mai come sarebbero finite le partite senza gli “errori”
      arbitrali)
      2) Ma senza gli errori della difesa e senza il non gioco avremo avuto 8/9 punti in più.
      3) Senza i cartellini gialli di Mancini e Zaniolo avremo avuto qualche punto in più
      4) Con il coraggio di provare (ma seriamente e non negli ultimi 5 minuti) altri giocatori come
      Bove, Shomu, Perez, Volpato … forse qualche punto in più ci scappava.
      Voglio dire che la persecuzione degli arbitri ci ha condizionato pesantemente (e bisogna chiedersi perchè ci odiano) ma alcune nostre inerzie e paure, comprese quelle dello Special One, hanno pesantemente condizionato tutto il campionato. Senza il nostro non gioco o perlomeno un accenno di tattica e strategia forse ci avrebbero regalato qualche soddisfazione in più.
      Recriminiamo giustamente sugli arbitri ma nel frattempo analizziamo i nostri errori (di TUTTI quindi Mou compreso)

    • Voto 8 a Pinto ai mercati solo per avere smaltito poco meno di una ventina di giocatori non graditi allo Special One.

      Voto 9 allo Special One per avere rivalutato alcuni giocatori scarsi da mettere eventualmente al prossimo mercato per migliori acquirenti oltre essere arrivato a una finale Europea con una rosa di scappati da un incubo bostoniano.

      Ancora c’è molto da lavorare però nel frattempo anche basta con queste critiche sterili

    • Ciao Rod, ti ricordi Mourinho quando era nel Inter, faceva sempre da parafulmine alla squadra, si accattivava i giornalisti perché parlassero di lui non dei problemi della squadra e così per gli arbitri, io non credo che negli spogliatoi abbia detto: Poverini bimbi miei vi hanno rubato la partita!
      Anzi conoscendolo un po’ sarà stato duro, come le dichiarazioni su Tammy, che disse: Mi rifiuto di dirgli che è bravo lui può fare molto di più. Questo è Mourinho per chi non lo ha ancora capito.

    • Non fate il Verdone qualsiasi a lamentarsi in tv non amiche.
      Abbiamo perso perché siamo stanchi, non abbiamo ricambi e per colpa di strani giochi con il VAR. Lo sapete non mi lamento degli arbitri perché la ritengo un facile alibi, ma quello visto ieri dopo appena 4 minuti ha del vergognoso dopo il gol in netto fuorigioco dato alla Lazio.
      Però siamo ancora padroni del nostro destino e vincendo le ultime mandiamo a casa sti buffoni e soprattutto mentre gli altri se ne vanno in vacanza noi ce ne andiamo a giocare una finale europea dopo quasi 30 anni.
      Quindi le polemiche su società (che ieri con Pinto si è finalmente fatta sentire) e allenatore lasciamole a fine campionato.
      Godiamoci la finale e gli altri si attaccassero al Var (visto che twin picks è finito).

    • Quindi Rod… Nelle ultime 6 partite hai avuto 4 trasferte difficilissime, Napoli, Milano, Leicester e Fiorentina, poi il ritorno col Leicester in semifinale europea, nel mezzo delle due partite di coppa un Roma Bologna con ampio turn over… E è colpa della sbornia post qualificazione ? Io penso sia legittima stanchezza sia mentale che fisica..
      Ieri la sconfitta ci stava e la Fiorentina ha meritato in lungo e in largo…
      Però la prossima giornata saremo di nuovo quinto, pensa un po’

    • NastyMax, ti darei ragione se la Roma avesse ceduto nel secondo tempo.
      Ma abbiamo annaspato dal primo minuto. Se prendi 2 gol in quindici minuti (anche se il primo arriva con un rigore scandaloso) significa che non ci stai con la testa.
      E perché mai non ci dovresti stare con la testa?
      Accade perché ti senti appagato. Ma non abbiamo vinto niente e quindi appagato di cosa ?
      Poi ovviamente serve una panchina all’altezza, ma questa è un’altra storia….

    • Aggiungere anche che non c’è nessun miglioramento rispetto all’anno scorso, gioco inesistente e giocatori che rendono meno del loro valore. Pessima gestione di Zaniolo malamente utilizzato da questo allenatore che punta solo a farlo vendere a fine stagione.

    • @NastyMax
      Purtroppo ed è questo l’errore che si ripete da sempre con la Roma è che ci facciamo sempre una bella sbornia per una partita che in realtà non conta assolutamente a nulla. E’ finita ed invece di guardare al prossimo incontro con la giusta cattiveria ci rimiriamo allo specchio! Cattiveria che purtroppo ieri sera non si è vista proprio.
      Partite come quella di ieri quante ne abbiamo viste durante quest’ultimo anno senza alcuna stanchezza fisica o mentale da smaltire?
      Ovviamente non siamo l’Inter del triplete ma contro la Fiorentina ieri potevi e dovevi almeno pareggiarla se avessi avuto quella grinta che, mi spiace ammetterlo, noi non abbiamo tirato fuori. Non basta che ce l’abbia Mourinho, ci devi nascere e molti dei nostri, oltre a lacune tecniche evidenti, non ce l’hanno proprio questa mentalità vincente.

    • Buongiorno Franco65.
      Condivido quasi la totalità del tuo commento, ma permettimi un’integrazione o meglio, un concetto più realistico: non è Commisso a contare più di noi, ma, secondo me e al netto della prestazione un pò così così, la evidente malafede è da attribuire al pinguino panzone il quale avrebbe tutti gli interessi affinché la Roma non raggiungesse un posto di europa league.

    • Romano, se te fermavi al punto 1 era mejo… il resto è fuffa!
      Ridacce 8/9 punti e vedi come i franchi65 sparivano nelle loro tane di campagna

  2. Chi ha visto la partita e quella Fiorentina sa che senza quel non-rigore avrebbe segnato nel 2025.
    Giocare sempre 11 contro 14 alla fine stanca.

    • Commenti commenti commenti. Abbiamo meritatamente perso. Se la tattica attuata era retropassaggi a gogò e al limite lancio lungo ndo vuoi annà? Scusate. Tutti fermi immobili e chi aveva la palla nn sapeva cosa farci se non passarla indietro e aggiungo con lentezza imbarazzante. Dai su, rigore o non rigore avemo fatto no pena de più. Piccola nota. Non voglio più vedere Mancini in campo.

    • Boh, forse ti sei perso il raddoppio di Bonaventura, un gol tragicomico e non di certo preso al 94° mentre stai sbilanciato con dieci uomini in avanti alla disperata ricerca del pareggio.

    • BOLTENI:

      senza il rigore non avrebbero segnato? …

      ma Rui i suoi interventi li ha fatti o no? risposta, SI, e anche provvidenziali.

      Terracciano? 1, punizione di pellegrini.

      STOP.

      Abbiamo avuto 90 minuti per fare 1 gol e riaprirla.

      E’ colpa dell’arbitro se non hai mai tirato in porta in 90 minuti?

      Se gli esterni nostri non sono mai arrivati sul fondo perchè pressati allo sfinimento, è colpa dell’arbitro?

      Se manca mhkytarian e non hai NESSUNO che inventi in mezzo al campo in assenza di una contromossa tattica, è colpa dell’arbitro?

      boh…

      La squadra era stanca e tatticamente ha subito Italiano.

      Si può dire ?

    • Dopo tanto silenzio sul forum è tornata la pletora di “eruditi” del calcio e del bel gioco, sempre pronti a dare addosso alla ROMA, alla proprietà, a pinto, all’allenatore, a questo o quel calciatore. Non si dica che in una partita certamente difficile come la trasferta di firenze prendere gol su rigore inesistente dopo tre minuti falsi il resto del gioco. È colpa dei passaggi indietro, avevi tempo per recuperare, ecc.. si legge dagli ESPERTONI di calcio. Tanto se il risultato è 0-0 o 1-0 che cambia tatticamente? Bravi, oggi è per voi, per il vostro falso amore per la squadra, per non capisco quale soddisfazione nel dire avevo ragione, quando chi ve se fila. Io mi tengo il mio FORZA ROMA e per quel poco che posso combatto un sistema marcio che depreda la ROMA ogni volta che prova ad alzare la testa.

    • Rudy Voller, è da ieri che dici in continuazione che “tatticamente la squadra ha subito Italiano”, poi aggiungi, appunto: “la squadra era stanca”. Appunto… Non correvano. Tatticamente ieri avrebbero “subito” pure te o Zi Bah, sulla panchina della Fiorentina, proprio perché se uno corre e l’altro no, saltano schemi, tattiche, ecc., tutto insomma, a cominciare dal centrocampo che non fa filtro e dagli esterni che passeggiano e dalla punta isolata lì davanti: ecco perché abbiamo rivisto tutti i limiti di Ibanez, di Mancini, ecc. Condizione fisica pessima, di tutti (tranne Smalling e Rui Patricio), che determina un botto generale. Ma, detto questo, non ho visto un geniale Italiano e un imbarazzante Mourinho sul piano “tattico”, a dire il vero, bensì una squadra cotta e scarica e una riposata e carica. È diverso. Se poi si vogliono imputare a Mourinho chissà quali nefandezze e abomini, più che ritirare fuori sta solfa del “non gioco” (che poi è l’anticamera del “bollito”: boiata sesquipedale teorizzata con convinzione ammirevole, da molti, fino a un mesetto fa e che tuttavia alcuni coltivano ancora come… speranza, oggi silenziosamente o quasi, me che in pratica riviene fuori, puntuale, ad ogni prova opaca della Roma), o meglio ancora se si vuol fare una critica razionale, l’unica cosa da dire è: perché Mourinho non ha optato per un qualche turn over (magari non massiccio come col Bologna, ma effettivo) o anche per delle “staffette”, in alcuni ruoli? Gente come Maitland Niles, Elsha, Shomurodov, C. Perez, Kumbulla, all’occorrenza Bove e Felix, ti avrebbero garantito almeno un po’ di corsa e di dinamismo. Ma quanto a qualità… Via, su, che la squadra è questa, e nulla e nessuno ci dicono che con questi giocatori (fortissimi, davvero…) avremmo “vinto a Firenze”. Ed anzi contro il Bologna, in casa, un turn over massiccio ha prodotto un risultato molto scarso. Comunque, per me l’unica critica razionale che si può fare a Mourinho per ieri (con tutti i se e i ma del caso, però) è appunto la gestione delle energie post-Leicester, quindi l’azzardo del voler “forzare” i titolari, tutti quanti e da subito. Per il resto Italiano (che viene da memorabili prove con Salernitana e Udinese…) sta bene dove sta per me.

    • Caro “Io amo Roma” soprannominarsi così non ti attribuisce l’onore e l’onore di essere il paladino della città e della squadra. I fatti sono fatti e le immagini sono immagini, si può opinare su un calciatore o su una azione ma non in 90 minuti allucinanti altrimenti, senza offesa, si è ipocriti. Vogliamo ripetere all’infinito del rigore inesistente ? l’ho abbiamo detto tutti ma tu impara a vedere anche il resto.

    • Caro romano, apprezzo molto i toni pacati della tua critica e ti rispondo volentieri. Se dalle mie parole hai compreso che mi ergo a difensore di ROMA, ho evidentemente reso in modo poco chiaro il mio pensiero, resto solo un innamorato che non ce la fa ad accettare le ingiustizie verso il proprio Amore. La sconfitta fa parte dello sport e della vita, ne è di fatto una componente inevitabile. Allora se si perde perché l’avversario gioca meglio, onore all’avversario, se la sconfitta è “fortemente indirizzata” da un rigore inesistente dopo tre minuti la disamina cambia necessariamente. In campo un gol del genere stravolge i piani partita e se si vuole sostenere che l’allenatore ha un peso, questo vuol dire che la gara che hai preparato in settimana l’hai completamente persa e devi avere le forze per “girare” la partita in campo. La ROMA evidentemente queste forze non le ha avute. Io tifo ROMA e questo non lo accetto, voi tifate il vostro concetto di gioco e per questo non vi capisco proprio, ed anzi vi critico.

    • Come ho scritto oggi altrove (fin troppo 😉, e ringrazio giallorossi.net), sfido chiunque a trovar qualcuno sul portale, che ha attaccato quest’anno gli arbitri più di me.
      Forse con GAETANO é patta… ma non saprei.
      Ma ieri, e forse tanti qui ci torneranno a mente fredda, mi sorprende pure il commento dell’amico AGO che di rigore non ha visto nulla, non é un rigore inesistente, cioè inventato.
      È un RIGORINO ? Sì. BANTI poteva star zitto ? Perché? Qualcuno obiettivamente può dire quando il VAR deve, o non deve, intervenire ? Nessuno lo sa, mica é una novità…
      Se GUIDA avesse voluto indirizzare la gara, avevan davanti 90 minuti buoni… come PAIRETTO (e NASCA) la partita a LOTITO l’hanno confezionata che mancavan ’30 e lo SPEZIA stava 3 a 2 : quando SAVIC pareggia conquistando la palla previo spintone, da li 3 gialli a loro e falli assassini laziali ignorati (spettacolare la tenaglia alle spalle di SAVIC su AGUDELO non fischiata), PAIRETTO a senso unico, capolavoro da magistratura ordinaria su ACERBI…
      anzi, siamo seri, poteva fischiarne almeno un altro più chiaro, e a farlo, era 3 a 0. Che TERRACCIANO si é a malapena sporcato la maglia…

    • Purtroppo la partita ieri l’abbiamo persa, e senza che gli arbitri abbian dovuto far nulla per farci male (chiaramente tenendo conto del protocollo VAR che, NON SOLO IERI, é ovviamente, così fanno sempre, chiaro sulla carta ma elastico a 1.000…)
      La squadra non poteva esser stanca dopo 11 minuti già 2 a 0 per loro.
      La gara difficilissimo che la riprendi, se passi in svantaggio contro un undici che non si chiude in trincea ma é bravo a stare alto e colpire ancora, e soprattutto gira la palla con Terracciano che ha messo in panchina Dragowskj perché bravo in quello. Sullo 0 a 0 potevan provarci 2 giorni e si sarebbero scoperti. Ma così, subito goal, tutto in discesa per loro.
      Gli stessi giocatori, poi, che son stati, tanti, da 7,5 col LEICESTER, non diventano da 4,5 tutti insieme ieri.
      BONAVENTURA fa il secondo entrando indisturbato in area come contro i pulcini. Forse un centrocampista peraltro fresco, che da tempo gioca poco, doveva stargli dietro?
      Non faccio nomi, ma troppi col furbo “senno del poi” critican MOU che non ha fatto turn over (compresi utenti che volevano i titolari ieri). Eran altri tempi, ma col BODO c’era la ROMA B. Col BOLOGNA abbiam fatto fatica eguale. Mentre a NAPOLI non eran stanchi, 5 minuti in più e si vinceva pure…?
      Io sono sempre dalla parte di MOURINHO sia chiaro. Ma ieri anche lui non é stato capace di trasmettere alla squadra la testa giusta, forse non era possibile per nessuno? Perché che la ROMA perdesse lo sapevamo tutti dopo i primi minuti, non sono scesi in campo.
      E il Mister non doveva nel post gara parlare di BANTI e GUIDA, al limite lo facciano seriamente a fine stagione parlando di tutto l’anno, e PRETENDENDO REGOLE CHIARE.
      Perché se dice che la VIOLA ha vinto meritatamente, deve metter un punto e pensare alla prossima, e una delle due te la risparmi…
      guardatevi il rigorino…ino..ino di KASTANOS vs il CAGLIARI l’ultima, altro che ieri sera.
      Noi abbiamo una cattedrale di furti arbitrali ad ieri, altro che FIORENTINA-ROMA. Persa senza discussioni.

    • A Ivo ma come fai a non capire che un rigore al 4 minuti ti sega le gambe e la testa e stravolge l’impostazione tattica della partita? O sei in malafede (cioè guidatore di trattore) oppure guarda uno sport più facile da capire. Se non vuoi vedere Mancini in campo cambia canale
      MANCINI GLADIATORE
      BASTA INSULTI ALLA ROMA E AI SUOI GIOCATORI SU STO SITO

  3. Già la rosa è quello che è… Un miracolo di MOU, ringraziamo il cielo che siamo in finale Conference, ma l’ articolo non mi piace, si potevamo perdere, ieri la viola, squadra scarsissima era superiore a noi, ieri un 40% della nostra sconfitta è tutto di Banti di Livorno al VAR!

    • Ringraziamo che siamo in finale perchè per battere CSKA, Zorya, Bodo, Vitesse e l’attuale 14° della Premier ci vuole un miracolo di Mourinho? o dovrebbe essere la normalità!
      Invece quando battevamo Chelsea Barcellona o Aiax quello era cxxo vero e gli allenatori erano scarsi?

    • Franco65, rassegnati, siamo in una finale europea dopo più di 30 anni, contro il Feyenoord (vatti a vedere quella di EL, quanto è… prestigiosa, e dove sta in classifica l’Eintracht), unica squadra italiana ad arrivare fino in fondo e a te, Focolari, Nando Orsi, Di Canio e qualche altro “intenditore”, tutto ciò dà molto fastidio, lo so. Soprattutto perché in panchina c’è quello scarsone di Mourinho, giusto? Che è dall’inizio del campionato, anzi da prima, che tu attacchi come un qualsiasi miserabile laziale, quale secondo me sei infatti. E ricicci fuori, come i funghi dopo che ha piovuto, ad ogni prova opaca della Roma, e sostenendo, sempre, immancabilmente, la stessa cosa: che ogni partita che vinciamo è perché giochiamo contro le pippe e gli scarsoni, se arriviamo in finale di Conference pure, mentre quando pareggiamo e perdiamo è un disastro, una rovina ed è tutta colpa dell’allenatore. Se poi a noi ci mancano un bel po’ di punti (e guarda, se contano poi, i “punticini” a fine anno, per tutti quanti!) per obbrobri arbitrali conclamati e se gli altri vincono le partite al 90′ coi gol in fuorigioco non sanzionati da arbitri o Var, non importa. Per te non è “rilevante”. Il mantra è sempre uno: è colpa der bollito! Ce sta a rovina’! Aridatece Fonseca! Ma appunto, Franco65, rassegnati all’evidenza: finale europea per la Roma, dopo più di 30, cosa questa che altri allenatori che a te piacciono tanto (ora) NON HANNO MAI OTTENUTO. E, quindi, tornatene sereno a Formello.

    • Fai pure 80%
      Ma provate a immaginare che rabbia ti viene a prendere un rigore così. Io volevo spaccare la tv. Deve essere veramente frustrante lavorare, allenarsi, studiare la partita, ecc e poi ti arrivano banti e guida merdoxxxxi corrotti e ti mandano tutto per aria

    • Grande dandalo!!!
      Franco65 non ho piu’ parole per te! Compari solo quando la roma perde e sputi sentenze e veleno.
      Scrivi sui siti dell squadra tua per favore.
      Nun te se regge più

  4. Ieri ha sbagliato Mou…..Ieri doveva far riposare qualche giocatore……Hai visto in coppa,nel secondo tempo giocatori stanchissimi,ieri Shomorodouv,Elsha,Kumbulla……Dai contro sta modesta Fiorentina……….

    • 1 Rui
      2 maitland Miles
      3 vina
      4 bove
      5 Kumbulla
      6 Smalling
      7 Carles Perez
      8 Veretout
      9 Shomurodov
      10 Zalewsky
      11 Elsharawi

    • Ginko3…..Ecco bravo,io magari apposto di Smalling mettevo Mancini…..Bravo gente che ha giocato poco o niente contro una Fiorentina modesta e che gioca una volta a settimana,fresca…..Dico sta formazione non era in grado di giocare?X me ha toppato Mou ieri e basta,e basta co sto rigore……Tanto si e’ visto che non era aria….

    • Poi se hai giocatori cosi stanchi c’e’ pure rischio che si infortunano e poi la finale con chi la giochi?Mou ieri voto 2…………….

  5. Articolo che mi trova d’accordo. Manca solo, a mio avviso, l’evidenza che la crescita manca anche nell’ambiente, troppo incline ad esaltazione e depressione, che ostacola il sereno lavoro dei giocatori e dello staff.

    I 70.000 di giovedì ci dovrebbero essere sempre, idealmente, a spingere la squadra: invece, al primo rovescio, ci si deprime.

    • Beh che adesso: “…ostacoli il sereno lavoro dei giocatori e dello staff.” mi sembra esagerato dal mio punto di vista ma giustamente è la tua opinione e la rispetto. Questi però dovrebbero (uso il condizionale) essere professionisti e per questo ricevo un lauto compenso! Come si dice oneri ed onori! Se anche questo non lo riescono a sopportare cambiassero mestiere.
      L’ambiente è il “tifoso” e come tale può giustamente esaltarsi per il raggiungimento di una finale. Qui mi sembra che siano i giocatori però a sentirsi “arrivati” per una partita di coppa giocata che ti ha dato l’accesso alla finale ma dovrebbero essere in grado di mantenere quella professionalità che ci si aspetta ed affrontare le partite successive (di campionato) con lo stesso impegno di una finale. Il Campionato non è finito, non abbiamo vinto la coppa ed il raggiungimento di un piazzamento per l’Europa League mi sembra veramente il minimo sindacale.

    • La capacità di essere resistenti a fattori stessogeni non dipende da quanti zeri ha il tuo stipendio. Pur essendo professionisti non fanno quasi alcun lavoro specifico e sapere che ogni volta che sbagliano possono venire crocifissi non può aiutarli.
      Ricordo sempre iul caso Rudiger: si era diffusa la voce che non sapesse fare un passaggio e nei primi tre mesi della sua permanenza qui ad ogni suo appoggio lo stadio mormorava: non ci vuole un genio per capire che non fosse la circostanza migliore per esprimere il proprio potenziale.

    • Purtroppo i post di Gaetano verranno tutti censurati ,😂
      Lo sai Gaetano io ti stimo molto e so quanto ami il tuo conterraneo col fischietto ciao

  6. È stata la vendetta contro le dichiarazioni di Mourinho per il gol fasullo concesso alla Lazio.
    Io non so che tipo di campionato vogliono i tifosi di calcio in Italia. Per me questo non è più uno sport serio e credibile, ma già da qualche anno. Il var usato in modo fraudolento dal secondo anno in cui è stato introdotto, ha dato il definitivo colpo di grazia, trasformandolo in una messinscena dove ognuno recita il suo ruolo ben definito. Per me questo non è calcio. Lo seguo soltanto perché sono tifoso da quarant’anni ma se seguissi il calcio da pochi anni probabilmente avrei smesso di interessarmi da un pezzo.

    • L’unica soluzione è utilizzare il var solo su richiesta di una delle squadre prevedendo un numero massimo di chiamate per ogni tempo.
      Si eviterebbe di lasciare al palazzo la scelta della chiamata e le immagini viste dall’arbitro al VAR dovrebbero essere proiettate sui maxischermi (come avviene negli stadi USA).
      Si eviterebbero polemiche e sarebbe tutto molto più trasparente (risultando anche spettacolare per la tv perché nel momento della sospensione si potrebbe agganciare spot televisivi).
      Ma la classe arbitrale non mollerà mai la possibilità di utilizzare “a discrezione” il var perché è uno strumento importante nelle interlocuzioni con le società.

  7. Analisi perfetta
    Nn siamo così forti per lottare contro il sistema arbitrale e poter fare tre partite settimali…

    Serve un grande difensore un grande centrocampista e un grande attaccante

    Forza grande Roma ale’

  8. Ecco gli articoli ridicoli !!! Tutte le partite si gioca 14 contro 11 faticherebbe anche la prima in classifica!! Se avete tempo rivedetevi tutte le partite di campionato io cio speso un po di tempo ed ho contato 42 episodi a sfavore contro 11 a favore comprese espulsioni da somma di cartellini enisistenti ,, mancano almeno 12 punti!

  9. Certo che se anche negli editoriali in una settimana si esalta la squadra per la prestazione in Europa e quella dopo la sì svilisce in questa maniera è anche difficile pensare che sosteniamo una squadra, ma la usiamo. Poi si parla di ambiente!! Non sono per niente d’accordo con il pensiero esposto. La Roma non ha la panchina da inizio anno, non lo scopriamo ora. Era venuta a giocare a Firenze per tenere il baricentro basso e colpire in contropiede, i giocatori erano troppo stanchi per giocare diversamente. O forse qualcuno si aspettava la prestazione sfavillante stasera? Se regalano un rigore alla prima azione e prendi un gol al primo tiro, è normale per come avevi preparato la partita che non fai risultato. O forse l’opinionista si aspettava che stasera dopo lo svantaggio corressero più che col Leicester?

  10. La Roma da un po’ è stanca. I titolari, quei 14-15 che giocano sempre, sono stanchi e questo si traduce in scarsa lucidità. Sono scarichi a livello endocrino, e questo si traduce in mancanza di concentrazione, lucidità, aggressività.
    Anche a mettercela tutta, l’impegno appare confuso, incapace di precisione.

    Questo è quello che si vede nel gioco della Roma, che ancora riesce abbastanza bene a distruggere il gioco avversario ma molto poco a costruire il suo. A finalizzare.
    Quante occasione da gol abbiamo costruito nelle ultime 3-4 partite?

    Ieri tolto l’errore arbitrale e l’errore difensivo la Fiorentina non ha avuto occasioni, ma anche la Roma ne conto una. Quanti errori in fase di impostazione? Quante seconde palle sporche perse? E lì è mancanza di lucidità.
    Questo, in tutti gli sport, succede quando la vista ti si chiude, perché il sangue non arriva al cervello abbastanza ossigenato. Il corpo è buttato avanti, ma la testa resta dietro.

    Purtroppo questo tipo di stanchezza “endocrina” non è recuperata in qualche giorno.
    Anche negli atleti di livello, ci vorrebbe un periodo di scarico e quindi un periodo di richiamo.

    L’idea di arrivare alla finale dopo altre due partite che in queste condizioni non saranno comunque facili francamente mi fa paura. Rischiamo di non riuscire né a fare i 6 punti che servono per essere sicuri in campionato né di arrivare con un po’ di carica alla partita che conta.

    Vediamo cosa si inventerà Mourinho.
    E’ in questa situazione che la sua esperienza conta moltissimo e potrebbe fare la differenza.

    • Ciao @WTF: ottimo commento. Hai fatto sport vero? O quantomeno ti intendi di preparazione atletica; quello che esponi (il rif. al sistema endocrino) è un aspetto importantissimo: le ghiandole surrenali sono sovraccaricate, i recettori del testosterone si “tappano”, aumento del cortisolo, ecc…
      E’ il cosiddetto superallenamento (OVS – Over Training Syndrome): pur se allenati ad altissimo livello il l’elevato nr di partite può portare alla situazione sopradescritta.
      Certo, poi ci può essere il classico “appagamento” dell’aver vinto tutto e in realtà niente, fa parte della ns Storia, purtroppo.
      Sono abbastanza preoccupato per gli stessi motivi che illustri.
      Sull’arbitraggio ed la var non aggiungo altro a quello dichiarato da Pinto: sono stanco!
      E’ da sempre che subiamo errori ed ingiustizie ma quello che ho visto quest’anno, con la sua ripetitività e sistematicità, sbattuteci, inoltre, in faccia con arroganza, non l’avevo mai visto.
      Scientifiche anche le tempistiche: ad inizio campionato per “segarci” le gambe – quanto sembrava potessimo rappresentare un problema per il 4° posto; qualche “tortorata” qua e là durante, ed infine nelle ultime due partite per “sistemare” il posto in Europa League.
      Schifo.
      FORZA ROMA! E non lasciate (Società) / lasciamo (noi) Mou da solo: Testudo e quadrato!

  11. La Roma non è forte perchè ha una rosa scarsa e un allenatore superato . Dei titolari di ieri Karsdorp Mancini Ibanez Cristante Veretout non possono far parte di una squadra vincente. L’allenatore poi ha abdicato sul tentativo di far giocare bene questa squadra passando a una orribile difesa a tre, composta da 3 stopper tutti destri, nessuno dei 3 sa impostare perchè hanno i piedi fucilati e nessuno si porta in avanti come fanno i difensori delle altre difese a 3 (vedi Atalanta e Inter), risultato tutti bloccati nelle loro posizioni a fare passaggetti laterali, bloccare la Roma tatticamente è semplicissimo.

    • Ti ricordo che la Roma non è stata vincente neanche con uno dei migliori centrocampi d’Europa, condito dai vari Dzeko, Salah, Benatia, Castan, Manolas, Alisson, ecc ecc.

      La squadra di oggi sarà pure più scarsa di quella di qualche annetto fa, ma intanto sarebbe bello giocarsi le proprie carte ad armi pari…

  12. Fuzato Kumbulla Smalling Ibanez Maitland Niles Veretout Cristante Pellegrini El Shaarawy Felix Shomurodov

    Io avrei giocato cosi’, qualche titolare lo avrei inserito in corsa e Amen; squadra troppo stanca e lenta per giocare contro la Fiorentina riposata e mentalmente carica davanti al proprio pubblico.

  13. In Europa, dove qualche torto l’abbiamo pure subito, vedi ritorno in casa contro il Bodo, con arbitraggi relativamente normali siamo in finale.
    Anzi, 3 semifinali negli ultimi quattro anni con arbitri internazionali.
    In Italia, invece, tutti gli anni siamo i vincitori della classifica dei torti arbitrali, mentre al contrario la Lazie è prima x distacco tra le squadre beneficiate dal VAR.
    Ormai ad ogni turno provochiamo la sospensione della terna e siamo diventati il principale argomento di critica al rispetto del protocollo VAR.
    Ora sospenderanno anche Guida e Banti?
    Al decimo arbitro sospeso chi subisce i torti vince qualche cosa?

    • Non sarei tanto sicuro che sospendono qualcuno…di bello, quello di napoli roma, domenica scorsa è stato premiato con salernitana cagliari, una partita delicatissima per la salvezza. Io continuo a pensare che se si vuole continuare a giocare le coppe di giovedì bisogna veramente costruire una rosa di 25 giocatori di pari livello ovviamente forti. Quindi direi quasi impossibile a queste latitudini. La squadra ieri era spompata, morta, senza nessun tipo di energia né fisica né mentale. Mourinho lo sapeva prima di noi e ha imbottito l’undici di centrocampisti, puntava a una partita di contenimento e allo 0 0. Poi pronti via succede quello schifo e a quel punto era già finita. Un “plauso” ai giocatori come nico gonzalez: cascatori seriali, appena sfiorati si rotolano, obiettivo rigore o giallo per l’avversario…invece di punirli, gli arbitri fanno vincere le partite a chi ha gente come lui in squadra. Bravo complimenti, spero che la tua carriera calcistica raggiunga il picco nella fiorentina che arriva ottava, spero di non vederti mai con la maglia della mia squadra. Una vera merxa

  14. Incredibile.
    È da inizio anno che ci massacrano e che regalano punti a chi ci precede in classifica e ancora c’è chi se la prende con quello o quell’altro giocatore o col non-gioco o col mercato o col magazziniere…

    Mi sembra un chiaro ed evidente errore da parte di alcuni di noi…

    • Hai ragione è cosi bello vedere giocare la Roma, un gioco spumeggiante e veloce e con lanci precisi e con passaggi sempre avanti. Poi la difesa attenta e costruisce il gioco da dietro in maniera incisiva. Hai ragione siamo i primi in Europa ma abbiamo gli arbitri contro.

    • Romano, anche io non sono entusiasta del nostro gioco (ma con Mourinho lo avevo messo in preventivo).
      Tuttavia:
      1) indirizzando i risultati, cambia di conseguenza il giudizio generale sulla squadra;
      2) con risultati migliori entrerebbe in gioco il fattore entusiasmo, che può dare una spinta psicofisica in più;
      3) in Italia non vedo squadre spumeggianti, tant’è che fuori vengono tutte bastonate;
      4) i nostri errori (nel calcio vince di solito chi ne fa meno) non giustificano gli orrori arbitrali a senso unico;
      5) non è una situazione solo di questo anno, ma almeno ora abbiamo un tecnico che la evidenzia e qualcun altro mezzo in vista (vedi Atalanta) che rosica come noi.

      Ho smesso di fare il pelo ai nostri dopo l’espulsione di Pellegrini pre-derby e il seguente arbitraggio della stracittadina, espressioni calciopolesche che avevano già messo in chiaro come sarebbe andata quest’anno sul fronte AIA.

  15. Lamentarsi con VAR e arbitri è strategico e fa sempre bene ma la sconfitta di ieri non è
    certo figlia ne dell’arbitro ne del VAR. La prestazione della squadra è stata raccapricciante
    con un solo tiro nello specchio (peraltro su calcio da fermo) in 95′. Siamo seri e obiettivi…..
    tifosi si ma non abbiamo l’anello al naso….

    • Ti sei perso qualcosa.
      Proprio perché siamo seri ed obiettivi abbiamo compreso molto bene per quale motivo le squadre più penalizzate quest’anno sono Roma ed Atalanta: i posti in CL erano blindati.

  16. Lo ripeto per l’ennesima volta fino alla noia : se la Roma continuerà a giocare con gli stessi giocatori spremuti come limoni anche le ultime 2 partite di campionato,rischia di rimanere con un palmo di naso,ossia senza qualificazione all’Europa League e senza Coppa.
    Pensavo che Mourinho avesse fatto questo ragionamento,abbastanza logico e alla portata di tutti. Ieri sera ha sbagliato,spero che per la prossima col Venezia,risparmi Abraham ,Pellegrini e Smalling ,essenziali per Tirana.
    Inoltre Karsdorp sta con la lingua di fuori e non gli puoi dire niente perchè tira la carretta dall’inizio dell’anno e quello che doveva dargli un pò di respiro,tal Maitland Niles,si è rivelato come il giocatore più scarso della Premier. Al posto dell’olandese,tanto vale rilanciare Spinazzola,confidando in qualche miracolo last minute .

    • Eliseo io in linea teorica sono d’accordo con te. Ma all’atto pratico chi dovrebbe far giocare Mou? L’hai detto tu che con Niles e Spinazzola avremmo confidato nel miracolo sportivo. Chi altri abbiamo di pronto a subentrare? Io considero solo elsha

    • Ti rispondo : oltre Spinazzola,Bove,Carles Perez,El Sharawi,Kumbulla,VOLPATO, Shomurodov , mettiamoci pure un Felix e in fin dei conti anche Diawara,considerato che lo stipendio a fine mese glielo paga la Roma.
      Il Feyenoord se ne andrà in vacanza-ritiro in Portogallo 10 giorni prima della partita.
      Un saluto a te.🙋‍♂️

  17. Diciamo che le colpe sono 30% dell’arbitro, 30% della societa’ che non si fa rispettare 40% dell’allenatore che non ha messo forze fresche in campo facendo entrare giocatori freschi solo quando ormai i danni erano fatti e poi …..il gioco latita anche quando si vince.

  18. L’analisi di Fiorini è condivisibile.
    – Squadra stanca fisicamente e mentalmente.
    – Il rigore ha indirizzato la gara.
    – La mancanza di qualità nei titolari.

    Ora sul miglioramento della rosa se ne riparla in estate.
    E anche sui torti arbitrali la Roma non può far molto, a parte denunciare le ingiustizie.
    Bene Pinto ad aver alzato la voce: finalmente direi. Il buonismo non paga. Forse non paga nemmeno lamentarsi ma le stoccate che Mou ha lanciato verso gli arbitri sono arrivate a segno, specie l’ultima sul goal di Acerbi: almeno non passiamo per cogl..ni.

    Ma ieri per provare a fare risultato sarebbe bastato usare il buonsenso.
    Forse non sarebbe bastato ma almeno potevamo provarci
    La squadra che aveva giocato contro gli inglesi andava rivoluzionata.
    Kumbulla per uno dei 3 centrali, Shomurodov per Abraham, Elsha per Zalewski, Maitland per Karsdorp, Perez per Zaniolo e almeno un centrocampista riposato in campo (Veretout o Bove) per uno tra Cristante e Sergio Oliveira.
    Poi col Venezia tutti i titolari dentro e la successiva col Torino di nuovo la squadra B a 3 giorni dalla finalissima.
    Questa l’alternanza che pensavo facesse Mou, anche perché l’esperimento della squadra B col Bologna tutto sommato aveva funzionato. Il Bologna era reduce da scalpi eccellenti.
    Insomma ieri c’abbiamo messo pure del nostro

  19. Personalmente, io mi auspico SOLAMENTE che il 25 maggio, contro il fiodenord, 😏 la squadra entri in campo SENZA NESSUN timore reverenziale come TROPPE volte gli ho visto fare quest anno e in tempi non remoti…

  20. Io mi chiedo da un po di tempo una cosa purtroppo. Ma soprattutto adesso. Ma vista la condizione psicofisica dei titolari e Mourinho negli allenamenti dovrebbe vederlo più di noi.. Già da Firenze ma ormai nelle ultime 2 partite.. Contro un Venezia ultimo in classifica e colabrodo ed un toro l ultima giornata senza stimoli..(quindi non Milan e Napoli).Non potrebbe schierare le 2 linee? (Elsha.shomu.perez.diawara.kimubulla.vina.niles.bove.felix ecc)? Credo che peggio di questi titolari stracotti non possono fare. Quantomeno corrono di più e te le giochi. Così si rischia di devastare ulteriormente quelli che devono giocarsi la finale a Tirana! C è il pericolo di restare a bocca asciutta poi. Allora mi viene un dubbio.. Cioe Mourinho quindi pensa che tutta la sua panchina sia inaffidabile? Visto che non li fà mai praticamente giocare(shomu a 3 minuti dalla fine è ridicolo). Cosa dovrebbe fare la società in estate oltre a comprare quei 3/4 titolari forti. Cambiargli tutta la panchina? Pinto deve prendere 15 giocatori? Mi pare improbabile. Eppure sembra questo il messaggio che il lusitano voglia mandare. Anche a costo di spremere i titolari come limoni fino alla fine e rischiare di perdere la Coppa.spero di sbagliarmi e che metta le riserve nelle ultime 2 di campionato.

  21. Ma non è unerrore tecnico! Posto che sia fallo quello che ha determinato il rigore, l’azione fallosa è cominciata fuori area, quindi era una punizione fuori area. Ai miei tempi la regola era questa (ex arbitro). Secondo me ci sono gli estremi per un ricorso, a meno che non sia cambiata la regola.
    Per il resto, con il senno di poi, possiamo dire tutto. Con il Bologna è stao, allora, un punto guadagnato: non si è capito che tutto il tour-nover ci ha fatto guadagnare, anzichè perdere! Ma questo detto sempre con il “senno di poi”

  22. Tralasciando per un attimo tutto ciò di cui si è abbondantemente parlato, ieri la partita della Roma in fase offensiva è stata “normale”, la stessa di partite che abbiamo vinto, inclusa l’ultima col Leicester.
    La Roma è una squadra “stitica”, costruisce poco, e le cose migliori le offre quando gli avversari concedono spazi per ripartire. Mentre nel caso in cui si devono affrontare difese schierate soffriamo da matti, perlopiù affidandoci a lancioni nella speranza che Abraham riesca ad arpionarne uno.
    La crescita, se c’è stata, si è vista in alcune occasioni nella fase difensiva. Se non si prende gol, e in qualche modo si riesce a farne uno, allora è probabile che si porti a casa il risultato.
    Ieri, in particolare nella prima mezzora, abbiamo difeso per modo di dire, molli e deconcentrati: il gol di Bonaventura è una sequela di orrori, col centrocampista viola che avanza indisturbato, nessun centrocampista che lo prende e Ibanez che si schiaccia nell’area piccola mentre Zalewski è preso in mezzo dall’altro giocatore viola che offre l’appoggio in sovrapposizione.
    Ma non credo ci sia nulla di che stupirsi: è la filosofia di Mourinho, puntare quasi tutto sulla solidità difensiva, soprattutto mentale, e davanti affidarsi all’estro degli attaccanti, se ne hanno.
    Adesso ci si gioca una stagione in tre partite. Tre partite per dare pollice su o pollice verso.
    Il resto non conta.

    • Stai dicendo che l’attacco della Roma non è sufficiente qualitativo e produttivo?
      No perché fino a ieri si sprecavano da parte di tutti le lodi verso Abraham e compagni.
      Caro UB, senza la qualità di Mkhitaryan la Roma vale un 30% in meno dal punto di vista offensivo, questa è la verità.
      Un reparto, quello d’attacco, già impoverito in termini qualitativi dalle partenze di Dzeko e Mayoral non adeguatamente rimpiazzati dall’accoppiata uzbeko-anglosassone.
      Aver segnato sinora solo 55 reti evidenzia un problema serio di sterilità offensiva.
      La scorsa stagione chiudemmo a 68 reti.
      Sarà difficile eguagliare quel numero a meno di non segnare goleade nelle ultime due giornate.
      Sicuramente Mou ha sistemato la difesa e dal momento che la coperta è corta è facile che la fase offensiva sia stata quella più sacrificata, ma un problema in attacco l’abbiamo e si può risolvere solo comprando campioni o potenziali campioni.
      Abraham lasciato da solo in attacco diventa un’orpello inutile: bisogna affiancarlo a qualcuno più forte e tecnico di lui.

    • Non Vege, sto dicendo che la “fase offensiva” della Roma non è sufficientemente qualitativa o produttiva. Non parlo per reparti, perché per esempio Abraham dà un importante contributo nella fase difensiva, più di quanto facesse Dzeko.
      La fase di non possesso è migliorata nel tempo, tranne alcune eccezioni come quella di ieri o l’andata dei quarti contro il Bodo; la fase offensiva è invece peggiorata rispetto al passato, a prescindere dagli interpreti, che complessivamente non mi sembrano peggiori.
      Insomma, se la Roma, di riffa o di raffa, riesce a fare il golletto, poi è probabile che lo difenda e che magari riesca pure ad approfittare degli spazi che si aprono, seppure si gettino ancora alle ortiche troppe occasioni di potenziali ripartenze letali.
      Nelle partite tatticamente bloccate o nelle quali andiamo sotto si fa invece una fatica bestiale ad arrivare nei pressi della porta.
      Ripeto però che questo è un marchio di fabbrica di Mourinho: nella costruzione lui non si affida a schemi consolidati ma all’estro dei giocatori. E noi abbiamo poca qualità nell’impostazione, a partire dai difensori per proseguire coi centrocampisti.
      Se metti Haaland al posto di Abraham, sempre massimo una palla pulita ogni partita gli arriva.

  23. Nel titolo tutta la sostanza.
    La Roma non è ancora così forte.
    Ora come ora la Roma deve vincere UNA partita, intanto.
    Poi bisogna intervenire pesantemente sul mercato altrimenti da questo livello non ci si schioda.

  24. Al netto del rigore di ieri la Roma avrebbe perso comunque. E’ stato lampante da come sono scesi in campo e dall’atteggiamento che avevano. Ragazzi… è inutile girarci intorno, hanno deciso che il campionato è finito e che l’unica partita da giocare è quella col Feyenord.
    A questo punto sarà la partita che deciderà la stagione attuale e pure la prossima. Se vinci vai in paradiso, perdere con è da prendere manco in considerazione.

  25. Se vogliamo competere l’anno prossimo per lo scudetto si devono QUANTOMENO tappare questi buchi con 4 top

    Patricio
    XXXX Smalling XXXXX Spinazzola
    XXXX XXXX
    Zaniolo Pellegrini Zaleski
    Abra

    • Concordo pienamente, sarebbe il minimo per essere più competitivi. Le xxxx devono essere giocatori molto più forti degli attuali, ed aggiungo che chi andranno a sostituire come titolari, non deve essere messo sul mercato, ma costituire una panchina valida in grado di poter dare un ricambio volta per volta a chi gioca più partite. FR

    • Credo che sia giusto da parte dei tifosi pretendere questi 4 innesti per la prossima stagione, tuttavia ne arrivassero anche solo 3 di mister-x (parlo di elementi affidabili per 3/4 delle partite), sarei piú che soddisfatto.

  26. Ma l’avete vista la Roma che formazione aveva messo in campo?
    Mourinho ha tolto Zaniolo e messo un centrocampista in più, dopo 1 minuto ti danno quel rigore inventato, e ripeto INVENTATO, e la partita viene evidentemente indirizzata e modifica tutto il piano di gioco.
    Se vogliamo discutere del resto si è subito visto che la Roma fisicamente e mentalmente era all’opposto dei viola, per loro era l’ultima partita per rientrare in Europa, noi abbiamo giocato giovedì e abbiamo avuto pochissimo tempo per preparare la partita di ieri.
    Unico appunto è che quanto meno Kumbulla, Vina (o El Shaawary) e Shomurodov potevano giocare dall’inizio.|
    Forza Roma non molliamo nulla!

    • però allora tu i cambi li fai al 20° e fai entrare Zaniolo e Felix, che almeno hanno corsa e possono mettere in difficoltà la loro difesa, perchè persa per persa provi a cambiare le carte in tavola, mentre così la partita è andata avanti senza sussulti fino alla fine…Oliveira non si trasforma in Miki per miracolo…le partite vanno anche lette in base a come si mettono le cose…loro hanno avuto un rigore e un gol regalati, ma noi non abbiamo mai tirato seriamente in porta a parte la punizione di Pellegrini…

    • Persa per persa non son d’accordo, qualora la Fiorentina avesse vinto con 3 gol di scarto saremmo finiti in svantaggio per i gol segnati nello scontro diretto (all’andata 3-1 o ieri 2-0), infatti adesso se finisci a pari punti in classifica rimani sopra te, quindi alla fin fine sono stati limitati i danni

    • I cambi al 20° un allenatore non puó permettersi di farli nemmeno piú con la squadra primavera, figurarsi con le primedonne della serie-A. Ricordiamoci che abbiamo ancora 3 partite fondamentali, una in particolare, vuoi crearti malumori nello spogliatoio ora?

    • il terzo lo avevano fatto e abbiamo rischiato anche sul “fallo” di Ikone…a me non pare che sia andata come voleva Mou, neanche nel limitare i danni…ma magari è una mia impressione…a perdere “solo” due a zero non lo vedo contento

  27. Ma c’ é bisogno di specificarlo ?

    Siamo i rimasugli della squadra di PALLOTTO che arrivavano settimi pureprima.

    L’ unica differenza e’ che Fridekin ci ha portato MOURINHO

    al posto del solito predicatore del bel gioco perdente.

    Per questo siamo in FINALE di qualcosa : se non fosse per Mourinho

    sta squadra staccava la spina a Febbraio come al solito e la stagione finiva là.

    E’ una squadra scarsa che va rifondata quasi completamente.

    Vincessero sta coppa e poi la metà di loro se ne ne deve andare.

    ROMA merita una squadra piu’ forte di quella di PALLOTTO, ovvero

    IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO.

    • Ti consiglio di stamparti la totalità dei post che scrivi, dopo che li hai stampati te li inserisci in un bel quaderno ad anelli e prima di mettere altri post qua dentro te li leggi, così vedi se non hai ripetuto, come fai sempre allo sfinimento, le solite cose,
      Te ci rimetti in carta, ma noi almeno ci evitiamo il solito sfrantumamento de palle.
      Pallotta se n’ è andato, sveja!

  28. Personalmente ho condiviso l’analisi di Mou a fine partita, compresa la sottolineatura su Banti, perchè oggettivamente episodi del genere fanno male al calcio, non solo a noi. Non era questa la partita che mi aspettavo di vincere, essendoci tutta una serie di motivi che portavano a vedere la viola favorita, come poi è stato, e questo mi lascia quindi aperto un interrogativo: sapendo già che siamo arrivati stanchi, mentalmente scarichi per via della coppa, che avremmo giocato raccolti per provare a ripartire, non avrebbe avuto più senso giocare con Felix e Zaniolo dietro Abraham (per me doveva giocare Shomu)? almeno avevamo due veloci nelle ripartenze, mentre Oliveira e Pellegrini hanno altre caratteristiche. Visto che alla mezzora è chiaro che l’inerzia della partita non la cambi, bisogna aspettare il 70° per fare dei cambi? questi dubbi mi restano, come li ho avuti in passato, e mi piacerebbe che il mister si mostrasse un po’ più malleabile e osasse ogni tanto…la mossa dei 6 attaccanti alla fine la abbiamo vista tante volte, ma spesso abbiamo visto formazioni iniziali sulle quali in molti abbiamo avuto dubbi. Se fossi un giornalista, gli avrei spesso fatto domande sulle scelte di formazione, compreso ieri. Comunque abbiamo 3 partite in cui giocarci la stagione, quindi Forza Roma!

  29. Purtroppo la finale europea è una grande illusione negli di molti.

    Vitesse, Bodo, Leicester quattordicesimo in Premiere…

    La Fiorentina è superiore a queste e lo ha dimostrato.

    Da tutto l’anno, tolti gli errori arbitrali, subiamo da squadre che reputiamo inferiori quando in realtà non lo sono.

    La Roma ha gli stessi difetti da inizio anno, inutile negarlo.

    Stanchezza mentale? Fisica? Sei in FINALE di una coppa Europa e sei stanco? Dovresti arare il campo dalla felicità, dalla soddisfazione e invece è la solita Roma di inizio anno… Altro che stanchezza.

    Cerano i titolari in campo, non le riserve questa volta.

    • Consiglio il prossimo anno, quando i giocatori faranno la preparazione fisica, anzichè controllare peso, alimentazione, carichi di lavoro e chilometri percorsi di controllare anche l’indice di felicità con dei test attitudinali, fosse mai che scopriamo che ci sono giocatori molto scarsi ma molto felici dopo le vacanze e quindi sono più resistenti e più veloci pure

    • ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

      Perchè illusione?
      Preferisci farti un ottavo di Cempio ed essere sordomizzato dal solito draw sfortunato che annualmente ci capita?
      Guarda il Glascow Ranger, con un bel sorteggio va a farsi una finale di EL, a noi ci è sempre capitato lo UTD, o qualche corazzata retrocessa dalla Cempio, pe na volta che il sorteggio ci sorrdie manco ve va bene?

      Il prossimo anno rifamo la Conference, o la EL quello che sia, solo che il EL se agli ottavi ti capita un Barca che retrocede dalla Cempio poi che famo?o il solito UTD…
      La Conference è la nostra Cempio, attualemnte la Roma è il Real della Conference, ed io la vedo MOOOLTO positiva sta cosa!
      PS il Villareal probabilmente l anno prossimo si farà sta coppa, vai a vedere gia stanno vesteggiando, solo i tuttologi italioti tifosi del Nord in Italia denigrano una competizione del genere, gli stessi che se lamentano che in Europa famo schifo ma so anni che nessuna Italiana se porta a casa un trofeo Europeo, e so 2 tornei mondiali che L Italia non si qualifica, a loro sta bene che manco la Roma faccia le coppe di nessun genere perchè le loro squadre in Europa fanno pietà e compassione, bocciate ripetutamnte come il City di Pep che si laurea in premiere ma viene bocciato ai concorsi pubblici (Champions) cosi so tutti bravi! Piu spendi piu vinci campionati, ma in Europa conta la bravura è li che si vede chi vale…

  30. Ma se davano a noi un rigore inesistente ad inizio partita stando così 1 a 0 per noi invece che 1 a 0 per loro , davvero pensate sarebbe stata la stessa partita ? il milan ci sta vincendo lo scudetto con questi furti e la juve è tranquilla in champions .

  31. 11 SCONFITTE IN CAMPIONATO……non ricordo una Roma cosi’ perdente da decenni .In questa Roma manca umilta’ ed equilibrio,anche i pareggi muovono la classifica e a volte se non sei al top fisico ,fare una gara difensiva per prenderti il punticino non e’ un idea sbagliata.

    • 2020-2021 = 12 sconfitte
      2019-2020 = 10 sconfitte
      2018=2019 = 8 sconfitte

      Una Roma così perdente cit. Ma so decenni cit.

      Ma prima di inventarvi ste cose la fate mai una ricerca su Google? Guarda che è gratis, e ci ho messo meno di 30 secondi.

  32. Un giorno la squadra è forte, un altro no. Un giorno Mourinho è grande un altro no. Capisco la stupidità dei giornalisti, non quella dei romanisti

  33. vito e rocco continuate tranquillamente a tifare x..l’uccello..razza in estinzione molto protetta e accarezzata da LOTITO LEGA e affini,,ovviamente col beneplacido della LIPU E DEL wwff..EH EH

  34. Comunque che la Roma sia ancora una squadra fortemente incompleta non penso servisse la partita di ieri per attestarlo. Però una cosa voglio dirla. Proprio perché non siamo ancora il Real Madrid, partire dopo 3 minuti con un rigore inesistente potrebbe non essere stato d’aiuto per usare un eufemismo. La Roma non è né una squadra di fenomeni né una di pippe totali, è una squadra in costruzione probabilmente molto più vicina ad essere una squadra di pippe che di fenomeni. La gestione arbitrale sta diventando un problema molto serio, io spero sia totale incompetenza perché alla malafede non voglio credere (sono un povero ingenuo), perché è da inizio anno che siamo costantemente massacrati e anche, perché no, umiliati da un sistema poco trasparente. Forza Roma e mancini vattene

  35. Egregio Direttore Fiorini, cito il suo articolo di un anno fa (i fortisti se lo andassero a rileggere).
    “ROMA DA RIFONDARE”. I commenti sentenziarono a plebiscito popolare, tutti daccordo. Presi, Patricio, Vinha , Eldor, e Abraham per 82,4 ,mln (fonte tranfertmarket). l’arrivo di mourinho ha fatto fantasticar e un po tutti, tanto che lo scudetto e tutt’ora nominato e nom ragguinto per i 15 punti tilti dal var. Ma alla fine siamo a 2 giornate dalla fine, che dobbiamo vincerle tutte per non arrivare ottavi, ed in corsa per un titolo europeo, che se vinto dara meriti qualificazione in E.L e persino presigio, prestigio rapportato al valore della rosa, che non è ne in E.L ne in champions, perchè troppo scarsa per accedervi. quindi forza roma vinci la conference. ma compra perche non sei forte o almeno cosi forte. Ma se dici non forte, o no cosi forte o scarsa, cambia la forma e non il contenuto, per dare la scalata a campionato ed Europa ( perciò e stato preso mouirnho se no rinnovavi a fonseca), servono 576 titolari forti, e non le pippe da centroclassifica e retrocessioni i cui nomi si leggono in questi giorni.

  36. Ciao @WTF: ottimo commento. Hai fatto sport vero? O quantomeno ti intendi di preparazione atletica; quello che esponi (il rif. al sistema endocrino) è un aspetto importantissimo: le ghiandole surrenali sono sovraccaricate, i recettori del testosterone si “tappano”, aumento del cortisolo, ecc…
    E’ il cosiddetto superallenamento (OVS – Over Training Syndrome): pur se allenati ad altissimo livello, l’elevato nr di partite può portare alla situazione sopradescritta.
    Certo, poi ci può essere il classico “appagamento” dell’aver vinto tutto e in realtà niente, fa parte della ns Storia, purtroppo.
    Sono abbastanza preoccupato per gli stessi motivi che illustri.
    Sull’arbitraggio ed la var non aggiungo altro a quello dichiarato da Pinto: sono stanco!
    E’ da sempre che subiamo errori ed ingiustizie ma quello che ho visto quest’anno, con la sua ripetitività e sistematicità, sbattuteci, inoltre, in faccia con arroganza, non l’avevo mai visto.
    Scientifiche anche le tempistiche: ad inizio campionato per “segarci” le gambe – quando sembrava potessimo rappresentare un problema per il 4° posto; qualche “tortorata” qua e là durante, ed infine nelle ultime due partite per “sistemare” il posto in Europa League.
    Schifo.
    FORZA ROMA! E non lasciate (Società) / lasciamo (noi) Mou da solo: Testudo e quadrato!

    • infatti ..ti ricordavo la tua appartenenza alla categoria..eh eh..fai outing..è brutto sentirselo dire dagli altri..eh eh

  37. Testosterone e cortisolo giocano un ruolo importantissimo nella performance sportiva. Ma per decretato bisognerebbe fare le analisi del sangue. Oppure potrebbe essere un calo fisiologico magari dovuto, ad un errore nei carichi odottati nei richiami alla preparazione. Oppure siamo scarsi, sono tante le ipotesi.

  38. Ma che palle! abbiamo lasciato tre punti a bisognosi che cmq per classifica avulsa sono dietro.
    In 14-15 giocatori per 50 partite stiamo a fa miracoli.
    Avanti tutta SFR.Sempre.

  39. Abbiamo fatto 5 punti nelle ultime 5 partite ….la Salernitana a esempio ne ha fatti 11,e sta lottando con le unghie e con i denti per la salvezza…
    Non mi sembra invece il miglior modo che abbiamo noi per difendere il quinto posto!

  40. Il calcio degli allenatori che fanno giocare la squadra a memoria, con automatismi, che fanno grande calcio, non funziona con il giro di impegni che hanno attualmente le squadre che lottano su 3 o più fronti.
    Nemmeno con rose molto ampie, perché poi è difficile far funzionare le squadre se tieni fuori la gente e si demotiva. E anche con i turnover. Non più di tanti ne puoi fare.
    Chi vince sono i “gestori” non i “maestri” di calcio.
    Se fate caso, anche le squadre che giocano un gran bel calcio, hanno poi i momenti di flessione stagionale, e sono squadre che hanno solo il campionato. Alla fine non vanno mai oltre un certo livello di classifica, perché scontano i momenti di stanchezza in cui il collettivo non funziona più.

    Se hai giocatori scarsi tecnicamente, li puoi motivare e far giocare bene, e quando sono al meglio psicofisicamente ti danno anche grande gioco e in quel momento possono battere anche le squadre di campioni.

    Ma quando la stanchezza o il turn over si fa sentire, chi ha qualità 100 magari ti darà meno, ma sarà sempre abbastnza. Chi ha qualità 60 diventa una pippa.

    Guardate Cristante. In stagione si è sempre impegnato al massimo. E ha avuto anche momenti di qualità, con lanci ottimi a tagliare il campo. Ora non azzecca più nemmeno il passaggio indietro.
    Lo stesso Karsdorp. Veretout non ne parliamo. Anche Abraham, nelle ultime partite sembra non avere più lucidità.

    Mancini ha sempre fatto falli e non ha un piede vellutato, ma ultimamente sbaglia passaggi elementari e fa lanci nel vuoto.
    Quanti passaggi davanti nel nulla avete visto nelle ultime partite? Il pallone sembra scottare fra i piedi e lo butti avanti alla sperandio.

    Colpa dell’allenatore?
    No, l’allenatore ha tratto sangue dalle rape, parliamoci chiaro.

    Ora spremi spremi in diversi non ne hanno più e i limiti sono più evidenti.

    Un giocatore normale, ogni tanto fa la partita da campione, il resto mediocre, quando è anche sovraffaticato fa pena.
    Un campione ogni tanto fa la partita sbagliata, in cui non tocca una palla, per il resto ti da un quel minimo indispensabile. Certo se tutti insieme anche tutti campioni, sono sottotono, o demotivati, allora le prendi anche dalla squadretta di 4 livelli inferiore.

    Se la Roma vuole migliorare il suo rendimento bisogna alzare la qualità della rosa, in certi ruoli specialmente. Allora magari anche nei momenti di difficoltà il risultato lo porti a casa con i denti.

  41. Certo che la Roma non è così forte, non ha una rosa di 40 giocatori dove si può giocare una competizione e vincerla pure con la squadra B, non possiamo fare come il PSG che pochi mesi fa aveva ben 9 portieri che potevano fare i titolari in quasi tutte le squadre.
    Poi aggiungiamoci i massacri arbitrali che ci fanno anche confondere nel dare un giudizio più giusto sulla reale forza della squadra, sempre 14 punti ci sono stati sottratti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome